Nuova allerta Radon

Ho raggiunto telefonicamente, alle 13:23, Giampaolo Giuliani. Era impegnato nelle operazioni di recupero del rivelatore di Coppito, con una squadra di Vigilli del Fuoco.
I movimenti tellurici hanno una magnitudo in progressione crescente: 3.4, 3.6, 3.8, 4.1.  Il Radon si è impennato verso la mezzanotte di ieri – Giuliani era a Pineto, dove dorme, e non aveva accesso ai grafici – e tutt’ora è alto, con un counting rate di 139.000.
Per le prossime ventiquattro ore nell’aquilano, sui monti della Laga e nel reatino, è preferibile mantenere uno stato di estrema attenzione, perchè la sequenza in ascesa potrebbe condurre facilmente ad una nuova scossa di intensità pari o superiore.
Nuovo aggiornamento in serata, quando Giuliani sarà rientrato in laboratorio ed avrà sotto mano i dati completi.

126 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • BENE…cioè male, vabè !!! Oggi alle 13,00 da  notizia su TG nazionale che c’è stata una serie di scosse. !! Vuol propri dire che i  rilevamenti di  Mr. GIULIANI SONO  ATTENDIBILI.!  E il ministrone  continua a confondere l’informazione ? Con tutte le storie che si stanno facendo  quando ne usciranno fuori ? ……E  Noi ? Quanto dobbiamo ancora  sopportare questa  involuzione  per l’Essere Umano. Non ci si accorge  neanche più  del  GHIGNO  che hanno sotto i baffi quando si  esprimono ? Vivo con la Speranza che questo momento passerà e ci si renderà conto di quello che conta al Mondo  e che non si deve pagà ma solo curà.     
                                                 Buon Proseguimento
  • Stiamo a lavoro a L’Aquila, tienici informato per cortesia.
     
    Confermo che l’ultima scossa è stata molto accentuata e soprattutto lunga.
  • "Il Radon si è impennato verso la mezzanotte di ieri"
     
    Sarebbe stato piu’ utile saperlo nella mezzanotte di ieri che si stava impennando non dopo!
    Perche’ non lo postate prima dell’evento sismico  ma solo ad evento accaduto?
     
     
     
    Saluti.
     
     
    • io non posso sapere nulla del Radon in quanto non ho accesso ai grafici. Spesso mi avvisate voi, con i vostri commenti sul blog, del verificarsi delle scosse.
      Ho chiamato Giuliani poco fa. Mi ha spiegato quello che ho scritto, ovvero che dalla mezzanotte in poi il Radon si era innalzato in maniera preoccupante. Gli ho chiesto ovviamente perchè non mi avesse avvissato, e la risposta è stata semplice: "perchè dormivo". Giampaolo da qualche mese dorme a Pineto, e la mattina ritorna a L’Aquila. Fa il pendolare.
       
      Forse, se avesse un sistema di alerting automatico che inoltra SMS al verificarsi di particolari eventi, a qualsiasi ora del giorno e della notte…
    • Grazie Claudio e grazie Giampaolo,
      le istituzioni sono assenti, c’è l’oscuramento dell’informazione o se c’è, è parziale e strumentale, ma voi siete presenti, come potete e sicuramente al meglio che potete.
      Capisco che in certe situazioni il tempismo è vitale e che quindi alcune persone, soprattutto se vivono nelle zone interessate, abbiano bisogno di accedere all’informazione il prima possibile, ma vedrete che una soluzione la si troverà.
      Bisognerebbe pensare ad una rete di comunicazione più diretta e veloce e non necessariamente legata a internet, perché a volte non è possibile connettersi.
      I segnali di fumo non credo vadino bene, la telepatia sono in pochi a praticarla quindi tocca pensare a qualcos’altro. Un passa parola via sms? Dai pensiamo tutti a qualcosa.
      Pensierino: non è che anche madre terra, all’idea di vedersi invasa da tutti questi signori del G8, stia manifestando il suo dissenso? Se proprio dovesse farlo spero che concentri tutta la sua energia solo ed esclusivamente dove risiederanno quelli del G8. La popolazione aquilana ha già dato troppo.
      Un abbraccio a tutti
       
       
       
  • Voglio vedere cosa accadrà ora…il governo continua a liquidare le polemiche dicendo che si tratta di semplice sciame sismico…mo vediamo.
     
  • Questo è quanto dice (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia)
     
    i nostri strumenti hanno registrato un evento sismico.
    La localizzazione preliminare e’ la seguente:
    # Data e ora locale: 03 Jul 2009 13:03:07
    # Coordinate Epicentrali
    – Latitudine: 42° 24′ 32.400"
    – Longitudine: 13° 23′ 13.200"
    # Zona: Aquilano
    # Magnitudo Richter: 4.1
    # Profondita’: 8.80 km
     
     
     
    • Ragazzi, io credo che Giuliani ci stia dando un preavviso: vogliamo ignorarlo come l’altra volta o magari cercare di salvare il salvabile? Già da un mese voci attendibili (parlo di Geologi sul campo a L’Aquila) parlavano di un ritorno di fiamma tra il 15 giugno ed il 15 luglio: bene…è quello che sta accadendo! Non vi sembra, quantomeno strano che i cosiddetti lavori di ricostruzione ed intervento si siano limitati al semplice INGABBIAMENTO di Monumenti e Chiese? Tirate le debite conclusioni …e comunque la mia infinita stima e solidarietà al Dott. Giuliani.
       
    • Tiriamo ad indovinare, mi hanno detto che tra tre mesi ci sarà una scossa più forte di quella del 6 aprile. Me lo hanno detto gli uccellini.
  •  Sul centro sismologico euro-mediterraneo danno la profondità addirittura a 2 km e non 8!
    Qua non quadra niente…
    Personalmente è meglio tenere altissima la guardia, perchè qua non si scherza, altro che sciame…
  • Salve a tutti.
     
    La situazione sembra obiettivamente preoccupante.
    L’idea di due appuntamenti quotidiani (magari mattina e sera), ovviamente su questo sito, con delle informazioni circa l’andamento del Radon, credo possa essere il modo migliore e piu’ efficace per condividere informazioni.
    Per favore, Claudio, chiedi a Giuliani se cortesemente e’ disponibile a qualcosa del genere.
     
    Saluti
  • quand’è k daremO ragiOne a Giuliani? quando queste scosse provocano altre vittime innocenti? dovevano essere scosse d assestamento invece l intensità preoccupa sempre ,, ricordate k il governo se ne lava le mani, destra o sinistra k komandi ,, e s invece di denunciare Giuliani l avessero ascoltato tt quelle persone nn sarebbero morte
  • Oggi appena sentita la notizia ho pensato a te e a giuliani e quello che diceva nei giorni scorsi..Sei l’unico che conosco che segue ancora la vicenda i tg ormai sn preoccupati d’altro.. ma possibile che giuliani abbia un minimo di speranza o anche stavolta è pura coincidenza?
  • Salve,
    forse è arrivato il momento di credere, credere ad uomo che penso non stia sicuramente scherzando. Non credo assolutamente queste siano scosse di assestamento. Chiedo,dal pulpito della mia ignoranza,al sign.Giuliani,possono scosse di tale intensità essere solo di assestamento?(nn credo)
    Vogliamo solo chiarezza, vogliamo solo che venga valutato tutto, perchè abbiamo il diritto di sapere,perchè si può sapere. Non è vero che le scosse nn possono essere previste, si può ce lo dimostra Giuliani,anche se nn tantissimo prima ma si può! E i vertici cosa stan facendo?cosa stanno aspettando a far luce su questi eventi?GRAZIE
  • Grazie ancora claudio!! speriamo solo che Giuliani non dia delle informazioni approssimate!! Lo stato di allerta penso che nessuno che abita nel “cratere” del sisma lo abbia mai abbassato dal 6 aprile!!

    • ma dai ragazzi dire che sperate che giuliani non dia delle informazioni approssimative, ma vi rendete conto che con gli strumenti che ha e con il personale di cui dispone (Zero) fa pure troppo!!!!
       
      mica usa il pendolino di mosca…. avete idea di cosa voglia dire acquisire i dati da stazioni ditanti l’una dall’altra anche 100 km e fare tutte le correlazioni e analisi statistite del caso… su ora non esageriamo…iniziamo a tenere gli occhi aperti e facciamo tesoro di quel po che per ora è stato in grado di dirci…che secondo me, che faccio ricerca all’università, è già dato, vista l’aleatorietà di certi dati sperimentali…occhia aperti e buon lavoro a Giuliani, all’ingv e a quei pochi che come il nostro Claudio ancora credono in una corretta gestione dell’informazione
  • Mi sono appena iscritto in questo fantastico blog, che seguo ormai dal 6 aprile 2009; mi complimento con Claudio Messora, i suoi servizi e la sua disponibilità d’informazione non indifferente, ha tutta la mia stima.
     
    Non potevo rimaner impassibile davanti quest’evento, Giuliani ha lanciato una nuova allerta radon nella quale annuncia che potrebbero esserci scosse pari all’ultima o superiore; quindi Claudio dobbiamo preoccuparci? Potrebbero esserci scosse pari a quelle di Aprile? Io sono abruzzese e mi piacerebbe saperne un pò di più.
     
    – grazie.
  • Scusate,
    ma allora visto che a mezzanotte DORMIVA non poteva avverire STAMATTINA ???????
     
    Ancora una volta è molto GENERICO… dice cose che allo stato delle situaziona potrebbero intuire  tutti,  non ci serve uno scienziato per capire che la zona è ancora molto inqueta !!!
     
    Se fosse un po meno sicuro di quello che dice…magari avrebbe un po più di credito !!
     
     
    • Esatto!
      E’ proprio quello che intendo! Certo, c’è il rischio che se non avviene nulla si alzi un coro di "pernacchie", ma è pursempre una sperimentazione, no? Io credo che sia utile anche ai fini della PERSONA. Si, sarebbe interessante segnalasse anche scosse percettibili (questa x fortuna non l’ho sentita) ma non disastrose … Ci vorrebbe un angolino, un posticino dove lui possa postare tranquillamente e quando più lo ritiene opportuno .. o una mailing list .. meglio ancora! Così SOLO CHI VORRA’ potrà essere raggiunto dalle informazioni…
  • Infatti ci ha segnalato l’allarme radon verso le 13, che è mattina.
    Poi Giuliani in altre interviste aveva detto che se avvertiamo 2 o più scosse intorno al 3.5/3.8 in meno di 24 ore dobbiamo uscire di casa e acquistare molta prudenza, chi segue l’INGV ha notato benissimo che tra la nottata e la mattinata ci son state 2 scosse di 3.4 e 3.6 Richter, e io che sono un ignorante in materia avevo già relizzato che probabilmente ce n’è sarebbe stata un’altra più sentita, e infatti c’è stata; ma la cosa che mi preoccupa, che dopo il 4.1 non ci son state scosse minori, intorno al 3 o al 2, e dato che c’è il radon che supera i 139.000 counting rate temo il peggio.
     
    • Alle 13.00  ???      Il terremoto c’è stato alle 13.02  !!!
       
      Uno che tiene sotto controllo la situzione appena si sveglia controlla…e magari da un allarme, alle 8.00 però non alle 13.00 .
       
      E’ tutto molto generico…come i dati che misura !!
      Counting-rate..mi sai dire cosa significa ? Che unità di misura è ? a che siriferisce ? tutto molto generico..
       
      Se ti dico che potrebbe esserci una decisa scossa nei prossimi giorni (faccio le corna) …per un fatto probabilistico potrei indovinare anche io….
       
       
       
       
       
       
    • Cercherò di fare quanto prima uno speciale sul suo laboratorio, mostrando le attrezzature e le tecniche utilizzate. Ora non è possibile perché è troppo impegnato (e anche io).
  • a me preoccupa il "silenzio" della protezione civile,comunque situazione è  delicatissima non dobbiamo andare in paranoia,anche se io sono il primo chè è agitato e confuso!
  •  Il fatto che tutto venga reso noto solo ad evento sismico avvenuto non vi lascia pensare?
    Quanti altri picchi nel "counting rate" del Radon ci saranno cui non seguono eventi di rilevanza?!
    Credo che il numero di falsi allarmi sia pazzesco… ma non posso saperlo con certezza, visto che Giuliani continua a non pubblicare nulla… ecco perchè continuo a diffidare
    • Diffida pure. Fai bene. Io vi riporto solo quanto afferma Giuliani. Sono in contatto anche con l’INGV, e ho personalmente sperimentato la loro, perlomeno a parole, disponibilità e apertura nei confronti delle sue ricerche. Hanno bisogno solo di tutti i suoi dati, e non di isolate finestre temporali di poche ore.
      In ogni caso se hai seguito un po’ le scorse interviste, Giuliani sta lavorando ad alcune pubblicazioni e ha comunicato anche le date nelle quali usciranno.
      Quindi consiglio di non ripetere sempre le stesse cose, ma di attendere e, semmai, criticare dopo.
  •  Per Faguro: io  mi rendo conto benissimo! se tu che non ti rendi conto… di certo non me lo deve dire Giuliani di stare attento se si dovessero verificate due scosse ravvicinate e di magnitudo "rilevanti" !!! e l’ho sottolineato anche nel post precedente!!! Lui Afferma che ha costruito un macchinario che può prevedere una scossa da 6 a 24 ore prima!, e allora questo mi aspetto (spero che quella del 6 Aprile sia stata la prima  e l’ultima), che possa dare l’allarme in tempo evitando il peggio!!!!
     
     
  • Ma scusate ,nel penultimo post su Giuliani si parlava di una media di 2.200 di counting rate.
    Adesso si parla di 139.000.
    C’è un errore di battitura o effettivamente si tratta di un aumento del 6200%?
  • Dopo smaneggiamenti vari su Internet, sono entrata in contatto con un sito di ricercatori a cui ho chiesto info sullo sciame: la risposta che mi è stata fornita da uno di loro è la seguente: "a L’ Aquila esistono diverse faglie attive che creano terremoti; con un effetto "domino", una faglia, attiva l’altra; l’importante è che non si attivi una faglia molto pericolosa (tenuta sotto osservazione dal 6 aprile) che è detta "la faglia di Pizzoli"; se si dovesse attivare si potrebbero avere problemi seri"…Ora,da qualche giorno le scosse si sono concentrate sui Monti Reatini (zona Montereale/Borbona-Amatrice che non sono così lontani da Pizzoli…aspetto con ansia notizie dal mio Guru, il Dottor Giuliani…
  •   Per tottina55: potresti scrivere questo forum, avrei anche io qualche domanda da fare agli esperti…
    Grazie in anticipo!!
  • ciao Claudio e grazie ,grazie e ancora grazie per ciò che stai facendo, sopratutto per noi Aquilani….una domanda:
    negli interventi di Giuliani dei giorni scorsi si parlava del radon con livelli di circa duemila punti sulla soglia normale ( scusate la semplificazione ma non sono un tecnico )…oggi sul comunicato delle 13,23 si legge che il radon è superiore di 139.000..la domanda è questa : 2000 sopra la soglia stare in allerta..139000 è sopra la soglia???? quali sono le conclusioni???
  • ieri sera a quark uno studioso mi sembra della california ha detto che ci sono buone probabilità di un altro terremoto forte, stava parlando della faglia a paganica non ricordo bene
    • Infatti non riuscivo a trovarla…ma è possibile che l’INGV non aggiorni tutte quante le scosse? Una volta mi capitò di chiamare un mio amico all’Aquila e mi disse che c’era stata una scossa abbastanza forte, rientrato a casa l’INGV non segnalava nulla…e non è la prima volta.
       
  • Da quello che ho potuto leggere, i terremoti appennici sono stati sempre caratterizzati da scosse , anche di pari intensità se non superiori all’evento principale a distanti di mesi. Speriamo che L’Aquila sia un’eccezione.
    • Sapevo anch’io una cosa del genere…se le statistiche sismiche parlano chiaro, è prudente far rientrare le persone nelle case e riaprire il centro storico? Oggi su sky ho sentito che gli esperti hanno detto che non c’è da preoccuparsi, perchè è normale che ci siano queste scosse, e hanno aggiunto che è molto inferiore di quella del 6 Aprile? E questa sarebbe informazione?
  • claudio appena puoi informaci, oramai basta leggere i commenti e c’è panico, ingv è ferma alla scossa delle 13, strano le scosse + forti di solito avvengono di notte, ecco xkè sta notte se avremo allarmi di radon in aumento dormo fuori(teramo)!Appena puoi avvisaci su cosa ci dice Giuliani
    • Hanno segnalato una scossa di 1.2 sui monti reatini? Come mai? Di solito scosse così strumentali non nè danno.
      E’ vero, se ci ricordiamo dopo la scossa del 4.5 sul Gran Sasso ci fuorono numerose repliche, e all’Aquila invece ora no! E’ come se si stesse caricando????
       
      Comunque tienici informati Claudio!
  • se può esservi utile, tutti i terremoti, anche quelli strumentali, li trovate su Iside dell’ingv (sulla loro home ne pubblicano solo una piccola parte e quelli più rilevanti):
     
    http://iside.rm.ingv.it/iside/standard/result.jsp?page=EVENTS#result

     
    su mappa:
     
    è possibile fare la ricerca sia per magnitudo che per date o intervalli di date; è probabile che oggi sia preso d’assalto e quidi lento nell’accedervi
  •  
    Stavo riguardando il grafico del sisma del 6 aprile e il picco di radon osservato il giorno 5 aprile alle ore 18:00 era inferiore ad un counting rate di 133000..a questo punto chiedo quale valore puo assumere e quali considerazioni possono essere fatte in relazione ad un valore di counting rate pari a 139000
  • ma il grafico di giuliani del 5 aprile alle 18:00 mostrava un picco del livello di radon vicino ad un counting rate di 133000 quindi un livello di counting rate di 139000 è molto al di sopra della media stagionale
     
    Qualcuno sa qualcosa in più al riguardo?
     
    GRAZIE
  • TERREMOTI: ANOMALIE NELL’EMISSIONE DEL RADON E FENOMENI EM PRE-SISMICI: UNO STUDIO GIAPPONESE
     
    Secondo questo articolo del 2007, altri scienziati sostengono le teorie di Giampaolo Giuliani sulla possibilità di prevedere i terremoti
     
    sabato 24 novembre 2007
     
    L’osservazione di emissioni anomale di radon è stata rilevata ormai in moltissime occasioni prima di sismi di forte intensità. Essa è stata collegata da un certo numero di scienziati ai fenomeni EM che precedono i sismi, ad esempio alle intense fluttuazioni del campo elettrico atmosferico e ad alcuni disturbi ionosferici. Sono ormai trent’anni che se ne discute il potenziale come precursore sismico.
     
    Al riguardo un gruppo di sette scienziati giapponesi capeggiati da Y. Omori, del Dipartimento di Scienze geoambientali della Tohoku University di Sendai (gli altri sei Autori, ossia Y. Yasuoka, H. Nagahama, Y. Kawada, T. Ishikawa, S. Tokonami ed M. Shinogi provengono da altre istituzioni universitarie o dall’Istituto nazionale di scienze radiologiche di Chiba) ha pubblicato il mese scorso un saggio di notevole importanza nella rivista Natural Hazards and Earth System Sciences e più esattamente alle pp. 629-635 del n. 5 del vol. 7 dell’anno 2007.
     
    Si tratta di “Anomalous radon emanation linked to preseismic electromagnetic phenomena”. Potete scaricarlo all’url:
     
     
    In questo lavoro gli Autori analizzano la concentrazione del radon atmosferico e stimano i cambiamenti che le condizioni elettriche dell’atmosfera subiscono quando si verificano anomalie nella concentrazione del radon in situazioni pre-sismiche.
     
    Gli scienziati sostengono che l’incremento del radon obbedisce ai processi evolutivi dei danni crostali, seguendo una crescita esponenziale che prosegue sino al momento del terremoto.
     
    Ancora più rilevante il fatto che l’emanazione di radon provochi la diminuzione del campo elettrico atmosferico sino al 40% e che ne influenzi l’intensità massima sino a 104 – 105V/m, in modo tale da innescare disturbi ionosferici almeno in potenza in grado di contribuire a diversi tipi di fenomeni.
     
    In conclusione, secondo gli Autori i cambiamenti osservati rientrano nei valori necessari per spiegare i fenomeni EM associati a terremoti di forte intensità.
     
     
     
     
    fonte:
     
     
  • Volevo soltanto ringraziarti, sei l’unica fonte seria dalla quale ricavare utili informazioni! Che si creda o no al radon, giuliani è l’unica persona che azzarda previsioni e prova a far qualcosa per la gente: grazie davvero. Claudio continua così, ti seguiamo in molti
  • Ho letto tutto in un fiato i commenti dal mio ultimo messaggio.
    A proposito del counting rate pari a 139.000 confrontato al 133.000 del 6 Aprile, anche il più ignorante si fa due calcoli e vede che se i numeri son questi, il terremoto potrebbe superare tranquillamente il sesto grado della scala Richter.
    Spero che mi sbagli, ma nonostante quello che dicono gli esperti, che le faglie appenniniche ripropongono sismi pari o superiori al sisma principale a differenza di mesi….ragazzi, c’è da preoccuparsi!
     
    Claudio confidiamo in te, se puoi intervista Giuliani, che ci dica qualcosa in proposito, grazie.
  • Ragazzi, ma è possibile da qualche parte seguire l’andamento del radon con i grafici di Giuliani?
    Una volta si poteva, e adesso non più, come mai?
     
  • ammettiamo ke si brancola nel buio! fin quando non avremo l’intervista di giuliani( e prima  la vediamo meglio è! la sera scende e ciò mi preoccupa…buona parte delle scosse sempre di sera) non sapremo nulla!!!E’ impossibile azzardare previsioni; e intanto "i geniacci" dell’ignv dicono ke  le scosse dimiruinna sia di intensità ke di numero! ma xkè nn la smettono di prenderci in giro!
     
    p.s. Claudio verso ke ora avremo l’intervista di Giuliani!
    grz in anticipo!
  • intanto vi segnalo sto sito e cliccate su"STORICITA’ SISMICA DELLA ZONA" leggete sembra di rivedere le scosse di sto periodo!!!
  • vorrei chiedere a Giuliani due cose
    1. secondo te la fuoriuscita di gas radon può "interferire" con le sinapsi celebrali visto che ho notato di avvertire ,se cosi si puo dire , le sosse circa 2 minuti prima. Avverto come un’interferenza nel mio cervello e puntualmente trema (spero di non suscitare troppe reazioni di scherno ma è cosi)
    2. applichi un modello matematico di tipo vettoriale per i tuoi calcoli
     
    • anche a mia madre succede una cosa simile, lei quasi se li sente i terremoti!potrebbe però essere semplicemnte un fatto psicologioco, visto il numero elevato di scosse!
  • ho un’ansia terribile addosso appena scende la sera! non vedo l’ora di vedere  l’intervista, visto ke ingv non dice un bel niente su nuove scosse!
  • AIUTO ITALIA DEI VALORI, AIUTATECI.  NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO AIUTO ONOREVOLE DI PIETRO, AIUTO ITALIA DEI VALORIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
  • Sono convinta che l’intervista di Giuliani o comunque sue comunicazioni arriveranno solo domattina e come per le profezie di Nostradamus dirà di aver predetto o meno quello che è accaduto…
     
    Io credo nei suoi studi, ma ho dubbi sulla capacità di "prevedere" eventi.
     
    In situazioni come questa può dimostrarci davvero se le sue teorie sono esatte…non parlava di poter fare previsioni in 24 ore? Allora dica qualcosa, perché cosi ci sta solo inquietando e non tutti abbiamo la casa al mare come lui…
    Grazie. Con rispetto
  • Sono convinta che l’intervista di Giuliani o comunque sue comunicazioni arriveranno solo domattina e come per le profezie di Nostradamus dimostrerà di aver predetto o meno quello che è accaduto…

     
     
    In situazioni come questa può dimostrarci davvero se le sue teorie sono esatte…non parlava di poter fare previsioni in 24 ore? Allora dica qualcosa, perché cosi ci sta solo inquietando e non tutti abbiamo la casa al mare come lui…
    Grazie. Con rispetto
    • Perdonami Claudio, ma in più interviste Giuliani ha affermato che la sua casa è illesa, per cui il terremoto non l’ha danneggiata, come mai allora va a Pineto?
       
      p.s.  non è una provocazione, (stimo molto Giuliani, e anche se non lo conosco di persona l’apprezzo moltissimo per la sua semplicità ed umiltà d’animo), ma solo una semplice curiosità.
  • Ciao Claudio,
    ti ringrazio tanto per il lavoro che svolgi, ma Giuliani in serata non ti avrebbe dovuto comunicare i risultati delle sue analisi fatte nel laboratorio? Io credo in quello che dice e sono sicuramente dalla sua parte, ma anche tu non credi che da un punto di vista oggettivo questo suo avvertire il Blog solo dopo il verificarsi degli eventi possa in qualche modo screditare tutto il suo lavoro e la sua credibilità? Spero tanto che questa sera anche tardi tu possa pubblicare i risultati delle sue analisi anche perchè noi qui abbiamo tanta paura.
  • Una delle sensazioni che si provano prima di un terremoto è come un "senso di sbandamento", un piccolo mancamento….quanto agli animali, il loro istinto di sopravvivenza è tale per cui avvertono prima una forma di pericolo imminente.; uno dei ricordi, nelle 4 notti passate all’ aperto, era lo starnazzare delle oche , 30 secondi prima del boato che precedeva le scosse…ed il mio gatto, che la settimana precedente era a dir poco "schizzato" e troppo appiccicato a me, seguendomi ovunque e saltandomi in braccio appena si presentava l’occasione….da 4-5 giorni si comporta esattamente nello stesso modo; oggi , mentre pranzavo, ha cominciato a "strillare" (non a miagolare) e l’ ho pure cazziato….
    p.s. sono sfollata sulla Costa
     
  • Concordo con il commento di cisk. Spero sia pubblicato presto il parere di Giuliani sui dati, almeno prima che ci mettiamo a nanna 🙂
     
    Grazie Claudio, rendi un servigio a noi Aquilani. Te ne siamo grati.
     
  • Grazie Giuliani veramente….
    che ansia ragazzi cioè aspetto notize di Giuliani perchè non sono affatto tranquillo, secondo me verrà una scossa piu forte rispetto al 6 aprile e l’epicentro potrà  essere il distretto del Gran Sasso.Aspetto notizie da Giuliani…
    Grazie mille
  • che ansia!!! quando arriva l’intervista di giuliani io sono in ansia xkè ste scosse arrivano di notte e poi giuliani ci ha detto di stare in allerta ma se avessi qualke news anke questa sera sarebbe molto megliooooooooooo!!!
  • Per bourne210

     
     
    Interessante.
    Succede solo da sveglio-a ?
    A che distanza sei dagli epicentri dei sismi da te avvertiti ?
     
    Grazie, ciao.
  • ma buona notte a tutti con la speranza che sia una notte tranquilla , tanto credo che i dati o eventuali news non arriveranno.
     
    saluti a tutti
  • Bourne- Anche io avverto "qualcosa" prima di una scossa,non so decriverlo,ma mi sento piuttosto male,ho ansia e tremori,mi sento agitata,anche diverse ore prima di un terremoto importante,ma purtroppo ancora non riesco a collegare bene la mi ansia con i terremoti…solo dopo mi dico:"ecco perchè mi sentivo strana".

     
    Il 4 aprile,avevo forti vertigini,mal di testa,nervosismo,agitazione.
    Il 5 aprile la mia gatta ha iniziato ad urlare,ha smesso di mangiare e stazionava in mezzo al corridoio di casa,vicino alla porta d’ingresso,solo poi mi sono resa conto fosse l’unico punto in casa mia dov’erano presenti le colonne di cemento armato.
    Il 6 aprile pomeriggio,urlava talmente forte che l’hanno sentita i vicini di casa al piano terra (io abito al terzo) e schizzava come un proiettile in giro per casa,ma non capivo…Anche io l’ho strillata….Noi umani a volte siamo degli idioti,non vogliamo capire cosa ci dicono gli animali.
    La sera del 6 aprile,il cielo era rossastro,ho visto le luci sismiche…e come una stupida non ho pensato di andare via.
    Anche il 22 giugno si sono ripetute le stesse scene,come un film già visto,ma questa volta,subito dopo la scossa sono andata via.
     
    Grazie Claudio,anche solo per la pazienza che hai con tutti noi del blog!
     
  • Fascicolo del fabbricato
     
     
    Comunicato Stampa.
    Il Consiglio Nazionale chiede alle Istituzioni l’apertura urgente di un tavolo tecnico per programmare un piano di messa in sicurezza di ampie parti delle nostre città e dei nostri paesi, in particolare nelle zone di maggior rischio sismico, sia mediante l’attivazione di importanti strumenti conoscitivi della situazione esistente quali l’introduzione del FASCICOLO DEL FABBRICATO.
    Angelo Bellucci Architetto
     
Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi