Influenza A, la truffa suina

 

Attenzione: Aggiornamento martedì 17 novembre.
Abbiamo recuperato il contratto secretato, siglato il 21 agosto 2009 tra il Ministero del Lavoro, delle Politiche Sociali e della Salute e la Novartis Vaccines and Diagnostics S.r.l. Scaricalo qui: Contratto sull’acquisto di 24 milioni di dosi di vaccino

(*)Grazie al Codacons, a Carlo Rienzi e a Ivano Borsato per la segnalazione
Gennaio 2009. I laboratori della Baxter situati a Orth-Danau sintetizzano materiale virale, presumibilmente destinato alla produzione di vaccini contro l’influenza A, inoculandovi una miscela tra il virus influenzale stagionale H3N2 e il virus H5N1, altrimenti detto: aviaria. Una vera e propria bomba ecologica, perché il virus dell’aviaria uccide sul serio, ma ha una bassa capacità di contagio, mentre l’H3N2 fa ridere i polli, ma si diffonde con la velocità di un raffreddore: la ricombinazione genetica tra i due selezionerebbe la mutazione più favorevole, per il virus. La popolazione umana invece ne uscirebbe con tutta probabilità decimata. A meno che, certo, non fosse già pronto un bel vaccino sugli scaffali. Da comprare. Le quotazioni in borsa della Baxter volano letteralmente.
Febbraio 2009. La Avir Green Hills Biotechnology, di stanza a Vienna, riceve grossi quantitativi del materiale virale e lo gira a ditte subappaltatrici in Repubblica Ceca, Slovenia e Germania. Caso vuole che il laboratorio ceco non si fida ed inocula il materiale della Baxter ai furetti che sono soliti fare da cavia. I furetti muoiono, tutti. Le quotazioni in borsa della Baxter crollano.
Sotto indagine, la Baxter rifiuta di dare spiegazioni dettagliate. Dice che sarebbe costretta a svelare troppi segreti industriali. Io non posso usare neppure un algoritmo di criptaggio troppo sofisticato perché non è legale, e se arrivano i carabinieri possono sequestrarmi pc, hard-disks, chiavette usb, il forno a microonde e qualsiasi aggeggio sospettato di poter immagazzinare dati. Le case farmaceutiche, che giocano con la vita di miliardi di persone, possono invece rifiutarsi di parlare in nome dei segreti industriali?
Sì, possono. Tanto che proprio la Baxter risulta essere uno dei produttori di vaccini contro l’influenza suina, la A/H1N1. I cechi, che non ci vedono ma non sono per niente fessi, si rifiutano di comprarli, motivando che alla Baxter non sono in grado di garantire che il vaccino sia sicuro e che non si capisce chi dovrebbe farsi carico dei rischi per i possibili effetti collaterali. Effetti collaterali di cui non esiste traccia da nessuna parte. Tutti i farmaci ne hanno, dai più gravi ai più lievi. Quelli più innocui, piuttosto che niente ti provocano il solletico, così: giusto per non sfigurare. Invece i vaccini contro la suina sono il farmaco perfetto: non hanno nessun effetto collaterale, o perlomeno i governi seri, che si informano preventivamente per garantire la salute dei proprio cittadini, non sono riusciti a farseli consegnare.
In compenso, lo Stato italiano ha chiuso un contratto da oltre 24 milioni di euro con la Novartis e si rifiuta di mettere a disposizione di tutti il contratto di fornitura. Tutto quello che si sa è che manca un parere tecnico, che i 24 milioni saranno pagati anche se la Novartis non dovesse ottenere l’autorizzazione alla commercializzazione o se la consegna dovesse tardare, che non è prevista nessuna penalità per la Novartis e che il contratto è stato secretato, sottoposto alle stesse emergenze previste per eventi calamitosi di natura terroristica. La vaccinazione, inoltre, è stata tolta dalle mani del Ministero della Salute e messa in quelle di Bertolaso.
Tutto questo per una banale influenza più leggera di quella stagionale, che ha causato in tutto il mondo un numero infinitamente inferiore di morti? Conosco barzellette migliori. Cosa si diranno la sera, a tavola, il Ministro Sacconi e la moglie Enrica Giorgetti, Direttore Generale di Farmindustria? Potremmo, in via cautelativa e prudenziale, essere indotti a esprimere una lieve perplessità, da addurre con formula dubitativa, esitativa, interrogativa e sbalorditiva, circa l’eventualità che si possano individuare gli estremi per pensare ad un ipotetico …conflitto di interessi? Ecco, l’ho detto…
La Corte dei Conti il 21 settembre 2009, nel tentativo di fare un po’ di chiarezza, ha emanato la delibera n.16/2009/P. Ha rilevato una serie di irregolarità, ma si è scontrata contro la trattativa riservata e il muro di gomma della secretazione. Perché tutto questo mistero? Cosa c’è da nascondere? Vogliamo sapere dove finiscono i nostri soldi, perchè e a quali condizioni. E non sarebbe male anche sapere perché le vaccinazioni sono snobbate perfino dal personale medico e infermieristico. Qualcuno ricorderà che anche Paolo Grossi, infettivologo di chiara fama, aveva dichiarato a Byoblu.Com che non avrebbe fatto vaccinare i suoi figli.
Nel frattempo, a testimonianza di come dovrebbe operare un Ministero della Salute serio, eccovi l’intervento di Ewa Kopacz, omologo del nostro Sacconi al parlamento polacco.
Io voglio un ministro della salute così.

Intervento del Ministro della Sanità  al parlamento polacco: Ewa Kopacz

5 novembre 2009
Vorrei dire che la mia priorità durante i miei vent’anni di pratica medica è sempre stata : “prima di tutto non fare del male”. Ho portato con me questa regola al Ministero della Sanità. Se mi dovessi trovare nella situazione di raccomandare un farmaco a qualcuno, credo come ogni altro medico, penserei: darei questo farmaco alla mia anziana madre, oppure a mio figlio? E’ esattamente questo modo di ragionare che mi rende estremamente cauta e mi spinge sempre a compiere doppie verifiche su qualsiasi informazione che riguardi un farmaco che il Ministero della Salute si accinge a raccomandare ad ogni cittadino polacco, a milioni di cittadini polacchi che non hanno la preparazione, nel campo della medicina, che ha un ministro e che ha un esperto, il professor Brydak, che ha lavorato sull’influenza per oltre 40 anni.
Il professor Brydak lavora in uno dei 189 centri di ricerca sull’influenza sparsi in tutto il mondo. Uno di questi è proprio in Polonia. Chi potrebbe dunque accusarci di non avere sufficienti conoscenze sull’influenza? E’ possibile dubitare dell’opinione di un professore che ha lavorato sull’influenza per oltre 40 anni, e non certo su un solo tipo di influenza, e che ha pubblicato centinaia di articoli sulla materia? Ho più che altro una sola fondamentale domanda: vogliamo combattere la pandemia di influenza?
Oggi conosciamo bene gli accordi che altri, i governi di paesi più ricchi del nostro, hanno stipulato con i produttori di vaccini. Sappiamo anche cosa è stato proposto alla Polonia. Le trattative sono in corso e non posso parlarne adesso, ma posso dire una cosa: il nostro dipartimento legale ha trovato almeno 20 punti dubbi in questi accordi. Ora, qual è il dovere di un Ministero della Sanità? Concludere accordi che facciano l’interesse dei cittadini oppure siglare accordi che facciano l’interesse delle case farmaceutiche?
So che ci sono tre vaccini disponibili oggi sul mercato, realizzati da tre produttori diversi. Ognuno di loro ha una differente quantità di sostanze attive, non è strano che siano trattati tutti alla stessa stregua? Non è dunque ragionevole che il Ministero della Salute e i suoi esperti nutrano alcuni dubbi in proposito? E’ possibile che uno di questi, magari quello con una quantità inferiore di sostanze attive, sia solo acqua fresca, alla quale attribuiamo il potere di curare l’influenza? Dovremmo pagare per questo? Abbiamo già altri esempi: la Germania ha acquistato 50 milioni di dosi, di cui solo il 10% è stato finora utilizzato. Solo il 13% dei tedeschi vuole assumere questa cura miracolosa subito, ma è un dato fortemente atipico perché i tedeschi hanno una percentuale di cittadini che si vaccinano molto alta, cioè se in Polonia si vaccinano 52 persone ogni 1000 abitanti, in Germania lo fanno in 238, ovvero il 23%. Quindi, come mai solo il 13% dei tedeschi vuole farsi iniettare il vaccino contro la suina e non il 23% come accade solitamente per l’influenza stagionale? Il loro governo ha comprato il vaccino, lo ha reso disponibile gratuitamente e loro non lo vogliono? Cos’è successo? Questo dato potrebbe indurci ad un ripensamento sull’acquisto del vaccino, un farmaco pressoché segreto, oppure no?
Ci sono siti web nei quali i produttori di vaccini sono obbligati a pubblicare gli effetti collaterali della vaccinazione. Le vaccinazioni in Europa sono iniziate il 1° di ottobre 2009. Vi invito a visitare uno qualsiasi di questi siti web e a trovare un qualsiasi effetto collaterale indesiderato. Cercate la conseguenza più trascurabile, trovatene anche solo una, come una piccola reazione allergica sulla pelle. Può succedere anche utilizzando il farmaco più sicuro al mondo. Non esiste un solo effetto collaterale: hanno inventato il farmaco perfetto! E, visto che il farmaco è così miracoloso, come mai le società che lo producono non vogliono introdurlo nel mercato libero e assumersene la completa responsabilità? Perché non dicono “Meraviglioso! E’ un farmaco totalmente sicuro, quindi me ne assumerò io la responsabilità, lo metto sul mercato e tutto sarà chiaro e trasparente“, invece di addossare questo peso sulle nostre spalle, le spalle degli acquirenti?
Non abbiamo risultati di test clinici, nessun elenco di ingredienti e nessuna informazione sugli effetti collaterali. I vaccini sono arrivati al quarto stadio di controllo – controlli molto brevi a dire il vero – e ancora non abbiamo queste informazioni. Inoltre, il controllo sulle persone è stato molto piccolo: un tipo di vaccino è stato testato solamente su 160 volontari tra i 20 e i 60 anni, non infetti. Un altro tipo di vaccino è stato testato su 600 volontari tra i 18 e i 60 anni, tutti in perfetta salute. E’ un buon metodo questo? Mi rivolgo specialmente ai dottori presenti in questa sala: per me non è abbastanza sicuro. Io voglio essere molto sicura nel raccomandare questo vaccino. E’ una nostra competenza: durante la fase di negoziazione dobbiamo prenderci il tempo che ci serve ed utilizzarlo per scoprire quanto più possibile su questo farmaco. Poi, se la commissione sulla pandemia accetterà il vaccino, allora e solo allora lo compreremo.
Inoltre, ci sono 1 miliardo di persone con l’influenza stagionale ogni anno in tutto il mondo. Un milione di persone muoiono ogni anno, sempre per l’influenza stagionale, su scala mondiale. Non sono statistiche di un anno o due, ma dati raccolti in anni ed anni di osservazioni. E’ mai stata annunciata una pandemia a causa dell’influenza stagionale? Tra l’altro, l’influenza stagionale è molto più pericolosa di quella suina: causa molti più decessi e complicazioni più gravi. E’ mai stata dichiarata una pandemia per questo? A quelli che mi spingono a comprare il vaccino voglio chiedere: come mai non avete gridato e sbraitato l’anno scorso, due anni fa e nel 2003? Nel 2003 abbiamo avuto 1 milione e 200mila polacchi con l’influenza stagionale. In quell’occasione, per caso qualcuno in quest’aula ha gridato “Compriamo il vaccino per tutti!“? Non riesco a ricordarmene.
Da ultimo vorrei dire una cosa. Lo Stato polacco è molto saggio, i polacchi sanno distinguere la verità dalle balle con molta precisione. Sono anche in grado di distinguere una situazione oggettiva da una truffa.

89 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Quella sì che è un ministro della salute che ha il coraggio di dire: “….. i polacchi sanno distinguere la verità dalle balle con molta precisione. Sono anche in grado di distinguere una situazione oggettiva da una truffa.

    Prechè per noi questo non è possibile?

    • Perchè gli italiani non sono in grado di distinguere la verità dalle balle, nè una situazione oggettiva da una truffa, sono troppo impegnati a guardare il grande fratello. 🙂

      Comunque anche per i vaccini “normali” inoculati ai bambini per malattie già sconfitte da decenni valgono più o meno gli stessi discorsi, ma nessuno ne fa ancora uno scandalo.. Eppure situazioni come autismo e morti nel sonno potrebbero essere una diretta conseguenza di questi vaccini, o più semplicemente la contaminzazione del sistema immunitario non ancora formato dei bambini.

      Mah!

    • Perchè ci distraggono grazie ai media, perchè drogano la nostra criticità con l’informazione di regime, ed un pò anche per colpa nostra che non abbiamo tuttosommato voglia di reagire a questi affronti governativi.

  • Si vabbè Claudio non facciamo retorica sulla Polonia anche perchè è un paese filo americano. Non spaventiamoci a dire una parola: Lobby del farmaco.

    Faccio a te delle domande da giornalista:

    Perchè il virus della suina appare già nel 1976? 

    Hai visto gli spot pubblicitari dell’epoca?

    Perchè si sono fatte pressioni Sull’Organismo Mondiale della Sanità dal ’76 ad oggi?

    Perchè la Novaris e Baxter fanno firmare una liberatoria all’attuale Governo italiano che si assume i rischi di eventuali danni da effetti collaterali ed eventuali cause dei vaccinati?

    La popolazione mondiale ed il suo controllo,riduzione e dipendenza c’entrano con l’attuale visione della scienza medica e cura delle malattie?  

     

  • La combinazione del virus influenzale stagionale H3N2 e il virus H5N1 potrebbe essere un ottimo “strumento” di guerra. Ma forse mi sa che guardo troppi film…

    In tutta questa faccenda, l’unica cosa che mi ha sconvolto è il panico che hanno creato i media con questa influenza suina. Per fortuna che molte persone hanno approfondito l’argomento andando a cercare le notizie sul web…

  • Forza ragazzi, il peggio della suina è passato.
    Il contratto di fornitura dei farmaci è stato firmato.

    Politici, imprese, tangenti, corruzione, è roba vecchia. Speriamo che non sia questo il caso. Comunque è roba vecchia. E ci penseranno le coscienze e i giudici.

    La roba nuova è un’altra. Da fantascienza e purtroppo nemmeno tanta.

    Domani un pazzo indemoniato pieno di soldi, freddamente e convinto di fare il giusto, potrebbe creare un virus in laboratorio, vendere i vaccini, farsi i miliardi e magari far decimare vecchi e popolazioni che gli pare negandogli il vaccino. So cazzi nemmeno tanto fantascentifici.

  • Complimenti per il servizio!

    Se i media tradizionali facessero informazione come avviene su questo blog, probabilmente il numero di italioti si ridurrebbe drasticamente..

  • Storie di ordinaria follia

    La vaccinazione finita nelle mani di Bertolaso, espropriata al Ministero della Salute! Madonna!

    Tutto ciò che riguarda la sanità e la classe medica e paramedica, la farmaceutica, ecc. mi terrorizza. Comunque, non entro nei dettagli, nelle statistiche e negli intrallazzi al riguardo. Sarò espressamente generico.

    I vaccini hanno le loro belle controindicazioni ed effetti collaterali e, se ti va bene, nessuna utilità. Al contrario, esistono per es. più morti per vaccinazione che morti causate da epidemie e pandemie che i vaccini specifici vorrebbero curare. Non ho dati alla mano, ma una ricerca più approfondita a tale proposito si potrebbe fare. Ci sono molti medici, tra cui gli igienisti, che considerano le vaccinazioni pericolose, causanti solo effetti negativi e a volte devastanti nell’organismo umano e animale in genere.

    Esperienza personale del vaccino

    Io personalmente ho subito l’effetto di una cura preventiva vaccinica, all’età di 7 anni. Dopo aver fatto una vaccinazione scolastica, finii in coma; fui portato di notte dritto in ospedale dove rimasi degente per circa 40 giorni. Reagii bene e riuscìi a salvarmi, (non certo per la vaccinazione!).  Presumo (ne sono certo) che questa esperienza abbia avuto conseguenze rilevanti per la mia vita futura. Da quel che ho potuto capire ero stato colpito da meningite.  Questa parola me la ricordo molto bene, la pronunciavano i miei genitori (molto ignoranti, specialmente mia madre!). Il fatto curioso è che quando ritornai a scuola (anche questa situazione la ricordo molto bene), il mio maestro di allora (un certo Ciambrone) mi domandava insistente per che cosa fossi stato ricoverato, quale fosse la malattia, io scantonavo e non rispondevo. Il maestro mi guardava un po’ contrariato, e provavo vergogna per questa contrarietà, e per la mia reticenza… un po’ forse maleducata. Ma da buon meridionale omertoso, non parlai. Niente sacciu. Cosa era successo? Timidezza? Macché, è che mio padre, un po’ duramente, forse anche non volendo, mi proibì di parlarne in giro e di divulgare questa parola: meningite.
    Tempo fa chiesi il parere a un medico, mio amico, e mi disse placido che la  meningite è proprio un effetto collaterale, dovuto a quel tipo di vaccinazione, e poi quasi volesse tranquillizarmi aggiunse che è un fatto normale, riscontrabile in una minima percentuale statistica. Minchia! Il mio sospetto è che i medici di allora avessero in qualche modo (come solo loro sanno fare) convinto mio padre con chissà quali discorsi a non far trapelare il segreto dell’effetto vaccinico indesiderato. Allora non sapevo che fosse stata la vaccinazione a farmi finire in ospedale. Nemmeno oggi, si potrebbe obiettare. Può darsi, ma troppe cose non tornano: vaccinazione, meningite, reticenza del segreto profesionale…

    Qualche breve nozione di igienismo

    I medici igienisti, come per es. Sebastiano Magnano, considerano la malattia un evento di certo traumatico, ma che possiede in sé anche un cosiddetto versante eupatico, una funzionalità positiva. Detto in altri termini: la malattia viene per guarire. I vaccini, come le diete squilibrate, i farmaci non fanno altro che ritardare o impedire il processo di guarigione o meglio di autoguarigione. È una teoria abbastanza semplice. In effetti questa presa di posizione, o come altro la vogliamo chiamare, questa spiegazione fornita da Magnano è un’implicita critica alla medicina ufficiale che paradossalmente viene ad ignorare la vera causa della malattia, ovvero: l’intossicazione (del sangue e dei tessuti). Con il termine intossicazione non s’intende un evento straordinario, ma, in modo particolare, si definisce il  prodotto del il metabolismo (anabolismo – costruzione dei tessuti – e catabolismo – distruzione dei tessuti) dovuto alla normale funzione fisiologica. Le cattive abitudini alimentari, ambientali e la somministrazione di farmaci conducono all’aumento dell’intossicazione che fa diminuire l’energia vitale (altro concetto fondamentale igienista) fino ad arrivare alla soglia oltrepassata la quale sopraggiunge la malattia, avente proprio la funzione di disintossicare l’organismo. La temperatura del corpo aumenta, si ha inappetenza, ci si indebolisce (?), e avvengono altri fenomeni come la colorazione dell’urina che diventa piuttosto scura e altri sintomi tipici della malattia ovvero della disintossicazione in atto. La malattia dunque è una sola: l’intossicazione.

     

  • La prima parte è un po’ confusa e crea difficoltà di interpretazione, qui c’è un sunto dei fatti:

    http://www.disinformazione.it/baxter_influenza_aviaria.htm

    Il brodino di H3N2 inattivato è la materia prima da diluire e additivare per produrre i vaccini, logicamente se contiene il virus H5N1 vivo i vaccini che si producono lo inoculano nei vaccinati favorendo il salto di specie a le ricombinazione con altri virus influenzali.

    In pratica è stata sventato un attentato alla vita dell’intera umanità.

     Per il resto il pezzo è molto interessante, io spero che quando sarà finita la truffa della suina si pretenda chiarezza sulla necessità, efficacia e sicurezza di tutti i vaccini.

     A mio modesto parere tutti i vaccini sono inutili , inefficaci e dannosi.

  • Veramente un bel servizio, Claudio.

    Le parole di Eva Kopacz contro gli accordi fra Stato ed industrie farmaceutiche sono davvero qualcosa che in Italia non sentiremo se non tra un ventennio.

    Il finale caro Claudio ti ha fatto cadere nel banale: “dimenticati e messi davanti al Grande Fratello e a Maria De Filippi“. Ma da chi?!!!!

    Claudio: mi auguro che i tuoi lettori, oltre me, non siano nell’età della pubertà e che quindi abbiano un libero arbitrio, sappiano guardare la tv con spirito critico, sappiano cercare dove informarsi e dove divertirsi.

    Conosco molte zucche vuote che ascoltano SOLO Travaglio, leggono Repubblica e guardano Annozero e naturalmente boicottano certe cose: ben indottrinati come i fondamentalisti e gli estremisti.

    Per avere una retta opinione bisogna guardar la tv in maniera critica – sentendo le 2 campane – e con l’aiuto dei genitori, non guardare solo cose “serie” (secondo te) o cmq boicottare la disinformazione dei canali mediaset. 

    Pensi che Annozero nella puntata in cui si parlava di Marrazzo, abbia fatto una buona ricostruzione dei fatti?! E che la abbia esposta bene? Io penso di no eppure continuo a guardarlo. Questo giusto per essere equamente critici!

    EQUAMENTE CRITICO: fanne una caratteristica del tuo blog e prendi questo come un consiglio, non come una critica gratuita. Complimenti ancora per il tuo blog: ti seguo quotidianamente.

    “al successo di un uomo, oltre l’abilità, serve aver un ottima salute sessuale” (P.Feyrabend.)

  • ottimo lavoro come al solito di Byoblu.

    Però le scritte della traduzione eranno illegibili:

    SUL WEB NON SI USANO I CARATTERI CON LE "GRAZIE",

    MA CARATTERI TIPO "ARIAL" SENZA LE GRAZIE", questi

    sono i fondamentali delle giovani marmotte del  grafico.

    Quindi se il video era così AMEN…

     

    ma la prossima volta pensateci prima di pubblicare caratteri

    illegibili, perchè vi fanno perdere qualche punto in classifica

  • Siamo di fronte a politici, banche e industrie che dovrebbero essere processati per crimini contro l’umanità.

    A fronte di ciò che sta succedendo a livello globale, truffe come ad es. il Trattato di Lisbona e adesso la suina io sono sempre più convinto della fondatezza su chi proclama il pericolo del Nuovo Ordine Mondiale. Molti lo considerano un complotto ridicolo ma io invito tutti ad informarsi al riguardo e confrontarlo con ciò che succede. Gurdate film come Zeitgeist Addendum, Zeitgeist the the Movie, Genius Seculi, Il nuovo secolo americano, Fall of the republic, L’inganno di Obama – Obama deception, Endgame, America: dalla libertà al fascismo, inchieste sull’11 settembre come ZERO – film inchiesta sull’11 settembre. Trovate tutto su YouTube o Google Video sottotitolato in italiano. Sono solo alcuni esempi e non affermo che siano la verità assoluta, ma almeno fanno riflettere, fanno vedere le cose sotto un diverso punto di vista che in un mondo di conformismo come quello attuale non può che essere un bene.

    Inizialmente sembreranno delle teorie assurde da film fantascientifico ma se confrontate ciò che spiegano con la realtà che stiamo vivendo, con ciò che sta succedendo nel mondo (crisi economica, pandemia, guerre, bugie politiche, tv-dipendenza ecc.) vi renderete conto che un fondo di verità è rintracciabile e inconfutabile.

    Guardate, ascoltate, confrontate con mente aperta e tralasciando momentaneamente le varie ideologie politiche, sociali o religiose, siate oggettivi nel vostro giudizio e poi fatevi la vostra idea in merito. Non è più il momento di difendere la destra o la sinistra, l’occidente o il medio oriente, i cristiani o i musulmani, si tratta di difendere il nostro diritto di libertà, di democrazia, il nostro diritto di esseri umani. Non ce ne rendiamo conto ma stiamo già combattendo una guerra occulta, nascosta e subdola contro chi ci vuole degli schiavi moderni, cioè semplici consumatori e niente più anche a costo della nostra salute.

  • Influenze….

    La sera, il Ministro della salute Maurizio Sacconi rientra a casa. Si siede a tavola. Accanto a sé la moglie, Enrica Giorgetti. Trascurando i dialoghi privati tra i due, è credibile che parleranno anche di questioni legate al lavoro di ognuno? Sì. Bene. Ma se lui dirige un Ministero, quello della salute, e lei è Direttore Generale di Farmindustria che rappresenta, diciamo, tutte le aziende farmaceutiche italiane, la conversazione tra moglie e marito assume contorni inquietanti? Sì.

    Il Ministero della salute stabilisce, attraverso la AIFA (Agenzia italiana farmaci), i prezzi dei farmaci ma anche quali farmaci ritirare dal commercio e quali no e anche, per restare all’attualità, se rendere obbligatorio il vaccino contro il virus dell’ A/H1N1 (conosciuto erroneamente come influenza suina) oltre che per le fasce, cosi dette a rischio, anche a soggetti tra i 2 e i 27 anni per un totale di 15,4milioni di persone, considerando che il vaccino prevede due dosi significa che verranno acquistate 48 mln di dosi di vaccino pandemico, stiamo parlando di un giro d’affari che si aggira sui 10 miliardi di dollari e 600 milioni di dosi prenotate per tutto il mondo.

    Per restare sull’attualità più stretta, si stanno acquistando circa 48milioni di dosi, un grande affare per le aziende e per Farmindustria che le rappresenta e che, come spiega il farmacologo Silvio Garattini, direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche “Mario Negri” di Milano: “L’acquisto di 48 milioni di vaccini sarà una spesa non indifferente per le già malandate casse dello Stato e addirittura probabilmente inutile. Se il virus A/H1N1 della nuova influenza non muterà, acquisendo dunque una maggiore virulenza rispetto allo stato attuale, la vaccinazione di massa annunciata dal governo italiano e da quelli di molti altri paesi non è necessaria. Esiste, certamente una grande pressione da parte delle industrie, che da tale corsa trarranno molte risorse economiche».

    Tutto questo, premettendo, che non ci sono elementi per dubitare della professionalità della dottoressa Giorgetti, laureata in Giurisprudenza, nominata Direttore generale di Farmindustria che fa capo a Confindustria, dopo essere stata direttore dei rapporti istituzionali e della comunicazione di Autostrade S.p.A. e direttore dell’Area strategica impresa e territorio di Confindustria, ma il fatto che sia moglie del Ministro della salute è un fatto che non garantisce ai cittadini alcuna certezza di imparzialità nella gestione della salute pubblica. Non si può, infatti, trascurare che Farmindustria, che riunisce oltre 200 imprese del farmaco operanti in Italia, nazionali e a capitale estero, è soggetta ai controlli del Ministero della Sanità/ Salute, controlli che vanno da quelli sull’avvio dell’impresa, di natura sanitaria e non sanitaria sugli stabilimenti, ai controlli sul prodotto a quelli sulla sua immissione in commercio e sulla presentazione del prodotto, a quelli sui prezzi, a quello sulla presentazione del farmaco in commercio (etichetta, foglio illustrativo e pubblicità) che riguarda la presentazione al pubblico del prodotto e le sue successive modificazioni ecc…

    E mentre in Italia il fatto non è tale da guadagnarsi le prime pagine dei giornali e le aperture dei telegiornali e, di conseguenza di non suscitare l’indignazione di cittadini non informati, all’estero non è così.

    Per appurarlo basta leggere la britannica Nature, una delle più antiche ed importanti riviste scientifiche, forse, in assoluto quella considerata, insieme a Scienze, di maggior prestigio nell’ambito della comunità scientifica internazionale, fondata nel 1869, che il 7 agosto, in un dettagliato articolo dal titolo “Clean hands, please” (Mani pulite, per favore) avverte: “…Per di più le connessioni tra i Ministeri della sanità e del welfare con il sistema industriale sono sgradevolmente strette: per esempio la moglie del ministro Maurizio Sacconi è direttrice generale di Farmindustria, l’associazione che promuove gli interessi delle aziende farmaceutiche … Infatti il Governo Berlusconi ha già manifestato l’inquietante tendenza di permettere a interessi industriali di estendere la loro influenza su agenzie dello Stato”. Nature, che, a differenza di quanto accade nel nostro Paese, dove la memoria viene considerata ingombrante, ricorda che gli scandali nel nostro Ministero della Salute abbiano origini lontane risalendo ai tempi dei De Lorenzo, dei Poggiolini, ecc. “Il Governo”, conclude Nature , “dovrebbe pensare due volte se può essere il caso di riaprire la porta che è stata sbarrata dopo il caso Poggiolini”.

    Ma vi siete mai domandati perché in tv appare sempre il viceministro alla salute Fazio ed il Ministro Sacconi no?

    Ma è normale che per sapere cosa è avvenuto e cosa ancora avviene in Italia, dobbiamo leggere la stampa estera?

    Per maggiori informazioni: Istituto Mario Negri, Via La Masa 19 – 20156 Milano

    Tel: +39 02 390141 – Fax: +39 02 3546277 +39 02 39001918

    http://www.marionegri.it

  • Complimenti e grazie per le informazioni.

    Quello che mi fa veramente arrabbiare è che quei soldi "regalati" per i vaccini provengono dalle tasse pagate da me e da quelli come me che hanno un lavoro dipendente e alla fine del mese dichiarano tutto!!!!

  • minavagante ha detto…

        Sky Italia ‘vaccini GRATIS ai dipendenti’……
        questo è tutto un programma..solo nella sede di Cagliari ci sono quasi 1200 dipendenti…senza parlare di Milano e Roma che sono altre due grandi sedi!
        Rupert vuole bene a tutti i suoi cari dipendenti?
        Oppure c’è un guadagnino di mezzo?
        13.46

    Dal blog  http://caneliberonline.blogspot.com/

    HASTA SIEMPRE

  • Come al Solito   CENTRO !!!. Grande Claudio! Faccio Io quello che non ti è permesso fare …

    I SEGRETI industriali se li vadano  a  ficcare nel budello delle loro mamme…..quei tegamacci

    dei loro magnacci…..MERDE…MERDE….MERDE………………….e  MERDE.!!!!!!!!!!!!!!!

    Caforio  Angelo da Torino                 Buoni   Proseguimenti

  • ciao Claudio,


    Penso che cosa dice Kopacz è completamante giusto.

    ps. a proposito il video… se si tratta dei furetti  in Cecoslovacchia ….La Cecoslovacchia fu uno stato dal1918 al 1992. ..
     
    scusa per i errori – sono polacca come Kopacz 😉
  • scusate , ma un cazzo di giudice che indaghi e condanni questi signori e signore, non ci sta?

    o forse sono colluse persone di dx e sx (SI) ?

     

    …………..amma murì!

  • Claudio un post STUPENDO, e una ministra con i contrococomeri, ad averne di ministri così in Italia ragazzi, invece di questi imbarazzanti omini!!!

     

    W Messora e complimenti all’arguto beneficio del dubbio della Kopacz

  • piero ha scritto :
    " Perchè gli italiani non sono in grado di distinguere la verità dalle balle, nè una situazione oggettiva da una truffa, sono troppo impegnati a guardare il grande fratello. 🙂 Comunque anche per i vaccini "normali" inoculati ai bambini per malattie già sconfitte da decenni valgono più o meno gli stessi discorsi, ma nessuno ne fa ancora uno scandalo.. Eppure situazioni come autismo e morti nel sonno potrebbero essere una diretta conseguenza di questi vaccini, o più semplicemente la contaminzazione del sistema immunitario non ancora formato dei bambini. Mah! "

    E SIAMO CONVINTI CHE GLI ITALIANI NON DISTINGUONO? GLI ITALIANI NON POSSONO PIU’ ESPRIMERE…..IL CHE E’ DIVERSO.

     

  • Sto quasi per giungere alle conclusioni su tutta la faccenda H1N1,
    Non sono un Dottore e non mi azzardo a fare ipotesi sulla ferocia o leggerezza del Virus ne tantomeno sono in grado di etichettare valido o dannoso il vaccino.

    E senza sfondare alcuna porta aperta, ciò che noto è :

    Il Virus esiste e si diffonde

    Se ti va bene 3 giorni e ti passa tutto, se ti va male e se soffri di altre complicazioni puoi entrare nella casistica di chi muore.

    Attualmente quante persone si sono ammalate ? La cifra è incalcolabile perché non tutti si sono sottoposti ad esami specifici , quindi volendo contare i morti come un bollettino di guerra uno per uno la cosa ci allarma.

    Facciamo un passo indietro

    Nasce (o muta o peggio ancora viene creato ) il Virus , qualcuno se ne accorge, crea un antidoto (chiamato vaccino) e lo mette in vendita.

    Due passi indietro 

    Crisi mondiale , crollo dell’economia. Qui ci sono varie corrente di pensiero e probabilmente una sola realtà difficile da spiegare in sintesi , e senza voler esporre la mia corrente di pensiero vi dico :
    Se per una ragione volutamente si crea un disagio economico le stesse persone hanno pieni poterei per invertire il senso di marcia, Qualcuno ricordo la guerra del golfo? Le torri gemelle? Bene , vera minaccia o montatura queste manovre servivano a smuovere quattrini ad un livello inimmaginabile.

    Attualità

    Crisi 2009 , finite “le guerre” i soldi devono muoversi in un altra direzione per accontentare tutte le Nazioni e per dare una spinta all’economia dopo aver toccato il fondo (vero/falso che sia).

    Attuare un piano marketing distribuzione Killer Application.

    La Killer Application è quella che tutti aspettano e che crea o ha creato molto Hype dietro di se , parlandone col passaparola col vedo non vedo e cosi via.
    Ogni prodotto considerato Killer Application per chi lo produce ha in genere una data ben precisa per la distribuzione proiettata al successo , e più che una data ben precisa ..oserei dire 2 ed in qualche caso 3 periodi ben precisi che sono : Ottobre, Marzo, Giugno.
    Applicabile a: Auto,Modo,Software,Intrattenimento,HighTech,Moda e cosi via, devo confessarvi che è la prima volta che questo modello sembra applicato alla FARMACIA.

    Fusione.

    Abbiamo detto che l’economia è crollata, i “responsabili” in qualche modo devono spingere il danaro in una direzione principale, 
    Come giustificare un investimento di ogni nazione in un singolo farmaco ?
    (ripeto quanto in alto ho scritto : Non sono un Dottore e non mi azzardo a fare ipotesi sulla ferocia o leggerezza del Virus ne tantomeno sono in grado di etichettare valido o dannoso il vaccino.
    Chi investe o meglio spende i soldi dei contribuenti come te li deve giustificare come spesa necessaria imminente?
    Te li giustifica con l’urgenza
    e nessuno può aprire bocca sull’argomento perché può intaccare tutti, aspettatevi dopo la “pandemia” tutti i comici giornalisti fare intere puntate su quello che succede in questo periodo , ma non ora .
    In questo periodo di CAOS razionale ed irrazionale tutti cercheranno di vendervi qualcosa che apparentemente vi regaleranno.

    Seguitemi :

    INFLUENZA A:FARMACIE LAZIO,PRONTI DISTRIBUIRE VACCINO GRATIS

    E che ci fanno pure l’elemosina? I vaccino non sono stati gia abbondandemtne pagati?

    Info (vere o false) constro i vaccini , cercando H1n1 nei motori di ricerca

     
    ti vendono l E Book
    e sta pur certo che li vendono.

    Altri ancora vorranno vendervi Integratori alimentari (velenosi o miracolosi che siano)

    Altra trovata pubblicitaria ancora piu stomachevole

    Nuova Influenza: In Distribuzione Integratori Alimetari In Ospedali Roma

    Dopo quest’ondata gratis, sapete quanti correranno a comprarsi questi integratori?

    Igienizzante per le mani , qualcuno si vanta di avere un prodotto introvabile (ed è realmente distribuito ora in una “maniera diversa” )

    senza dimenticarci , che per ogni prodotto esiste e nasce un interminabile schiera di sottocategorie (spesso anche migliori)

    E qui potevano non mettere in mezzo l’oggetto di moda con l influenza?
    Potrei andare avanti per ore, …….si finisce nel ridicolo

    It is a TIME,

    Tutto è pronto, come si dice dalle mia parti il prodotto è RTM (Ready To manifacturing) 
    Se le precedenti componenti sono stato ben affinate, il prodotto avrà successo, solo che in tutto questo, stavolta (ma come del resto spesso solo che non tocca a noi ) ce di mezzo :

    Salute pubblica (compreso di allarmismo, angosce , ansie )

    In tutto questo ho solo applicato il modello Buisness ad un “Emergenza” o presunta tale.

    Concludo

    I cervelli che lavorano nell’innovazione medica sono 20 anni che non creano un fico secco, ammasso di falliti che propongono e ripropongono le stesse ed identiche cose sotto etichette diverse, fino ai rappresentanti che passano uno su tre alle file mediche rompendo le scatole a chi per qualche malore è in attesa da ore, e tuttavia nella borsa offrono alternative identiche aprodotti già esistenti promettendo futili percentuali ai medici.
    FALLITI!!!!!!!! L’unica nota positiva in questo settore sono gli strumenti hardware proposti che gli consentono analisi meglio approfondite.
    In questi momenti tali società guadagnano miliardi e miliardi , investendo in cosa per il futuro? Altri vaccini?

    Senza creare CAOS basterebbe risolvere altre patologie per guadagnare gli stessi miliardi, sollevando il morale pubblico no uccidendolo per farsi sonvenzionare.

    #FALLITI

  • Ciao Claudio

     

    Ciao Lettori di ByoBlu: vorrei proporvi un pensiero, che mi è balenato nella testa leggendo il post e guardando il video:

     

    SEGUITEMI:

    A. le case farmaceutiche rimpinguano le casse producendo vaccini

    B. una bella pandemia casca a fagiolo per le case farmaceutiche

    C. arriva l’influenza, una a caso, una come le altre. decidono che bisogna batter cassa.. allora WHO aumenta i livelli di allerta fino a 6, dichiara la PANDEMIA, e si accede al ricco piatto dei vaccini. ok?

     

    ora espongo il pensiero: 

    se la gente si rende conto che l’influenza è banale ed il vaccino fa male

    quindi non compra il vaccino. o i governi addirittura!

     

    le case farmaceutiche…

    ….. non penseranno che ci voglia un virus un bel po’ più forte per convincerci MEGLIO?

     

    meditate gente, meditate.. 

     

  • Incredibile, anche Repubblica ha pubblicato un articolo dove nomina parte delle cose dette dalla Kopacz… davvero “incredibile”. I miei complimenti, Claudio, per il lavoro egregio che stai facendo intorno a questa cosa. Il contratto secretato l’ho salvato sul mio PC… nn si sa mai…

  • Ciao Claudio.

    Ho ripreso anche sul mio blog questo tuo articolo.

    Posto qui una notizia che, guarda caso, non ha trovato posto nei vari giornali e tg di regime:

    Influenza A, in Germania sette morti dopo il vaccino

    Roma, 17 nov. (Adnkronos/Adnkronos Salute)

    Cresce la paura in Germania. Sette persone sono morte, nelle ultime tre settimane, dopo la vaccinazione contro l’influenza A con il siero pandemico Pandemrix (Gsk). Tra le vittime anche un neonato, si legge sul tabloid tedesco ‘Bild’ che dà ampio spazio alla notizia. Il piccolo, 21 mesi appena, soffriva di una grave cardiopatia congenita. Il giorno dopo la vaccinazione è stato colpito da infarto polmonare ed è morto, nonostante la respirazione artificiale.

    Mentre la preoccupazione monta, Susanne Stoecker, portavoce del Paul Ehrlich Institute (l’istituto federale che si occupa soprattutto di prodotti medicinali biologici, come i vaccini), cerca di rassicurare: “Se succede qualcosa dopo la vaccinazione – afferma su Bild – non significa che questa ne sia necessariamente la causa. Soprattutto i pazienti gravemente malati e dunque a rischio se colpiti da influenza A, ai quali – sottolinea – si raccomanda il vaccino, è possibile che muoiano per la loro preesistente malattia. Il vaccino può non aver nulla a che fare” con il decesso.

    Le altre vittime conteggiate dal tabloid sono una donna (65 anni) della Turingia, già malata e che ha subito un attacco di cuore dopo la vaccinazione; un dipendente Bayer (46 anni), trovato morto in bagno un giorno dopo la vaccinazione: secondo l’autopsia si è trattato di morte cardiaca improvvisa. (!!!!!!!) E ancora, un uomo di 55 anni, sempre della Turingia, deceduto a casa per attacco cardiaco sei ore dopo essere stato immunizzato; una donna di 92 anni e un 65enne diabetico e infine un uomo di 66 anni, che soffriva di una malattia respiratoria, vaccinato venerdì e trovato morto ieri nel suo appartamento, ancora una volta in Turingia.

    Per la Stoecker, in ogni caso, “al momento attuale i benefici della vaccinazione sono superiori ai rischi”. E il ministro della Salute della Turingia, Heike Taubert (Spd), ha rinnovato ieri il suo appello ai tedeschi affinché si vaccinino contro l’influenza A.

    Per coerenza i tg dovrebbero citare anche queste notizie. Lo fanno?

    Perchè se una persona colpita da gravi patologie prende l’influenza e questa aggrava la situazione sino al decesso del soggetto la notizia ce la troviamo in prima pagina su tutti i giornali e in apertura su ogni tg mentre se la causa del decesso pare proprio il vaccino la notizia non viene neppure presa in considerazione?

    Gli arresti cardiaci, tra l’altro, iniziano a diventare molto sospetti…

    Ciao a tutti.

    Bacab

  • Novaritis è una delle multinazionali farmaceutiche piu’ potenti. Deriva dalla fusione di grosse industrie come ciba geigy e sandoz. Collabora anche con la basf. 

    questo il link di wikipedia se volete approfondire http://en.wikipedia.org/wiki/Novartis

    Le casa farmaceutiche e le banche centrali hanno dietro gli stessi individui. Controllano tutti i media, governi ed i politici non fanno altro che che ubbidire a queste estorsioni.

    Pensate nel mondo quanti soldi intendono incassare con questa operazione fraudolenta. Sono cifre inimmaginabili.

    Poi c’e’ una vicenda di cui i media occidentali non hanno mai parlato ed e’ del virus con tutti i sintomi della H1N1 di cui sono morte nolte persone in ukraina. Secondo i medici però non so tratta di H1N1 ma di una polmonite fulminante. Un virus che riesce a penetrare anche solo dagli occhi. 

    Qui’ c’e’ la storia http://www.gather.com/viewArticle.action?articleId=281474977904055&grpId=3659174697244816&nav=Groupspace

    ed anche qui’  http://www.blacklistednews.com/news-6320-0-6-6–.html

    Purtroppo e’ in inglese.

    Si parla di una possibile arma biologica prodotta dalla Bakster di cui Ronald Rumsfeld e’ uno dei maggior azionisti.

    Questi criminali stanno cercando di steriminare il mondo guadagnandoci sopra. E chiaramente i media tacciono.

     

  • Ho un sospetto: e se i vaccini non fossero stati prodotti in quelle quantità e quindi nemmeno acquistati perché si sapeva che poche persone se lo sarebbero fatte inoculare? Movimento solo finanziario?

  • deve esserci un refuso.

    Il contratto con Novartis non è di 24milioni di Euro, ma per 24milioni di dosi, ogni dose costa 7 Eruo+ Iva, per cui un totale di 168milioni di Euro più IVA

    • Pensate voi che la Cermania ne ha comparate 50 milioni di dosi.(prevengo i medici e immunologi di questa parrocchietta dicendo che i 7 casi di mortalità post inoculo sono da ascriversi a persone con gravissimi problemi di salute)

      La Svizzera ha gia’ vaccinato 2 mln di persone, 2 mln in svizzera eh

      Ovviamente sono tutti dementi e governati da ladri

      Una domanda ai medici-economisti della parrocchietta del mago, vi siete chiesti come la polonia non compra il vaccino?

      La risposta è molto semplice, mancano i soldi

      salute parrocchiani, sempre un piacere far quattro risate della vostra dabenaggine

       

       

       

       

       

       

       

  • Fighter ha scritto :
    Consiglio la lettura del seguente dossier sulle vaccinazioni e ricordate: I vaccini uccidono adulti e bambini, come le scie chimiche.  http://www.mediafire.com/?z3onytduyua    

     

    che poi è la riproposizione moderna di quanto un vecchio folle a Milano andava delirando nella pubblica piazza

     

    la chiesa ti uccide con l’onda

     

    rotfllll

  • Fighter ha scritto :
    Attenti!!! GGCA è un disinformatore prezzolato!!!

     

    almeno fatti dare un rimborso dai fratelloni …

     

     

  • Gentilissimo Piero,

    riguardo i rischi delle vaccinazioni ed il loro perché e percome, mi piacerebbe Lei leggesse queste poche righe: http://rudimatematici-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2009/11/16/il-vaccino-e-un-gioco-in-un-certo-senso/

    Non mi vaccinerò contro questa influenza come contro ogni altra per problemi allergologici ma sarebbe bene che a tutti si dessero delle ragioni serie e scientifiche per scegliere di non vaccinarsi e non bufale tipo quelle dell’autismo, morte nel sonno e compagnia bella.

     

    piero ha scritto :
    Perchè gli italiani non sono in grado di distinguere la verità dalle balle, nè una situazione oggettiva da una truffa, sono troppo impegnati a guardare il grande fratello. 🙂 Comunque anche per i vaccini “normali” inoculati ai bambini per malattie già sconfitte da decenni valgono più o meno gli stessi discorsi, ma nessuno ne fa ancora uno scandalo.. Eppure situazioni come autismo e morti nel sonno potrebbero essere una diretta conseguenza di questi vaccini, o più semplicemente la contaminzazione del sistema immunitario non ancora formato dei bambini. Mah!

    • Miiiii ancora con le scie chimiche????? Mi domando quando sarà che evolverete ad esseri raziocinanti.

      Pure Giulietto Chiesa c’è cascato!! Non ho parole.

    • Ma scusate, l’educazione e il rispetto dell’altrui opinione dov’è finita? Capisco che teorie come le scie chimiche, il Nuovo Ordine Mondiale, il progetto HAARP & Co. possano sembrare ai più solo delle fantascientifiche teorie complottistiche, però ognuno ha diritto a credere a ciò che vuole senza essere offeso, a meno che non offenda a sua volta.

      Se uno ci vuole credere o meno non vedo perchè insultare chi è dell’opinione opposta. È per questo perenne derby intellettuale che l’italia si trova nella situazione attuale, chi crede d’aver ragione ignora a occhi chiusi l’altro punto di vista. Sembra di assistere all’inquisizione medievale. E se poi le teorie si rivelassero vere? E se si rivelassero false?

      Ricordo che gli orrori dei nazisti sono stati scoperti solo alla fine della guerra e nessuno ha dato credito alle dicerie di ciò che facevano nei lager. Ricordo pure che la maggioranza delle persone non ha creduto ai pericoli del nazismo, del fascismo e del comunismo alla nascita di queste dittature. Altrimenti il classico esempio che si usa sempre…ricordate quella eresia sulla terra non piatta che gira attorno al sole?

      Se poi tali teorie si dimostreranno fantasie tanto meglio.

    • @Uruk-hai

      Rispetto per le opinioni altrui? Un momento, rispettare le opinioni altrui non significa non poterle criticare. Io ritengo che per poter credere al Nuovo Ordine Mondiale, alle scie chimiche e compagnia cantando sia indispensabile avere conoscenze scientifiche molto limitate e occorra far violenza al proprio buon senso.

      Detto questo uno può credere certamente a quello che vuole. Anche contro ogni evidenza. Molti bambini credono infatti a Babbo Natale e nessuno si sogna di impedirglielo. Niente impedisce però a me di pensare che sono le limitate conoscenze di un bambino ad impedirgli di scartare razionalmente la possibilità dell’esistenza di Babbo Natale. Altro esempio che si commenta da sé: negli USA esiste l’associazione degli amici della terra piatta, che credono appunto che la terra sia piatta. Credono che lo sbarco degli uomini sulla luna non sia altro che un falso ben fatto. Chicca finale: ci sono anche associazioni di giovani che credono che Berlusconi sia adatto a ricevere il premio nobel.

      Per quanto riguarda il dare credito a dicerie, non sono d’accordo. Ritengo indispensabile vagliare criticamente quello che ci viene detto. Credere a tutto acriticamente non può essere una buona idea. Le dicerie potrebbero essere contraddittorie tra loro o contraddire palesemente la realtà dei fatti (anche se concordi tra loro, vedi signoraggio e scie chimiche). Giravano ad esempio dicerie sui comunisti mangia-bambini, su Berlusconi mafioso, perfino su intercettazioni tra ministri femmine contenenti consigli su come medicare le parti intime offese dalla protesi del membro del governo. Chiunque può svegliarsi una mattina e decidere di spargere ai quattro venti una nuova diceria inventata sul momento…

    • @FitTizio

      D’accordo, infatti mi riferivo a chi offende le opinioni altrui ad es. dandogli del cialtrone o “scrivendo” risate offensive. Riguardo a quello cui uno crede può anche diffondere il suo pensiero, poi sono gli altri a giudicarlo in base alle loro di conoscienze ed eventuali prove portate a supporto delle tesi esposte. Riguardo alle dicerie, quando denunciano fatti importanti o gravi si avrebbe l’obbligo d’indagare sulla veridicità delle stesse e punire eventualmente la malafede.

      Il signoraggio è una cosa reale, le banche centrali che stampano e controllano il flusso monetario sono private e questo è ufficiale, ad es. la Banca d’Italia è privata (come la Fed o la BCE). Che molte volte i politci più influenti della terra s’incontrano con i banchieri e gli imprenditori più potenti della terra in riunioni non ufficiali e volutamente non pubblicizzate dai media è un’altro fatto documentato, perchè? Il Trattato di Lisbona si può definire una svolta epocale nella politica europea, perchè non se n’è quasi mai parlato ed è stato approvato ad es. in italia l’8 agosto 2008 (agosto è il mese delle leggi porcata per eccellenza visto il periodo delle ferie) senza che ne fosse quasi data notizia? Perchè era stato proposto come Costituzione Europea e una volta bocciata dai referndum francese e olandese è stata riproposta in tutta fretta come trattato dichiarando esplicitamente che doveva essere tenuto nascosto ai cittadini? Perchè Valéry Giscard D’Estaing (presidente della Convenzione europea 2002-2003 assieme a Giuliano Amato) in una dichiarazione del 27 ottobre 2007, dichiarazione ribadita dallo stesso Giuliano Amato, ha ammesso che è stato scritto in maniera incomprensibile per non essere sottoposto a referendum popolare? Alcune cose possono essere chiaramente intuite anche in assenza di prove certe. Secondo te Berlusconi è una persona onesta visto che non è mai stato condannato ed è incensurato?

    • @Uruk-hai

      Il signoraggio è una cosa reale”

      Sul signoraggio in rete circolano molte falsità mischiate a cose vere. E’ vero che il signoraggio è una cosa reale, infatti c’è differenza tra valore nominale e costo di produzione del denaro. E’ vero che le Banche centrali dei paesi sviluppati sono private. Ma la spiegazione che circola in rete a riguardo è falsa. Quello che non è vero infatti è che le banche centrali abbiano dei guadagni spaventosi. Dimostrarlo non è difficile. E non è vero che le Banche Centrali abbiano realmente “carta bianca”. Ho avuto modo di parlare con un mio amico, figlio di un ex dipendente della banca d’Italia che mi ha descritto sommariamente i controlli e le limitazioni a cui sono sottoposte le banche centrali. Sicuramente sono messe in condizione di essere il più possibile indipendenti dalla politica. Ma a questo c’è una spiegazione, ben più logica e convincente di quella falsa che circola in rete: la politica potrebbe fare molti danni se avesse il controllo dell’emissione della moneta. E’ successo in passato ed accade ancora ai nostri giorni (ad esempio in Zimbabwe). Per capire perché occorre avere un minimo le idee chiare su come funziona l’economia. Ovvero: la massa monetaria in circolazione determina (in buona parte) i prezzi dei beni. Esempio idiota: se circolano 10 euro e ci sono in tutto 10 panini i prezzi si assesteranno a 1 euro a panino. Se invece circolano 100 euro il prezzo del singolo panino sarà 10 euro. Quindi, se vengono immessi in circolazione troppi soldi l’effetto che ne deriverà sarà inflazione. L’inflazione è una brutta bestia, se eccessiva è in grado di mettere in ginocchio l’economia. Adesso, mettiamo che la politica avesse il controllo dell’emissione della moneta in Italia. Riuscirebbero i nostri politicanti a resistere alla tentazione di stampare banconote per pagare lavori pubblici a iosa (per intascare tangenti) come centrali nucleari, ponti sullo stretto, assumere nuovi dipenti statali perché amici di amici, ecc.? Io credo di no. Quanto credi che ci metterebbe la nostra economia a fare il botto?

      Secondo te Berlusconi è una persona onesta visto che non è mai stato condannato ed è incensurato?”

      Beh, sappiamo che Berlusconi è stato prescritto varie volte e questo basta per sapere che non è stato giudicato innocente in vari processi a suo carico. Quindi quella non è una diceria. Ci sono fior di prove.

      Invece sulle scie chimiche, sul signoraggio, sul Nuovo Ordine Mondiale, ecc. circolano un mucchio di dicerie, ovvero mancano le prove.

    • tranquillo portaborse dei fratelloni, la cagata della polonia-vaccini è stata pure ripresa da luogocomune, della serie “essere cialtroni al tempo di internet”

       

      si deve aggiungere altro?

       

       

  • danijel ha scritto :
    Chissà chi sono i cialtroni,intanto tanto tempo fà, Cappuccetto Rosso, doveva andare a trovare la nonna…http://www.youtube.com/watch?v=VJkQehDLq-Q

     

    senza essere icastico dimmi pure, usando parole tue. cosa volevi dire

    Il sosia di stalin (e ne va orgoglioso) è ancora in corsa per il perlone, queste son soddisfazioni!

     

    • uazzz lo zoo di 105!

      AAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

      AAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

      AAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

      AAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

      AAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

      AAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

      AAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

  • Dopo tanti dubbi su questa bordata di vaccini, finalmente una certezza, il virus H1N1 è frutto di un brevetto del 2008 da parte di MEDIMMUNE

    e se è impossibile che si possa brevettare un virus che è di per se’ un entità naturale, allora significa che qualcuno ha “generato” questo virus…

    ma qual’è il vero obbiettivo?

    non vorrei apparire eccessivamente tragico, ma pare che “quell’errore” della baxter nel fornire un vaccino contenente il virus dell’aviario vivo, potrebbe non essere propriamente un’errore, ma una specifica volontà:

    la verità che emerge è veramente molto inquietante, perchè il vaccino a mezzo spray nasale per uso pediatrico, brevettato da “MEDIMMUNE” contiene proprio una parte di virus aviario VIVO che troviamo al paragrafo 3 del foglietto informativo del FLUIMIST sotto la sigla di H3N2…

    3 DOSAGE FORMS AND STRENGTHS

    0.2 mL pre-filled, single-use intranasal spray.

    Each 0.2 mL dose of FluMist is formulated to contain 106.5-7.5 FFU (fluorescent focus units) of each

    of three live attenuated influenza virus reassortants: A/South Dakota/6/2007 (H1N1) (an

    A/Brisbane/59/2007-like), A/Uruguay/716/2007 (H3N2) (an A/Brisbane/10/2007-like), and

    B/Brisbane/60/2008.

     

    e non voglio essere io a dire che l’obbiettivo è uno sterminio vero e proprio, e allora ascoltiamo la conversazione tra un dottore americano ed un giornalista nel video ” virus h1n1 ecc… “

    e, visto che il dubbio sorge spontaneo, se a qualcuno venisse in mente di chiedersi cosa c’entra MEDIMMUNE con BAXTER, pronti:

    da Google: Results 110 of about 69,200 for baxter medimmune. (0.26 seconds)

    bhè, qui non c’è che l’imbarazzo della scelta!!!

     

    Io non so, non capisco, la mia mente si rifiuta di credere quello che i  miei occhi stanno vedendo, ho sempre pensato o forse solo sperato sperato che fossero cose da filmetti di terza categoria…

  • @ uruk-hai

    Dici cose sensate.

    Approfondire questi argomenti porterebbe molto lontano per cui non insisto. Voglio solo aggiungere una considerazione. Il signoraggio, per come viene raccontato in rete, spiega alcuni dei problemi che affliggono il mondo moderno. E lo fa in modo semplice ed intuitivo, alla portata di tutti. Il problema è che lo fa utilizzando ipotesi sbagliate. Mostrare perché sono sbagliate però non è semplice, per via del fatto che il funzionamento reale dell’economia è complicato, non alla portata di tutti. In soldoni: il signoraggio potrebbe essere una malattia che spiegherebbe molti dei sintomi, sfortunatamente la diagnosi è sbagliata. Di conseguenza le medicine che si prescrivebbero per guarire il mondo dal signoraggio difficilmente potrebbero guarire il malato…

    Saluti.

  • I danni da vaccino esistono e sempre esisteranno.

    Come le morti da shock anafilattico (per il tampax ad esempio).

     

    Danneggiare anche purtroppo gravemente la vita di pochissimi per salvarne quella di molti non mi pare cosí disdicevole.

    Oppure qualcuno vuole mettere in dubbio il valore di vaccini tipo l’antipolio (i cui risultati si possono notare senza grandi ricerche).

     

    Il corpo umano é estremamente complesso e credo che mai si avrá la sicurezza di produrre un farmaco o un vaccino senza alcun effetto collaterale.

  • “IL mio medico mi ha detto teoricamente dovresti vaccinarti, praticamente in 22 anni di esercizio non mi è mai capitato di dover far firmare il paziente 2 volte in caso di vaccinazione; se ti becchi la “A”, la cureremo.” mauro
    Complimenti
  • Leggetevi il libro : La mafia della sanita’ di Ghislayne Lanctot Oppure i libri Del Dr Reek Geerd Hamer e saprete come curarvi o come si vien truffati !!!!!!!!!

  • ottime considerazioni. I vaccini sono un grandissimo buisiness e spesso sono più pericolosi della malattia specie nell’influenza dove solo le persone a rischio dovrebbero vaccinarsi

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi