Berlusconi – Carfagna, la coppia spazzina

Sono sul treno, in viaggio per Vasto.

Silvio Berlusconi ha marciato sui primi cento giorni del suo governo al grido “Via la spazzatura dalle strade“. Sebbene non abbia mai spiegato che in realtà intendeva toglierla da alcune strade per spostarla in altre strade, lo slogan, sì come malattia venerea, deve avere contagiato anche la sua presunta compagna: Mara Carfagna. Anche il Ministro delle Pari Opportunità vuole togliere la spazzatura dalle strade. Unica differenza: Berlusconi parla di rifiuti inorganici, la Carfagna di quelli umani. “Mi fa orrore chi vende il proprio corpo“, ha dichiarato rispetto al fenomeno della prostituzione. Vendersi per la strada sarà dunque reato, tanto per la lucciola quanto per il cliente. Da cinque a dieci giorni di galera, tuttavia in piena sintonia con il suo premier, la Carfagna non ha spiegato dove intenderebbe metterle, queste signorine di cui lei ha orrore, ovvero cosa vorrebbe farne di questi rifiuti. Spero non voglia termovalorizzarle!

A spiegarlo ci pensa Tosi, sindaco leghista di Verona, il quale con una logica inoppugnabile aggiunge: “Via le prostitute dai condomini abitati da rispettabili nuclei familiari” (n.d.: se sono nuclei familiari un po’ sfigati invece ok), “quindi vengano spostate dove non danno fastidio a nessuno. Un ente locale indicherà le zone adatte. A Verona, per esempio, vedo bene l’area industriale, per esercitare il sesso a pagamento. Intendiamoci, non sto parlando di quartieri a luci rosse, basta che si trasferiscano in immobili di periferia”. E io che pensavo che i quartieri a luci rosse fossero zone adatte indicate da un qualche ente nelle quali concentrare il sesso a pagamento. Pensate come ero ingenuo. Chissà se per Tosi una zona adatta potrebbe essere considerata il Parlamento, visto che di fatto è una periferia della moralità, e che le prostitute entrano ed escono in un simpatico andirivieni.

Mi chiedo infine cosa abbia da dire il Ministro delle Pari Opportunità rispetto all’investitura divina di Renzo Bossi alla guida della Lega Lombada. Credevo che le dinastie faraoniche e quelle degli imperatori romani fossero roba da libri di storia. Invece no, perchè è evidente che il figlio del Senatur ha avuto pari opportunità rispetto a migliaia di altri cittadini italiani. Tant’è vero che Silvio Berlusconi, il quale più che di opportunità è esperto di opportunismo, ha subito chiesto che Renzo partecipasse ai grandi vertici del Palazzo.

Anche qui, pensato come ero ingenuo.

60 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ma riaprire le case chiuse? Le hanno in tutto il mondo e non mi pare che finora si sia verificata una Cernobyll da attrito sessuale in codesti locali utili giust’appunto a togliere le prostitute da uno stato di servizio alla mafia e renderle lavoratrici con diritti e doveri di qualsiasi altro lavoratore.

    Troppo semplice… noi abbiamo un’ALTRO istituto di tolleranza (o recupero fate voi) ben più dannoso in Italia, che fa si che si resti ancorati ad ideologie e politiche stantìe e comode al potere, mai ai cittadini.

    Figurarsi se Papa Wehrmacht sarebbe disposto a scendere ad un tale compromesso utile alla società ma assolutamente contro ai principi cattolici. Un po’ come chiedergli di mettere in galera A VITA i preti pedofili… tzè.

  • Ho fatto più o meno le stesse considerazioni, stamani, quando ho visto rainews24.

    Con una piccola aggiunta: le farà orrore anche chi vende FOTO del proprio corpo nudo da esporre al pubblico compiacimento per eventuali masturbazioni?

  • POST SCRITTUM: Byoblu, se hai ancora accesso  ad internet vatti a vedere il blog di stefano montanari, dove proprio nel post di oggi ci sono delle magagnine di Di Pietro.

    Continuano le sincronicità…

    A meno che la Monia che ha postato ieri non sia la Monia di PBC!

  • Carfagna:";Mi fa orrore chi vende il proprio corpo."

    cara mara invece vendere il proprio corpo per un ministero si può fare?

    quindi è solo una questione di prezzo?

    non ce la posso fare…

  • " e questa sarebbe la contro informazione? ma mi facci il piacere, mi facci!"

    wherter, non è che ogni cosa che scrive  deve puntare al pulitzer!

    Magari questo era soltanto uno sfogo ed uno spunto di riflessione… per conversare. Qui non c’è una comunicazione a senso unico.

  • Quello che non hanno considerato, ascoltando i cori di protesta che si levano dalle organizzazioni che ogni giorno lavorano per aiutare e togliere dalle mani dei criminali le sfortunate ragazze sfruttate, è che quando sono in strada possono avere un ‘contatto’ con le suddette organizzazioni, possono tendere la mano in quanto ‘visibili’ e chiedere aiuto.
    Da domani non sarà più così, saranno schiavizzate in ambienti chiusi e lontani dalla vista e non avranno più alcun modo di liberarsi dalla loro misera condizione di sfruttate.
    Non c’è che dire, un gran passo in avanti che al pari della questione monnezza dimostra su che binari opera questo governo di ciarlatani: mettiamo tutto il marciume sotto il tappeto, basta non farlo vedere, occhio non vede e cuore non duole.

  • Vero, se riaprissero le case chiuse legalizzando di fatto il tutto avrebbero: 1-Più entrate, 2- Maggior controllo, 3-Meno ragazze sulle strade. Davvero mi sa che non lo fanno per via della moralità troppo bigotta, avere il vaticano in casa non aiuta.

    Una volta la Lega era per questa cosa mi pare, poi non si è saputo più nulla… boh…

  •  Alla faccia dell’uomo interconnesso!

     

    Spero vivamente che l’esperienza di Vasto porti un po’ di chiarezza sull’IDV… sicuramente è già un buon inizio invitare esplicitamente blogger come te che faranno domande "scomode" (in realtà sarebvbero domande normali, ma la situazione è quella che è 😉 )

    Tienici informati!

  • Speriamo solo che riesca ad avvicinare qualche esponente di rilievo per porre queste domande, da quanto ho capito l’hanno semplicemente invitato, non gli hanno concesso un’intervista con Di Pietro… Sperem…

  • Tutto giusto, tranne il fatto che l’indulto copre i reati commessi fino a maggio del 2006, non quelli successivi o addirittura ancora da compiere.

    Ma il pensiero di fondo del post lo condivido

  • il vaticano esiste, è un fatto.Influenza molto la politica, è sbagliato, ma qualsiasi potere forte influenza la politica, è colpa dei politici se la politica italiana viene influenzata, non del papa, il quale non è tenuto a scendere a compromessi con nessuno,  visto che si tratta di un’altro stato, la chiesa ha fatto tanti errori e ne commette tanti, di certo non nel restare sulle sue posizioni, accumunare la prostituzione alla schifezza dei pedofili non lo trovo opportuno, sicuramente non è tollerabile che vengano protetti certi criminali.La prostituzione è sempre esistita (spesso non ha pagamento) sia da parte degli uomini che delle donne, infatti anche chi cornifica di fatto è un mercenario del suo corpo, invece di avere in cambio denaro ha solo lo scambio in natura, sesso.Il fatto che vengano messe dentro condomini e non sulle strade, speriamo presupponga il fatto che vengano controllate e che soprattutto lo facciano per libera scelta, invece di essere spesso costrette con la violenza.Per il resto (anche vendersi, resta  una cosa che non approvo personalmente), ogni onore al lavoro forse più antico del mondo.

  • @ alessandro coltri:

     

    Capisco il tuo punto di vista e non sei il primo che mi risponde così (in soldoni): la chiesa fa il suo gioco, è colpa delle istituzioni se questo influenza la vita politica e anche quella di chi non ne vuole far parte.

    Capibile e condivisibile, ma è una mezza verità. La chiesa PER DECENNI ha istruito i fedeli sul VOTO, indicando di barrare il partito a lei più vicino, in un tacito scambio di voti e MAFIA che non le fa molto onore. Una moralità retta e integerrima come quella promulgata (a parole) dal Vaticano dovrebbe limitarsi a dare consigli, non a cercare lo scambio di voti e favori con lo stato. Mi son riletto diverse volte i patti lateranensi ed è aberrante scoprire cosa contengano e quanto ancora oggi vi siamo legati. Tutti i governi succeduti a quello dittatoriale di Mussolini hanno dovuto scendere a compromessi col Vaticano, talvolta assicurandogli la libertà dalle tasse, talvolta riconoscendogli pesanti ingerenze nella formulazione di leggi e decreti (esempio recente ne è l’abolizione della proposta dei Di.Co. ma ce ne sono stati a centinaia di casi come quello). E’ già aberrante che passi nella normalità che siedano in Parlamento i ciellini, che portano la bandiera di UNA chiesa, senza aprire affatto il dibattito a tutte le altre forme che la stessa religione cristiana accetta per definizione di tolleranza intrinseca. Per non parlare delle altre religioni, neppure contemplate in sede di legislazione.

    Il mio personale pensiero a riguardo è che la religione, di qualsiasi confessione, NON DEBBA entrare nelle sale del Potere Politico, altrimenti perde il suo significato spirituale e diventa automaticamente regime d’opinione, che non contempla il parere avverso di tal’altri cittadini che della religione non avvertono neppure l’esistenza.

  • Capisco il tuo punto di vista.Roma se la sarebbe tenuta volentieri il papa, non credi?Quindi non ci sarebbero i patti e molte ingerenze.Inoltre anche a me non piace quando si mescola religione e politica, che si dica chi votare. Spesso lo si fa per motivi economici, quasi sempre, però ad es.quando si dice che un partito è più in sintonia con la chiesa…è logico che se uno non ammette l’omosessualità farà di tutto per contrastarla, o pensi che dicano va tutto bene?Il fatto che spesso "fanno quello che dice la chiesa cattolica" io ci credo poco, credo che la stessa abbia dalla sua molta gente, e politici lo sanno, comunque l’aborto in Italia si fa; nonostante la chiesa.E’ una legge che fa schifo,in altri paesi è molto più restrittiva.Comunque ognuno ha le sue opinioni in merito.

    cambiando discorso la mia opinione generale è:l’uomo ha delle libertà, può anche non seguire la religione, ma non può andare contro natura;ad es.se uno è gay benissimo è naturale, quello che non è naturale è che abbia una prole, in natura gli animali che hanno certe tendenze, non hanno piccoli.Questo non vuol dire che sono cattive persone, anzi, potranno essere ottim zii, amici …ma non mamma e papà, abbiamo già abbastanza problemi  con la gioventù che cresce con genitori separati ,divorziati, cornificati, ecc.sicuramente non sono situazioni ideali per crescere bene, ok ci sono mille altri problemi ecc, però se si continua a aggiungere complicazioni , sicuramente non si da nessun valore alla società futura e questo lo ritengo pericoloso.

    tempo fa sentivo una mamma alla radio preccupata perchè la figlia(16anni)come suoneria aveva messo le urla di morte di quattrocchi…le  ha spiegato  e l’ha tolta…però alla sua età forse io pensavo di mettere i puffi se avessi avuto il cellulare

  • Lettera aperta ai blogger!                                                      CoMpLiMeNtI!!!!

    Dai su ankora qualke sforzo ed avrete anke voi raggiunto il ns. livello di informazione e luce!

    Una volta raggiunto il quale nn si torna piu’ indietro si puo’ solo esplodere!

    Una volta raggiunto il quale arriverete alle nostre stesse conclusioni(sempre ke nel frattempo nn vi siate gia venduti al nemiko,quale nemiko? dai ke piano piano …..).

    Skusate il tono un po’ sarkastiko ma dopo tutto quello ke abbiamo affrontato per fare in modo ke tutto cio’ esplodesse!

    Siamo kontenti e kompiaciuti!

    Nn ci sono kolpe umane ma solo colpe da buisness(soldi,affari,eccc….).

    Vi kiedete perke’ la prostituzione è illegale?

    Vi kiedete perkè la canapa(medika) e tutti i suoi derivati sono illegali?

    Sapete a ki frutta il fatto ke l’idrogeno sia kosì difficile da digerire?

    Conoscete la definizione di coorporate quando nasce e quando muta nella storia ?

    Ne conoscete il motivo?

    Il primo nemiko ve lo sveliamo noi si kiama BORSA  dove si kontratta il nulla delle nuove rikkezze(skifezze)!Uccide piu’ oggi la borsa ke il partito nazista ottantanni fà, si kari ,ottanta anni ,e voi ke vi girate ankora a destra e sinistra a cercarli ,sono gia fuggiti kon le vostre aime!Kosa siete battezzati ? sai a lui quanto kazzo gliene frega?

    Il sekondo nemiko sono il vuoto delle vostre disillusioni!

    Il terzo il nulla lasciato dal segno del vostro passaggio!

    Il quarto la codardia kon kui affrontate la vita e gli eventi ke vi kolpiskono!

    Bravi!

    Ora  potete inkominciare a kapire dove sta l’errore del  vostro modo di nn esistere se ci kapite!!!!!(ci kapite a noi della ciurma del CAS…)!!!!

    Assaporate ogni momento konsci del fatto di aver lasciato un segno!

    Assaporate ogni kosa per quella ke è e gridate in faccia alla realtà come fecero molti dei nostri avi ottantanni fa!

    A skusate ve li hanno gia fatti dimentikare e disprezzare!

                                                    W L’IlLeGaLiTà Garantita!

  • la carfagna predica male e razzola peggio dato che ci sono intercettazioni telefoniche su di lei che parla di quel che è arrivata a fare al pipino di silvio per entrare in parlamento. cmq il discorso è che questo avvenente ministro delle pari opportunità vorrebbe risolvere il tutto cacciando le prostitute dalle strade e punendo loro e i clienti con la galera, classica propaganda berlusconiana che invece di migliorare le cose le peggiora,ma da l’idea che il governo stia lavorando, ed anche bene cammuffando l’operato. Io credo che se una donna vuole vendersi per denaro,affari suoi, però bisognerebbe legalizzare la prostituzione come in olanda,renderlo un lavoro normale, fargli pagare le tasse sopra ecc.,creare appunto un quartiere a luci rosse,cosi da togliere queste povere ragazze sfuttate dalla strada,dalle mani di papponi e gente senza scrupoli molte volte collegati alla criminalità organizzata.credo che in questo modo si migliorerebbe la situazione.
    e forza byoblu non arrenderti mai!

     

  • @ alessandro coltri

    Vedo che abbiamo idee molto diverse, ma questo non è un problema… anzi, mi piace discuterne.

    Tu mi parli di natura, lascia che te ne parli anche io: in natura un maschio (nel 99% dei casi) si accoppia con più femmine dello stesso branco e una volta conclusa questa onerosa parte si defila. In alcuni casi, come nei grandi felini, la madre deve tenere i piccoli a debita distanza dal padre altrimenti quello se li mangia per forzare la femmina a riandare in calore alla svelta. I cuccioli vengono quindi svezzati dalle femmine del branco, una grande famiglia di FEMMINE che non fa distinzione tra propria prole e quella delle altre femmine.

    Sono ben pochi i casi di monogamia in natura: piccioni, cavallucci marini, balene e poco altro.

    A quale natura si riferisce esattamente la morale cattolica, dunque? Te lo dico io: ad una morale "conforme". Per un cucciolo d’uomo, come possiamo pensare che faccia qualche differenza "naturale" non avere una famiglia conforme? Questo concetto ancora ci sfugge, a noi Italiani, ma in moltissimi paesi l’hanno sorpassato già da un decennio se non di più: in Francia le coppie omosessuali adottano pargoli senza famiglia, abbandonati, magari provenienti dal terzo mondo cui aspetterebbe una vita decisamente peggiore che avere due mamme…

    Sono tutte "quasi verità" quelle della presunta conoscenza dell’uomo verso la natura, quindi, dettate più che altro dal senso di conformità alla norma da lui stesso adottata ma di cui la natura vera e propria si fa beffa.

  • IERI HO FATTO UN TOUR DE FORCE MOSTRUOSO. DOPO DUE ORE DI SONNO , SETTE ORE DI TRENO, CON CAMBIO, CARICO COME UN MULO SU UNA MULATTIERA.
    POI LE STRADE DI VASTO IN LUNGO E IN LARGO, PIU’ CHE ALTRO UN SALISCENDI SENZA FINE (VASTO E’ BELLISSIMA).
    POI IL CONGRESSO.. L’INTERVENTO DI DIPIETRO.. UNA CENA SOLITARIA E UN RITORNO CON AUTOBUS ROTTO ALL’HOTEL ( I TAXI? A VASTO NON ESISTONO).

    OGGI LA GIORNATA SEMBRA PROMETTERE BENE. COLAZIONE CON MARTINELLI, STIAMO ANDANDO CON TRAVAGLIO, PERCHE’ MARCO DEVE PARLARE ALLE 11.
    DOCUMENTERO’ ANCHE QUELLO. FORSE OGGI RIESCO A INTERVISTARE DI PIETRO.

    E FORSE (FORSE) HO RISOLTO ANCHE IL PROBLEMA 
    DELLA CONNESSIONE A INTERNET.

    ABBIATE ANCORA UN PO’ DI PAZIENZA!

  •  Secondo me il riferimento alla natura e al naturale è quanto di più ipocrita e strumentale si possa fare. Non ditemi che la legge è una cosa naturale, la politica è una cosa naturale, ecc. Se vive al naturale non si vive in maniera civile, su questo non ci piove. Sta all’uomo decidere quale regole darsi, e sicuramente le regole sono quanto di più innaturale (e civile). E’ tutta una questione di equilibri, quel che è giusto e quel che è sbagliato lo decide l’uomo, non di certo la natura. Ispirarsi alla natura per questioni etiche ci farebbe tornare indietro di 3000/4000 anni. L’etica è una cosa tutta umana e molto lontana dalla natura. Ci siamo evoluti, secondo me.

  • Ma scusate, perchè la Carfagna non da LE PARI OPPORTUNITà di poter vendere il proprio corpo alle prostitute… mica può può farlo solo lei?

    Non mi pare giusto che lei possa vendere il suo corpo mentre una semplice prostituta no! Queste non sono PARI OPPRTUNITà!

    Abbasso i calanderi, Abbasso le Veline, Abbasso il sesso ipocrita e volgare delle pubblicità e della tv in generale, Abbasso il sesso usato dal potere come ricatto ed esca ai poveracci! DI QUESTO HO ORRORE!

    Il MESTIERE della prostituzione va legalizzato, questo è l’unico modo di proteggere le DONNE che lo praticano dagli aguzzini, dagli assassini, degli sfruttatori!

     

  •  Il presidente emerito Francesco Cossiga ha definito Di Pietro un cretino e il suo partito il partito dei cretini. Leggendo i post dei sostenitori dell’ex pm molisano è difficile dargli torto.

  • Dalla ciurma del CAS… Inseriti nuovi nomi in lista nera

    GRANDE GABRYBABELLE!!!!!!!!

    Una Bolzaneto rom a Bussolengo Verona
    di Gianluca Carmosino – da carta.org

    Si erano fermati fuori del paese, vicino Verona, solo per mangiare. Sono stati picchiati, sequestrati e torturati dai carabinieri per ore. La loro testimonianza…..(leggete il post di prima!!!!).

    Mi dispiace per loro ma da quando è successo bolzaneto le cose sono sempre piu’ precipitate!

    Lettera Dai Pirati DEl capitano Cas…! Diecisettembreduemilaotto

    Noi siamo gia tutti skedati perke’ per anni abbiamo fatto politika a Milano
    per le strade,nei centri,ecc …

    Dicendo la verità , organizzando manifestazioni , vivendo
    in situazioni precarie (okkupazioni ,autogestioni ,manifestazioni,
    INDYinformazione,San Precario, CUB, RASC ,ecc.. )siamo sempre stati accompagnati
    dalla digos di Milano (Esposito , Cavalli , Rossetti , ecc..),
    brave persone , ma quante botte ci hanno dato ,quante volte ci hanno arrestati ,
    insultati ,schedati , torturati ma….

    …Per l’opinione pubblica nn siamo altro ke no-global,
    tossici, scansafatiche , nullafacenti , figli di papa’ ,
    bamboccioni(come ci chiamano i ministri),eccc,

    beh ,fottetevi!!!! ,
    la vera liberazione
    passa anke dal fottersene da c’ho che pensano gli altri di te!……

    …..Io che scrivo per conto dei pirati ,
    lavoro da quando ho 17 anni vivo da solo da quando ne avevo 21 ,
    ho fatto il volontario nel batt.alp.par.
    (sono stato in bosnia ,kossovo ,afghanistan ,quando mi hanno detto
    ke dovevo andare in iraq mi sono kongedato ),
    ora mi faccio il kulo 10 ore al giorno per arrivare a malapena alla fine del mese ,
    Ma sono kontento!(nonostante tutto sono stato accettato dalla ciurma del Cas,
    sono uno dei loro portavoce ed ho potuto addestrare e crescere
    parecchi giovani della ciurma del Cas personalmente…)!!!

    Io e la mia ciurma abbiamo vissuto i momenti buii di genova,
    in mezzo ai lacrimogeni e le botte sempre al cellulare per recuperare chi spariva ,
    barbaramente pikkiati dalle forze dell’ordine
    a Roma anni prima, poi Milano ,Bologna,Firenze
    ovunque skedati e malmenati fisikamente e psicologikamente anke dai media
    e dall’opinione pubblica ke nn kapiva l’eroicita’ delle nostre gesta ,
    nn kapivam perkè tutti quei giovani invece di andare in disko o allo stadio riempivano
    le università,i licei, le piazze ,le strade, okkupava ,
    facevano kasino ,ballando e colorando tutto cio’ ke potevano,cantavano
    e non inni da stadio ma vecchie canzoni della resistenza …
    …no la gente nn capiva , ma nn poteva capire ,perke’ ki doveva informare
    stava ben skierato kon i piu’ forti, skrivevano kol manganello ,esattamente kome le
    forze dell’ordine!
    Ho dovuto sostenere 7 processi negli ultimi tre anni (sempre assolto!).
    Abbiamo visto la fuga all’estero della maggior parte dei nostri fratelli,
    ebbene si ,kara d.i.g.o.s. e cari Italiani ,se nn si sente piu’ tanto parlare dei
    no-global ecc… è perchè la maggior parte dei nostri fratelli
    ,una volta laureati ,spaventati , skedati umiliati hanno preferito andare
    all’estero (spagna,inghilterra,SVIZZERA,ecc…).
    Abbiamo visto skappare due generazioni intere,
    Noi no!
    sempre qua a RESISTERE!
    nn preokkupatevi!

    Siamo kontenti perkè presto o tardi il nostro lavoro sara’ premiato!

    Sara’ premiato dalla storia che ci identifichera’ come gli unici eroi di quegli

    anni buii che partirono dal primo governo berluskoni

    e si protraggono fino ad oggi dove Internet ha raggiunto la gente comune,

    questo, ci sta ridando la luce ……

    …siamo kontenti ke esistono il blog kome il tuo ,

    liberi e capaci di convogliare la liberta’ di informazione ,

    di pensiero ed espressione in maniera cosi’ leggera e semplice!

    Per qualsiasi cosa avessi bisogno , avvocati , medici , uomini ,
    (gratis o open sorce ,hehehehehe ,come preferisci!)……

    Cordiali saluti

    la ciurma del cap. Cas!

  • Il presidente emerito Francesco Cossiga ha definito Di Pietro un cretino e il suo partito il partito dei cretini. Leggendo i post dei sostenitori dell’ex pm molisano è difficile dargli torto.

     

    Caro Valerio,

     curioso che quelli che scrivono commenti lapidari e sterili come i tuoi poi inseriscano email come aqwwsede@libero.it, palesemente nonchè sperimentalmente false.

     Abbi il coraggio delle tue idee e vieni qui a postare con la tua faccia. O forse quelli come te preferiscono nascondersi dietro una loggia, con un bel cappuccio in testa?

  • @valerio

    ……e la cazzuola in mano…..

    anche se fosse vero…

    preferisco un cretino onesto..(.il quale voteró a piene mani alle prossime elezioni e del quale posso fare fieramente il nome ONOREVOLE  ANTONIO DI PIETRO)

    Ad un "intellligggente ladrone, sfruttatore, usurpatore, deviatore di menti, megalomane, stragista, trafficante, pu……….niere, servo e cameriere…, senza DIO (perché lui pensa di esserlo) , come il tuo DISCEPOLO 1816.

    A noi la gloria di averci provato……. a te la cazzuola.

     

  • A scanzo di equivoci (vedo alcuni riferimenti alla cazzuola in uno dei miei ultimi commenti…), io non ho NIENTE A CHE VEDERE CON IL VALERIO in questione (quello di aqwwsede@libero.it) !!!

    Non confondiamo le fave con le bucce…

    Nei commenti mi firmo sempre Valerio Mele e… ho solo detto di non riconoscermi nell’ideologia liberal-democratica di IDV, ma ne condivido molti propositi (dovuti all’emergenza Berlusconi e a qusto inquietante coacervo mafioso-fascista-piduista)… Fino a prova contraria è l’unico partito che "strategicamente" voterei, con l’attuale schieramento politico. Non sono affatto d’accordo con chi definisce cretini i sostenitori di Di Pietro. Anche io faccio il tifo per lui (meglio senz’altro il richiamo alla legalità e alla Costituzione che il pasticcio attuale).

    Il mio pensiero è del tutto incompatibile con la stima per un essere vitiliginoso come Cossiga.

  • non è giusto prendersela con la carfagna perchè in materia di prostituzione è molto afferrata l’ha anche studiata a lungo.

    Poi l’ho vista in televisione mi è sembrata un ‘altra persona gli mancava il messalino in mano mi è sembrato un mix di personaggi tra uno scandalo americano e la letteratura italiana insomma mi pare la MONICA DI MONZA.

    E poi nell’intervista se l’è cavata molto bene ORALMENTE facendo sentire il meglio di se una LINGUA BELLA SCIOLTA

    é giusto che se la prenda con le mercenarie per dare pari opportunità a chi si impegna a farlo gratis .

    VALERIO con la cazzuola fatti un bidè

  • Non voglio offendere nessuno…

    Ma visto che vogliono mandare le prostitute in galera allora ci finiranno anche la Gelmini e la Carfagna no?

  • @Adidano e @ tutti voi: prima imparate a scrivere in un italiano corretto, dopo semmai giudicate gli altri, ma ricordatevi sempre che chi giudica sarà giudicato.

  • @ciurma del cas-@gabribabelle.Adesso alzo un piccolo polverone:i metodi dei carabinieri di Bussolengo, fanno schifo e speriamo subiscano la giusta condanna, ma io personalmente non arrivo a condannarli.Gli zingari, non i giostrari, molta gente non li vuole dalle nostre parti, non so se è così per tutta Italia.Quando io ne vedo, chiamo subito i vigili o il 113, per essere sicuro che se non sono già stati allertati nel giro di 2 giorni se ne vanno.Comunque spesso fanno i furbi.Ricordo qualche anno fa che si erano insediati 2 campi "fissi" e continuavano a scambiarsi i campi, così ogni 2 giorni c’era sempre gente nuova, finche dopo un mese gli hanno parlato gli sbirri …non sono più tornati per fortuna, quando ci sono loro aumentano sempre i ladri negli appartamenti, sarà un caso…spesso vanno nei campi privati e tu fatichi a mandarli via così un contadino per convincerli, ha concimato i campi vicini (suoi anche quelli ) con piscio di toro, sono andati via in fretta, questo è certo un sistema migliore e più veloce.Chi li vuole se li prenda!Riguardo alla Carfagna, lei sta solo tentando di eliminare la concorrenza!@byoblu Claudio credi che sia troppo estremista nei toni per scrivere?Certo a volte so di non essere condivisibile spesso i sistemi che io ritengo migliori altri li considerano estremi, forse un po’ troppo repressivi.

  • @byo blu son curioso di veder che notizie ci porti e anche le non notizie, cioè se c’è qualcosa, qualche intervista o altro che avresti voluto fare e che non sei riuscito… ciao

  • <p>Ciao Claudio, sono Silvia quella del pullman che ci ha riportato dal Palazzo d’Avalos agli hotel (per te alla stazione, che gentile &egrave; stato l’autista che ti ha portato!) /></p> <p>Come vedi non mi sono dimenticata! Anzi come youtube mi sono iscritta.</p> <p>Spero di poter apportare qualcosa di utile, magari estrapolato dal nostro forum http://www.officina-idv.forumattivo.com</p&gt; <p>anche se credo la nuova &quot;Rete dei Valori&quot; ci surclasser&agrave;. Anche se non sono convinta che il singolo possa influire sulle scelte politiche, piuttosto il gruppo come stiamo facendo noi dell’Officina. </p> <p>Chi lo sa se il commentatore dei blog di Di Pietro e Italia dei Valori si iscriver&agrave;… saremo &quot;controllati&quot; ma finalmente non ci saranno quelli che scrivono tanto per disturbare. </p> <p>Ciao Silvia</p>

  • Ciao Claudio, sono Silvia quella del pulmann che ci ha riportato dal Palazzo d’Avalos agli hotel (per te alla stazione, che gentile è stato l’autista che ti ha portato!)

    Come vedi non mi sono dimenticata! Anzi come youtube mi sono iscritta.

    Spero di poter apportare qualcosa di utile, magari estrapolato dal nostro forum http://www.officina-idv.forumattivo.com

    anche se credo la nuova "Rete dei Valori" ci surclasserà. Anche se non sono convinta che il singolo possa influire sulle scelte politiche, piuttosto il gruppo come stiamo facendo noi dell’Officina.

    Chi lo sa se il commentatore dei blog di Di Pietro e Italia dei Valori si iscriverà… saremo "controllati" ma finalmente non ci saranno quelli che scrivono tanto per disturbare.

    Ciao Silvia

  • faccio una piccola citazione…..

    Il bonobo è una delle poche specie animali – oltre all’uomo – che pratica il sesso non esclusivamente a scopo riproduttivo, ma anche ricreativo: le attività sessuali osservate in queste scimmie sia in cattività, sia nel loro ambiente naturale sono molto varie e includono sesso orale, rapporti omosessuali e sesso eterosessuale al di fuori del periodo fertile delle femmine. Si è dimostrato che l’attività sessuale è utilizzata da questi animali per "allentare la tensione" (per l’individuo o per il sociale, come nella circostanza di una disputa per un albero fruttifero da parte di due gruppi diversi) e secondo alcuni la loro società pacifica si deve proprio a questa pratica…

    Il bonobo è l’evoluzione dell’uomo…

     

    ,,, la carfagna no….

     

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi