Clamoroso, Silvio Berlusconi si fa anche la fidanzata del trota

26 settembre 2010, ore 17:52.  Emilio Fede parla al telefono con Barbara Faggioli e le chiede della serata precedente. In particolare, vuole sapere quali siano le ragazze che si sono fermate per la notte con Silvio Berlusconi.
Emilio Fede: E… e allora? Con chi è rimasto? Due?
Barbara Faggioli: Mm, mh… in realtà è rimasto con quelle due, poi c’era la Cinzia e poi c’era la Anna, poi io so che… praticamente ha… ieri è rimasto anche d’accordo che tornava anche la Maristelle, poi c’era quella lì, la pupa, quella che è fidanzata con Renzo Bossi che è rimasta…
 
Sembra che la fidanzata del trota, al secolo la ventiduenne Elena Morali, frequentasse dunque i festini di Berlusconi, e che addirittura fosse stata scelta per fermarsi con lui per la notte. Il che significa una cosa sola.
Ora, se la Lega ce l’ha davvero duro, Renzo dovrebbe come minimo spaccare la faccia a quel vecchio porco, perché, diamine!, questi sì che sono motivi per aprire una crisi di governo e spezzare l’asse col PDL.
(*) ecco le 400 pagine di intercettazioni, per i temerari che come me hanno il coraggio di leggersele tutte.

Fai una microdonazione con Flattr Flattr this

19 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ma come te ne va di leggerti 400 pagine de sta roba?!

     

    Comunque per curiosità mi stavo chiedendo, ma a livello legale, riusciranno a dimostrare che erano rapporti a pagamento?? cioè che di fatto è prostituzione, è lapalissiano, è evidente, nemmeno i fan più sfegatati di Berlusconi lo possono negà.

    Ma a livello di cavilli legali, penso (potrei anche sbagliarmi) che la condizione affinchè un rapporto sia considerato mercenario, è la “contrattazione”. Cioè se mi dai tot euro, oppure se mi fai un certo regalo, o favore, TE LA DO, altrimenti NON TE LA DO!

    Quindi il confine tra chi fa un regalo a un’amante, e chi invece paga una marchetta, è molto sottile…ovviamente so cavilli legali, ma è probabile che gli avvocati tenteranno questa strategia

  • kautostar86 ha scritto :
     il reato è prostituzione minorile, ma sesso con minorenne di più di 16 anni conseziente, non sarebbe reato.

    kautostà, ma ti entra nella zucca che “(…) Salvo che il fatto costituisca piu’ grave reato, chiunque compie atti sessuali con un minore di eta’ compresa tra i sedici ed i diciotto anni, in cambio di denaro o di altra utilita’, e’ punito con la reclusione da sei mesi a quattro anni e con la multa da euro 1.500 a euro 6.000..(…)” o la devi menare ancora a lungo con le congetture e i ma se…?

    • Se tu vai da una professionista, quella non fa nulla se prima non le dai i soldi.

      I magistrati devono dimostrare che le ragazze l’hanno data in cambio di soldi, e altrimenti non l’avrebbero data, e i legali del premier potrebbero impostare la difesa, cercando di dimostare che Berlusconi ha fatto dei regali a queste ragazze in maniera incondizionata, senza mai chiedere esplicitamente del sesso!

      Si tratta di cavilli, ma in un processo contano

  • byoblu ha scritto :
    Se tu vai da una professionista, quella non fa nulla se prima non le dai i soldi. Vedo che te ne intendi 😉

     

    Vabbè dai, questo lo sanno anche i bambini!

    Cmq volevo solo dirvi, aspettate a esultare, che non si sa mai, Berlusconi è uscito bene da un casino di processi, non si sa mai come può andare a finire, le cose a livello legale secondo me non sono mai scontate

  • kautostar86 ha scritto :
    "  il reato è prostituzione minorile, ma sesso con minorenne di più di 16 anni conseziente, non sarebbe reato. Ovviamente come ho già detto, che è prostituzione di fatto è lapalissiano, ma poi a livello legale con tutti i cavilli che ce stanno, la faccenda forse diventa un po’ più complicata… "

     

    per chiarezza: l’art. 600 bis del codice penale spiega tutto. anche se la minorenne è consenziente, poichè per la legge i minori di 18 anni non godono della capacità di agire, si tratta comunque di reato, aggravato per l’appunto dall’incapacità di agire della minorenne

  • La cimice,Bossi doveva metterla in casa del caimano.Così ascoltava le risate che si saranno fatto, gli sporcaccioni,per le corna del trota Renzo e per il fatto che i leghisti si proclamavano come coloro che “……… “.Certe frase mi vergogno a ripeterle.

  • kautostar86 ha scritto :
    " Se tu vai da una professionista, quella non fa nulla se prima non le dai i soldi."

    mica vero. io li accetto solo dopo e solo se me li sono meritati. sennò che gusto c’è?

  • Seguo sempre Byoblu, ma non sono d’ accordo. Se corna ci sono state allora "bossino" dovrebbe rompere con lei. Gli assi politici dovrebbero essere fatti nell’ interesse del paese (senza escludere quelli di partito…). Di fatto B. non ha mai governato nell’ interesse del Paese…ma questa è un’ altra storia.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi