DI PIETRO BLACK BLOC


Vi presento l’unica opposizione.
La Russa fa incazzare, ma sono 70 anni che non si esce dall’incantesimo che divide gli italiani in fascisti e comunisti. A questo punto mi vengono dei sospetti anche sui Guelfi e sui Ghibellini…

 
 

Fai una microdonazione con Flattr Flattr this

27 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • se ti ricordi bene claudio (se non sbaglio) per un periodo sembrava finita sta vecchia storia

    poi è arrivato il pagliaccio di arcore che per non finire al gabbio e salvare tutta l’indecenza italica ..

    ha ritirato fuori lo spauracchio inesistente del comunismo …

    sempre grazie a te per quello che fai e che sei

    • Ma non diciamo cavolate, queste divisioni in realtà, secondo me, nel cuore degli italiani, purtroppo, non sono mai morte!

      E considera che molti politicanti attuali, sono figli degli anni di Piombo…

      Prova a dare un’occhiata ai siti dei “manifestanti pacifici” del 14, e vedrai che questi giovani dalla testa bacata, parlano ancora di rivoluzioni proletarie, di “popolo”(parola priva di senso) contro lo “stato borghese”(altra parola che non significa assolutamente nulla) e stronzate simili…insomma ancora mascherano la loro semplice voglia di violenza, dietro strampalati e infami ideali, di stampo pseudocomunista, Berlusconi in tutto questo non c’entra nulla.

  • grande! condivido anche questo su fb! è vero, Di Pietro è l’unica opposizione, da anni.

    Il Pd non si capisce bene che ruolo abbia, di certo ha facilitato l’ascesa di quel personaggio che sta al governo

  • Sono veramente tutti dei pescivendoli. Non esiste nessun governo e nessuna opposizione. Solo un gruppo di commedianti da strapazzo che penso abbiano ormai annoiato tutti.

    Ripeto e’ tempo di RIFIUTARSI DI COLLABORARE!!!!!

  • Sono veramente tutti dei pescivendoli. Non esiste nessun governo e nessuna opposizione. Solo un gruppo di commedianti da strapazzo che penso abbiano ormai annoiato tutti.

    Ripeto e’ tempo di RIFIUTARSI DI COLLABORARE!!!!!

    • Quoto, un teatrino patetico, e se Di Pietro è l’opposizione (fallita, o finta,  dato che è stato grazie ai suoi uomini, se Berlusconi ha avuto la fiducia) stiamo freschi!

      direi che con un’oppozione del genere Berlusconi potrebbe tranquillamente tirare avanti in politica fino alla morte naturale

  • kautostar86 ha scritto :
    " Quoto, un teatrino patetico, e se Di Pietro è l’opposizione (fallita, o finta,  dato che è stato grazie ai suoi uomini, se Berlusconi ha avuto la fiducia) stiamo freschi! direi che con un’oppozione del genere Berlusconi potrebbe tranquillamente tirare avanti in politica fino alla morte naturale "

     

     

    aggiungo…

    … ammesso sempre riuscissimo a comprendere ciò che vorrebbe dire, vista la sua dimostrata ed insiscussa ignoranza sulla lingua italiana e conseguente totale mancanza di proprietà di linguaggio!

     

     

     

  • bello lo spettacolo di la russa ieri sera ad annozero, quando travaglio ha fatto l’elenco dei trasfughi verso la fiducia al piccolo nano di arcore, li ha paragonati a quelli che hanno fatto il percorso contrario ,dal pdl ..verso la sfiducia al piduista.Ci sono due grossissimi particolari,  primo chi vota la fiducia si prende un bel seggiolone e se lo mette sotto il sedere anche perche’….secondo, chi ha votato ed era indeciso (i tre usciti dal fli) ha aspettato la seconda chiamata per vedere come era la situazione e poi ha deciso per il si….cioe’ quando la sedia era assicurata dal puttaniere voltando gabbana…..

  • Grande Di Pietro, un uomo super intelligente in una massa di mediocri per non dire altro. Sei un italiano degno di questo nome e tutti dovrebbero essere orgogliosi di te e invece sono solo invidiosi. Non ti tocca, intelligentemente, il sentirti chiamare analfabeta anche i "cafoni" di I.Silone lo erano ed erano i migliori della società. W Di Pietro unica, vera, onesta opposizione da sempre

  • Capisco benissimo il giochino fascisti/comunisti (divide et impera),

    ma sono contento per lo sbotto di Di Pietro.

    Quando ci vuole, ci vuole.

    p.s. gli elettori del PD cosa rimproverano a Di Pietro? Troppa opposizione?

    Cosa ha il PD che non ha IDV? 

  • byoblu ha scritto :
    Oddio… che “popolo” non significhi proprio nulla, mi sembra un’enormità persino detta da te 😉

     

    Volevo dire che è un’entità astratta, che spersonalizza, ma non identifica nessuno, e nessun gruppo sociale in particolare!

    Insomma se ti chiedessi cos’è, o chi è il popolo cosa mi risponderesti? per dare un’identità devi anche aggiungere un’aggettivo alla parola “popolo”!

    Altrimenti il termine può includere tutti o nessuno. Per es se dico popolo italiano, intendo anche tutto il parlamento, anche Berlusconi, ricchi e poveri, giovani e vecchi, insomma chiunque sia nato o viva in italia da parecchio tempo

    E ciò che non è specificato, che spersonalizza e che non identifica nessun gruppo sociale particolare, può essere strumentalizzato da chiunque ( anche Berlusconi dice sempre che il popolo è con lui!), e non ha nulla a che fare con la vera libertà, infatti la parola popolo è sta spesso sulla bocca dei dittatori!

    • io ho risposto a uno che diceva che certe divisioni ideologiche(o pseudoideologiche), l’ha rispolverate fuori dal passato Berlusconi. Ma se il 14, in piazza, c’erano giovani, che non si vergognano a sfilare ancora oggi con le vecchie bandiere comuniste, simbolo di un’ideologia illiberale, che ha provocato molta più morte e miseria del fascismi, e anche del nazismo!

      Pure questo è colpa del PDL e di Berlusconi?? non credo, certe divisioni vetuste in italia esistono ancora(anche se sono minoritarie), i politici (sia di sinistra che di destra) si limitano solo sfruttarle, per tirare acqua al proprio mulino

  • kautostar86 ha scritto :
    " Significa che Di Pietro non ha idee, non ha nulla di propositivo, a parte l’odio per Berlusconi, e guardacaso è stato anche grazie ad uomini dell’IDV, se B  non è stato sfiduciato. La verità è che in questo momento non conviene a nessuno prendere il posto di Berlusconi, meglio che la colpa dei tagli e la responsabilità dei problemi della crisi economica se li accolli tutti il centrodestra. Alla pseudopposizione conviene tenersi strette le poltrone che hanno(tanto lo stipendio e i privilegi parlamentari sono gli stessi) senza rischiare troppo, e senza prendersi responsabilità! Se non capisci quello che ho scritto, è un problema tuo. "

     

     

    il mio post aveva come oggetto Di Pietro, forse sono stato frainteso

  • linneo ha scritto :
    " Grande Di Pietro, un uomo super intelligente in una massa di mediocri per non dire altro. Sei un italiano degno di questo nome e tutti dovrebbero essere orgogliosi di te e invece sono solo invidiosi. Non ti tocca, intelligentemente, il sentirti chiamare analfabeta anche i "cafoni" di I.Silone lo erano ed erano i migliori della società. W Di Pietro unica, vera, onesta opposizione da sempre "

     

    intelligente di Pietro??????

  • Mettiamola così : siamo tutti contrari alla violenza, ma con personaggi come La Russa è l’unico modo che resta agli studenti (e agli Italiani) di farsi ascoltare.

    D’altra parte, senza violenza, neanche la mafia avrebbe avuto una trattativa.

  • La cosa che più mi fa incazzare, della riforma Gelmini, è che si dica che promuoverà la meritocrazia. Ma nessuno ha mai fatto notare che la stessa Gelmini è l’emblema al contrario della meritocrazia che tanto stanno sbandierando. Inoltre l’altra sera, ad Annozero, La Russa ha detto che il figlio non manifesta come gli altri giovani presenti in trasmissione. Ci credo lo ha messo nel consiglio di amministrazione dell’Aci di Milano, che avrà mai da manifestare? Anche qui, nessuno che faccia mai notare questi piccoli particolari.

  • byoblu ha scritto :
    " Non è colpa di Berlusconi se c’è gente che ancora si dichiara fascista o comunista. E’ colpa di Berlusconi l’esasperare questa diversità, gonfiandole fino al parossismo, in luogo di un più saggio mitigarle cercando di abbattere le diversità facendo comprendere che la soluzione dei problemi è altrove, e passa dall’unione, non dalla divisione. Berlusconi esaspera fenomeni residuali per stimolare la pancia dell’elettorato suggestionabile, ovvero facilmente sensibile alla demagogia, e in questo modo potenzia ad arte fenomeni di ritorsione e rigurgiti di vecchie ideologie.

      Se io passo il tempo a convincere la gente che esiste il baubau, poi qualcuno disposto a crederci lo trovo, non credi? "

    Sì, ma solo lo scemo!

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi