Il discepolo n°1816

Il Piano di Rinascita Democratica di Licio Gelli non è mai stato abbandonato. Una malattia non può considerarsi debellata fino a quando l’ultimo agente patogeno non sia stato stroncato. Da un solo ceppo resistente, l’infezione può sempre tornare a proliferare.
La malattia delle istituzioni si chiama P2. L’agente patogeno resistente al trattamento è la tessera n°1816 dell’albo: Silvio Berlusconi (questa è la ricevuta).


Il Discepolo 1816
Ci sono delle analogie strabilianti tra il manifesto della P2 e la storia italiana degli ultimi trent’anni di cui Berlusconi è stato protagonista. Vediamo quali.

Il piano di golpe dolce, ideato negli anni 70 dalla loggia massonica Propaganda 2, sotto la guida visionaria di Licio Gelli, prevedeva nel suo manifesto, il Piano di Rinascita Democratica, una scaletta di penetrazione nelle posizioni chiave del sistema, e l’assalto progressivo agli strumenti di esercizio della demagogia.

La prima fase consisteva nell’affiliamento di esponenti politici trasversali rispetto alle ideologie partitiche. Nel caso questo non fosse stato possibile, era necessaria “l’immediata nascita di due movimenti: l’uno, sulla sinistra (a cavallo fra PSI-PSDI-PRI-Liberali di sinistra e DC di sinistra), e l’altro sulla destra (a cavallo fra DC conservatori, liberali, e democratici della Destra Nazionale).

Dopo trent’anni, Berlusconi centra finalmente questo obiettivo. Si chiama Veltrusconismo.

Altro punto chiave del programma è “la costituzione della tv via cavo da impiantare a catena in modo da controllare la pubblica opinione media nel vivo del Paese

Il vero potere risiede nelle mani dei detentori dei mass media” (Licio Gelli)

Così, Silvio Berlusconi rileva da Giacomo Properzj Telemilanocavo, la ribattezza Telemilano, poi Telemilano58 ed infine Canale5.

Non basta. Il piano si estende al controllo dell’informazione stampata. E’ necessario individuare un gruppo di giornalisti scelti ai quali, una volta acquisiti, “dovra’ essere affidato il compito di “simpatizzare” per gli esponenti politici come sopra prescelti. […] In un secondo tempo occorrera’:

  • a) acquisire alcuni settimanali di battaglia;
  • b) coordinare tutta la stampa provinciale e locale attraverso una agenzia centralizzata;
  • c) coordinare molte TV via cavo con l’agenzia per la stampa locale;
  • d) dissolvere la RAI-TV in nome della liberta’ di antenna ex art. 21 Costit.

Così, nonostante la scoperta nel 1982 del piano eversivo e il suo apparente scioglimento, Silvio Berlusconi ne prosegue la puntigliosa attuazione. Nel corso degli anni ’80 non solo rafforza il potere delle sue televisioni, ma ingaggia un epico scontro con Carlo De Benedetti, denominato la Guerra di Segrate, per il controllo della Mondadori. Controllo che acquisirà in maniera totale grazie alla corruzione del giudice Metta ad opera del suo avvocate Cesare Previti, condannato ad 11 anni e ciononostante in seguito ministro del primo governo Berlusconi. Fuori grazie all’indulto. Del resto è ragionevole: l’onore impone di non abbandonare i propri soldati catturati in mano al nemico.
Panorama, Epoca e tutto il resto della Mondadori sono ormai di proprietà Fininvest, insieme ovviamente a tutta Mediaset. Un gruppo di direttori e redattori però si ribella a tal punto che nella vicenda è costretto a intervenire Andreotti, il cui arbitrato fa tornare almeno Repubblica e l’Espresso a De Benedetti. Un piccolo neo che non inficia il successo della marcia trionfale.

I giornalisti scomodi devono essere fatti oggetto di censura, come capitò a Montanelli, costretto ad andarsene dopo che Berlusconi piombò nella readazione de Il Giornale quando fu il momento di portare a compimento la strategia mediatica del programma P2: scendere in politica garantendosi l’appoggio indiscriminato dei media acquisiti. Lo stesso Biagi, molto prima del famoso Editto Bulgaro, sarebbe dovuto partire come corrispondente per l’Argentina, governata da una giunta militare golpista.

Così Silvio Berlusconi compie il suo destino, e da Presidente del Consiglio è finalmente nella posizione per proporre gli altri punti del Piano di Rinascita Democratica.

Eccone alcuni stralci originali.
Ordinamento giudiziario: le modifiche piu’ urgenti investono la responsabilita’ civile (per colpa) dei magistrati, e la normativa per l’accesso in carriera (esami psicoattitudinali preliminari);“. Il premier si spingerà in questo caso oltre, arrivando a proporli su base ricorrente.

E ancora.
Ordinamento Giudiziario I – unita’del Pubblico Ministero (a norma della Costituzione – articoli 107 e 112 ove il P.M. e’ distinto dai giudici); separare le carriere requirente e giudicante.

Tutte proposte di cui Berlusconi si è fatto grande portavoce nel corso della sua carriera politica.
Perfino il rilancio del nucleare è espressamente previsto nelle direttive di Propaganda 2.

Per non parlare della proposta di utilizzare l’esercito nelle strade. Ecco cosa recitano i papiri del testo sacro in merito:
Cosi’ e’ evidente che le forze dell’ordine possono essere mobilitate per ripulire il paese dai teppisti ordinari e pseudo politici e dalle relative centrali direttive soltanto alla condizione che la Magistratura li processi e condanni rapidamente inviandoli in carceri ove scontino la pena senza fomentare nuove rivolte o condurre una vita comoda.

Per sgomberare ogni dubbio residuo sul fatto che la P2 stia realizzando tutte le sue profezie, per mano di un semplice discepolo, tesserato n°1816, ecco cosa dice Licio Gelli in un’intervista rilasciata a la Repubblica il 28 settembre 2003, durante il Governo Berlusconi II.

«Ho una vecchiaia serena. Tutte le mattine parlo con le voci della mia coscienza, ed è un dialogo che mi quieta. Guardo il Paese, leggo i giornali e penso: ecco qua che tutto si realizza poco a poco, pezzo a pezzo. Forse sì, dovrei avere i diritti d’autore. La giustizia, la tv, l’ordine pubblico. Ho scritto tutto trent’anni fa in 53 punti».

Silvio Berlusconi ha dedicato la sua vita alla realizzazione del piano del suo maestro Licio Gelli.
Almeno in questo, bisogna ammetterlo: è stato ammirevole.

 

Allegati:

 

216 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Immagino un mondo dove tu avresti uno spazio giornaliero nelle televisioni con + odiens. Al posto di tanta pubblicità assurda e di spazi inutili, ci starebbe veramente bene un Dummy per tutti!! Continua cosi amico mio.. Io ti seguo con attenzione!! (solite 5 stelle)V

  • Nonostante siamo nell’era di internet pochi sanno cosa sono le logge e si continua a combatterle con mezzi semplicemente razionalisti. Le logge massoniche un tempo (prima del 1700) erano nobili e trasmettevano le conoscenze esoteriche dei centri iniziatici, romani,greci, egiziani e persiani. Ora i massoni usano le conoscenze esoteriche per ottenere potere. La famiglia berlusconi infatti si dichiara cattolico ma manda i suoi figli alla scuola steineriana (anti-massonica) e proibita dalla religione cattolica già ai primi del 900! …come mai la chiesa nn dice nulla a proposito? come mai le associzioni steineriane nn dicono nulla contro berlusca che vive una vita squallidamente materialista?

  • I diritti d’autore non vanno a gelli. Non ha fatto che trascrivere e modernizzare un concetto già scritto nel 1901 dai savi zionisti. Dobbiamo fare molta attenzione perchè la fine del nostro paese è più vicina di quanto si possa immaginare.

  • Ciao Claudio, come avevamo immaginato, sia io che anjel (vedi i commenti sul post precedente) hai pubblicato in merito alla realizzazione del programma della loggia p2. Oggi stesso vedro di far girare il tuo video sul mio blog, a cui ne aggiungerò uno di cui probabilmente sarai già a conoscenza. Come immaginavo non ti sei smentito. Continuo a levarmi il cappello, come feci quando parlasti di signoraggio. Per quel che vale, il tuo è il modo reale in cui concepisco la parola giornalismo. Grazie ancora.

  • Innanzitutto complimenti per aver deciso di alzare il tiro. La P2 in Italia ha una grande schiera di misteri e “impuniti” alle sue spalle. Come dimenticare che abbiamo avuto anche un presidente della repubblica piduista (Cossiga)… e un anchor-man come Costanzo… ecc, ecc…Mia opinione è che quando si cominciano a svelare le carte non c’è più società segreta o un potere occulto… Dunque quello che noi possiamo vedere non è che una frangia in via di sconfitta e progressiva eliminazione da parte della Loggia suddetta. L’unto di bitume sarà asfaltato prima o poi… Quel che mi preoccupa davvero è l’idea (nel “piano di rinascita democratica”) di arrestare gli oppositori di “regime”… (per questo non ho aderito alla campagna “Arrestateci tutti”, perché credo possa accadere davvero! :). E preferisco mantenere la mia distanza critica, invece di mostrare prese di posizione pubbliche… Anche perché sostengo che per capire il nostro bel mondo occorra interpretarlo come una “simulazione”… in cui tutti gli “attori” hanno ruoli ambigui e reversibili.Altra considerazione per risollevare il morale è questa: credo che il sistema capitalistico liberale abbia in sè le risorse per contrastare disegni e strategie occulte, essendo strutturalmente “disomogeneo” ma capace di omologare e smussare i suoi “eccessi”. Non è pensabile che sia tutta colpa di alcuni soggetti e che ci sia un’origine individuabile e “individuale” di tutti i mali. Sono così tanti gli snodi della filiera della finanza che è impossibile occuparli tutti e con lo stesso fine. Così io non penso che spiegazioni alla “Zeitgeist” o sollevare la questione del “signoraggio” possano individuare un reale nemico, ma solo mitizzarlo… come se esistesse un soggetto della storia ed un unico colpevole. La critica dell’economia non può risorgere ora, dopo che la sinistra ha abdicato a se stessa, con toni così semplicisti e arcaizzanti (come non accorgersi che queste idee – il mito dell’origine del denaro, la difesa della sovranità nazionale – sono sotto la bandiera di Forza Nuova!)… Detto questo, il problema evidenziato (quello del signoraggio e dell’indebitamento programmato delle nazioni) resta ed è uno dei punti critici del sistema… Ma chi ha permesso l’autonomizzarsi tecnocratico della finanza? Baudrillard parlava di “Cool Killer”… assassini a sangue freddo. Lo sterminio di massa (guerra, fame, deficit, indebitamento) a volte è una voce di bilancio, una triste necessità, un fatto “tecnico”, inevitabile. E’ di una freddezza raggelante. A noi è regalata una massa di emozioni disarticolanti (la società deve essere disarticolata!)… Dobbiamo piangere davanti ai “casi umani”, essere spaventati per la nostra sicurezza minacciata, esultare per la nazionale, essere spaventati dalla recessione, godere del mito del successo e dell’esibizionismo, non avere ideologie e manco idee… Siamo cittadini puntiformi prossimi alla sparizione… costretti ad una esistenza probabile, da sondaggio… una non-esistenza in definitiva, una traccia da particelle subatomiche. Ripetiamo un modello che simula variazioni (“spin” a destra o sinistra) sempre all’interno dello stesso sistema.Quando finirà?… Prendere coscienza dei poteri (non più) occulti e avere l’intelligenza per prevenirne di nuovi è importante… E questa denuncia si sta giustamente espandendo sulla rete… ma con un pericoloso virus di paranoia generalizzata… Occhio. Per me è più importante che si riacciuffino per le orecchie i finanzieri e i banchieri senza scrupoli (la maggior parte), che ci si riappropri dei loro incomprensibili grafici per scoprirne le vere intenzioni. In definitiva che si riprenda il controllo (anche morale, politico, democratico… da parte di tutti) di questa scienza arbitraria che si è voluta autonomizzare fino a definirsi come uno strumento tecnico ad usum tecnocratico, qualcosa che procede da sé senza intervento umano, una predestinazione (priva di rapporti di forza, che vede la “forza lavoro” come una merce per esempio). Ricominciare da una critica della politica finanziaria, più che da una critica dell’economia politica (vecchio assillo della sinistra). La priorità è spezzare gli oligopoli con una vera liberalizzazione e un regime di concorrenza regolato in modo da favorire TUTTI, non solo i soggetti “forti”. Almeno questa è la via più indolore e praticabile, la buona “mutazione” del sistema capitalistico (ammesso sia possibile una “bontà” del capitalismo)…Ma poi… da cosa si origina la nostra paura se non dalla consapevolezza che stiamo per perdere i nostri privilegi economici (e di stile di vita) su scala mondiale? E ce la prendiamo con soggetti qua e là, (presunti e sospetti) responsabili della nostra condizione, quando è nella natura dell’attuale sviluppo di dover “recedere”…http://www.libertaria.it/articoli_online/castoriadis.htmNoi in Italia poi abbiamo un record mondiale di debito pubblico oltre il 100% davvero misterioso!!! E preoccupante per il senso di essere sull’orlo del baratro in ogni momento! A chi giova questa situazione paradossale di paese sviluppato nel mare del suo debito? Chi sono stati i principali “attori” di questo disastro? Ricordiamo anche un certo Ciampi…http://lodros.blog.kataweb.it/files/photos/uncategorized/debito_nel_mondo.jpghttp://www.disinformazione.it/ragioni_del_debito.htmE‘ notizia di oggi che a Sarkosi piacciono le vetture ecologiche e le abitazioni energeticamente autosufficienti… e che Carlo di Inghilterra va in giro con una macchina che funziona a vino (Cabernet). E’ tutto così ambiguo. Fanno vedere che sono ecologisti, mentre preparano esattamente il contrario (raccolgono istanze contrapposte per spiazzare ogni sacca di resistenza civile o di reale progetto d’alternativa economica e sociale)… Il mio invito è quello di tenere sempre occhi e orecchie bene aperti e non fidarsi mai delle opinioni condivise acriticamente o assoggettarsi e “assudditarsi” al culto di questo o quello. Non paranoia, ma dubbi, spirito critico e confronto. All’infinito. Teniamo d’occhio personaggi e operazioni di finanzieri e di politica finanziaria… E difendiamo Giudici e Democrazia (al momento unica protezione contro il Moloch piduista e mafioso… “annamo bbene” direbbero a Roma!)… E noi stessi e la nostra libertà in primo luogo.Sogno un mondo senza petrolio, nucleare e con autorità “controllate” e riconosciute solo per il loro operato e individui totalmente autosufficienti nel loro fabbisogno energetico… e liberi di confrontarsi (alla pari, sincreticamente prima che sinergicamente) alla bisogna… e prendere accordi per lo sviluppo generale (nella misura della convenienza individuale).PS… Mi scuso per la lunghezza del commento… Spero di aver dato un contributo di riflessione (che ritengo non basti mai)… E ringrazio Claudio per aver colto dei sorprendenti parallelismi tra il pensiero del Gran Maestro Gelli e l’attività politica ed economica del n°1816… Anche la banda bassotti andava in giro coi numeri…

  • Incredibile…non credevo che ci fosse tutto questo dietro..pensavo che la P2 fosse solo una loggia segreta, che infiltrava propri appartenenti nella finanza, nella polizia e nella magistratura per permettere ai propri membri di delinquere impunemente, non sapevo che ci fosse un progetto politico così ben organizzato dietro…mi hai aperto gli occhi, più di quanto non gli avessi aperti prima.Grazie

  • #è da più di 20 anni che il futuro è predicibile e sempre predetto da qualcuno che ha fatto lo sforzo di ricordare qualcosina e leggere qualcos’altro…purtroppo non è ancora bastato per cambiare rotta, infatti viviamo nel paese in cui tonnellate di persone si fanno fregare da vanna marchi…ottimo video,come sempre!

  • ricerca eccellente,grazie byo! E’ orripilante, da chi siamo governati!! la democrazia si realizza quando il cittadino elettore può decidere LIBERAMENTE chi votare.purtroppo in italia non è così !!Per cui ne consegue che da noi non c’è democrazia. Peggio,la loggia massonica P2 ha tutto il potere tra le mani…Sai, avrei un anche un pò paura…anche perchè la maggior parte dei cittadini italiani non è a conoscenza di tutto questo!!!

  • Non mi aspettavo niente di meno.Mi inchino e mi inca..o perché a malapena so battere sulla tastiera e clickare per entrare in rete, mentre tu fai ste cose.Complimenti.Amaro in bocca per come un “piano” tale possa essere in atto nel Paese in cui vivo e che amo, nonostante.ciaoanjel

  • Altro bellissimo documento, complimenti, Claudio. Personalmente avrei soltanto aggiunto cenni alle connivenze tra il progetto di Gelli ed il suo rapporto con Andreotti, al ruolo di quest’ultimo nel tutelare gli interessi dei poteri forti americani a mantenere il piano Marshall ben oltre le scadenze, ed infine qualche informazione relativa al fatto che Licio Gelli, nella famosa intervista a Concita de Gregorio dichiara che Berlusconi è “un uomo del fare”. Con un programma come quello della P2, la strategia della tensione, la strage di Bologna, i legami con lo IOR, i vari delitti Sindona e Calvi… è proprio un bel fare. Ce n’è di che discutere, insomma. Sarebbe importante realizzare un documento un pò più ampio, sulla mezz’ora, diciamo, e cominciare a farlo trasmettere anche in chiesa. Se potrò in qualunque modo aiutarti, lo farò volentieri. Grazie per metterti a disposizione della cosa più lontana dalle intenzioni dell’Italia odierna: la ricerca della verità. Diego

  • Come sempre il sui punto di vista gode di un ottima posizione. Ma voglio aggiungere, se le tessera 1816 fosse parte di un disegno? E se l’interlocutori del discepolo, ovvero l’odierna opposizione fosse l’artista di questo famoso schizzo. Veda io credo che Berlusconi faccia i propri interessi (come tutti) , ma chi era prima di lui ha chiuso un occhio. Il sospetto che ci sia qialcosa di inquietante in questo caso e leggittimo?

  • ciao Claudio,nn so se mi hai letto nel sito di Travaglio dove mi hai lasciato tuo riferimento ..ma è giusto dopo aver visto tuo documento, preciso , perfetto, rapido ma non veloce, cioe’ di “tempo valore” IN TE NSO’ direi, lo scriverei proprio cosi , x dirti OTTIMO!sei la sintesi di tante mie letture, analisi, tormenti e torture..la cosa che però voglio studiare in qualunque luogo ormai( xke nn è possibile che nn si possa dire mai piu cosi!) , è come distribuire agli umil ignoranti che nn si sono accorti di essere rubati ( altro che da 4 zingari e anche ripetutamente!) da un disegno , nomi e cognomi nella storia che hanno rubato la loro vita e la possibilità di vivere in un paese mediamente civile..nn dico gli splendori di quelli del nord europa, mi basta anche quasi la grecia. bisogna trovare una strada x i milioni ke nn usano internet,nn sanno cosa è un libro..x il resto rimmarro affezionata a te e ci vedremo in questo tuo sito :-)..un saluto ai tuoi blogger e buon 8 LUGLIO!!! 🙂

  • La nostra unica forza è sapere che nulla è per sempre.Il punto più basso per la democrazia, dal dopoguerra ad oggi, in Italia spero sia questo , perchè pensare al peggio mi rende nervoso…Ma Byo un passacavi per il PC no?

  • Bellissimo video, come tutti i precedenti.Grazie per il tuo sforzo fine a rendere più chiaro quello che sta veramente succedendo nella nostra bella Italia.

  • Uno dei punti di “piano di rinascita democratica” della P2 era proprio la costituzione di due unici poli politici assoggettati alla loggia ma che simulassero di essere contrapposti in modo da dare una parvenza di “democraticità” al popolo. A voi come sembrano PDL e PD? A parte la similarità degli acronimi evidentissima, vi pare che ci siano grandi combattimenti in parlamento? ostracismi? contrapposizioni vere? A me no, sembrano tutta una cosa

  • aggiungeteci che da quando berlusconi si è insediato per la seconda volta al governo la rai ha iniziato a squalificarsi (o meglio li uomini suoi inseriti tipo Saccà, l’hanno squalificata) con calo di audience e di partner pubblicitari il tutto in favore di mediaset che da piena di debiti come era nel 1992 è improvvisamente andata su con gli utili in modo esorbitante…

  • La P2 non fu abolita mai poichè gran parte dei suoi capi (la cosiddetta metà elitaria degli iscritti, i cui nomi mai vennero pubblicati) erano e a tutt’ora sono in politica (andreotti è sospettato di essere probabilmente il vero capo) e ovviamente come è tipico degli italiani, soprattutto di quelli ingordi, figuratevi se avrebbero mai potuto dimettersi dalle cariche che con tanta fatica e disonestà si erano conquistate!

  • in effetti anche per me è stata una “rivelazione” la lettura del “Piano di Rinascita Democratica”.Assolutamente una chiave di lettura agghiacciante e stravolgente del nostro normale sentire comune.

  • Credo non siano proprio follie le teorie del complotto in fondo… L’incontro casuale tra Napolitano e Kissinger (cercate “Bilderberg”, “Trilaterale”, per sapere chi è Kissinger, a proposito di Logge…) di oggi è tutto un programma…Scegliete un link a caso sulla notizia per capire che non si vaneggia di governo mondiale tanto per:http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=83347Per di più il nostro caro Presidente della Repubblica delle Banane (vedi anche alla voce Zimbabwe, Paese indebitato fin sopra la cima dei capelli come l’Italia che Kissinger conosce bene…) sempre oggi, aveva detto (col plauso della maggioranza e l’inchino persino di Di Pietro!!!) che il CSM non ha alcun potere di decidere della costituzionalità delle leggi… Notizia positiva, in serata, è il pronunciamento negativo sulla legge “blocca processi” da parte del CSM!!! Tiè…Spero che ci sia una giusta reazione a questa follia dittatoriale che alita sull’Italia… anche se ci credo davvero poco.

  • se riuscissimo a far entrare nella gente in testa cosa sia la P2 sarebbe già tanto, purtroppo quasi nessuno è a conoscenza della vera natura di quest’associazione criminale massonica che è immischiata nelle pagine peggiori dell’italia contemporanea (si dice che Licio gelli prendesse soldi sia dalla CIA che dal KGB…i primo son sicuri, i secondi ancora è poco chiaro e pare che lo stesso Pecorelli sia stato ucciso perchè avesse scoperto il doppiogiochismo del materassaio aretino Gelli).

  • incredibile, inquietante, ineccepibile, grandissimo…mi avete fregato tutti gli aggettivi, vecchi bastardi.comunque sia, complimenti!un video…un video…illuminante.sì, un video illuminante, credo che nessuno l’abbia ancora detto.

  • secondo me i voti sono stati estorti con quella sorta di controllo mentale che andava di moda negli anni’70… commesso il fatto non si ricorda più niente:)

  • siamo una Nazione molto vecchia come età…e i “vecchi” ingenui e informati solo dalla tv..chi vuoi che votino?e quelli che si fidano di tutti? di un bel sorriso, di un modo di fare?…chi vuoi che votino?e quelli a cui non piacciono le leggi?..chi vuoi che votino?sono tante componenti messe insieme…in rete c’è la parte sana e giovane dell’italia..quindi sembra che nessuno lo abbia votato…calcola che cmq ha perso voti rispetto al 2006…figurati ora, sarà a picco..

  • non bisogna generalizzare.. conosco gente anziana che non lo ha votato.. è solo questione di capire chi si vota e di informarsi correttamente..i voti presi da berlusconi secondo sondaggi e studi sono voti di gente poco informata e poco interessata alla politica.. io farei fare un patentino alla gente per farla votare oppure una media pesata in base all’istruzione che uno ha.. non si può avere una dittatura di nani per colpa di ‘itagliani’ poco istruiti e poco informati..

  • #Penso da anni ormai tutto quello che c’è di “ovvio” tra il come sono andati e vanno i fatti e quel documento.Molto probabilmente le pensi anche tu, Byoblu, queste cose, da anni. E così gli altri.E’ curioso e significativo pensare che nessuno ci ha “avvertiti” che su CurrentTV si parlasse di questo, nessuno ci ha detto “metti Byoblu tra i contatti”, nessuno sapeva che saresti uscito con questo grandioso contributo.E’ stata come una forza magnetica che ci ha spinti a ritrovarci qui, come in altri luoghi. Io rimango sorpreso quando penso a questo, è davvero pensare le stesse cose, con le stesse modalità cognitive e critiche e diversi modi di esternazione: tutto magicamente senza mentori o guide, senza “nuovi profeti moderni”.A rivederTI presto e grazie.

  • Si, però è anche vero che l’informazione può essere gestita e manipolata quando i soggetti a cui è diretta lo permettono. E se si pensasse con la propria testa??? L’etica e la morale, il si fa e il non si fa, da adulti bisognerebbe conoscerli senza la guida di nessuno…

  • Un partito non lo so. Un movimento senz’altro.E soprattutto: più collaborazione, più distribuzione dei compiti.Non basta dire “sì.. bello, bravo. Continua così.” Bisogna partecipare, tradurre in opere concrete. Stampare fogli, informative, distribuirle, invitare la gente a informarsi su internet, a partecipare sul blog..Contribuire con video.. ma in maniera più organizzata, coordinata. Non dispersiva, se no è un lamentarsi nel vento.

  • Io avrei detto oltre che un grazie a Byo blu anche un grazie al Presidente del Consiglio dei Ministri che il 20/5/81 ha reso pubblico l’elenco degli iscritti alla P2 :-)Quando si dice che il tempo è relativo 😉

  • Fratelli d’Italia di Ferruccio Pinottihttp://grandinchieste.blogspot.com/2007/12/fratelli-ditalia-massoni-da-licio-gelli.htmlMi permetto di portare a contributo una lettura (ed un sito) che approfondisce in maniera davvero esaustiva l’argomento P2, massoneria e situazione attuale dell’Italia. Un ottimo libro per l’estate, una miniera di informazioni che ognuno di noi dovrebbe conoscere, per non cadere nella nella grande ragnatela che la massoneria è riuscita a creare per attanagliare le istituzioni e le coscienze italiane.A chi chiede a Byoblu di fondare un partito (termine ‘svuotato’ dei suoi contenuti da parte del passato ed attuale sistema politico), segnalo che esiste, da poco, un movimento politico che nei suoi punti fondanti ha la lotta a questo strapotere massonico.E proprio lo strapotere su tutti i mezzi di informazione ha fatto e fa sì che il movimento sia sconosciuto ai più: non esistono spazi sui media ‘ufficiali’ per il movimento Per il Bene Comune.Non me ne voglia Byoblu, che ringrazio per il suo lavoro ed a cui annuncio proposte di collaborazioni per partecipare al suo progetto in maniera ‘attiva’ e ‘fattiva’ da parte di noi tutti: è arrivato il tempo di passare dalle parole, belle, ai fatti.Riporto 3 punti chiave, legati all’argomento di questo post, scritti a suo tempo per presentare il movimento politico:Per il Bene Comune si propone di operare a tutti i livelli, dal locale all’internazionale: *) per contribuire a modificare l’attuale strapotere economico, politico, militare, mediatico e scientifico, delle grandi holding finanziarie che stanno portando il pianeta verso la catastrofe ambientale, violando i trattati e rinnegando le poche preziose conquiste raggiunte nei decenni recenti, in materia di diritto internazionale, di disarmo atomico, di rispetto delle diverse culture e dei diritti umani; *) per contrastare il blocco politico affaristico, rappresentato anche in Italia dal sistema finanziario, dai media, dalla malavita organizzata e dai partiti, che lavora per appropriarsi delle risorse pubbliche e del territorio, e che rende sempre più difficili le condizioni di vita del popolo; *) per mettere al centro di tutte le scelte l’attuazione della Costituzione Repubblicana, garantendo un’esistenza dignitosa a tutti gli italiani, la tutela ed il rispetto dei diritti di chi lavora, dei pensionati e dei disabili, sostenendo chi intraprende, e garantendo la fruizione degli strumenti culturali, l’istruzione e la difesa della salute a tutte le persone.Di nuovo chiedo scusa per l’intromissione, ma più che pubblicità questa, la considero come un appello a tutti ad informarsi e contribuire, partecipando a tutti i livelli, nel lungo cammino che sepro riporti il paese nelle mani dei legittimi proprietari: i cittadini, tutti.

  • Godot, non solo non te ne voglio, ma, citando quello che hai scritto”[…] a cui annuncio proposte di collaborazioni per partecipare al suo progetto in maniera ‘attiva’ e ‘fattiva’ da parte di noi tutti”rilancio che tale collaborazione non solo è ben accetta, ma è assolutamente auspicata (vedi video “Impulso#1: Il grande giornale della rete”.Ricordo come la Lista per Il Bene Comune fu trattata da Vespa.C’è poco da commentare.Attendo il vs. contributo, ciao. Claudio

  • infatti ho scritto “quando il tempo è relativo” .. cmq il ritardo fu tra marzo e maggio se non mi ricordo male (marzo perquisa maggio la delibera alla pubblicazione).. una cosa positiva cmq ci fu la pubblicazione..e l’apertura del “vaso di pandora P2” .. che non mi pare poco 🙂

  • E’ un onore venire commentati da te, Claudio. E per questo ti ringrazio.Trovo molto importante il lavoro che stai facendo e come te osservo da tempo le “coincidenze” tra gli esiti della politica di questi anni e le previsioni programmatiche del venerabile. C’è quasi del fascino in tutto ciò… Fascino che per ora sta annientando le menti.Ci vuole un rinascimento che parta dalla base. Per davvero. Dobbiamo tutti lottare per diffondere quella che riteniamo essere verità e giustizia senza cadere nel tranello delle contrapposizioni e dello scontro.Facile, no?

  • Pidduisti del cavolo…..Ma quando e se Berlusconi morirà (sempre se non è eterno), chi sarà il suo successore????? L’italia ha l’abilità di avere ogni tipo di organizzazioni che abilmente minano contro la democrazia. Che palle!!!!!

  • di Burle-sconi ce ne saranno sempre…come sempre ci sarà gente come noi…bisogna vedere se la rete rivoluzionerà tutto quanto..quindi addio democrazia,monarchia etc..se l’informazione è la base di tutto la rete può davvero cambiare le cose..

  • Di sicuro è molto difficile dare informazioni del genere alla gente che non ha internet anzi diciamo pure inesistente. Perciò se la rete di youtube o cose del genere è tanto grande da creare una fitta ragnatela di gente informata a dovere, ben venga.

  • Che dirti, è da un pò che mi andava di dirti la mia… sei un grande!Sei di una professionalità estrema, sei preparato e lo sei mooooltoooo di più di gente strapagata che lavora pagata da noi o dal mafioso premier.Ti considero un vero e proprio divulgatore, uno di quelli che apre gli occhi alla gente… fossi in te avrei un pò paura per la mia incolumità perchè quelli come te terrorizzano il potere.Nel mio piccolo mi offro di darti una mano visto che di professione faccio il montatore… conta sulla mia presenza (a proposito volevo chiederti con che programma monti i tuoi servizi e con che software effettui l’effettistica.Ultima nota.. il tuo pezzo forte sono i commenti musicali…Grazie a te, Ricca, Martinelli, Travaglio, Gomez, Barbacetto, Grillo il potere deve stare attento…

  • E’ sempre l’ignoranza (anche quella della storia recente) che produce le dittature. I fessi e gli ignoranti le accettano ma tutti ne pagano le conseguenze. Continua a informare, Claudio, e’ l’unica strada per non sprofondare ulteriormente nell’incivilta’.

  • le sapevo queste cose… ma mi fa inc… possibile che ci sono milioni di persone che continuano a credergli, posso capire la prima volta, sai non lo si conosce ancora è un uomo nuovo, ma questa è la terza… avevo più fiducia negli italiani. io non l’ho mai votato

  • this is our italy…oh my god!!!!mi trovo d’accordo su tutto quello che hai detto, oramai si decide prima e poi si fa sapere al cittadino quel che gli si vuol far sapere!! che fine ha fatto la decisione sul nucleare del 87 tanto per dire….DITTATURA-FASCISTA…il 2008=1925

  • ci devi nascere ;DNA(ad altissimi livelli)! gli altri devono solo cercare di non farsi schiavizzare o sottostare! le reclute fatte oggi,riguardano”cani e porci”,ma restano solo pedine e schiavi ,come tutti noi che s illudono di valere qualcosa perche’ gli e’ arrivato uno strano invito a…..

  • Comunque la cosa pazzesca italiana è che se tizio commissiona (mettendo i soldi e gli interessi) una tangente e la fa pagare da X ad Y cazzo X ed Y son processabili e punibili ma “tizio” no…è incredibile, perchè è la parte che più trae vantaggio dal processo corruttivo. Ciò capitò a Berlusconi per le tangenti Mondadori e alla fine si prese pure la casa editrice (in pratica rubandola). X è Previti, Y è Metta…tanto per chiarire Secondo molti (me compreso) l’aver fatto rientrare Emanuele Filiberto di Savoia sarebbe un ennesimo segno del p2-ismo di berlusconi…Filiberto è un altro tesserato P2

  • Mi permetto di portare a contributo una lettura (ed un sito) che approfondisce in maniera davvero esaustiva l’argomento P2, massoneria e situazione attuale dell’Italia. Un ottimo libro per l’estate, una miniera di informazioni che ognuno di noi dovrebbe conoscere, per non cadere nella nella grande ragnatela che la massoneria è riuscita a creare per attanagliare le istituzioni e le coscienze italiane. http://grandinchieste.blogspot.com/2007/12/fratelli-ditalia-massoni-da-licio-gelli.html(unire le due righe sopra e copiarle nel browser)

  • S P E T T A C O L A R Enon ho altre parole……mi dispiace non ci siaun voto più alto di 5 stelle…e…non ero a conoscenza dell’incredibile intervista con le ultime dichiarazioni di Licio Gelli !!!E’ quasi …allucinante come certi personaggisi “tradiscano” con tanta indifferente levitàGRAZIE B.B. per l’incredibile Servizio!!!ripeto,S P E T T A C O L A R E

  • Burle-sconi:””Avevo deciso di non andare (nella sua tv dal suo dipendente), ma è necessario che i cittadini sappiano dal loro presidente del Consiglio cosa si cerca di far succedere in Italia in questo momento”capito ora il conflitto? lui prende va a piacimento per giustificarsi senza nessun contradditorio!che bella Democrazia

  • complimenti claudio….domani 4 luglio manifestazioni a New york, Roma, Londra, Atene, etc.. contro ” THE NEW WORLD ORDER “, e l’8 luglio a Roma con Travaglio contro questo purulente demone di nome Silvio Berlusconi….Italiani, …la Francia festeggerà il 14 luglio la rivoluzione francese ( anche se moltissimi non ne hanno capito la vera essenza ). RIVOLUZIONE contro gli effimeri e catastrofici piani su scala mondiale contro questo demone nefasto. In Italia…é ritornato il fascismo.

  • Secondo me Claudio si potrebbe anche aggiungere che berlusconi da buon framassone P2ista non ha appena ha potuto ha messo come priorità del suo governo quella di cambiare la costituzione per far rientrare Emanuele Filiberto di Savoia P2ista anche egli ( i savoia son sempre stati massoni)

  • Complimenti!Fai informazione seria, documentata e qualitativamente alta dal punto di vista artistico.Ho aggiunto un bannerino del tuo sito nel mio blogroll.Ciao, Mauro “muzzoman” Clementi – Persona libera

  • Il tribunale degli Stati Uniti ha stabilito oggi 4/7/2008 che Google deve segnalare le abitudini di ogni utente di yt, in pratica i video che guarda.Google è in causa con Viacom per violazione dei diritti della privacy, violazione dei diritti digitali, il gruppo Electronic Frontier Foundation (EFF)La visualizzazione dei log che verrà consegnata a Viacom CONTIENE1 Il log-in ID di utenti2 L’indirizzo IP del computer (on line identificatore)3 tutti i dettagli dei video-clipnwo is coming

  • Sembrerebbe però che Google abbia chiesto di inviare solo i dati aggregati e non quelli privati (nome, ip etc), in quanto VIACOM è interessata a dimostrare che i video che si guardano di più sono quelli che violano il Copyright e non, per sua stessa dichiarazione, a perseguire gli utenti (così dice…)

  • adesso sappiamo che le tasse non diminuiranno prima del 2013 l’ erosione di stipendi e pensioni è dovuta alla speculazione internazionale! Ma il governo Prodi non era il peggiore che ci sia mai stato perchè non abbassava le tasse ?E la speculazione 3 mesi fà non c’era? Bisogna dire queste cose sui siti delle telenovelas, amici di maria ecc dove le persone hanno come riferimento culturale i programmi di mediaset. Davide contro Golia lo so, ma almeno ci proviamo a informare come stanno le cose.

  • grande blog Claudio….complimenti…. l’ho scoperto oggi ….e adesso ti seguiro’ spesso…..questo video fa venire i brividi…specialmente quando rileggi l’intervista di gelli alla fine….stanno portando a termine quello che volevano ?la colpa e degli italiani che non capiscono niente….ma anche di chi dovrebbe contrastare politicamente berlusconi….non hanno fatto niente per contrastarlo…anzi gli hanno spianato la strada…per la vittoria.ciao claudio ti saluto e ti rifaccio i complimenti.

  • grande blog Claudio….complimenti…. l’ho scoperto oggi ….e adesso ti seguiro’ spesso…..questo video fa venire i brividi…specialmente quando rileggi l’intervista di gelli alla fine….stanno portando a termine quello che volevano ?la colpa e degli italiani che non capiscono niente….ma anche di chi dovrebbe contrastare politicamente berlusconi….non hanno fatto niente per contrastarlo…anzi gli hanno spianato la strada…per la vittoria.ciao claudio ti saluto e ti rifaccio i complimenti.

  • grande blog Claudio….complimenti…. l’ho scoperto oggi ….e adesso ti seguiro’ spesso…..questo video fa venire i brividi…specialmente quando rileggi l’intervista di gelli alla fine….stanno portando a termine quello che volevano ?la colpa e degli italiani che non capiscono niente….ma anche di chi dovrebbe contrastare politicamente berlusconi….non hanno fatto niente per contrastarlo…anzi gli hanno spianato la strada…per la vittoria.ciao claudio ti saluto e ti rifaccio i complimenti.

  • “Noi siamo “quelli di YouTube”, quelli “che internet”.. quelli che le informazioni se le scambiano da soli, che il tg se lo fanno” queste sono parole sante, i media sono la nostra rovina, svegliatevi, cazzo!!!

  • per non parlare delle leggi ad personam che berlusconi ha elaborato nel corso degli anni: basti pensare, quando era accusato di falso in bilancio, ad una delle leggi fatte approvare durante il suo mandato: l’abolizione del reato di falso in bilancio…ma sicuramente alcuni sosterrano che si tratta di una coincidenza…come sarà senza dubbio una coincidenza la scelta di rendere immuni le più alte cariche dello stato (tra cui, quindi anche lo stesso berlusconi)

  • La sinistra non è stata capace di mandare Vespa a casa e Fede col suo tg al loro posto (cesso) … e Prodi e Veltroni fanno le faccine deluse perchè hanno perso le elezioni!!! Ma guarda un pò! … e adesso Veltroni rimanda le proteste a dopo le vacanze … quando fa fresco, magari con un pulloverino sullo spalle …

  • grande grande!Pensavo che in Italia la massoneria non avesse potere!Cmq forse non crederai ma la massoneria ha sempre scritto la storia dall’impero egiziano e continua a farlo!Bush fa parte della skull and bones una infame loggia massonica!!

  • grande grande!Pensavo che in Italia la massoneria non avesse potere!Cmq forse non crederai ma la massoneria ha sempre scritto la storia dall’impero egiziano e continua a farlo!Bush fa parte della skull and bones una infame loggia massonica!!

  • grande grande!Pensavo che in Italia la massoneria non avesse potere!Cmq forse non crederai ma la massoneria ha sempre scritto la storia dall’impero egiziano e continua a farlo!Bush fa parte della skull and bones una infame loggia massonica!!

  • Allucinante….!!Ma la Massoneria é una grande istituzione…purtroppo come in tutte le altre…esistono deviazioni e personaggi che ne snaturano l’essenza!!É assolutamente sbagliato fare di tutta l’érba un fascio e giudicare una realtá complessa e di tradizione secolare come la Massoneria senza conoscenze reali sull’argomento!!Berlusconi e Licio Gelli non sono la Massoneria!! Grazie a Dio!!Che il Grande Architetto dell’Universo abbia pietá di loro!!

  • sino a quando il popolo si accontenterà di una birra o di una pista, i vari veltrusconi avranno sempre buon gioco, quando il popolo si sveglierà e butterà al cesso tutto quello che impedisce di ragionare, comincerà la disinfestazione dei parassiti.

  • per garantirsi la continuita’ al potere e poi non fanno nulla? ma tu credi davvero che con le leggi che ci sono in europa e nel mondo ci permetteranno di “schedare le persone”? ma non ti senti preso in giro? non si tratta di destra o sinistra si tratta di riprenderci la nostra coscienza sociale e di aprire gli occhi perche’ non siamo destra contro sinistra ma popolo contro la casta, invece di criticare la gente come grillo o travaglio, soffermati un po’ aleggere e ad ascoltare credo che capirai

  • belle parole, sono poco + di 2 mesi ke stanno al governo (ke cmq nn ho votato, ho annullato la skeda) io li lascio lavorare, ke nn siano stinki di santi lo so da me, ma peggio di quello ke ha fatto prodi e il suo governo nn so se si possa fare. Nn capisco cosa ci sia di strano a voler skedare ki sta nei campi detti rom, ma poi dentro c’è di tutto, io quando ho fatto il militare le mie impronte le ho lasciate, ki va in Amerika le sue impronte le lascia, cosa c’è di strano a volere le impronte di una banda di ladri? Io nn mi sono sentito discriminato, se poi è questo il problema, benissimo, ke le prendessero a tutti, le mie sono le prime, ki ha problemi a lasciarle è in malafede. Questo paese nn stava così, se ci è arrivato e stato x il troppo lassismo di tutti i buonisti come Veltroni & C. ke parlano bene tanto davanti casa loro c’è la pattuglia 24 ore. Dimmelo tu, ki si sarebbe dovuto votare alle elezioni? Come ti ho detto la scelta nn mi è sembrata molto vasta. Sta tranquillo x me io nn mi bevo qualunque cosa mi si metta davanti, posso dar fiducia ma se mi dici ke metti una tassa x banke e petrolieri e questa tasdsa va in culo a me, mi dici ke fai qualcosa x la sicurezza ke poi nn si può fare nn penso ke loro poverini erano in buona fede e qualkuno li ha fermati, sono molto + maligno di quello ke credi, alla tassa ke finiva in culo a me e ke le impronte nn ce le lasciavano prendere l’avevo gia calcolata come opzione, e se nn vanno le cose come hanno promesso è colpa loro nn di ki nn ci fa prendere le impronte o dei petrolieri ke mi mandano la tassa in culo, io ho fatto la 5a elementare e se ci arrivo io a pensare delle cose nn crederò mai ke gente laureata ke fa il politico di mestiere nn ci abbia pensato prima di me, ma torno a kiederti, c’era alternativa migliore? Ki doveva governare,VeltroniProdi ke gia ci avevano rotto il culo a forza di metterci le mani in tasca?Di Pietro ke è uno ke avrebbe portato questo paese a livello del Cile di Pinochet?Ki,dimmi tu

  • Sciusciammocca.. il problema nel prendere le impronte digitali (che tra l’altro dovrebbe essere previsto perfino con la Carta di Identità normale) risiede nella Costituzione Europea. C’è un post sul mio blog che ne tratta. Si viola un articolo ben preciso quando si scheda **unicamente** un’etnia. Maroni lo sa, e fa solo demagogia. Tant’e’ vero che l’Europa ha cassato. Io ieri sono andato a farmi prendere le impronte. Quindi non ho problemi, ma si deve fare con tutti, o con nessuno.

  • La cosa che preoccupa è che ancora c’è chi di fronte a tutto questo sta immobile e lascia che il paese cada nelle mani della p2. in fondo i politici facciano la politica che noi ci occupiamo del nostro lavoro.. siamo noi che abbiamo permesso passivamente che tutto cio accadesse, forse grazie anche al controllo che loro hanno su di noi

  • distrae da quanto stanno facendo. i primicolpevoli di questo sfacelo siamo noi, e fino a quando non avremo tutti la forza di ammetterlo continueremo a stare qua a dare la colpa ai rom ai gay ai neri e a chiunque basta che non siamo noi!

  • ciao Claudio…come cominciare se non facendoti i complimenti per il sito e per i tuoi video…non è una sviolinata, sono sincero…ma questo non mi esime dall’avanzarti una critica: hai posto la questione “piano di rinascita nazionale” della p2 in maniera poco obiettiva.mi spiego: si capisce subito che l’oggetto delle tue argomentazioni è Silvio Berlusconi, che vuoi ricollegare ad una pagina “oscura” della nostra Storia Repubblicana…epperò…epperò mi chiedo e ti chiedo cosa ne pensi oggettivamente del “piano di rinascita nazionale”!?insomma: l’esigenza di una riforma dell’ordinamento giudiziario è qualcosa che sta bene anche fuori dai piani della p2; separare le carrirer di giudici e pm è cosa sensata a prescindere dalla p2; che i magistrati siano resposabili civilmente e penalmente è altra cosa lodevole a prescindere dalla p2; il ritorno al nucleare…pure, è una necessità storica; la sicurezza con l’esercito in ausilio delle forze di polizia poi è cosa buona e giusta anche senza vederlo scritto tra i “piani” della p2…per farla breve: ovviamente c’è tutta una parte di quel “piano” che non si può condividere, ma le proposte politiche sono le proposte di sempre, quelle di cui si sa che c’è bisogno, ma che nessuno ha le palle per attuare.per questo non mi scandalizzo se ci sono tutti questi “punti di contatto” tra l’azione di un governo e il manoscritto della p2.e poi, perchè solo Silvio Berlusconi? allora chiunque voglia fare quelle stesse riforme può essere tacciato di essere un adepto postumo della p2…non trovi?comunque ancora complimenti per l’impegno…

  • Ciao Marco, benvenuto e complimenti anche a te.Perchè? Perchè sei molto giovane e hai un blog dove ti impegni politicamente.Spesso impegnarsi politicamente viene vissuto come l’appartenere ad uno squadrismo. Se non sei daccordo con me, sei un nemico. Da combattere. Da distruggere.Così non si va lontani. Forse si vince un’elezione, ma non ci si evolve mai.Si può sperare di cambiare solo quando si prova a capirsi.Impegnarsi politicamente significa anche essere disposti a cambiare idea. E se guardo indietro, alla mia vita, vedo che di spazio per cambiare idea ce ne è stato.. sai quella massima “solo gli stupidi e i morti non cambiano idea“. Ecco…Quindi dalle tue parole traspare un’interpretazione della realtà, che può contenere anche in sè pensieri nobili, altri forse soffrono di un ristretto “campo visivo”, ma che va rispettata. E va rispettata la tua voglia di metterti in gioco.Il Piano di Rinascita Democratica, se letto superficialmente, effettivamente sembra contenere in sè il nobile intento di migliorare la società.Effettuare una disamina del “se” e del “come” questo piano possa essere tutto il contrario di quello che sembra è un compito che va affrontato delicatamente e richiede tempo. Di primo acchito, una delle considerazioni che mi escono spontaneamente è: nulla di quanto è condotto in segreto può appartenere ad una democrazia apportandovi beneficio, perchè perpetrato in aperto contrasto con i principi della democrazia stessa, che richiedono trasparenza e la sovranità del popolo sulle decisioni. Quello che la P2 si proponeva di realizzare era un’oligarchia, ovvero un governo di pochi, da loro probabilmente considerati aristocratici, ovvero i migliori. Questo appropriarsi della vita democratica di un paese, senza passare attraverso il suffragio universale, è già di per sè un atto fortemente sovversivo, perchè va palesemente ed arbitrariamente a discapito di quanti non sono chiamati ad esprimersi su quanto proposto. E’ esattamente lo scopo dell’attività politica il fare proposte, il discuterle e il sottoporle alla votazione, il giudizio del popolo. Scavalcare tutto questo cercando di arrivare a decisioni nascoste, prese da influenti appartenenti ad una setta che in maniera trasversale operano per obiettivi non dichiarati, come lo chiami? Lo puoi chiamare dittatura, regime, governo di pochi… in molti modi ma non democrazia. E siccome in una democrazia siamo, è sovversivo.Questo è sufficiente ad inorridire di fronte a tanta mancanza di adesione ai principi costituzionali (la carta che la nostra società si è data come base del bene e dell’operare comune), seppure per fini che si presumono nobili. Sai, però, anche Hitler aveva presumibilmente nobili fini, quando voleva elevare la razza tedesca eliminando il cancro di una stirpe non ariana, che contaminava geneticamente l’evoluzione della razza umana. Ciò che per qualcuno è nobile, per qualcun altro è sopruso. La mediazione tra le due parti è proprio lo scopo di una forma di governo. La nostra forma di governo è la democrazia.Ti allego questo video che mi piacerebbe tu guardassi, se non l’hai già fatto:Berlusconi era iscritto alla loggia massonica (non per niente considerata deviata dagli stessi massoni), denominata “Propaganda 2”, che anche nel nome indicava la volontà di influenzare l’opinione pubblica attraverso metodi distorsivi della realtà, subliminali. Questo già lo qualifica come un interlocutore non valido per una carica istituzionale qualsiasi, figuriamoci per quella di Presidente del Consiglio. Per operare nella cosa pubblica è necessaria trasparenza ed una sincera ed incondizionata adesione verso tutti i punti della nostra Carta Costituzionale.Detto questo, e una volta condiviso questo, possiamo andare a trattare gli altri punti, facendo finta che non vengano da un piano sovversivo come quello di Licio Gelli, ma siano proposte avanzate democraticamente da una o più parti politiche.Magari la prossima volta, eh? Mi fumano i polpastrelli…

  • byoblu hai fatto un gran video complimenti! far capire alla gente chi ha votato non è facile ma il tuo centra il problema alla radice.la p2 è il grande problema vero dell italia e bisogna fregarli con il nuovo come ad esempio internet, cosa che loro non avevano previsto (a quei tempi nemmeno c’era l’idea) freghimoli e il tuo è un grande esempio.

  • Caro Claudio,innanzitutto complimenti ottimo blog (sono iscritto al blog diBeppe Grillo quindi capirai le affinità di vedute) ho visto, tra gli altri, il videodel discepolo 1816 molto interessante penso comunque, come saprai, che la logica della P2 si inquadra in un contesto molto più ampio: si potrebbe definire un livello superiore,come già da altri sospettato,un livello di tipo globale percui Gelli non era altro che un segretario della succursale italianadi una ben più grande organizzazione massonica penso avrai già capito:mi riferisco agli ILLUMINATI le cui implicazioni sono ben più vaste ed articolatema con uno scopo ben preciso: creare il cosidetto NUOVO ORDINE MONDIALE. Che ne pensi? ti va di parlarne? per ora non voglio dilungarmi troppo ma la questione, se è vera, è allarmante.Ci sarebbero altre cose sulle quali mi piacerebbe discutere ad esempio:Che mi puoii dire delle SCHIE CHIMICHE?del progetto H.A.A.R.P.?di strani messaggi subliminali nella pubblicita e non solo?per ora può bastare anche perchè da un pò di tempo mi sonoaccorto che viaggando su certi siti alla ricerca di certe informazionil’hard disk del mio pc stranamente entra in attività : lo sento gracchiareintensivamente, sarò paranoico tuttavia…Grazie anticipatamente e continua così.mi farò risentireGIOVANNI

  • Berlusconi il solo a perseguire il disegno della P2? Mi sembra strano…. a proposito la lista completa degli appartenenti alla lista si trova in rete?

  • Le libertà fondamentali non hanno niente a che fare con le ideologie ma appartengono agli uomini e alle donne che rifiutano regimi di dittature mediatiche e militari. SVEGLIAMOCI DALL’IPNOSI MEDIATICA E DAL SONNO DELLA MENTE COMINCIANDO CON L’ABBANDONARE FAZIOSITA’, IDEOLOGIE E PREGIUDIZI. grazie byoblu per questo video “fondamentale” saluti a tutti (anche ai faziosi) 🙂

  • scusami, ma vorrei chiederti una cosa che forse risulterà stupida, ma che comunque mi sento in dovere di chiederti… non è possibile tramite lo studio del piano di rinascita democratica sapere in anticipo le mosse del premier per bloccarle sul nascere?  non ho più spazio per scrivere e vorrei avere una risposta

  • Sconvolge come le persone temano tanto l’ordine. Pare quasi che tutti desiderino l’anarchia e il caos, le proteste ingiustificate e costanti.  Le furiose proteste contro le leggi della maggioranza. Eppure la maggioranza ha preso la maggioranza dei voti. Non è solo che chi protesta usa strumenti antidemocratici e forse troppo violenti e chiassosi? Non è forse che il potere in Italia non si è mai fatto in TV ma si fa in piazza urlando sfasciando e non rispettando il voto degli elettori. Onestamente ho letto tutto il programma di rinascita democratica della P2 e molti altri moderati lo hanno letto con me. Se dobbiamo scegliere fra uno stato stile sudamericano con i guerriglieri per le strade o la via di Gelli allora evviva Gelli. Le persone oneste nell’ordine vivono bene, sono i delinquenti che ci si trovano molto male.

  • Esiste un modo molto semplice per ricacciare Berlusconi da dove è venuto.

    NON COMPERARE I PRODOTTI PUBBLICIZZATI DALLE SUE TELEVISIONI.

    Il 40 % degli elettori non l’ha votato, essi hanno famiglia, gli studenti hanno famiglia, i dipendenti alitalia, gli insegnanti, e tutta la gente normale ha famiglia. Basta evitare che nelle proprie famiglie si acquistino i prodotti pubblicizzati da Berlusconi. In un mese le sue azioni precipiterebbero.

    Io già lo faccio (e non sono il solo), coraggio.

  • mi sono imbattuto nel tuo video "discepolo n°1868"per caso,mentre stavo cercando informazioni su internet sulla p2,da lì mi sono andato a leggere il blog e nutro stima e rispetto per quello che scrivi,solo una cosa..vorrei scaricare il file sul piano di rinascita democratica ma purtroppo se lo faccio non posso leggerlo in quanto nè ho nè riesco a rimediare il file adatto..in che altro modo posso averlo?

  • mi sono imbattuto nel tuo video "discepolo n°1868"per caso,mentre stavo cercando informazioni su internet sulla p2,da lì mi sono andato a leggere il blog e nutro stima e rispetto per quello che scrivi,solo una cosa..vorrei scaricare il file sul piano di rinascita democratica ma purtroppo se lo faccio non posso leggerlo in quanto nè ho nè riesco a rimediare il file adatto..in che altro modo posso averlo?

  • sono in una fase di raccolta informazioni;

    dato che rispetto molto il tuo lavoro e mi è molto utile vorrei chiederti se hai già dato un tuo contributo per quamto riguarda il chiarimento del concetto di signoraggio , a mio avviso servirebbero due versioni , una molto semplice ed una più detagliata

  • Spett.le Claudio, ho fatto un giro nel tuo blog ricercando materiale sul fotovoltaico, devo farti i miei complimenti, per come ti esprimi e con la convinzione con cui lo fai…mi piacerebbe vederti in tv al posto di tanti incompetenti.

    Volevo chiederti se era fattibile un’ idea , vorrei iniziare una piccola attività che promuove (prima ) ed installa (dopo….se dio lo vuole) degli impianti fotovoltaici, e se potessi utilizzare all’interno di dvd dimostrativi il tuo video (perfetto) sarebbe un’ottima cosa. Non sono un’esperto ma per poterlo fare (sempre che tu sia d’accordo) dovresti mandarmi due righe di liberatoria …che ne dici …ovviamente il tuo indirizzo sul video rimarrebbe. Grazie per adesso spero che tu legga questa email.Buon Lavoro 

  • Piacere di conoscerti, sei un grande, sarebbe stato meglio esserlo in circostanze diverse, ma nel paese delle banane che è diventato l’italia, sapere che esiste  gente come te è un sollievo 

  • Grazie della precisa informazione….che purtroppo gira solo in rete!! Cerchiamo di fare pubblicità con tutti i mezzi, la democrazia è come l’amore del partner…mai darlo per scontato!
  • Tutto questo è scandaloso, nel nostro paese si continua a dormire, un sonno profondo e indisturbato. Quando capiremo? Quando?
    Grazie byoblu per le tue lucide analisi, ho scoperto il tuo blog da poche settimane ma è già diventata la mia droga quotidiana, la mia dose giornaliera di informazione incontaminata
  • […] « certamente tutti gli uomini, finché conservano qualcosa di umano, se si lasciano assoggettare, o vi sono costretti o sono ingannati […] È incredibile come il popolo, appena è assoggettato, cade rapidamente in un oblio così profondo della libertà, che non gli è possibile risvegliarsi per riottenerla, ma serve così sinceramente e così volentieri che, a vederlo, si direbbe che non abbia perduto la libertà, ma guadagnato la sua servitù. È vero che, all’inizio, si serve costretti e vinti dalla forza, ma quelli che vengono dopo servono senza rimpianti e fanno volentieri quello che i loro predecessori avevano fatto per forza. È così che gli uomini che nascono sotto il giogo, e poi allevati ed educati nella servitù, senza guardare più avanti, si accontentano di vivere come sono nati, e non pensano affatto ad avere altro bene né altro diritto, se non quello che hanno ricevuto, e prendono per naturale lo stato della loro nascita. Non si può dire che la natura non abbia un ruolo importante nel condizionare la nostra indole in un senso o nell’altro; ma bisogna altresì confessare che ha su di noi meno potere della consuetudine: infatti l’indole naturale, per quanto sia buona, si perde se non è curata; e l’educazione ci plasma sempre alla sua maniera, comunque sia, malgrado l’indole. I semi del bene che la natura mette in noi sono così piccoli e fragili da non poter sopportare il minimo impatto di un’educazione contraria; si conservano con più difficoltà di quanto si rovinino, si disfino e si riducano a niente. La natura dell’uomo è proprio di essere libero e di volerlo essere, ma la sua indole è tale che naturalmente conserva l’inclinazione che gli dà l’educazione. » [ndr. quarant'anni di televisione. cfr. Il discepolo 1816] […]

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi