Diffamazione online: condannato per un commento… di un altro! Matteo Gracis

Essere condannati per diffamazione, per un commento scritto da un altro…, è possibile, in Italia! Per tutto il resto c’è Mastercard… Immaginate cosa succederebbe a Youtube e a Facebook se venissero condannati per i vostri commenti. E se Twitter venisse condannata per i vostri tweet? Eppure è più o meno quello che è successo a Matteo Gracis, denunciato e poi condannato per un commento scritto da un’altra persona sul suo sito, dall’ex deputato Maurizio Paniz, di Forza Italia e poi del PDL.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

Alessio, la Boschi, ma nessuno si chiede se è Costituzionale?

Lo scambio tra Alessio Grancagnolo e Maria Elena Boschi ha fatto il giro del web. Tutti si sono fermati al fatto che il rettore Giacomo Pignataro gli abbia tolto la parola. Ma qualcuno ha colto la gravità delle affermazioni che ha fatto la Boschi su Napolitano? Nessuno si è chiesto se quello che ha riferito il ministro per le riforme sia costituzionale?

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

TTIP, LA FINE DEGLI STATI: DA CITTADINI A DIPENDENTI

Qui sopra: “la storia non detta del TTIP“, di Valerio Lo Monaco, disponibile anche su Youtube. Intervista realizzata grazie alle donazioni di Furio Ruggiero, Alfonso Tortora, Marco Filippi, Paolo Mengoli, Alessandro Scolari, Carmelo Licandro, Raffaella Tacchini, Giovanni Chiovenda, Sandro Pisetta, Francesco Castioni, Marcello Stefanelli, Valerio Mereu, Giuseppe Girardelli, Giorgio Gemmi, Giuseppe Barile, Alessandro Aimassi, Roberto Marchetti, Nicola Filiali. Se vuoi far parte anche tu della squadra della prossima intervista: clicca qui!

L’organizzazione della società ha subito numerosi stravolgimenti dall’età della pietra ad oggi. Siamo passati dai capitribù, ai signorotti feudali, ai re, passando per faraoni, imperatori, monarchie, rivoluzioni e dittatori fino al concetto moderno, in cui la sovranità dello Stato appartiene ai cittadini, che ne dovrebbero essere tutelati e che dovrebbero prendere decisioni collettive attraverso le forme esistenti della democrazia. La storia delle forme di governo si può riassumere nella lotta perpetua tra le masse senza diritti e i pochi privilegiati, tra i capi e i subordinati, tra gli sfruttatori e gli sfruttati, tra i padroni e i servi, tra il capitale e la produzione e così via.

Oggi attraversiamo una fase nuova, in cui le conquiste democratiche sono state di fatto inattivate da chi detiene tutta la ricchezza globale (il famoso 1%), attraverso l’istituzione di governi ombra che piazzano nei ruoli decisivi delle istituzioni e dei media di massa loro uomini chiave. Dopo una fase intermedia in cui i diritti dei lavoratori e dei cittadini sembravano prevalere sulle logiche del mercato, adesso, attraverso l’anestetizzazione dei popoli a suon di “panem et circenses” e “divide et impera“, il pallino è tornato saldamente nelle mani delle oligarchie di potere. Sono loro, le élite opache, i cui riflessi si scorgono attraverso organizzazioni semi-trasparenti e trasversali rispetto alle sponde dell’oceano Atlantico, a lavorare alla soluzione finale per la distruzione delle democrazie. Quel progetto si chiama TTIP e il suo obiettivo più grave è che, attraverso l’istituzione di un nuovo sistema giuridico sovranazionale, composto dai negoziatori dell’accordo (i potenti e le multinazionali), i loro avvocati e magistrati formati e nominati da loro, gli interessi dei grandi gruppi privati verrano equiparati a quelli degli Stati, che non potranno appellarsi a nulla e non saranno più liberi di legiferare con il solo obiettivo di rappresentare il benessere dei loro cittadini.

  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Delicious
  • Segnalo
  • Diggita
  • Reddit
  • StumbleUpon
  • LinkedIn
  • Upnews
  • FriendFeed
  • Google
  • Tumblr
  • Email
  • OkNotizie
donate

I Mini Blu

Deutsche Bank a processo! Ma ci dovrebbero andare loro…

Gli infami dello spread - Deutsche bank indagata dalla Procura di Trani Era il 2011 quando gridavo forte e chiaro che lo spread era un'invenzione, un imbroglio. Era il 2012 quando raccontavo dei 7 miliardi di Bot venduti da Deutsche Bank nel luglio 2011 (fu quella la causa dell'innalzamento dello spread). Perché? Presto detto. Come scrivevo, subito dopo, il 20...--> LEGGI TUTTO

Nino Galloni: “Siamo quattro milioni di eroi”.

Alternativa per l'Italia - Nino Galloni - non c'è nessuna crisi "Come è possibile che si parli di crisi se non c'è nessuna scarsità reale delle risorse produttive, delle materie prime, dell'approvvigionamento, dei prezzi, dei costi e delle quantità nell'economia globale? Noi "crediamo" che ci sia una crisi, ma la crisi è solo una crisi di consapevolezza!"....--> LEGGI TUTTO

25 aprile: scontri a Milano. L’altra versione.

25 aprile - scontri a milano - l'altra versioneTitolano così i maggiori quotidiani italiani, mettendo in evidenza il marcato antisemitismo che cresce in Italia. In realtà l’episodio che si riferisce alle brigate ebraiche è stato molto più marginale e vi sono stati tafferugli in tutt'altra parte del corteo, per motivi molto diversi e non riportati. ...--> LEGGI TUTTO

Notizie dal web

Banca d’Italia dà soldi a chi paga le tasse all’estero

Banca dItalia non deve investire in chi paga le tasse all'esteroLa Banca d'Italia è un istituto che deve perseguire finalità pubbliche. E allora perché investe solo in alcuni gruppi industriali, su listini americani, e per di più in società che portano i soldi delle loro tasse nei Paesi Bassi? Gli USA sono uno...--> LEGGI TUTTO

La Commissione Europea vuole più reattori nucleari ovunque. Subito!

LA UE VUOLE PIÙ NUCLEARELa Commissione europea vuole "accelerare" la costruzione di reattori nucleari in Europa. Lo scrive oggi lo Spiegel online che cita un documento "strategico" di Bruxelles volto a "tutelare il predominio tecnologico nel settore nucleare" europeo. Secondo il documento, "gli stati membri devono rafforzare...--> LEGGI TUTTO

Bitcoin: in Svizzera ci si pagano le tasse

Bitcoin - Ci pagano già le tasse. Zugo, Zurigo, Svizzera Fonte: Il Sole 24 Ore L'amministrazione comunale di Zugo - con al timone il sindaco Dolfi Müller - qualche giorno fa ha deciso di adottare Bitcoin come moneta per pagare le tasse comunali. Dal prossimo 1 luglio, dunque, i cittadini di Zugo (30mila...--> LEGGI TUTTO

CURIOSITA’

Trapianto del pene: negli USA il primo successo.

Trapianto di pene -Il primo successo negli Usa -Thomas ManningIl trapianto del pene è da oggi una realtà: per la prima volta negli USA un paziente a cui il pene era stato amputato dopo un cancro, riceve un nuovo pene da un donatore. La storia di Thomas Manning Il signor Thomas Manning, di...--> LEGGI TUTTO

Cervello: la bufala dell’emisfero destro contro quello sinistro

Cervello - La bufala dell'emisfero destro contro quello sinistroÈ il fondamento di miriadi di test di valutazione della personalità, di tantissimi libri di auto-motivazione ed esercizi di team-building. Ed è tutta una bufala. La cultura popolare porta a ritenere che le persone logiche, metodiche e analitiche siano dominate dall'emisfero sinistro del cervello, mentre i creativi, gli artisti, siano dominati dalla...--> LEGGI TUTTO

Cane si finge morto per ingannare lo sconosciuto.

Il cagnolino si finge mortoIl cane più comico del web si finge morto quando lo prende in braccio un estraneo. Poi si rianima, quando torna tra le braccia del proprietario, e ringhia minaccioso. Insomma, fa il forte quando ha alle spalle i forti e si paralizza quando...--> LEGGI TUTTO

Categorie

Le vostre email

Volete sapere perché siamo 73° per libertà di stampa? Eccovi serviti!

Libertà di stampa - in Italia siamo semi-liberi di Godot_74 L'Italia nel 2015 è scesa al 73° posto nella classifica sulla "libertà di stampa". Viene definita anche "semi-libera". Più che parlare di libertà di stampa, però, forse sarebbe il caso di concentrare l'attenzione sulla sua completezza, indipendenza ed obiettività. (altro…)...--> LEGGI TUTTO

tasto_newsletter

Video dal web

Vaccini al mercurio, la pistola fumante: il “Simpsonwood Memo”

Massimo Mazzucco - Vaccini e Mercurio "Da almeno 15 anni gli scienziati americani sono consapevoli di una correlazione fra il mercurio dei vaccini (Timerosal) e l'autismo. Ma invece di dare l'allarme, hanno preferito seppellire tutto". (altro…)...GUARDA

Erdogan il capo occulto dell’Isis?

Erdogan il capo occulto dell'Isis "Molti osservatori vedono in Erdogan il capo occulto di Isis, che forse non è estraneo ai fatti recenti di Parigi e di Bruxelles. Erdogan esige una zona libera e protetta per i guerriglieri "cosiddetti" moderati, ma sicuramente anti-Assad, cosa che Obama fino ad ora gli ha...GUARDA

Smettiamo di bombardarli – Messora a La Gabbia

La Gabbia MESSORA A LA GABBIA Messora a La Gabbia - Smettiamo di bombardarli...GUARDA

Mario Monti vs Gianluigi Paragone – La Gabbia

Mario Monti vs Gianluigi Paragone a La Gabbia - byobluIl lungo faccia a faccia tra Mario Monti e Gianluigi Paragone, a La Gabbia, in versione integrale. Mario Monti affronta Gianluigi Paragone in un lungo faccia a faccia a La Gabbia. L'intervista è integrale ma, per motivi di sintesi, è priva del lungo...GUARDA

Robot Atlas, la verità secondo il Guardian: tutta scena?

Robot Atlas, la nuova incredibile versioneDue minuti incredibili con il nuovo robot Atlas. Ma in questo video, che ha fatto il giro della rete, secondo il Guardian ci sarebbe molta "propaganda", pensata da un'azienda che fa marketing aggressivo e arrogante. Il nuovo robot Atlas La nuova versione del robot...GUARDA

Ricetta maiale: tanto amore e poco forno

Animali divertenti - Il maiale è dolcissimo (ma non al forno)Una nuova ricetta per il maiale: invece di farlo al forno, fatelo rosolare in una teglia piena di amore e conditelo con un po' di coccole. Gli animali non sono solo divertenti, ma sono spesso una sorpresa che va ben oltre il gusto di un maialino al forno. ...GUARDA

La Rochelle, Francia: cargo alla deriva verso la costa con 300 tonnellate di gasolio

La Rochelle - Modern Express - Francia Cargo DerivaLa Rochelle: il cargo Modern Express, alla deriva da quasi una settimana al largo della costa francese che si affaccia sul mare Atlantico, sta per arenarsi a terra, con i serbatoi pieni di 300 tonnellate di gasolio.  I disperati, ultimi tentativi per scongiurarlo. La Rochelle: il cargo...GUARDA

D’Attorre (PD): vi hanno disoccupati apposta!

D'Attorre - PD - Vi hanno disoccupati apposta - Play "È naturale che per questa strategia la disoccupazione debba rimanere alta. Uno dei parametri a cui siamo inchiodati è quello della disoccupazione strutturale. Questi genii di Bruxelles hanno stabilito che ogni Paese ha un certo tasso di disoccupazione sotto il quale non può scendere perché altrimenti sale l'inflazione....GUARDA