Il discorso integrale di Muammar Gheddafi – Razzi italiani ai libici


Il discorso integrale di Muammar Gheddafi, tenuto oggi alla televisione libica.
 
Quando parla dei lanciarazzi RPG, l’interprete non traduce, ma lo si sente chiaramente menzionare l’america e l’Italia quali paesi di provenienza delle armi. L’RPG è stato progettato in Unione Sovietica, ma viene prodotto in molte parti del mondo. Resta da chiarire se ciò che dice il generale corrisponda al vero, nel qual caso si renderebbe necessaria più di una riflessione.

Fai una microdonazione con Flattr Flattr this

5 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Carissimo Claudio, ma su cosa vogliamo riflettere?

    E’ da quand’ero bimbetto che si sente parlare dell’Italia come paese esportatore di armi, in tutti i continenti abbiamo tonnellate di carne umana sulle nostre italiche coscienze. Ricordo servizi sui giornali di lotta al riguardo, e qualche anno è passato.

    Siamo il primo o secondo paese in affari con tutte le nazioni del maghreb, così dice il minestro della fifa, e con la Libia il primo e assoluto. Da decenni.

    Basta, ti saluto, buona serata

                Paolo

  • Porca miseria, ma sbaglio o la realtà ha superato la fantasia? Farnetica peggio del colonnello Kurtz. «Giovani drogati»??? Manca solo «dei centri sociali».

  • Mi spaventa l’inesistenza dei nostri ministri.    Visto che ormai contano solo le dichiarazioni, non ci stava una condanna dura?     

     

  • Riuscirà un giorno il nostro pianeta a essere immune dalla tirannide?

    Non ho molte speranze. Morto un dittatore se ne fa un altro.

    Se tutti i soldi spesi per le guerre fossero investiti per la ricerca, molte malattie

    scomparirebbero.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi