Entro un mese le previsioni di Giuliani online, in tempo reale

  Dopo la recente attività sismica, su vostra richiesta alle 20.00 di questa sera ho raggiunto telefonicamente Giampaolo Giuliani. Era a cena con la sua famiglia. Ecco la trascrizione della nostra conversazione. Non perdetevi il finale, dove una rivelazione in anteprima farà la felicità di molti.
Claudio Messora: «Ciao Giampaolo, i lettori mi chiedono le tue considerazioni sulle ultime scosse, e che cosa prevedi nelle prossime ore.»
Giampaolo Giuliani: «L’altro ieri abbiamo cominciato ad avere un incremento di radon, che ieri sera segnava un +1.500 in counting rate per Coppito, e un +700 per il Gran Sasso, che si è evoluto in un 4.1 stamattina. Noi avevamo previsto qualcosa intorno al 4. Non mi sono preoccupato più di tanto perché non era da allertare. Però questo ha provocato anche una serie di piccoli eventi. Quasi tutti quelli che risiedono nell’aquilano, visto l’epicentro, li hanno avvertiti e si sono preoccupati. Diciamo che si sono caricate piccole scosse di assestamento di questo 4.1. Non ci dovrebbe essere niente di più grave. Il livello di radon si è risollevato di 1.500 punti, però non sembra voler raggiungere livelli ancora più alti.»
Claudio Messora: «Tu che cosa ti aspetti quindi?»
Giampaolo Giuliani: «Una serie di piccole scosse il cui epicentro sembrerebbe essere Monti della Laga e Reatini, e qualcosa nella valle dell’Aterno. Ma piccole: 2.5, 2.4, 2.2, qualcosa del genere… Attualmente il livello si sta abbassando. Potrebbe cambiare direzione. Siamo 1.500 sopra il livello della media stagionale, però per arrivare ad eventi più forti bisognerebbe che il counting rate si innalzasse ancora di più. Non sembra questo il caso.»
Claudio Messora: «A proposito, Giampaolo, mi chiedono cosa significa esattamente il counting rate? Cioè, quando dici 139.000, 1.500… Qual’è l’unità di misura?»
Giampaolo Giuliani: «I fotoni gamma che vengono osservati dai fotomoltiplicatori all’interno della camera di decadimento del radon, quando osserviamo il piombo e il bismuto, vengono sostanzialmente contati. Il counting rate è il conteggio del rate dei fotoni gamma emessi. In sostanza è il numero dei fotoni, che corrisponde al numero degli atomi che sono penetrati all’interno della camera di decadimento, e che vengono contati. Il numero degli atomi corrisponde a sua volta alla concentrazione di radon che viene rilevata, e ci da il valore della sismicità del momento.»
Claudio Messora: «Vogliamo ricordare che l’incertezza circa la localizzazione degli epicentri che traspare quando dici ‘ci aspettiamo, forse…‘, o ‘l’epicentro dovrebbe essere…’, è perché tu hai ancora due rivelatori attivi, e non tre?»
Giampaolo Giuliani: «Sì, è un po’ un azzardo quando facciamo previsioni, perchè ci vorrebbero tre rivelatori per vettorizzare l’epicentro. Però con due è possibile avere un buon margine. Conoscendo la natura del nostro territorio, dall’osservazione dell’incremento del Gran Sasso e di quello di Coppito possiamo fare un’analisi tra lo schermaggio, che noi conosciamo, del rivelatore del Gran Sasso e di quello di Coppito. Gli eventi che vengono osservati sono uguali. Se il rivelatore del Gran Sasso lo vede molto diversamente rispetto a quello di Coppito, allora sappiamo indirizzare all’incirca la località dell’epicentro dell’evento. Ecco perché a volte ci azzardiamo con una certa sicurezza a dire che sarà l’Aterno, oppure il Velino oppure il Gran Sasso.»
Claudio Messora: «Quindi quando sarà pronto anche il rivelatore di Fagnano, che attualmente è senza connessione ADSL…»
Giampaolo Giuliani: «Esatto. Allora potremo triangolare perfettamente. Però, in ogni caso, quando l’evento viene osservato con un certo rispetto dal Gran Sasso, e lo vede meno Coppito, allora significa che l’evento si verificherà nella zona del Gran Sasso. Questo è sicuro.»
Claudio Messora: «Un ultima domanda. Il 7 di luglio sul blog avevi pronosticato almeno due scosse, una sui Monti Reatini / Monti della Laga, sui 3/3.5, e un’altra nell’Aquilano, sempre di magnitudo simile. Ti risulta? Come commenti?»
Giampaolo Giuliani: «Può darsi di sì, non me lo ricordo adesso, dovrei andare a vedere i dati, non ce li ho a portata di mano. [ndr: l’ho raggiunto telefonicamente mentre stava a cena] Gli eventi che il radon mostra, in particolar modo quando questi sono molto ravvicinati, potrebbero anche rappresentare la somma di due eventi. L’informazione arriva di due ore in due ore. Se all’interno di quattro ore abbiamo più eventi, difficilmente possiamo discernere tra un evento e un altro. Il dato statistico viene estrapolato ogni 7.200 secondi. Se in quei 7.200 secondi si osservano più eventi di minore intensità, il rivelatore può farlo vedere come un unico evento.»
Claudio Messora: «Quindi questo è ancora un po’ forse il limite della ricerca, nel senso che non si riescono ancora a distinguere eventi singoli?»
Giampaolo Giuliani: «No, non è un limite. Se noi avessimo un solo rivelatore anzichè due, come in questo momento, sarebbe ancora più complicato dire dove avviene e con quale intensità. Il grado sismico viene estrapolato dal segnale osservato almeno da tre rivelatori. Noi attualmente lo facciamo con due. Quindi può esserci un errore in questo momento. Poi, quando avremo tre rivelatori, l’errore che possiamo avere sul grado sismico va da un decimo a due decimi di grado. Con due rivelatori possiamo fare anche un errore di dieci decimi, cioè di un grado.»
Claudio Messora: «Giampaolo, perché non rendi pubblici i dati dei rivelatori, accludendo le istruzioni per interpretare correttamente i dati, in modo che la gente possa avere accesso direttamente alle tue ricerche e documentarsi autonomamente?»
Giampaolo Giuliani: «Sono assolutamente d’accordo con te. Talmente d’accordo che ti rivelo in anteprima che entro un mese sarà approntato un sito web con tutti i dati dei rivelatori disponibili, che a quel punto saranno almeno tre, dove chiunque potrà visionare liberamente i grafici e l’andamento del radon
Claudio Messora: «Non hai paura che un’interpretazione scorretta dei valori possa generare il panico?»
Giampaolo Giuliani: «No, perchè stiamo preparando spiegazioni dettagliate che consentiranno a chiunque di interpretare i dati secondo il loro effettivo significato, che sarà chiaro ed evidente, protetto da qualsiasi fraintendimento o speculazione.»
Claudio Messora: «Questa è una grande notizia! Direi di chiudere qui.»
Giampaolo Giuliani: «Va bene! Ciao Claudio.»
Claudio Messora: «Grazie Giampaolo, ti lascio alla tua cena.»

205 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Straordinaria notizia, Claudio! Mi sembra proprio un grande ulteriore successo di questo blog e della tua tenacia. Se mai si realizzerà un simile sito e senza possibilità di creare falsi e ingiustificati allarmi, sarà proprio un’ottima cosa e tutti saremo in grado di verificare la bontà o meno del "metodo Giuliani". Anche perchè i dubbi sono ancora tanti.
    Grazie ancora.
    • Scusami Piergiorgio, ma se non dici qualcosa riguardante l’immagine del link non si capisce nulla. Anche perchè è a bassa risoluzione e le scritte sono minuscole.
    • Sono io a dovermi scusare per il modesto artificio comunicativo, con il quale intendevo "ammiccare" agli esperti che leggono l’ottimo blog che ospita le nostre dotte dispute.
      Ecco le tre parole chiave: satellite, fermi e fotoni. Buona ricerca.

       
  • grazie claudio per le  diverse informazioni che ci fornisci,ed in particolare
    di questo genere.
    di nuovo grazie a giuliani per la sua disponibilità e ancora a te per l’altruismo.
    se capiti nella valle peligna lascia un messaggio di avviso ,perchè meriti di essere conosciuto personalmente edi essere ripagato in qualche modo per il
    tuo lavoro
     
  • mi correggo: 3.6. Non riuscivo ad entrare nell’NGV e ho visto sul sito OMSC. Comunque resta il fatto che è stata fortina e lunga…
  • Scossa di magnitudo 3.6
    Qualche aggiornamento da dare? o rientra nelle scosse di assestamento dopo quella di stamattina?
  • Sono aumentate di magnitudo le scosse, questo 3.6 proprio non ce lo voleva, e altre 2 scosse molto superiori al 2: 2.7/2.5; tra l’altro il numero di scosse strumentali è aumentato, siamo intorno ai 9 eventi/ora…c’è da preoccuparsi?
    Sto riguardando qualche evento prima della catastrofica scossa del 6 aprile, ci furono molte scosse intorno al 2, poi un 3, poi un 3.9,. un 3.5 e il 6.3….similarità con quelle di oggi? E’ vero che ogni terremoto è diverso dall’altro, ma il panico gioca brutti scherzi.
  • chiedo da profano mosso dalla curiosità del sapere e dall’apprensione nei riguardi dei miei familiari in abruzzo….
     
    visto che la scala è logaritmica, e quindi l’ordine di di magnitudine non è a crescita lineare, come mai le macchine non hanno visto un 3,6? (è esponenzialmente più grande di un circa 2)
    eppure leggendo le coordinate geografiche e l’epicentro quest’ultima è quasi sovrapponibile a quella da 4….
    si sollevava il problema dell’eventuale poca sensibilità del sistema nel leggere due eventi come distinti per somma delle energie, qui però un un circa due accanto ad un 2.7 e un 3.6 come può non essere visto dato che anche nell’errore di scarsa sensibilità la macchina cmq avrebbe dovuto leggere un’energia superiore….
    se non erro a fine di tali considerazioni, il 3,6 non è stato visto….
     
    ringrazio in maniera particolare claudio per l’attenzione prodigata sempre e puntualmente verso le nostre preoccupazioni…
     
  • Finalmente una buona notizia….
    Grazie si a Giuliani, ma soprattutto
    a Massora che ci permette
    di avere certe notizie!
     
    Altro che le promesse del Sig.B!
    Non mollare MAI! Continua così!
     
    GRAZIE!!!
  • Salve a tutti,
    ho letto i vostri post. Io nn sono un fedelissimo di Giuliani, anzi, all’inizio (dopo la storia di Sulmona) l’ho anche contestato!
    Ma ora c’è da dire che, al contrario di ciò che avete scritto, non ci è andato molto lontano con le previsioni.
    Ho appena visitato il sito http://www.ingv.it e riporta, dalle 22.23 di ieri sera (ora in cui Giuliani era a cena, quindi i dati ai quali si riferiva, credo siano da rapportare a quell’orario;da allora in poi…), 3 scosse, intensità 2.6,   2.5,   2.3!!
    Sito: Monti Reatini,  L’Aquila, Monti Reatini!!!  Mi sembra si avvicini alle previsioni di Giuliani.
    Speriamo bene…
    Io ci voglio riporre più di qualche mia speranza!!
    Dai Giuliani!!!
  • "sito web con tutti i dati dei rivelatori" – Trovo questa iniziativa entusiasmante, abito in Sardegna, ben lontano dalla zona in questione, ma sono affascinato da questa teoria del radon e sono contento di saperne di più e seguire in diretta l’ andamento del fenomeno. Grazie.

     
  • Grazie Giuliani!
    Chi fa ricerche con passione e chi lavora per essere vicino alla gente è SOLO da ammirare e ringraziare. Giuliani, a mio avviso, ha una preparazione e disponobilità ammirevole..che "qualcuno" dovrebbe prendere come esempio!Un grazie anche a Messora. Comunque penso che il desiderio di molti è vedere Giuliani in tv affinchè possa spiegare i suoi attendibili studi. Invece di avere persone in tv che poco insegnano ma che occupano sempre il primo schermo…io, come tanti, vogliamo il grande GIULIANI.
    a presto
  • Ringrazio vivamente Giuliani!
    Stanotte si è "ballato" davvero tanto, io sono di Montereale, e ne ho sentite molte di più di quelle riportate dall’ingv!C’è da preoccuparsi…insomma è normale o no??Che dice Giuliani?Uff, ormai non si vive più, sembro una pazza, sto sempre a controllare su internet…immagino quando renderà visibili i grafici del radon, non mi schioderò da qui davanti!
    Va beh basta dilungarmi in chiacchiere!
    Ti ringrazio molto Claudio per ciò che stai facendo per noi aquilani, e se puoi ringrazia da parte mia Giuliani!
  • La botta da 3.6 è stata sentita forte perchè la profondità era di 2 km, praticamente sotto le suole delle scarpe…
    Lettori approfittate della pazienza de sti ragazzi perchè se non ci fossero staremmo a prevede’ il futuro leggendo le interiora dei pesci…
    • Il 3.6 a tuo avviso è stato a 11km d’ipocentro…dove hai letto 2 km?
      Se fosse stato a 2 km allora era da avere paura, ma le faglie appenniniche non sono così superficiali, vanno dagli 8 ai 15/20 km.
  • La previsione di 24 ore che ieri sera Giuliani ha divulgato ha fatto colpo.
    Ecco cosa diceva ieri sera Giuliani a proposito delle scosse sui monti reatini:…."nelle prossime 24 ore ci si attendono una serie di eventi sismici di lieve entità, tra i 2 e i 2.5, localizzati nei pressi dei monti della Laga, dei monti Reatini e dell’Aterno."
    L’errore della scossa di ieri sera di 3.6 a l’Aquila è giustificabile dal fatto che non ha tutti e 3 i rilevatori radon funzionanti (il quale Messora e Giuliani hanno spesso ribadito), per cui non può azzeccare precisamente la magnitudo e l’epicentro, con un errore pari ad un grado richter, quindi la previsione c’è tutta.
    Sfido chiunque a formare un triangolo con due soli punti geometrici, sembra impossibile? Certo, lo è! E a grosso modo è quello che non riesce a fare Giuliani con soli 2 rilevatori, non riesce a triangolare i rilevatori solo con due funzionanti, quindi invece di condannare e puntualizzare, apprezziamo quest’uomo!
     
    grazie 1000 Giuliani, e grazie tante anche a Messora, questo blog è indispensabile!
  • raga, ritengo ke un 3.6 ci stia tutto, poi c’è da considerare il fatto che dopo un 4 qualke scossa di assestamento c’è stata, guardate ingv sta mattina i famosi(oramai) monti reatini tutte scosse intorno a 2° grado, giuliani ci ha azzeccato!
  • Cari tutti…
    A me sembra che nessuno di voi sia un minimo critico, è come i fedeli quando vanno ad un santuario religioso, cercano di vedere il "miracolo" in ogni cosa.
     
    Da aprile abbiamo scosse del 2.0 – 2.5 ogni giorno, ed ogni tanto scosse del 3.0 fino ad oltre il 4.0 .
     
    Non credo sia utile, tantomeno difficile prevedere che ci siano delle scossette, ma bensì, proprio per testare e DIMOSTRARE l’affidabilità del sistema(che ripeto non ha supporto tecnico e scientifico pubblico per definirsi rilevatore di radon) fare delle previsioni su quelle scosse anomale, ovvero dal 3.0 in su.
     
    Sono molto deluso da Giuliani, visto che si sta comportando da ciarlatano, fare quei dispacci sul radon che sono IMBARAZZANTI.
     
    Che significa, ci saranno scossette del 2 -2.5 , credo qualunque aquilano lo sappia. Poi però dice, non era importante avvertire di una scossa del 4.0 . Beh certo quella è difficile da prevedere!
     
    Aggiungoaltro, dire che l’errore può essere di un grado è un gran peccato, perchè un grado significa una differneza di 30 volte l’intensità!
     
    IN CONCLUSIONE, e mi rivolgo a Claudio Messora.
     
    Chiunque fa informazione è degno di apprezzamento, specialemnte visti i tempi che corrono, ma non credo che da persona che fa informazione tu debba fare sempre il difensore di Giuliani, cercando di interpretare le parole sibilline di Giampaolo e cercando sempre una "SCUSA" a quando non ci ha azzeccato.
    Aggiungo che C’ERA GENTE MOLTO COMPETENTE SU QUESTO BLOG CHE AVEVA CHIESTO SPIEGAZIONI TECNICHE… CHE OVVIAMENTE COME PREVISTO NON SONO ARRIVATE.
     
    PER FAVORE CLAUDIO chiedi a Giampaolo di spiegare, scientificamente, la questione del radon che entra nella sua scatola di piombo ermetica.
    Solo questo, niente apparato, niente altro.
     
    Ciao
    Elle
  • cmq na cosa! ieri dopo la scossa del 4.0, secondo il tg3 è arrivato in successiva la 3.9 a dimostrazione di come l’ingv riduca la potenza effettiva delle scosse!
  • Ma basta con questo INGV nasconde il valore delle scosse!…Controllo il sismografo dell’Aquila praticamente sempre…conosco l’effettiva ampiezza di ogni movimento tellurico e addirittura abbiamo messo in piedi una scala che a seconda dell’ampiezza indichi la magnitudo approssimativa di una scossa strumentale e non. Molti di voi non hanno le conoscenze necessarie per portare critiche scientifiche e costruttive. Oltre al sito ufficiale dell’INGV esiste un sito che fa riferimento al progetto ISIDE in cui si trovano tutte le scosse avvenute in Italia strumentali e non…trovate i 0.8 di magnitudo!  Perdendo di vista il senso critico di un argomento si rischia l’accanimento ingiustificato contro alcuni …e la santificazione anch’essa ingiustificata di altri. Giuliani ieri ha sballato totalmente previsione, sia sulla magnitudo che sull’epicentro…poi potete trovargli tutte le giustificazioni che volete ma questo è un dato di fatto. E tra un 2.5 e un 3.6 c’è una grande differenza…perchè la scala Richter è logaritmisca è quindi un 3.6 è almeno 30-35 volte più forte di un 2.5. Sento anche parlare di Tg che nascondono le notizie di scosse o INGV che ritocca le magnitudo verso il basso. Per fortuna non esiste solo INGV al mondo ma in Europa ci sono diversi istituti sismologici che rilevano la magnitudo delle scosse aquilane e coincidono sempre con le rilevazioni dell’INGV. Ho Letto in qualche commenti di scosse che non sono mai avvenute…Dopo il 4.0 di ieri mattina le replica pià importante è stata di 2.9…e ieri dopo il 3.6 la Replica maggiore è stata di 2.7.
    • Sei un sismologo?
      Comunque si vocifera che la scossa del 6 aprile abbia toccato dei picchi da 7 Richter rilevati da sismologi internazionali…(senza fonte, solo voci), poi perchè la scossa del 6 aprile prima venne classificata tra il 6.5/6.7, poi abbassata a 6.3 (dandogli nome di Mw, cioè magnitudo momento) e poi addirittura a 5.8? Questioni politiche? Io non lo so, riporto voci di persone che purtroppo non possono parlare qui o in altre piattaforme.
      Ma siamo sicuri che INGV annunci tutte le scosse superiori al 2.5? Quante volte ci son state scosse avvertite all’Aquila (e a km di lontananza) che si ritenevano fortine (poniamo il caso che siano dal 3 al 3.5) e non son state segnalate; perchè? Perchè INGV che affermava che Giuliani fosse un ciarlatano, e si son messi a fare previsioni (anche di settimane, sparando percentuali assurde) quando c’erano i grandi 8 (g8), valgono più loro dei piccoli 300.000? Non vi pare che ci siano delle iniquità?
      Fin’ora solo il tecnico del Gran Sasso Giampaolo Giuliani ha avuto coraggio di annunciare scosse, e non cominciamo a dire che sbaglia epicentri e magnitudo, lo sappiamo benissimo che la sua ricerca è sperimentale (senza parlare dei rilevatori non tutti funzionanti)….se ancora nella meteorologia (scienza sicuramente più evoluta e alla portata di tutti a differenza dei terremoti) non si sa con certezza che tempo faccia domani, pretendiamo oro colato sui terremoti?
  • Interessante la notizia dei dati online, che appena disponibili inseriremo sul sito http://www.6aprile2009.it.
    Sullo stesso sito, aggiorneremo il test sul radon con le previsioni di Giuliani del 12 Luglio, basandoci solo sui fatti e riscontri.
     
    Certi aspetti riteniamo che siano da trattare scientificamente e non essendo a priori o contro una metodologia o una persona.
    Al contrario, da aquilani ci auguriamo che i dati sul radon consentano, da soli o in correlazione (forse più probabile) con altri dati,  di fare previsioni più precise, anche se localizzate ad un territorio ristretto come potrebbe essere quello dell’Italia centrale.
     
  • poco fa ha fatto 2.0 nel distretto sismico monti reatini
     
    per il totogiuliani: ci ha preso!
     
    ancora grazie a giuliani e messora
  • A parte la coda dell’evento di ieri nell’aquilano direi previsioni rispettate. E alla grande anche. I distretti attivi oggi sono stati solo Gran Sasso (e Monti della Laga) e Monti Reatini. Le intensità tra i 2 e i 2.6 di magnitudo……
     
     
    Meglio di così che volete? Che vi porti il caffè la mattina?
     
    Grazie Giampaolo. Grazie Claudio.
    • Scusa, ma hai dato un’occhiata alle scosse dell’ultimo mese? Tutte uguali più o  meno, sia nell’intensità sia nelle località…sinceramente non vedo molta difficolta nel prevederle. Anzi nelle prossime 24 ore le prevedo pure io tra i 2-2.5 nelle zone Gran Sasso, Monti Reatini, Aquilano.
       
      Non mi metterei mai a prevedere un punto 4 ad esempio, lì la possibilità che ci sia scende, è più difficile, cosi tanto che neppure a Giuliani gli riesce…però è giustificato: gli manca il terzo punto del triangolo, gli manca l’Adsl, gli manca di essere pronto!!!!
       
      Non aver previsto le scosse di ieri superiori a 3 è grave a dispetto di chi crede che stia azzecando tutto. Soprattutto fa perdere di credibilità alla base delle sue teorie del Radon e a sto punto qualche dubbio sta venendo pure a me….Tutto questo perché calca un’onda senza averne ancora i mezzi.
       
      E poi con sta storia dell’ INGV che cambia i dati, l’intensità delle scosse, ma scusate a che scopo?
  • ma dico io !! ma se uno non crede a Giuliani  farebbe bene almeno a  non offendere questa persona  che sta dando tutto per provare a prevenire i terremoti  …ma dovrebbe  limitarsi a lasciare dei commenti positivi ho negativi
     
    scusatemi
  • una cosa al presunto sismologo marco! ma tu sapevi ke la sera del 6 aprile la nasa dava come dato il terremoto dell’aquila a 6.7?!?!? e poi mi vieni a dire ke non riducete i terremoti!Un’altra cosa! quando cit ISIDE beh ti faccio presente che sta mattina citava verso le 8 un 3.5 mentre INGV non riportava nulla e tutto sommato un 3.5 non è una barzelletta!
    Quindi smettila di dire ke l’ingv non abbassa le scosse!!!
    X concludere L’ingv ha denunciato Giuliani e lo hanno imbavagliato e il 6 aprile mentre oramai anke se sotto voce lui annunciava una forte scossa voi dicevate che non sono prevedibili i terremoti…solo un caso? io ne dubito, mi fido + di Giuliani e tra 1 mese ca quando avremo ben 3 stazioni attive e potremo consultare i grafici …vedremo ki avrà ragione!!!Ciarlatani sarete voi!!!
  • 2207916980 – [mappa P.A.] Gran Sasso 2009-07-13 16:19:04. 2.1 10.8 42.469 13.302
    2207916970 – [mappa P.A.] Gran Sasso 2009-07-13 16:17:54. 2 10.8 42.465 13.31
    2207916610 – [mappa P.A.] Monti Reatini 2009-07-13 15:41:39. 2 11 42.566 13.215
    2207910570 – [mappa P.A.] Monti Reatini 2009-07-13 05:38:47. 2.1 10.4 42.556 13.212
    2207909630 – [mappa P.A.] Aquilano 2009-07-13 04:04:36. 2.5 10 42.343 13.4
    2207908150 – [mappa P.A.] Monti Reatini 2009-07-13 01:36:34. 2.6 10 42.553 13.215
     
    Non si può dire ke Giuliani abbia sbagliato x ora!!!
  • Rispondo un pò a tutti i commenti:
     
    in Primis io sono un Fisico dell’atmosfera…ho fatto anche un corso all’università popolare di Roma in geologia e scienze della terra di 100 ore…ma la mia laurea è in Fisica..visto che mi chiamate Sismologo!
    incominciamo con ordine. Per l’INGV…come da comunicato ufficiale la scossa è stata 6.2 Mw ovvero Magnitudo momento…per tutto il resto del mondo è stata 6.3 Mw…La Nasa è un agenzia spaziale non un centro sismologico…in America esiste il Geological Survey…e quello è l’organo ufficiale per i terremoti che riporta il dato di 6.3 Mw…praticamente quasi identico a quello INGV. Per i più ignoranti in Materia la magnitudo momento è una nuova scala introdotta negli anni 70 al fine di sostituire la magnitudo locale. Per i terremoti di una certà intensità è estremamente più precisa. Poi mi chiedo quali sono le questioni politiche che secondo voi fanno abbassare il valore delle scosse?? Ingv ufficializza ogni movimento sismico registrato dal sismografo dell’Aquila posto sotto il castello spagnolo. Per seguire in diretta questo sismografo potete scaricarvi il Software GEE (Global Earthquaker Explorer), e noterete come sia autentica fantasia la frase "Ingv non segnala le scosse".  Mi si dice che siccome i meteorologi sbagliano…può sbagliare anche Giuliani..se permettete se piove o no non è la stessa rispetto ad un terremoto di 6.0 che uccide delle persone! Per l’utente che diceva che Iside stamattina narrava di un 3.5 …ho controllato e non c’è nessun 3.5.  Inoltre vorrei ricordare che in ambito di sciame sismico prevedere terremoti 2.0 – 2.5 citando praticamente tutti i distretti sismici che si stanno muovendo negli ultimi mesi è una previsione totalmente insensata in quanto scosse di quella intensità ci sono tutti i giorni e ben distribuite nei distretti sismici. 
     
    P.s: EMSC è un sito di lanci…cosa significa…che da una prima proiezione della magnitudo di una scossa..ma col passare dei minuti la ottimizza in base alle informazioni che arrivano dai vari istituti.
    Per concludere a titolo informatico ecco come i vari istituti europei e non hanno visto la scossa del 6 aprile:
     
    Centro sismologico Edimburgo(Scozia): 6.1 Mw
    Laboratorio di Geofisica di Buyeres (Francia)   5.9 Mw
    Centro sismologico di Postdam(Germania)  6.2 Mw
    Istituto Nazionale di Geofisica (Italia)  6.2 Mw
    Istituto Sismico Olandese(Olanda) 6.1 Mw
    Osservatorio Sismologico del Montenegro(Montenegro)  6.2 Mw
    Centro di Sorveglianza Geologico Americano(USA)  6.3 Mw
     
  • io so solamente una cosa,sono di teramo e le scosse le sentiamo sempre secondo me il magnitudo delle scosse non sono reali!!!!!!!a teramo molte case sono lesionate anche in modo grave!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • il discorso politico è già decaduto da tempo in quanto per i contributi per il rifacimento viene utilizzata la scala mercalli e non la scala richter quindi il discorso decade. Durante il G8 l’INVG non ha dato previsioni probabilistiche…ma bensi storico.statistiche che è ben diverso!
  • a me della statistica non me ne importa nulla, guardo la realtà in faccia!!!!!!!!!!!!tante scosse non sono segnalate dal sito questa è la realtà!!!!!!!!!!!!!!
    • quoto….
       
      con il terremoto andiamo a controllare le statistiche ?  non.mi fido proprio
       
      preferisco Giuliani  anche se in questo momento sballa di un grado.
    • Carissimo Marco 84,
       
      non parlo mai a vambera, e come molti utenti hanno sottolineato, la scossa di 3.5 Ml c’era, non me la sono inventata.
      Poi a riguardo della scossa del 6 Aprile ho sentito dire che l’hanno abbassata a 5.8Ml (6.3Mw) per farsi riconsegnare i soldi dalle assicurazioni, per questo ho detto: "questioni politiche?" O avrei potuto dire anche: "questioni finanziarie?"
      Poi a proposito di meteorologia (che lo sai meglio di me, non si prevede in questa scienza solo pioggerelline innocue, ma anche uragani, per cui potrebbe essere vitale anche una previsione meteorologica, ricordiamo Katrina? Ci son state 1836 vittime….e mi vai a dire che i fenomeni meteorologici non creano vittime? Io la meteorologia la conosco molto bene, perchè la studio e mi appassiona, per cui quel che scrivo, ribadisco non è dar fiato alle trombe; anzi c’è tutta la mia stima per quanto tu sia un fisico dell’atmosfera) poi la meteorologia se la vogliamo mettere su questo piano, è certo più sviluppata della scienza dei terremoti, ma quanto c’è ancora da studiare e da aggiornare, ci basta vedere come sia impossibile far previsioni a lungo termine, cadendo di probabilità ecc…ma non siamo qui a parlare di meteo.
      Poi INGV non segnala tutte le scosse, c’è poco da dire, è vero, questa mattina forse avevano voglia di scrivere, e hanno postato ben 8 scosse strumentali…addirittura un 0.9, e poi non segnalano scosse di 3?????
       
      P.S. se ti ho offeso regalandoti l’ appellativo di sismologo, perdonami, dottor Marco.:)
  • Intanto l’INGV ha appena segnalato una scossa di 1.1 sui Monti Reatini. Se continuate a dire che l’INGV non rende noto tutte le scosse, a breve metteranno anche scosse fittizie. Così saremo tutti molto più contenti.
     
     
  • le statistiche e la storicità di una faglia è fondamentale per capire come un faglia si comporta…mi dispiace ma l’ignoranza regna sovrana…un imbianchino non si può inventare geologo.
    •  tu pensala come vuoi  …pero’ non serve dare dell’ignorante…perche’ da profano mi sono letto la storicita’ delle faglie della nostra regione .purtroppo ho incominciato dopo il 6 di aprile …caro professore
  • Mi piace vederci chiaro nelle cose.
     
    Ho chiamato il mio imbianchino di fiducia e mi ha confermato che non potrà mai fare il geologo.  Ha ragione Marco84.
     
    Però mi ha detto che stasera si aspetta un 2.2/2.4 nel centro Italia.
     
    Che abbia ragione l’imbianchino?
     
    è questo quello che la scienza dovrà spiegare. Speriamo presto.
  • In un’intervista risalente al 25 marzo 2009 Giuliani dichiarava:
     
    Quest’anno questo sciame sismico è stato più intenso e con delle scosse più forti, che sono state rilevate dalla popolazione. Lo sciame non è un fenomeno preparatorio ad un evento sismico più rilevante, né ha correlazione con grandi piogge o nevicate, come ho sentito dire da molti. È un fenomeno normale per una zona come quella di L’Aquila.
     
    E proseguiva dicendo:
     
    Mi sento di poter tranquillizzare i miei concittadini, in quanto lo sciame sismico andrà scemando con la fine di marzo.
     
    E MENOMALE CHE AVEVA PREVISTO IL TERREMOTO DEL 6 APRILE.
     
    il professore Robert Holdsworth, direttore del Consiglio di Studi e docente di Geologia Strutturale al Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Durham in Inghilterra, dopo aver rilevato che "Giuliani ha sbagliato nel predire sia il punto esatto del terremoto, sia il momento in cui si sarebbe scatenato", ha criticato il metodo suggerito da Giuliani sottolineando il fatto che "il radon si manifesta ma non può essere un fattore di previsione attendibile"
    In un articolo sul New York Times, Susan Hough, geofisica dell’United States Geological Survey spiega le sue preoccupazioni riguardo la metodica di Giuliani e tutte le tecniche basate su cosiddetti "segnali sporchi" (noisy signal).
    Si sono schierati nettamente contro le pretese di Giuliani Hiroshi Wakita, nipponico, che studia il problema da oltre 30 anni, e Ralph J. Archuleta, direttore dell’Earth Scienze Department dell’Università della California a Santa Barbara; quest’ultimo ha dichiarato[47]:
    « quella del rapporto tra il Radon e i terremoti è una teoria di cui si discute da anni […] Se ci trovassimo di fronte ad una legge universale si dovrebbe verificare un sisma ogni volta che aumentano le concentrazioni di Radon, e invece è vero il contrario: nella maggioranza dei casi non succede nulla »
     
    Nel numero del 17 aprile 2009 dell’importante rivista Science è uscito un breve articolo di Richard A. Kerr che riassume l’intera vicenda esprimendo un punto di vista molto critico su Giuliani ed attribuendogli le previsioni errate che il tecnico sostiene invece di non avere mai effettuato.
     
    • Scusami Marco, io accetto tutti i punti di vista, anche perchè sono utili per inquadrare meglio certe faccende ;certe obiezioni danno spunto per studiare meglio certe cose perchè sollevano dei dubbi leciti ; ma non posso ammettere che vengano espressi senza che ci sia a monte un’analisi dei fatti.
      Certo fatta sommariamente la tua analisi porta obbligatoriamente alla tua conclusione. Ma chi ha approfondito e ha avuto la pazienza di ascoltare sa che c’è un’altra interpretazione di quell’intervista che ha preceduto di pochi giorni la fase preparatoria vera e propria di quel terremoto, quando l’aumento dell’attività sismica invece dell’affievolirsi dello sciame doveva destare attenzione anche senza il Giuliani di turno.
    • Anzi, aggiungo al mio ultimo intervento.
      A 300 hr. le previsioni meteo hanno un’attendibilità bassissima, e facciamo gli inflessibili davanti ad una previsione di terremoti…a volte mi viene il dubbio…ma facciamo finta di non capire?
  • Ho sempre creduto in questo piccolo-GRANDE uomo…..Per gli increduli, gli scettici, i NON sostenitori e i titolati del ramo che vanno contro GIULIANI dico: STATE ZITTI e STUDIATE DI PIU’….ASINI….VOI NON SAPETE QUANTE VITE HA SALVATO LUI…….Forza Giampaolo….NOI AQUILANI SIAMO CON TE ;-)))))))))))
  • Aspetto la trascrizione dei dati tecnici per poter valutare con maggiore obiettività.
    Anche io mantengo parecchie perplessità sulla possibilità di predizione dei terremoti utilizzando triangolazioni di dati sulle variazioni di radon. Questo sulla base delle poche nozioni di cui sono a conoscenza. Quello che realmente so è di non sapere (citazione…).
    Se degli esperti del ramo si dichiarano apertamente scettici, anche se fossi "tifoso" di Giuliani lo terrei in sana considerazione. In toscana in certi ambienti rurali si dice "è meglio la pratica della grammatica". Il problema è che chi lo dice non ha la più pallida idea di cosa sappia veramente uno studioso, di qualunque ramo esso sia. Perfino studiosi di rami diversi raramente hanno idea di cosa faccia l’altro. Le scienze hanno fatto passi da gigante. Il problema è che "l’uomo della strada" non ne ha fatti altrettanti per tenere il passo.
    Tutto questo per dire: attenti, Giuliani potrebbe anche aver azzeccato per caso la previsione del 6 aprile. Sarebbe molto bello se lui ci azzeccasse perché il suo sistema fosse davvero rivoluzionario. Però è ancora tutto da dimostrare. Le ultime previsioni non sono state d’aiuto. Aspettiamo che ce lo dimostri per incensarlo!
  • Nessuno mette in dubbio le conoscenza degli scienziati che studiano sismologia,comunque ci sono alcuni fattori da notare.

     
    La scienza cerca sempre la sua risposta definitiva e forse gli scienziati, studiosi e sostenitori di essi ragionano come se Giuliani abbia in mano uno studio definitivo,finche ragionate cosi’ sarete sempre affamati di ragione che purtroppo per colpa delle stesse istituzioni che difendete non riuscirete mai ad averla.
    Forse voi gia’ vi siete dimenticati che prima del 6 aprile i dati del radon erano accessibili a tutti quindi potevate porvi un idea se effettivamente i suoi studi (NON DEFINITIVI E BOICOTTATI) erano dei flopcome adesso state dicendo senza avere un riscontro concreto, prima c’erano delle prove adesso cosa volete inventarvi??
    Detto questo Giuliani ha promesso che presto potremmo verificare online i sui studi appena riuscira’ a sistemare tutto,cosi’ finalmente si scoprira’ l’effettiva capacita’ del suo metodo.
    L’intreccio clamoroso che si ritrova addosso Giuliani che gli stessi personaggi che oggi criticano il suo metodo hanno fatto in modo che non possa essere effettivamente valutato come tutti noi sappiano facendogli chiudere il suo sito con un bell’avviso di garaniza.
    Quindi prego chi e’ contrario al suo medoto di non fare gli scienziati sapientoni e di vedere prima in casa propria perchè RICORDATEVI non e’ stato Giuliani prima del 6 aprime a far rientrare nelle loro case la gente a morire o a dare percentuali probabilistiche gionaliere,i numeri probabilistici che l’invg ha rilasciato durante il g8 me li sono giocati al lotto neanche li’ ci azzeccano,loro non servono e non esistono prorpio quindi forza Giuliani DEVI ANDARE AVANTI CHE I MAGNACCI SPARIRANNO.
    Riguardo molte persone che si affidano ai soli studi e non all’esperienza ce’ un esempio molto lampante prorpio in casa Giuliani.
    Ma avete visto la sua casa in pieno epicentro che non ha subito un graffio dopo una scosa di magnitudo 6.3? E’ solo frutto di un lavoro fatto dal suo suocero che ha molta epserienza in quel settore,gardatevi gli edifici publici(minicipio-ospedale-scuole-etc)tutte crollate grazie agli scienziati laureati.
    Gli scienziati di sismologia non hanno vissuto per 20 anni sotto un sasso per poter giudicare sulla base dei loro studi uno strumento che neanche hanno mai visto,devono solo tacere ed aspettare il resoconto poi potranno parlare.
     
     
  • marco84 dalla tua radiolina dei terremoti ti sei trasferito qui?
    non ti basta parlare anzi sparlare di Messora e Giuliani lì?
     
  • vorrei dire una cosa al signor marco 84; riguardo alla nasa la informo che questo ente si occupa e come di sismologia non a caso , la sera del 5 aprile e anke giorni prima, l’ente spaziale americano aveva notato una frattura e delgli spostamenti anomali della faglia vicino l’Aquila!L’ingv x tutta risposta non ha valutato x niente questo evento!
     
    p.s. Le ricordo che la scossa 3.5 c’era e come! allora se ora non c’è + anke l’ingv sbaglia le scosse! almeno giuliani può sbagliare di 1 grado (anke se le ultime scosse previste le ha azzeccate tutte), l’ingv prima riporta na scossa poi la toglie la vedo molto peggio!
     
    Raga avete visto quante scosse oggi?
     
     
    2207927180 – [mappa P.A.] Appennino maceratese 2009-07-14 09:19:21. 2.5 35 43.486 12.952
    2207926120 – [mappa P.A.] Monti Reatini 2009-07-14 07:32:11. 2 10.5 42.551 13.208
    2207924990 – [mappa P.A.] Monti Reatini 2009-07-14 05:39:44. 1.3 13.9 42.597 13.203
    2207924780 – [mappa P.A.] Monti Reatini 2009-07-14 05:18:56. 1.5 10.2 42.6 13.215
    2207924140 – [mappa P.A.] Tirreno meridionale B 2009-07-14 04:15:02. 3.3 374 39 14.78
    2207923210 – [mappa P.A.] Gran Sasso 2009-07-14 02:42:06. 2 13.9 42.457 13.353
    2207922840 – [mappa P.A.] Monti Reatini 2009-07-14 02:06:35. 1.6 10.2 42.563 13.214
    2207922740 – [mappa P.A.] Valle dell’Aterno 2009-07-14 01:54:39. 2.2 9.2 42.336 13.479
    2207922592 – [mappa P.A.] Aquilano 2009-07-14 01:39:58. 1.6 5 42.334 13.449
    2207922350 – [mappa P.A.] Val Nerina 2009-07-14 01:15:52. 0.9 8.3 42.616 12.542
    2207922310 – [mappa P.A.] Aquilano 2009-07-14 01:11:25. 2.7 10.5 42.316 13.417
    2207922080 – [mappa P.A.] Aquilano 2009-07-14 00:49:44. 1.4 9.7 42.335 13.39
    2207921890 – [mappa P.A.] Valle dell’Aterno 2009-07-14 00:30:21. 1.3 11.1 42.29 13.531
    2207921630 – [mappa P.A.] Gran Sasso 2009-07-14 00:03:03. 1 11 42.458 13.366
     
    Impressionante!va be le scosse ke oggi riporta ingv non hanno senso 0.9, 1, 1.4, 1.6 va be lasciamo perdè!
     
    • dove hai trovato questa lista di terremoti,di quelli che si sentono a roma nord e viterbese sull’ingv non c’è traccia
    • Riguardo alla nasa la informo che questo ente si occupa e come di sismologia non a caso , la sera del 5 aprile e anke giorni prima, l’ente spaziale americano aveva notato una frattura e delgli spostamenti anomali della faglia vicino l’Aquila!
       
      Puoi darci maggiori informazioni? Per esempio, quale è la fonte di questa notizia.
    • si sentono a:
      Roma: labaro, prima porta, grottarossa  – martedì ore 15,30 ballava il lampadario di una casa al piano terra….. ma non ho capito a quale scossa corrisponda
      caprarola – per es sabato mi ballava la macchina che era ferma, carica e frenata ed è un fuoristrada piuttosto pesante ma sul sito dell’ingv c’era scritto 1.8 il giorno dopo diventato mi pare 2.7
      e cpomunque non riesco ancora a capire gli orari che non sembrerebbero corrispondere con le scosse
  • Per Claudio Messora
     
    E’ ancora valido l’invito a produrre quesiti tecnici da sottoporre a Giampaolo Giuliani ?
    Io ne avrei un … pò.
    Stavo rimandando la cosa perchè pensavo che gli impegni di entembi non avrebbero permesso di sottoporglieli.
     
    Grazie, ciao.
  • A Claudio,
    per favore fate in modo che giampaolo giuliani abbia a livello istituzionale un riconoscimento scientifico (minimo laurea ad honorem).
    Sto preparando un documento inidrizzato all’onorevole Di Pietro e a Beppe Grillo affinchè diano enfasi e voce a Giampaolo per riconoscergli ciò che è suo. Aiutiamolo con messaggi email e quant’altro.
    Ancora oggi si sta attaccando Giampaolo con l’affermazione che il radon è elemento studiato e monitorato da tanto tempo e che abbia scoperto l’acqua calda.
    Lui non studia il radon come gli altri. Bisogna farlo capire a tutti.
     
    •  il problema è questo ..e non lo vogliono capire  Giuliani ha una sua teoria che lo porta avanti di 10 anni  nei confronti del INGV   ….puntooooo
  • C’è qualcuno che dice che qui dentro l’ignoranza regna sovrana, del resto come regna sovrana la presunzione e superbia, ma ci sono molte persone umili che davanti a provocazioni tali non si abbassano.
  • Per Andrea1971: magari, sarebbe ottimo sia avere una tabella comparativa sia creare una sorta di ‘collage’ delle sue dichiarazioni pubbliche.
    Il materiale fornito da Claudio si aggiunge ad altri documenti presenti sul web che potrebbero essere un ottimo spunto per un documentario, a prescindere da come la si pensi su questioni puramente tecniche.
    Flavio
     
  • cmq posto questo link dove la nasa contesta l’ingv e la vede in modo diverso!Prevedere i terremoti non è impossibile
  • Catastrofico terremoto di 7.8 della scala Richter ha colpito la nuova zelanda, alto rischio Tsunami, è allerta in Australia.
     
    Noi invece, nel nostro piccolo abbiamo avuto un terremoto fortino di 3.0 sul Gran Sasso.
  • Ragazzi ,leggendo i vostri commenti vi sento molto pessimisti , capisco la paura del terremoto ma internet e non solo Giuliani ci offre la possibilita’ di tranquillizzarci un po’ e perche’  no di essere un po’ ottimisti. Se andate su ISIDE e fate la ricerca per terremoti da 0 a 10 a nel raggio di 30 KM da L’Aquila vedrete come il numero dei terremoti e’ in costante diminuzione si e’ rialzato solo nei giorni delle scosse 4 e 4.5. ma anche dopo questi eventi la discesa del numero dei terremoti e’ ripresa. Inoltre tra ieri ed oggi per la prima volta dal sei aprile si sono verificate pause lunghe , senza terremoti , 3 ore ieri sera e 3 1/2 questa mattina. quindi un po’ di otttimismo please!!!
  • EARTH VEDO CHE HAI CAPITO IL CONCETTO !!!! COMUNQUE SE INTERESSA AL TUO PESSIMISMO LE PAUSE SONO STATE 2 ED E’ IN CORSO LA TERZA CHE STA PER SUPERARE LE 2 ORE ,SE CONTINUA COSI OGGI RAGGIUNGEREMO IL NUMERO MINIMO DI TERREMOTI (STRUMENTALI( DAL 6 APRILE POI SE QUESTO SIGNIFICA CHE LA SCIAME SISMICO STA DIMINUENDO OPPURE SE SI STA CARICANDO ENERGIA SCEGLI TU!!! VIVA LA VITA!!!
    • Io ho solo epspresso un parere prettamente discutibile, senza sfociare in ombre di pessimismo o pseudo pessimismo.
      Se ci sono grandi intervalli le vie sono due:
       
      1 – possibile tranquillità, segno palese di uno scemare dello sciame sismico.
      2 – possibile che si stia caricando il radon, dato che non abbiamo i grafici tutto è lecito.
       
      P.S. non se se la tua affermazione (andreapes), sia un sarcasmo o una celata ironia che non ho saputo cogliere.
  • ruguardo al7.8, x fortuna è in mare e si è avuo un tsunami ridottissimo!, intanto il radon leggermente sopra la media( – male ke è solo leggermente) earth3000 non hai visto male tutto sommato, si è caricata un po’ di energia, x fortuna non siamo tornati a 4.5 ma stiamo sul 2 , male ke va arriva a 3!
     
    p.s. grazie Claudio x il servizio e grz a Giuliani sempre disponibilissimo…non sapevo ke Giuliani stesse a Pineto, io ci passo le vacanze lì, se qualkuno mi dice l’albergo gli faccio na visita!
  • earth , io non volevo fare ne ironia ne sarcasmo , ho solo notato che spesso  questo spazio blog si usa per condividere paure , forse e’ giusto cosi , ma sarebbe anche bello condividere gioe e speranze ed io personalmente spero e gioisco se noto che lo sciame sismico (cosi come da giorni afferma) e’ in lento e continuo decadimento!!!
     
    p.s. spero di non averti ne offeso ne ferito
    • No, non mi hai offeso, ci mancherebbe.
      Io non so di dove tu sia, forse sei dell’Aquila, o forse di un’altra regione,  ma ormai sono più di 5 mesi che queste scosse non trovano pace, e sai, a volte è difficile sperare….comunque hai ragione quando dici di guardarla nel lato ottimistico, ma a non tutti rimane facile come te.
      Comunque oggi un 2.3 nel Reatino, e un altro nell’Aquilano a distanza di un’ora…scosse innocue.
  • oggi c’è un’impennata di scosse tutte sotto il 2!però pare tranquilla la situazione…meglio che il radon si sfoghi così!
    Lo sciame sismico in effetti è in calo ma non dimentichiamoci che fino a 15 giorni fa tutto era calmo e poi ha fatto un 4.5-4.1. un 4.0, x non dire poi i vari 3!certo sono scosse molto più basse xò non è il caso secondo me di abbassare la guardia, poi di norma il radon diminuisce d’estate!
  • intanto un Caldo saluto a tutti compreso i sig. Giuliani e Messora oltre che a essere felice di questa monitorizzazione in tempo reale avrei una piccola domanda da fare un pò a tutti voi per capire se magari mi sbaglio oppure meno…  vivendo tra chieti e pescara in un’area dove è presente sedimenti e argilla prevalentemente ,ricordo chiaramente di avere visto un po ovunque il giorno 5 aprile 2009 dalla mattina fino al giorno 14 aprile abitando in una area rurale di campagna continuamente avvistavo migliaia di lombrichi che fuoriscivano soprattutto domenica 5 aprile un pò ovunque anche compreso nei parchogiochi dell’ipercop e a pescara vicino o presso abitazini… mi chiedevo se magari qualcuno ha notato lo stesso abitando in abruzzo e che cercando su google ho notato una certa compatibilità specie cercando le parole chiavi "terremoti" "lombrichi"
     
    Grazie infinite sig. Messora e Giuliani per quello che fate…
  • OTTIMO!!!!
     
    Pero’ si avrebbe il massimo se si potesse avere a disposizione anche un archivio di tutti i dati rilevati…. da poter poi mettere in relazione con gli eventi sismici effettivi!!!!
     
    … ecc…ecc….
     
     
  • Ieri ho saputo, ma forse era già noto, che il Sig. Giuliani rende disponibile, su qualche sito, i dati sul Radon.
     
     
     
    Credo di aver capito che l’accesso è consentito solo ad alcuni parenti ed amici ed è PROTETTO da password.
     
     
    Vorrei proporre qualche domanda/mio dubbio sulla questione RADON.
     
    Perchè attendere un mese? Perchè non aprire le porte del sito e rendere i dati ed il metodo pubblici?
     
    In questo modo (E SOLO IN QUESTO MODO) si può essere di aiuto all’umanità.
     
     
    L’INGV (nonostante tutte le critiche) rende un servizio favoloso, per noi a costo zero, mostrando in tempo reale i dati che rileva su alcuni sismografi (vedi Osservatorio Vesuviano) al fine di permettere a TUTTI (studiosi e non) di sfruttarli per la ricerca o per criticare il loro operato.
     
     
    Inoltre faccio notare che anche le previsioni Giuliani di ieri sono piuttosto generiche. Il Radon è lievemente superiore alla media (+) " MA NIENTE LASCIA PREVEDERE CHE (-)… (ma che italiano è??? Ma che significa!!!)
     
     
    Come al solito si dice e non si dice.
     
     
    Se è vero che esiste la possibilità di prevedere i terremoti la gente lo DEVE/DOVREBBE sapere.
     
    Per diffondere le informazioni senza alterarle (senza elaborazioni aggiuntive che costano tempo e fatica) non ci vuole tanto …
     
     
    Fra un mese i dati sul RADON saranno GRATUITI e visibili a tutti?
     
     
    Spero che qualcuno voglia dare una risposta a queste mie piccole perplessità
     
     
    grazie e buona serata
  • può darsi che dica una stupidata ma mi sembra che ci sia una ripresa dell’attività sismica rispetto al 15 luglio!o no?
    • certo è assurdo siamo in piena estate e sto terremoto ci sta ankora eppure il radon scende d’estate, speriamo ke non si protrae fino a settembre ovvero quando il radon ricomincia ad aumentare!
  • troppe scosse!!! una dietro l’altra, anche se strumentali sono troppe! Mi sa che si sta ripreparando… per favore Claudio cerca di contattare Giuliani per un aggiornamento!
  • raga niente panico!non è detto ke si scateni, poi Giuliani ci avrebbe avvisati, erano previste parecchie scosse da Giuliani a livello strumentale, anke se ora le 24h so scadute…vedremo se avremo qualke nuova info!!!
  • Secondo me siamo tutti troppo agitati e vediamo nero lì dove nero non è!Io sono dell’opinione che meglio che le faccia le scosse, perchè facendo credo scarichi!Il problema è quando ne fa tante di alta intensità e non cessa!
    Ci sono state giornate peggiori…contai un giorno 41 scosse in meno di 24 h!
    Se Giuliani non ci ha avvertito vuol dire che non è cambiato nulla dall’ultimo aggiornamento!
  • sono seduta al computer ed è dalle 9,20 che sento un leggero dondolare sotto la sedia, precisamente alle 9,22, alle 9,24 e alle 9,28. Ho visto che effettivamente ci sono state due leggerissime scosse. Ma com’è possibile che da Teramo possa sentirle?
  • Salve.
    A me sono arrivate voci che dicono che i geologi sono concordi sul fatto che stiamo aspettando una scossa più forte della prima e che comunque gli aquilani ne sono consapevoli. Sapete qualcosa in proposito?
  • Ragazzi ma che state dicendo , o meglio che dati state analizzando. La mia personale ricerca la faccio su ISIDE controllando i terremoti (anche strmentali) giornalieri che avvengono in una giornata nel raggio di 30 km da L’Aquila (monti reatini compresi). A me risulta , e potete verificarlo pure voi , che il numero di scosse giornaliere E’ IN COSTANTE DIMINUZIONE ieri ci siamo fermati a 50 scosse contro le 70/80 di inizio settimana ,non solo ma se osservate con attenzione la lista degli eventi noterete come sono aumentate le scosse irrilevanti (0.6 , 0.8) rispetto a quelle superiori a 1,5 e come si sono allungati i tempi tra una scosse e l’altra raggiungendo in alcuni casi anche le 3 ore. Forse il Panico vi sta giocando un brutto scherzo
  • beh ho letto anke io il giornale e credo che fino alle 15:ca di oggi valga, rimaniamo abbastanza in allerta , bene o male si sfogherà sto radon!cmq già ieri come sopra citato c’erano state troppe scosse!(rispetto al 15luglio)
  • staremo ca sui + 2000 punti di counting rate, forse qualkosa meno, considerando che quando ci fu il 4 stavamo sui 2200pt…Claudio quando potremo avere un intervista di Giuliani, anke solo in formato audio, senza la trascrizione, fai meno fatica  e meno tempo!
  • 14.50 circa ora locale de L’Aquila: avvertita distintamente scossa di terremoto in una zona semicentrale della città, per qualche secondo. Credo che la magnitudo sia stata abbondantemente sotto il 2.5, per le sensazioni ed esperienze dirette già avute, mi è sembrata di circa 2 gradi Richter. Valutazioni ovviamente tutte da verificare e personali. Attendo l’aggiornamento del sito http://iside.rm.ingv.it
  • Il sito http://iside.rm.ingv è stato appena aggiornato: purtroppo mi sbagliavo e di parecchio… La scossa registrata è stata di 3.2 gradi Richter, 8 km di profondità ed epicentro a Collebrincioni (4,93 km da L’Aquila).
  • Intanto sul radon, non sappiamo nulla.
    Claudio, non appena hai un pò di tempo, potresti aggiornarci sul radon? Grazie.
    • se proprio non riuscite nemmeno a dormire fate come me… dico per la paura del terremoto ! uscite in giardino e guardate se ci sono lombrichi… se ci sono verra una scossa maggiore a 4 nei prossimi giorni se non ci sono ci saranno scosse minori… tutto qua può sembrare utopia ma l’avevo gia segnalata questa cosa direttamente al sig. messora cercate su google "lombrichi l’aquila" e "lombrichi terremoto" capirete… solo non so se d’estate si rifugiano più sotto io con il 4.7 del gran sasso non li ho visti e tantomeno dal 14 aprile se non erro dove c’è stata ultima scossa di magnitudo richter maggiore di 5 però ripeto non so le variabili e poi sono lontano 60 km d’aria dall’aquilano. secondo enorme svantaggio a patto che escano e che ci sia la scossa … avverrà a breve ma questo breve è sconosciuto da quanto ho capito e documentato… ma poi ce lo vedete un sindaco o qualcuno che dice alla gente di uscire dalle case che escono i vermi dal terreno?’??
       
  • mi permetto di aggiungere questo
     
     
    e rammento pari pari di averli visti il 5 aprile in modo ineccepibile uscire anche dalle fessure del cemento davanti casa mia e in tanti altri luoghi però ricordo ancora che non so se il clima estivo è indifferente per questi invertebrati…
    Qualcuno di voi se li ricorda prima del sisma del 6 aprile? o sono stato uno dei pochi a notarli?
     
     
  • Oggi però
     
    Radon – Lombrichi = 1-0
     
    Qualcuno vuole gentilmente farci sapere se ha visto una fuga di lombrichi nei pressi del suo giardino? 
     
    … però è strano, arriva la notte e iniziano i movimenti. 
  • Escono per riprodursi, essendo ciechi hanno più possibiità di beccarsi su un piano 2d (superficie del terreno) che dentro la terra (spazio 3d). Che lo facciano di notte è da imputarsi alla minor disidratazione dei loro corpi. Poi che ci sia un nesso con il terremoto non so.
  • i lombrichi ed il radon si ed i dati realI su ISIDE no. !!! io propio non vi capisco , possibile che nessuno di voi sta notando lo scemare delle sciame sismico , SABATO SOLO 31 SCOSSE , RISALITE (COMUNQUE SOTTO 50)DOMENICA E LUNEDI , OGGI SOLO 8 SCOSSE NELLE PRIME OTTO ORE CON UNA PAUSA DI 6 ORE !!!!!
  • i lombrichi ed il radon si ed i dati reali di ISIDE no. A volte non vi capisco!!! possibile che nessuno DI VOI ha notato lo scemare dello sciame sismico in questi giorni : SABATO SOLO 31 SCOSSE , DOMENIICA E LUNEDI NONOSTANTE IL 3.2. PICCOLA RISALITA MA COMUNQUE AL DI SOTTO DELLE 50 SCOSSE , OGGI ALLE  12.00 SIAMO FERMI A 9 SCOSSE !!! CON UN PAUSA DI 6 ORE QUESTA NOTTE!!!!  NON SONO DATI POSITIVI QUESTI??!!
    • ma certo che sono dati positivi che di certo fanno "sperare" che questo fastidioso sciame sismico vanno via man mano… ma ricordo male o per un periodo di 5 giorni lo sciame era cessato e poi improvisamente ripartito? per lo più si ragionava su medotistiche anche caserecce come i vermi di "previsione" non parlavo di presente.. cmq meglio molto meglio se finisce e da pace il terremoto per un paio di secoli all’aquila ma da quanto ho letto anche su wikipedia è tristemente noto l’aquilano per i suoi frequentissimi sismi anche di un certo "rilievo" diciamo che il 100% dei terremoti abruzzesi all’incirca l’80% sono della zona aquilana non parlo di distretto sismico ma di zona e provincia.. per tornare al radon e ai lombrichi magari posso essere davvero utili per una forte scossa presso un’altro distretto sismico , vabbè che alla fine sapere è sempre meglio di non sapere! Faccio un esempio pratico.. fra due anni rivedo sti vermi che saltellano e muoiono squoiati e cotti al solo e ne vedo milioni come ne vidi dal 5 aprile al 14 aprile , prendo una valigia la lascio in macchina con lo stretto necessario e cerco di sapere cosa fare in casa nel caso di un terremoto.
      L’importante e sapere cosa fare e dove si costruisce i geologi in abruzzo molto di rado si interrogano per le costruzioni edili ! Invece vedo che il ruolo è davvero importante. dato che io quando sono stato all’aquila la cosa più sconvolgente oltre la distruzione che una casa è rotta ! e l’altra poco meno… tutto per il suolo e per le accellerazioni nel caso di onde sismiche.. ok cmq ora mi fermo un saluto a tutti e spero di essere stato abbastanza chiaro
  • sono spariti anche gli uccelli????
    lo scorso mese sono stata a pianola come volontaria con il mio gruppo  di  protezione civile. le cose notate sin da subito le ho capite solo dopo essere tornata a casa e dopo essemi confrontata con un’amica che aveva condiviso la stessa esperienza. il silenzio dei luoghi.
    non si sentiva il canto degli uccelli nè di giorno nè di notte. A roma e nel viterbese invece da questa pimavera son aumentati moltissimo rondoni e rapaci, un’aquila avvistata a roma  nord.
    lo zio di questa amica che è di barete diceva che sei mesi prima del terremoto gli uccelli erano spariti e tutti lo prendevano per pazzo!!
    certo la terra trema, tremano gli alberi, tremano i tetti,  i nidi cadono forse non è poi così strano che questi animali per garantirsi la prole si spostino verso luoghi più tranquilli…..
    qualcuno di voi ha notato qualcosa… 
    • lo zio di questa amica che è di barete diceva che sei mesi prima del terremoto gli uccelli erano spariti e tutti lo prendevano per pazzo!!
       
       sei mesi prima del terremoto del sei aprile era novembre e gli ucceli erano già migrati quindi era normale che fossero spariti.
  • Mio padre è un acquariofilo. Trascorre ore a prender cura di loro, ad assistere le partorienti, a controllare la chimica dell’acqua, con il retino in mano, seduto sul suo trespolo. Da tempo ci fa notare che le mamme, della specie dei macropodus opercularis, appena partorienti, hanno la pinna caudale di differente colore. Normalmente sono di colore giallo e azzuro ma, in concomitanza delle scosse più forti, il colore si modifica in rosso e blu scuro, e quasi nera per le scosse avute oltre il 5.0.
    Questo non accade alle  femmine non gestanti ed alle diverse specie di pesci presenti nel suo acquario.
    Mi piacerebbe sapere se altri hanno notato questo fenomeno.
  • Comportamento strano di animali…..forse potrebbe essere collegato al clima mediterraneo che si sta tropicalizzando.
    Quando succede un dramma, come il 6 Aprile, ci facciamo suggestionare da tanti fenomeni ordinari (e non) della natura, che fin a quel momento non avevamo ponderato; con questo caldo, che vede un ergersi dell’anticiclone africano con aria rovente direttamente dal Sahara (che avrà culmine tra il 24 e 25, con temperature abbondantemente sopra i 40°C), non aspettiamoci che gli animali si comportino normalmente, lo sappiamo benissimo che anche loro, più di noi ne risentano.
    Quindi evitiamo allarmismi, è vero le scosse ci sono, scosse che sono avvertite dalla popolazione in prossimità degli epicentri, ma è uno sciame ancora attivo, si vede bene anche dalle scosse strumentali, sicuramente meno dinamico a differenza dei mesi scorsi, ma sempre uno sciame che ha vita.
  • Io non scredito assolutamente la teoria dei lombrichi, ma anche io noto verso Marzo-Aprile migliaia di lombrichi che escono fuori dal terreno, ma questo l’ho notato ogni anno, non solo quest’anno, è normale che questi ultimi escano a primavera, è la natura.
     
    Ma non escludo che possano uscire prima di un importante evento.
  • Nel Velino Sirente nuova attività sismica, in nottata un 3.0 e un 2.1, pochi minuti fa un 2.7.
    Son circa 48hr. che non abbiamo informazioni sul radon, o un’intervista a Giampaolo Giuliani, chi sa come va la situazione?
  • ci farebbe piacere sapere cosa pensa giuliani  di questa concentrazione di scosse – fortine – nel velino sirente e quale sia la situazione radon in questo momento
     
    grazie!
  • In questo sito ci sono le previsioni di Giuliani e le successive veriche. Il tutto riportato oggettivamente senza tifo pro o contro e senza persone che anche non capendo niente sui terremoti come il 99% della popolazione mondiale si ergono ad adepti del Dio Giuliani…..
     
     
  • Salve a tutti.Alcuni giorni fa ho letto alcune notizie riguardo alla previsione di un terremoto a roma a maggio, di grande entità.La documentazione non fornisce ipotesi plausibili circa un everto certo, ma sicuramente dopo il terremoto dell’aquila, anche una simile notizia genera in me un pò inquietudine. La mia passione verso queste conoscenze mi spinge sempre a sentire le diverse campane, e sicuramente l’opinione del Sign.Giuliani è molto importante.Le mie domande sono due.."c’è motivo di credere che avverà qualcosa del genere?"e soprattutto se dovesse essere vero "sarebbe un terremoto prevedibile".Ne avrei molte altre da fare, ma già queste sembrano abbastanza.

    Grazie!!

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi