Nuovo sisma a L'Aquila. Giuliani: restate in luoghi sicuri

L’Aquila è appena stata colpita da due forti scosse, di cui una di intensità almeno pari o superiore a 4.5 gradi della scala Richter, avvertita sia da Avezzano che da Teramo e Pescara. I comuni più vicini all’epicentro sono quelli di Pizzoli, Barete, Cagnano, Fossa Lucoli, Montereale, Ocre Scoppito Tornimparte (AQ).
Giuliani conferma che i dati raccolti dai rivelatori di Radon, accessibili a poche selezionate utenze, manifestavano un incremento anomalo da almeno un paio di giorni, con un counting rate maggiore di quello in linea con le medie stagionali.
Data l’intensità del sisma, Giuliani prudenzialmente consiglia di restare in luoghi sicuri, per l’alta probabilità che si verifichino a breve una serie di scosse di assestamento.
Maggiori informazioni appena disponibili, e un’intervista al ricercatore domani in mattinata.

96 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Sito INGV, 4.5 Gran Sasso, siete stati i primi a dare la notizia. Avvertita bene in provincia di Pescara, attendiamo ulteriori notizie. 
  • Claudio sei forte, mi sono loggato apposta per comunicartelo ma eri gia’ al corrente, del 4.5 tra Teramo e Pescara. Ciao
  • Grazie davvero.
    Per la zona di Sulmona, Giuliani può tranquillizzarci? il consiglio è rivolto anche a noi?
    Riesce a monitorare anche la valle Peligna?
    Grazie
  • grande Giuliani se i nostri amministratori locali e periferici fossero come te. L’Aquila diventerebbe una stella cometa per tutti, purtroppo loro pensano solo a vincere l’oscar per miglior attore
  • "…Giuliani prudenzialmente consiglia di restare in luoghi sicuri, per l’alta probabilità che si verifichino a breve una serie di scosse di assestamento…"
     
    Visti i precedenti, non sarebbe il caso di riportare delle dichiarazioni più precise e circostanziate, tipo a chi è rivolto il consiglio di Giuliani? Altrimenti si resta sempre sul vago e si fa il gioco di vuole strumentalizzare e denigrare.
     
    Claudio se puoi fai di tutto per avere più notizie e magari un intervento diretto di Giuliani al più presto. Dopo due mesi di relativa calma non vorremmo ripiombare nel caos e nella paura.
  • Mah… comunque questi incrementi di radon si sanno sempre dopo la scossa mai prima
    Vi seguo sempre per avere dei aggiornamenti sul sima visto che abito nella zona colpita!
    Come me anche i miei amici segue questo sito perchè  (e vi faccio i complimenti) e più vicino a Giuliani e sopratutto non è censurato…!!!!!
     
    Visto che nell’articolo è in grassetto "restare in luoghi sicuri"
    c’è la probabilità che faccia una scossa maggiore a magnitudo 5.5??
     
    Grazie mille per la risposta un vostro lettore affezionato!!
    • Vorrei chiarire una cosa. Giuliani si è impegnato a dare evidenza alle forze dell’ordine e al blog qual’ora vedesse montare un evento catastrofico. Questo non può essere definito catastrofico, seppure forte. So che le persone vicine a lui ne erano a conoscenza.
       
      La ragione per cui i grafici non sono pubblici è che devono essere interpretati. non basta vedere il Radon che si alzo o che si abbassa. La mancanza di competenze può generare il panico e causare facili strumentalizzazioni da parte di chi ha interesse a gettare ombre sul suo lavoro di ricerca.
       
      Domani mattina cercherò di fare domande più precise a Giuliani. Anzi…
      se volete suggerile voi, scrivetele.
  • ok grazie,
    sai la preoccupazione è capire se si tratta sempre di repliche alla scossa del 6 aprile o, visto che l’epicentro è diverso, se sono nuove scosse e quindi se può esserci un picco più alto.
  • Sentita bene anche a Roma. Claudio , il link al tuo sito è stato segnalato come offensivo in Facebook a tempo record…tipo 30 secondi…

     
    Ora hanno rotto le palle… sto bavaglio deve finire…
     
  • Giuliani dice che ha studiato anche i terremoti del 1300 e del 1700 a L’Aquila e che sono molto simili a questo come caratteristiche. Se non sbaglio, allora ci fu una replica molto forte, come la prima, a distanza di circa 8 mesi: è vero? E allora perchè in una delle ultime interviste il ricercatore ha detto che le scosse dovrebbero esaurirsi entro fine giugno?
  • Hai perfettamente ragione Claudio! però come ha scritto fio la preocupazione e tanta! oltretutto l’epicentro  si sposta da Nord A Sud in un attimo!
    La Paura e tanta e se c’è una "piccola" speranza di sapere in anticipo se farà una scossa superiore a 5.5 e quindi salvare la pelle prima della catastore (sperando che quella del 6 sia la prima è l’ultima)!!
    • Felixx,
      temo che al momento questa sia la migliore descrizione possibile di ciò che sta per accadere.
      Regolati per il meglio e non chiedere l’impossibile, la pelle è la tua, mettici un po’ del tuo.
       
  • Anche in provincia di Teramo cinfine con le Marche si è ben sentita la nuova scossa dopo oltre un mese e mezzo che non avvertivamo più nulla, due scatole infinite…..
  • complimenti per la tempestività! visto che vivo a pratola peligna, potresti chiedere a giuliani com’è la situazione da queste parti e che cosa ne pensa delle scosse registrate a sulmona?
  • Prendo questa segnalazione come il miglior sforzo oggi possibile – in un clima di reprimende legali del diritto di informazione che mi sembrano quasi diaboliche, per andare dritti allo scopo e salvaguardare i nostri beni fondamentali –  la vita innanzitutto.
    Non posso comprendere come di fronte alla sciagura, l’uomo si preoccupi dell’allarmismo. Così come non posso comprendere come di fronte al problema della spazzatura di Napoli, Berlusconi si sia preoccupato di commentare, anzichè leimplicazioni sanitarie e l’impatto sulla salute umana, il danno d’immagine per l’Italia nel mondo. E così come non posso comprendere l’attuale sottovalutazione per il nuovo influenzavirus H1N1.
    Se poi vogliamo esorcizzare la realtà, bene. Ma una bella fiction non è la soluzione.
    cs
  • ciao, anke io sono di pratola peligna, e sono reduce del terremoto aquilano del 6 aprile, è da parekkio ke seguo questo blog, gradirei ank’io maggiori notiziesulla faglia e sui terromoti di sulmona, e sul fatto ke l’attività sismica aquilana possa causare conseguenze sulle faglie vicine e collegate. grazie
     
    cmq qui la scossa si è sentita molto forte, specie nella mia camera al 4° piano, spero solo ke nn abia causato altri danni, + ke a cose, a persone…
  • P.S. visto che ho buona memoria, per il futuro consiglio  a Giuliani di astenersi da ogni previsone a medio-lungo termine – specie se ottimistica –  visto che ha lui stesso dichiarato non essere la sua specialità.
    cs
    • X abruzzese….cosa intendi per luci sismiche valle peligna???!!! ci sono forse stati i lampi precursori di un sisma?io purtroppo non mi sono resa conto di niente!
  • è la prima volta che vengo su questo (famoso) blog, e ho letto l’ultimo messaggio di giuliani… tre domande:
    1) perchè dell’aumento del radon si sa sempre dopo le scosse, visto che siete un blog libero e non censurato, non potete dirlo prima?
    2) perchè le misurazioni del radon sono "accessibili" solo a "poche e selezionate utenze" invece che a tutta la comunità scientifica??
    3) perchè fate allarmismo inutile in una terra dove stiamo per  uscire pazzi??
    grazie.
    • ho già risposto pochi commenti sopra.
       
      All’ultima domanda, ti chiedo: quale allarmismo? C’è stata una forte scossa, ho telefonato a Giuliani. Mi ha detto le cose che ho scritto. Punto.
  • Ciao!
    In effetti anche io ricordavo precedenti dichiarazioni di Giuliani come di un lento ritorno alla normalità e credo che il consiglio di stare in un luogo sicuro sia una questione di saggezza, più che altro.
    Che ci fossero "novità" era intuibile anche così … a naso dal grafico del sismografo di coppito … presentava traccati più "grassi" negli ultimi giorni …
     
    Ad ogni modo, spero che, politica a parte, Byo ci porti le ultime "novità" di Giuliani .. perchè si sa … le situazioni CAMBIANO .. purtroppo!
     
    A prestoo!!
  • Mi permetto di dare delucidazioni sull’apparato e il “metodo” Giuliani, purtroppo ne sono entrato in contatto con i suoi studi, poi per motivi etici e scientifici li ho abbandonati.
     
    teoria di base:
    “in prossimita di eventi sismici c’è un rilascio di radon dalle rocce, e una seguente risalita in superficie di questo gas”.
    Questo fatto è risaputo da anni, ma il termine “in prossimità” indica prima, durante e dopo.
    Questo pone un evidente problema di corelazione dei dati specialmente durante uno sciame sismico, basti pensare che nell’analisi di un picco di radon, non si può sapere se è stato provocato dal precedente evento sismico o è un precursore sismico.
    NESSSUNO si sente di scoraggiare la raccolta di dati relativi al radon, visto che nel campo scientifico i dati non si buttano mai, pertanto avere una sequenza storica dettagliata del radon in una determinata zona geografica è sicuramente pregievole, ma richiede, per essere scientificamente valida, altre due condizioni:
    tali dati siano pubblici e sia reso pubblico l’apparato utilizzato per compiere tali dati
    Purtroppo la sequenza storica Giuliani non la darà mai a nessuno, poiché è convinto che qualcuno se ne appropri, e l’apparato è anche quello più o meno segreto, brevettato e in vendita al miglior offerente.
     
    L’apparato:
    strumenti per la rilevazione del radon esistono e sono di diverso tipo, essendo un gas esso è presente nell’aria e la sua misura, essendo radiottivo, avviene misurando i decadimenti radiattivi.
    il suo apparto consiste in una scatola cubica di piombo con pareti spesse 6 centimetri totalemente ermetica.
    All’interno è ospitato un blocco di materiale scintillatore e due o quattro fotomoltiplicatori per misuarare i “flash” che avvengono all’interno dello scintillatore, se c’è qualche fisico dovrebbe capire quello che scrivo.
    Questo pone due questioni importanti.
    Primo, il radon non entra assolutamente all’interno della scatola, quindi cosa misura questo apparecchio?
    Secondo: il piombo contine molti prodotti di decadimento non stabili, pertanto lui stesso è un emmettitore di radiazioni.
    Altro fatto sono i raggi cosmici, essi giongono in continuazione a terra e provocano scattering nel piombo ed anche questo viene registrato dai fotomoltiplicatori nella scatola.
    Il Giuliani invece fa la seguente asserzione “il radon attraversa qualunque materiale” affermando che la "scienza" non vuole prendere in considerazione queste “nuove scoperte”, beh ragazzi io non mi immagino il bell’atomo di radon prendere e mettersi ad attraversare 6cm di piombo.
    PERTANTO QUELL’APPARATO,L’APPARATO DI GIULIANI, NON MISURA IL RADON!
    misura altro…
    Oltretutto nei suoi grafici i famosi picchi sono della fluttuazioni di massimo il 2%  rispetto al valor medio… (sembrano enormi perchè "zoommati") il che consentitemi di dire che è davvero risibile come fluttuazione e che metterei la firma ad avere misure così precise nella misura di un valore di fondo!
    Per chi vuole sfiziarsi e possieda i dati di Giuliani, faccia un test del Chi-quadro e autonomamente scoprirà che i dati raccolti sono chiaramente relativi ad un valore medio costante e un po’ di rumore di fondo, ripeto RUMORE, non informazione.
     
    L’analisi dei dati:
    Qui viene il bello… l’interpretazione è formidabile, ammesso che la misura sia vera e non sia solo di rumore di fondo, è improbabile, la famosa “triangolazione” che afferma di poter fare è impraticabile visto che i picchi non sono quasi mai presenti su tutte le sue stazioni.
    Pertanto il suo algoritmo consiste nell’aprire un grafico, vedere un aumento repentino nella sua misura, che ripeto non è assolutamente di Radon, e dire,  a posteriori, che quel picco, sempre molto molto piccolo, era il precursore di un evento sismico.
     
     
    • Scusa, personalmente giudico molto interessante il tuo articolo, ma di fronte al pericolo possibilmente imminente lo giudico, senz’ offesa, anche molto OT…
      I compassi li facciamo girare molto volentieri un altro giorno, vuoi?
      cs
    • Dici di essere un ex collaboratore di Giuliani. Permettimi di dubitarne. Sembra che io conosca la sua tecnica meglio di te.
       
      Affermi che egli misura il Radon, ma se tu avessi guardato almeno uno dei video qui pubblicati, avresti sentito Giuliani stesso, nel post "Appello alle mafie: finanziate Giuliani!", spiegare che…
       
      "l’analisi di questo gas [n.d.r.: il Radon] la facciamo indirettamente, perchè non avendo avuto un radometro ci siamo costruiti una macchina che studia in realtà due suoi isotopi che nascono subito dopo il suo decadimento."
       
      Inoltre affermi che l’incremento delle misurazioni è del 2%, ma anche qui, dall’immagine del post "Allarme Radon a nord de L’Aquil" puoi evincere visivamente come il counting rate passi da 29.500 ad oltre 33.000. Il che, se la matematica non è un’opinione, rappresenta un’oscillazione di almeno il 10%.
       
      Io non sono certamente un esperto, e sono disponibile a lasciare le persone competenti argomentare i pro e i contro, ma le tue argomentazioni in questa sede appaiono estremamente deboli perfino per un profano.
    • Non so se elle sia o meno un ex collaboratore di Giuliani.
       
      Io non lo sono.
       
      1) Se la scatola è ermeticamente chiusa e composta da 6cm di piombo, dentro non entra ne il radon, ne uno qualsiasi degli elementi del suo decadimento.
      Essendo il piombo uno dei materiali più densi in natura è parecchio improbabile che atomi di dimensione maggiore (il piombo è l’ultimo stadio del decadimento radioattivo), possano penetrare nella sua struttura ed uscire indenni dopo 6cm.
      Per parecchio improbabile intendo con possibilità inferiori a quelle che si hanno lanciando una biglia e recuperandola dal lato opposto di Milano senza che non abbia in alcun modo interagito con nulla.
       
      Ricordo a tutti che i medesimi dubbi li ho palesati pure io parecchio tempo addietro, non sono un fisico, ma conosco la fisica abbastanza approfonditamente da assicurare a chiunque che la macchina di Giuliani (così come la dichiara lui, specifiche e funzionamento) non può ASSOLUTAMENTE fare quello che dice, almeno che le scoperte di Giuliani non sovvertano la fisica moderna nelle sue radici.
       
      2) Ribadisco che non serve un RADOMETRO per misurare un aumento della concentrazione del Radon, basta un generico geyger, l’aumento della radioattività totale sarà certamente causata dall’aumento del radon, essendo gli altri elementi radioattivi solidi e per tanto impossibilitati a muoversi nel terreno.
       
      Per l’analisi dei grafici non metto per ora bocca, non sapendo come questi sono effettuati, ma avendo corposissimi dubbi sui dati rilevati …. beh fate voi.
  • "Giuliani prudenzialmente consiglia di restare in luoghi sicuri,"
     
    ove non ci arrivaste da soli (intuizioni ovvie!) qualcuno si sente di incoraggiare una scelta di stazionamento drastica, quand’anche non letale. Anzi, potrebbe dirsi che la scelta è determinata proprio dal fatto di escludere ogni possibile evento letale…
  • la catena di deacdimento del radon-222 la conosco  radon-polonio-piombo e astato- … , e l’emissione legata a tali decadimenti è prvalentemente di radiazione alpha, che viene fermata da pochi centimetri di aria, e beta, ma con valori energetici di qualche MeV, totalmente insufficiente per oltrepassare 6cm di piombo.

    Ora riguardo i picchi, possiedo il grafico della stazione di coppito del giorno 5 e 6 aprile e:
    il valore medio dei conteggi fino alle ore 12.00TU del 5/4/2009 è pari a 130500. Il "presunto" picco c’è alle 18.00TU sempre del 5/4/2009 ed è di quasi 133000 count.

    Ora visto che giustamente la matematica non è una opinione l’incremento a ridosso della scossa del 6 aprile è stato dell’1.9%.
     
    Ora io non offendo nessuno, credo di seguire il metodo scientifico, metodo scientifico che richiede la riproduzibilità degli esperimenti e delle misure, cosa questa inapplicabile e non voluta da Giuliani&Co
     
    • MI pare che il tuo commento, come per magia, non sia cancellato ma campeggi ancora, con tutto il suo bagaglio di insulti, proprio qui sopra al mio.
       
      Ergo, visto che ti ritieni uno scienziato, la tua teoria ha almeno una falla, ed è da considerarsi sbagliata.
  • un’altra scossa , verso le 2 e 43 circa, un pò più debole di quella delle 23. Sto a Teramo, personalmente però non l’ho sentita, forse perchè sto al primo piano.
  • Magnitude ML 3.8
    Region CENTRAL ITALY
    Abrutian Apennine
    Date time 2009-06-23 at 00:41:58.7 UTC
    Location 42.6 N ; 13.31 E
    Depth 10 km
    Distances 54 km E Terni (pop 110,412 ; local time 02:41 2009-06-23)
    29 km NW L’aquila (pop 72,279 ; local time 02:41 2009-06-23)
    4 km SE Amatrice (pop 2,765 ; local time 02:41 2009-06-23)
     
    Penso sia questa allora, grazie per la risposta e speriamo bene! Flavio
  • idem anche io,  e anche io di Teramo. speriamo che dopo queste scosse forti il terremoto  ci lasci in pace definitivamente.
  • In provincia di Teramo , prossimità traforo Gran sasso , si sono avvertite bene le due scosse , con tanto di boato , la prima scossa e stata forte ,qui in paese è stata avvertita da tutti anche da chi era all’aperto , qui in casa si sono mossi i lampadari , la seconda delle 2:45 di intensità inferiore e durata circa 2- 3 secondi meno forte della prima . Era tempo ormai che non si avvertivano scosse del genere.
    molta gente a preferito dormire in macchina .
     
    notte
  • Io penso che Giuliani ha ancora tutto da dimostrare, come devono dimostrare la loro competenza quelli dell’ INGV, visto che nessuno ha compreso bene l’evolversi di questi eventi tellurici. Il problema è che ognuno tira l’acqua al proprio mulino, se solo ci fosse un minimo di cooperazione…….
     
    P.S. Claudio, complimenti per il blog, è molto interessante e valido. Volevo farti una domanda riguardo l’intensità della scossa del 6 aprile, secondo l’INGV è stata di 5.8 (Magnitudo Locale; Ml) e 6.3 considerando la Magnitudo Momento Sismico che a detta dello stesso INGV da una stima più accurata della severità di un terremoto (http://portale.ingv.it/stampa-e-comunicazione/archivio-comunicati-stampa/comunicati-stampa-2009/terremoto-nell-aquilano). Possibile che ci sia tutta questa differenza? Giorni fa leggevo che inizialmente lo stesso INGV indicava come magnitudo locale 6.2 e non 5.8 (http://cnt.rm.ingv.it/~earthquake/data_id/2206496920/qrcmt.gif). Sai dirmi qualcosa di più? Grazie e complimenti per l’ottimo lavoro che svolgi quotidianamente.
     
     
  • Grazie alla denuncia a Giuliani che, per quanto ne sappia non è mai stata ritirata (correggetemi se sbaglio), solo le persone a stretto contatto con lui possono avere queste informazioni.
    Intanto noi siamo in casa a sentire bicchieri e armadi che si muovono e sembrano non fermarsi più.
    Ma gli ‘addetti ai lavori’ sostengono senza alcun dubbio che i terremoti non si possono prevedere percui………..
  • Grazie alla denuncia a Giuliani che, per quanto ne sappia non è mai stata ritirata (correggetemi se sbaglio), solo le persone a stretto contatto con lui possono avere queste informazioni.
    Intanto noi siamo in casa a sentire bicchieri e armadi che si muovono e sembrano non fermarsi più.
    Ma gli ‘addetti ai lavori’ sostengono senza alcun dubbio che i terremoti non si possono prevedere percui………..
  • io ora aspetto l’intervista di Giuliani, qui ca mezz’ora fa(teramo)nuova bella botta!!!durata 3/4 secondi ankora nn si sa quanto forte, a me fa incazzare boschi dice scosse di assestamento ke ci aspettavamo e ke cazzo aspetti a dircelo, qua nn ce la raccontano giusta!!!mi fido solo di giuliani
  • 3.5 dice ora ingv, xò io lo sentita forte verso le 10,45 credo, anke se prima credo proprio aalle 10,35 c’era stata una + leggera!!!
  • Salve, sono nuovo del blog, anche se vi seguo frequentemente. Una sola domanda, seppur cretina: visto che da varie zone geografiche ci sono testimonianze di aver sentito, più o meno forte, le scosse, quali possono essere i luoghi sicuri, oltre allo stare in maqcchina?
    Non fermate questo blog.
  • state tutti aspettando l’intervista di giuliani?!? ma scusate, non era proprio lui che circa due settimane fa aveva detto che il terremoto era agli sgoccioli.
     
    secondo me non sa nemmeno lui quello che dice e lo prego di finirla col dire che il terremoto sta per finire; è la seconda volta che fa queste dichiarazioni e puntualmente arriva la smentita dalla "Terra". (6 Aprile, 22 Giugno)
     
    Giuliani vai a casa
  • Ma perchè tutta questa diffidenza verso Giuliani? Non è mica un indovino. Semplicemente ha la possibilità di indicare in modo più chiaro delle anomalie e le comunica, bisogna solo ringraziarlo per questo. Poi la natura comanda e lui cerca di seguirne il corso un pò in anticipo. Guarda caso una mia amica dell’Aquila mi ha appena detto che la Protezione Civile già li aveva avvisati in anticipo che tra il fine settimana e lunedì probabilmente sarebbe arrivata una scossa più forte. Come facevano a saperlo? Sono veramente viscidi…Forza Giuliani!!! Non mollare!! P.S: a proposito, si può sapere qualcosa della scossa registrata dalla stazione Velino-Sirente a 500 metri di profondità? Ho letto che è veramente una cosa molto anomala…troppo superficiale!!! 
  • Elle… la rete è strapiena di Dupe scassapalle come te, servi del potere, a volte anche inconsciamente come nel tuo caso.
    Internet, al contrario della tv, della radio e della carta stampata, dove l’informazione è totalmente pilotata e distorta, è l’unico strumento che permette di ricercare e riconoscere tutte quelle verità nascoste.
    Quindi, i creduloni rimarranno creduloni e continueranno a farsi inchiappettare dal potere e dai loro servi, le persone con il buon senso apriranno sempre di più gli occhi… non puoi farci niente caro Elle… prima o poi rimarrete inchiappettati voi.
  • Le dichiarazioni di Giuliani sono in un certo senso vere! nel tempo è normale che vada sciamando, e se sbaglia previsini di Lungo termire e normale!
    Le  "previsioni" di Giuliani si basano su breve termine, un terremoto imminente nelle prossime 6-24 ore.. tempo sufficiente per mettersi al sicuro! con sei ore di macchina arrivini a 500 km di distanza ( penso che basti 🙂  ) ……ammesso sempre che questo studio sia attendibile…. visto che sempre dopo un forte terremoto mostra i grafici del radon mai prima…..
     
    Cmq complimemti al Signor Claudio Messora per l’impegno che mette a divulgare notizie sempre aggiornate e non CENSURATE!!!!
     
  • Il Sig. Giuliani è già stato denunciato per procurato allarme; i suoi grafici erano visibili attraverso il suo sito sapientemente chiuso e accessibile solo tramite password (mi dicono).
    Io non difendo il Sig. Giuliani a spada tratta ma in seguito all’evento sismico costato la vita a 299 persone e la salute a molte altre decine, hanno tentato in ogni modo di screditarlo. Certo, una settimana prima gli esperti degli esperti si erano riuniti per dirsi tra loro che non c’è modo di prevedere i terremoti. Ora se dessero anche solo uno sguardo alle sue teorie, i suoi studi e si accorgessero che c’è almeno una base di verià sulla quale lavorare dovrebbero essere gli esperti riunitisi ad avere sulla coscienza almeno la metà dei deceduti che avrebbero potuto salvarsi.
    In Italia, come sempre di Giuliani non si parla più se non su internet, ma alla nasa hanno iniziato uno studio sulle sue teorie…….pazzi o volenterosi?
  • ciao…sono  di Popoli. Anche qui la scossa di ieri sera si è sentita distintamente. Volevo sapere se si prevede qualche evento come il  6 Aprile anche nella Valle Peligna. grazie
  • @ angel-lar, come scritto nei post precedenti lo studio del Sig. Giuliani può prevedere solo sismi in breve termine 6-24 ore prima… 
     
     
     
  • fatelo lavorare,fatelo lavorare….e speriamo bene, ma vorrei solo dire una cosa, le chiacchiere sono a zero, il modo per salvarci lo conosciamo tutti: sane costruzioni, fatte da sani costruttori. Io mi chiedo e chiedo quando possono essere decisivi,gli esperimenti del progetto HAARP, degli esperimenti nucleari sottoterra e di tutte quelle armi non conosciute e non"controllate" dal protocollo di Kioto. La mia curiosità, una ed una sola, per esempio dalle onde "dell’antimateria" di H.A.A.R.P., si può riscontrare un picco di RADON?
  • Come mai nessuna notizia dell’intervista? Cercano di censurarti, o c’è qualcosa su cui riflettere bene? Dai Dai, aspettiamo impazienti…
  • Ho capito bene ?
    Nell’intervista Giampaolo Giuliani dice che i decadimenti che producono i fotoni gamma avvengono all’interno delle scatole di piombo ?
    Mi ero fatto una certa idea sul funzionamento dei suoi rivelatori di radon… tutto da rifare !
    Dunque, i raggi gamma prodotti dai decadimenti beta non potrebbero attraversare 7 centimetri di piombo, così come non potrebbero attraversarli a maggior ragione atomi di radon o di polonio.
    Non saremo davvero davanti a qualcosa di nuovo per la fisica ?
  • … off topic:
    a proposito di "scosse" in senso lato, oggi non riesco a connettermi al blog di piero ricca. sarà un problema risolubile oppure no?
    misteri o buchi neri.
    sorry,
    cisi all’aquila
  • Cari aquilani e non,
    di cosa stiamo litigando ?
    di chi riesce a prevedere un sisma con metodologie nuove e di chi invece con metodi probabilistici? il primo sarà un folle ( non credo ) ma il secondo sta impiegando male il suo tempo perchè altrimenti avrebbe già trovato la combinazione del 6 alla prossima estrazione del superenalotto:-)
    Vorrei ricordarvi che il sog. Bertolaso alcuni giorni prima aveva detto:
    << Non preoccupatevi le scosse piccole frequenti scongiurano una scossa forte >>.
    Poi però ha fatto preparare 10000( diecimila quasi un aquilano su sei ) sacchi salma e 5000 ( cinquemila ) bare.
    Naturalmente avrà avvisato le ditte a lui collegate e avrà detto<< preparate un po’ di soldi per me perchè vi faccio ricostruire una città >>.
    Prefettura evacuata, avviso per chiudere le scuole la mattina successiva ( alla scossa dell’una ), preallarme per Vigili del fuoco e Protezione civile .
    Rispondete alle mie domande:
    – Nessuno sapeva?
    -Mentre in centro si moriva le famiglie di Prefetti, Sindaco, Presidente della Provincia dov’erano ?
    – com’è possibile che,senza poter prevedere niente, in 24 ore 30000 aquilani erano sistemati in tenda e gli altri in albergo?
    -come mai alle 7:30 del mattino ( quando erogazione di luce e gas alle 3:35 erano state sospese ) è andato a fuoco un palazzo in p.zza S.Bernardino dove ,tra l’altro, c’è l’archivio del genio civile?
    Giuliani o non Giuliani ci stanno prendendo per il culo, ci stanno mettendo uno contro l’altro e non vogliono farci sapere che fine farà la nostra città.
    P.S.
    SE DOVETE PUBBLICARE E SPIEGARE I GRAFICI DEL RADON, FATELO PRIMA DELLA SCOSSA FORTE NON DOPO . E’ INUTILE E CONTROPRODUTTIVO . 
  • sono + si 24h ke nn ci sono scosse sul gran sasso,e + di 12h ke nn ci sono scosse nell’aquilano Credo ke ora si possa fare una previsione SULLE PROSSIME 24H RIGUARDO ALLE SCOSSE, visto il brusco calo di eventi sismici e anke  del forte calo della loro potenza!
    Fateci sapere sull’evolversi della SITUAZIONE!!!
  • salve  ragazzi  e  salve  anche  al prof. giuliani io  ho   fatto  tante  ricerche nel ambito dei  sismi  e  mi  sono incuriosito  quando girando  x  il  web  ho  trovato  le  ricerche di bendandi le  quali in  sintesi  dicevano che  una  delle cause di terremoti  violenti come energia sprigionata e  da ricercarsi  nelle attrazioni gravitazionali dei corpi  celesti  come  luna  sole   pianeti ecc  ora   visto  le  notizie false   e  quelle messe per  depistaggio  tanto  per  non  dire  alla  popolazione come  stanno  le  cose  e  come  soprattutto funzioninano  le  cose  SPERIAMO DI AVERE  RISPOSTE  SCIENTIFICHE  CON NUMERI  E  FORMULE  AFFINCHE LA  POPOLAZIONE SI   RENDA  LEI  STESSA CONTO   DI  COME  STIANO LE  COSE  VI  RINGRAZIO  IN  ANTICIPO  SPERO  CHE   CI  SIANO  DELLE RISPOSTE  

    A  PS:——IO  HO  FATTO  UNA PICCOLA  VERIFICA  ….HO  PRESO  TUTTE LE  DATE  DI  TERREMOTI  NELLA  STORIA   MOLTO  DEVASTANTI , PIU  O  MENO 5  DA  QUANDO  ESISTONO I SISMOGRAFI ,  DOPO  DI  CHE    HO  SCARICATO UN  SIMULATORE DI ORBITE  E  INSERENDO   LE  DATE IN  EFETTI AD  OGNI TERREMOTO  SI  ASSOCIA UN   ALLINIAMENTO  DI  PIANETI  MI  DATE  LA  CONFERMA !!!!SE   QUESTO  RISULTASSE  ERO   CI  SAREBBE  DA  PENSARE   O  NO  ?     CHIEDO  A  VOI   GRAZIE 

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi