YouTube censura Byoblu

Il video “Giuliani – L’uomo che ci salvò la vita“, che ha superato le 50.000 visualizzazioni in pochissimi giorni, è stato disattivato da YouTube per non meglio precisate Violazioni delle norme della community.
A chi tenta di visualizzarlo, all’indirizzo http://www.youtube.com/watch?v=GvQ2IRsBbGk, viene mostrato un laconico messaggio: questo video è stato rimosso a causa della violazione dei termini e condizioni d’uso.
Qualsiasi tentativo di accedere al mio account mostra una pagina dove mi si notifica di avere ricevuto un avvertimento, valido per sei mesi,  e che ulteriori avvertimenti potranno comportare la disattivazione della mia capacità di pubblicare contenuti. Posso solo approvare la notifica, come potete vedere dall’immagine seguente, ma non contestarla.
Approvare significa in qualche modo confermare una violazione dei termini d’uso assolutamente incomprensibile. Non approvare significa non avere più alcuna possibilità di operare sul mio account.

 

Il video non conteneva alcuna colonna sonora, non ledeva quindi alcun diritto d’autore. Le immagini erano tratte interamente da riprese effettuate da me.
Non era offensivo, non incitava al razzismo, non urtava la sensibilità di nessun credente.  Conteneva la testimonianza di una donna scampata alla tragedia del terremoto, la notte tra il cinque e il sei aprile scorso in Abruzzo, grazie al provvidenziale aiuto di Giampaolo Giuliani, il collaboratore Ente Ricerca che l’aveva avvisata telefonicamente dell’opportunità di trascorrere la notte all’aperto. L’intervistata, Stefania Pace, evidenziava come molte vite fossero state salvate dal tam tam originato dalle previsioni di Giuliani.
Raccontava anche di come un’operatore della protezione civile invitasse tutti a rientrare nelle proprie abitazioni, dopo la scossa di mezzanotte, e di come l’informazione ufficiale nei giorni precedenti al sisma avesse invitato tutti i cittadini a non dare retta ai ciarlatani che affermano di poter prevedere i terremoti.  Potete trovare la trascrizione integrale dell’intervista nel post L’informazione assassina.
Su YouTube circolano contenuti di ogni tipo. Esiste un programma di partnership che garantisce alcuni privilegi, come la possibilità di caricare contributi più lunghi di dieci minuti e di partecipare ai proventi pubblicitari. Purtroppo non è disponibile per gli utenti italiani.
Se tuttavia siete autori di scherzi telefonici, potreste venire premiati con un’offerta di partnership spontanea, ad insindacabile giudizio del portale. Se invece fate informazione libera, non ne potete usufruire: una mia richiesta di alcuni mesi fa è stata cordialmente declinata.
Ho caricato il video su canali alternativi ed è già nuovamente disponibile al blog, ma ho una domanda per voi: quale norma della community viola il racconto di una madre di famiglia?

A chi stiamo dando fastidio?
 

 Scaricate la versione divx del video e caricatela su tutti i vostri canali YouTube, Current, DailyMotion, Vimeo… con il titolo “E ADESSO CENSURATE ANCHE QUESTO“I diritti sono i miei ma ve li cedo.
Proiettiamolo in InternetSCope

 

234 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • 2 consigli
    1) metti un mirror del video su Vimeo come gia’ consigliato sopra, ma prima manda una mail all’ufficio AMERICANO di youtube segnalando la cosa
    2) segnala la cosa e il link di questa pagina a Beppe Grillo e DiPietro

  • Ti seguo da pochi mesi ma tu, Articolo 21 e Martinelli siete ormai le mie principali fonti di informazione. Permettimi di rispondere, per come la vedo io,
    alla domanda  A chi diamo fastidio ?  AI PARASSITI.
    Buon lavoro. Ma sopratutto grazie.

  •  E’ una rottura di scatole ma carica ogni video su tutte le piattaforme che conosci… Ma in ogni articolo lascia solo un paio di link (ad es. youtube e vimeo), tieni il backup di tutto altrove per potere cambiare on-the-fly in occasioni del genere.

    E segnala la cosa a youtube, esigendo spiegazioni.

    In silenzio o no, ti continuo a seguire.

    Non mollare.

  • Il problema non è caricarlo o non caricarlo su altre piattaforme. Vi prego di focalizzarvi.
    E’ stata censurata la testimonianza di una donna che ha vissuto la tragica notte del terremoto. E’ stato censurato un racconto, privo di qualsiasi violazione di copyright sia audio che video, che riferiva di come Giuliani avesse salvato delle vite, e di come la protezione civile invitasse tutti a rientrare nelle case.

    E’ STATA CENSURATA UNA STORIA SCOMODA

    • non ti offendere ma guarda che il solo fatto che siamo qui dovrebbe bastare a farti capire che non abbiamo bisogno di focalizzare la situazione, dato che ci e’ gia’ ben chiara. Personalmente credo che sia ora, oltre che di incazzarsi e indignarsi e basta, anche di agire e cercare di trovare delle soluzioni per aggirare l’ostacolo credo che sia doveroso oltre che urgente, questo e’ un po il senso del mio e credo degli altri post.

  • tra l’altro la stessa signora che hai intervistato era ieri sera a "chi l’ha visto" in prima serata insieme all’amica con cui aveva raccontato di essere rimasta in contatto tutta la notte e entrambe hanno detto esatta mente quello che era riportato nel tuo servzio… se hai violato qualche norma tu, devono averlo fatto per forza anche loro…

  • Non posso crederci!! siamo arrivati anche a questo!!!!  Dal mago Silvan che ha fatto una cacatina di battutina su berlusconi (non merita nemmeno la B maiuscola) impanicando la conduttrice alla censura di un video amatoriale sulla tragedia del terremoto in Abruzzo…..

    Il prossimo passo di questa escalation quale sarà?

  • E’ grave quello che ha fatto lo staff di youtube. Io ti consiglierei di provare a contattarli, eventualmente di provare a contattare anche lo staff negli USA magari con un trascritto in inglese dell’intervista.
    Non so se noi possiamo fare qualcosa. Potremmo forse provare a mandare un’email precompilata al centro assistenza per chiedere spiegazioni.

  • Non riesco a fare il download del tuo video. Ditemi dove lo posso trovare che lo uppo sul mio blog.
    Mi sa che stiamo arrivando alla frutta e che inizino a censurare pure internet. Se è così, toccatevi le balle, siamo messi male.

  •  incredibile.

    forse (e proprio a tirarla per i capelli) la ragione è un supposto invito a disubbidire alla protezione civile..

    mah, non so..

  • Se posso consigliarti regala il video a tutti. Rai, Mediaset, Grillo, Santoro, etc. spiegando la situazione. E sovraimprimi nel video il link al tuo blog.
    Devi trovare una falla nella censura che ti è stata fatta.
    Qualcuno che possa darti una visibilità diversa.
    L’idea di Grillo non la trascurerei.
    E se YouTube non ti dà spiegazioni io procederei legalmente.

    Bravo comunque!
    Il tuo blog sta cominciando a dare fastidio.

    E’ capitato anche a me in un ambito completamente diverso con il mio blog : http://www.zerodonto.com

    Vuol dire stai diventando forte! Che questa notizia è una bomba!

    Fabio

  •  Che dire, sono senza parole … provvederò quanto prima ad uploadare il tuo video sul mio account di youtube! 

  • evidentemente tutto quello che possiamo definire vera informazione, se supera una certa soglia di visibilità va chiaramente contro il piduistico pensiero unico che si sta chiaramente affermando in italia. chi se ne frega dei danni, l’importante è che tra la gente non serpeggi mai il sospetto che qualcuno, dei potenti ovviamente, possa aver sbagliato. come si vede l’attenzione viene data a una vignetta satirica(Vauro) che addirittura viene censurata. a una innoqua battuta di Silvan,rendiamoci conto, Silvan che probabilmente non aveva neanche idea di cosa stava dicendo. quello zerbino della conduttrice di domenica spazzatura ha addirittura dovuto prendere le distanze………
    siamo fottuti ragazzi, veramante fottuti. Claudio, non so proprio dove trovi l’energia e la costanza di contrastare tutto ciò!

  • OK, sto scaricando il video. Appena finito faccio un schifosissimo coppia/ incolla sul mio blog. Fregatene se l’anno levato vuol dire che ha fatto l’effetto che doveva che oviamente è il contrario di quello che i media vogliono.

  • Non posso farlo ora perché sono al lavoro, ma stasera farò un copia e incolla del tuo video su mezzo mondo. E intendo proprio mezzo mondo, incluso Giappone e Stati Uniti.

  •  Il problema più grave sta proprio nel fatto che non avendo violato alcun copyryth,la violazione e grave censura riguarda proprio la testimonianza della sig.ra nel video. Credo vi siano tutti i presupposti per agire via legale

  • Proporrei… "Un ruggito contro YouTube".

    Non mi sono mai fidato di piattaforme e social network… Sono nate per farci fare le cavie (a vantaggio di corporation e apparati polizieschi) in una società che non c’è più…

    Una strategia potrebbe essere la diffusione virale del video censurato, il gioco sleale, nuovi account sullo stesso youtube col video in questione…

    Siamo tutti Nick!

  • Tra parentesi; io credo che Youtube c’entri poco. Semplicemente se ricevono un certo numero di "voti" negativi, rimuovono il contenuto in automatico. Lo possono fare (non rischiano nulla, è nei termini di contratto d’uso), ed evita problemi seri in cui potrebbero incorrere in certe nazioni. Probabilmente, il video non è nemmeno stato visionato da un addetto; raggiunta una soglia di voti negativi, il video è stato rimosso.

    Nel frattempo, suggerisco a tutti di postare una richiesta di informazioni qui:
    http://help.youtube.com/support/youtube/bin/request.py?contact_type=dkwremoved

    Inserendo il proprio account youtube e il video rimosso. In teoria, sarebbe un’inquiry per sapere del destino dei PROPRI video. La possibilità di comunicare interattivamente con youtube è intorno allo zero, ma magari, se si vedono arrivare qualche centinaio o migliaio di richieste di nick/utenti diversi sullo stesso video, iniziano a farsi qualche domanda e a sistemare la cosa.

  • Io lo sto rimettendo su  youtube. Ho solo accorciato il titolo "Giuliani, ci salvò la vita" cos’ ci mettono un po per sgammarmi. Il mio sporco dovere l’ho fatto.

    Claudio, la fattura te la mando per posta ? hehehe dai che scherzo. Su con la vita

  • Caricato sia su YT che su Dailymotion. Ti ho segnalato la cosa dal mio canale (guitarfeeling), spero di non aver omesso cose importanti. Se c’è qualcosa che non va dimmelo.

    Sono con te Claudio, come sempre.

  • Concordo con Jonnymind, penso tu sia incappato in una procedura automatica, che però segue segnalazioni che non avevano motivo d’essere.

  • Signori, non so se ne siete a conoscenza ma esiste un sito web dove vengono raccolti tutti i video rimossi per ogni sorta di violazione, spero possa esservi utile 🙂

    http://youtomb.mit.edu/

    Il nome può sembrare macabro ma il contenuto è mooolto succulento 🙂
    Spero di aver fatto cosa gradita, ciao a tutti.

  • Sto Scaricando il VIDEO ma spero di arrivare in fondo dato che la velocità di download cala secondo dopo secondo… mhhhh forse si è stabilizzato su 79Kb/sec….BENE !

    SONO LETTERALMENTE SCONVOLTO DA CIO’ CHE E’ SUCCESSO !!!

    SIAMO CONTE TE …..LA RETE è PIU’ FORTE DELLA CENSURA !

    UN ABBRACCIO

  • A me questa cosa qui mi fa proprio girare le palle!! maaa che cazzo è? L’Itlalia è casa loro? Cosa stà diventando questo paese?!?! Noi siamo ospiti e anche non graditi??? Serviamo solo a pagare gli stipendi di questa gente che non fà un cazzo per i cittadini?? Rubano, truffano, ingannano, manipolano, censurano…e si pigliano anche 15.000/20.000 euro al mese!!! Fanno i loro porci schifosissimi comodi del cazzo!!!!

    Se vado al ristorante e ordino una pizza non vorrei mai pagarla come se avessi preso caviale ostriche e una boccia di crystal!!!
    ….mi piacerebbe, ogni tanto, avere un servizio da 15.000 eurini!! ma che cazzo!

  • meh, l’ho caricato su librofaccia, così vediamo quanto ci rimane. e mo lo carico pure su current. ho provato a vedere quello caricato da pongs74 ma non appare… forza e coraggio

  • Google/YouTube sembra non essere nuova a cose del genere. Potrebbe trattarsi di uno delle decine di bugs (ancora attivi) che caratterizzano la "Google-Sfera".

    Personalmente ho sperimentato questi "bugs" dei software di rete di Google ed ho provato (già sei anni fa) a segnalarglieli (gratis!) ma non ho mai ottenuto risposta da nessuno di loro…

    I bugs ci sono e sono tutt’ora operanti e, in talune condizioni d’uso, riescono a disorientare anche i bots del popolare (?) motorino… che indicizza anche URL inesistenti…

    Un bugs emblematico di Google comparve qualche mese addietro nelle ricerche di questo mo(nnezza)tore di ricerca avvisava gli utenti che i siti (tutti quelli de web!!!) che comparivano nelle loro ricerche erano affetti da virus e malware.

    Forse (spero sia così) il mistero si sta già risolvendo.

    Il giornalismo veramente libero (come quello di byoblu) è per Google una fonte di introiti troppo importante per poter essere sottoposta a censura.

    Restiamo in attesa..

  • li stanno censurando TUTTI. tutti quelli inseriti anche successivamente da altri utenti.
    C’è qualcuno a Youtube pronto e scattante che viglia lo schermo e ricerca i video con QUEL contenuto per poi censurarlo senza spiegazioni. Bisogna fare qualcosa

  • Scusa Claudio, non so tu quanto stia in contatto con lui, ma il buon Tonino?
    Lui ha anche il contatto con i media "grigi", se questa cosa la portasse lui a galla, secondo me si scatenerebbe il putiferio

  • HANNO CENSURATO PURE QUESTO!!!!!!!!! spunta una pagina che è la stessa che spuntava quando circolò la notizia del sito di un pedofilo….è stata messa sotto controllo amministrativo…..che vergogna……

  •  Non ho le competenze scientifiche per giudicare il contenuto del video in questione. Di certo, avendolo visto, posso dire che non lede alcuna norma imposta da YouTube. Quindi ci deve essere qualche pressione dall’alto.

    Ho condiviso il video sul mio profilo Facebook.

    Bravo, ce ne fossero più giornalisti come te.

  •  Piena Solidarietà con te Claudio diffonderò più possibile la notizia frà i Meetup 

    Meetup di Beppe Grillo la Spezia

  • Scrivo da Avezzano come sapete noi dalla nascita viviamo con una sola grande paura il terremoto.
    per me qualsiasi ricerca qualsiasi metodo che possa anche solo tentare di capire se la terra sta’ per vibrare andrebbe ascoltato e possibilmente finanziato.

     Adesso o solo una speranza che Giuliani il Nostro scienziato non Molli perchè tutti noi abruzzesi ed italiani abbiamo bisogno di lui…quando anche chi rema contro si renderà conto di ciò che egli ha inventato tutti saranno disposti anche ad auto tassarsi pur di far proseguire le ricerche e la sperimentazione….Giuliani Tutto il Popolo abruzzese e non che ragiona con la propria mente è con Te NON MOLLARE fallo per Noi.

  • ciao, hai tutta la nostra solidarietà. il tuo lavoro è importante,  in italia esiste la censura che anche su internet cerca di deformare od scurare l’informazioni.
    prova ad utilizzare altri socail video come VIMEO
    ho utilizza direttamente il tuo server per streaming video cerca FLVplayer su google
    apresto

  • In fondo lo avevi previsto, no? Ti racconto la mia. Sul mio canale youtube raccolgo i video della mia musica preferita (dark, anni 80) nonchè alcuni video di scienze. Qualche tempo fa ricevetti un paio di commenti: satanista del c**** ed altre belle frasi del genere. Intercettai l’imbecille e scoprii che sto tizio aveva ben due canali con video del famoso leghista che incita all’odio razziale e che si divertiva a lasciare commenti, simili a quelli da me ricevuti, ad altri porelli che, come me, ascoltano musica non classica. Bloccai l’utente (due volte, una per ciascun canale) e scrissi a youtube spiegando il fatto. L’unica risposta è stata una di quelle mail automatiche che indicano che null’altro si può fare. Così, io sono satana e il cretino che offende è l’angelo. Peggio di così…
    Scarico e carico.

  • Sto scariacando il video, poi effettuerò l’upload per solidarietà con te. Questi sono tentativi strisicanti d’intimidazione e di censura. Se ne dovesse parlare Grillo e la rete tutta daremmo una bella lezione a YouTube. Ciao

  • Comunque! scusate… mi sa che non avete ben chiaro un concetto!!!!

    Youtube ESISTE per fare profitti… non per permettere a tizio o caio di fare libera informazione!!!!

    E’ stato censurato un video… ?? E CHI SE NE FREGA???

    OTTIMO… vuol dire che si e’ sulla strada giusta… che si sta facendo INFORMAZIONE!!!!

    … perche’ poi lamentarsi di comportamenti censori da parte di servizi gratuiti??

    Ci vuole tanto a mettere quei video nella rete P2P?? non credo!

    Ci vuole tanto a farsi ospitare su altri siti??? non credo!

    … come possono sperare di chiuderTi la bocca???

    E’ impossibile…

    E loro lo sanno!!!!

    CHE SI FOTTANO!!!!!

  • Per l’appunto, un regime che neanche si preoccupa più di nascondere la censura che fa da sempre. Un regime che non è solo in Italia ma anche in Inghilterra, solo che qui è di sicuro più subdola.

  • Se you tube diventa servo del potere noi ci trasferiamo tutti vedrete che se perde tutti noi fa presto a ripensarci..

  • dunque, appare evidente che un video rimosso si può caricare altrove e poi altrove etc. quello che però, secondo me, è veramente scandaloso è il fatto che nessuno si preoccupa, per es dell’enorme quantità di siti porno ai quali anche un dodicenne può accedere senza alcun problema, ma si toglie di mezzo un servizio giornalistico con una qualità di contenuti assolutamente indubbia. il webmondo sembrerebbe quindi essere terra di nessuno, una sorta di baluardo della libertà di espressione, infatti su youtube c’è una quantità di gente che pubblica sciocchezze prive di una qualsiasi utilità per chicchessia. bene, perchè no? siamo in democrazia, o no? chiunque può fare il cz che vuole in rete, ma guarda caso, se si tratta di qualcosa che non distrae, ma anzi fa riflettere, ecco che scatta quel qualcosa che ormai è diventato addirittura preventivo. già, la sensazione che ho è proprio questa, qualcuno ha pensato che avrebbe potuto dare fastidio quel video.

  • Hanno pubblicato il servizio di ieri a Chi l’ha visto, sul sito Rai, qualcuno riesce a estrarre quello dalla trasmissione di ieri in modo che giri anche quello, è sempre la Sig.ra Stefania Pace, con testimonianza diretta e mostrano sms del 5 notte con scritto: "ne arriva un’altra" partiti da Giuliani alla stessa Stefania Pace, che poi lo ha fatto girare.

    http://www.chilhavisto.rai.it/dl/clv/index.html

  • SE TUTTI STIAMO ZITTI FANNO QUELLO CHE GLI PARE. NOI NON CI SIAMO MAI RASSEGNATI SULLA GIUSTIZIA E SIAMO ALLA CORTE EUROPEA.
    Questa alleanza di denuncia ci sembra doverosa. Non parliamo solamente, facciamo i FATTI!!

    Hi, I would point out that the video

    http://www.youtube.com/index?ytsession=mmoKJz-_TXW75PtgCCYu27sNR9w41x_GLq4JLO1MP1FwsVRhz9bYRUHaIE0fKVcSD7nhfjC5or4Fq5etPdGgRyUx-6jvlCip83W8p3n3H931o2-ewZe07amcL4YMNyhI00i7P_PKBItdveREjV70Kx6wV3Rhra_UEUjFfX92TTxlAxawJQYbh3J41GRTXHNZumkYbA7ez7JIW0MfdeK-iSyBhUb4Xo7ldcUMt9YteUqqYIth7SHI-NkWdR39BfTPFtKglXhh4XnqPPSw8f0rnEmnuMP1qsR6mCZHbpG4g_fnyCzM-G32GX3S8XKWrq57

    edited by Claudio Messora / Byoblu

    has been removed from Youtube, without apparent legitimate cause.

    "Violazione dei termini e condizioni d’uso": violation of terms and condition of use. This is what you’re upholding and imposing on the Author, Claudio Messora, by means of a notification of warning that can’t be challenged.

    As a viewer of YouTube I can’t see any violations, as you maintain. None, either of copyright or whatever. It contains no offense.

    May be this censure of yours be a mistake?

    Could I know for what reason the video has been removed?

    Best regards,

    Transito Web
    http://ingiustiziecomuni.blogspot.com/

  • Questa storia ai confini della realtà fà coppietta con lo sketch visto a domenica in con Silvan e la Sbianchetti. Questo mi induce a riconsiderare i confini della realtà in cui siamo immersi.
    Ho letto qualche commento e non capisco tutti quelli che parlano di ri-uppare su un’altra piattaforma. Capisco se ci fosse stata una violazione audio o video (quindi me ne vado su un’altra piattaforma più permissiva)…ma cosa ri-uppo da un’altra parte?E se domani i signori nelle stanze dei bottoni decidono che non si fà più informazione scientifica che facciamo quando ci tolgono tutti i video divulgativi?
    Poi non  lamentiamoci quando i militari ci vengono a prendere la domenica per andare a messa…perchè sarà leggermente troppo tardi. Cioè ragazzi cercate di vedere il punto della situazione…anche se è leggermente terrificante.
    Claudio che ti devo dire a parte esprimere tutto lo sconforto possibile. Ho visto che Di Pietro ne ha parlato sul suo blog e che il canale yt di Grillo ha ri-uppato il tuo filmato. Penso sono i punti più visibili e contemporaneamente più difficili da colpire/censurare in quest’italia di merda. Evidentemente ci dobbiamo far trainare dai big perchè come singoli non valiamo più un cazzo nel regime mediaset.
    Scusate il lungo messaggio.

  • Dal sito di Beppe Grillo il video e’ visibile…..
    Comunque Youtube (e i suoi ottusi gendarmi) ne escono molto male!
    Proporrei di cominciare a cercare altre piattaforme e di farlo sapere a Youtube.
    Claudio

  • …ho visto il video il giorno stesso in cui lo hai uppato,  ti aveva pubblicato anche Grillo poco dopo, credo  ti abbiano colpito per la visibilita’ che hai ottenuto.
     
    Continua cosi’ 
    Grazie        

  • CENSURARE un video su youTbe è semplicissimo, visto che lo possono fare tutti gli utenti con una semplice segnalazione. L’amministrazione di youtube non c’entra nulla, anzi vive con aueto tipo di informazione, ma non voglio fare l’0avvocato del diavolo per bannare un video nasta – ripeto – segnalarlo in 3-4 utenti che si mettono d’accordo. Magari lo hanno fatto delle persone in buona fede che  hanno dato retta ai molteplici inviti degli scienziati di tutto il mondo, a questo hai pensato oppure no?

  • Ho provveduto a diffondere.
    Non per vedere la bottiglia mezza pieba, ma questo è un segnale che stai facendo un gran bel lavoro, quindi, dai fastidio.

    Resisti, noi siamo con te!!

  • Ottima notizia!

    Questa della censura del tuo lavoro diventerà un boomerang che aumenterà la visibilità delle fonti alternative e contemporaneamente dimostrerà l’enorme paura che sta attanagliando questi omucoli politici e tutto il sistema alla Saviano!

    Il Premier Russo ha tranquillamente ammesso l’impossibilità di censurare la rete.

    La vera censura è l’Autocensura che vorrebbero far scattare con l’uso strumentale della paura!

    Ma ormai non abbiamo più paura!

    PS.: ho downlodato il file e ho intenzione di rimetterlo su youtube…
    alla Grillo loro non molleranno mai e neppure noi

  • Può darsi che dica una scemenza: e se fosse una manovra per cancellare tutta la controinformazione presente su youtube? Prevedendo la nostra reazione cioè quella di ripubblicare tutti noi sul proprio account il video in questione loro sarebbero "autorizzati" a procedere allo stesso modo nei nostri confronti e quindi ci pensate a ciò che accadrebbe?

    • Si, ci ho pensato molto attentamente…
      semplicemente ci perdono come utenti!
      e che vuoi che sia troviamo altri dieci cento e mille youtube…
      yuotube siamo noi e solo noi!
      se non ci vogliono è peggio per loro.

    • Si, ci ho pensato molto attentamente…
      semplicemente ci perdono come utenti!
      e che vuoi che sia, troviamo altri dieci cento e mille youtube…
      yuotube siamo noi e solo noi!
      se non ci vogliono è peggio per loro.

  • Brutta storia, Byoblu: appare evidente la volontà di youtube di assoggettarsi al volere del potente di turno, si vede che la maxicausa intentata loro da mediaset ha generato prevedibili ricadute politiche, un po’ come quando è l’ufficio legale di mediaset a querelare Travaglio per sue presunte diffamazioni ai danni di Berlusconi: il conflitto d’interessi a volte genera confusione anche negli avvocati 🙂
    Se vuoi un consiglio valuta se mollare youtube e passare ad altri sistemi di streaming, tipo veoh o megavideo…

  • ciao Claudio.
    purtroppo non sei  il primo a pubblicare materiale di propria proprietà che viene censurato….
    guardacaso SEMPRE materiale SCOMODO.
    in questo periodo si stanno muovendo i censori di tutto il mondo,
    ed in perticolare in youtube italia ultimamente
    (verificati in prima persona)sono censurati:
    demagistris
    travaglio
    politica italiana
    11 settembre
    terrorismo
    guerra
    malaffare delle ONG in afganistan
    un ragazzo di 16 anni che ha scritto un libro sull’inesistenza storica di gesù
    ecc…
    e naturalmente tu claudio!
    da notare che alcune forme di censura sono più subdole di quella che hai subito tu.
    questi tipi di censura non sono cosi diretti
    ma attuano il blocco dei contatori(visite/visualizzazioni) rendendo poco "visibile" nelle ricerche!
    olteretutto c’è un dilagare di censure anche su wikipedia.it
    dilagano anche debunker virulenti se non veri e propri TROLL in tutti i blog/forum alternativi.

    certo quello che hai subito tu e inaccettabile
    sto caricando il video sul tubo!
    sono MOLTO preocccupato x la situazione.

    un abbraccio stritolaossa ed un bacio ciao.
    max.

  •  questa sera mio suocera guardava quello schifo di televisione, nella trasmissione di Gerry scotti hanno chiesto al pubblico da casa: LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI, dove si trova questa scritta?
    A) nell’officina dell’idraulico
    B) dal parruchiere
    C) nel tribunale
    D) al supermercato
    mio suocero ha sorriso e ha risposto prontamente, AL TRIBUNALE!!
    Io l’ho corretto, LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI, MENO QUATTRO! 
    La domanda al pubblico da casa era sbagliata.
    Bisognerebbe ricordarlo ai signori che fanno le domande ai telespettatori.
    p.s. Ma come si fa a guardare la televisione??????????????????????
    ciaooo

  • un’affermazione che purtroppo mi ritrovo a esprimere spesso ultimamente, ma che riassume tutta la mia indignazione per eventi simili a questo: che schifo! Grazie per il lavoro che fai, l’intelligenza per fortuna non è facile da censurare. Grazie.

  • è davvero una vergogna, ma stiamo davvero in dittatura…cmq adesso lo pubblico col mio account su youtube e vi dico che sarà il primo video che carico in assoluto su youtube….spettacoloooo…primo video, video di protesta 🙂

  • ho lasciato ieri un commento ma non è stato pubblicato,ripeto, trovo giusto cercare alternative a youtube per tanto l’azione di Messora va nel verso giusto saliti Giuliano da Berlino.

  • un grande abbraccio e tanta solidarietà non ci sono parole per condannare quanto accaduto,ti sono vicino, non mollare
    ti seguo, sei molto bravo
    Ma.

  •  Congratulazioni, sei il mio primo video di youtube ^__^ Voglio vedere quando si vedono comparire il video che hanno cancellato venti volte XD
    Continua così, ti leggo sempre!

  • Ciao Claudio

    Ho visto che il filmato è di 10:32.
    Volevo chiederti se il tuo account su Youtube ti permette di caricare video più lunghi di 10 Minuti. Come ad esempio Grillo.

    Se no, potrebbe essere per questo che è stato bloccato ?

    Ciao

    • Ci sono decine di miei video, e migliaia di video non miei che superano i dieci minuti. Fino a una durata inferiore agli 11 minuti il video è tollerato. Inoltre la verifica avviene a monte, prima della pubblicazione.

      I motivi sono ben altri…

  • sto scaricando il video per metterlo nel mio canale.
    inutile aggiungere che sono incazzato come un bufalo per questa santancheite bulgaris dilagante.
    non posso dire di essere sorpreso però.
    saluti.

  • sto scaricando il filmato per caricarlo sul mio canale e confermo quanto detto da Claudio: ho messo anche io filmati fino a 10.56 senza problemi.
    non ha violato nulla se non la suscettibilità, gli interessi e l’arroganza dei signori del potere.
    tuttavia non sono affatto sorpreso da questa santancheite bulgaris dilagante…ma imbufalito si.
    saluti.

  • Siamo con te Byoblu. E’ incredibile la capacita’ censoria del governo italiano. Ora scarico (se riesco a capire le 4 cifre di codice da inserire) e metto su loranablog.

    NON TI LASCIAMO SOLO.

  • Postato: http://www.youtube.com/watch?v=WlAqakuOsTs

    Siccome sto a Los Angeles e sono impegantissima in questo momento (se no farei io la traduzione), se c’e` un transcript o riassunto in inglese, lo posto volentieri, ho anche un link su Facebook.
    Per ora ho scritto due righe in glese a grandi linee, ma sarebbe meglio qualcosa di piu` approfondito.

    Grazie a Daniele per la mail a Google, mandero` anch’io.

    Forza Claudio!

    Ciao,

    Silvia

  • Salve Amico Claudio.
    Mi spiace molto dell’accaduto. Come ti dissi tempo fa: le informazioni in questo Paese (dirette e comandate solo da TESTADASFALTO), sono ormai arrivati al culmine. Tu dai  FASTIDIO! hai pubblicato un video che mette in cattiva luce le magagne di un Governo ormai SFATTO, in crisi. Sono tentativi disperati per cercare di controllare la "LIBERA INFORMAZINE!". non sei solo e non lo sarai mai.
    Come sai sono in procinto di trasferirmi in Norvegia (tra 48h.). Avrei dovuto realizzare un piccolo video per salutare Tutti indistintamente, ma preferisco dare priorità al tuo video. Sono convnto che tutti gli internauti Amici comprenderanno, come sono convinto che in tanti pubblicheranno il video che illecitamente ti è stato censurato.
    Cercherò di pubblicarlo in nottata in almeno due miei canali.
    Ti Abbraccio Amico Claudio e MAI MOLLARE. COMBATTERE SEMPRE CONTRO LO STRAPOTERE DEI POLITICI ITALIANI CORROTTI!
    Con Amicizia e Rispetto
    Maurizio Andrea.

  • Valuterei con maggiore attenzione la proposta di piui del commento n°121. Ci sono dei bravi traduttori che possano far pervenire il filmato tradotto a redazioni giornalistiche straniere? Sai che putiferio in quel caso…….

    •   Grazie Alberto. Tanti amici qui mi chiedono di che si tratti.
      E` un’intervista talmente interessante che andrebbe sottotitolata per il resto del mondo. Ho vari contatti, tra cui anche un amico che lavora a JPL (NASA), che per me rappresenta uno spiraglio di accesso alla scienza ufficiale. Lui e` uno scienziato atmosferico, persona aperta ma cautamente neutrale, riguardo al lavoro di Giuliani… Insomma, piu`materiale tradotto trovo e piu` gente raggiungo.

  • Purtoppo ho la chiara impressione che di youtube resterà
    ben poco se non quello che gli azionisti di controllo decideranno di lasciare .

    Non solo si devono allineare alla politica ed alle norme statunitensi ,
    devono anche ubbidire ai dettami del patronato sia locale che centrale ..

    Sono con sede negli stati uniti , quindi di qualche italiano
    "dogo/maccaroni" (come noi) se ne sbattono . .

    Non sono ottimista riguardo youtube .

    Forse questo articolo può esssere di qualche aiuto .

    http://www.corbettreport.com/articles/20090226_defeating_censorship.htm

    Occorrerebbe una piattaforma al di fuori degli stati uniti
    e dall’ europa .

    complimenti per il suo impegno

  • Ciao Claudio,pochi minuti fa ho controllato se il link originale del filmato http://www.youtube.com/watch?v=GvQ2IRsBbGk ( che poi è quello segnalato sul tuo sito ) fosse stato ripristinato in merito al video ed invece risulta sempre non visibile,quindi tutti gli altri link ed inserimenti degli altri utenti sul server di youtube sono post originale. Cmq hai fatto bene ad utilizzare altra piattaforma come vimeo anche se il problema principale non era quello di cambiare server di hosting ma il fatto che la testimonianza di Stefania era indicativa di una trasparenza nei confronti di Giuliani che evidentemente "cozzava" con l’Establishtman delle alte sfere

  • ciao
    ne precedente post, non ho inserito alcuni link utili x capire la situazione.
    scusatemi, ho scritto di getto ed ero pieno di rabbia.
    censura d’autore:
    http://punto-informatico.it/2567335/PI/Commenti/censura-autore.aspx
    RSF:
    http://www.rsf.org/IMG/pdf/cl_en_2008.pdf
    censura del tubo!!
    http://www.youtube.com/watch?v=5iEdjNrAMA4
    censura DNS-IP:
    http://www.youtube.com/watch?v=Ey8kUh-F9oc

    e di nuovo il video censurato di claudio ri-uploadato d me.
    CENSURATE ANCHE QUESTO!
    http://www.youtube.com/watch?v=gUsSmg_cHj8

    la notizia sta girando e c’è un sacco di persone che fa circolare il video.

    Salute e libertà a tutti gli internauti.

    ciao claudio.
    max.

  • Non è possibile tutto ciò! Non è democrazia, non è civile.
    Non ti preoccupare..noi ti seguiremo sempre e ti rivolgiamo un immenso grazie per aver svolto un lavoro da vero professionista e per aver dato della vera informazione. Continua così..non ti abbandoneremo mai!
    Il video sarà pubblicato in ogni dove.
    W la libera informazione.

  • Non è possibile tutto ciò! Non è democrazia, non è civile.
    Non ti preoccupare..noi ti seguiremo sempre e ti rivolgiamo un immenso grazie per aver svolto un lavoro da vero professionista e per aver dato della vera informazione. Continua così..non ti abbandoneremo mai!
    Il video sarà pubblicato in ogni dove.
    W la libera informazione.

  • Non è possibile tutto ciò! Non è democrazia, non è civile.
    Non ti preoccupare..noi ti seguiremo sempre e ti rivolgiamo un immenso grazie per aver svolto un lavoro da vero professionista e per aver dato della vera informazione. Continua così..non ti abbandoneremo mai!
    Il video sarà pubblicato in ogni dove.
    W la libera informazione.

  • Ciao,
    non condividendo la censura effettuate da youtube ho deciso di ripubblicare il video come molti altri di noi.

    questo il link: http://www.youtube.com/watch?v=3y6UckTeCfs

    il titolo che ho messo però è:
    "L’uomo che ci salvò la vita – Intervista a Stefania Pace"

    credo che pubblicarli tutti con lo stesso titolo sia più facile per you tube rintracciare il video nell’eventualità di volerlo togliere nuovamente! (Forse è stupido questo pensiero..)

    Ripubblichiarlo all’infinito con titoli sempre diversi probabilmente renderà vano pure a youtube l’eliminazione di tutti i video.

    Grazie ByoBlu.

    • E’ vero, ma l’atto non è tanto quello di rendere disponibile l’intervista (l’ho già resa disponibile su Vimeo), quanto dimostrare come esista una massa critica di coscienze che si dissociano da questo modo di intendere la libertà d’espressione.
      In questo senso, avere tutti lo stesso titolo atiua a "contarsi" per mettere sul piatto numeri concreti con i quali opporsi con determinazione.
      E’ come una "manifestazione". Conta essere tanti.

      Grazie di avere ripubblicato il video. Se gli cambi il titolo verrai trovato nella query di ricerca, che è già così impressionante:

      http://www.youtube.com/results?search_query=E+ADESSO+CENSURATE+ANCHE+QUESTO

  • quali sono i motivi a cui alludi Claudio?
    Io mi sono fatto un’idea, ma da come parli sembrerebbe che tu abbia delle certezze. Puoi condividerle pubblicamente? Hai ricevuto pressioni esplicite, spiegazioni dirette o altro?

    Riguardando il video, nn ho trovato NULLA che possa giustificare quell’odiosa censura. NULLA.
    Ma è senza dubbio scomodo, per la protezione INcivile, dato che nn hanno fatto il loro dovere. Sono scappati come ladri abbandonando la gente al loro destino, per poi ripresentarsi quando il fatto era bell’e avvenuto.
    La dichiarazione "incriminante" del tuo video forse è proprio quando racconta che dopo la scossa delle 23:30 la protezione civile è andata in strada a dire alla gente scesa giù che intendeva passare la notte in auto, di risalire a casa che nn c’era pericolo.
    Intanto però loro se la sono squagliata, e negli uffici della prefettura stranamente nn c’era nessuno.
    é una verità scomodissima, io credo che sia per questo, ma potrebbe esserci anche ALTRO dietro. Facci sapere, se restiamo vigili e compatti nn ci avranno MAI.

  • BRAVO CLAUDIO, POSSONO CENSURARE UN VIDEO! MA NON RIUSCIRANNO A FERMARE L’EFFICIENZA E L’EFFICACIA DI INTERNET!
    LE INFORMAZIONI VIAGGIANO ALLA VELOCITA’ DELLA LUCE.. BASTA UN CLICK E IL TUO VIDEO NON E’ PIU’ SOLTANTO UN VIDEO, MA UN’ENTITA’ VIRTUALE, PIENA DI INFORMAZIONI, CHE APPARTIENE A TUTTI.

    SCARICO IL DVX E LO CARICO… INTANTO HO GIA INSERITO IL CODICE DEL VIDEO SUL MIO BLOG.
    UN SALUTO
    CONTINUIAMO COSì

    Nadia

  • Ciao a tutti,
    volevo chiedere una cortesia, ho ricevuto una informazione riguardante Giampaolo Giuliani, pare che in questa mattinata su una stazione radio abbia lanciato un nuovo allarme terremoto che dovrebbe investire l’Emilia Romagna nelle giornata di domani con intensità media che si dovrebbero presentare tra le 17:00 le 19:00 e l’ultima alle 3:00 di domenica mattina, qualcuno ha sentito o può confermare ciò che mi è stato riferito? grazie.

    • Ma le sue stazioni non le aveva in Abruzzo? Come fa a prevedere cose che accadono in Emilia? (cioè, non è proprio dietro l’angolo)

    • Non vorrei dire una sciocchezza ma credo che siano situate anche in varie zone d’Italia oltre all’abruzzo, correggetemi se sbaglio.

    • Caro RED,
      non capisco di che cosa dovremmo vergognarci.
      Qualcuno (come te, sembra, almeno per come ti poni e come sicuramente ha fatto la Protezione civile) ha delle certezze almeno in senso negativo. Si esclude che … e delle persone sono morte per questo.
      Mark, secondo me ragionevolmente, chiede di verificare delle informazioni.
      E’ normale che siamo tutti più attenti e scettici sulle "pericolose raccomandazioni" della Protezione civile, ti pare?
      E’ normale che informazioni alternative siano considerate oggi degne di attenzione come e più delle fonti ufficiali.
      Questo non significa assumere atteggiamenti smodati. Nessuno ha confermato la notizia data da Mark. Questo perché ci riteniamo ancora capaci di intendere e di volere.
      Se partiamo dalla certezza che gli allarmi sono tutti ingiustificati diciamo qualcosa di non vero perché essi sono a mio avviso ancora dotati di senso della misura e della giusta prudenza.
      Se invece partiamo dal postulato che siamo dei trogloditi che non sanno gestire le informazioni di cui si chiede verifica, allora non posso interloquire con chi si fa portatore di un tale dogma che viola alla base il principio dell’eguaglianza tra gli uomini. E che apre la strada ad una gestione dello Stato basata sulla presunzione di ignoranza.
      Nel momento stesso in cui qualcuno si pone al di sopra della mia capacità di percepire e difendere i miei interessi, non potrà più dirmi la verità. Anche se una cosa fosse vera io non sarei degno di conoscerla in quanto incapace di amministrarla.
      Non credo di dovermi vergognare perchè un sedicente tutore (a che titolo??) mi chiede di aver fede nelle sue rivelazioni di tranquillità. Tanto meno se basate su una ragione "ex finis" cioè guidata da uno scopo che è primariamente non quello di difendersi dai terremoti – che mi sembra il vero problema – ma dagli allarmi, di cui – se ben gestiti – non si muore. Doveri però vergognarmi di un mio simile che crede così poco nelle mie capacità di comprendonio, al punto da prendere in mano la mia vita (cosa che è certamente situata al di là dei suoi diritti) come tu hai appena fatto con il tuo intervento. Scelgo invece di pensare che esso sia stato dettato da una certa precipitazione ed impazienza. Forse da sfiducia nella natura umana.
      Spero perciò che tu possa convenientemente riformulare il tuo giudizio, visto che viceversa, non consentirebbe ulteriori momenti di confronto tra noi.
      Per il futuro, un consiglio di massima, se posso. Se hai poco tempo, non scrivere commenti così audaci e tassativi, perchè non approderebbero ai tuoi scopi.

      Un caro saluto,
      cs

  • Ciao Claudio,
    il tuo video riesco a vederlo  sia su google video che su YouTube.
    Forse perche` sono in Irlanda?

    Coplimenti per i video.

  • Non vorrei scrivere una baggianata, ma nel video ho notato che compare un notebook in bella mostra. Non vorrei che il video sia stato cancellato su richiesta dell’HP… Spero che sia per questo, altrimenti davvero siamo in piena dittatura.

  • Caro Claudio ti sono vicino e con te mi sento offeso e arrabbiato, oramai viviamo in un paese che stà virando sempre più in una pseudo democrazia come quella Russa, e il bello è che dicono di essere dei liberali "loro".
    Menomale che internet non è una piccola e misera realtà come quella Italiana, mi riferisco ai media (ovvio)… non ancora per fortuna.

    Ciao Claudio

  •  Claudio sono ben felice di vedere tutte queste visite. Tuttavia nel mio piccolo sto cercando quanta più visibilità possibile al tuo blog e l’ho inserito nel mio aggregatore KarlMarxPlatz.blogspot.com 
    insisti, non sei solo.

  • Massima solidarietà.
    Seguo spesso i tuoi lavori, le tue interviste, credo che sia ora di fare una grande protesta, perchè queste cose succedono molto spesso.
    Su YT spariscono video su video, li cancellano eppoi mettono la dicitura "rimosso dall’utente"….Perchè non scrivono "Rimosso da Youtube"?
    Ad un’utente hanno cancellato 18 video in un solo giorno.
    E i motivi non si capiscono.
    Non si capiscono le politiche di YT.
    A me sono arrivate due notifiche per il Copyright, panico: "oddio mi cancellano i video!" invece sono ancora lì….ad alcuni piazzano su un pò di pubblicità con la scusa del Copy….se ne appropriano praticamente.
    Comunque sono contenta che questa volta un episodio di censura…che è poi una pratica molto usata, abbia avuto grande risonanza, perchè magari può essere un segnale importante per i diritti degli utenti….
    Perchcè qualche diritto ce l’abbiamo no?!

  • <span style="color: rgb(0, 0, 255);"><strong>Massima solidariet&agrave;.<br /> Seguo spesso i tuoi lavori, le tue interviste, credo che sia ora di fare una grande protesta, perch&egrave; queste cose succedono molto spesso.<br /> Su YT spariscono video su video, li cancellano eppoi mettono la dicitura &quot;rimosso dall’utente&quot;….Perch&egrave; non scrivono &quot;Rimosso da Youtube&quot;?<br /> Ad un’utente hanno cancellato 18 video in un solo giorno.<br /> E i motivi non si capiscono.<br /> Non si capiscono le politiche di YT.<br /> A me sono arrivate due notifiche per il Copyright, panico: &quot;oddio mi cancellano i video!&quot; invece sono ancora l&igrave;….ad alcuni piazzano su un p&ograve; di pubblicit&agrave; con la scusa del Copy….se ne appropriano praticamente.<br /> Comunque sono contenta che questa volta un episodio di censura…che &egrave; poi una pratica molto usata, abbia avuto grande risonanza, perch&egrave; magari pu&ograve; essere un segnale importante per i diritti degli utenti….<br /> Perchc&egrave; qualche diritto ce l’abbiamo no?!<br /> </strong></span><br />

  • se &egrave; vero che un documento informativo di fatti realmente accaduti &egrave; stato CENSURATO, allora &egrave; vero anche che &egrave; stata commessa un’INGIUSTIZIA a pi&ugrave; livelli. innanzitutto all’autore che, mosso da curiosit&agrave; e organizzazione, contribuisce con la sua passione e lavoro a limitare l’ignoranza generale su quegli eventi e, quindi, costruisce indiscutibilmente nella sana direzione di una migliore comprensione degli stessi; secondariamente, alla comunit&agrave; tutta che, in tal modo, sarebbe privata delle condizioni migliori atte a decidere sulla verit&agrave;/falsit&agrave; delle varie interpretazioni ammesse.<br /> ci&ograve; contraddice lo spirito stesso della rete e v&igrave;ola i principi di una piena responsabilit&agrave; individuale/collettiva.<br /> per concludere, cito dal grande matematico d’alembert il quale, nel 1755, sosteneva con fermezza che &quot;la verit&agrave; &egrave; semplice e deve essere messa alla portata di tutti.&quot;<br />

  • se è vero che un documento informativo di fatti realmente accaduti è stato CENSURATO, allora è vero anche che è stata commessa un’INGIUSTIZIA a più livelli. innanzitutto all’autore che, mosso da curiosità e organizzazione, contribuisce con la sua passione e lavoro a limitare l’ignoranza generale su quegli eventi e, quindi, costruisce indiscutibilmente nella sana direzione di una migliore comprensione degli stessi; secondariamente, alla comunità che, in tal modo, sarebbe privata delle condizioni migliori atte a decidere sulla verità/falsità delle varie interpretazioni ammesse.
    ciò sarebbe molto grave perché contraddirrebbe lo spirito più buono della rete e violerebbe i principi base per una migliore responsabilità individuale /collettiva.
    per concludere, cito dal grande matematico d’alembert il quale, nel 1755, sosteneva con fermezza che "la verità è semplice e deve essere messa alla portata di tutti."
    mi auguro davvero che tutto possa aggiustarsi per il meglio

    p.s.: il presente messaggio sostituisce il mio precedente che nel passaggio di invio si è caricato di errori che nn mi appartengono.

  • RED ha scritto il 24 aprile 2009 alle 16.20

    DOVETE SMETTERLA CON QUESTE COSE!!
    GLI ALLARMI SONO FALSI !!! "
    1) Giuliani non da allarmi successivi alle 24 ore.
    2) Giuliani non ha strumenti per prevedere terremoti in Emilia
    3) Giuliani è sotto denuncia per procurato allarme e non direbbe nulla comunque, ma avvertirebbe le istituzioni.
    4) Sarà almeno la 540ma voce di questo tipo che vedo in rete!
    VERGOGNATEVI !!!!!
    ——-^^
    Gli sciacalli debunker diffamatori sono al al lavoro.
    stringiamo i ranghi e stiamo attenti ad ogni dettaglio, i manipolatori di coscienze sono agguerritissimi ed è in atto un salto di qualità.
    ———
    maxsof1 ha scritto il 24 aprile 2009 alle 15.31
    Non vorrei scrivere una baggianata, ma nel video ho notato che compare un notebook in bella mostra. Non vorrei che il video sia stato cancellato su richiesta dell’HP… Spero che sia per questo, altrimenti davvero siamo in piena dittatura.
    ——-^^
    non vorrei deluderti ma come ho scritto sopra la censura GALOPPA, di computer, orologi, lavatrici, automobili, frullatori, perizomi, occhiali, mobili preservativi…….. ecc…ecc…potrei andare avanti all’infinito!…di questi oggetti griffati marchiati ecc.. se ne vedono a tonnellate su qualunque video, come si può pensare che possa essere motivo di censura? non ha alcun senso…che poi sia stata la HP e ancor più assurdo, la pubblicità di solito si PAGA!
    ———
    DANIELE ANDALORO ha scritto il 24 aprile 2009 alle 16.24
    RAGAZZI, IO DIREI DI SEGUIRE IL CONSIGLIO DI ANTONIO TABUCCHI, IO CI STO PROVANDO, FATE COME ME…
    http://danieleandaloro.blogspot.com/2009/04/antonio-tabucchi-ai-giornalisti.html
    ——^^
    ecco, ora mi tocca far la figura del solito nichilista apolitico asociale. l’informazione MONDIALE e nelle mani di un manipolo di famiglie e multinazionali che controllano pressochè tutta l’informazione mainstreem, se guardate CNN FOX o tg spagnoli,tedeschi,francesi… le differenze nei contenuti nel linguaggio modalità di presentazione delle notizie, noterete che e tutto omologato ad uno standard comunicativo prestabilito.
    pensare che la politica, a sua volta omologata e serva degli stessi gruppi di cui sopra possa fare molto, per come la vedo io e illusorio.
    ma il mio nichilismo apparentemente privo di sbocchi concreti, ci porta ad una considerazione importante.
    La soluzione sta dentro di noi, la consapevolezza della realtà quando fa massa critica porta conseguentemente alla dissoluzione di questo sistema oppressivo.
    oltre a combattere x la nostra libertà ed informazione, dobbiamo combattere con noi stessi ed i nostri limiti intellettuali.
    Citazione:

    Doma di bimbo doma di cavallo condizione dell’uomo
    E non è facile sai
    E non è facile mai
    Probabili cadute su disastri annunciati
    Connessioni smarrite tempi mal calcolati….(Giovanni Lindo Ferretti)
    gaber diceva
    non temo berlusconi in se – ma temo il berlusconi in me
    in conclusione studiate osservate informatevi più che potete e combattete sempre per difendere/diffondere la libera informazione ed il libero pensiero.

  • Sono con te, ho fatto il possibile per divulgare il tuo appello tutti i miei amici myspessiani sono stati avvisati ed hanno pubblicato il video. Continua cosi, a presto.

  • Non è che sia propriamente d’accordo con la tesi illustrata dal video.
    Tuttavia sono talmente disgustato dalla censura (e da chi, probabilmente, c’è dietro), che in questo momento lo sto caricando sul mio canale di youtube.

    È il mio primo post, qui: approfitto per farti le mie congratulazioni; non valgono niente, ma apprezzo molto il lavoro che fai.

  • Ciao Claudio, vorrei sapere se hai visto il video su you tube titolato "L’Aquila, la verità frantumata" vorrei avere notizie in merito, s’è vero quanto si dice e si vede nella ripresa. Se fosse vero ci troveremmo davanti a chiaro inquinamento di prove che metterà in ginocchio l’inchiesta per L’Aquila. Grazie

    • ciao, ho cercato il video da te segnalato ma sembra che non esista nulla con quel nome. Potresti linkarlo? sono curioso di vedere

  • Ciao,
    qui a catania da un paio di giorni si vocifera di un terremoto che,ovviamente,viene smentito dalle fonti ufficiali.
    Premesso che siamo abituati ai terremoti in virtù della
    presenza del nostro vulcano ma considerando che attualmente
    sta in eruzione e quindi non c’è accumolo di energia,c’è davvero il rischio
    ? o sarò frutto di una generalizzata psicosi?

  • Ciao,
    qui a catania da un paio di giorni si vocifera di un terremoto che,ovviamente,viene smentito dalle fonti ufficiali.
    Premesso che siamo abituati ai terremoti in virtù della
    presenza del nostro vulcano ma considerando che attualmente
    sta in eruzione e quindi non c’è accumolo di energia,c’è davvero il rischio
    ? o sarò frutto di una generalizzata psicosi?

  • Di video che parlano di Giuliani ce n’è molti ma in questo:  "una persona della protezione civile […] ha detto […] che non c’era pericolo".
    La sprotezione civile così afferma di poter prevedere i terremoti, o la loro mancanza, che è lo stesso, sbagliando poi in maniera irresponsabile e criminale.

  • Caro Claudio,

    ti seguo da molto ed ho imparato con il tempo a  considerarti sempre più prezioso per una corretta informazione.

    Mi è capitato, talvolta, di copiare il link di un tuo video per condividerlo con  i miei amici del Meet Up di Castelfranco perchè, tra molti, spesso era il più ben fatto.

    Lo sai? Di questa facenda avevo trovato un bell’articolo solo su Megachip: http://www.megachip.info/modules.php   ti lascio il link perché anche  questa pagina è diventata, dopo poco che l’avevo letta, difficile da rintracciare e poi incappai nel tuo video: SEI UN GRANDE!
    Ho seguito la vicenda di quel pover uomo anche sul piccolo schermo e destò in me una forte perplessità la ferocia con la quale era stato attaccato:  nemmeno Santoro se l’è sentita di difenderlo!

    Quindi, per quel poco che può consolarti, ti dico che ti ho messo nella lista dei miei "eroi" dell’informazione .

  • Il video è molto interessante.
    Hai avuto modo di leggere gli sms della signora e di parlare con le persone che ha salvato tirandole fuori casa?

  • Lei si sta chiedendo: "A chi stiamo dando fastidio?" – Risposta: certamente a Bertolaso che ha dato dell’imbecille a Giuliani e ha chiesto che venisse punito

  • Ciao Claudio…
    ormai ti seguo da un bel po’ di tempo, e continuo a farlo…non è certo la "mannaia della censura" che mi possa far demordere…anzi, mi sprona ancor di più a cercare notizie interessanti, prima che possano esser colpite…

    Forza e coraggio Claudio!

  • A che servono le "Zone Sismiche" quando il sisma stesso non è conosciuto a fondo se non da dati statistici? (Stando a quanto io abbia capito) …

    Insomma, non converrebbe avere tutte le strutture costruite con i più rigidi criteri antisismici (ovviamente dipendendo dalle volumetrie del piano regolatore) ?

    Il costo. Ok, il costo. Ma stando con gli occhi bene aperti, non potrebbe lo stato SPENDERE PRIMA per un contributo piuttosto che spendere DOPO per gestire un emergenza?

    • Le zone sismiche sono delle pure convenzioni che dovrebbero essere utilizzate come parametri di riferimento da coloro che progettano, salvo poi scoprire che con qualche mazzetta sottobanco si può fare di tutto e il contrario di tutto..

      Recita un vecchio adagio (con riferimento alla certificazione delle acque minerali):

      "Al Professor Peretta dai la sua brava fetta e ti trasformerà in minerale anche l’acqua benedetta.."

      L’adeguamento (e la prevenzione) antisismici devono essere la regola e chi non osserva (e per causa sua dovessero morire delle persone) deve essere rovinato con la confisca dei beni (compresi quelli dei parenti cooperanti) ed essere condannato ai lavori forzati socialmente utili insieme alla propria famiglia.

      Come è da aspettarsi, nessuno pagherà per tutti questi morti e finirà tutto a tarallucci e vino….

      Quanto al costo, devi rovesciare la prospettiva con questa domanda:

      "Valgono di più i bisogni oppure i diritti?"

      Dalla prospettiva dei balordi governanti , sono molto più remunerativi i bisogni (il caos è fonte di ricchezza) dei diritti….

  • Aggiunto il video nel mio canale Youtube.

    Devo dire che questa situazione mi ha sconcertato, non credevo che Youtube arrivasse alla censura per ordine di qualcuno, visto che il video non lede nessun diritto di copyright.
    Incredibile, davvero incredibile.

  • mi sono accorta che non c’erano più sul mio link dei video e articoli che avevo scaricato su facebook .Non riesco neanche ad andare indietro nel tempo. Sono andata sul sito "italiadall’estero"non si può aprire penso che l’hanno oscurato, hanno scritto "error 403" ma cosa significa?
    Ma siamo arrivati alla frutta? vorrei capire per favore?

  • secondo me date fastidio alle persone intelligenti.
    cioè finchè la sua teoria non viene riconosciuta dalla scienza è allo stesso pari di un mago che asserisce di guarire il malocchio.
    perciò siccome su you tube non trovo video di maghi che tolgono il malocchio è giusto anche non trovare video di chi prevede i terremoti.
    capi?

  • scusami tu questa volta ma che risposte mi fai?
    alla fine dell’articolo c’è scritto…A CHI DIAMO FASTIDIO?

    ho espresso la mia opinione

    Non sei tu che stabilisci ciò che è giusto e ciò che è ingiusto… 
    ma che risposta è?
    boh

  • abbiamo il solito problema con un video realmente scottante ed ilcontatore è fermo a 305 da ieri dopo essere salito fino qui in pochi minuti..
    Sapete aiutarci? Grazie
    il video è questo:
Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi