Berlusconi come un maiale

Andamento delle azioni Mediaset dal 2005 ad oggi.

Mio padre lavorava a Rete4 quando il Cavaliere decise di scendere in campo. Al mondo annunciò di dover salvare l’Italia, ma nell’ambiente tutti sapevano che doveva salvare solo se stesso, e le sue televisioni. Internet era solo un delirio da visionario. Nessuno parlava di Piani di Propaganda e di tessere della P2, se non qualche giornalista con la memoria lunga. Per Natale, il Cavaliere mandava ceste luculliane, rigonfie di ogni ben di Dio, e tanto bastava.
Forza Italia serviva a sostituire lo scudo politico venuto meno con la caduta di Craxi. E ad impossessarsi della concorrenza: la RAI. Due picciono con una fava. Anzi, settanta milioni di piccioni: gli italiani.
Berlusconi sta ancora salvando le sue televisioni. Le azioni Mediaset sono in netto calo dal 2005, e in crollo verticale da due anni. Questo è un problema solo se devi fare i conti con il libero mercato. Se il mercato è tuo, che problema è? Basta prendere le aziende concorrenti e renderle ancora meno appetibili della tua. Biagi, Santoro, Luttazzi, la Gabanelli fanno ascolti. Tanti. L’Editto Bulgaro non era solo un atto di terrorismo nei confronti della libertà di stampa, ma anche un vero e proprio sabotaggio nei confronti di un rivale industriale. La chiusura di una linea di produzione. Sarebbe come se la Fiat imponesse alla Peugeot di ritirare le 206, le 307 e le 308 dal mercato. Per salvare le sue televisioni spazzatura, riempie di spazzatura anche la RAI. Così ottiene materia prima per gli inceneritori, che più nano-parcellizzano, più guadagnano. Tre piccioni con una fava.
Berlusconi è come un maiale: di lui non si butta niente.

27 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Direi che Natale e’ arrivato ed e’ tempo di ammazzare il maiale.
     
    Il signor mingon si e’ dato tante di quelle martellate sui coglioni ultimamente che il suo castello di carta non sta reggendo piu’. E per quello che vedo leggendo politica internazionale, in Europa BERLUSCONI NON LO VOGLIONO AVERE.
     
    Purtroppo un brutto fattto e’ accaduto ieri, perche’ capiamola, Berlusconi non lascera’ mai, non puo’ lasciare, questo lo sappiamo tutti oramai, anche i suoi elettori stessi. Da ieri il centro destra ha un nuovo strumento per garantire la dittatura "dolce":
     
    La Polizia di Partito, ovvero le ronde padane, o camice verdi.
     
    Che essendo una Polizia di Partito e non di Stato (bensi’ di Governo) potrebbe e secondo me verra’, essere utilizzata non solo contro poveracci migranti, ma anche contro chi si contrappone al Partito, chi parla male del Partito, chi non condivide le idee del Partito. E chi critica il Partito, sui media classici ma anche sui blogs.
     
    Cosa mi ricorda questo? A si, tempi di bastoni ed olio di ricino, e camice di un altro colore.
     
     
    Stefano dalla Svezia
  • Direi che Natale e’ arrivato ed e’ tempo di ammazzare il maiale.
     
    Il signor mingon si e’ dato tante di quelle martellate sui coglioni ultimamente che il suo castello di carta non sta reggendo piu’. E per quello che vedo leggendo politica internazionale, in Europa BERLUSCONI NON LO VOGLIONO AVERE.
     
    Purtroppo un brutto fattto e’ accaduto ieri, perche’ capiamola, Berlusconi non lascera’ mai, non puo’ lasciare, questo lo sappiamo tutti oramai, anche i suoi elettori stessi. Da ieri il centro destra ha un nuovo strumento per garantire la dittatura "dolce":
     
    La Polizia di Partito, ovvero le ronde padane, o camice verdi.
     
    Che essendo una Polizia di Partito e non di Stato (bensi’ di Governo) potrebbe e secondo me verra’, essere utilizzata non solo contro poveracci migranti, ma anche contro chi si contrappone al Partito, chi parla male del Partito, chi non condivide le idee del Partito. E chi critica il Partito, sui media classici ma anche sui blogs.
     
    Cosa mi ricorda questo? A si, tempi di bastoni ed olio di ricino, e camice di un altro colore.
     
     
    Stefano dalla Svezia
  • Direi che Natale e’ arrivato ed e’ tempo di ammazzare il maiale.
     
    Il signor mingon si e’ dato tante di quelle martellate sui coglioni ultimamente che il suo castello di carta non sta reggendo piu’. E per quello che vedo leggendo politica internazionale, in Europa BERLUSCONI NON LO VOGLIONO AVERE.
     
    Purtroppo un brutto fattto e’ accaduto ieri, perche’ capiamola, Berlusconi non lascera’ mai, non puo’ lasciare, questo lo sappiamo tutti oramai, anche i suoi elettori stessi. Da ieri il centro destra ha un nuovo strumento per garantire la dittatura "dolce":
     
    La Polizia di Partito, ovvero le ronde padane, o camice verdi.
     
    Che essendo una Polizia di Partito e non di Stato (bensi’ di Governo) potrebbe e secondo me verra’, essere utilizzata non solo contro poveracci migranti, ma anche contro chi si contrappone al Partito, chi parla male del Partito, chi non condivide le idee del Partito. E chi critica il Partito, sui media classici ma anche sui blogs.
     
    Cosa mi ricorda questo? A si, tempi di bastoni ed olio di ricino, e camice di un altro colore.
     
     
    Stefano dalla Svezia
  • Studio AGCOM, TROPPI CANALI MEDIASET SUL DIGITALE
     
    Mediaset è sempre fuorilegge, prima sull’analogico adesso sul digitale,  l’AGCOM lo sa ma non agisce!
    Fate sentire la vostra voce.
     
    Come volevasi dimostrare o se volete la scoperta dell’acqua calda, apprendiamo da un articolo de Il Sole 24 Ore, che l’Agcom ha aperto un’istruttoria sul calcolo dei canali televisivi digitali e il rispetto della quota del 20% per soggetto, fissato dalla legge Gasparri. Secondo alcune stime, Mediaset sarebbe al di sopra del tetto, mentre la Rai è al di sotto. Secondo una prima rilevazione, eseguita a Roma il 4 maggio scorso, risulterebbe che Mediaset dispone di 14 canali su 42 nazionali complessivi, con una quota del 33,3%: escludendo i canali Studio Universal e Steel, non attribuibili al gruppo (????) anche se venduti con la carta Mediaset Premium, la quota scenderebbe al 28%. La Rai è invece sotto il limite del 20%, con 8 canali su 42. A questo punto Mediaset, in quanto fuorilegge, dovrebbe prendere provvedimenti per sbarazzarsi dei canali in eccedenza: lo farà? Ci chiediamo noi e l’ Agcom ovvero l’ Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, avrà la capacità di far rispettare la legge?
     
     
  • Vivo in Sicilia e sono preoccupato e molto disgustato per quello che vedo in questi giorni di campagna elettorale. Berlusconi è la scrofa e i suoi dipendenti (i politici suoi di partito) sono i maialini….li dovreste vedere in questi giorni come si stanno spartendo la torta!!!
    • Per favore, non offendere scrofe e maialini.
      Io sono un sardo che ha una scrofa che mi esprime tenerezza e ilarità, oltre una notevole dose di intelligenza, ed i maialini che produce, essendo il periodo di gestazione di 3 mesi e tre settimane, sono circa 30 all’anno, la qual cosa oltre a saziarmi di carne ottima e abbondante mi riempie di notevole gioia; ti assicuro che i sentimenti nei confronti di berlusconi sono nettamente diversi da quelli che provo per la mia "Igina" (è il suo nome) ed i suoi pargoli.
      Ti propongo dunque di paragonarlo a qualcosa che sia veramente lercio e laido tipo, che sò……..ecco, mi è venuta un idea: perche non proponiamo il termine "berlusconi" all’insulto peggiore che un uomo possa proferire, come: "..brutto pezzo di berlusconi"..oppure: "sei una testa di berlusconi"..o ancora: "..figlio di berlusconi", come il maggior insulto possibile?
      Tanto sia che pensi alla merda che ai cazzi,  che alle puttane e ancor meno ai maiali, trovo tutto meglio di lui..che ci posso fare?
  • Buon giorno a tutti. Ieri sera ho visto un documentario dove secondo alcuni nel 2012 la terra invertirà la sua polarità, penso che lo stato italiano questa inversione la stia già subendo, le leggi diventano sempre più fuorilegge,

     
    l’informazine disinformazione, propagandano le auto ecologiche e ci fanno respirare le nanoparticele.
  • …il mio di Papa’ invece lavorava come alimentarista zootecnico.
     
     
     
    Poi arrivo’ la mucca pazza. Questo un paio di dozzine di mesi dopo che la Nestle’ fece una scalata acquistando tutto il latte in polvere presente sul mercato, coincidenze. Intuibile che i prezzi di questo prodotto per l’alientazione forzata dei boviini sali’ alle stelle. Problema.
    Si inizio’ di tutta risposta ad impiegare alimenti in primis di origine ittica, farina di pesce, per tamponare, le mucche dovevano pur mangiare.
    Sucessivamente si passo’ a farine ricavate dalla polverizzazione dei residui di macellazione degli stessi bovini. Le mucche divennero cannibali. Impazzivano all’idea di mangiarsi tra loro, prima mai avevano conosciuto la proteina animale. D’altronde disponendo di piu’ stomaci erano abituate a ben altro. Forse un’alcaselzer avrebbe risolto, bho’. Reazione.
    Vennero abbattute migliaia, forse centinaia di migliaia, di capi.
    Manco l’afta epizoica produsse simili risultati.
    Vennero introdotte nuove norme riguardo e il mantenimento e l’ingrasso dei bovini. Agli ormoni della crescita illegali usati in precedenza vennero sostituiti altri legali, certificati. Quella che in passato era una produzione capillarmente diffusa sul territorio tramite piccoli/medi allevatori divenne intensiva, nelle mani di meno, piu’ grandi allevatori. Siamo vicini all’introduzione, forzata, del Codex alimentarius. Soluzione.
     
     
    E voi vorreste buttar via anche il solo scalpo del nano? Maddai….
    Che si parli di ricostruzione, allevamento, finanza, legislazione etc. siamo sempre li’. Focalizziamo tutte le nostre attenzioni sul nano, nel frattempo costruiamo nuovi miti, immoliamoli, se questo ci basta ad avere la coscienza a posto vuol dire che meritiamo tutto cio’ che subiamo.
    I nostri stessi rifiuti ci uccidono, dunque e’ suicidio di massa.
    AAA Vendo cappio usato, in ottimo stato, in regola con la regolamentazione vigente, libero da ipoteche, color rosso cina.
  •  Berlusconi e sicuramete come un maiale, anzi e’ un maiale, ma attenzione, lui fa i suoi interessi e governa gli italiani. Il paese non lo governa lui, ma gli stessi individui che governano dietro le quinte gli USA e quasi tutti i governi finti occidentali. Gli azionisti delle banche centrali e delle corporazioni nate intorno a loro, Bildenbergers, ecc. In america Bush non era piu’ molto popolare dopo i vari fatti accaduti ed e’ uscito di scena. E’ stato addirittura filmato mentre veniva preso a scarpate da un giornalista. Questo fa’ parte del gioco. E’ subentrato Obama, che per tutti gli allocchi e’ un’uomo di grande cambiameto. Cosa ha fatto Obama fino ad ora?? Niente!!!!! Non ha ritirato le truppe, non ha abloito il ridicolo partiot act, i campi di prigionia vuoti sul territorio nazionale sono ancora li’ pronti per essere riempiti con chiunque si voglia ribellare a questo regima filo nazista. Attenzione: Berlusconi uscira’ forse di scena, ma non aspettatevi nessun miglioramento. L’umanita’ e’ tutti i governi democratici sono stati da tempo dirottati. Viviamo in una totale finzione e siamo diretti, se non ne prendiamo coscienza, verso la schiavitu’. 
  • Mi avete fatto venire in mente una vecchia barzelletta.
     
    Bettino Craxi e il suo autista stanno tornando di notte verso Milano, percorrendo strade di campagna.
    Tutto ad un tratto un maiale compare in mezzo alla strada e l’impatto è inevitabile ed il povero animale ha la peggio.
    L’autista nota in lontananza delle luci e decide di provare a chiedere aiuto.
    Dopo un ora fa ritorno alla macchina carico di salami, prosciutti e formaggi.
    Craxi gli chiede cosa sia successo e l’autista risponde
    "Non so proprio spiegarmi cosa sia successo, ho bussato e quando hanno aperto ho solo detto – Sono l’autista di Craxy, ho ammazzato il porco"
     
     
  • Un vero e proprio colpo di stato quello del 94,
    tra televendite e quiz con la zanicchi e mike buongiorno
    che propagandavano: se ha fatto bene al milan e nelle sue aziende
    fara bene anche all’Italia… 
  • La prossima a cadere sarà Sky…
     
    Prima ha raddoppiato l’IVA sugli abbonamenti, poi ha costituito la nuova piattaforma satellitare in consorzio tra Rai e Mediaset, infine ha fatto terrorismo psicologico nei confronti di Fiorello affinchè non andasse su SkyUno.
     
    Ora, il nuovo cda Rai dovrà occuparsi del rinnovo della permanenza dei canali Rai sulla piattaforma di Murdoch…un affare da 500 milioni di Euro cui la Rai dovrà forzatamente rinunciare affinchè il papi possa continuare ad azzoppare Sky.
     
    Insomma, tra una cosa e l’altra, Murdoch si stancherà del monopolio di Berlusconi sull’informazione e l’intrattenimento, ed impossibilitato a far guadagni come in ogni altra parte del mondo, ci abbandonerà al nostro destino.
Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi