A quando le camere a Gaza?

Feltri Israle Ha fatto bene a sparare

Gli ebrei stessi si dividono. A giudicare da questa testimonianza, i più sembrerebbero essere fortemente contrari all’aggressione israeliana, avvenuta in acque internazionali, contro le navi della flottilla. Un atto di pirateria che però Emilio Salgari avrebbe scritto diversamente.
 
Lasciatemi però dire questo: lo stato di Israele ha il diritto di occupare la Palestina? O forse la Palestina ha il diritto di vivere nel territorio che le appartiene? Bene: chissenefrega! Cosa c’entrano i bambini, i vecchi, le donne incinte, i malati che non possono curarsi e muoiono perchè non arrivano i medicinali e viene loro impedito il trasferimento in ospedali più attrezzati?
Io non so se Dio esiste. Ma se esiste, è certo che all’inferno si ritroveranno sia i terroristi palestinesi, sia chi affama, riduce allo stremo e uccide una popolazione di un milione e mezzo di esseri umani costretti a vivere, nel 2010, in un medioevo artificiale degno dell’olocausto hitleriano.
Forse davanti al diavolo capiranno tutti quanti che è meglio trovare un accordo ma, nel frattempo, dove sono tutti gli altri? Perchè non esercitano una significativa e definitiva pressione internazionale? Perché Israele è stato appena ammesso all’OCSE, perfino con il voto favorevole della Turchia che aveva il diritto di veto? Di cosa hanno paura, esattamente? Non vorrete certo raccontarmi che un fazzoletto di terra brullo e pietroso possa mettere sotto scacco il mondo intero, ma allora perchè a pagare gli interessi delle politiche monetarie devono essere uomini, donne e bambini che saltano in aria o muoiono di stenti e malattie, e non piuttosto chi ogni giorno si gioca il loro sangue all’apertura delle borse? Quale editore paga Feltri per scrivere “con la scusa del pacifismo una flotta di navi voleva violare la sovranità dello Stato ebraico e portare aiuti ad Hamas?”. Non è forse Feltri che, con la scusa del giornalismo, stupra e inverte ogni lapalissiana verità per portare aiuti a chi gli paga lo stipendio?
Israele piange i suoi ghetti da 70 anni. Ha imparato molto dalla sua storia: ora sa benissimo come attrezzarli. A quando le camere a gas? Anzi… a quando le camere a Gaza?

 Ebrei contro Israele
 di un ebreo americano

 

 Sono un americano ebreo con una famiglia ebrea, e tutti insieme viviamo in un quartiere a maggioranza ebrea. Oggi ho avuto l’opportunità di misurare la reazione della comunità ebrea americana al recente attacco alla flottilla che portava aiuti umanitari a Gaza, mentre partecipavo alle celebrazioni per il Memorial Day. La maggior parte degli ebrei con cui ho parlato oggi, con l’eccezione di una sola persona, hanno condannato l’attacco senza mezzi termini. Alcuni tra i membri della mia famiglia di religione ebraica avevano avuto informazioni sbagliate su ciò che era accaduto. Tra loro, molti pensavano che le flottilla fosse in acque israeliane, e alcuni addirittura credevano che le navi fossero piene di terroristi palestinesi che portavano armi a Gaza. Dopo avere mostrato loro i fatti per come si erano verificati, mostrando molti documenti attraverso il mio iPhone, anche questi ultimi sono inorriditi circa quello che è successo. Molti dei miei fratelli maggiori sono andati su tutte le furie chiedendosi come fosse possibile che Israele avesse compiuto una cosa simile.Sono rimasto sorpreso nel constatare che molti, se non la maggioranza dei miei vicini, erano già correttamente informati sull’incidente ed erano molto arrabbiati. Ho sentito con le mie orecchie parlare tutto il giorno di olocausto e di come Israele si fosse abbassata al livello dei nazisti, con riferimento a Gaza e alla Cisgiordania.
Molte delle persone che hanno condannato l’attacco sono per altri versi convinti sostenitori di Israele e delle politiche israeliane nei confronti della Palestina. Ciononostante, tutti tranne una hanno condannato fermamente l’aggressione, definendola un atto di terrorismo perpetrato nel nome di Israele. Non vedo come gli stessi sostenitori ebrei di Israele possano rendersi conto di quanto sia stata sbagliata questa aggressione, e paradossalmente molte persone in questo forum possano invece trovare in qualche modo l’attacco giustificato.
Per favore ricordatevi che molti, se non la maggior parte degli ebrei americani, almeno dalle mie parti, si ostili ad Israele al riguardo di questa aggressione. Perfino i più accaniti sostenitori di Israele e delle politiche israeliane non possono giustificare quello che è successo la notte scorsa.
Airspoon
http://www.abovetopsecret.com/forum/thread577615/pg1

 

Acquista INTERNET FOR GIULIANI, il dvd sul terremoto prodotto dalla rete per la rete

 

Acquista Guzzanti vs De Benedetti
Disponibile in anteprima.
Nessuna spesa di spedizione

54 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Grande Claudio, hai riportato e tradotto il link che avevo segnalato nel tuo precedente post sulla questione dell’attacco israeliano alla flotilla. Grazie!

    Rispondo poi brevemente alla tua domanda sul perché nessuno fermi questi assassini o abbia almeno il coraggio di provarci.

    I motivi sono molteplici e dico quelli che secondo me sono tra i più rilevanti:

    – potere economico e politico diffuso in tutto il mondo bancario e nei governi occidentali e non solo, grazie a personaggi sempre collocati ai vertici. Per curiosità, si vadano a vedere nomi e cognomi dei signori dello staff del tanto decantato Obama (ma sarebbe lo stesso se ci fosse Bush e questo dimostra come il potere in realtà non cambi mai faccia).

    – rimanendo negli USA, questi, attraverso le tasse pagate dai cittadini americani, versano annualmente ed a fondo perduto miliardi di dollari nelle casse di Israele sostentandone in questo modo ogni iniziativa.

    – Israele è di fatto la più grande base militare americana nel mediterraneo e questo la dice molto lunga sulla dinamica dei rapporti tra i due Stati.

    – Inoltre ci si chieda perché il governo israeliano abbia sempre reiteratamente negato l’accesso agli ispettori IAEA per il censimento dei propri armamenti nucleari: non ci vuole certo un genio per capire che hanno centinaia e centinaia di confetti puntati su ogni parte del mondo e che sono determinati a premere un bottoncino ed azzerare chi vogliono, sebbene sappiano che poi sarebbero essi stessi spianati.

    In definitiva, Isarele non ha avversari perché pur essendo un fazzoletto di terra è guidato da persone armate prima di tutto di follia lucida e poi armato di testate nucleari in perfetta efficienza pronte a partire ed in fine dodato di elementi di controllo sparsi come metastasi nei gangli vitali delle democrazie occidentali tutte.

    Ecco perché fa paura, perché opporvisi significa morire. Lo sanno bene i palestinesi. Certo, prima o poi arriverà … diceva quello (consoliamoci così).

  • @BYOBLU

    mi son accorto che hai tolto per la prima volta un intero articolo ” VISIONI DAL FUTURO “…….

    ……peccato mi piaceva molto quel video e poi avrei tanta voglia di rivedere i miei commenti…… ero in uno stato particolare e avevo detto certe cose….mi piacerebbe rivederlo per l’ultima volta e magari anche sapere perche è stato tolto !!!!!!

     

  • Sottoscrivo quanto detto da pda. 10 anni fa ho conosciuto un ex tenente dell’esercito libanese che in Italia faceva l’elettricista che mi parlò proprio di questa cosa. Secondo la sua esperienza il vero problema era l’acqua.

  • La risposta alla domanda di Claudio è che i voti non si contano, si pesano. E i voti degli ebrei pesano molto, soprattutto negli States, che non a caso da sempre riforniscono Israele di soldi e armamenti.

    Starei attento comunque ad evocare con leggerezza il nazismo, questa è una tentazione ricorrente quando si parla di Israele, ma ormai inflazionata e tutto sommato controproducente (anche se devo ammettere che “camere a Gaza” è una battuta molto brillante, lugubre ma brillante…). Israele è uno stato incattivito da decenni di conflitti e tensioni, spesso governato da fanatici integralisti, e io sono il primo a trovare insopportabile e inaccettabile la politica di repressione a Gaza o la prepotenza della loro politica coloniale, ma il nazismo era un’altra cosa, via… la Germania nazista non era circondata da paesi ostili che desideravano cancellarla dalle cartine geografiche. Le reazioni militari di Israele sono spesso eccessive, a volte pretestuose e deplorevoli, ma il contesto storico e politico è completamente diverso, e non credo che vi sia un disegno così aberrante e distruttivo come quello nazista.

  • Ma insomma, non mi sembra un articolo particolarmente acuto. Il gioco di parole sulle camere è demenziale ed inoltre per quanto la situazione a Gaza sia terribile e disumana, l’olocausto “hitleriano” è tecnicamente un’altra cosa (affermo questa cosa con estrema freddezza, parlo solo di fatti).

     

    SNaturalmente condanno senza mezzi termini la politica di Israele nei confronti della Palestina, dei territori occupati, di Gaza ecc. oltre che a quest’ultimo fatto in particolare.

     

    Quanto a Feltri non mi preoccuperei molto di lui. La spara grossa solo per attirare lettori insoddisfatti. Altra cosa sono le decisioni dell’ONU e la loro effettiva operatività boicotatta per ingerenza USA e la assoluta mancanza di spina dorsale della politica europea.

     

    Saluti rispettosi

     

     

  • Fatti non chiacchiere…

    smettete di comprare pompelmi jaffa e OGNI QUALSIVOGLIA prodotto israeliano.

    Il resto sono chiacchiere.

    Il bieco capitalismo si combatte con la sua stessa arma,la moneta,il profitto economico.

    Ossequi.

  • Non ci sono parole per commentare una cosa del genere, ma non facciamo confusione. Questo massacro lo ha fatto lo stato di Israele e non gli ebrei, non confondiamo le religioni con i popoli. Essere ebreo non significa appartenere allo stato ebraico, come dire che i cattolici sono responsabili per gli atti criminali dello stato Italiano.

    Queste critiche vanno fatte allo stato di Israele e basta, non usate parole come Ebreo – Olocausto o altro che non sono pertinenti.

  • vi segnalo questa intervista molto interessante del professor Abd Al-Fatah Nu’man, rilasciata  prima della partenza della Flotilla. Sicuramente è eccessivo definirli terroristi, ma lo spirito con cui sono partiti i militanti di fede Islamica, non è proprio pacifista,  avranno le loro buone ragioni per essere arrabbiati, ma definirli pacifisti è un eufemismo, suona un po falso!

     

    http://www.youtube.com/watch?v=QjDgQlJezJU

  • Ciao Claudio sono un tuo fan ed apprezzo il tuo impegno  ma quando cominciate(tu,grillo,il Fatto….insomma la nostra famiglia per cosi’ dire a cui io mi identifico) a fare gli anti israeliani mi fate girare le palle!!!!

    Non ti mettere a criticare  cose di cui non puoi capirne un cazzo,chi vive in quelle terre puo’ dirti cose diverse da quelle cagate che ti raccontano persone come i Turchi che hanno fatto il genocidio dell’Armenia,piu’ tutti quei disgraziati pacifisti che in buona fede si mettono in mezzo in cose piu’ grosse di loro!

    Ma davvero pensi che chi orchestra quelle spedizioni voglia portare cibo ai palestinesi?????

    Non capisci che sono tattiche di guerra?????Hamas ha vinti per migliore tattica,non perche’ e’ buona di cuore.Non mettiamoci a fare i pecoroni pacifisti,e’ da cattocomunisti!

    In questo devo dire che Feltri(che odio)da lezioni di giornalismo a tutti pulendosi il culo dell’ipocrisia pacifista,non caschiamoci!!!

  • dl31 ha scritto :
    no….kautostar….tutto secondo me sta avvenendo perche la vera natura di chi ha comandato fino ad ora comincia ad emergere e tutti quelli fino ad ora fedeli alleati stanno vedendo il mostro che hanno appogiato fino ad ora….stanno vedendo dove il mostro vuole andare a parare !!!!!!

     

    Ma cosa stai dicendo! Ma credi che quando gli USA appoggiavano incondizionatamente Israele non lo sapevano cosa combinava l’esercito Israeliano??

    Mi dispiace, ma non credo nell’onestà dei media, l’80-90% dei media sono controllati direttamente o indirettamente dal potere economico-politico! Chi ha il potere tira le redini, e deforma-controlla-censura il grosso dell’informazione globale, anche su internet (il fatto che internet sia libero, è un po una favola, anche qui passa e si impone alla massa, cioò che può e deve passare, il resto non viene censurato, ma rimane in secondo piano).

    Se agli Usa e all’europa faceva comodo tacerla, o mandarla al silenziatore, questa notizia passava in qualche trafiletto di seconda-terza pagina, e su internet solo in qualche blog indipendente( come questo di Byoblu), invece l’unione Europea, va verso la Turchia. Il potere di Israele non è più quello di un tempo, e i media non hanno aperto gli occhi per onestà, ma li hanno voltati ( spargendo la fesseria dei pacifisti), per convenirenza!

    Ormai l’asse politico economico del mondo, si sta spostando verso l’oriente e medio oriente, è la globallizzazione bellezza!

  • dl31 ha scritto :
    resto convinto di ciò che ti ho detto fino ad ora !!!!!!

    Il fatto che l’asse economico mondiale si sta spostando, e che gli USA fanno pressione per far entrare la Turchia nell’UE non lo puoi negare

  • dl31 ha scritto :
    ”  israele è in torto sempre e comunque…ti ripeto che potevano semplicemente organizzare un bel controllo di tutti i conteiner in diretta tv mondiale ed evitare tutta quella pagliacciata !!!!

     

    Infatti non ho detto che so innocenti, dico solo che la colpa non sta da una parte soltanto!le cose purtroppo so un po più complesse e meno limpide di quello che sembra

  • bell’articolo byoblu …pure io mi sono sempre domandato come mai un pezzo di terra come israele possa spingere le istituzioni piu autorevoli a giustificare ogni tremenda azione di israele …ogni anno hollywood tira fuori un film sull’olocausto questo la dice lunga sul fatto che hollywood sia per lo piu filoisraeliana …questo lo confermava anche il socio di berlusconi alla trasmissione di annozero Tarak Ben Ammar ….tutta questa produzione cinematografica alla fine ci fa solo che sentire in colpa con gli ebrei e ci spinge tutti noi a non attacarli o denigrarli alla prima azione negativa che fanno ma anzi a quadi a giustificarli perchè le nostre idee per lo piu si formano dalla televisione e la tv è piena di ebrei uccisi …difficile dopo aver visto certe scene attacare gli ebrei  …il movimento sionista che sta alla base di israele all’inizio è stato finanziato  in parte dai rotschild che tra i tanti interessi hanno anche il petrolio (british petrolum ) …economicamente parlando israele esiste per avere una porta sul mondo petrolifero …tra le tante proprietà dei rotschild spunta anche l’economist scommetto che berlusconi dopo la dichiarazione di amore e dopo aver visto questo titolo aberrante del giornale abbia in qualche modo stretto accordi  …ora anche l’economist smetterà di prendere di mira berlusconi …..

     

  • Un altro ebreo che finalmente pare abbia aperto gli occhi e qui si tratta addirittura di un ex soldato IDF il quale evidentemente ha una coscienza ed una testa che ancora funzionano. Naturalmente questa gente ha il mio rispetto perché non deve essere facile parlare in questo modo di una nazione che hai difeso rischiando la pelle.

    http://www.abovetopsecret.com/forum/thread578136/pg1

  • scusate O.T. per byo blu qualcosa si sta muovendo

     

    Terremoto,mancato allarme: indagata Grande rischi

    Omicidio colposo: è l’accusa rivolta dalla procura dell’Aquila ai membri della Commissione Grandi rischi che il 31 marzo scorso, 6 giorni prima del terremoto che sconvolse L’Aquila, parteciparono alla riunione che si tenne nel capoluogo abruzzese.

  • un pacifista rinnega qualsiasi forma di violenza… fionde e bastoni compresi.

    Condanno l’attacco di Israele ma  nemmeno  porto sull’olimpo la controparte.

    UN parallelismo… premessi gli errori e gli abusi delle forze dell’ordine alla Diaz… Giuliani fu quasi santificato… mi chiedo spesso e volentieri il perchè lui e molti altri portassero con se dei passamontagna… (20 luglio 2001)  pensavano forse ad un THE DAY AFTER TOMORRW anticipato?!

    E’ evidente ci fosse della premeditazione…

    Poi ci sono quelli che si definiscono i difensori della libertà che si sentono così liberi e non vili da coprirsi il volto per non farsi riconoscere…. forse coprire il volto dai danni dei raggi UVA!

  • Tanto fra un pò mandano altre 6 NAVI, Tiè!!!!!!! , voglio proprio vedere se quei pezzi di m** israeliani fermano anche queste.

  • PENSO CHE I TERRORISTI PALESTINESI SIANO SOLO QUELLO CHE PER NOI SONO STATI I PARTIGIANI AL TEMPO DEL FASCISMO……SOLO QUESTI SIONISTI EBREI MERITANO ODIO E DISPREZZO…. però  se non sistemiamo  i nostri stronzi non potremmo mai aiutare la palestina…..

    • i nostri stronzi non li possiamo sistemare perche la base che li crea è qualla là. ebreo-sionista per intenderci !!!!!

      noi possiamo fare solo una cosa vivere secondo natura !!!!!   solo questo possiamo fare !!!!!!

      organizzarci ben benino a vivewre secondo natura !!!!!!!!

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi