Trattamento Informativo Obbligatorio d'urgenza


 

A TUTTI GLI ITALIANI
INTERROMPIAMO LE PUBBLICAZIONI PER DIRAMARE IL SEGUENTE COMUNICATO

 
L’esercito dei fantocci della disinformazione avanza, e non fa prigionieri. I suoi soldati sono programmati per diffondere il contagio. Si aggirano tra la popolazione inerme diffondendo nell’etere i bacilli del colera culturale.
Se incrociate parenti, colleghi e amici che sospettate abbiano comprato un giornale, o visto una trasmissione televisiva nelle ultime 48 ore, attenetevi strettamente al bugiardino che segue.
SINTOMI
Sguardo ebete, convinzioni radicate e indiscutibili, totale assenza di pensiero critico. Seguono discussioni sempre più frivole, costosi abbonamenti alle Pay-Tv per seguire i campionati truccati e i reality show, appiattimento sulle posizioni di Emilio Fede e, nello stadio conclamato, cori festosi e furiosi sbandieramenti al grido di “meno male che Silvio c’è!”.
Per riconoscere l’avvenuto contagio c’è un test, semplice ed efficace. Chiedete al paziente se internet è solo un covo di pedofili, se i casi di stupro e omicidio siano aumentati negli ultimi anni, e se il nucleare sia una soluzione sicura ed efficace per risolvere i problemi energetici. Con tre risposte affermative, il test è positivo al 100%. Nessun margine di errore.
TERAPIA
Somministrate due post al giorno di un blog di informazione libera, uno al mattino in sostituzione del giornale, e uno alla sera al posto del TG4.
Due volte alla settimana, ponete il paziente di fronte a YouTube e fategli visionare editoriali e interviste che su RaiSet non passerebbero mai.
In pochi giorni dovrebbe cessare ogni manifestazione di pensiero acritico, e in poche settimane gli slogan, le frasi fatte e l’interesse per le trasmissioni della De Filippi dovrebbero tornare su livelli normali.
EFFETTI COLLATERALI
In alcuni casi si sono verificati comportamenti aggressivi verso il sistema e un’orticaria diffusa durante i servizi dei TG nazionali.
Si riportano frequenti episodi di dislessia cronica. Il soggetto potrebbe sostituire parole di uso comune con trasfigurazioni letterarie invarianti dal punto di vista semantico. Es. “Psiconano” al posto di “Berlusconi“; “Merdaset” al posto di “Mediaset“.
Non devono destare preoccupazione: sono anzi segnali evidenti della guarigione in atto.
AVVERTENZE
Negli anziani, somministrare con cautela e solo alla presenza di uno psicologo. Potrebbero rendersi conto di essere stati presi per il culo tutta la vita e andare in shock anafilattico.

28 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ahahah, grande Claudio! E’ tutto tristemente vero. Mi hai fatto una sana risata (per non piangere). Ora guardo il video.
    Ciao
    Giovanni

  • Per me come per altri non sono cose nuove purtroppo …quello che veramente non digerisco è come così tanta gente , così tanti italiani siano dei perfetti RINCOGLIONITI / ABITUATI  e a come così poca gente interessi il proprio futuro …. NON HO  PAROLE!     IL 90 % DEI GIOVANI PENSA A COMPRARSI LA FELPINA DI MARCA O A PRENDERE IL GOLF ( l’auto )   A RATE!  E STOP…QUESTE SONO LE LORO UNICHE PREOCCUPAZIONI….CHE TRISTEZZA!   CHE TRISTEZZA!   CHE TRISTEZZA!

  • Hai ragione da vendere! E’ tutto molto ironico e di piacevole lettura, ma purtroppo credo che le terapie nei confronti di questo genere di ammalati possano giovare.  In un prossimo futuro si potrebbe provare con terapie d’urto, ma è innegabile che vi sono sofferenti di telehalzeymer che rimangono refrattari a qualsiasi tipo di cura. Per questi non c’è che sperare nella mano misericordiosa di Dio che allievi le sofferenze a loro e a chi gli sta d’intorno.

  •  Eccezionale, Claudio, sia l’intervista che il post.
    La terapia che proponi tu però è un po’ blanda: ci vogliono le alte dosi, e i tempi sono lunghi. Ma continuiamo.

  • Errata corrige: nel commento ho omesso l’avverbio di negazione "non" all’inizio del 2° rigo, sicché si deve leggere "non credo… che le terapie…etc".

  • I miei personali tg sono:

    1°-www.beppegrillo.it
    2°-www.byoblu.com
    3°-www.danielemartinelli.it
    4°-www.voglioscendere.it
    5°-www.antoniodipietro.it

    Da questi blog riesco a vedere in maniera più chiara la situazione e a difendermi dalla stupidità che quotidianamente mi circonda e tenta si sommergermi……..

    Grazie per il vostro prezioso lavoro

  •  Hai ragione Claudio, hai centrato il punto.
    Purò su youtube tocca fare velocemente perché le dichiarazioni di Alfano di 2 giorni fa non lasciano tante speranze:

    "Appena i tecnici del governo Berlusconi troveranno il modo, arriverà una nuova legge per contrastare gli abusi sempre più frequenti su Internet. Come in You Tube ad esempio".

    Continua:

    "Il nome stesso di rete – ha detto il ministro – rimanda a una maglia difficile da controllare, ma stiamo lavorando sul tema".

  • Propongo di istituire un’associazione di volontariato che si impegni a portare alfabetizzazione informatica nelle case degli italiani, inseganare ad accendere un pc, dare le basi per diventare un buon navigatore della rete, insegnare cos’è e come funziona un blog, far capire qual è il vero modo di informarsi.
    La situazione è critica, l’italia sta avendo un’involuzione preoccupante in questo campo….. 

    Complimenti Claudio il tuo blog migliora sempre…

  • Avrei voluto esserci a Catania visto che è la mia città. Mi piace il tuo modo di comunicare, e quindi vorrei dirti di puntare molto sull’energia, questo mondo ne ha necessità da qualsiasi parte essa arrivi. Sarebbe bello poter dimostrare che una buona parte può essere presa da risorse naturali.

  • …e pensare che se la gente fosse un po’ piu’ sveglia e un po’ meno rincoglionita,  si potrebbe dare del gran filo da torcere!!
    Grande stima al sig. Messora…bravo e preciso!
           hombra

  • Mentre continui a vendere sogni i tuoi compagni di merenda dell’IDV hanno votato uniti e compatti con quelli che fino a ieri sera erano in giro per strada a fare le ronde….IL MIO APPLAUSO E’ PER VOI……….

  • I miei complimenti Sig. Messora per il suo lavoro, per il suo blog (ora ancora più bello e funzionale), per le sue battaglie.
    Sono mesi che leggo i suoi post, ma non ho mai avuto il coraggio di scrivere qualcosa, ma ora…non posso resistere… sembra proprio che  questo suo ironico intervento sia ispirato a me!
    Non ero proprio ebete e acritica, intendiamoci, ma certamente non volevo sapere, "che senso ha" dicevo, "tanto che ci posso fare io…sono tutti uguali" e via con i reality, "amici" e "isola dei famosi"a gogò.
    Finchè lo scorso settembre ho cominciato a capire che stavano insidiando anche il "mio orticello" e ho drizzato il pelo e le orecchie: stavano affondando la scuola, proprio quel settore che mi vede impegnata da anni come insegnante precaria.
    Ho seguito in tv tutti i dibattiti assurdi e falsi che facevano infognare i discorsi della gente sul grembiulino…e intanto preparavano lo smembramento della scuola e dell’università! La rabbia in me montava e allora ho acceso il computer e ho iniziato a navigare , ho scoperto che nel blog di Beppe Grillo confluivano interventi e interviste dalla rete proprio sull’argomento scuola e università; ed è lì che mi sono imbattuta nelle interviste di byoblu.
    Sei stato grande!
    Poi più mi informavo, più allargavo il campo di indagine, più blog scoprivo (il cannocchiale, Di Pietro, Jacopo Fo, micromega, Vulpio, antimafiaduemila, ecc.) e più mi incazzavo.
    Sono diventata una mina vagante, cercavo (e cerco) sempre qualcuno da stuzzicare,  in cui insinuare il dubbio; i primi tempi ho sviluppato davvero quelli che tu chiami "comportamenti aggressivi"(I miei parenti erano preoccupatissimi).
    La rabbia e la voglia di ribellione è cresciuta in modo esponenziale fino al punto che mi sono ammalata…"orticaria diffusa" un corno! Mi sono ricoperta di chiazze rosse dal collo in giù: manifestazione scatenata dallo stress ha sentenziato il dottore, un paio di mesi e se ne va da sola. E così è stato.
    Ho anche la "dislessia cronica", di cui vado fiera in realtà (delle pustole rosse no…facevo schifo!) e sto mettendo da parte scarponi e padelle, ho idea che presto serviranno! Intanto mi alleno al lancio libero: sono sempre più precisa, attenti a voi!!! 

  • In un prossimo futuro si potrebbe provare con terapie d’urto, ma è innegabile che vi sono sofferenti di telehalzeymer che rimangono refrattari a qualsiasi tipo di cura. Per questi non c’è che sperare nella mano misericordiosa di Dio che allievi le sofferenze a loro e a chi gli sta d’intorno.

  •  Ciao Claudio, 
    innanzitutto volevo farti i miei complimenti per la tua attività e poi volevo cogliere l’occasione per segnalarti un libro che parla di rapporti di collusione  tra ‘ndrangheta calabrese e potere politico: " La Società Sparente" di Emiliano Morrone e Francesco Saverio Alessio.
    Pensa che dopo la pubblicazione della prima edizione, i due autori sono stati costretti a fuggire da San Giovanni in Fiore, la loro città, per le continue minacce ricevute. Ma, cosa ancor più sconcertante, la seconda edizione, dopo essere stata data alle stampe, è misteriosamente sparita nel nulla. Io stesso ho provato da diversi librai ad ordinare il libro che a computer risultave reperibile, ma puntualmente, dopo qualche giorno, mi veniva comunicato che il libro era indisponibile e nessuno sapeva dirmi per quale ragione. Ho personalmente denunciato il fatto ad una trasmissione radiofonica di Radio 24 ("un abuso al giorno toglie il codice d’intorno", di Roberto Galullo). Attualmente il libro e disponibile in download gratuito presso il sito web "La Voce di Fiore" gestito da i due autori.
    Un saluto a te e a tutti coloro che ti seguono.
Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi