La Russa bebé

 

Ieri sera a Porta a Porta era l’ora della ricreazione. I ministri della Repubblica italiana si sono divertiti con la cavallina, utile per prepararsi a saltare sul carro del vincitore, poi hanno fatto il gioco della bottiglia, che è il metodo che usano per decidere con chi flirtare e con chi fingere di essere d’accordo,  poi hanno giocato a non vedo, non sento, non parlo. La Russa si è divertito più di tutti… Volevo telefonare e dirgli di stare attento a non sudare troppo, che non aveva dietro la cannottierina di ricambio…
E io che mi credevo che per diventare ministro bisognasse essere estremamente colti, raffinati, sapersi esprimere con classe ed eleganza… Macché! I tempi sono cambiati. Hanno fatto crescere generazioni di scimmie ammaestrate, ed ora per farsi votare devono per forza scendere al loro livello, altrimenti non verrebbero capiti.
La Russa strappa consensi turandosi le orecchie come fanno i bambini delle elementari quando non vogliono sentir ragioni. Brunetta esegue il numero del piccolo ducetto populista e volgare. Berlusconi racconta barzellette, e coerentemente presiede a un governo di comici e showgirls. Il Regno della Televisione ha preso il sopravvento su ogni cosa, compresi il senso della decenza e del pudore.
Credetemi: convincere gli italiani di qualcosa – qualsiasi cosa – è diventato estremamente facile. Portatevi dietro un po’ di noccioline da lanciare e qualche collanina di fondi di bottiglia da scambiare. Forse non diventerete ministro alla prima – per quello bisogna bisogna essere veri e propri giullari, autentici clown da circo -, ma un posto di assessore nel vostro comune di residenza non ve lo toglie nessuno.

17 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Meglio se si offre cocaina
    Meglio se fai vedere tette e culo (se sei femmina)
    Meglio se dai la colpa ai comunisti (se parli ai over 50)
    Meglio se dai la colpa ai mussulmani (se parli ai over 20)
    Meglio se compari sivio al Salvatore incompreso (ai cristiani hardcore)
     
    Meglio se spegni la tele 
  • Come scrivo sempre,a certi soggetti,NON bisogna MAI far mancare un grande pernacchio,lui e il suo premier fra’ i primi!
    !Godo solo al pensiero che anzichè a scarpate in faccia,ad una qualunque delle loro "Trasmissioni in piazza" ci sia uno stuolo di spernacchiatori-
    Lo sappiamo bene che si portano "la clarc" per farsi applaudire,viste le stronzate che raccontano è l’unico modo che hanno per fra credere tutto e il contrario di tutto!!
  • Ho come l’impressione che quella contro Berlusconi, sia una battaglia persa. Quest’uomo viene giustificato per tutto quel che fa. Va a puttane e dicono che ci vanno tutti, corrompe e dicono che in Italia funziona così, fa le leggi ad personam e dicono che si deve diffendere… siamo spacciati!
  • La nostra capacita’ di sorprenderci per questi governanti e’  ormai finita da un pezzo.
    Riflettiamo pero’ su un Ministro che non vuole nemmeno sentire cose verissime e cioe’ che si e’ cominciato a parlare delle attivita’ sessuali del premier a proposito di due sue colleghe Ministre (ANSA 27 Agosto 2008).  Figuriamoci che capacita’ critica potra’ avere questo soggetto nell’ascoltare opinioni o suggerimenti sull’attivita’ militare italiana in Afghanistan o sulla sicurezza del nostro contingente militare.
    Povera Italia! 
  •  Ciao Claudio,
    finalmente un pò di sarcasmo come si deve.Ti ringrazio per questo pizzino di VERITA’:Italiani scimmie ammaestrate.Sei riuscito a spararti tutta la puntata? Bello vedere i cortigiani nudi anch’essi eh? Non potevo fare a meno di rivolgere  a te questo post che ho gradito davvero tanto.Grazie.
  • Claudio, mi consenta,  lei è uno sporco Comunista Farabutto!!! (Riina, Nano, Dell’Utri docet)
     
    Sei riuscito a farmi ridere di La Russa, solitamente quando lo vedo m’incazzo… grazie assai!!!
     
  • Questa volta ho messo il link al blog un po’ skazzarellosso,Voglio essere meno seria,si dai su,facciamo un bel regalo al nostro amto presidente dai,un bel Joker,se lo merita,l’ho messo nel post-Non che a N.Y. NON si siano accorti di quanto sia testa di rapa<  ma cosi per ribadirlo...l'ho fatta pubblicare anche li,Chissa' come sara' conttendo silvio silviuccio bello Joker!!
  • Niente di nuovo sotto il sole, fascisti sono e fascisti restano, negli atteggiamenti e nelle azioni. La sua reazione è il "me ne frego" del suo antenato ideologico Mussolini. Quello che mi fa più male è che dal ventennio ad oggi c’è un pezzo di storia che viene buttata nel cesso, insieme ai i suoi martiri per la libertà; ci stiamo giocando a tresette il futuro e stiamo pure perdendo.Tempi bui per noi, anzi, NERI…e questa volta non ci sono nemmeno i rossi che ci danno una mano…
  • Non è  una questione di fascismo o di totalitarismo: forse anche una persona di destra potrebbe aver realizzato che il dissentire pubblicamente da queste persone sta diventando impossibile. E lo sta diventando per la semplice ragione che questi arroganti hanno capito che NOI NON CONTIAMO UN CAZZO PER LORO! Siamo carne da macello, vacche da mungere, pecore da tosare e loro lo sanno! NON CONTA NIENTE NEMMENO NAPOLITANO, CHE PENSANDO DI NON FAR VEDERE IN CHE MISERIA SIAMO RIDOTTI, GLI FIRMA TUTTE LE LEGGI, MORALI ED IMMORALI CHE SIANO. COSTITUZIONALI O NO…SE NOI CHIEDESSIMO ORA DI ADERIRE ALL’ UNIONE EUROPEA, CI CACCEREBBERO A CALCI NEL CULO!!
  • hahahahaha E’ vero, per le noccioline gli italiani ormai vanno pazzi! Sono ormai ridotti a livello scimmia. Con la loro televisione scacciapensieri e qualche nocciolina possono vivere 100 anni. Meno male che vivo in Spagna, qui’ siamo ancora indietro per questa evoluzione o meglio involuzione del genere umano. Qualche anno ancora ci resta! Poi….. chi lo sa’ 
  •  Non abbiamo dei Governanti, Abbiamo dei Clown che se io fossi in loro sarei preso per il sedere a Vita!!!!!!!<
  • Rispondi
  • Se i componenti di questo esecutivo fossero gli artisti di un circo, sono sicuro che nessun padre vi portrebbe mai suo figlio e allora mi chiedo come ca..o li possono votare sapendo che questi signori sono coloro che dovrebbero fare le scelte giuste per garantire il futuro dei loro figli. Sconsapevolezza.

  •   fanno  ridere  o ridono di  noi  oppure sono felici di essere il potere  in italia  ? intanto aumenta la sofferenza   ma loro  dicono che stiam meglio di chi sta peggio di noi  (che non ha un debito pubbilco grande come il nostro)  ma  cosa credono di fare ? l’ italia  risorgera’  e  poi saran cazzi acidi  per tutti   ..i falsi  i bigotti,i venduti,gli evasori.ignoranti compresi, peccato che per arrivare ad una sveglia  servi tanta sofferenza..ora gli anziani smettomo di curarsi perche’ costa  i giovani smettono di sperare perche’  nonvedono il loro futuro  i creativi  e artisti cercano se possono di emigrare  e amore per la patria diventa una farsa per chi poi ha la pensione garantita piu’ alta di un povero operaio o commerrciane  e artigiano lavoratore,,,eiii poi  si  sa il trucco  e’ nel dividere  per imerare  da questo  noi  ci dobbiamo unire  per  risanare  ogni sbaglio errore  e   bonificare dove si e’ inguinato   per ora  stanno continuando a distruggere   ci sara’ tanto da lavorare per far tornare bella  pulita e sana  la  mia italia   intanto  canto  e incido  canzoni   son gia  a 24   e  tutte in itunes  e molte sul mio sito  di  anti coi guanti   SALVA LA FORESTA  la prima  e chissa che dio ci aiuti

  • Questo signore (si fa per dire) che, per fare il Ministro, ha giurato sulla Costituzione italiana, sa che è un Dettato antifascista? Il signore (si fa per dire) di cui sopra, sa che atteggiarsi, inneggiare, essere fieri di appartenere ad un pensiero che è costato all’Italia guerre, sangue, fame, distruzioni, morti è apologia di reato? Se pensa che essere fascisti è un onore, non doveva giurare sulla Castituzione Repubblicana nata dalla Resistenza antifascista.

  • I più visti

    Sostieni l’Informazione Libera

    Hot News

    Top

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi