Terremoto: stato di preallarme


In seguito al sisma di intensità pari a 4.1 che si è verificato ieri in Abruzzo, pubblico un’intervista telefonica a Giampaolo Giuliani che i social networks impazziti e febbricitanti hanno insistentemente richiesto.
Nell’intervista, che è possibile ascoltare in versione integrale nel video accluso al post, Giampaolo Giuliani comunica che i livelli di radon misurati dalle sue strumentazioni si mantengono su livelli alti nonostante la scossa di media intensità il cui epicentro ha interessato i Comuni di Pizzoli, Barete e Capitignano, Cagnano Amiterno e la stessa L’Aquila. A differenza di quanto sostenuto da altre fonti, che ritengono possibili eventi di intensità anche superiori al 5, le rilevazioni di Giuliani per le prossime ore sono orientate ad una serie di eventi più contenuti, compresi entro il tetto massimo di 3.5/4.
Ciononostante, in conseguenza ai livelli di radon che ancora non accennano a rientrare, secondo il ricercatore abruzzese, in via cautelativa, è bene mantenere uno stato di pre-allarme, che metta in condizione di evitare luoghi pericolosi nel caso si dovessero avvertire altre scosse nell’arco delle prossime ore.
Sarà premura di Giualiani rendere note previsioni che, secondo quanto la sua tecnica renderebbe possibile, indichino eventi superiori al quinto grado, anche su questo blog, nel più breve tempo possibile.


  AGGIORNAMENTO venerdì 25 settembre, h 14:25
Come promesso, ho sentito Giampaolo Giuliani per avere un rapido aggiornamento sulle sue rilevazioni strumentali.
Il radon è rimasto leggermente alto, sulla soglia. Non presenta picchi che possano procurare eventi sismici come quelli di ieri, ma solo un incremento di eventi strumentali. Piccole scosse che, se con epicentro vicino alle zone urbanizzate, possono essere udite dalla popolazione. Questo perlomeno nelle prossime 12-16 ore. Giampaolo controllerà l’evoluzione almeno ogni 6 ore e, nel caso, si metterà in contatto con il blog.
Per quanto riguarda la possibilità di tenere un aggiornamento costante, in tempo reale sui livelli radon, come spiegato nel video questo è al momento ancora impossibile, perché richiederebbe un team dedicato, e fondi a disposizione che non ci sono. Lo stesso Giampaolo lavora tutti i giorni all’INFN quindi, come nel caso di ieri, ci possono essere momenti in cui non legge le strumentazioni.
Ascoltando l’intervista, è possibile anche sentire come, con gli esigui mezzi a disposizione, lui e i suoi pochi collaboratori stiano facendo il massimo per rilasciare una piattaforma che possa dare risposte in tempo reale alla popolazione.
Posso garantirvi sulla mia pelle che, senza fondi, sia la ricerca che l’informazione libera diventano operazioni di una difficoltà titanica.

271 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • E’ possibile avere delle informazioni un po’ più scienfiche… cominciando per esempio a quantificare i "livelli alti" di radon. A quanti Bequerel/metro cubo corrispondono?
  •  scusate, ma che grazie e grazie, vi rendete conto che, seppur io condivida ed apprezzi gli studi di Giuliani e gli sforzi di Messora, non c’e’ stata una volta e dico una che siamo stati preavvisati ? sempre dopo che si verifica un evento mediamente forte e percepito dalla popolazione il sig. Giuliani viene interpellato e ci dice che il radon è alto e fuori media. Ma prima non se ne era accorto ?
  •  ringrazio anche io quello che state facendo, pero’…. c’era stata una possibilita’ per Giuliani per dimostrare l’efficacia del suo metodo , sinceramente ancora non ho sentito l’intervista  se ha dato una motivazione perche’ non l’ha fatto
  • Anche all’INGV pare abbiano cambiato "marcia"!
     
    Stavolta non vanno cauti e, dopo quanto hanno fatto in occasione della tragedia del 6 aprile scorso, oggi affermano le stesse "buffonate" di Giuliani (che però non citano, come non citano te Claudio):
     
    "Non si tratta di un evento legato alla sequenza in atto nella zona dei Monti Reatini – osservano i sismologi – e non è escluso che questo sisma possa innescare altri eventi nelle prossime ore"
     
    • Non del fatto che l’INGV adesso inizi a dire "attenti, potrebbero arrivarne altri". Fino a non molte settimane fa era categorico per loro che NON SI POSSONO FARE PREVISIONI. Oggi non è più così.
       
      Mi auguro, però, che tutto si risolva in uno spavento e nulla più. Gli abruzzesi hanno già dato.
  • Non fraintendetemi, non è una critica al metodo neanche la mia ma sono d’accordo con chi sostiene che 4.1 doveva essere preavvisata, non per la distruttività o per la pericolosità ma per la "notizia", per la pubblicità che avrebbe portato questo a Giuliani, dato che soprattutto qui in abruzzo ne parlano tutti di quest’ultimo 4.1
     
    Tra l’altro subito dopo la scossa non vi dico i link su Facebook verso la notizia e a quanto letto tra vari link, uno verso LA REPUBBLICA sosteneva che invece il sisma aveva le caratteristiche di quello di aprile, piuttosto che rassicurare.. Ora, nella notte a 12 ore non s’è verificato niente, ne 3, ne 2 … io spero che vada avanti così, ossia sul niente.
     
    Questa volta Giuliani ha più che previsto … paventato l’ipotesi di un terremoto più piccolo SE il radon non scende … e allora quand’è che NON scende prima di un terremoto? 
     
    Se l’ultimo 4.1 era più probabile di questi minori …. io l’avrei comunicato a Claudio, che certamente avrebbe apprezzato il tentativo di dimostrare la validità del metodo!
     
    Metodo al quale sono orientato a "credere", tuttavia avere un riscontro PRIMA, dato che a quanto pare sia possibile, non sarebbe sbagliato.
     
    Se poi il metodo non è ANCORA perfetto non importa, si possono migliorare, ma intanto …
     
    Ciao!
    • Un doveroso P.S. al mio intervento … ero di corsa, scusate.
       
      I ringraziamenti al Blog di Claudio Messora sono COMUNQUE doverosi, dato che ogni volta si "sbatte" per rintracciare Giuliani, fare interviste e pubblicarle…. che non vengano fatti "avvisi" preventivi non è certamente da imputare a Byoblu!
  • Sono pienamente d’accordo con i commenti 05 e 08, io rispetto la ricerca scientifica e il Sig. Giuliani, ma non è possibile che venga interpellato DOPO una scossa per PREVEDERNE altre.
     
    Cos’ha da dire in merito a questa che si è verificata?
     
    Sig. Messora, cerchi di contattare anche il geologo che è stato intervistato a Presa Diretta, è dell’università de L’Aquila il suon nome è Antonio Moretti.
     
    Saluti
  • Ragazzi ma visto che non ci sono state scosse questa notte,non so se ci sono state quelle strumentali, comunque scosse di magnitudo al di sopra del 2 non ci sono state è preoccupante la cosa?nel senso si sta caricando per una scossa forte?
    • Mah, da profano ho notato che è gia successo altre volte che nonostante un incremento poi non s’è verificato niente di … preoccupante. Speriamo bene! Anche solo risentirne una non dannosa mi seccherebbe!
  • Claudio, che ne dici di una raccolta fondi per la ricerca di Giampaolo?
    Un po sul genere di quelle che fa’ Beppe sul suo blog. Con tanto di conto corrente per effettuare i bonifici con causale.
     
  • Ma come lo sapevo !!!!!
    Letta la notizia del nuovo sisma di ieri immaginavo che oggi Giuliani avrebbe detto che il livello di radon è alto …
     
    MA NON LO POTEVA DIRE PRIMA ????
    I dati sul radon dove sono ??
    Verranno resi noti quando la sequenza sismica sarà esaurita e sarà impossibile fare dei confronti ???
     
    Mah…ci sono tantissimi dubbi
     
     
     
  • un sentito ringraziamento a Giuliani per il lavoro che fa e grazie anche a questo sito per tenerci informati.
     
    Alcuni mesi fa, sempre sul sito, ho letto che i vari livelli di radon sarebbero stati disponibili in tempo reale sul web. Il progetto è ancore in essere e a che punto è?
     
    Grazie
  • certo allarmiamo la popolazione così a lavorare non ci va più nessuno e i bambini rimangono nei parchi senza scuola
     
    un 4.1 non è pericoloso ragazzi, non si può allarmare per una scossa del genere.. nel mondo ci piglierebbero per pazzi!
     
    Giuliani ha già detto che con un 4.8 minimo lancerebbe immediatamente l’allarme
  • Questa notizia è attinente. Attenti ai terremoti artificiali scatenati con HAARP etc. Vedi Bertel e Fulford!!!
     
    Saluti
     
    L’essenziale e l’esiziale sono invisibili agli occhi

     
     
    La verità è inverosimile (Eraclito)
     
    “E’ stato avvertito in buona parte di Sanremo, pochi minuti prima di mezzogiorno (per la precisione alle 11:56 del 23 settembre 2009, n.d.r.), un forte boato. In molti hanno pensato, come spesso capita in questi casi (?), ad un aereo che ha infranto il muro del suono nel cielo sovrastante la città. Invece, questa volta, si è trattato di un’esplosione nel cantiere dell’Aurelia Bis, sul nuovo tratto, compreso tra via Pascoli e la zona del Tinasso.
     
    Qualche momento di paura e molte telefonate ai Vigili del fuoco che, avvisati con un fax ieri dall’azienda che sta lavorando all’importante arteria, sta tranquillizzando i residenti. Sono tremate porte e finestre di molte abitazioni, sia a Sanremo sia ad Arma di Taggia sia ad Ospedaletti”.
     
    Siamo alle solite: Sanremo News riporta in maniera del tutto acritica le spiegazioni circa un’assordante deflagrazione udita a Sanremo, Ospedaletti, Ceriana e per giunta sino a Grimaldi, al confine con la Francia, come rileva un cittadino. Infatti, M.T. scrive, rispondendo ad una lettrice in riferimento al boato percepito alle 11:56 del 23 settembre 2009, in varie località della provincia di Imperia: ‘Devo precisare che non solo fino ad Ospedaletti si è sentito, ma anche qui alla frontiera francese esattamente a Grimaldi al punto che anche noi abbiamo preso in considerazione qualche scossa sismica, ma ieri sera, leggendo le notizie su Sanremo News, abbiamo avuto conferma di ciò che accade nella costruzione dell’Aurelia bis! Sono perfettamente d’accordo con la lettrice che si è lamentata’".
     
    Sono le consuete veline dei militari che i quotidiani allineati riportano un po’ per la pigrizia mentale dei redattori del tutto disabituati ad indagare sui fatti, un po’ per supina ubbidienza alle direttive del sistema che non tollera filtrino verità sconvolgenti. Così, in questa occasione, invece di raccontare la frottola del velivolo che ha oltrepassato la barriera del suono, ci si è inventati la storiella delle mine che sarebbero state fatte brillare nel cantiere dell’Aurelia bis.
     
    Ora, questa versione for dummies, versione che ha suscitato le patetiche e ridicole doglianze di chi subito ha abboccato all’amo (perché la cittadinanza non è stata avvisata dai Vigili del fuoco circa l’uso delle cariche?) è per lo meno poco plausibile. Infatti, da decenni, le gallerie vengono scavate, usando sofisticati mezzi meccanici di trivellazione (vedi Tunnel boring machine -TBM) che non richiedono l’impiego di esplosivi; inoltre, il brillamento delle cariche avrebbe prodotto forti vibrazioni registrabili dai sismografi, ma non un rimbombante fragore udibile in atmosfera anche a decine di kilometri di distanza. E’ assai più plausibile che, come sostengono lo statunitense A.C. Griffith ed il francese Marc Filterman, entrambi ex militari, il boato sia stato ancora una volta causato da pericolosi esperimenti che coinvolgono l’impiego di sistemi d’arma funzionanti con armi elettromagnetiche e scalari, basate su H.A.A.R.P. e scie chimiche. Filterman si spinge anche oltre, chiamando in causa la guerra spazio-temporale e la guerra quantica. Sono temi di frontiera cui l’autore dedica due documentati capitoli all’interno del suo saggio, "Les armes de l’ombre": è comprensibile che l’uomo medio non riesca neppure a concepire la folle audacia dei militari che stanno scherzando con il fuoco, ma, se penseremo ai sinistri esperimenti del C.E.R.N. a Ginevra, avremo un’idea, per quanto vaga, delle operazioni che sono forse una continuazione dell’esperimento Philadelphia, risalente al 1943. La manipolazione delle linee spazio-temporali ed il trasferimento molecolare per Filterman sono scenari verosimili. Tale interpretazione ci è stata confermata anche da un ufficiale italiano di alto grado.
     
    Stando così le cose, la prossima volta consigliamo ai vari giornalisti, tanto zelanti nel riferire le spiegazioni delle fonti ufficiali, quanto sonnacchiosi, allorquando si tratta di verificarle, di comunicare la prossima volta, che la deflagrazione è stata causata da Giuliano Ferrara, caduto dal seggiolone. Risulteranno molto più credibili.
     
     
    Vedi qui e qui gli articoli su sanremonews.it
     
     
    Che cos’è la TBM (Tunnel Boring Machine)
     
     
     
    Esaminando in sezione la macchina, possiamo riconoscere gli elementi principali che la definiscono:
     
    1 – la testa di scavo, su cui sono montati gli utensili di scavo;
    2 – l’unità di guida, sistema costituito da cuscinetto cilindrico e motori che imprime il moto alla testa di scavo;
    3 – i martinetti di spinta, che poggiandosi sull’ultimo anello di rivestimento posato consentono l’avanzamento dello scudo;
    4 – la camera iperbarica, che consente di accedere alla camera di scavo per eventuali interventi di emergenza;
    5 – la coclea, una vite senza fine che preleva dalla camera di scavo il terreno da allontanare;
    6 – l’elevatore, dispositivo che consente la posa del rivestimento della galleria;
    7 – l’uscita coclea, che trasferisce il materiale escavato sul nastro trasportatore;
    8 – il trasporto conci allo scudo;
    9 – la gru di movimentazione;
    10 – il nastro trasportatore.
     
     
    Articoli correlati
     
    Le dichiarazioni di A.C. Griffith sulle scie chimiche
    Marc Filterman, Les armes de l’ombre
    Boato a Sanremo ed a Taggia: che cosa è accaduto veramente?
    Collisione tra due aerei chimici nei cieli della Sila?
    La verità sull’incidente aereo nei cieli della Sila del maggio 2008
    Bang sonico su Firenze: l’ennesima menzogna
     
     
     
     
    A.C. Griffith è uno dei ricercatori (ex militare) sulle operazioni globali di irrorazione che è venuto allo scoperto. In merito ai boati, egli scrive:
     
    "I boati si odono in tutti gli U.S.A. Non sappiamo quale sia la vera causa: probabilmente è l’effetto di un trasmettitore interferometro che scuote la terra, può scatenare terremoti. A volte si possono udire delle deflagrazioni che attraversano le città. È o stesso sistema che sta provocando uragani, aumentandone la potenza". […]
     
     
  • Vorrei chiedere a Giuliani se ci fa sapere anche per eventi più bassi del 5!Non dico 2, ma se superiori al 4 insomma mi farebbe piacere saperlo!I nostri paesi potrebbero avere problemi anche con scosse di quest’intensità…
    Intanto elicotteri volano ad altezza case qui da me(Montereale)…dobbiamo preoccuparci?Io davvero non ce la faccio più
  • Fighter, io sono uno di quelli con il prosciuto agli occhi. Uno dei semplicioni.
     
    Cosa vorrebbero dire, quale brutto segno dovrebbero essere GLI ELICOTTERI?
     
    Io, che sono un ingenuo ho pensato che servissero da ricognizione per individuare eventuali danni agli edifici … ma in realtà, di che segno si tratterebbe?
  • Giovanni, gli elicotteri sono usati per il Progetto RFMP (vedi Davide Cervia ed il Progetto RFMP), inoltre a volte vengono usati per appiccare gli incendi, infini servono a verificare con sofisticate apparecchiature elettroniche i livelli di elettroconduttività dell’atmosfera, da cui forse dipendono le armi tettoniche.
     
    Intanto inserisco questo intervento di un lettore di CDC.
     
    Ciao
     
    "Il giorno prima del terremoto a l’Aquila il CERN stava mandando un flusso di neutrini (cosa che fa spesso,ma questa volta la notizia dopo il terremoto non si è più trovata da nessuna parte!!) intorno ai 10-14Km di profondita al Laboratorio nucleare/militare sotto al Gran Sasso… sarà un caso che il giorno dopo proprio a quella profondità li vicino di è avuto un forte sisma.. poche ore dopo..
     
     
    sarà un caso che nel laboratorio del Gran Sasso uno studio di 10anni fa era basato su come bombardare il terreno delle faglie per determinare la risposta sismica…
     
    sullo spazio temporale qualcuno ha detto che i due laboratori rappresentano un duopolo (+_)necessario per il passaggio tra le varie dimensioni parallele..
     
    che l’universo sia fatto da innumereoli dimensioni e (non solo 3+ il tempo)
    fa parte della teoria fisica delle stringhe http://it.wikipedia.org/wiki/Teoria_delle_stringhe e che noi siamo intrappolati in alcune e no naltre di quelle..
     
    qualcuno sospetta che fra il CERN e l’INFN del Gran Sasso si stiano appunto facendo questi esperimenti di passaggio tra dimensioni parallele
    come detto nella teoria delle stringhe…
     
    d’altronde i viaggi nel tempo altro no sarebbe che questo..
    d’altronde nell’ultimo esperimento al Cern si doveva provare l’LHC e qualcuno diceva che avrebbe potuto creare un buco nero…
    in vero persone addentro hanno detto che il vero fine era proprio quello di creare un buco nero…appunto da usare come passaggio temporale..
    infatti è dimostrato secondo la teoria di Einstein che dentro un buco nero il tempo non esiste e quindi eventi disposti temporalmente finiscono per sovrapporsi nell’orizzonte degli eventi e divenire tutti potenzialmente contemporanei e non disposti secondo un logos temporale che altro non è che una delle mille regole con cui si possono disporre gli eventi…
    in un’altra dimensione potrebbero anche essere invertiti…
     
    questi sono i ponti temporali di Einstein-Rosen
    e qui tutta la teoria scaturita da quella di Einstein
     
    quindi creazioni di buchi neri per trasferimenti tra una dimensione e l’altra..
     
    quella del terremoto potrebbe essere un effetto collaterale(perturbazione energetica di una faglia attiva!!) o un esperimento riuscito(una entità o forma di energia ha superato la barriera spazio temporale ed è passata nella nostra dimensione !)
     
    ovviamente siamo nel campo delle teorie ..
    ma il fondamento scientifico su cui lavorare c’è solo che i riferimenti dicono che tecnologicamente oggi non siamo in grado di realizzare quello che la teoria permette di fare….quindi il problema è solo applicativo..
    ma siamo sicuri che in quei laboratori tecnicamente non si possa fare?
    ciao"
  • Una lettrice poco fa mi ha scritto. Riguarda i terremoti artificiali.
     
    "Devo innanzitutto ringraziarti per avermi riscattata dalla massa decerebrata in cui rischiavo di restare per chissà quanto tempo ancora (ora, anche se in ritardo, finalmente so e vedo). A mia volta nell’ultimo mese mi sono impegnata a sottrarre dal gregge il maggior numero di persone possibile.

     
    Questa intervista a Griffith merita la massima visibilità per il contenuto sconvolgente, non che ci fosse bisogno di ulteriori conferme!
    Vorrei poi la tua opinione sul terremoto all’alba del 20 settembre tra la provincia di Ancona e quella di Macerata: magnitudo 4.6 Richter, epicentro a 38km di profondità, il più forte degli ultimi 10 anni nelle Marche – questo il resoconto ufficiale dei media….
    E ancora: anche qui nella provincia di Ancona da cui scrivo si odono terrificanti boati notturni. Alcuni mi sono stati riferiti da amici, l’ultimo di circa 2 settimane fa (purtroppo non ho annotato il giorno) l’ho sentito io stessa nel mezzo della notte: i vetri hanno tremato e si è percepita una specie di onda d’urto da incutere terrore, non mi era mai capitato in più di 40 anni di vita di sentire qualcosa di simile…."
     
  • Sono un’informatico aquilano, do con piacere il mio aiuto nella realizzazione del sistema. Se Giuliani o un suo collaboratore vuole contattarmi per fare conoscenza e per capire se le mie capacità possono essere d’aiuto può scrivere all’email che vedete. Sono a L’Aquila, quindi non ho problemi nel vederci per parlare della faccenda. 
    A presto.
     
     
  • Claudio, ho visto solo ora il tuo aggiornamenteo delle 14 su questo post per quanto riguarda il preallarme delle prossime ore.
    Un suggerimento: forse e’ il caso di rendere gli aggiornamenti maggiormente visibili nell’header del blog oppure postare un commento tra i commenti in modo tale che tutti coloro che gia’ stanno partecipando alla discussione vengano notificati.
  • Oramai, le uniche cose "PREVEDIBILI" sono proprio gli interventi del Sig. Giuliani. Quello che è pazzesco è che la gente riesce a "PREVEDERE" anche il contenuto delle sue PREVISIONI/GRATIS/POST TERREMOTO.
    Forse per avere delle previsioni serie dobbiamo attendere le PREVISIONI A PAGAMENTO, mentre prima del 6 i dati sul RADON (da quello che ho capito) erano visibili su un sito.
    Oggi, da notizie dirette ho compreso che  i dati sono OnLine (da qualche parte) ma solo per pochi eletti (amici e familiari) e protetti da password.
    Io per avere lo stipendio sono abituato a lavorare
    Sig. Messora, anche questa è  informazioni LIBERA. Se ne occupi. Approfondisca l’argomento… ma forse Lei è troppo di parte, non potrà farlo, non conviene, ostacolerebbe la ricerca.
    Rendetevi credibili e la gente vi seguirà … ma questa evenienza forse è già tramontata.
  •  
     
     
     
     
     
     
    UNA

     
    "TRANQUILLA" VISITA, DENTRO LE VISCERE DEL REALE
     
    Mi sembra giusto, che mi si "appartenga", la mia vacua vista, di alpinista.
    Andate pure a spulciarvi, quello che nessun giornale ha mai preso sul serio.[…] All’epoca, dopo aver visto i famosi "calabroni" dalle vette tra Corno Piccolo e Corno Grande, all’alba, seguiti da due grandi  elicotteri neri a due rotori, ci venne la strana idea… Perchè non andiamo anche "sottolevette" invece che "sopralevette", forse ci "vediamo" meglio…e da allora non è più finito.
     
    P.S.
    non troverete molto di più di quello che ormai sapete, ma devo dire che, veramente, i negativi assai più esaustivi, sono custoditi.
    Ora puoi anche cancellare questo post, oppure lasciare che la gente si chieda. Credo che non è una violazione di nessuna legge sapere quali armi, esperimenti, "star-gate", corpi ibernati […], strani funghi allucinogeni [:)], principi attivi chimici, collegamenti con le falde acquifere…e chi più ne vuole…siano nascoste "sottolevette" della regione dei parchi!
    Vi chiederete perchè faccio questo "aggratis"? Mettendo in pericolo la mia vita? Perchè sono alto, bello, ed ho avuto tutto quello che si poteva chiedere dalla vita, in bene, ed in cattiva sorte…anche quello di aver frequentato le patrie galere di Forte Boccea…
    Ah! Se potessero rimandarmi indietro nel tempo!
  • salve a tutti guarda un po il caso parlo appunto degli elicotteri..nel mio paese ci sono stati 2 epicentri sempre piu forti ed ogni volta ci sono stati dei caccia a volare a cerchio sul paese bassissimi …adesso sappiamo che ogni volta che passano dobbiamo uscire …perche alla fine sempre c’e una scossa …come mai?poi vorrei chiedere se e meglio che ci siano queste scosse cosi il radom scarica o forse ne dobbiamo aspettare una di piu forte abito sotto la porrara e non ci sono mai spiegazioni per noi che abitiamo dall’altra"SPONDA"….anche se ogni scossa di sulmona viene recepita da noi e cosi viceversa …grazie di tutto….
  • Salve a tutti, mi sono appena iscritta e sono di Teramo.
    Tremarella nel senso che… diciamo… da Aprile me la faccio addosso ogni volta che vado a nanna, …e non riesco a togliermi questa paura.
    Faccio questa domanda: al 4.1 dell’altro giorno, ne è seguita soltanto una di… 2.5 (mi sembra, o giù di lì), poi basta. Giuliani nella sua intervista ha detto che il radon, nonostante questa scossa, si manteneva sui livelli piuttosto alti. Ora, se non ci sono state altre scosse, anche piccole, che l’abbiano fatto ristabilire, vuol dire che è rimasto alto, se non addirittura nel frattempo "aumentato" ! Automaticamente a questo punto DEVE riscendere x forza.
    …Ripeto, se non ci sono state scosse (da ormai 2 giorni) di bassa megnitudo che anno permesso all’energia di scaricarsi pian piano… Significa che sta x scaricarsi in un sisma… non bello insomma….
    DITEME DE NO…. PER FAVOREEE….!
    Visto che sono 3-4 giorni che ho strane e brutte sensazioni ( anche prima del 6 aprile mi succedeva da mesi di avere di notte incubi di terremoti sensa sapere nulla stesse succedendo all’Aquila).
     
    Ditemi la vostra, possiamo stare tranquilli…?
     
    • Tremarella, considera che molti terremoti sono artificiali scatenati con HAARP o conseguenze di esperimenti condotti in laboratori sotterranei (Gran Sasso). E’ possibile FORSE prevedere certe scosse, osservando il cielo, perché HAARP determina strani arcobaleni chimici che possono a volte preannunciare i terremoti, come avvenne in Cina.
       
      Cerca Rosalie Bertell, HAARP, Scie chimiche, California…
       
      Ciao
    • anch’io mi sto chiedendo come mai non ci sono state più scosse….abito a pratola e quì le voci sono inquietanti, come lo sono alcune misure precauzionali prese da alcune scuole( ma con queste sono d’accordo ).quello che noto da un pò di giorni eè che gli elicotteri volano davvero bassi
    • Ciao ancora Tremarella.
       
      …Il mio nickname in questo momento vuole invece essere, al contrario, l’emblema di una vita che tenda alla serenità, a gustosi momenti condivisi di un’esistenza che possa lasciarsi alle spalle ogni paura.
      …Però ! Anche il tuo nick nasce da un incubo ma porta in se la tenerezza e la simpatia di un nomignolo che al tuo posto terrei per sempre, quando TUTTO sarà passato.
       
    • ….Comunque, Tremarella, quello che racconti delle tue "percezioni" lo trovo molto interessante.Però vorrei sapere se i sogni premonitori sono iniziati prima dello sciame sismico che ha preceduto di mesi il più drammatico evento del sei aprile o hanno accompagnato il tutto.O meglio, pensi che ci siano stati degli stimoli a livello cosciente per quegl’incubi? Non che la cosa sminuisca l’eccezionalità delle tue sensazioni perchè comunque hai visto nei tuoi sogni qualcosa che andava oltre alla sola percezione di una scossa senza effetti catastrofici ; tu avvertivi o vivevi in essi situazioni estremamente drammatiche vero ?
    • …Dunque focaccia,
      io non sapevo assolutamente nulla degli sciami sismici che avvenivano a l’Aquila, ne sono venuta a conoscenza… a Marzo, x caso leggendo il Centro, in un articolo che informava sull’ennesima strana scossa… ma neppure quì ho collegato con i miei sogni, NON ci pensavo proprio a un collegamento!!!
      …Questo l’ho dedotto io stessa facendo un resoconto di tutto dopo la grande scossa.
      Erano mesi e mesi che sognavo terremoti, …almeno 4 volte a settimana! Scosse più o meno forti, una volta scappavo x le scale mentre tutto si muoveva, un’altra volta mi attaccavo con le spalle al muro aspettando che tutto finisse; "ecco… il terremoto!!!" Ci siamo!" dicevo terrorizzata. Spesso, come ho già detto, accendevo la luce sicura fosse stato vero (ora posso credere che c’era pure: quando a l’Aquila il terr superava il 4, è possibile che anche a Teramo si sentisse, giusto! Solo che la maggior parte di noi non sapendo nulla, non stava con l’orecchio teso!
      Visto che la credenza popolare dice che, quando si sogna il terremoto significa che ci sarà un forte cambiamento nella nostra vita, io mi chiedevo: "chissà mai cosa mi accadrà di bello! Troverò forse un buon lavoro???"
      Poi altro: spesse volte (nella realtà, non in sogno) sentivo dei forti giramenti di testa, tipo vertigini e correvo dai miei chiedendo se mai avessero sentito Il terremoto (ripeto: non sapevo nulla di ciò stesse avvenendo)! Mai naturalmente. Giuro che alla fine mi ero messa in testa di avere qualcosa a livello salutare e volevo fare una tac!
       
      I miei sogni tremanti sono finiti con la scossa del 6 aprile (o se c’è stata qualche altra rara volta dopo non ricordo, anche xchè non è che abbia collegato subito, quindi non ci pensavo…)
      Poi mi ricordo di un’altra volta sola 1-2 notti prima di quando venne alle 22,50. Poi basta.
       
      Ora non lo sogno,:-) x fortuna. Mi è tornata xò una strana paura che non avvertivo da qualche tempo.
       
      Vabbè… cmq questa è una cosa mia, ti ho raccontato xchè me lo hai chiesto 🙂
      Non vorrei che quì qualcuno mi prenda x matta, non tutti la pensiamo allo stesso modo 😀
       
      Un saluto
      teniamoci informati, e cerchiamo di sapere qualcosa dal nostro Giuliani…
       
       
  • Tremarella, non sono io che ho compiuto gli studi, ma la scienziata Rosalie Bertell. Rilevatori di onde elettromagnetiche possono essere utili. I boati a volte preannunciano dei sismi: si pensi anche a HAARP che spinge in alto la ionosfera. Poi, con effetto di rinculo, le placche vengono smosse. Il documentario di History channel Weather warfare su HAARP, scie chimiche etc. spiega anche che le vibrazioni di HAARP possono causare cedimenti delle faglie.
     
    Facci sapere.
     
    Ciao
  • ciao tremarella! per me ormai tutto ciò che riguarda il terremoto è inquietante!si dice che qui dobbiamo essere più veloci del " prox sisma" e quindi prendere tutte precauzioni. ho una bambina di 4 anni e un bimbo di 1 e mezzo: vanno all’asilo e da quest’anno è proibito il riposino pomeridiano( in caso di sisma è difficile per due maestre prendere 25 bambini che dormono);fuori la porta di ogni aula deve esseci una lista dei bimbi che giorno per giono sono in classe, lista che verrebbe ricontrollata da chi di dovere in caso di……premetto che sono felice che finalmente ci venga sbattuta in faccia la pericolosità della nostra zona, ma sono convinta che se gli esperti fossero tranquilli ci rassicurerebbero. invece non si sbilanciano più di tanto.ci dicono di stare attenti. infine ho anche sentito dire che effettivamente si ipotizza un’altra scossa forte entro la fine dell’anno…….
    • … no, no, Fifi, non fatevi mettere in testa queste previsioni ! Non fatevi rovinare la vita da certe idiozie. Che significa entro la fine dell’anno ? Non esistono previsioni a lungo termine per i terremoti ; non ce n’erano prima del 6 aprile e in questi pochi mesi non è cambiato niente su quel fronte.
      Scusa se mi intrometto, ma non trovo giusto aggiungere inutilmente altra angoscia a quella che c’è già.
    • sono assolutamente in accordo con Focaccia. Qui da noi di voci idiote ne corrono molte e da tanto tempo ma… nn ci hanno mai preso quindi….Io sono del teramano e come Tremarella TREMO dal fatidico 6 aprile. Voglio comunque dire che la penso come focaccia "il peggio è passato" ora se ci sarà ancora qualche scossa consistente nn sarà mai più forte della prima. spero di avere ragione!!!!  ciao a tutti e … speriamo bene!!!
    • Quoto.
       
      Totalmente in accordo con quanto scrive focaccia. E’ possibile che nei prossimi mesi ci siano scosse forti come che non ce ne siano affatto (poi perchè entro la fine dell’anno?), l’importante è affrontare tutto con razionalità e prudenza.
       
      Ricordo a tutti che L’Aquila non è diventata sismicamente pericolosa dopo il 6 Aprile. Lo è sempre stata e sempre lo sarà. Siamo noi che ci "accorgiamo" all’improvviso di una cosa che si conosce da generazioni, anche ben prima dell’avvento degli studi di sismologia.
       
       
      Simone
       
       
       
       
  • I terremoti si prevedono o no? come fa l’ingv a dire si innescheranno altri terremoti? allora ….avvisateci prima, anche se si dovesse verificare un falso allarme, qual’e’ il problema dormire in tenda o in macchina? 
  • Claudio notizie da parte di Giuliani? a che livello sta ora il radon,scosse forti non ce ne so state per scaricare energia , quindi posso dedurre che si sta caricando   un forte evento spero che mi sbaglio……………..
  • Raga! Ho letto l’anticipo di Claudio sulla pagina iniziale a proposito di Giuliani e il radon!!!
    Dice che si mantiene medio alto almeno fino a domani, quindi vuol dire che, sebbene permane una situazione di preallarme, non ci dovrebbero essere scosse, almeno finchè non scende, …giusto?
     
    Che altro sapete? Io non riesco a collegarmi a facebook, il mio pc va al rilento!
  • Ma tutte le interviste a Giuliani, tutti questi controlli sulle emissioni di radon…. e l’altra sera nessuno si e’ accorto che poteva esserci una scossa???!!!
     
    Ed inoltre sono scosse naturali o sono generate da campi magnetici volontariamente prodotti a distanza…. la cosiddetta Arma Sismica???
     
     
  • scusate ma io non ho capito una cosa…….quando giuliani dice che siamo in uno stato di prellarme, per quanto dobbiamo esserlo?sono passati quasi 3 giorni dal 4.1, la situazione non è cambiata?è un bene o un male che non ci siano state scosse?lui aveva parlato di scosse strumentali intorno a 2.5 in media, ma su iside sono segnate scosse molto più basse!qualcuno c’ha capito più di me!?!
  • Per Tremarella e gli svegli. I letargici continuino pure a dormire.
     
    L’arma sismica

     
     
    Da una dichiarazione di William Cohen, ex segretario di Stato per la Difesa, del 28 aprile 1997 (QUI):
     
    Others [terrorists] are engaging even in an eco-type of terrorism whereby they can alter the climate, set off earthquakes, volcanoes remotely through the use of electromagnetic waves. So there are plenty of ingenious minds out there that are at work finding ways in which they can wreak terror upon other nations.It’s real, and that’s the reason why we have to intensify our[counterterrorism] efforts.
     
    Secretary of Defense William Cohen at an April 1997 counterterrorism conference sponsored by former Senator Sam Nunn. Quoted from DoD News Briefing, Secretary of Defense William S. Cohen, Q&A at the Conference on Terrorism, Weapons of Mass Destruction, and U.S. Strategy, University of Georgia, Athens, Apr. 28, 1997.
     
     
    Traduzione:
     
    Altri terroristi sono impegnati in un tipo di azione "ecologica", nel senso che essi possono alterare il clima, far scatenare i terremoti, le eruzioni vulcaniche, utilizzando onde elettromagnetiche. Molte menti ingegnose stanno lavorando attualmente per mettere a punto i mezzi per terrorizzare intere nazioni. Tutto questo è reale ed è per questo che abbiamo intensificato i nostri sforzi nella lotta contro i terroristi.
     
    Segretario della Difesa William Cohen, aprile 1997. Conferenza dedicata al contro-terrorismo organizzato dal senatore Sam Nunn. Dichiarazioni segnalate al Dipartimento della Difesa (DoD). Conferenza contro il terrorismo. Armi di distruzione di massa e la strategia degli Stati Uniti. Università della Georgia, Atene, 28 aprile 1997.
     
     
    Leggiamo tra le righe:
     
    Noi sappiamo che questo è possibile perché da tantissimi anni noi (americani) abbiamo tali armi. Una simile tecnologia ha dei costi accessibili, al contrario della tecnologia nucleare.
     
     
    Spiegazione:
     
    I terremoti e le eruzioni vulcaniche artificiali non sono impossibili, infatti una minima causa, ben localizzata, può generare un cataclisma.
     
    I terremoti sono legati al movimento delle placche, lungo le faglie. Sappiamo che un terremoto devastante è previsto lungo la faglia di S.Andreas, in California. Ma non sappiamo quando, e dunque non conosciamo, a priori, l’energia sufficiente a scatenare il fenomeno.Ma esiste una tecnica che permette di agire sugli strati profondi del sottosuolo con delle onde elettromagnetiche.
     
    Negli anni settanta i Russi avevano costruito un enorme generatore battezzato "Pamir" che poteva essere trasportato su un grosso camion. Era una variante del generatore di Sakharov (MK1), a compressione di flusso.
    Questo generatore chiamato anche generatore di Pavloski utilizzava dei cannoni elettromagnetici: un esplosivo chimico che interagiva con un potente solenoide (in regime di numero di Reynolds magnetico elevato).
     
    Questo sistema permetteva di far circolare forti correnti elettriche nel terreno.
    Il dispositivo fu ufficialmente presentato come un sistema per analizzare la situazione di un terreno misurandone sulle grandi distanze e a grandi profondità la conduttività elettrica del suolo.
     
    Il sistema, usato con moderazione,può testare il terreno, come quando si danno impulsi di luce su un blocco in equilibrio per vedere se è pronto a scivolare in un burrone.
     
    Ma un tale sistema potrebbe non solo studiare la situazione pre-sismica del territorio, ma eventualmente innescare il terremoto, ma sappiamo che una variazione di conduttività è il segno di un imminente terremoto.
     
    Con una simile macchina e dei dati geologici esatti, i militari potrebbero, in aree potenzialmente "ostili", o per ragioni geo-politiche innescare un devastante terremoto, uno tsunami o un’eruzione vulcanica….
     
    (Roslie Bertell)
    • “Per Tremarella e gli svegli. I letargici continuino pure a dormire.”
      E saresti tu lo sveglio? Ma hai capito bene quello che hai scritto? 
      “I terremoti sono legati al movimento delle placche, lungo le faglie“
      I movimenti delle placche non sono certamente alterabili, visto che le energie in gioco sono talmente grandi che per produrre dei mutamenti servirebbero armi atomiche o giù di lì. E se uno dispone di armi atomiche non si capisce bene a cosa gli serva l’arma tettonica (che francamente a me questa idea ricorda più quei cartoni animati giapponesi dove i robot “femmina” potevano sparare missili dai seni).
      Quindi questa “arma” potrebbe funzionare solo in zone sismiche e solo per far succedere un terremoto nel momento voluto invece di aspettare che si verifichi da solo a caso (pensa te che arma efficace sarebbe. Geniale, bisogna essere sveglissimi per averci pensato). Perciò se davvero la macchina descritta funzionasse, invece di essere un’arma sarebbe la soluzione ai problemi. Una faglia si è caricata troppo? Ok, arriviamo con l’arma tettonica. Uscite dalle case che facciamo scaricare l’energia accumulata. E via, un paio di terremoti e stiamo tutti tranquilli per un po’.
      Torna a dormire Fighter che è meglio.
  • Ciao tremarella, io sono in accordo con focaccia "il peggio è passato" ma quando risento le voci cretine… o le scosse… comunque sono di Montorio e come te TREMO da aprile. Questa mattina sento molti elicotteri cosa sarà? anch’io mi chiedo se senza scosse è un bene o no, chi può risponderci?
  • Caro Fighter
    continui a postare lavori fatti da terzi, ma tu … di preciso che sai?
     
    Perchè anche io sono capace di scrivere dei tre porcellini …..
  • La Terra come arma nel XXI secolo

     
     
    Di Rahab S. Hawa
     
     
    Mentre gli scienziati, i governi, i gruppi di cittadini si preoccupano delle emissioni di gas serra e dei loro effetti sul pianeta, il ruolo dei militari sui cambiamenti climatici è spesso ignorato.
     
    “Quando si manifesta una crisi ambientale, di solito solo l’economia civile è coinvolta per modificare i bilanci, mentre raramente sono chiamati in causa i programmi militari”, afferma la dottoressa Rosalie Bertell, nota scienziata ed attivista contro il nucleare.
     
    Secondo la scienziata, i militari agiscono impunemente quando inquinano l’ecosistema e causano disastri ecologici.
     
    Nel suo libro intitolato “Pianeta terra: l’ultima arma (2000)”, ella cita molti esempi, dal conflitto nel Vietnam alla guerra del Golfo, ai bombardamenti della N.A.T.O. nel Kosovo.
     
    Queste conflagrazioni non solo hanno distrutto delle vite umane, ma anche contaminato estese regioni.
     
    Vari scienziati hanno previsto monsoni più rovinosi, piogge acide, forti tempeste ed alluvioni in tutto il globo. Tuttavia queste devastazioni impallidiscono se confrontate con i danni che i militari sono in grado di infliggere al pianeta terra.
     
    Gli esperimenti che i militari, soprattutto statunitensi, hanno compiuto in questi ultimi decenni, esperimenti che coinvolgono lo strato di ozono, la manipolazione del tempo e l’uso di tecnologie per sondare l’interno della terra, sono un preludio delle guerre che saranno scatenate nel corso del XXI secolo.
     
    “Hanno intenzione di portare i conflitti nello spazio”, afferma la Bertell.
     
    Secondo la Bertell, 300 megatoni di esplosioni nucleari tra il 1945 ed il 1963, hanno ridotto lo strato di ozono del 4%. Secondo gli scienziati, una perdita dell’1% potrebbe significare tra l’1 ed il 3% in più di radiazioni ultraviolette che raggiungono la terra. Questo potrebbe causare un incremento dei melanomi e danneggiare le forme di vita.
     
    Negli anni ’90 del XX secolo, esperimenti militari statunitensi, con razzi propulsi ad energia nucleare, erano diventati attività di routine. Queste missioni spaziali erano molto pericolose, poiché il plutonio potrebbe essere disperso in ampie regioni della terra, in seguito ad un incidente. […]
     
    Secondo la Bertell, armi elettromagnetiche “sono in grado di causare terremoti in siti scelti come bersaglio, sprigionando energie equivalenti alle più forti esplosioni nucleari”. Negli ultimi 40 anni, l’esercito degli Stati Uniti ha condotto esperimenti nell’atmosfera, usando onde elettromagnetiche e sostanze chimiche.
     
    Per ottenere il controllo del clima si usano il laser e le sostanze chimiche, per verificare se è possibile danneggiare lo strato di ozono al di sopra del territorio nemico, causare danni alle colture ed alla salute degli esseri umani, attraverso l’esposizione ai raggi ultravioletti.
     
    Elementi come il bario ed il litio sono stati rilasciati al di sopra dello strato di ozono, creando spettacolari aloni luminosi e nubi artificiali risplendenti, che sono state viste nel Nord America negli anni ‘80 e ’90 del XX secolo.
     
    Secondo la Bertell, “I cambiamenti nell’atmosfera provocano conformi cambiamenti nel tempo e nel clima terrestre”.
     
    Un altro sistema è l’uso onde elettromagnetiche a bassa frequenza che possono attraversare la crosta terrestre e gli oceani e sono state usate per scandagliare gli strati superiori dell’atmosfera e la struttura interna della terra.
     
    Queste onde, inoltre, sono impiegate per trasmettere effetti meccanici e vibrazioni anche a grande distanza. Possono manipolare il tempo, creando tempeste e piogge torrenziali in un’area. Queste onde possono generare sommovimenti della litosfera. Si sa che i terremoti interagiscono con la ionosfera: infatti molti dei sismi che sono occorsi negli anni recenti, sono stati preceduti da fenomeni inspiegabili. Ad esempio, il terremoto che squassò il Tang Shan in Cina, del 28 luglio 1976, in cui morirono 650.000 persone, fu preceduto da un bagliore causato dalle onde a bassa frequenza irradiate dai Sovietici per riscaldare la ionosfera.
     
    Il 12 settembre 1989, a San Francisco, in California, furono rilevate inusuali onde a bassissima frequenza. Queste onde crebbero in intensità, quindi diminuirono il 5 ottobre. Il 17 ottobre, esse furono di nuovo registrate, con segnali così forti che andarono a fondo scala. Tre ore dopo avvenne il terremoto.
     
    Il Washington Times, nel marzo del 1992, riportava la notizia secondo la quale i satelliti ed i sensori di terra rilevarono misteriose radioonde ed un’attività elettromagnetica prima di disastrosi fenomeni tellurici in California, Armenia e Giappone tra il 1986 ed il 1989. Il sisma che colpì Los Angeles il 17 gennaio 1994 fu preannunciato da inconsuete radioonde e da due boati.
     
    Il segretario della Difesa statunitense, nel 1977, commentando le nuove minacce dei movimenti terroristici, affermò: “Essi possono alterare il clima, causare terremoti ed eruzioni vulcaniche, usando onde elettromagnetiche”.
     
    “I militari hanno l’abitudine di accusare altri di possedere capacità che essi hanno”, chiosa la Bertell.
     
    Secondo la scienziata, El Nino, nel 1997/98, cui sono state imputate anomalie meteorologiche in tutto il mondo, era stato preceduto da violenti interventi di destabilizzazione climatica.
     
    A causa della stretta connessione tra l’atmosfera terrestre ed il clima, non sorprende di trovare che le attività militari hanno avuto un impatto sui modelli meteorologici.
     
    Il fatto che queste attività possano determinare anomalie come parte di una deliberata guerra geofisica, è una prospettiva terribile per il pianeta.
     
    Evidentemente “Il contributo dei militari è uno dei problemi di sopravvivenza più inquietanti per il XXI secolo”, conclude la Bertell.
     
     
     
    Fonte: twnside.org.sg
     
    Titolo originale: The Earth as a weapon in 21st Century of Wars
    Traduzione a cura di Tanker Enemy
     
     
     
  • Salve! Ci sono aggiornamenti da parte di Giuliani? L’aggiornamento sulla mia ansia, anche leggendo i commenti quì sopra, è che è aumentata sensibilmente..
  • si si si
    belle storie, avvincenti, ma il terremoto è reale.
    scommetto che fatti simili sono avvenuti anche nel terremoto aquilano del 1700 e sicuramente anche in quello del 1400
     
    poteri della tecnologia!!!
     
    ma non è che percaso all’ infin hanno trovato anche il modo di interferire col passato e hanno provocato pure quei terremoti !
    …. che paradosso spaziotemporale …. Doc! .. Martin! … aiutatemi a capire!!! ….
     
    ma se c’entra anche il cern, come mai in svizzera non ci sono terremoti?
     
     
     
  • Salve a tutti…!
    ….Quì tutto e possibile, …la teoria di fhigter, ad esempio, mi fa in mente quel paese…. non ricordo più ne il nome ne la regione… Sicilia mi sembra?! Vi ricordate dove scoppiavano misteriosi incendi, sfiammavano prese elettriche, TV…??? …Vi ricordate….? Non si è mai capita la causa….?
    Può avere anche quello, ad esempio, un collegamento con questi esperimenti di cui parla fhigter…? Allora penso, siamo aperti a tutte le ipotesi 🙁
     
    Aggiornamenti da l’Aquila?
    C’è qualche aquilano che può dirci qualcosa sulla situazione del posto?
    Elicotteri…?
    Prot civile?
    Movimenti strani insomma che possano farci capire qualcosa… :-O
    A me ogni volta che cala il sole torna l’ansia…
  • Noto fortunatamente che le persone di fronte al "fenomeno" Giuliani si pongono con più razionalità rispetto alla mitizzazione iniziale.
    Ora ci sono più elemeti per poter trarre delel conclusioni… tempo e fatti portano sull’olimpo oppure all’oblio.
    L’importante è non credere a prescindere e comunque ma soltanto dopo concrete dimostrazioni.
     
  • correzione… (andavo di fretta e non è cosa inusuale)
     
    Noto fortunatamente che le persone di fronte al "fenomeno" Giuliani si pongono con più razionalità rispetto alla mitizzazione iniziale.
     
    Ora ci sono più elementi per poter trarre delle conclusioni… tempo e fatti portano sull’olimpo oppure all’oblio.
     
    L’importante è non credere a prescindere e comunque, ma soltanto dopo concrete dimostrazioni!
    Karmen
     
  • <div>&lt;div&gt;nessun aggiornamento,neanche per dire che magari il radon &amp;egrave; sceso; in pi&amp;ugrave; nessuna scossa….sar&amp;agrave; una mia impressione ma stasera nel cielo su sulmona si notava una strana foschia.&lt;/div&gt;</div>
    • Oddiooo!!!
      E no!!!
      A fifi…!
      Mo non mi fai dormì! Te possino…!
       
      Che foschia…? Non poteva essere semplice nebbia? Com’era…?
      Non ti sarai fatta condizzionare da tutte le supposizioni dei post? O il cielo è davvero strano…? :-O :-O :-O
       
      Sarò troppo ansiosa, ma dopo che siamo stati lasciati con un "preallarme" e con l’annuncio che il radon (gia da ieri) si manteneva su livelli medio-alti, penso sia anche giustificato!
  • fifi io sono di sulmona e anke io ho notato sta cappa…ma la ritengo normale dato che cè una debole corrente da sud est dal mare… una condizione di debole stau e anche perche ha piovuto intorno
    • spero che tu abbia ragione visto che parlano di sulmona come ipotetico prossimo scenario di terremoto. hai letto la notizia sul centro di venerdì scorso della proposta di trasferire una sede ingv a sulmona?io chiederei piuttosto a giuliani di trasferirsi nella nostra bella valle peligna….mi sentirei un pò più tranquilla!
    • " Aggiornamento Radon: soglia medio alta. La situazione sismica nel bacino dell’aquilano è sveglia, quindi è bene mantenere uno stato vigile perché in poche ore il radon potrebbe anche schizzare dalla soglia dove si trova ed anticipare un evento p…iù forte, come il 4.1 appena passato. Tuttavia, nell’arco delle prossime 6 – 24 ore, Giuliani prevede solo eventi strumentali, massimo 3/3.5, anche con una certa frequenza. "
       
      Questo è l’aggiornamento che Claudio (che ringraziamo) ci ha messo a disposizione. Tuttavia entrando nel merito di questo aggiornamento … DA PROFANO quale sono mi vengono in mente delle cose.
       
      Vuol dire tutto e niente: SE il radon schizza allora avremo scosse più forti, SE il radon non schizza avremo un 3 / 3.5 (come già ipotizzato senza riscontro) oppure delle scosse strumentali anche con una certa frequenza (cosa che accade quotidianamente, basta guardare i "puntini rossi" del sismografo di Coppito).
       
      Purtroppo questo aggiornamento comprende tutto il possibile ossia: scossa sensibile o scossa strumentale (ma non avvertita).
       
      Altra considerazione …. da giovedì scorso, dopo il 4.1 con il radon a livelli "Medio / Alti" mi è sembrato di cogliere un numero inferiore di "puntini rorssi" (scosse strumentali) … o quantomeno lo stesso numero con la stessa frequenza del PRE GIOVEDI (4.1) ma questa può essere solo un impressione … cosa un po più riscontrabile invece è che dopo giovedì INGV è fermo, esclusa una scossa sui Monti Reatini non appare NULLA, ne un 2, ne un 2.5 tantomeno un 3 o un 3.5.
       
      Io continuo a sperare che vada avanti così, Radon o non Radon, tuttavia sarebbe interessante dare uno sguardo ai valori così come era possibile PRIMA su chiocciolandia, quando non ancora si parlava di costi e collegamenti. Forse non sarà una misurazione COSI’ PRECISA, ma sarebbe un paliativo in attesa di quanto promesso! Qualcosa che ci permetta di interpretare in maniera casereccia i dati con ciò che avviene e con ciò che si sente e vede in giro nelle vicinanze dell’Aquila.
       
      Saluti!
    • ;PER;GIOVANNI hai tirato in ballo il sismografo di coppito, ogni tanto vado a guardarlo ma non lo capisco!i puntini rossi sono scosse strumentali?<; vero, su ingv buio dal 24,su iside scosse bassissime. in ogni caso GRAZIE&nbsp;CLAUDIO&nbsp;E&nbsp;GIULIANI.tremarella , mi sa che io e te siamo le più; fifone! e che volevi pure dormire tu!?</div>
    • Innanzitutto un grazie di cuore a Claudio 🙂
       
      Poi, direi che sono perfettamente d’accordo con Giovanni a parte quando dice che:
      "(…) Forse non sarà una misurazione COSI’ PRECISA, ma sarebbe un paliativo in attesa di quanto promesso! Qualcosa che ci permetta di interpretare in maniera casereccia i dati con ciò che avviene e con ciò che si sente e vede in giro nelle vicinanze dell’Aquila."
       
      Piacerebbe anche a me, ma credo sia una cosa Molto rischiosa visti i precedenti del Sig.Giuliani per procurato allarme e visto la delicatezza dei dati. Visto anche che li visualizzerebbero anche persone totalmente incapaci di leggerli ma capaci di allertare tutta la regione in poche ore.
       
      Se i dati saranno rimessi a diposizione della popolazione le letture dei dati dovranno essere univoche, assolutamente non fraintendibili e il sistema informatico ben protetto.  Mi rendo conto che sia una cosa difficile da realizzare in breve tempo (e senza fondi!) e pertanto invito tutti alla pazienza.
       
      Ragionevole no?
       
       
      SImone
       
    • Vuol dire tutto e niente: SE il radon schizza allora avremo scosse più forti, SE il radon non schizza avremo un 3 / 3.5 (come già ipotizzato senza riscontro) oppure delle scosse strumentali anche con una certa frequenza (cosa che accade quotidianamente, basta guardare i "puntini rossi" del sismografo di Coppito).
       
      Giovanni, non vuole dire tutto e non vuole dire niente. Vuol dire: tra le 6 e l 24 ore Giuliani non prevede scosse superiori al 3, 3/5, e in ogni caso scosse strumentali con una certa frequenza anche in aumento.
      E’ bene stare in allerta perché se poi, nelle prossime ore, il radon dovesse schizzare, allora nella successiva finestra di 6-24 ore si possono ripetere eventi 4.1, dato che la situazione sismica non è di relativa tranquillità.
    • tuttavia sarebbe interessante dare uno sguardo ai valori così come era possibile PRIMA su chiocciolandia,
       
      Com’era possibile prima su Chiocciolandia, era stato ampiamente strumentalizzato da gente che andava in giro vestita da protezione civile a far sgombrare edifici. Per questo, anche dopo l’avviso di garanzia, i dati sono stati blindati.
    • Ciao Simone!  Grazie per la parte condivisa, mentre sull’appunto posso dire che …. SI, .. hai ragione ma … è l’unico metodo per farsi un’idea un po (non del tutto, ma un po) più chiara. Come dicevo mesi fa … se la pressione atmosferica SCENDE, non è detto che piova, ma intanto so che la pressione atmosferica è scesa. Non dirò "uscite di casa, sta arrivando un uragano", semplicemente una misurazione.
       
      Credo che una semplice misurazione con delle avvertenze in "legalese" dove si spiega che sono solo SEMPLICI dati che non vuol essere intesa nessuna previsione sismica eccetera sia fattibile. Altrimenti è inutile chiamare Giuliani 10 secondi dopo una scossa del 4.1 per sentirsi dire: "me lo aspettavo perchè i dati sono tot"
       
      Subito dopo le polemiche più aspre era in voga la frase: "Meglio farsi una passeggiata" ed io penso che se Giuliani avesse avuto un sintomo, una "voglia" di passeggiare, giovedì pomeriggio (in realtà anche prima, già da mercoledì sera sarebbe stato possibile invitare a passeggio), avrebbe potuto mandare un SMS o una Email semplice e breve a Claudio, che s’è messo a disposizione di questa causa!
       
      Insomma se non è conveniente tornare alla misurazione di chiocciolandia … perchè dovrebbe esserlo quella del prossimo, promesso sito internet? Non sarebbe la stessa cosa, se non per paradosso PEGGIO in quanto presume migliori misurazioni?
    • Grazie, grazie a tutti!
      Grazie byoblu!
       
      Certo che Giuliani non può cmq dire: "Non dormite a casa, uscite tutti fuori"
      Come già abbiamo detto, provocherebbe un caos assurdo e rischia che molta gente esasperi le sue parole e si sputt@ni con un niente. Allora fa bene a mantenersi un po’ sul vago, …poi a buon intenditor poche parole…!
      Lui cmq dice di stare attenti, e non è nulla.
       
      Secondo me, …la faglia non sta scaricando un bel niente (io vedo sul sito portaleabbruzzo.com) e dal 4.1 c’è stato solo un… 2.2 (o 2.5). Non è rassicurante…!
    • per quanto riguarda il nuovo sito, nell’intervista ne parliamo (l’hai ascoltata).
      per quanto riguarda il 4.1, Giuliani mi ha detto (sempre nell’intervista) che non era davanti ai dati, perché lui lavora all’IFNF, per campare, e con quello stipendio ci si paga le ricerche. Dunque anche per il sito online e per il sistema automatico, bisogna attendre causa esiguità risorse.
      Non so poi risponderti nel dettaglio alla domanda tecnica sull’accumulo di radon. Uscirà a breve un DVD dove si illustrerà più nel dettaglio possibile la sua ricerca.
      Il mio impegno non è nè teso a screditare nè ad avvalorare le sue ricerche, ma solo a riequilibrare l’informazione che lo ignora totalmente.
  •  Allora scosse strumentali ce ne sono poche ,5 fino alle 23:30( ah scusate la mia assenza sono stato a Milano e a Treviso x 3 giorni, un po’ di relax anche se nn dormo da 72 ore) da chiarire una cosa le faglie nn si caricano, l’energia sotto le faglie è in continuo carico, è l’energia termodinamica ke può determinare la rottura delle faglie + fragili e causare una scossa!
    Cmq la probabilità di uno schizzo di radon verso l’alto c’è sempre stato, non è ke nelle prox 24h rischiamo + di altre volte di un aumento di radon, la zona abruzzese e tutt’ora sismica!
    Poi ho letto che Giampaolo non ha mai avvisato prima di un terremoto(escluso 6 aprile) (cfr 22giugno 4.5) , ma ragazzi parliamo di un 4.5,una stupidata in confronto ad altre da 5 e da 6, se dovesse vedere da un 4.8 in su  avviserà il blog! Ora io vado a dormire xkè crollo di sonno, ma smettetela di dubitare altrimenti cosa ci state a fare su sto blog? Anzi dubitare okay ma dire che Giampaolo non prevede nulla mi pare esagerato!
    Urcu can su ingv non ci so scosse parlo delle ore 00:01 del 28 aprile!
  • qualcuno tra i commenti sopra ha detto che cmq si sapeva già da prima del 6 aprile che l’aquila è zona sismica, ma prima del terremoto era di secondo grado! tra le zone di primo gradoc’era e c’è sulmona…quando l’ingv dice che i terremoti si possono innescare a catena rabbrividisco,perche a circa 2.5km dalla silente faglia del morrone(silente da 1850 anii) c’è casa mia.
  •  cmq , non vorrei dire che Giampaolo ci ha azzeccato ,che se no come minimo mi mangiate, ma abbiamo avuto un 2 sul gran sasso, almeno la zona è giusta!
  • Si, ci ha azzeccato … ma da giovedì sera a domenica notte sono quasi quattro giorni, pensi che da oggi a 4 giorni in quella zona non ci sarà un altro 2? Io credo sia possibile …
  • un paio di  note al commento di niko del 28 settempre alle 1033
    1) se dovesse dislocare per intero la faglia di paganica subito dopo cè quella morronese perchè la faglia di paganica parte pressapoco poco a nord di paganica e corre in direzione sud per quasi 30 km fino ad arrivare quasi al paese di bussi, anzi più precisamente tra bussi e navelli
    La faglia dell aterno è una faglia ke ha origine su tutta quella catena collinare che va da san demetrio dei vestini fino ad acciano e ke divide la valle aterno – subequana dalla piana dai navelli
    quindi un eventuale trasferimento dello stress da quella paganica passerebbe a quella del morrone se non fosse che la faglia di paganica il 6-4 si è fratturata e dislocata per circa 12-13 dei 30 km e quindi prima di accumulare stress su quella del morrone dovrebbero mouversi anche i restanti 15-17 km circa!
    2 ) l’ultimo evento eventualmente imputabile al morrone è datato II sec d.c
    ma bisogna tenere conto che il morrone ha il piano di faglia ( e quindi il piano sismico verso la valle peligna ) mentre quel sisma ha avuto epicentro a san valentino vicino chieti il che forse fa presuppore che non sia stato il morrone a generarlo ma più che altro o la faglia di casoli o qke altra e comunuque nel 1209 i danni so stati maggiori verso est e quindi nn uniformi a quella morronese e il 1349 di monte mitra quasi certamente non è stato generato dal morrone ma da qualche faglia presente tra campo di giove e pettorano ( simili ai sismi di marzo 2009 )
    l’unico lieve sisma imputabile al morrone è stato nel 1905 ed ebbe come epicentro tra le marane  e pacentro ma si tratto si un sisma di circa 4.6-4.8 e quindi non di quelli millenari!!!!!!!!!!
    conclusione secondo me : nessuno sa quando il morrone si svegli ,certo che più insistono i sismi in direzione sud nella faglia di paganica più stress potrebbe accumulare il morrone e cmq resta silente da tutte le fonti e studi da almeno 1850 anni !!!!
  • fifi…guarda ke per terremoti che possono fa ridurre lo stato d silenzio…nn possono essere inclusi sismi di grado rich 4.5-5 in quanto quei sismi causa rotture di faglia di max 1- 1.5  km ( il che gia è un esagerazione )il che per una faglia lunga 23 km è poca veramente poca roba…se il morrone fosse stato epicentro di sismi over 5.5 in tempi recenti allora ma dato che sismi cosi forti sul morrone e rispettiva faglia nn ci sono mai stati il tempo di silenzio resta stabile dal 150 d.c
  • Altro terremoto 2.2 nell’Aquilano, Giuliani aveva detto che ci sarebbero stati teremoti piccoli, 3 o massimo 3.5. E’ giusto, giusto ma nella norma, per quella che la norma è purtroppo in questo periodo. Rimane sempre la mia curiosità per una previsione di eventi più specifici come poteva essere l’ultimo 4.1 o il penultimo.
    Ripeto che non è un onere per Byo, che giustamente NON può sapere quando, ma se DA CALCOLI era possibile prevedere un piccolo terremoto, figuriamoci un 4… da calcoli.
  •  da ieri intorno alle 5:50 abbiamo avuto 25 scosse compresa la 2.2 nell’aquilano, normale attività tutto sommato dopo un 4.1, + ke altro so 3 giorni che sto radon sta leggermente sopra la media!
  • io nn m preoccuperei per ste microscosse anche qcuna di grado 2 – 2.2 nei dintorni dell aquila…io porrei l attenzione su una microsequenza iniziata dal giorno 19 e che interessa a + riprese con microscosse xò poco numerose la zona tra fossa e fagnano a profondita sempre intorno a 8-9 se si viaggia su iside da gennaio a 5 aprile si puo notare come la crisi sia iniziata con piccole e rare microscosse tutte tra 7-10 km divenute via via più concentrate,forti e circostritte ai 8-9 km di profondita e dato che la faglia di paganica tra fossa e fagnano corre a quella profondità e dato che quella zona nn è stata interessata in pieno dalla sequenza ma solo da qke evento non è lecito monitorare quella zona ?
  • il punto focale è un altro, se è vero che Giuliani ha trovato per certo il precursore sismico come lui afferma, bhè pur di salvare vite ma anche solo per il fatto di allertare e mettere in guardia fossi lui per un discorso morale me ne il problema del procurato allarme passerebbe in secondo piano… Se funziona funziona e avrebbe potuto godere di tale beneficio in termini di credibilità dimostrando che il metodo è valido!!!
    Pensateci
  • se voi vi fatte un giretto su iside potete trovare l inizio della sequenza aquilana culminata cn il 6 aprile…io lho fatto è stato il 7/01/2009  alle ore 6.41:22 locale cn un sisma strumentale di 1.4 prof 9.3 e epicentro sul colle pettino
    da li poi una sequenza molto bassa anzi cn calme assolute fino al giorno 16/1/2009 cn il sisma di 2.5 delle ore 22_47 prof 9.1 epicentro vicino roio e da li cn molta rapidità ma sempre strumentale è iniziata la crisi culminata cn il 6 aprile…osservate su iside
    • Nicola, certe battute nemmeno a farle…!
      …Poi se sei informato di qualcosa, spiegaci, x favore e te ne saremo grati…
      Grazie…
  • ciao sminch, ti scrivo da Teramo e da quello che ho letto, da un bel po di giorni a questa parte, in questo blog mi ispira fiducia e mi sembri una persona affidabile e con i piedi per terra.

     
    Secondo la tua esperienza e da quella che riesci a vedere nei vari siti e blog, nelle prossime ore possiamo stare moderatamente tranquilli?
    Grazie
  • sono di pescara e vorrei sapere qualcosa riguardo al terremoto.io ammiro molto giuliani e vorrei chiedergli se ancora oggi abbiamo uno stato di preallerta?sono molto preoccupata!
  • ciao Claudio,,,, e da questa mattina che volano elicotteri sul mio paese …..noi dell’altra"SPONDA"..non sappiamo niente di niente ogni tanto accusiamo un epicentro e dopo  tutto tace….non sappiamo se stare tranquilli o in allerta abito sotto la maiella ma si sente parlarei solo del morrone del sirente o del gran sasso ..anche noi non siamo tranquilli vorrei chiedere solo se giuliani sa spiegare cosa sta succedendo anche da noi 🙂
    grazie mille di tutto
  •  Ekko cosa dice Giampaolo:ll radon è un pò in rialzo… diciamo altalenante come in tutto questo ultimo periodo… la situazione è sostanzialmente immutata… comunque come ha sempre fatto… Giuliani ha ribadito di prestare attenzione e se ci dovesse essere una scossa uscire subito di casa.
  • Gira voce che siano in allerta dei dottori perchè si prevede una forte scossa!smentite??si potrebbe chiedere  a Giampaolo?questi che mettono in allerta per nulla hanno rotto, però x noi che viviamo qui non è facile far finta di niente..quindi se qualcuno sa qualcosa lo dicesse!
    •  è tutto falso!!! leggi cosa ho scritto prima , questo dice giampaolo: ll radon è un pò in rialzo… diciamo altalenante come in tutto questo ultimo periodo… la situazione è sostanzialmente immutata… comunque come ha sempre fatto… Giuliani ha ribadito di prestare attenzione e se ci dovesse essere una scossa uscire subito di casa.
    • ah ok letto!Grazie mille!beh sicuramente uscirò se sento una scossa, 6 aprile docet!
      e poi mi tengono in casa i miei genitori che vogliono dormire qua, sennò io già starei nella mia macchina a dormire!!
  • moretti non ha mai detto di scosse del 5 grado….ha solo detto che se si dovessero sentire scosse abbastanza forti da preannunciare un ipotetico 5 grado durante quella notte di decidere di passare un po di tempo x  strada
  • va bene ok ma è normale che il rischio di un sisma di grado 5 cè ancora anche se la percentuale è quasi pari a 0
    tu sai che con il 6/4 si è mossa un tratto di faglia di paganica lunga quasi 20 km e larga 13 vero ? bene procedendo verso sud per intenderci verso navelli la faglia di paganica ha ancora circa 30 km *10 che potrebbero muoversi in qsiasi momento…..quindi anche si si attivasse un movimento di quella faglia di circa 4-5 km *2 ( ke è poco ) un sisma nuovo di grado 5 se non 5.5 nn lo toglie nessuno !!!! è naturale dire che il rischio di scosse di grado 5 ci pox essere…l abruzzo è tutto sismico ma di certo non avverrebbe nella zona interessata il 6 aprile, potrebbe avvenire 20-30 km più a nord come 20-30 km più a sud o come in un altra area dell abruzzo, vallo a sapere…speriamo solo che sia finita ! concordi ?
  • ciao      qualcuno sa qualcosa della zona val di sangro?ad unaintervista su tg max alle ore 00,30 ad un geologo e ha detto che nella zona della valle di sangro c’è un altissimo rischio di evento sismico imminente ed ha invitato la popolazione a fare prevenzione sulle case non a norma….se avete notizie a riguardo mi fate sapere ?
    i
  • palena….nella val di sangro…tutta cè sempre stato e ci sarà sempre un alto rischio sismico….adesso cè l impatto mediatico e del terremoto dell aquila che spaventa di più ma considera che la val di sangro è circondata da molte faglie alcune anche molto pericolose ( morrone ( in stand by da 1850 anni ), le faglie che hanno causato il sisma del 1706 ( in stand by da allora ) e anche la faglia di casoli ( dorme dal 1883 )) quindi il rischio sismico in quella zona è alto ma non sicuramente debba esserlo per un futuro prossimo…è come dice il detto …PREVENIRE I DANNI E MEGLIO CHE PIANGERE I MORTI !!!
  •  io lo ripeto giampaolo dice ciò :questo dice giampaolo: ll radon è un pò in rialzo… diciamo altalenante come in tutto questo ultimo periodo… la situazione è sostanzialmente immutata… comunque come ha sempre fatto… Giuliani ha ribadito di prestare attenzione e se ci dovesse essere una scossa uscire subito di casa.
     
     
  • io dico solo una cosa io a sulmona sti elicotteri nn gli vedo e nn gli ho mai visti
    boh !?? cmq da ignaro e non conoscente della sismologia posso dire di far monitorare il tratto tra fagnano e san demetrio in quanto negli ultimi 9 gg che stata una continua microsequenza molto concentrara in profondità e ke a me ricorda molto l inizio dello sciame aquilano
    • io abito a pratola peligna e dalla zona di valle madonna ti assicuro che gli elicotteri si vedono volare, talvolta anche molto bassi,tutti i santi giorni. pensa che mio figlio di 1 anno li ha presi come gioco e quando li sente passare corre verso la finestra e mi chiama per farmeli vedere!
  • una curiosità! ho letto che l’86% dei terremoti avviene durante le fasi di luna piena!ho fatto una breve ricerca e ho constatato che + o – è così. qualcuno ne sa qualcosa?
  • Grazie Claudio!!!
    Se ho ben capito x questa notte non ci sono rischi di scosse forti (6-24 ore)… Poi,…secondo me…… Non vorrei fraintendere, …ma è allarme :-/ (da come parla)
     
    P.S. Xchè non riesco a caricare bene il video? Continua ad andare a tratti!
     
    Un bacione
    …A te e a Giuliani…!
  • guarda fifi….ho provato cosi x spirito di osservazione a fare una ricerca tra fasi lunari e terreemoti e ho notato una cosa carina….i sismi sono imprevedibili ma hanno una certa ricorrenza in tutte e 4 le fasi lunari prinicipali solo ke interessavano parti della terra opposta
    x farti capire…..luna nuova , a l italia è mezzogiorno , il sisma avveniva alla parte all ombra pianeta terra e viceversa e cosi anche x i quarti…dove la luna raggiunggeva il quarto nella faccia opposta della terra avveniva un terremoto….questo lho notato in un buon 60% degli eventi xò ricorda che la forza della luna puo fa innesca la scintilla del sisma solo le faglia è al massimo della carica cioè pronta gia di per se per liberare il terremoto
  • Scusate se sono sempre un po critico ..  ma credo che in certi casi bisogna sempre esserlo.
     
    Beh in quest’ultima telefonata ci dice che i  livelli di radon sono comunque alti e si prevedono per il momento scosse strumentali.  Beh non ci dice nulla di nuovo visto che scosse strumentali ci sono tutti i giorni a decine..da gennaio scorso.
     
    Io attendo sempre una testimonianza in video o audio di una sua previsione prima che avvenga…perchè fino ad adesso le ha sempre date  dopo .
     
    Inoltre sarebbe interessante sapere se le scosse le rileva lui o si serve dei dati messi a disposizione da INGV.
     
    Saluti
    • Ciao Simone,
      io credo che utilizza solo i dati della tanto (da lui) criticata INGV.
       
      Con un solo sismografo riesci solo a vedere che c’è stato un terremoto e a che distanza..ma non potrai mai sapere epicento, profondità, Magnitudo esatta , etc. etc.
       
      Per questo occorre la triangolazione di almeno 3 sismografi e particolari algoritmi di localizzazione.
       
      Attendiamo il DVD magari ci toglierà tanti dubbi….o ce farà venire tanti altri ..
       
       
    • Smitch ,
      forse non hai capito bene…
      non ho detto che il simografo di Giuliani non le rileva…ho detto che  con un solo sismografo non puoi sapere nulla… vedi solo che ha fatto il terremoto, ma non sai  DOVE !! Quel sismografo può anche rilevare scosse a centinia di kilometri di distanza non è detto che veda solo quelle dell’Aquila !!!!
       
      Tutto qua….
       
       
       
       
       
  • Io crederò a Giuliani quando predirrà un evento in questo modo: "Fra 6-24 ore è prevista una scossa di M>4 con epicentro localizzato a 15km da quel punto". Fino ad allora per me sarà uno sciamano che legge frattaglie d’agnello.
    Io pure dico che oggi ci saranno sicuramente delle scosse strumentali e forse anche qualche scossa avvertibile. Sicuramente è una previsione già AZZECCATA in partenza! Provare per credere!
    • "Fino ad allora per me sarà uno sciamano che legge frattaglie d’agnello."
      E fino ad allora tu sarai un navigatore presuntuoso e maleducato. Cerca di usare più rispetto per le persone che si fanno un culo così, che non necessariamente hanno ragione, ma che combattono una battaglia quotidiana con la sperimentazione, usando il loro ingegno per esplorare direzioni innovative mentre la maggior parte della gente si limita a mangiare, dormire, pisciare, cagare e, perloppiù, criticare e sfottere.
    •  ma guarda che ieri è stato molto chiaro Claudio nel riportare le parole di Giampaolo nessun evento forte ma un aumento delle scosse strumentali, se non c’è evento che deve fare se lo deve inventare?!?!?!
      Do xfettamenta ragione a Claudio
    • Ma insomma!!! Voi volete a tutti i costi che Giuliani vi dica: Sì, Tra le 6-24 ore ci sarà un fortissimo sisma!!! Scappate tutti!!!" Ma se il sisma NON c’è, NON C’E’!!! Punto!
      Vi dice che ci sono scosse strumentali, quelle ci sono. Basta! Ma che ve deve di sto poveruomo??? E’ sempre disponibile! Ci informa!
      Ci ha allertati! Ha detto di stare vigili…! Noi stiamo vigili! …Che se dovesse arrivare IL FORTE ci avvisa!!!
       
      E SE NON CI AVVISA… pazienza!!! Lui ha una sua vita lavorativa e privata!!!
      Ho!!! Mica abbiamo l’esclusiva noi di Byoblu?!
       
      Anch’io quanto voi vorrei sapere tutto e contattarlo ogni 5 minuti… Ma mettiamoci pure nei suoi panni! Ragazzi!
       
      Io lo ringrazio con tutto il cuore, xchè senza di lui, cmq, saremmo pieni di dubbi e ignoranti di tutta la situazione…
    • Forse l’esempio delle "Frattaglie" era un po sopra le righe, ma credo che in sostanza non si volesse sminuire il lavoro del blog. Forse il fine era di chiedere a GIULIANI (e non a Messora) di ritenere, ad esempio, un potenziale 4.1 almeno MERITEVOLE di essere comunicato a Messora stesso, che ormai intrattiene rapporti informativi con Giuliani da diverso tempo.
       
      Si, le ultime previsioni sono state azzeccate, d’accordo, ma scosse strumentali (ed anche più che strumentali) ci sono da fine dicembre in quella zona.
       
      Questo potrebbe forse essere elemento ambiguo in questa che ormai è diventata una disputa. D’altra parte SE le prerogative per avere scosse strumentali CI SONO, che colpa ne ha Giuliani?
       
      Io potrei prevedere che oggi ci saranno scosse strumentali perchè ce ne sono ogni giorno (metodo sbagliato ma con esito esatto), Giuliani ne prevederà perchè ha i suoi rilevamenti (metodo "giusto" con esito esatto). Per questo ci piacerebbe sapere in anticipo (quando la lettura dei dati lo permette, sempre secondo disponibilità di tutti ad essere davanti ad un PC) quando qualcosa di "non ordinario" quale un 4.1 inizia a sentirsi nell’aria. Un 4.1 non è un evento disastroso. Si parla di denunce pendenti e ok. D’accordo, ma non ci sarebbe un modo per ovviare? Altrimenti siamo sempre di fronte al solito problema per il quale Byo si batte. Libertà di Informazione e spazio a Giuliani che non viene ascoltato altrove.
      Ragazzi, se il problema di NON POTER segnalare in anticipo un 4.1 è questo, allora non c’è causa nella battaglia.
       
      Sperando che non ce ne saranno altri, qualcuno chiede di conoscere l’imminenza di un 3.5, di un 4 …. qualcosa che sia OLTRE gli ormai soliti 2 punto qualcosa. E’ proprio priva di fondamento questa curiosità?
    • "… faccio riferimento alla mera metodologia scientifica Galileiana: Osservazione, Ipotesi-Teoria, Verifica sperimentale e Riproducibilità…"
       
       
      Non credo che Giuliani insieme ai suoi amici ricercatori si siano basati sulla casualità, avranno sicuramente posto in essere le basi per effettuare la ricerca di che trattasi.
       
      In realtà lo spirito di questo blog non dovrebbe essere d’attacco a Giuliani, per questo ci pensano i GRANDI … noi, che non abbiamo contatti con lui e che comunque vorremmo una informazione a 360° non dettata da manovre politiche, ringraziamo Claudio per darci questa opportunità di conoscere come procede la SPERIMENTAZIONE di Giuliani.
       
      Va da sè che se si parla di sperimentazione è palese non considerare quanto viene detto come oro colato, ma vogliamo essere LIBERI di agire secondo le informazioni che ci pervengono, come tu sei libero di non credere, ma questo non ti dà il diritto di offendere il pensiero ed il lavoro altrui.
    • Perfettamente d’accordo con questo. Questo comunque è qualcosa che dovrebbe essere a PRIORI. Ci si dovrebbe permettere di essere favorevoli o anche scettici senza sentirsi "circondati"
    • Caro Byoblu,
      sono alquanto basita.
      Ineggia al rispetto dimenticandosi come a suo tempo si è rivolto nei confronti il Sig. Piero Angela. che fra l’altro
      stimo infinitamente .
      Non è intervenuto nemmeno quando molti dei suoi lettori hanno vomitato contro lo stesso parole avvelenate, di poco spessore e offensive.
      Il rispetto non ha bandiere, cerchi di essere almeno coerente e ricordare i sassi che ha già lanciato: sarebbe più credibile.
      Cordali Saluti
       
      PS: mia auguro non veder volatilizzarsi per la seconda volta questo mio messaggio
       
       
       
  •  sul sismografo di Giuliani x ora sono segnate 11 scosse, in aumento in particolare nelle ultime ore!
    Sto solo riportando dati, niente panico, Iside invece cosa segnala…scusate mi mandate il link??
  • A proposito di metodi di ricerca…
     
    credo che Giuliani più volte abbia fatto ricorso a questo: 
     
     
     
    Scusate, ma chi è che non riesce a prevedere che entro un lasso di tempo ragionevolmente breve ci verifichino scosse di una "certa" intensità? Balliamo tutti i giorni, una previsione del genere non è certo da scienziato.
    Mi ricorda più l’oroscopo (che rimane sul vago e ci azzecca sempre) o i maghi della televisione che imbrogliano le vecchiette credulone….
     
    Ma dai su, siamo seri…
     
     
  •  beh rileggiti i fatti(nn su wikipedia possibilmente) prima del 6 aprile informati bene e presto tutto ti sarà + chiaro!C’è anche il video qui su byoblu:"l’uomo che ci ha salvati"
    Allora ho so tutti matti quelli che credono in Giuliani o in effetti c’è un fondo di verità, Boschi su rai1 gli attaccò il telefono in faccia a porta a porta, difatti quest’ultimo ha fatto una figura magra, Giuliani tolto dalla tv xkè scomodo, ma dilaga sul web e in giro x il mondo e x l’italia sta riscuotendo successi!
    Non so quando potrà reggere questa stupida censura in tv!
    Fatto sta che x creare tanto interesse anche a scienziati di tutto il mondo ed essere invitato al + importante convegno mondiale della terra in California un tecnico in mezzo a migliaia di scienziati , evidentemente i suoi programmi valgono qualkosa?!?!?
  • La certezza sul reale funzionamento non l’abbiamo, questo è sicuro. Quello che posso dire, leggendo e parlando con ricercatori dell’univ di L’Aquila, è che un rilevatore di radon, posizionato accuratamente (ossia dove si ha la certezza che vi sia una faglia) può essere usato come rilevatore di un precursore sismico. Un sistema on-line, ma anche un dispositivo per uso domotico che raccoglie i dati e visualizza un livello di allerta (magari rosso, giallo o verde) potrebbe funzionare. Tutto questo però va fatto in concomitanza con la costruzione di edifici antisismici e su terreni idonei, come tutti i fisici, sismologi e addetti ai lavori predicano da anni. Io sono aquilano e quando ho visto il reportage Sangue e Cemento sono rimasto disgustato, ma non allibito o incredulo. Il terremoto non fa morti, l’edilizia criminale ne fa e ne ha fatti moltissimi.
  •  Concordo con quello che dice Gianfranco!
    Lo stesso Giuliani diceva anche queste cose con precursori sismici bisogna ugualmente costruire bene; lo stesso Giuliani in settembre riferiva che le scosse strumentali(parlo di prima del 24 settembre, diciamo nella fase tranquilla) erano + forti del  60-70% rispetto ad un anno prima!
    Io seguo da Giuliani praticamente dall’inizio di queste previsioni , la notte del 6 aprile su internet volavano allarmi , Giuliani era stato messo a tacere e a me è bastato sapere che un tecnico che annunciava il terremoto x il 6 è stato messo al silenzio 1 settimana prima x allarmismo, no certo i terremoti non si possono prevedere xò 307 morti si potevano evitare!Tipo case vecchie, la casa dello studente lesionata già con la scossa del 4 di una settimana prima!
    Certo Giuliani non azzeccherà tutto ma qualkosa quella settimana l’aveva capita!
  •  va be chiudo sto capitolo xkè ne ho parlato centinaia di volte!
    Allora dalle 0:00 di oggi alle 11:30 siamo a 14 scosse strumentali, un leggero crescendo in mattinata, iside cosa riporta, così confrontiamo i dati?
    QUALKUNO MI DA IL LINK DELLE SCOSSE STRUMENTALI DELL’ISIDE!???
  • x Simone e tutti gli altri che sostengono che sono in aumento le scosse strumentali.
    Personalmente segue l’andamento su iside giornalmente da giugno facendo una ricerca  su tutti gli eventi strumentali nel raggio di 40 km da L’Aquila. e vi dico che il trend giornaliero e’ in continua discesa e si va verso l’esurimento.E’ chiaro che ci sono dei giorni (tipo oggi)in cui ci possono essere piu’ scosse strumentali rispetto al giorno prima. Domenica 23 agosto alle 10 del mattino c’erano gia state 37 scosse strumentali rispetto alle totali 20 del giorno prima ma poi questo non ha portato assolutamente niente ed il giorno dopo e’ ripreso il trend in discesa. Inotre giovedi dopo il 4.1 non si e’ registrato nessun aumento di scoSse strumentali , cosa che invece avviene NORMALMENTE con terremoti superiori a 2.5. Questi sono solo dati da osservare obiettivamente e perche’ no anche con un po’ di ottimismo senza DIMENTICARE Iche nelle marche domenica 20 settembre si e’ registrato un 4.2 senza nessuna scossa strumentale ne prima ne dopo.
    • Forse non mi sono spiegato, o magari non hai letto bene il mio post . Ho scritto:
       
      "Nelle 24h di ieri (28 Set) de abbiamo avute circa 10; nelle prime 6 ore di oggi già sei scosse (magnitudo modesta ma comunque registrate).
       
       
       
      Riporto solo i dati, non voglio allarmare nessuno, questo dato non siglifica necessariamente qualcosa, se non che l’attività sismica continua ancora e non si quieta."
       
      Il trend delle ultime settimane è chiaramente decrescente. Mi riferivo a una lettura fatta in una finestra di ore e non di settimane o mesi, perchè è di quell’ordine di grandezza la finestra di previsioni del tanto discusso "metodo Giuliani" e pertanto in tale finestra va verificato.
      Metodo sul quale nutro sinceramente diversi dubbi, benchè magari dai miei post sembri che io sia un fermo sostenitore di Giuliani.
       
      Poi, perfettamente d’accordo con quello che hai scritto nel tuo intervento… 🙂 probabilmente non ci siamo capiti.
       
      Simone
       
       
       
       
  • Condivido a pieno i commenti pubblicati da Daviduccio! Probabilmente è fra pochi qui ad avere idea di cosa sia realmente la scienza e come si lavora nella ricerca.
    Poi non è del tutto sbagliata la locuzione sciamano!

     
    • Se la pensate così perchè intasate qs blog? I vs. commenti non ci servono, sono sterili (magari non siete nemmeno della ns. zona e non comprendete cosa significhi per noi rivivere un minimo di quanto vissuto il 6/4) …. la porta è aperta, andate
    • Personalmente ogni tanto passo per leggere se per caso ci siano avvertimenti e notizie PREVENTIVE, nel dopo ci passo per leggere cosa si dice del sisma appena avvenuto e di ipotetici futuri. Sono di Ortona, vicino Pescara, non de L’Aquila, ma neanche a mille chilometri ….
  • Scusate mi potete mandare i link per aprire il sismografo su iside che io proprio non ci riesco a trovarlo. quando vado sulla home page di iside non trovo nessun riferimento al sismografo forse c’è qualche procedura da seguire?
    grazie
  • Sono perfettamente in accordo con Gity perchè noi abruzzesi in questo momento viviamo un incubo che , e penso di poter parlare per tutti,  non auguriamo a nessuno; inoltre se credere o no a Giuliani lo decidiamo noi pagandolo sulla nostra pelle anche perchè meglio lui, che si fa sentire e che senza lucro alcuno si da da fare per tutti, che chiunque non parla o ADDIRITTURA tace ciò che magari già sa o SAPEVA!!!
  • commento riferito al post di daviduccio e pietro roma…….giuliani si basa su fatti scientifici che in cina sono almeno 60 anni che gli studiano e anche li moltissime volte vanno in errore….ma deve essere apprezzato e non criticato o peggio dato dello sciamano ( anche xkè nella mitologia lo sciamano è uno che prevedeva e che quasi sempre azzeccava ) quidni sciamano quasi è un complimento….mi fa specie che un semplice dipendente  si occupi di studi cosi mirati ( certo da perfezionare ancora molto se si pensa che a tutt oggi con il radon in cina ancora previsione certe nn sono riuscite a farle ) mentre i grandi studiosi dell ingv finanziati dallo stato e da ki sa ki altro continuano a dire che il terremoto è un evento solo fortuito che con le basi attuali non puo essere previsto
    IO preferisco un signor giuliani che di tasca sua gli studia ( pur sbagliando ) che i grandi nomme illustri dell ingv che insistono nel dire le solite baggianate ….sappiate ke loro so pagati anche da noi e noi abbiamo pagato per la morte di 309 persone mentre giuliani senza chiedere niente a nessuno ha cercato in tutti i modi di avvertire pur sfortunatamente senza successo
    voglio commenti su questo mio post
  • Ieri qualcuno ha visto quel servizio in tv su Bendandi?
    Qualcuno ha mai proseguito i suoi studi, le sue teorie sulla previsione dei terremoti?
    Giuliani che ne pensa?
     
  •  
    Gli studi di Bendandi si possono rileggere alla luce di eventi di questi anni, considerando almeno due aspetti: le interazioni gravitazionali e le emissioni a bassa frequenza (H.A.A.R.P.). 
     
    Nel documentario di History Channel Weather warfare, il tema è già illustrato da vari scienziati (geologi, fisici etc) e da Nick Pope.
  • davi grazie mille per aver detto a tutti quello che pensiamo in molti. scusatemi se sono volgare ma non spendete soldi su internet per dire str…… ma dateli a giuliani che ogni giorno con le sue risorse cerca di andare avanti per noi. davvero cerchiamo di fare una raccolta fondi per giuliani e claudio che ogni giorno lavorano per noi. eppure a tutti fa piacere che giuliani ci informi sull’andamento del radon, anche a chi non crede in lui.

     
    • oceano pacifico: mentre aspetto gli aggiornamenti radon mi sono documentata sulle isole samoa.
      CLAUDIO!!!!!! PER FAVORE AGGIORNACI SUL RADON
  • sisma gi magnitudo tra 7.9 e 8.3 a 290 km dalle isole samoa ( nord della nuova zelana e est-nordest dell australia ) la scossa più forte è durata 55 secondi ma l intera sequienza si è protratta per quasi 3 minuti !!!! primo tsunami sulle isole samoa e allarme tsunami in buona parte del pacifico
    sicuramente la attenderanno per giorni scosse di assestamento pari sicuramente a 5 ma anche a 5.5 -6 e forse un paio di 6.5 scala richter !
  • Salve a tutti,
    sono appena stata a sbirciare sul sito dell’osservatorio vesuviano (/www.ov.ingv.it/) cliccando su SGG V nella data di oggi ore 16-20, (poi continua anche su 20-24), ho visto che si è registrato un sisma di intensità medi diciamo, poi subito dopo lo strumento inizia a dare strani segnali. Cioè, la traccia comincia a diventare inregolare, tipo onde, cosa che sain ora non avevo mai visto. Io non me ne intendo, ma vorrei sapere se significa qualcosa di particolare  o è solo il sismografo che va male?
     
    Grazie 🙂
  •  situazione critica nelle samoa, bollettino delle 22:21:scossa 8.0 richter,allerta regionale, Hawaii allarme cancellato, xò rischio ancora x fiji  Kermadek new zeland ,zone australia, isole salomone e marshall, e anche zone nell’antartide vicine.Onde alte 3/4 m a Pago Pago!Raro Tonga(isole kuuk 1,5 m(non so come si scrive))
    LE
    Onde di maremoto si sono sviluppate verso sud ecco xkè salve le hawaii!
    Cmq la zono + a rischio è l’ocenia! 
  • per tremarella…Non è impazzito è solo il segnale , l eco del catastrofico terremoto di M 8.3 avvenuto nelle isole samoa…viene visto cosi perchè da noi arrivano solo le onde L di quel terremoto…sono le onde più superficiali, le altre onde P e S non riescono ad attraversare nucleo e mantello mentre le onde L raggiungendo la superficie si diramano in tutte le direzioni venendo percepite dai sismografi di tutto il mondo.. detto a somme linee
  •  ma prima che saltasse il sismografo che evidentemente Giampaolo dovrà ricalibrare, fino alle 20:00 abbiamo avuto ca 40 scosse strumentali, da quello che sò Giampaolo non è raggiungibile.
    La situazione sarà simile a ieri altrimenti se vi fosse pericolo Giampaolo avviserebbe.
    Non so se la faglia abruzzese, in generale l’italia risentirà delle scosse avvenute nel pacifico, tutto il pianeta ne risente attualmente, xò non credo che avremo grossi cambaiamenti ,almeno lo spero!
    Per ora credo possiamo dormire tranquilli, non posso dirti xò che non avremo scosse , può dipendere sia dal  radon alto che dalla botta in oceania!Domani se ci riesco vi darò info.In caso di sisma rimanete calmi, un 5 non ci sarà!
  • Tremarella,scusami se m’intrometto,in merito alle tue sensazioni e al sognare i terremoti,quel che posso dirti personalmente è che non sei "pazza" come ti descrivi ironicamente in un messaggio.Se riguardi indietro pagine e pagine di commenti in merito ai terremoti,Giuliani,scosse,ecc,ti renderai conto che non sei l’unica "pazza",ma siamo una schiera di "pazzi" ad avvertire qualcosa,qualsiasi cosa,anche piccola,ma qualcosa l’avvertiamo.Credo che prima di un terremoto,anche una scossa impercettibile,si liberi dell’energia forse elettromagnetica,ma non ne sono certa,faccio il veterinario,non il fisico,quindi non è campo mio..In ogni caso,alla luce di tutte le volte che ho trascurato le mie sensazioni e…dopo  un’ora c’è stato un evento,anche un 2,5 mi sono pentita di non aver dato ascolto a quel che inconsciamente avvertivo,adesso che so che qualcosa la sento,cerco di stare più attenta a quel che provo.Il 22 giugno alle 22 sentivo l’ansia crescere,ero nervosa,avevo giramenti di testa,mi sentivo come in una pentola a  pressione…e puntualmente si è verificato il 4,5( o più,non ricordo precisamente) alle 23:01.Per tale motivo,ti dico:segui l’istinto,se senti qualcosa,vai a fare un giro,se vedi che ti passa l’ansia,vuol dire che l’evento è passato.
    Un abbraccio enorme a Claudio e a tutti coloro che cercano di portare tranquillità,anche solo con parole confortanti.Grazie!
  • Vogliamo sapere qual’era la concentrazione dei gas radon e torio nelle profondità dell’oceano Pacifico alle isole Samoa e nell’epicentro dell’8° Richter…prima della catastrofe e dopo.
  • X fede, focaccia e sminch…
    Sono contenta di non essere l’unica e di poterne anche parlare…! Io non volevo neanche prendere il discorso proprio xchè avevo timire di essere presa x una "fanatica" appunto, e di scatenare inutili  e stupide polemiche, come succede spesso.
     
    …Ma ditemi, queste sensazioni di ansie, ecc, voi le avete anche se il sisma avviene ad una notevole distanza? Vi spiego xchè: ieri sera, come tutte le sere, ho portato a nanna mia figlia; come mi succedeva in questi ultimi giorni, appena entravo in camera mi aumentava l’ansia e la paura. Come se il terremoto ci stesse x sorprendere da lì a qualche secondo. Ieri sera, …circa le 23,00, di colpo non è stato più così. Mi sono stesa a letto con mia figlia e, con mia grande sorpresa ero… "quasi tranquilla" (dico quasi xchè l’orecchio dritto ce l’ho sempre, ma non avevo quell’angoscia nel cuore che mi fa stare di solito con un piede nel letto e uno già a terra.
    Mi son detta: "forse c’è stata qualche scossa un po’ più forte anche se noi nel teramano non l’abbiamo sentita!", xcui mi sono collegata subito, e scorrendo quì sui nostri commenti ho saputo del fortissimo sisma avvenuto nel Pacifico…
    Mi sembra strano che le mie tensioni fossero x questo evento… Può essere…? Voi che cosa ne dite…?
     
    P.S. Ora mi reclamano a pranzo… Poi vi dico un’altra sensazione che avvertii la sera del 5/4/2009…
    Ciao 🙂
     
  • ‘sera a tutti  ormai amici miei!qualcuno sa quale sarà la situazione per questa sera? MESSORA ci darai aggiornamenti riguardo al radon? so di essere monotona, ma la paura è ancora notevole e sentire qualcuno di competenza che mi rassicura ( O NO)sulla situazione sismica della mia zona è tanto!
    sminch tu che hai saputo? qualche novità dal tuo punto di vista?
  • Che dire .. sono tornata a casa, 6° piano e tanta voglia di ricominciare una vita normale nella consapevolezza che qs stabile ha tenuto bene al botto grosso ed è l’unica cosa alla quale posso aggrapparmi … oltre a Dio chiaramente!!!
    Vivere nel panico e nell’ansia è deleterio per sè e per tutti quelli che ti devono sopportare, tanto vale tacere ed aspettare qualche seria notizia semmai dovesse arrivare.
  • Caro Byoblu,
    sono alquanto basita.
    Ineggia al rispetto dimenticandosi come a suo tempo si è rivolto nei confronti il Sig. Piero Angela. che fra l’altro
    stimo infinitamente .
    Non è intervenuto nemmeno quando molti dei suoi lettori hanno vomitato contro lo stesso parole avvelenate, di poco spessore e offensive.
    Il rispetto non ha bandiere, cerchi di essere almeno coerente e ricordare i sassi che ha già lanciato: sarebbe più credibile.
    Cordali Saluti
     
    PS: mia auguro non veder volatilizzarsi per la seconda volta questo mio messaggio
     
  • Quindi, riassumendo questi sei mesi…1) mente sana e lucida 2) spesso il nostro corpo ne sa più di noi, ma è un’arma adoppio taglio 3) Claudio starà anche a farsi pubblicità, ma ha fatto in modo che molte cose son state dette, grazie ti sei dato molto da fare, poi ogniuno deve saper valutare 4) l’intervento più sensato è quello di Gianfranco, il terremoto non uccide, fa danni, paura e morti, se si costruisce male, specie su materiali di risulta! Che poi è stato detto anche da Claudio e Giampaolo 4) questa sera ho parlato con un capitano dell’esercito, gli ho chiesto un parere in privato, così per strada…gli chiedevo come mai ancora fossero così in forze, la risposta è che non c’è ancora molta sicurezza ed è logico, mi sono azzardato a parlargli di HAARP, lui ha fatto spalluccie ed ha detto che di sicuro il pianeta è come un corpo umano, come il corpo di un’atleta, se si sfrutta troppo. Estrazione di petrolio, gas, esperimenti anche con fini inizialmente per migliorare la vita…"ricordate si, che lo studio dell’energia atomica era iniziato per fini pacifici..Ora è quasi sicuro che si stia andando verso eperimenti con le onde elettromagnetiche, poi la situazione socio politica del pianeta ingarbuglia tutto…Lo sò, sono stato confusionario, ma rispecchio quello che accade. Tutti fanno "spallucce"…ti dicono "mai vista una roba del genere", ed intanto noi sian messi quì, tutti in mezzo. Credete che i militari non abbiano paura o famiglia? Non sono tutti dei spregiudicati mercenari. Non sto qui a difendere nessuno o colpevolizzo chi, ma anche noi, dove cazzo eravamo prima del 6 Aprile? A costruirci un futuro, casomai speculando sul prossimo? Ho abbastanza ricordi per ripensare ai figli dei fiori…TUTTI DROGATI! TUTTE MELE MARCIE! CANNE, CAPELLONI, SESSO LIBERO, ma… è stata la generazione più vicina ai nostri nonni contadini…un bicchier de vino, l’amore per la terra e per l’altro sesso, e guardate che puzzavan di più dei capelloni alla sera! Scusate lo sfogo, ma ne sento oramai di tutti i colori e da tutti. Allora dico al vaticano e a quella classe politica, SIETE VOI AD AVERE AVUTO UNA DIAMINE DI PARTE IN QUESTA STORIA! NON I NOSTRI FIGLI! Mi auguro solamente che ora ci si adoperi per rimediare, partendo dalle costruzioni, SOLIDE, in zone con sismicità accertata dovrebbero obbligate LE CROCI DI SANT’ANDREA NEI MURI DELLE CASE, poi un freno a questa ostentazione di ricchezza a senso unico, ed un poco di buon senso, ce la faremo…CE LA FAREMO!  scusate mi son fatto prender la mano. sarebbe cosi bello risvegliarci da questo incubo, non litigare per IL POSSESSO DELLE COSE anche dentro le stesse famiglie! Parole semplici, non tecniche, ma credo che sia il nocciolo della questione.. Questo non è solo un sima della terra! E’ l’ultima possibilità.
    P.S.
    non sono unaspecie prete, anzi, tutt’altro…non sono nessuno proprio nessuno, e vorrei tanto vivere tranquillo sulla mia terra con i miei figli, cazzo.
  • Salve,è da un pò di giorni che si avvertono lievi scosse in provincia di frosinone,l'epicentro è stato individuato tra campoli appennino e Sora.
    Nelle ultime 12 ore abbiamo avvertito ben 3 scosse!
    Cosa significa tutto questo?
    non è che sta per accadere ciò che è successo in abruzzo?

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi