Marrazzo o Berlusconi?


 Piero Marrazzo si è autosospeso.
Poteva dire che non sapeva che fosse un trans. Poteva dire di non avere mai pagato nessuno. Poteva dare tutte le colpe a Tarantini. Poteva dire che lui era solo l’utilizzatore finale. Poteva dire che si era sempre limitato a raccontare barzellette. Poteva dire qualsiasi cosa.
Invece si è autosospeso.
Questa è difficile: chi ha dimostrato più dignità, rispetto e senso delle istituzioni?

NON COPIATE!

44 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Non capisco quest’auto-sospensione: se pensa o crede (non vorrei esagerare) che quella debolezza non sia in linea con il suo incarico, con la sua coscienza, con la sua moralità non faceva una figura migliore a dimettersi?

  • ciao a tutti

    se devo proprio scegliere sinceramene non saprei..

    sai è come scegliere tra la cacca di cane o di cavallo (ogni allusione è puramente casuale)

    resta difficile scegliere e dire quale è meglio…

     

  • c’e’ anche una grossa differenza, marrazzo e’ stato ricattato ed ha ceduto, cosa imho gravissima, berlusconi e’0 un treno a tutta velocita’ invece, calpesta tutto cio’ che lo ostacola, nel bene e nel male… in questo specifico frangente forse e’ meglio berlusconi.

  • Tutto avrei pensato, ma mai che Marrazzo potesse avere una privacy così turbolenta e con certe predilezioni anomale come quelle diffuse attualmente dalla tivvù… e la bella immagine di ragazzone dedito al dovere e alla legalità se ne va a farsi friggere. Da inesperto, presumo che ci troviamo in un clima infuocato pre-elezioni?… Può darsi (ne sono certo) che questo esempio serva da monito e soprattutto da contraltare alla puttaneria meno rusticana del nostro poco onorevole presidente del consiglio. Ne viene salvata così, se non altro l’immagine, la sua aureola, lo smagliante sorriso a 32 denti e quindi la tendenza vitti-mistica viene a riottenere quel suo indice di credibilità essenzile. Noi italiani siamo porcaioli, perché volete scagliarvi contro di me (utilizzandomi come caproespiatorio)  e la mia vita privata (compresa la  presidenza)?… Chi è senza peccato scagli la prima pietra.

    Nella trasmissione televisiva che conduceva (se non sbaglio Mi manda Rai 3)  la propensione di Marrazzo per la difesa dei deboli e dei defraudati sembrava abbastanza tangibile, sincera ed onesta. E di certo lo era. Stento a credere che abbia fatto una cosa simile. Non è il mio uno sbigottimento, un’incredulità derivata da questione etico-morale e d’altrone “de gustibus non disputandum est”. Questione d’immagine. È come se di papa Woitila così religioso e casto… vieni magari poi a scoprire che frequentava, magari dopo il santo sernone, quatto quatto, un collegio religioso di educande consenzienti, certamente non a scopo educativo. Insomma, io non ho niente riguardo alle, soltanto ipotetiche (almeno si spera), frequentazioni sessuali di Woytila o di Marrazzo o anche a quelle di Silvio d’Arcore. Allo stesso modo non viene svalutata l’opera letteraria di un Pasolini o di un Kavafis a causa delle loro tendeze omo, nevvero? Scusate la banalità. Sono due cose diverse se dico per esempio…

    – Tizio è gay
    – Caio è gay, ed è colluso con la mafia, è corrotto, ecc…

    Il marcio e lo scandalo non vanno cercati nella puttaneria, nella froceria o altra sessualeria, ma in qualcosa che non ha niente a che vedere con la vita privata di una persona o anche di un mutante come S.B 1816.

  • come non copiate ? e’ tutto il giorno che posto su face book frasi del genere !?

     

    ovviamente ho votato marrazzo.

    trans VS zoccola 1:1

    tentativo di corruzione da parte

    carabinieri VS mafia questa di che e’ difficile,

    curruzione della persona per non sputtanarla con la famiglia e politicamente

    mi preoccupa molto meno che

    corruzione del politico per consegnare il paese o parte di alla mafia

     

    nessuno dei 2 ha denunciato (questa forse e’ la cosa piu’ grave)

    marazzo si e’ stato sgamare sia sul trans che sul ricatto

    berlusconi solo sulla zoccola

    berlusconi pero avrebbe altri 10000 mila motivi per dimettersi, marrazzo lo ha fatto al primo errore.

     

     

  • Assolutamente Marrazzo…si è indagato, ha levato via 4 radici di gramigna dal suo campo, giudicato, criticato e poi escluso….propabilmente è una persona che presenta ancora tanto BUON SENSO. Berlusconi,.. ormai è vecchio, non si sa criticare nè giudicare,lui non c’entra mai con niente……..insomma il berlusca lotta con la Sig.ra Vecchiaia che meravigliata, imbarazzata e invergognita non gli vuole  consegnare il testimone della Saggezza….

  • Nè Berlusconi nè Marrazzo hanno fatto una gran bella figura,diciamocelo.Sicuramente il male minore è il secondo,per un motivo molto semplice: il vizietto era relegato alla sfera puramente privata e non serviva di certo per favorire talune candidature politiche.Tradotto in parole povere: preferisco limitare a meravigliarmi dei gusti di un politico piuttosto che trovarmi tra le liste dei candidati una sua concubina.D’altronde visto l’accanimento con cui si è cercato di smontare il giudice Mesiano,sembrava logico che da un momento all’altro dovesse arrivare una “contropartita sessuale”,della serie:”cribbio,avete visto?nel PD c’è gente peggio di me” E questo è dimostrato dall’incredibile mancanza di professionalità di questi quattro scagnozzi che si fanno chiamare Carabinieri (n.b. nessun riferimento al corpo militare): persino un bambino di 3 anni sarebbe stato più scaltro e non avrebbe mai pensato di fotografare una striscia di coca vicino al tesserino del Presidente della regione Lazio.Per non parlare della smentita sul fatto che potesse non trattarsi di Marrazzo quando ormai lo stesso aveva fatto outing.Insomma troppo comodo no?

    Ci sarebbe poi da valutare anche un altro discorso: da un lato l’abbandono spontaneo di baracche e burattini da parte della First Lady (la quale,ricordo,diede del malato a suo marito) e dall’altra una famiglia inconsapevole ridotta allo sfascio dall’intervento voluto e stravoluto di terzi.Cmq in linea di principio non sono molto convinta del fatto che andare coi viados sia peggio che andare con ragazzine 18enni,forse è questo il messaggio che si vuole far passare.

    Per rispondere al primo post: l’autosospensione ha senso perchè,se hai sentito bene al tg,sarà seguita da dimissioni ufficiali.Ah già…dimenticavo…questa era la differenza più importante!

    • Sono perfettamente daccordo con  Zizzi!! Aggiungo che tutto verrà certamente enfatizzato all’ennesima potenza solo per coprire quanto di peggio c’è dall’altra parte. Ah, se tutti guardassero “le travi che hanno nei propri occhi piuttosto che le pagliuzze in quelli degli altri!”

  • Comunque marrazzo e un signore x un piccolo errore (si é dimesso ) berluscaiser no’ e ne a combinato  talmente tanti  che ormai non ci faccio + caso.intanto gli manca pocoormai e tutto gonfio .quando moriremo sono morti due coglioni uno ricco e uno povero   

     

     p.j.

  • Marrazzo venerdì 23 ottobre:

    “Continuerò con serenità e determinazione a essere president, tutto è basato su una bufala. Non ho mai pagato per un ricatto del quale non sapevo nulla. Non esiste nessun video”

    Marrazzo sabato 24 ottobre:

    “Mi autosospendo, questa vicenda è frutto di una mia debolezza della vita privata”. Quindi è tutto vero, e la conferma arriva anche dai verbali pubblicati dal Giornale, e dalle parole di Marrazzo dette agli inquirenti. Marrazzo ieri ha mentito consapevolmente e in maniera spudorata. Il video esiste. I suoi rapporti sessuali con transessuali sono reali. Il ricatto esiste. E’ tutto vero.

    Le cose peggiori che non dovrebbero mai capitare sono :estorsione,falsita’ e sopratutto essere culatton questo Marrazzo le ha messe tutte insieme complimenti!!!!

    Il Berluska tromba e basta siete invidiosi che avete solo i culatton.

    Caso Marrazzo: Luxuria, Se Pd Non Lo Ricandida e’ Partito Bacchettone

    Roma, 24 ott. (Adnkronos) – “Sarebbe davvero grave se il partito democratico non ricandidasse Marrazzo alla Presidenza della Regione Lazio in base a questi episodi”. Lo ha detto Vladimir Luxuria ai microfoni di CNRmedia.com.

    Ma la smettete di essere una barzelletta???

  • Con ki fà sesso un politico nn mi interessa come nn mi interessava il gossip estivo su Republica.

    Ma un politico ke si fa ricattare per nascondere i suoi “Vizi” nn è tollerabile.

    In piu’ Marrazzo aveva negato subito tutto, per poi fatre mi culpa quando il video è sta messo agli atti.

    VERGOGNA SINISTRI

    SIETE SEMPRE MOLTO SUPERFICIALI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

     

  • Scusa Claudio sai quanto ti stimo… ti leggo sempre e credo di essere uno dei primi ad averti appoggiato ma secondo me avresti dovuto approfondire e fare dei distinguo per evitare di fare il ‘due pesi due misure’.

    Questo è quello che penso io di Marrazzo: fino a quando si limita di andare a trans sono fatti suoi e onestamente credo non ci sia niente di male ma nel momento in cui:

    A. utilizza le auto blu (peculato);

    B. si lascia ricattare dando un pessimo esempio a chi giornalmente deve combattere con la criminalità organizzata del racket (poi proprio lui che conduceva Mi Manda Rai Tre che era un pò l’icona del ‘smettetela di farvi mettere i piedi in testa’)

    C. mente agli elettori.

    Bè nei casi sopra citati credo abbia sbagliato e bene abbia fatto a dare le dimissioni (o meglio autosospendersi su consiglio del partito per non far esserci subito le nuove elezioni).

    Berlusconi invece (questo pochi l’hanno fatto capire) ha sbagliato perchè:

    A. ha utilizzato aerei e mezzi di stato;

    B. si è reso ricattabile da tutte le prostitute che passavano dal suo letto;

    C. ha mentito agli elettori, al Presidente della Repubblica, al suo partito ecc. ecc. ecc.

    D. ha promosso per meriti orizzontali a posti in politica

    E. ha ospitato nei suoi festini ragazze minorenni

    F. trans non significa PROSTITUTA!!! Non mi sembra un dettaglio da poco.

    Però  vi prego, non facciamo di Marrazzo UN EROE solo perchè ha fatto il suo dovere (sperando che non si sia preso nessuna cospicua buonuscita)

  • ciò che trovo grave è il non aver denunciato la “situazione” con e tra i carabinieri

    nella veste di membro importante di una istituzione… ne fa un complice di una contesto deplorevole da estirpare

    per il resto sono solo fatti suoi, non giudico

     

  • “Questa è difficile: chi ha dimostrato più dignità, rispetto e senso delle istituzioni?”

    I 4 Carabinieri. Per me è la cosa più grave.

    Per gli altri due le dimissioni sono d’obbligo.

    Marrazzo è corruttibile e avrebbe dovuto denunciare prima quello che stava accadendo.

    Per Berlusconi ci sono millemila motivi, uno per tutti: non può rappresentare gli italiani onesti.

    • scusate, ho dato per scontato che la domanda fosse

      “chi ha dimostrato MENO dignità, rispetto e senso delle istituzioni?”

      il “PIU'” mi pareva potesse indicare che qualcuno ce l’ha avuta e l’ho escluso in partenza.

  • Questa è la prova che i politici sono dei deboli nella loro sfera privata….se ne salvono pochi, questa è la prova che anche quelli della sinistra non sono santi, hanno tanto sbraitato contro Berlusconi e adesso stanno zitti….x me la cosa più grave è il comportamento dei 4 carabinieri, ho sempre riconosciuto il loro lavoro sociale e continuerò ad averlo nonostante le mele marcie.

     

  • Mi spiace Claudio, ma non ho votato, non posso scegliere quello che puzza meno. Non si tratta di vedere chi, a fronte di un comportamento poco condivisibile, abbia dimostrato più dignità, rispetto e senso delle istituzioni. In Giappone, se è per questo ancora oggi, se qualche politico viene colto con le mani nel sacco, fa Karakiri! Con questo non voglio dire che il suicidio debba essere la via per i nostri politici coinvolti in scandali vari, anche perché ci sarebbe una strage! E dopo veramente non sapremmo chi votare. Per cui nello specifico dei due personaggi in questione avrei voluto le DIMISSIONI di entrambi.

    Non sta a me giudicare le abitudini sessuali degli altri, fintanto che queste vengono praticate in privato, tra soggetti maggiorenni, consenzienti, mentalmente capaci di intendere e di volere.

    La morale comune è un’idea relativa: la storia ci insegna che a secondo del contesto sociale, politico, religioso, culturale certi costumi sessuali, sociali etc possono essere considerati normali oppure no. Per cui ecco che c’è chi preferisce le escort e chi i trans.

    La cosa che, in entrambi i casi mi infastidisce (eufemismo), è lo sfruttamento (inteso anche come manipolazione, condizionamento, di certe realtà socioculturali e economiche) che c’è dietro la prestazioni sessuali a pagamento. Non sono certo gesti d’amore, di rispetto, di libertà individuale. Non trovo eticamente corretto che un politico X si sollazzi andando a prendere o facendosi accompagnare da auto blù o altri mezzi di trasporto da chi meglio crede soddisfi i suoi bisogni sessuali con i soldi dei contribuenti. Non trovo corretto che solo perché un fatto privato diventa pubblico allora si decida di autosospendersi o di non farlo affatto. Non trovo moralmente giusto spararsi i soldi per pipparsi coca o quant’altro, quando c’è gente che ancora vive in abitazioni di fortuna dopo eventi sismici. Marrazzo è scivolato su una buccia di banana, aihmé è stato poco oculato, saggio, intelligente, scaltro per cui se la sua coscienza gli ha suggerito di autosospendersi va bene così, forse avrebbe dovuto farlo non appena è stato ricattato invece di aspettare che scoppiasse la bomba. Forse pensava che la cosa sarebbe rimasta occulta? Ingenuo…lui i giochini di palazzo li conosce bene e avrebbe dovuto immaginare che prima o poi la cosa sarebbe venuta fuori e fatalità è venuta fuori qualche giorno prima della scelta del candidato del PD! Sarà un caso?!

    Etica viene dal greco èthos= comportamento. In filosofia generalmente si usa il termine morale per indicare norme, valori di un retto comportamento, mentre l’etica discute sui principi su cui si base la morale, quindi la morale è oggetto dell’etica, ed è soggettiva perché si basa su quello che il singolo crede sia giusto o meno.

    L’etica è più una questione di opinioni che una scienza. La morale è una consuetudine più che una legge naturale. (Robert Heinlein)

    I politici hanno una loro etica. Tutta loro. Ed è una tacca più sotto di quella di un maniaco sessuale. (Woody Allen)

    E ora chiediamoci “chi tra i politici rappresenta meglio il mio senso etico e morale?” una volta che ci è chiaro ciò, possiamo scegliere chi andare a votare.

    • Lasciamo perdere quello che è giusto o sbagliato! Perchè piuttosto non cominciamo a diminuire gli stipendi di questi “POR….” del 70%?

  • …mi manda raitre…  ..la moralità…  …la nuova politica…

    “…non esiste nessun video! non ho pagato nessuno! è una bufala!….

    e adesso l'”autosospensione”…

    ma vattene a lavorare, marrazzo!!!

     

  • non sta a noi giudicare le sue scelte di vita privata,

    se poi abbia utilizzato quello che la sua carica gli concedeva questo si’ che dispiace,… sempre ammesso che lo abbia fatto ! perche’ ad oggi non vi e’ nulla

    di sicuro e chiaro.

    Almeno lui ha dimostrato piuì dignita’ di altri essendosi autosospeso

  • Una cosa non capisco perchè a sinistra vanno a Trans mignotte (Sircana, Marrazzo) e a destra semplicemente a mignotte???

  • Io sono una donna transessuale, ma transessuale per lo stato non lo sono più ho i documenti coerenti al mio aspetto sono di sesso femminile per lo stato.

    Io non mi sono mai prostituita quindi trans non significa solo PROSTITUTA, come tutte le donne non transessuali non sono mica tutte PROSTITUTE.

    Marrazzo è la faccia ipocrita dell’italia è pieno di padri di famiglia transfobi anche che  poi di nascosto pagano transessuali per assecondare i loro gusti ma nessuno lo ammette in questa Italietta.

    Marzzo è uno degli ipocriti non che transfobofo, Berlusconi un mafioso massone non che malato puttaniere e pedofilo.

  • Un giorno Berlusconi ha detto: gli Italiani mi conoscono e sanno vizi e virtu’ del mio carattere, mi accettano e mi votano anche per questo (e sono la maggioranza). Adesso io dico: Berlusconi è un uomo e di solito agli uomini piacciono le donne (ho detto di solito e non che questa è la regola!), per questo motivo non ha mai fatto mistero che gli piace circondarsi di belle donne. Adesso io mi domando: per quale ragione Berlusconi è stato crocifisso (fino alle immagini del suo cesso personale) e adesso Marrazzo è diventato su questo blog quasi un santo solo perchè è andato con un trans (o con diversi trans)? Non è stato forse Marrazzo un bugiardo e un pessimo uomo per aver voluto dare un’immaggine totalmente diversa di se di come era veramente?. Ecco perchè Berlusconi non può essere paragonato ad un Marrazzo qualsiasi. Lui (Berlusca) non ha mai fatto mistero dei suoi gusti e delle sue esuberanze caratteriali. Marrazzo voleva passare per un marito fedele ed un padre esemplare (forse almeno questo lo è) ma comunque rimane sempre un bugiardo ed un pessimo uomo delle istituzioni.


  • proviamo per un attimo a lasciare perdere berlusconi marrazzo trans ed escort auto blu e aerei di stato

    poniamo per un attimo che tutto questo sia morale e quindi non ci interessi, e tralasciamo anche ideologie di destra o di sinistra

    ma solo io rimango sconvolta dal coinvolgimento di 4 dico 4 carabinieri? di una storia che va avanti, a quanto si legge sui giornali, da mesi, e non solo con il caso marrazzo, venuta fuori, a quanto si legge, del tutto per caso adesso?

    • Francy purtroppo i sinistroidi vogliono solo una cosa: ditruggere Berlusconi,ce’ chi lo fa’ apertamente e chi in sordina come molti forum o blog che si ritengono moderati ma che alla fine si scoprono come tali.

      Detto questo in questi forum o blog si e’ parlato solo dell’asse Berlusconi Marrazzo solo che a uno gli piace la figa all’altro er .azzo hehehe.

      Eccone un altra fatta dalla sinistra toh:

      AGI) – Firenze, 26 ott. – Ventuno indagati di cui 6/7 arrestati per abusi edilizi a Firenze. E’ il bilancio di una operazione della polizia stradale nell’ambito di un’inchiesta per presunti abusi edilizi coordinata dal procuratore Giuseppe Quattrocchi. In particolare una persona sarebbe finita in carcere, le altre agli arresti domiciliari. Fra gli indagati ci sono imprenditori, liberi professionisti e anche un dipendente del Comune. Perquisizioni sono in atto presso gli studi e le abitazioni degli indagati. L’ipotesi di reato e’ associazione a delinquere finalizzata ad abusi edilizi.

  • Perchè volete esonerare Marrazzo dalle sue responsabilità ponendo l’attenzione sui carabinieri corrotti?

    Marrazzo si è fatto CORROMPERE, pertanto non è uomo degno di governare un Paese (come non lo sono tanti) …. quindi andrebbe/ro eliminati per sempre dalla scena politica.

    Per quanto riguarda la forza dell’ordine rimango più sdegnata quando le vittime sono persone innocenti … vedi il caso Gabriele Sandri “TIFOSO UCCISO…” e la magistratura cosa fa? :”6 ANNI A SPACCAROTELLE..”

    VERGOGNA!!!!

    • perchè mi chiedo con quanti altri l’hanno fatto… è chiaro che il giro va oltre marrazzo… son tutti muti lassù… non ti giochi vita carriera e reputazione per 1 solo, in 4…

      in questo paese si parla di mafia, camorra ndrangheta e via discorrendo, di lotta a tutto questo: chi deve portare avanti questa lotta? in questo gioco non capisco più chi è guardia e chi è ladro, non si capiscono più nè regole, nè ruoli

      quanti altri marrazzo ci sono e quanti altri 4 carabinieri ci sono? il gioco si è chiuso qui?

      perchè questi 4 non sono stati fermati prima?! chi vigila su chi deve vigilare?

  • Marrazzo ha fatto bene ad autosospendersi, Ha mostrato le sue (malate) palle a gli altri politici dando il bon esempio dopo aver fatto una cazzata!!!!

  • Dal Corriere della sera.it  2006!!

    Gli sviluppi dell’inchiesta che ha spinto alle dimissioni il ministro Storace
    Un viado per rovinare Marrazzo
    Gli investigatori privati arrestati avevano organizzato un complotto a luci rosse, poi fallito, per screditare il rivale di Storace STRUMENTI
    VERSIONE STAMPABILE
    I PIU’ LETTI
    INVIA QUESTO ARTICOLO

    Piero Marrazzo (Eidon)

    MILANO — Un viado per distruggere Piero Marrazzo. Avevano già organizzato pure un falso scandalo sessuale gli investigatori privati arrestati con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata allo spionaggio anche politico: inchieste totalmente illegali per screditare gli avversari di Francesco Storace (An), l’ex ministro della Salute che nell’aprile 2005 cercava la riconferma alla presidenza della Regione Lazio.

    LA CONFESSIONE — L’idea degli spioni era di fabbricare un clamoroso complotto a luci rosse per rovinare la reputazione del popolare giornalista di Mi manda RaiTre, candidato dal centrosinistra contro Storace. Il piano è documentato da una serie di intercettazioni non citate (ma allegate) alle 305 pagine di ordinanza d’arresto. L’obiettivo era distruggere Marrazzo non solo sul terreno politico o professionale, ma anche sul piano umano, psicologico e familiari. Ora il complotto è confermato dalle confessioni di Gaspare Gallo (il tecnico di fiducia del titolare della Ssi, Pierpaolo Pasqua), che ha già ammesso di aver corrotto i militari della Guardia di finanza e i funzionari di compagnie telefoniche. In carcere Gallo ha anche spiegato che il mandante politico, secondo quanto gli riferiva costantemente Pasqua, era Niccolò Accame, il rappresentante ufficiale della Lista Storace.
    Gallo ha messo a verbale anche il nome e cognome del travestito – un uomo «dedito abitualmente alla prostituzione» – che era stato già arruolato dalla banda per fabbricare il falso scandalo, poi rimasto inattuato non per scrupoli morali, ma perché sembrava troppo rischioso ricorrere a un personaggio di dubbia affidabilità.

    ALTRE VITTIME — Ma nelle cinque ore di interrogatorio, Gaspare Gallo avrebbe fatto anche i nomi di altri personaggi con cariche istituzionali che sarebbero stati spiati dalla sua agenzia di investigazione. Dossier illegittimi su altri politici, che si aggiungerebbero nella lista delle vittime accanto ai già noti Piero Marrazzo e Alessandra Mussolini. Il verbale di interrogatorio di Gaspare Gallo è stato secretato. S’ignorano sia i mandanti sia le vittime di questi nuovi casi di spionaggio, ma le indagini dei carabinieri del nucleo operativo sono già ripartite a caccia di nuovi riscontri.
    Per uno dei marescialli arrestati della Gdf di Novara, Franco Amato, intanto, l’accusa potrebbe ridimensionarsi: l’altro finanziere arrestato, Francesco Liguori, lo ha dipinto come «fuori dall’associazione e coinvolto marginalmente» per una sola interrogazione allo Sdi, la banca dati centralizzata del Ministero dell’Interno.

    INTERROGATORI A ROMA — A Roma intanto è ripartita l’inchiesta gemella sui reati commessi nella capitale. I pm Achille Toro, Italo Ormanni e Francesco Ciardi hanno sentito, come teste, Fausto Serse Pennazzo, l’impiegato della Regione Lazio che il 29 marzo 2005 avrebbe agevolato l’ingresso riservato negli uffici dell’investigatore privato Pasqua. E subito dopo è stato ascoltato Andrea Straziota, ex addetto stampa della Regione.
    Paolo Biondani
    Biagio Marsiglia
    14 marzo 2006

  • Già, sono queste le stronzate che fanno notizia, sono queste le cazzate che piacciono agli italiani.

    Perchè non provate a interessarvi alle notizie vere, quelle che nessuno pubblica in prima pagina e che magari per qualche motivo qualcuno cerca ti tenere nascoste…

    Notizie che magari riguardano uno sconosciuto, notizie che non interessano a nessuno soltanto perchè non si parla di un Coglione famoso come fabrizio corona MA SI PARLA DI UNO SCONOSCIUTO DI NOME STEFANO CUCCHI CHE FINISCE IN CARCERE PER UN PO’ DI FUMO E DOPO 6 GIORNI MUORE PER LE PERCOSSE SUBITE.

    Cercate! su internet le trovate le notizie vere, nei telegiornali no!

  • anche io ho trattato l’argomento, in maniera stringatissima sul mio blog. A mio avviso chiunque, tra le lenzuola, è libero di fare quello che vuole, purchè lo faccia con qualcun altro consenziente. Le scelte sessuali di ciascuno di noi però non possono avere ricadute e riflessi sulle funzioni derivanti dal proprio ruolo. Pertanto M., a mio avviso, almeno per quanto è stato possibile leggere dalla stampa, non aveva ragioni per dimettersi… se invece uno utilizza le prestazioni sessuali come metodo di ingresso per introdurre la quota rosa nel suo staff politico… mi sembra che ci sia un totale disprezzo delle istituzioni e del ruolo che si ricopre… esattamente come quell’imperatore romano che nominò senatore il proprio cavallo (o era un asino?)

  • Ma finiamola con queste “pagliacciate”! (Non voglio essere volgare). Interessiamoci di altro! Che ce ne frega a noi di sapere cosa fa la gente nel privato? I problemi importanti del nostro “Paese” ora sono per esempio : <Povertà assoluta” oppure <Importanti Persone “Ladre”,ecc. Voglio dire: < Con tutti i problemi che abbiamo in Italia andiamo a preoccuparci delle “sciocchezze”?> Distinti saluti a tutti.

  • Il mondo va così, anzi, è sempre stato così (più o meno). Pene più severe per <tutti>, senza sconti, senza dubbio risolverebbero parecchie cose in Italia! Per quanto riguarda i nostri “soldati” dovremmo sicuramente aumentargli la “paga”. Attenzione non c’è nessun “doppio senso”! <Pena capitale per omicidio “doloso”> e <Aumento del 50% dello stipendio alle “Forze Armate”. Arrivederci a tutti!

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi