Storie di ordinaria manipolazione

Lunedì 30 giugno 2008. Rai o mediaset, non fa differenza: la scaletta dei telegiornali è dettata da un’unica agenzia di stampa. Proprio come voleva Licio Gelli nel Piano di Rinascita Democratica di Propaganda 2. Arriva il dictat: giustificare Maroni che prende le impronte digitali ai piccoli rom. La strategia di comunicazione è semplice. Prima si mostra Maroni con un modulo in mano, zeppo di impronte già rilevate, mentre con fare tranquillizzante è intento a spiegare come l’operazione in sè e per sè non costituisca alcuna violazione dei diritti umani. Nel servizio che segue, a immediato supporto della tesi precedente, si da notizia dell’arresto di otto rom che obbligavano i figli a rubare nelle case. Diversi telegiornali, stesso identico copione. Bambini rom che rubano nelle case! Che notizia da premio Pulitzer! Era talmente una novità che valeva senz’altro la pena darla, a reti unificate, subito dopo Maroni papà buono che prende le impronte ai bambini rom. Probabilmente gli stessi bambini rom. Non mi interessa se sia giusto o sbagliato schedare un’etnia, voglio mostrarvi come si imbandisce un’informazione e la si serve sul tavolo dell’opinione pubblica. Licio Gellisi frega le mani soddisfatto.Il TG5, immediatamente dopo, parla dello scandalo delle intercettazioni. Anzi no. Dovrebbe! Invece mostra un Berlusconi in doppio petto blu, circondato da eleganti collaboratori mentre sfoggia uno smagliante sorriso a scimitarra. La stessa con cui decapita l’informazione libera. Mostra anche un Bossi, anche lui papà buono, che insegue il dialogo, ma a patto che quell’irresponsabile di Di Pietro la smetta di essere così irragionevole! E poi mostra un Casini duro, che suggerisce a Veltroni di scaricare l’Italia Dei Valori. Tutti esponenti della stessa fazione anti-Di Pietro. E Di Pietro? Dove sono le sue dichiarazioni? Dov’è il suo doppio petto blu, il suo sorriso smagliante mentre espone le sue ragioni? All’opinione di Di Pietro viene dedicata solo una frase nel finale di servizio, scontornata e priva di incisività. Ma come! Non è questo il bel paese della Par Condicio? Quello dove ci si scandalizza delle dichiarazioni di un giornalista che non può nemmeno essere intervistato se non è presente un membro del regime a demolirlo?
No, questo è il paese dove un Presidente del Consiglio può utilizzare il servizio pubblico per elargire favori e guadagnare consensi per i suoi affari. E’ il paese dove i dirigenti che assecondano i desideri del Rais e vengono scoperti, vengono reintegrati dalla magistratura nel loro incarico come se nulla fosse (è di oggi una sentenza che impone alla RAI di rimettere Saccà al suo posto). Ma come? I magistrati non erano tutti rossi mangiabambini? No, evidentemente solo quelli che fanno indagini scomode. E’ il paese dove i telegiornali non parlano dei processi del premier, ma si occupano di screditare i suoi contestatori.

Storie di ordinaria manipolazione.

Nel prossimo post vedremo come tutto quello che sta avvenendo corrisponda minuziosamente ad un piano che risale agli anni 70, scrupolosamente messo in atto dal disceplo numero 1816.

17 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Notavo poco fa la stessa cosa a proposito dei ditini degli zingari anche su RAITRE!… E’ uno schieramento unanime… a reti unificate. Mi fa paura l’idea che (a parte chi ha gli strumenti critici per indignarsi) nessuno si accorga di simili distorsioni dell’informazione…Ne stavo parlando al telefono… e tu hai scritto quello che pensavo… Ma che mi intercetti??? :)))

  • Odio doverlo affermare, ma è tutto vero, anzi verissimo!!Il popolo della libertà…Se ci penso mi vien da ridere… Ma come, proprio loro, i fautori della libertà, che gridano a destra e a manca quanto sia bella la libertà, e poi fanno di tutto per limitare la libertà d’informazione del cittadino!!!!!Questo è assurto, inconcepibile, ma vero!Metre ti convincono, che il loro partito, la PDL è il partito delle libertà, prima polo delle libertà, ancor prima casa delle libertà…Beh, ecco… Forse il vero nome dovrebbe essere PDLC: Partito della libertà condizionata!Nel senso che la libertà del cittadino è condizionata dal partito che ha preso più voti!!!RIDIAMOCI UNA DEMOCRAZIA CREDIBILE!!!!!!!

  • bravo,bravissimo byo!! Sai, confidavo forse troppo ingenuamente nell’intelligenza (o, almeno, nella memoria!) degli elettori italiani….questo è un lavaggio del cervello in piena regola, a cui ,evidentemente, molti italiani non sanno reagire..Soprattutto da parte dei tg, ma anche di altre trasmissioni-pattumiera che preparano la mente ad essere manipolata dalle “notizie ufficiali” dei tg del regime..cioè tutti..

  • Informazione per comandare le menti…questa è ipnosi….è informazione che distoglie dalla realtà….tutto ciò è grave. Possibile che la storia non insegna? Telegiornali di parte e trasmissioni che azzerano i veri valori e ne creano di nuovi (vedi de filippi e similari) che distraggono e tengono “buona le gente”

  • Ho notato che i Tg non stan manipolando solo l’odio verso i rom, ma anche quello verso i magistrati.Guardando i tg rai e mediaset non avete per caso notato servizi in cui mostrano casi di magistrati incompetenti, in diverse situazioni?Io mi chiedo ma tutti questi casi sono spuntati solo ora? Tutti così all’improvviso?Come dici tu e come dovrem dire tutti, a me non interessa se c’è o no una parte di magistrati incompetenti o se le intercettazioni costano… l’unica cosa che noto è che qualcuno comanda i media e li indirizza dove vuole… ora sono i rom e i magistrati, domani probabilmente sarà colpita un’altra categoria.Tutto questo per due motivi:-distrarre da informazioni più importanti-per interesse personale (vi faccio odiare i magistrati così sicuramente la scampo dai miei processi)Mi potete pure dire che i magistrati sono pedofili, ma si capisce che lo dite solo ORA solo perchè la cosa vi CONVIENE!

  • Dimenticavo altri esempi.Pur non condividendo in toto ciò che dice Beppe Grillo (penso non si renda conto che sta coltivando del fanatismo il che non è diverso dai fan berlusconiani), han fatto la stessa cosa per i V Day.Al primo V Day mi ricordo un servizio di quel non TG studio aperto nel quale venivano intervistati dei ragazzi che dimostravano totale ignoranza sul referendum che stavano firmando.Questo per far passare il messaggio “tutti quelli del V Day sono cretini”.A questo punto mi chiedo quanti ne abbiano intervistati in totale e chi e quanti abbiano selezionato per farli apparire nel servizio… Dopo quel servizio, parlarono per l’ennesima volta dell’orso knut… e l’italiano medio potè stare tranquillo e sereno a gustarsi il suo orsetto preferito…

  • Siamo ormai al golpe bianco.Stanno facendo di tutto per parare il culo del magnaccia,la cosidetta opposizione è connivente ormai da anni,e l’olio di ricino di antica ( ma non troppo!) memoria ora si chiama TELEVISIONE.Povera Italia

  • Stasera.. al massimo domattina, vi spiegherò da dove arriva il disegno che Berlusconi sta perseguendo.E’ di una evidenza che fa quasi paura.Restate sintonizzati.

  • Attendo con ansia di leggere qualcosa di cui sono convinto da anni: della avvenuta realizzazione del programma della loggia P2.Quello che mi dà fastidio è che hanno collaborato a realizzarlo anche quelli che dovevano rappresentare i lavoratori in parlamento.Non parlo, ovviamente del PD (PiDue?) xché è il risultato della fusione fredda tra due partiti il cui fine è identico a quello palesemente portato avanti dal PDL, ma della sinistra cosiddetta radicale.Ha avuto l’occasione di governare e ha dimostrato l’incapacità di farlo, ha avuto l’occasione di stracciare le leggi vergogna dell’allora casa della libertà e non l’ha fatto, ha portato avanti la lotta all’evasione e ha finito di rompere il c… a quattro piccoli imprenditori (artigiani e commercianti) che magari, vecchi socialisti soprattutto i primi, li avevano pure votati.Poi si stupiscono se sono scomparsi.Certo che se ti mando al governo e invece di fare il c… ai padroni inchiappetti me! Realizzo, finalmente, che è meglio stare con quelli che comandano che qualcosa dal tavolo cade sempre!Minkya!Ho poco più di 50 anni, non ho figli, la mia parte di debiti… sai che ci metto a fregare il fucile al primo leghista che passa, che tanto non sa che farne e comunque aspetta gli ordini del Boss(i) e fare come diceva il poeta/cantautore di cui ho scordato il nome: “un sabato o l’altro, mia cara Maria, un po’ d’anarchia la faccio da mé”bye

  • Ciao a tutti,io vivo a Monaco di Baviera e qui quando si parla di berluscaz non capiscono che ha vinto le elezioni manipolando la realta’ con le sue tv e con i fascicoli di pio pompa sul pd. Pensano solo che siamo un popolo di deficenti. Qui quello che accade in italia non sarebbe credibile neanche in un film di fantascienza,o meglio dell’orrore…Qui e’ tutto cosi’ diverso , basti pensare che il proprio commercialista se viene a sapere da te che vuoi fare qualcosa di disonesto per frodare il fisco ti puo’ anche denunciare e qui in galera ci vai per davvero e non esci finche’ non hai finito la tua pena…

  • basta , dopo aver letto qui sopra non reggo ,questa sera non reggo ….vado a nanna un salutone ,che domani mi alzo presto , devo andare a farmi prendere per il c…

  • Ciao Claudio, attendo con ansia il tuo prossimo post e se, come ha scritto Anjel e come penso anche io, si tratta della realizzazione del programma della loggia p2, e se contornerai il tuo post con un video, io ti faro seguito dal mio blog, prendendo a prestito il tuo e contornandolo di una piccola chicca che anche io ho nel cassetto pronta per essere postata cum video allegato! due video al prezzo di uno! Ciao e Buona Notte.

  • e Di Pietro che ha definito il premier un magnaccia?per screditarlo viene sparato sulla prima pagina dei quotidiani di regimementre trebbia nella sua monteneroaccostando la sua immagine a quella dell’agricoltore zotico e ignorante Think for yourself question autorithy(Timothy Leary)

  • e Di Pietro che ha definito il premier un magnaccia?per screditarlo viene sparato sulla prima pagina dei quotidiani di regimementre trebbia nella sua monteneroaccostando la sua immagine a quella dell’agricoltore zotico e ignorante Think for yourself question autorithy(Timothy Leary)

  • lo notato anchio a studio aperto.. era proprio senza ritegno, prima la notizia dei bambini arrestati poi le imprente….. troppo facile lavorare in questo modo… troppo facile prendere in grio le persone… possibile che in italia bisogna diffidare dell’informazione ?!?

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi