Berlusconi a Gad Lerner: L'Infedele è un postribolo televisivo


Chiedo formalmente a tutti i conduttori televisivi di non fare più intervenire il Presidente del Consiglio in televisione, come ha saggiamente fatto la settimana scorsa Floris.
Non è per fare un dispetto a Berlusconi, al contrario: è per tutelarlo. Ad un ultrasettantenne vittima di ossessioni maniacali alla base di una infinita coazione a ripetere non può essere consentito di umiliarsi e farsi deridere in pubblico, sia pure per alzare qualche punto di share..
 
Berlusconi non sta bene, questo ormai credo sia evidente a tutti. E’ necessario accompagnarlo alla porta con tanto affetto, rassicurlo e cercare a tutti i costi di togliergli dalle mani cose con cui si può fare male, come i telefoni.

22 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • grande Claudio ,io aggiungerei anche la Santanchè Bel Pietro e Sgarbi.

    A quando la pubblicazione del cellulare di Belpietro?

  • fanny ha scritto :
    grande Claudio ,io aggiungerei anche la Santanchè Bel Pietro e Sgarbi. A quando la pubblicazione del cellulare di Belpietro?

    d’accordissimo per tutto!

  • Berlusconi riflette il pensiero di molti: la televisione di Santoro, di Lerner, di Floris è il "postribolo" che pretende di assimilare a "bordelli" le case degli altri, con l’esercizio di una morale così ipocrita che la faccia tortuosa di Lerner (quello che fu denunciato da suo padre oltraggiato in un suo libro) esprime icasticamente (come anche la pinguedine di Santoro tirabusciò e le labbra strette di Floris ridens. Da Lotta Continua a La 7,  con l’intervallo di chaperon di Agnelli, Lerner ha cercato di dimenticare la frustrazione dei suoi connotati storti spacciandoli alla piccola massa televisiva come fisiognomia della bocca della verità.

  • “Postribolo”? Sta parlando di casa sua?

    Certo è gravemente malato, ma soprattutto di illegalità e va trattato da criminale.

    Stasera si è sostenuta chiaramente la tesi che, sotto l’ipotesi non verificata (ma molto comoda per chiunque!!!!) che la magistratura si occupi di esercitare un potere diverso da quello giurisdizionale che le è costituzionalmente assegnato, il cittadino B. possa, nella sua qualità di indagato, sottrarsi al giudice naturale precostituito per legge, e addirittura giudicarlo e punirlo.

    O, dico, ma ci rendiamo conto? Anche a me piacerebbe molto fare i comodacci miei senza pagarne il conto.

    In ogni, dico ogni caso non può essere il popolo – pur sovrano, soggetto alle forme ed ai limiti della Costituzione – a sostituire la funzione giurisdizionale. Il voto non è uno sbiancante o un lavacro – men che meno penale.

    Se ha qualcosa da eccepire, il cittadino B. lo faccia secondo le regole previste per questo genere di contenziosi tra i poteri dello Stato, davanti alla Corte Costituzionale o presso la Corte europea dei diritti dell’uomo. Dove chi si è visto dar torto dalle Corti italiane si è spesso sentito dare infine ragione (persino, contro ogni tradizione e prassi, in materia di gesucristi appaesi ai muri delle aule scolastiche).

    B. la smetta di citofonare via TV per ogni suo problema a casa nostra, ed impari a soffrire un po’ da solo senza recare disturbo agli altri.

  • Lerner non può cadere ancora nei tranelli del berluska, sapeva  benissimo che questi telefona soltanto per un suo intervento propagandistico e che non avrebbe risposto sicuramente ad alcuna domanda.

    Faccio un appello ai conduttori non schierati,  “Evitate di far intervenire B.”

    grazie

  • Ogno volta che sono costretta a sentirlo o sentire i suoi “seguaci” (non si possono chiamare sostenitori perchè totalmente acritici) mi rendo conto di quale e quanta sia la potenzialità della propaganda. Ieri sera inoltre abbiamo avuto, caso mai ce ne fosse stato bisogno, la grande considerazione che il “signore” ha delle donne che non si chiamano Nicole Minetti!! 

  • Bravo Gad, hai tenuto testa molto efficacemente al pagliaccio berlusconi, il quale dopo un primo tenttennare è uscito allo scoperto NASCONDENDOSI DIETRO I VIDEO VIGLIACCAMENTE SENZA CONTRADDITORIO E DIETRO UN TELEFONO PERCHE’ LA SUA VIGLIACCHERIA LO PORTA A FUGGIRE DIFRONTE AI GIUDICI.

    QUESTO PERSONAGGIO FATTO DI ARIA MALSANA NON PUO’ E’ NON DEVE ESSERE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, UNA PERSONA ANIMALESCA CHE OFFENDE CHI LA PENSA DIVERSAMENTE DA LUI…….DICIAMO BASTA ALLE SUE INTROMISSIONI IN TRASMISSIONI NEGANDOGLI LA FACOLTA’ DI PARLARE COME LUI FA CON I SUOI MONOLOGHI SENZA CONTRADDITORIO.

    BESTIA IMMONDA

  • Berlusconi dice: “Avete offeso al di là del possibile la signora Nicole Minetti che invece è una persona intelligente, preparata, seria, si è laureata con il massimo dei voti 110 e lode. si è pagata gli studi lavorando, è di madrelingua inglese e svolge un apprezzato lavoro… bla bla bla”.

    Mi domando se io che non sono intelligente, non sono laureato, non mi sono pagato gli studi lavorando e per giunta non sono di madrelingua inglese, potrei essere insultato.

  • Nessun Cittadino è obbligato a comparire in tv.

    Pochi, per la verità, ne avrebbero la possibilità.

    Chiunque, di fronte ad una inchiesta giudiziaria,(al netto delle cariche ricoperte) ha il diritto-dovere di comparire in tribunale per far velere le proprie  ragioni.

    Se un privato cittadino si comportasse come S.B. credo verrebbe portato “di peso” alla sbarra, se innocente poi, pagherebbe per avere la possibilità di difendersi in TV. Il nostro Primo ministro, dopo averci chiesto il voto, non si preoccupa neanche  di rendere conto agli italiani di queste accuse.

    L’attegiamento ricorda Francesco Schiavone e Totò Riina, che puerilmente, tentarono di ricusare i giudici tacciandoli di comunismo, adducendo un fine politico (altrettanto puerile) al loro processo.

    Aggiungerei che non si è mai presentato in tv come un politico qualsiasi, preferendo mandare “al macello” suoi fedeli “clienti”, per sostenere ora le sue tesi di congiura, ora giustificando la scarsa azione politica.

    La colpa è della crisi? delle sinistre? dei comunisti?

     

     

  • Come al solito la sinistra non ha altri argomenti che denigrare gli avversari politici sul piano personale, per mano della magistratura o di bietti nonché ridicoli conduttori che non meriterebbero di condurre neanche una televendita. Ma cosa pretendiamo questa è l’Italia . E ognuno ha i politici che si merita: he seguesta è la vostra opposizione mettevi le mani nei capelli !
  • Quando vedo quest’uomo penso solo che mi fa pena e non vorrei essere al suo posto. Prima provavo disapunto nei suoi confronti, ora solo pena….ma chi glielo fa fare a essere ancora il presidente del consiglio? Potrebbe ritirarsi e starsene nelle sue ville cercando di risolvere i suoi guai e pentirsi dei casini che si è creato e invece è ancora in scena a patire e patire….contento lui…

     

     

  • Non devono più farlo intervenire in nessuna trasmissione

    Se vuole difendersi vada dai giudici

    coloro che lo difendono non sono molto diversi da lui inutile discuterci:  il loro ottundimento non permette di vedere oltre il loro naso 

     

  • ahahahahahaha………che figura di merda!!!!! perche non smettono di importunare il lavoro del presidente del consiglio, e con competenza 🙁 non si mettono al suo fianco per fare funzionare meglio il nostro amato paese?

  • Non ho capito quale figura di merda… Un giornalista quando pubblica qualcosa, se ne prende automaticamente la responsabilità.

    Non tutti per la verità, basti pensare a quelli che ci comunicavano “l’assoluzione di Dell’Utri”(che in realtà in cassazione si era visto ridurre la pena  -7anni- rispetto ai 9 comminati nel grado precedente).

    Veramente c’e’ qualcuno che pensa che i Santoro o i Lerner confezionino trasmissioni secondo le loro antipatie?

      

     

  • Bisogna ammetterlo: Berlusconi e’ un esperto di postriboli, ne ha creato diversi in ogni sua casa ed in ogni sua televisione.

    Ma voi non siete piu’ irritati da tutte queste marionette del PDL (Partito dei Leccaculo), che in ogni trasmissione si proclamano detentori del monopolio della verita’?

    Come si fa a credere ad una Santanche’, ad un Lupi, ad un Quagliarello, ad un Cicchitto ad orologeria (si ripete ormai come un cucu’)? Come si fa a credere alla parlamentare europea Iva Zanicchi che a Bruxelles o a Strasburgo ci va solo per prendere lo stipendio? Come fa a proclamare che la Tale e’ brava e la Talaltra ha fatto molto se non sa neanche cosa hanno fatto?

    Io, sinceramente, preferisco credere a chi ha documentato quello che afferma. Ma ci sono ancora tanti italiani che credono solo a chi sbraita di piu’.

     

     

  • più che alla porta il berlusconi va gentilmente accompagnato in GALERA….visto i reati che ha commesso e continua a commettere.

    il berlusconi mi ricorda AL CAPONE…..o meglio AL CAFONE (come ha giustamente ricordato Lerner)

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi