La sapete quella dell’inceneritore che inquina quanto un automobile?

Sentite questa: ci sono un francese, un inglese e un italiano.

Il francese, tramite il Consiglio Nazionale degli Ordini dei Medici, avanza una richiesta di moratoria sugli inceneritori.
L’inglese, nel giugno 2008, mediante la Società Britannica di Medicina Ecologica (BSEM) presenta il IV Rapporto sugli effetti dell’incenerimento dei rifiuti sulla salute. Un lavoro molto dettagliato e circostanziato con ben 329 voci bibliografiche.

Come in tutte le barzellette, adesso arriva l’italiano.

L’italiano che fa? Per mano del Governo, nel maggio 2008 pubblica un Piano di intervento operativo sulla salute per l’emergenza rifiuti in Campania, redatto dal Ministero del Welfare, con la collaborazione dell’Istituto Superiore di Sanità, della Regione Campania e dell’Ordine dei Medici di Napoli.
In questo piano afferma che gli impianti di incenerimento e termovalorizzazione (quale quello che entrerà in funzione ad Acerra) sono costruiti secondo le moderne tecnologie e non rappresentano un rischio aggiuntivo per la salute delle popolazioni residenti nelle aree circostanti. Il loro impatto ambientale è paragonabile a quello conseguente a normali situazioni di traffico urbano.

La barzelletta é finita. Non ridete?
E certo che non ridete, perchè siete italiani, e c’è poco da ridere!

Invece l’Europa si sbellica. Già, perchè dai documenti ufficiali Europei ( dati dell’ inventario della Commissione Europea, rapporto finale del 31.12.2000, 3° volume, pag 69) risulta che gli impianti di incenerimento in Italia producono 295,5 gr/anno di diossine in tossicità equivalente (TE) di cui 170,6 gr/anno dal solo incenerimento di rifiuti urbani.

E l’inquinamento dal traffico? 5,1 gr/anno. Trenta milioni di autovetture, senza tener conto degli altri autoveicoli, non producono insomma che l’1,1% della diossina che vomitano gli inceneritori.

Per il nostro Governo, però, l’impatto ambientale degli inceneritori è paragonabile a quello conseguente a normali situazioni di traffico urbano.

Tra l’altro, l’inglese ha anche spiegato come si riesce a far sembrare innocui gli impianti. Per esempio, la diossina non viene monitorata adeguatamente e soprattutto non nelle fasi di maggior criticità (accensione e spegnimento). In Italia per gli impianti di incenerimento di rifiuti è previsto il monitoraggio per le diossine da un minimo di 6 ore ad un massimo di 8 per 3 volte all’ anno.

Questo sì, che è un controllo che fa ridere. Fa ridere i polli.
Quelli che abitano vicino agli inceneritori, invece, piangono.

 

Documenti allegati

Il rapporto francese sugli inceneritori
Il rapporto inglese sugli inceneritori
Il piano italiano di intervento operativo…
L’inventario della Commissione Europea sulla diossina in Europa

88 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Claudio … TI ADOROOOOOOOL’inquinamento delle automobili che sembra già colossale in realtà è solo una piccolissima parte dell’inquinamento totale.Spaventoso

  • ma noi che possiamo fare claudio? L’informazione sicuramente permette di non farti prendere per il culo ma poi a conti fatti che possiamo fare per bloccare tutto questo schifo?

  • L’emergenza rifiuti è stata voluta. Era l’unico modo per creare panico e poter pubblicizzare gli inceneritori, i cancro-valorizzatori.Nel 2008 invece di parlare di riduzione di rifiuti alla sorgente, invece di diffondere in modo capillare la raccolta differenziata, ascoltiamo progetti di inceneritori che spuntano in tutta Italia come funghi.Come al solito per far ricchi pochi si calpestano i diritti di milioni di persone.Grazie per il video.

  • la soluzione giusta, come ha fatto il comune di milano è la seguente:_ fermare i veicoli euro 0 (che con l’andare del tempo sono sempre meno) da ottobre ad aprile dalle 8 alle 20 che sono la VERA causa dell’inquinamento nelle nostre città_ creare una vasta zona dove per entrare devi pagare denominata ECOPASS area (dove “eco” secondo me non sta per ecologic, ma per economic visto che basta pagare e puoi inquinare quanto vuoi)_ incrementare il regime di funzionamento degli inceneritori vedi figino silla a milano importando i rifiuti anche da altre realtàPS il popolo bue non deve sapere che qualcosa di poco pulito si aggira attorno ai rifiuti vedi CERRO MAGGIORE il fratello del pidduista di arcore docetPPS tra l’altro forse neanche ad un chilometro in linea d’aria dall’inceneritore di figino silla ci sono un asilo ed una scuola elementare dove capita sovente che i bambini all’intervallo giochino in cortile.PPS ma sti cazzo di bambini proprio vicino all’inceneritore devono giocare?

  • E’ una domanda che mi sono posto spesso anche io e le risposte, purtroppo, sono scoraggianti.Esempio: conosciamo tutti le “malefatte” di Silvio Berlusconi, ne siamo ben informati eppure è riuscito ugualmente ad eludere la legge senza danno ed ora la sua l’impunità è stata pure ratificata dal parlamento.La cosa straordinaria è che la maggioranza degli Italiani lo vota pure…E allora a che serve informarsi?ad aumentare il mio mal di pancia?Fatemi tornare al mio bicchiere di vino….

  • la soluzione giusta, come ha fatto il comune di milano è la seguente: _ fermare i veicoli euro 0 (che con l’andare del tempo sono sempre meno) da ottobre ad aprile dalle 8 alle 20 che sono la VERA causa dell’inquinamento nelle nostre città_ creare una vasta zona dove per entrare devi pagare denominata ECOPASS area (dove “eco” secondo me non sta per ecologic, ma per economic visto che basta pagare e puoi inquinare quanto vuoi)_ incrementare il regime di funzionamento degli inceneritori vedi figino silla a milano importando i rifiuti anche da altre realtà.PS il popolo bue non deve sapere che qualcosa di poco pulito si aggira attorno ai rifiuti vedi CERRO MAGGIORE il fratello del pidduista di arcore docetPPS tra l’altro forse neanche ad un chilometro in linea d’aria dall’inceneritore di figino silla ci sono un asilo ed una scuola elementare dove capita sovente che i bambini all’intervallo giochino in cortile.PPS ma sti cazzo di bambini proprio vicino all’inceneritore devono giocare?

  • a cosa assurda è che io mi chiedo…ma i nostri politici che vogliono tanto questi inceneritori li sanno tutti i risvolti negativi che possono procurare? perchè alla fine certamente avranno i loro vantaggi economici ma alla fine loro vivono qui e ankche i loro figli…che guadagnano ad avere il portafoglio pieno e perdere in salute ?!?!?

  • I politici solitamente guardano solo al proprio tornaconto.Ed essendo generalmente pure poco intelligenti, altrimenti farebbero altro, lo traducono in soldi. Tanti soldi.Il problema della monnezza e degli inceneritori è quello.Tante, troppe persone ci guadagnano un mucchio di soldi…

  • Video dettagliato.Mi piacerebbe sentire l’altra campana, quella dei tecnici e degli scienziati che parlano di inceneritori a inquinamento zero (ricordate il famoso intervento di Veronesi da Fabio Fazio?). Sarebbero in grado di replicare a questa analisi?

  • AIUTATE BYOBLU !!!!Ha bisogno di generi alimentari di conforto, di un sacco a pelo e di una tenda.E’ UN UOMO IN FUGA !!!!Cazzo ByoBlu, ma non potevi andartene su una spiaggia e fare l’uomo in figa ???

  • A questo punto vogliamo il contraddittorio con gli “scienziati” per sapere come risponderebbero a questi dati.Credo che l’era in cui si subisce tutto sta per finire,uniti si puo’.Corri Claudio , corri.

  • Perchè non costruire un inceneritore dentro il parlamento italiano???? Darebbero il buon esempio e magari qualche parlamentare comincia ad andare “soto terra!” che bel giorno sarebbe…

  • Perchè non costruire un inceneritore dentro il parlamento italiano???? Darebbero il buon esempio e magari qualche parlamentare comincia ad andare “soto terra!” che bel giorno sarebbe…

  • Grande sta diventando una saga la tua Byo! :-DCmq badate bene ha detto: “il nostro Governo…” e questo rende il tutto sconcertante! Mi chiedo come fai a difenderti se è il tuo Governo a remarti contro e se è la tua informazione a tenere nascoste (anzi a manipolare) certe informazioni! E’ pazzesco e tristissimo…A vivere lì intorno ci manderei Veronesi, tutti quei medici e politici che come lui che avallano certi obrobri solo per un interesse economico e carrieristico!

  • IPOCRITI!il problema dei rifiuti non finisce col come smaltirli.sarebbe anche ora di PRODURNE MENO!!!i vizi son difficili da levare… ma almeno siamo sincerinel primo dopoguerra si buttava un sacchetto d’immondizia al MESE!

  • La trasparenza fra Stato e cittadini più che un dovere,in Italia é considerata qualcosa da coprire,si fa a gara,chi nasconde meglio é più furbo e intelligente…fosse solo la figura di merda all’estero,pazienza!Ma siamo noi che subiamo ignari e in silenzio!

  • ma mio caro byoblu, nn riposi mai ?? non finiremo mai di ringraziarti, il tuo è un lavoro umile e molto prezioso,per noi italiani con la mente libera.. mi rammarica solo il fatto che questo intelligente lavoro nn sarà accessibile a tutti…il punto però, ora, è questo :COME FARE ??

  • Byoblu, ancora non ho capito dove vuoi arrivare: la cosa che vuoi fare dev’essere veramente importante, se ci lavori anche in vacanza, ma sono sicuro che anche tu hai capito che l’informazione e basta non serve a niente. Se la pagina che hai scritto nel “chi sono” è tutta roba vera, penso tu abbia l’esperienza di vita necessaria a capire che l’essere umano è una creatura troppo stupida perchè ciò che stai facendo lo spinga a fare qualcosa. La metà di quelli che scrivono commenti si complimentano per il video (e fanno bene), ma quanti di loro, nella vita reale, adoperano ciò che apprendono qui? Quanti di loro tra gli amici hanno il coraggio di dire “che cazzo dici?” quando un loro amico non informato spara una di quelle cazzate grandi come giove? Forse nessuno, perchè hanno tutti paura di perderli, di rimanere soli, e quindi fanno finta di niente. Quello che stai facendo finora non è concreto, stai solo sputtanando il governo italiano (cosa che, diciamolo, possono fare tutti… non per sminuire il tuo lavoro, ovvio, il tuo lavoro è veramente enorme, anche solo per la fattura dei tuoi video, ma il governo fa talmente tante cazzate che chiunque può andare dire che ha fatto delle cazzate, infatti non sei l’unico, anche se tra tutti devo dire che sei il migliore.). Cos’è che vuoi fare in realtà? PErchè il Vday è un evento che non conosce quasi nessuno, e a Berlusconi di te non gliene frega niente (viva la sincerità), quindi immagino che tu abbia già pensato a qualcosa di grande, tipo una manifestazione (o un colpo di stato… no direi di no XD) o che so, prendere un areo e lanciare volantini informativi sulla capitale… insomma, le idee son infinite O_O. TU che cosa avevi intenzione di fare di CONCRETO? Perchè informare e basta non porta a niente, e tu dovresti averlo capito dopo tutto questo tempo che pubblichi e niente che cambia….

  • Nel mio blog, ho scritto un articolo sugli inceneritori e su come il governo ci imbroglia; ho messo anche un collegamento che porta qui.Vorrei sapere se esiste una versione italiana del rapporto francese e di quello inglese sugli inceneritori.

  • Vivo a Mortara in provincia di Pavia, a 5 km circa c’è un bell termovalorizzatore, verso Albonese c’è una bella Discarica, e in una frazione di vigevano 10 Km circa un altra bellissima discarica. La sera c’è una puzza da paura, a volte mi bruciano gli occhi, a Pavia non c’è la raccolta differenziata perchè è più economico bruciare i rifiuti, e ammazzarci tutti.

  • La stessa storiella girava anche a Macerata prima della mia amministrazione, poi quando da Sindaco sono solo voluta andare a verificare (abbiamo l’unico inceneritore delle Marche), mi ci hanno mandato a casa!A proposito conoscete qualcuno che possa venire a parlare di quanto inquina un inceneritore?!Occorre sensibilizzare la gente, per lo meno credo!Sono otto anni che battiamo sempre sullo stesso chiodo, sigh!

  • a forza di battere sempre su quel chiodo il muro si rompe o.o Cercare di FARE qualcosa invece di DIRE? Se ti hanno mandata a casa da sindaco e te te ne vai senza aggiungere parola col cazzo che ti ascoltano… Se invece chiami la polizia forse qualcosa succede… o arrestano loro o arrestano il sindaco… Si fa presto a parlare di qualcosa e poi dire “sto cercando di sensibilizzare la gente”, ma avete mai pensato al fatto che non sono in molti a scrivere qui? Se anche solo un quarto d’italia venisse su questo sito i commenti per video sarebbero circa mille, non quaranta…

  • Per Anna: chiedi al professor Stefano Montanari (http://www.stefanomontanari.net/). E’ sempre molto dipsonibile e gira tutta l’Italia per sensibilizzare i cittadini tenendo conferenze dettagliate con molti dati scientifici.Per Drey: se pensi che fino a poci mesi fa pochissimi conoscevano questo blog. I video di Claudio sono visti con costante crescita e, anche se non tutti lascaino messaggi, mi sembra un ottimo inizio.Ciao

  • Bravo ByoUltimamante sei sempre più creativo ,i tuoi prodotti video a mio avviso sono eccellenti ,forse ti stai inventando qualche cosa di nuovo, potresti essere un innovatore,della nuova informazione liberain un periodo che di innovatori non se ne vede tanti in giro ,in nessun campo .la cosa che personalmente condivido di più del tuo messaggio generale è la tua insistenza sull’importanza della rete, e delle sue potenzialitàche anche io sto scoprendo tutti i giorni un po di più .e penso che questo sia un concetto ancora da sviluppare bene .Dovendo fare un resoconto di come in questi ultimi anni , ha influito la rete su di me e sul mio modo di pensare ,bhe devo dire che senza , forse oggi non saprei e non penserei molte cose che so e sono contento di aver scoperto e capito ,e non penso sia solo un fatto mio , ma di molte persone qui in rete .quindi questo vuole dire che se trovo persone sempre più affini al mio modo di vedere e pensare , forse questo nuovo pensiero lo stiamo creando tutti insiemee questo non mi sembra poco .quindi ,oltre che a te grazie a tuttiper quanto riguarda gli inceneritori che dirti !?, forse una banalità:bisognerebbe cambiare tutta questa vetusta classe dirigente questo è solo uno dei tantissimi problemi del nostro paese.problema che comunque non va dimenticato perche di importanza vitale .in italia siamo proprio ridotti male ,molto più di quello che si possa immaginare, stiamo pagando il conto di anni e anni di raccomandazioni e clientalismi e politiche derivate per noi culturalmente radicate nel passato da una cultura alla (PANE AMORE E FANTASIA) .quindi non c’è niente da farema molto da rifare .p.sun augurioper un informazione sempre liberae che tu possa restare sempre libero di informare(Augurio che oggi più di ieri ,potrebbe apparire sempre meno scontato)ciao e grazie

  • bell’intervento..divertente e creativo e allo stesso tempo drammatico..anche se ero già al corrente della grande quantità di diossina emessa dagli inceneritori, xchè mi è capitato di visitare quello di bologna e siccome nn mi hanno convinto i loro dati ho deciso poi di informarmi…era meglio non sapere xd! (PS:skerzo ovviamente)

  • Bravo, mi piacciono molto di più questi ultimi video rispetto ai primi, c’è qualcosa in più che da credibilità, complimenti.Riguardo al tema diossina, si può dare del CRETINO ad un politico?Perchè bisogna essere davvero cretini per consentire tali scempi ambientali, a scapito di TUTTI, COMPRESI I CRETINI CHE LI PROPONGONO O LI CONSENTONO!!!

  • certo che si può!…ma pochi hanno voglia di farlo..troppo faticoso e sarebbe cm urlare al nulla visto che tutti scaricano responsabilità…si ribellerà tanta gente quando altrettanta ne sarà morta

  • Grazie rindario,Montanari l’ho contattato in passato, ma mi ha dato l’impressione, più che fondata, che oltre alle cose giuste che, per carità, chiedeva non era per nulla disponibile al benchè minimo contraddittorio!Capisci che è un impegno che seriamente non potevamo garantire dopo anni di lotte, se fossimo stati noi ad organizzare l’incontro!

  • .Optimae Mexora, ma fino a qui tutte cose già viste e sentite quindi nulla di nuovo!Da sottolineare invece lo sforzo profuso per il perseguimento di una futura quanto renditizia sovra-esposizione mediatica cosa questa che fa tanto Travaglio-Griglio …… !In tutti i casi mi diverte sempre guardare i filmati dove ella interpreta un ruolo sempre diverso; si, dawero divertente …… bravo!Peccato però che tutto assomiglia molto alla comicità delle “Le Iene”.

  • caro MaxPena, anche tu, con il tuo tono fasullo, assomigli tanto a un guastatore, piuttosto che a una persona onestamente interessata a una critica costruttiva. Anche questo è tutto già visto, esempi di decostruttività sono ovunque. Difficile invece creare, e farlo esponendosi in prima persona. Cosa di cui non sei esperto, data l’assenza di un nome e cognome. Tra l’altro, ora che ci penso, questo tuo nick.. MaxPena.. mi suona famigliare.. Balder? 😉 Se sì.. dovendosi in fondo tutto questo a te, dovresti essere orgoglioso di questa tua creatura deviata. Il primo computer in mano me l’hai messo tu. Ahhh. lo vedi ad allevare le serpi in seno?In ogni caso è molto curioso constatare come ognuno legga a modo suo le cose. Io, per esempio, ritengo che fare informazione (o controinformazione, o disinformazione che è la norma in questo paese) mescolando aspetti divertenti con argomentazioni serie, contribuisca ad avvicinare ai temi reali anche quelle persone che sono teledrogate da inquadrature veliniche per lobotomizzati cerebrolesi. Bene. Quando potrai darci un link dove possiamo verificare l’entità e la qualità del tuo impegno verso le vicende di questo paese, constatando la tua evidente superiorità nell’approccio stilistico, saremo tutti ben lieti di dichiararci sconfitti.Fino a quel giorno, se non condividi il messaggio o il format (ammesso che ci sia), hai non una alternativa, ma miliardi di alternative possibili in rete. Non si capisce perchè perdi il tuo tempo qui.Sempre strisciano :)Tuo Claudio

  • p.s… che poi siano tutte cose già viste e sentite, questa è proprio bella.Vedi, io in televisione vedo solo Veronesi che dice che gli inceneritori producono zero rischi. Quindi i documenti prodotti e qui allegati (per caso l’hai letti, tra una partita a flight simulator e l’altra?) mi sembrano in larga parte sconosciuti al popolo mesmerizzato dal duopolio RAI-SET.Magari potresti fare qualcosa di utile, se invece di criticare la forma (di cui tra l’altro vado davvero orgoglioso, perchè mi sembra il classico caso in cui il fine giustifica i mezzi), iniziassi a partecipare alla discussione dei contenuti.La democrazia sta tutta lì. Altrimenti sei un parassita che succhia le risorse di quelli che provano a fare qualcosa. Con immutato strisciante affetto.

  • Claudio, usa lo Zippo… hai rischiato di giocarti un occhio se la rotellina dell’accendino saltava :PPer chi si chiedeva cosa possiamo fare noi:1. Informare. L’informazione è l’unico vero potere. Questo non vuol dire andare in giro a urlare “guardate cosa ci racconta il nostro governo! L’ho letto sul blog di byoblu!” (anche se a Claudio farebbe piacere 😛 ), ma vuol dire saper argomentare questo e altri argomenti quando si intavolano in treno, sull’autobus, tra amici, nella community che frequentate, sul vostro blog, al bar, nelle consulte cittadine, ecc…2. L’Italia è un Paese strapieno di legali… se ognuno di loro muovesse il culo ogni qual volta c’è da denunciare qualcosa, saremmo apposto. Se qualche legale ci legge, può argomentare la cosa con una decina di articoli di questo o quel codice e presentare il tutto all’UE. Cosa dice? Beh, carte alla mano, dice che il Governo ci ha mentito e chiede controlli più severi oltre che norme più rigide. Se fai una norma del piffero è evidente che sei complice di chi l’aggira.

  • Io me lo son guardato l’inventario della commissione europea. a parte che alla pagina che hai indicato si parla della grecia e credo che non c’entri na mazza, ma anche qualche pagina più in la dove si parla dell’italia… è dura capire i dati e trovare dove sono quelli che hai riportato. le fonti sono importanti, potresti essere più preciso per favore? Grazie! 🙂 p. s. complimenti per il lavoro!

  • le fonti sono importanti, importantissime. Tant’è che cerco sempre di indicarle. Ora francamente non sono in sede. Prova però a pag. 73 (così, vado a spanne). In ogni caso c’è chiarissimamente la sezione Italia. Alla fine della spiegazione iniziale, iniziano delle tabelle. Ce n’è una (non sono molte, saranno due o tre) dove vengono indicati con estrema chiarezza i quantitativi di diossina emessi dai processi di incenerimento sul suolo italiano, suddivisi per tipologia. Si tratta a quel punto di fare qualche somma.Ricordo che questo videoblog non ha lo scopo di essere un’enciclopedia, per quello c’è gia Wikipedia, bensì quello di stimolare la discussione presentando in maniera riassuntiva ed interessante i dati, cercando di avvicinare le persone a questioni che non siano esclusivamente quelle “ufficialmente” divulgate, nè altresì inerenti a calcio, donne, motori… Quindi le fonti citate hanno in sè tutti gli strumenti necessari per approfondire.Buon lavoro

  • E allora cazzo mettiamoci in gioco. Fondiamo un partito usiamo internet per incontrarci, facciamo tutto quello che possiamo, mettiamo delle regole per creare un movimento veramente pulito e libero.Facciamolo Adesso!!!!

  • Carlo, sei un grande. Non so dove trovi il tempo di fare quel che fai, ma lo fai egregiamente e te ne siamo tutti infinitamente grati!A Napoli abbiamo acquistato un videoproiettore ad alta potenza per poter fare dei “videoblitz” per le strade cittadine… Proietteremo sicuramente anche i tuoi! 🙂

  • …mitici, continuate così…scherzo byo, sei un mito, a proposito, quando hai spronato tutti a fare del suo, mi hai dato la spinta per aprire un blog, sto nottate intere in internet a fare ricerche, perche nn metterle a disposizione degli altri…il problema è che materialmente nn so come si fa…potresti fare un video, che so, dove spieghi come si fa materialmente un cazzo di blog…

  • Bravissimo, bella barzelletta! Mi piacerebbe conoscere quali menti hanno redatto il piano di intervento operativo sulla “salute”, di sicuro il meglio di ogni dipartimento elencato!!!! Ormai anche il nucleare è diventato ecologico e sostenibile visto che non produce CO2!!!!!!!! Inizierò a cercarmi una grotta in montagna!

  • Carissimo,sono rimasto stupefatto!in positivo dal tuo video sugli inceneritori. Sei veramente bravo ,è anche così che bisogna fare per far conoscere la realtà a più persone possibile,oltrepassando la censura dei vari veltrusconi di turno.Faccio parte di quei medici che sono contro gli inceneritori,insieme alla Patrizia Gentilini,facciamo documenti,come quelli che hai letto,partecipiamo a dibattiti pubblici,ma abbiamo sempre poco spazio mediatico,non si arriva al grosso delle persone,anche perchè noi si parla di cose pesanti e non tutti hanno voglia di sentirle,anche se qualcuno di noi,come la Patrizia, è molto bravo a parlare.Questo tuo modo molto efficace di porre l’argomento,cogliendo i punti principali mi piace tantissimo.Teniamoci in contatto per fare qualcosa insieme! ce n’è di bisogno,ciao gian luca garetti(firenze)

  • Caro Claudio, poco sopra hai scritto:p.s… che poi siano tutte cose già viste e sentite, questa è proprio bella.Vedi, io in televisione vedo solo Veronesi che dice che gli inceneritori producono zero rischi. Quindi i documenti prodotti e qui allegati (per caso l’hai letti, tra una partita a flight simulator e l’altra?) mi sembrano in larga parte sconosciuti al popolo mesmerizzato dal duopolio RAI-SET.Magari potresti fare qualcosa di utile, se invece di criticare la forma (di cui tra l’altro vado davvero orgoglioso, perchè mi sembra il classico caso in cui il fine giustifica i mezzi), iniziassi a partecipare alla discussione dei contenuti. La democrazia sta tutta lì. Altrimenti sei un parassita che succhia le risorse di quelli che provano a fare qualcosa. Con immutato strisciante affetto. Questa volta ti sbagli, questa inchiesta è di RAINEWS24Mi sembra strano, tu sei un tipo molto preciso.Puoi vedere che la situazione è molto, molto più grave e forse vale la pena che tu e tutti i tuoi visitatori vengano a conoscenza della realtà che emerge da questa inchiesta. Visto poi che ti sei interessato al “PROBLEMA DEGLI INCENERITORI” in modo encomiabile anche come un nuovo modo d’informare e d’intrattenimento.http://www.youtube.com/watch?v=r_wTWXgpfNE&feature=relatedIn alto i cuori!

  • Emiliano, “ti sbagli” è un’espressione forte. Moderala, se no mi costringi a replicare che RAINEWS24 non è certamente la trasmissione di punta dove Veronesi dice “zero” a Fazio, in risposta ai dubbi sugli inceneritori. E i documenti prodotti qui (l’hai scaricati e letti i PDF?) non passano certo al TG5 o al TG1.La mia espressione è stata “mi sembrano in larga parte sconosciuti”.Le critiche sono ben accette, quando sono sensate.

  • bel video, chiaro ed esplicativo! grande!l’ho postato su un forum nella speranza di diffondere questi fatti…speriamo che tutti rialziamo la testa perché non se ne puo’ piu’ né di disinformazione né di speculazioni !

  • SEI UN GRANDE! FAI PARTE DELLE PRIME GRANDI VOCI DI INTERNET, COME GRILLO, TRAVAGLIO, RICCA.. Ora dimmi se non sarebbe giusto POTER VOTARE O DARE UN CONSENSO VERO TRAMITE INTERNET!? Non ci riusciamo? Non ci fermerebbe più nessuno!!! Un canale IN CUI CI SIANO STATISTICHE dei consensi che i CITTADINI attribuiscono a un corretto “MODUS OPERANDI” dei POLITICI E DELLE ISTITUZIONI CHE CI CIRCONDANO!!! D’altronde siamo noi il governo di domani! FORZA RAGAZZI!!! 7*******

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi