Veltroni, lasci stare Veronica Lario: prenda mia suocera!

Dopo la chiamata alle armi di Walter Veltroni, Miriam Bartolini in Berlusconi – nome in codice Veronica Lario – intervistata dalla biografa ufficiale di famiglia, l’onnipresente Maria Latella, dichiara:

veronicalario
Forse [Veltroni] ha pensato alla valorizzazione di un ruolo, quello di chi per oltre vent’anni ha fatto solo la moglie e la madre. Forse Veltroni vorrebbe dare rilievo all’esperienza di una madre di famiglia, sia pure molto privilegiata. È un ruolo che per tante donne è ancora il più importante».

Signora Bartolini, o Lario, o Berlusconi: contesto questa versione.
Infatti, se Veltroni avesse voluto in squadra una esperta madre di famiglia, avrebbe chiamato mia suocera!

Mia suocera ha tirato su quattro figli da sola, in una città (Milano) che non conosceva, andando a raccogliere fragole alle sei del mattino, per continuare poi la giornata all’asilo nido dove in vent’anni ha accumulato un’impareggiabile esperienza sulle tipologie esistenti di sederini sporchi e loro modalità di trattamento.

Con mia suocera, inoltre, Veltroni avrebbe anche acquisito competenze finanziarie di comprovata efficacia nel contenimento della spesa pubblica. Mia suocera infatti conosce tutte le offerte delle catene di supermercati, e sa dove e quando andare a comprare un chilo di patate a meno del 50% del loro valore di mercato.

Veltroni, gliela presento?

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi