Giuliani a Barbareschi: Bertolaso? Un pediatra.


Sono in partenza, ma non volevo lasciarvi senza qualcosa da commentare. Ecco allora la performance di Giampaolo Giuliani a Barbareschi Sciok, fresca come un uovo appena uscito da una tiepida cloaca.
Il parlamentare fannullone, che conta meno della metà delle presenze per le quali è stipendiato23.000EUR al mese che lo costringono a sbarcare il lunario come può – questa sera ha ricevuto un bel po’ di sms scatenati dal mio profilo facebook, al punto che la produzione ha deciso di permettere a una ragazza ipertatuata di contestargli il monumentale stipendio da deputato: “lo stipendio da parlamentare non le basta?“. Così fan tutti, ha replicato innocentemente lo show-man assenteista. Peccato che il copione non abbia sfortunatamente centrato il nocciolo della contestazione, omettendone la parte saliente: “Non crede che, visto il mandato e lo stipendio che gli elettori le hanno conferito, anziché dedicarsi a trasmissioni tv sarebbe meglio che si recasse più frequentemente in Parlamento, dato che attualmente va in ufficio meno di una volta su due?“. Era troppo per qualsiasi autore televisivo: in fin dei conti anche loro devono portare a casa la pagnotta. Vorrà dire che ci penseremo noi.
Una cosa buona Barbareschi l’ha fatta: ha portato Giampaolo Giuliani in televisione, consentendogli di ricordare che Guido Bertolaso non è esattamente un esperto di terremoti, considerando il suo titolo di medico specializzato in pediatria.  Se poi ha affrontato la tragedia abruzzese con un tono che sarebbe stato più consono a Claudio Bisio durante una puntata di Zelig, approcciandosi ad un tecnico ricercatore come se si fosse trovato davanti al mago Otelma, beh… non so perché, ma non mi sorprende.
Nel video, l’intervento di Giampaolo.

Comunicazione di servizio


Finalmente ho terminato il premontaggio del DVD INTERNET 4 GIULIANI. Domani spedirò il materiale a Torino, dove Massimo Rossi gli conferirà il format giusto per essere compatibile con i vostri bravi lettori da tavolo. Poi si tratterà solo di sottotitolarlo in italiano e inglese.
Il materiale è davvero tanto. Sono circa quattro ore. Un dvd ne contiene due, quindi o abbassiamo la qualità del video, o facciamo un doppio dvd. Decideremo strada facendo.
Intanto, vi ricordo che è ancora possibile prenotarlo al prezzo speciale di 9,90EUR (indipendentemente dal fatto che la confezione contenga uno o due dischi). Quando il lavoro sarà completato e inizieranno le spedizioni, costerà di più.
Dateci dentro, aiutatemi a non chiudere baracca e burattini.

23 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Infastidisce l’aria di superiorità del signor Barbareschi nei confronti del signor Giuliani.

    Come si permette di ridere continuamente mentre fa domande a Giampaolo Giuliani?

    Come ha detto Claudio, con quell’aria da Bisio mentre fa domande al mago Otelma.

    Personaggio degno della televisione Barbareschi. 

  • Quando vedo in televisione gente perbene come Giuliani o Montanari, che vengono manipolate da showman come Barbareschi e Vespa, mi fa uno strano effetto. Pur sapendo che persone sono, mi dispiace vederli sul ring della disinformazione televisiva. L’obiettivo di Vespa e di Barbareschi è quello di far passare da imbecille il malcapitato. Un po’ come capita a me quando cerco di far conoscere byoblu.com, la rete e tutto ciò che è estraneo alla quotidianeità delle vite mediocri di persone mediocri.

  • ASSURDO….SONO INDIGNATA…..GIAMPAOLO UNO SCIAMANO…….IL PROGRAMMA ERA GIA PARTITO MALE CON DELLE IRONIE SU HAITI DI PESSIMO GUSTO….QUINDI NON POSSIAMO SORPRENDERCI DEL SEGUITO….IO STO DALLA PARTE DI GIAMPAOLO…….MA NON MI HA PAGATO NESSUNO PER DIRLO….

  • Anche a me dà fastidio questo modo di condurre le trasmissioni. Luca Barbareschi, persona intelligente senz’altro, dimostra però di seguire un mero e becero opportunismo, con un senso di orientamento gossipparo, circoscritto nell’ambito della tivvù spazzatura; insomma si adegua ai canoni trash imperversanti in lungo e largo nelle frequenze radiotele-invasive. Si cambia canale, ma la pappa, o meglio la cacca, è sempre la stessa.

    Riguardo all’inter-svista (sic) specifica fatta a Giampaolo Giuliani (ma poteva essere chiunque), abbiamo Barbareschi che non rischia e non approfondisce nulla. Pappa precotta… C’è un velo di verità da squarciare, ma lui non fa altro che ammantarla mettendone altri, non fa altro che cementificare il discorso, soffermandosi troppo (forse senza nemmeno volerlo) sul gossip spicciolo che serve nell’immediato soltanto a nutrire l’assatanata opinione pubblica (ormai anch’essa privatizzata). Certo, se avesse fatto meno domande o avesse attenuato il suo ego tracimante, sarebbe venuto fuori qualcosa di meglio. La trasmissione così impostata, volente o nolente, non ha lascia la facoltà di parlare, di esprimersi pienamente, relegando Giuliani nel frivolo e nel gossip appunto… Più che passare per il mago Otelma, Giuliani (come chiunque altro) è servito, oltre che per l’audience, soprattutto come cornice all’ego professionale di Barbareschi.

    Barbareschi si adegua al trash imperante e ne gode (?). Ha ragione Messora riguardo al fatto che l’unico uso che se ne può fare della televisione o del televisore è quello di buttarlo… nel cesso.

     

  • Mah…cosa si può dire di barbareschi, ogni commento è fiato sprecato!

    Scusate l’O.T.: ho appena scoperto un’altra genialata di uno dei nostri dipendenti, frattini ha pubblicato sul sito del ministero degli esteri…le sue foto delle vacanze!!!!! Di seguito una foto a scopo illustrativo (tra l’altro non fa neanche un po di pubblicità occulta alla Fiat…):

  • E’ comprensibile che Giuliani abbia accettato di farsi intervistare da LA7, è una TV nazionale e gli ha dato la possibilità di presentare il suo libro. Sicuramente però è rimasto deluso della impossibilità di spiegare seriamente il nucleo della sua ricerca, l’isolamento ricevuto in Italia, delle denuncie, delle ostilità ricevute a fronte del riconoscimento della comunità scientifica internazionale e della marea di cittadini che credono in lui e lo seguono via web.

    Quel disonesto di Barbareschi ha dato all’intervista un profilo davvero basso, con le sue domande sciocche, il sorriso sarcastico stampato sul viso e l’evitamento di qualsiasi domanda chiave. Ha ricondotto l’intervista ad uno dei tanti show ad uso e consumo di quel pubblico che si vuole sempre più instupidire, scippandogli ogni capacità critica. Conosciamo la ricetta: grande pubblico + fenomeni da baraccone = share, etc..

    L’intervista di qualche tempo fa a Rainews24 fu molto più seria e questo dimostra che a parità di media utilizzato, una grande differenza la fanno anche gli autori e i conduttori delle trasmissioni. Poiché le notizie fondamentali che Giampaolo e tutti noi vorremmo che “passassero” nella pubblica informazione in fondo sono una manciata… suggerisco a Giampaolo di accettare che la sua immagine venga utilizzata in TV soltanto a condizione che egli possa parlare seriamente di alcuni punti fondamentali. Diversamente rischia l’effetto contrario, ovvero che la TV, utilizzando la sua figura, la sua stessa disponibilità e buona fede, ne svaluti l’immagine (irridendo e sminuendo) per colpire i suoi contenuti, per screditarlo.

  • Caro Claudio,

    credo che già sia positivo che Giuliani abbia avuto la possibilità di andare in TV: per questo gli andrebbe consigliato di gestirsi meglio e diventare più mediatico, ovvero di non far sviare il discorso, interrompendolo, sul “portone” del Gran Sasso, la stanza che “puzza” dove sono confinati loro che studiano, lo studio delle stelle sottoterra, quasi a far apparire gli scienziati come dei matti.

    Che barbareschi sia un cafone e millantatore (tralascio tutti gli altri insulti che avremmo il diritto di rivolgergli) era cosa nota da tempo: basti vedere come mistifica le affermazioni di Giuliani “Bertolaso capisce poco di terremoti” in “lei dice che Bertolaso capisce poco” girandosi verso il pubblico e ridendo.

    Ecco, credo che Barbareschi nella sua boria di apparire abbia, non tanto voluto ridicolizzare Giuliani e la sua teoria scientifica, ma dimostrato la sua voglia continua di apparire e pavoneggiarsi, in barba ai veri valori che dovrebbero interessarci. Un berlusconiano tipico direi.

    Per il resto va dato atto a questo pseudo-buffone di aver invitato Giuliani e pubblicizzato il suo libro: aspetto questo, assieme all’irrisione di Bertolaso quando sottolinea che è un pediatra che si occupa di protezione di protezione civile, che mi conferma l’ipotesi sopra esposta.

    Un’ultima cosa: secondo me andrebbe detto a Giuliano che va bene riconoscere l’impegno di Bertolaso ma che andrebbe evitato di dire che, visto lo stipendio che percepisce e tutti gli incarichi che lo rendono quasi onnipotente, si debba persino ringraziarlo.

  • Dopo aver visto tale programma (programma?!!), mi sorge spontanea una domanda: ma il conduttore ci fa’ o ci è? Il dubbio è amletico… lo riconosco. Io preferisco pensare che “ci fa’ “, visto che siede in Parlamento in nostra rappresentanza ed è da noi pure profumatamente remunerato. e voi

  • povero Giuliani: brava persona, seria, cerca di esporre le sue ricerche e il finto conduttore-parlamentare lo prende in giro con quell’espressione da beota e con quei commenti da finto interessato. Mamma mia che tristezza, il massimo del minimo.

  • Io non vivo in Italia da tempo e non guardo mai la televisione. Ho guardato questo video ed e’ la prima volta in vita mia che vedo Barbareschi. Veramente sono disgustato dal suo modo di fare. E’ veramente un cafone con poca educazione e rispetto per gli altri, sia nei confronti di Giuliani che ha praticamente deriso con le sue demenziali battute e sorrisetti e sia nei confronti della gente che ha subito i danni del terremoto proprio a causa della stupidita’ di qualche ufficiale che ha agito esattamente come Barbareschi. 

    Anche se fa parte di un post precedente sul terremoto di Haiti, voglio lasciare qui’ un link di un articolo di Michel Chossudovsky che ho letto proprio stamattina. Purtroppo e’ in Inglese,

    A Haiti Disaster Relief Scenario Was Envisaged by the US Military One Day Before the Earthquake

    Praticamente  U.S. Southern Command a  Miami stavano eseguendo un test su come aiutare la popolazione di haiti in caso di uragano un giorno prima del terremoto. Ho gia’ sentito una cosa del genere nel giorno dell’attentato alle torri gemelle ed anche nel giorno dell’attentato alla metropolitana di londra… CHE COMBINAZIONE

    • CIAO, sono pienamente d’accordo sulla stupidità dei comportamenti che hanno i Nostri ” governanti” . Per Giuliani non mi preoccuperei perchè sa benissimo con chi ha a che fare. Buon Proseguimento

  • Bravo Giuliani, ho notato che non gli hai dato tanto.

    Per forza !!! Quando ti trovi in così brutta compagnia ,di chi sottrae luce per fare la STAR….cercano di rifarsi il trucco….ma le maschere le conosciamo tutte…..

    barbareschi  LADRO..!!!!

    Buon Proseguimento a tutti gli Uomini di Buona Volontà

    BUON  CARNEVALE…..

  • Non ho amato alcune dichiarazioni di Giuliani prima e dopo il terremoto, ma più di una volta il nostro Giampaolo ha fatto delle interviste ineccepibili.. anche questa volta si è dimostrato un vero signore nonostante avesse davanti un EMERITO IDIOTA, cercando di spiegare il suo lavoro e le sue ricerche mentre il conduttore andava avanti a risatine (cazzo ti ridi poi?) e allusioni. Bravo Giuliani, Barbareschi va’ a pasce le pecore va’..

  • Il sig. Vittorio Sgarbi è come Barbareschi! Ma quando lo fa il sindaco se sta sempre in televisione per raccattare qualche euro e rompere a noi?

  • Su Barbareschi sto zitto, non merita neanche un commento. Fallito come uono spettaccolo e inutile come politico.

     

    Per il DVD volevo dire che oltre ad averlo prenotato l’ho pure acquistato mandando la somma, ma se il buon Claudio volesse fare un doppio CD e giustamente adeguarne il prezzo non ci sarebbero problemi… Manderei subito la differenza 🙂

    Credo che la qualità deve essere al primo postoe quindi non ne vada tagliato neanche un frammento e non sarà qualche Euro a togliermi la soddisfazione di guardarlo quando arriverà. E credo che come me la pensino in tanti.

  • Sono  le  00’24  del  24 Gennaio ,  domenica .  Der’l  video  in  questione  mi  è possibile  vedere  solo  titolo .  A  buon  intenditor …  poche  parole .  Qualcuno  è  riuscito  a  slvarlo  e  può  rimetterlo  in  rete ?  Ciao ,  grazie  e :  buon  lavoro !

  • E spegnamoli sti televisori..

    Rischiando di ripetere affermazioni altrui, un pessimo esempio di tv-spazzatura, nella quale la figura di Giuliani (forse un po’ ingenuo, forse troppo signore) viene sminuita e ridicolizzata. Su Barbareschi non mi pronuncio. La mela non cade lontano dall’albero.. ..ma quando si potrà decidere se continuare a pagare i parlamentari? Ma son soldi nostri o cosa.. qui c’è solo il prendi-prendi ma il dai-dai non si vede mai.. di legislatura in legislatura.

  • Giuliani meritava  almeno una mezzora di discorso….che avrebbe chiarito  in  una televisone il problema e un interesse generale che purtroppo manca….. ma comunque grazie claudio per continuare nonostante tutto il tuo lavoro, se ti faranno chiudere il blog e ti darai al contrabbando delle notizie considerami il primo comunista disporsto ad aiutarti xD….dopo tutto come dice Gaber io e i miei compagni ci intendiamo di queste cose….

  • mi sono imposta di non commentare a caldo altrimenti avrei dovuto scrivere una serie di biiiiiiiippppppp, ma in questo modo sarei scesa al livello barbareschiano e non mi pareva il caso;

    col senno di poi dico che Giuliani gli ha dato una lezione di educazione e di carattere: e già caro barbareschi, le persone brutte non sono quelle che credi tu… la bruttezza, caro barbareschi, è quella dell’animo, che ti corrode rendendoti schiavo di un padrone e cieco difronte alla bellezza vera; che bene o male purchè se ne parli, e intanto ha promosso il libro, dove chi sa leggere potrà trovare ben oltre lo spazio di una intervista; una persona seria (il circo è un’altra cosa) prima di parlarne, lo avrebbe letto, ma se l’avesse letto non gli avrebbe potuto rivolgere quel genere di (domande?); per gli altri, che non sanno leggere, non rimane che la tv di barbareschi…

    ps vi prego ritracciate e intervistate la fan di bertolaso e chiedetele se almeno ne conosce il nome!!! accidenti dove arriva la finzione scenica, pur di screditare a tutti i costi… dove arriva la bruttezza!

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi