Salaria Village: nuova apertura a Terzigno


L’Italia è il paese delle emergenze. Dove c’è un emergenza, c’è casa. Altrove pianificano a lungo termine, parlano di rifiuti zero, riciclano. In Romania hanno costruito impianti all’avanguardia per il trattamento della carta e ne stanno parlando in tutta Europa. Da noi si parla dei romeni solo se ci fanno fuori o se li facciamo fuori noi. Alimentare la cultura della decrescita, del riciclaggio, dell’obsolescenza degli oggetti e così via significa mettere in crisi il sistema delle emergenze. Per disfarsi di tonnellate di regole inutili e superflue a tutela e garanzia del libero mercato non c’è niente di meglio che una bella emergenza di tanto in tanto. Dove c’è un’emergenza si possono fare e ricevere favori, distribuire appalti, rivestire il ruolo della divinità greca, dell’imperatore romano, decidere flussi di denaro, aprire aziende e favorirle, dare lavoro ai cognati, vero e proprio cancro di questa società. Dove c’è un emergenza, arriva lui: Guido Bertolaso.
 
Su sessanta milioni di italiani non ce n’è uno che sappia gestire le emergenze meglio di lui. Tant’è che ogni volta lo richiamano. Il Salaria Village è già in festa. E Francesco Piermarini, il cognato, avrà appena fondato l’ennesima società in perdita specializzata in discariche a Terzigno? Sottigliezze. O, per dirla alla Bertolaso, inutile cercare il pelo nell’uovo. Il pelo sta solo al Salaria.
Se volete sapere cose interessanti sulla discarica di Terzigno, sulla passata gestione di Bertolaso, su suo cognato e sulle polverine magiche che profumano (ma non mettono a norma) le discariche, leggetevi questo articolo o guardate questo video.
 

Il pelo nell'uovo di Bertolaso

 

Fai una microdonazione con Flattr Flattr this

11 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Cosa ci fa ancora lì quell’incapace totale? Perchè non è stato ancora affidato a mansioni pratiche non risolvibili a parole? Ogni giorno che passa questo devasta il paese.

  • Bell’articolo!
    Ho letto poco fa, (ma non ho una fonte certa),
    che a Terzigno la polizia starebbe entrando nelle case facendo perquisizioni e cercando con “le carte” di impedire alla popolazione di tornare a manifestare.

    Comunque la vicenda intera è disgustosa, e vanno fermati questi delinquenti politico-camorristi!!

    Ora ci provano a terzigno, domani nel sud italia, dopodomani tutta l’italia.

    Così l’italia diventa territorio di discariche incontrollate per pochi deficienti che pensano di farsi il soldo facile e di non ammalarsi poi anche loro!

    Vanno fermati.

    • http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/201010articoli/59860girata.asp

       

      A questo indirizzo qua sopra c’è quasi una conferma del fatto che i poliziotti siano andati casa per casa a “rompere” la gente senza giustificazioni “costituzionali”.

       

      La stampa ha  scritto che:

       

       “il sindaco Langella in serata riferisce di un episodio che ha provocato nuove e forti tensioni: «Dopo l’incontro in Prefettura avevamo programmato un convegno in un albergo del territorio con gli imprenditori danneggiati da questa situazione. Sono arrivati una decina di poliziotti che hanno chiesto di identificare i presenti. Qualcuno mi ha riferito di essere stato addirittura perquisito. Ci sono state lamentele sul pessimo trattamento riservato a persone perbene»”

    • bravo Luigi . il link è molto illuminante , ma per fortuna pare che molti di noi si siano accorti dell’inganno dei nostri governi che ci manipolano quotidianamente per ingrassare sempre di più le multinazionali e coloro che le controllano (l’1% della popolazione mondiale) e le strategie per combattere il sistema così come lo subiamo oggi esistono già , basta crederci e combattere perchè tutto ciò finisca al più presto possibile .

       

      ti suggerisco io un link a proposito , io ho già aderito al movimento e diverrò un attivista

       

      http://www.zeitgeistitalia.org  visualizza i filmati e capisci che la soluzione è possibile , ma dipende sempre da noi e dalla nostra volontà di sopravvivere a noi stessi.

      saluti.

  • Ciao Claudio,

    mi ha incuriosito l’accenno agli impianti rumeni all’avanguardia nel trattamento della carta. Potresti fornire un link o una breve spiegazione per illustrare di che cosa si tratta?

  • byoblu ha scritto :
    Farò di meglio: sto per pubblicare il servizio! 🙂 ” “Encomiabile” è un aggettivo sufficiente per ringraziarti? 🙂

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi