Inferno Bolzaneto: la verità di Nando Dalla Chiesa

1,2,3 .. viva Pinochet!
4,5,6 .. a morte gli ebrei!
7,8,9 .. il negro non commuove!

 

Rino Sanna mi manda due righe sulla sentenza di ieri sera. Le ricevo e le pubblico.

Il tribunale di Bolzaneto inseguendo le prove, impugna il denaro, con le labbra lubrificate di soldi il Tribunale pronuncia la fellatio della giustizia, la prescrizione bipartisan celebra la cremazione bipartisan della partecipazione e prepara l’omertà della democrazia. Tutte accolte le richieste di indennizzo delle vittime, solo 15 le condanne. assolti gli altri 30 per mancanze di prove. (salvi coloro che già sono stati promossi ad alte cariche dal precedente governo)

Due righe da Inferno Bolzaneto, di Mario Portanova, ed. Melampo:

..P. Ester. Arrestata il 20/7 intomo alle ore 17,30 circa – immatricolata alle ore 3,20 circa del 21/7 – tradotta all’istituto penitenziario il 21/7 alle ore 6,30 circa. È in cella insieme a E. Taline e a E Diana. Lei è costretta, come E. Taline, a stare in piedi contro il muro per almeno cinque ore; alle altre invece ogni tanto viene consentito di stare sedute. Vede E. Taline quando toma dal bagno: ha gli indumenti strappati, piange e le riferisce di essere stata picchiata. Quando è il suo turno per il bagno la insultano ripetutamente con parole quali: «Troia, puttana» e le infilano la testa dentro la tazza; fanno riferimenti di tipo sessuale del tipo: «Che bel culo, ti piace il manganello». Viene riportata in cella costretta a camminare con la testa bassa; al passaggio riceve insulti, sberle, calci e sgambetti da due ali di agenti con i guanti neri, che stazionano ai lati del corridoio. Arriva una persona in borghese che preleva E. Taline e lei; le da due sberle e le fa lo sgambetto facendola cadere a terra durante il tragitto. All’intemo dell’ufficio trattazione atti rimane sola con cinque uomini; chiudono la porta e le esibiscono dei fogli da firmare, al suo diniego, due con i guanti neri la colpiscono, bloccandole le mani contro il muro; sanguina dal naso e le rompono gli occhiali da vista. Vede poi nel corridoio un ragazzo colpito ripetutamente con manganellate alla schiena e calci ai testicoli sino a farlo cadere a terra. Nel corridoio vede che un agente trattiene per un braccio L. David, che si lamenta per il dolore. Lo rivede in infermeria.
Durante la traduzione anche a lei fanno gridare «Viva il Duce»….

87 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • caro Claudio, avevo fatto un buon lavoro, ma succedono cose strane tutto è sparito, poi si è ripetuto l’inserimento di questo post tre volte.poco prima però avevo postato di seguito il punto 1 – 2 – e 3. non so che dire non credo che sei stato tu a farli soarire, altrimenti non mi avresti detto di mettere le cose di segito. Cordialmente

  • Provo semplicemente ORRORE per una risoluzione dei fatti del genere.fino a 3 anni fa credevo in una sentenza giusta ed equa di questo caso tante erano le prove verbalizzate.Ora nemmeno i magistrati giudicati “rossi” sembrano essere equi di fronte allo scempio del G8 a genova, summa della totale perdita di controllo della situazione.Altro che “giustizialisti”, l’unica vera opposizione del paese è rappresentata da loro ma poi questa giustizia tanto decantata MANCA dove serve. Che si fottano.TUTTI.

  • Di questi eventi non me ne faccio una ragione, penso sempre che un tale sopruso l’avrebbero potuto fare a me o ai miei cari…mi si gela il sangue. Come ci si può riprendere da queste orribili violenze di stampo fascista…Temo che questi vermi la stiano facendo franca con il plauso del grande verro e della sua banda.

  • in quei giorni c’ero a bolza xk fino all’anno scorso ci abitavo…vi assicuro che in quei giorni non si capiva un cazzo… scommetto che c’erano un sacco di poliziotti in borghese che volevano solo fare a botte con qualche manganello in più, ma quella è gente che aveva capito l’aria che tirava e chi si realizzava a fare del male, magari da una vita aspettava quell’occasione…

  • Ricordo bene il titolo de “il Giornale” il giorno dopo l’incursione alla Diaz: “Ecco le armi dei pacifisti”, con in foto mazze, attrezzi da muratore et similia, che poi si scoprirono essere state prelevate da un vicino cantiere.Il governo era in crisi d’immagine e bisognava recuperare. In quei momenti concitati si tentò un colpo di forza per cercare di ripristinare un po’ di credibilità. Così si fece un’incursione pretestuosa nella foga di buttare le “armi” sui giornali del giorno dopo.

  • che vergogna quest’italia ,grazie nando grazie byo ,sono con voi ragazzi grazie .vergogna a quelle forze dell’ordine per niente giuste vergogna,vergogna, vergogna.

  • Quando penso a Bolzaneto, un durissimo colpo inferto all’associazionismo politico, alla collettività, alla democrazia, mi viene da piangere.Un fatto veramente difficile da metabolizzare, soprattutto alla luce di tutte le coperture di cui hanno goduto gli artefici di questa manttanza, per non parlare dello strapotere dei mandanti.La risposta a tutto questo non può che essere una sola cosa: UNITA’.Delle persone, del popolo, della società civile.Grazie Claudio.

  • DIVIDI E CONQUISTA E’ IL LORO MOTTO.Non lasciamoglielo fare .Il g8 di Genova?Una bufala gigantesca. I black block non esistono. BULLSHIT BULLSHIT E ANCORA BULLSHIT…Mi sono vergognato di essere italiano, vivevo in Francia!che schifo.

  • giusto!Eppure i black blok erano li?Qualcuno gli ha preso i documenti?La polizia fece scelte scellerate,favorendo i black block, che hanno fatto quel cazzo che hanno voluto!!Chi erano?Mercenari? Servizi segreti? Poliziotti?

  • La polizia aveva paura del blocco nero, in cui nemmeno campeggivano italiani. Era molto più semplice menare ed accusare i pacifisti. Con i black block sarebbero arrivati al sangue quell hanno le armi e le usano ogni domenica allo stadio.

  • La polizia aveva paura del blocco nero, in cui nemmeno campeggivano italiani. Era molto più semplice menare ed accusare i pacifisti. Con i black block sarebbero arrivati al sangue quell hanno le armi e le usano ogni domenica allo stadio.

  • non possiamo accettare da parte delle forze dell’ordine certe cadute di stile.questa nostra italia non è affatto uscita dall’influenza del fascismo, solo che adesso si chiama “forza e libertà“eravamo dei violenti poliziotti del fascismo,e restiamo dei violenti poliziotti di “forza e libertà“.adesso che l’esercito scenderà nelle periferie urbane, magari sulle strade statali a fare posti di blocco, mi sento un po meno sicuro.l’esercito…mi fa sentire in guerra.pezzodiscarto

  • della chiesa dove spiegare a quell’imbecille di di pietro queste cose..quando votarono NO! “xkè è un processo alla polizia”!ESATTO è UN PROCESSO ALLA POLIZIA..KE MAI SARà FATTO!LA DIVISA NON SI PROCESSA..GRAZIE TONINO!

  • Rivedere i fatti di Bolzaneto alla luce di quanto sta accadendo oggi in Italia assume un carattere ancora piu’ grave, purtroppo lo stesso governo di allora e’ tornato e si prospettano mesi oscuri,ho il timore che avvicinandosi sempre di piu’al limite violenza generi violenza e anche il subire una violenza psicologica come il lodo Alfano e il muro di protezione che si sta creando tra i politici potrebbe riportarci indietro di molti anni

  • byoblu diciamo che era carne da macellonelle guerre tribali prima si manda prima avanti la carne da macellonon penso che si potrà mai piu ripetere una cosa del genere manco un giornalista si fa rifare la dentiera 2 volte, la seconda volta penso prenda precauzioni

  • Visto che e’ tornato il fascismo, occorrera’ prendere precauzioni ed organizzare i partigiani….Che altro dire, stiamo sopportando di tutto e di piu’, per fortuna vedo che molta gente sta capendo (per la seconda volta) di che pasta e’ mister MB (Mister Berlusconi)…La fine che ha fatto MB (Mister Benito) non ha insegnato nulla vedo…

  • Senza parole… qui se non facciamo qualcosa assisteremo alla vittoria dell’ipocrisia e della violenza di Stato a discapito di noi cittadini!!! Resistenza!!!

  • Le mega cazzate che Berlusconi spara lo fa per uno scopo ben preciso, distogliere il paese dai problemi ben piu’reali e importanti o forse ci crede veramente il che’ sarebbe molto grave.

  • gli mettiamo un bel numerino blu sul braccio cosi’ che li òossiamor iconoscere meglio? la storia purtroppo non ci ha insegnato nulla e credo che si stia ripetendo mascherata da democrazia. per quanto riguarda il fatto che ho risposto a un commmento che non era rivolto a me ti chiedo scusa hai ragione.

  • Diciamo grazie ai soliti ******** di nome : FINI – BERLUSCONI e ai poveri miserabili come i rappresentanti della lega. Dobbiamo indebolirli, prima di colpirli …. e questo è un video che dovrebbe circolare il più possibile. Grazie Byoblu.

  • qualcuno può pubblicare la lista delle persone coinvolte in questa storia. sarebbe interessante se diffondessimo le notizie intorno ai quartieri dove queste persone abitano perchè soprattutto quelle devono sapere chi è il loro vicino di casa e di quali nefandezze si è macchiato

  • E’ semplicemente allucinante …E a distanza di anni, uno stato che si pretende civile non solo non riesce a dare giustizia, ma nemmeno giustificazioni, nemmeno l’accenno di un “mea culpa”.Italia come Cile e Argentina? E com’è che loro ne sono venuti fuori e noi invece ci siamo ancora dentro? Solo perché diamo un altro nome alle cose? Ma l’indignazione, lo sgomento, l’orrore e la vergogna sono universali.Quanto ci vorrà prima che l’Italia pulita alzi la testa e ritrovi la sua dignità?

  • azz… tanto per rinfrescarci la mamoria…incredibile come si continui a negare la gravita’ della situazione italiana…aprire gli occhi… tutti… presto…

  • Fatti sconvolgenti in cui ogni diritto umano è stato calpestato e che dimostrano come il potere e la consapevolezza di essere il più forte può abbrutire l’uomo e instaurare in esso un malvagio piacere ad infierire sul più debole. La punizione di tali misfatti è essenziale come riscatto dalla crudeltà che niente dovrebbe avere a che fare con l’essenza umana.

  • a tutti i signori che disprezzano berlusconi..a quanto pare sembra che sia riuscito a ripulire napoli dalla spazzatura!!! che dite? l’avrà portata a casa sua? oppure i chiacchieroni di travaglio e company sono andati a togliere la spazzatura a mano?!??! chissà magari qualcuno avrà anche il coraggio di dire che anche in questo caso ripulire napoli è stato fatto a prò di berlusconi e a scapito degli italiani!!! siete ridicoli tutti quanti! travaglio grillo di pietro guzzanti..andate a lavoro!!!!

  • Presto avrò un autorevole intervento sul chi e sul quando (ed eventualmente sul perchè) ha causato il problema spazzatura in Campania.Allora saprai giudicare da te. Ricordate che bisogna sempre risalire alle cause precedenti, altrimenti, se si valuta solo la più recente ed il conseguente effetto, si ha una visione pericolosamente limitata, e si è facile, facilissima preda di populismo e demagogia.

  • italia1uno se il nano lasciava la spazzatura a napoli i casi erano 21 napoli si svuotava2 rivolta oppure entrambinon gli convenivasai che il fratello paolo è stato cappena ondannato a 4mesi di galera per la discarica di Cerro Maggiore, in provincia di Milano .purtroppo gestiscono anche businness della merda in italiahttp://it.reuters.com/article/topNews/idITMIC14751720080711e non mi sembra abbia fatto un miracolo

  • http://it.wikipedia.org/wiki/Impregilo#Lo_smaltimento_dei_rifiuti_in_Campania http://ambasciatadelcittadinolibero.blogspot.com/2008/06/impregilo.htmlhttp://www.fisia-babcock.com/index.php?id=69in campania non esiste il problema della spazzatura!!!mi spiego meglio:-se una societa’ vince un’appalto per realizzare un macchinario per manipolare una materia poi il macchinario lo deve fare (e cio’ ha un costo elevato) nel contratto c’e’ scritto che se non fai il macchinario poi la materia la devi manipolare a tue spese;poi arriva un ometto non troppo alto, sulla settantina con un gran sorriso e una gran passione per la tv,(ne ha tre, ma non in cucina salotto e camera) e cancella un rigo del contratto,e mentre lo fa’ dice anche che la manipolazione temporanea la paga lui. allora questa societa’ non fa’ il macchinario e spedisce la materia in germania a spese di quell’ometto di cui sopra !voi direte:-che cosa ci guadagna la societa’ se non fa’ il macchinario e non manipola la materia? semplice:- la societa’ ha fatto societa’ (anzi ha comprato una societa’ in germania che ha gia’ il macchinario e che non lo usa piu’ tanto perche’ i tdeschi di materia ultimamente non ne producono piu’ un granche’) con una ditta tedesca per manipolare la materia che va’ in germania a spese di quell’ometto di prima! ohohhhhhh! e i soldi quell’ometto dove li prende? mahhh! dice che ha tanti amiciiiiiii! morale??????:- qual’ e’ il problema se qualcuno guadagna un sacco di miliardi di euro? i miliardi di euro,il problema rifiuti o l’inceneritore in germania di proprieta’ impregilo alias fibe alias babcock alias evo oberrhausen alias…………..(chissa’ perche’ mi vengono in mente le scatole cinesi) !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! il vero problema dei rifiuti in campania sono gli amici dell’ometto, che non si arrabbiano mai ! ma se si arrabbiano ……………………. l’ ultima volta un ometto e’ finito a testa in giu’ ,chissa forse li aveva fatti arrabbiare,

  • Dopo sette anni sette, c’è la prima sentenza per i fatti della caserma Bolzaneto durante il G8 di Genova del 2001. 30 assoluzioni, 15 condanne per un totale di 24 anni di reclusione. Nessuno andrà in carcere perché i reati andranno prescritti nel 2009. Allegria!A Bolzaneto non c’è stata tortura perché il nostro codice non la prevede come reato (che buono il nostro codice….. ricorda il maresciallo di “Pane, Amore e Fantasia“) in compenso sembra esserci stato tutto il resto. Abbondanti applicazioni di fisica del manganello, perquisizioni corporali e dove corporali va inteso in senso letterale, umiliazioni psicologiche, bagni di acqua gelata, sequestri di persona. Una macelleria messicana (cit.). Insomma tutto il campionario Garage Olimpo, tranne l’iniezione ed il tuffo finale dall’aereo, probabilmente per i soliti problemi organizzativi italiani. Una vera e propria prova generale dello stato di polizia che alcuni dei nostri più illustri rappresentanti politici non fanno nemmeno troppo mistero di desiderare.24 anni in 15 e nessuno in carcere per una pagina della storia italiana degna di figurare al fianco di quella delle leggi razziali. Berlusconi (allora presidente del consiglio oggi … ah sì presidente del consiglio) e De Gennaro (allora capo della polizia e oggi passato da commissario speciale per l’emergenza rifiuti a responsabile del Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza, come a dire che servizi segreti e monnezza sono la stessa cosa) nemmeno sfiorati dalla vicenda. Definirlo un teorema infondato è fin troppo generoso.Dire, invece, che la magistratura è sovversiva, si conferma, a mio modestissimo parere, una segnata fesseria.Senza conoscere i fatti (almeno lo spero per lui) l’attuale presidente del consiglio dei ministri, insinua il dubbio che sotto ci siano dei “teoremi” in nome di una solidarietà che non potendo essere politica è lievemente, ma solo lievemente, inquietante. Eppure, a voler leggere costruttivamente una dichiarazione intrinsecamente maligna, “Spesso i teoremi accusatori sono infondati“, qualcosa di vero c’è.Io davvero non ho piu parole.Ma la forza per continuare a credere che qualcosa cambierà non me la toglie nessuno !

  • piena solidarietà alle valenti forze di polizia italiane. La recente sentenza dimostra l’insensatezza e l’assurdità dei teoremi di alcune zecche rosse in toga nera. Occorre fare pulizia nella magistratura con le giuste leggi in materia che sono in preparazione per settembre….

  • quindi, altai67, il tuo teorema qual’è?Fu giusto trascinare le teste su pareti e scalinate, prendere a sprangate nel sonno i ragazzi, lasciare sui pavimenti ciuffi, cuoio capelluto e denti, torturare cittadini italiani e anche disabili?

  • caro byo,è giusto per altai e per i fascisti,razzisti,e violenti come lui. in italia la democrazia se non è morta, sta morendo,visto com’è calpestata Ho stima nelle forze dell’ordine-polizia e carabinieri-ho uno zio nell’arma-che fanno il loro dovere(e sono tanti!)ma ciò che è successo a genova è indegno di un paese civile, europeo e democratico! vergogna!!

  • Nessuno pagherà per quello che è successo a Genova nel 2001…tarallucci e vino all’italiana…in un paese civile non si sarebbe mai permesso di arrivare alla prescrizione invece accadrà proprio questo…

  • Cmq ragazzi il video è incentrato su Bolzaneto e sul comportamento incredibile delle forze di polizia italiane. Evitate quindi di andare fuori traccia con considerazioni sulla geo-politica, se proprio si vuol commentare e discutere in maniera efficace e utile per tutti noi. Le occasioni di condivisione e confronto sono preziose!

  • quando si parla dei processi a Berlusconi, la magistratura è sacra, non si tocca e va difesa a oltranza. Quando i giudici assolvono i poliziotti, diventano improvvisamente fascisti e servi del regime degli sbirri. Due pesi e due misure?

  • ho lelacrime agli occhi … nn si puo pensare una cosa del genere.è vergognoso .Il bello e che nelle scorse settiamne sui quotidiani si leggeva della “condizione invivibile “nelle carceri ,lamentando ferie non godute e l’insufficenza del personale di guardia !mi vergogno sempre piu di essere italiana….fortunatamente sono sarda!

  • PER ALTOSUZUKI: 2pesi e 2misure? che coraggio a dirlo. mettiamo ke la sentenza sia ‘giusta’ con i suoi 15 condannati e 24anni di carcere…mettiamo ke accetto le scelte dei giudizi e le sentenze sia su berlusconi sia su questi poliziotti. ma penza un attimo chi e cosa ha permesso che questi ‘condannati’ e altre migliaia di persone come loro nn andassero neanche un ora in carcere: l’indulto caro mio. e chi vuole posticipare migliaia di processi giusto per far passare un pò di tempo e far avvicinare la prescrizione( con altrettanti salvataggi di criminali non giudicati…). anke a mettermi a considerare politici e poliziotti al pati degli altri cittadini le evidenze saltano agli occhi( solo alcune delle tante ora).PER VALIUALU: fortunatamente hai detto ke sei sarda….complimenti. nella disperazione cadi nei luoghi comuni o nell’ironia di te stessa? poverinaCOMPLIMENTI PER IL SITO

  • volevo sapere se l’idea di emilianobruno stà avendo un seguito…per genova non ho parole,sono un finanziere ma da anni faccio attivismo e volontariato,per un pelo non sono andato a genova come cittadino…mentre seguivo i fatti in tv,ancora non conoscevo internet,mi bolliva il sangue e mi sanguinava il cuore,per il resto sei in gamba!motivato & preparato,bravo

  • Seguiamo il tuo blog da un po’ ti facciamo i complimenti …

    …sei uno dei poki ke fa informazione in Italia….

    ….noi c’eravamo a genova in quei terribili momenti ….

    eravamo li per manifestare pacificamente e ci siamo ritrovati a dover far guerriglia per permettere ad anziani e donne di lasciare il campo illesi….

    ….aspettavamo solo la sentenza per decidere che fare ….

    ….visto che la giustizia nn funziona ci penseremo noi  ….

    …..ex bravi ragazzi …..ora spietati guerriglieri(sono anni che ci prepariamo da c’ho che ci è successo a GENOVA)!!!!!!!!

    Vaffankulo a tutti ! Speriamo di krepare meglio!

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi