Di cui daremo notizia nelle prossime ore

Passi che Luigi De Magistris non abbia davvero annullato due sedute istituzionali, come sostiene il Pdl, per andare a vedere il Napoli a Manchester, ma che il rinvio delle riunioni fosse stato concordato e che il tema dei rifiuti non fosse all’ordine del giorno, come sostiene il vicesindaco Tommaso Sodano.
Passi che, dovendo trovarsi in Inghilterra per “importanti motivi istituzionali”, solo fortuitamente in concomitanza con la sfida di Champions della città partenopea, una scappata allo stadio non si nega a nessuno, tanto più al primo cittadino. Passi dunque che Fulvio Martusciello, vicecoordinatore Pdl, non possa pretendere chedalle riprese della tribuna non appaia mercoledì il viso del sindaco di Napoli che, invece, in quelle ore sarà insieme alle altre autorità impegnato a riscattare l’immagine di Napoli attraverso la firma dell’accordo per una tappa della coppa America a Napoli».
Quello che tuttavia mi rende perplesso è quella motivazione di Sodano: “Non ci troviamo in Inghilterra per turismo calcistico, pur essendo appassionati della nostra squadra, ma siamo impegnati in alcuni incontri istituzionali importanti di cui daremo notizia nelle prossime ore“.
Com’è possibile che un sindaco e un vicesindaco partano per l’Inghilterra lasciando il consiglio comunale, senza neppure avere comunicato cosa vanno a fare?

38 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • No no… passi un bel niente… è appena finita l’estate, si sarà fatto le sue vacanze e ora deve stare a fare il sindaco, no ad andare a vedere la partita di calcio del Napoli a Manchester!!!! E poi chi gli paga il volo? chi gli paga il biglietto per lo stadio??

    No non si può far passare nulla a queste persone… sono state elette per un cambiamento e si comportano come ogni membro della casta!!! Così si conferma ciò che diceva Grillo sull’ex pm…

  • Giusto per completezza il sindaco non “si è fatto la sua vacanza” è rimasto a Napoli per tutto il tempo a lavorare sull’emergenza rifiuti (che confermo, salvo alcune aree periferiche è praticamente risolta).

    Ovvio che voglio sapere per filo e per segno quello che fa il mio sinadaco e non esiste che annulli impegni importanti, ma non neghiamogli la libertà di andare a vedere la sua squadra. (cioè, mi spiego meglio, intendo dire che NEL CASO non si attestino particolari scorrettezze comportamentali del sindaco De Magistris, il fatto che fosse allo stadio non dovrebbe destare alcun fastidio ai cittadini)

  • Giusto per completezza il sindaco non “si è fatto la sua vacanza” è rimasto a Napoli per tutto il tempo a lavorare sull’emergenza rifiuti (che confermo, salvo alcune aree periferiche è praticamente risolta).

    Ovvio che voglio sapere per filo e per segno quello che fa il mio sinadaco e non esiste che annulli impegni importanti, ma non neghiamogli la libertà di andare a vedere la sua squadra. (cioè, mi spiego meglio, intendo dire che NEL CASO non si attestino particolari scorrettezze comportamentali del sindaco De Magistris, il fatto che fosse allo stadio non dovrebbe destare alcun fastidio ai cittadini)

  • Giusto per completezza il sindaco non “si è fatto la sua vacanza” è rimasto a Napoli per tutto il tempo a lavorare sull’emergenza rifiuti (che confermo, salvo alcune aree periferiche è praticamente risolta).

    Ovvio che voglio sapere per filo e per segno quello che fa il mio sinadaco e non esiste che annulli impegni importanti, ma non neghiamogli la libertà di andare a vedere la sua squadra. (cioè, mi spiego meglio, intendo dire che NEL CASO non si attestino particolari scorrettezze comportamentali del sindaco De Magistris, il fatto che fosse allo stadio non dovrebbe destare alcun fastidio ai cittadini)

  • Ci sono delle novità. Innanzittutto, il sindaco non è andato da solo a Manchester. Insieme a lui ci sono il vicesindaco Tommaso Sodano, il governatore della Campania Stefano Caldoro e il presidente degli Industriali Paolo Graziano. La “troupe” è andata in Inghilterra per incontrare i dirigenti dell’Acea, società che detiene i diritti dell’American’s Cup.

    http://maxsomagazine.blogspot.com/2011/09/de-magistris-e-caldoro-manchester-per.html

  • Si, ma io non l’ho mica capita tutta questa cosa… a volte prima di fare annunci è importante aver raggiunto l’accordo per il quale si sta trattando, anche per non creare aspettative se poi l’accordo non si dovesse raggiungere.

    Se il volo glie l’ha veramente pagato De Laurentis poi… perché allora non scandalizzarsi quando Pertini andò a suo tempo a vedere la finale dei mondiali, probabilmente con un volo di stato?

    OK, facciamogli le pulci a tutti i nostri rappresentanti, senza sconti… ma Claudio, se il tutto dovesse dimostrarsi come sembra, ci vorrebbe un post riparatore, perché secondo me persone come De Magistris sono un patrimonio da proteggere.

    Poi errori ne possiamo fare tutti ed è giusto stigmatizzarli, ma cerchiamo di non accomunare chi portava mignotte a casa sua con voli di stato a chi magari vorrebbe unire in un viaggio impegni istituzionali, rappresentare la propria città in un’evento sportivo e magari divertirsi anche un po… il tutto cercando di ridurre al minimo le spese per la collettività facendosi ospitare dal presidente della squadra cittadina.

    E mi sa che alla fine dovrà anche essere scortese e non andare allo stadio.

  • byoblu ha scritto :
    ….La mia domanda è quella contenuta alla fine dell’articolo: …. Oppure non si deve forse sapere prima? Se non ci trovi nulla di strano, per me va bene.

    Evidentemente non è necessario dare motivazione scritta, visto che non c’è e nessuno a ritenuto di doverla chiedere. Posso anche trovare “strana” la frase di Sodano, ma sinceramente mi sembra più plausibile un silenzio su un incontro che evidentemente si potrebbe ipotizzare piuttosto riservato, che non inerpicarsi per ipotesi fantasiose.

    Avrebbe anche potuto sostenere che la sua presenza era in rappresentanza della città di Napoli, dopotutto non capita così spesso per il Napoli una partita in champion, figurarsi con il Manchester, senza doversi inventare per forza impegni istituzionali. Oppure Sodano avrebbe potuto aspettare di avere la scusa pronta invece di affannarsi in una risposta come questa… non ti sembra?

    Forse avevano semplicemente raggiunto l’accordo e dovevano decidere chi, come e quando dare l’annuncio ufficiale… oppure aspettavano una conferma ufficiale e dovevano essere prudenti.

    Sinceramente mi sembra piuttosto improbabile che uno come De Magistris si sputtani per vedere una partita di calcio.

    • ho paura che in questo modo, difendendo il proprio politico di riferimento, si faccialo stesso gioco de Il Giornale che sosteneva che, anche se sul volo con B c’erano altre persone, non cambiava nulla perchè tanto il volo ci sarebbe stato lo stesso e quindi portare una o 10 persone non cambia niente…

      ha ragione Claudio… non serviva dire esattamente quale sarebbe stato l’accordo da trattare, bastava dire che era un viaggio per un incontro ufficiale con una società per riportare agli onori il prestigio di Napoli…. la frase di Sodano suona come “per ora non sappiamo cosa facciamo, ora ci inventiamo la scusa e ve lo diciamo”. Magari è in buona fede, ma li per li suona in questo modo.. non trovate?

  • “Coppa America, c’è l’intesa
    due tappe anche a Napoli”

    “Dopo Venezia, raggiunto anche per Napoli l’accordo tra gli organizzatori americani e Comune, Provincia e Regione in trasferta a Plymouth: due le regate previste in città, una nell’aprile 2012 e l’altra nel maggio del 2013.”

    (La Repubblica.it.)

  • Concediamo a De Magistris, neoeletto e, ad oggi, efficiente sindaco, il beneficio del dubbio. Ma stiamogli sul collo perche’ la sindrome da “stanza dei bottoni” non colpisca anche quelli che sembrano i migliori.

  • Potrei anche capire per De Magistris, ma andare a fare il pelo e/o dubitare di una persona come Tommaso Sodano è proprio una forzatura Claudio.

    Ed è di poche ore fa la notizia ufficiale che Napoli ospiterà due tappe della Coppa America, motivo della (fruttuosa) trasferta De Magistris/Sodano/Caldoro, pianificata e senza aver ‘mollato’ alcun consiglio comunale a metà…

  • Scivolone giornalistico dell’ottimo Messora. Capita naturalmente anche ai migliori.

    Le ragioni della trasferta del sindaco e del vicesindaco (e non solo loro) erano abbastanza note alla stampa. Bastava aprire La Repubblica:

    http://napoli.repubblica.it/cronaca/2011/09/14/news/coppa_america_pronta_l_intesa_due_tappe_anche_a_napoli-21647371/

    Che il vicesindaco aspetti qualche ora a dare la buona notizia è perfettamente nella logica della comunicazione.

    Conserviamo il fiuto critico per occasioni più meritevoli.



    • La data dell’articolo è di oggi 14 settembre……..Bisogna vedere a che ora l’hanno pubblicato………….L’articolo di Claudio è stato pubblicato alle 12:56……….Saresti capace di provare che si trattasse di uno scivolone?

  • Grandi regà, in dieci punti il programma elettorale di impazzito.it
    1. Nazionalizzazione delle banche.
    2. Abolizione dei finanziamenti ai partiti. 
    3. Abolizione ai privilegi della chiesa italiana.
    4. Costituzione di una res pubblica in internet, un luogo di discussione e di votazione. 
    5. Accorpamento e chiusura degli enti e dei ministeri inutili. 
    10. Prostituzione e droghe legalizzate.

    Grandi regà, in dieci punti il programma elettorale di impazzito.it 1. Nazionalizzazione delle banche.2. Abolizione dei finanziamenti ai partiti. 3. Abolizione ai privilegi della chiesa italiana.4. Costituzione di una res pubblica in internet, un luogo di discussione e di votazione. 5. Accorpamento e chiusura degli enti e dei ministeri inutili. …10. Prostituzione e droghe legalizzate.
    http://impazzito.it/2011/09/14/il-programma-elettorale-di-impazzito-it/

  • Godot_74 ha scritto :
    Azz’… poco permaloso oggi Messò! Metti in dubbio l’operato di una persona come Sodano, t’aspetti gli applausi da persone che, come me, hanno grande fiducia in quel che fa (e come lo fa, ma è ancora presto per i bilanci)? Eddai che lo sai in che palude di coccodrilli quell’uomo sta cercando di rivoluzionare Napoli e non solo, se vuoi metticelo pure questo tuo cavilloso dubbio, ma almeno immergilo nel contesto, magari in un serio post sull’operato di questa nuova giunta. Se ti stizzisci a sto modo nel rispondere, spingi le persone ad evitare di dibattere con te su questo blog, come sono stato tentato di fare adesso.

    Sodano non è il Messia ! è un comune mortale come noi sottoposto alle tentazioni. Dubitare in modo costruttivo, non significa screditarlo.

  • Ragazzi ma avete letto il post prima di attaccare Claudio? E soprattutto… avete compreso il senso? E che diamine… Claudio ha fatto una domanda precisa che sinceramente mi sembra sensata e nulla di gratuitamente polemico!

    Claudio, hai una pazienza infinita 🙂

  • io propenderi per credere alla versione di De Magistris

    nei giorni scorsi c’erano sate polemiche perché Napoli aveva perso la tappa dell’american cup a vaqntaggio di venezia che zitta zitta gli aveva sottratto il posto

    E’ plausibile che i tre siano andati in maniera riservata per cercare di sbloccare la trattativa e non volevano far trapelare la notizia.

    E’ anche plausibile che martuscello, Pdl vista la coincidenza delle date, abbia insinuato che de magistris eraq andato a vedere la partita.

    Tra’laltro non ci sarebbe stato niente di disdicevole se il sindaco fosse andato solo per la partita (così come quando va allo squagliemtnio del sangue di s gennaro o ad altre manifestaziolni d interesse cittadino) non è certo andato a vedere il gran premio con figli al seguito sullaero di stato come fece Mastella.

    secondo me l’accostamento a Berlusconi mi sembra fuori luogo,

    Se Berlusconi va negli Stati Uniti per parlare con Obama, lo dice solo quando si trova alla casa bianca?”

    Berlusconi ha fatto di peggio, non si contano le volte in cui è apparso improvvisamente a Mosca da Putin non si sa a fare cosa senza alcun preaavviso. Anche quando baciò le mani a Gheddafi al vertice dell lega araba si seppe che stava li solo dopo il fatto, la stessa cosa quando andò a Tunisi ad invitare la gente a venire in Italia: Per non paralare poi quando sparì in piena crisi della guera in Irak al tempo della strage di Nassaya e poi si seppe che era andato in USA a fersi un lifting.

    Ovviamente De Magistris  non è intoccabile e sarò il primo a criticarlo se, a mio avviso sbaglia, (per esempio in un’intervista recente ha sconfessato la tesi del limete dei due mandati elettivi facendo un paragone del tutto improprio con Berlinguer).

  • Concordo con Messora. Il suo post è cauto, ma cmq secondo me è giusto lasciare un margine di dubbio.

    NESSUNO E’ AL DI SOPRA DI OGNI DUBBIO. BASTA CON I DIVI E I “SUPER” UOMINI.

    CONCENTRATEVI SUI FATTI, CON CAUTELA, MA RIMANENDO SUI FATTI, COI PIEDI PER TERRA. 

    Il dubbio sollevato da Claudio lo facci mio. Aggiungo pure: ma porca puttana! con questa crisi che c’e’ tu, De Magistris, che sei l’uomo nuovo, che ti distingui, possibile che non sia riuscito a inventarti un incontro virtuale in comune, tramite internet, una video conferenza?  mah!

    Che poi se fai un viaggio veramente importante e ci scappa la partita, ci può pure stare, ma se si viene a scoprire che per vedersi la partita ci si è inventati il viaggio “istituzionale”, allora caro mio De Magistris, i calci in culo si sprecheranno…

    cmq, per ora il giudizio/dubbio rimane sospeso. Vedremo che diranno.

     

  • Ma poi De Magistris c’è andato allo stadio o no? 🙂

    Se il dubbio era legato ai motivi ufficiali del rinvio del consiglio comunale si potrebbe semplicemente chiedere di leggere i verbali della seduta nella quale si è approvato lo spostamento.

    Quali che siano poi le procedure del sindaco per organizzare-autorizzare una missione all’estero non ne conosco… immagino però che abbia una certa discrezionalità nelle decisioni, salvo poi rendere conto consuntivamente di spese, trasferte ecc. Ma che volete che vi dica, qui in italia se si avanzano dubbi su un politico siamo giustizialisti e se invece cerchiamo di difenderlo o essere possibilisti siamo tifosi.

    La verità è che secondo me le cose sono spesso più semplici di come ce le si immagina… sia nel bene che nel male.

    Magari la motivazione del rinvio del consiglio comunale era generica (“il sindaco propone di spostare la seduta del… in altra data …”) e tutti hanno aderito senza che nessuno chiedesse più informazioni (neppure l’opposizione che evidentemente voleva vedere la partita e magari sfruttare mediaticamente l’effetto “de magistris va a vedere la partita con i soldi comunali e fregandosene della monnezza”). I verbali ci sono per questo.

    Poi avrebbe semplicemente potuto lasciar detto che il sindaco non sarebbe stato presenti nei giorni …, a volte si può scavalcare un po di burocrazia senza per questo essere ne profittatori ne dittatori.

  • Pur nutrendo una stima notevole per Messora, che rimane praticamente inalterata, continuo a ritenere da giornalista che si stia ragionando di purissima fuffa. Non si vedrebbe davvero nulla di improprio in una missione istituzionale riservata i cui esiti vengono comunicati a posteriori; e tuttavia non è questo il caso, giacché la stampa aveva diffuso con un certo anticipo le ragioni del viaggio: nella polemica sulla Repubblica, pubblicata il 13 settembre, si scrive chiaramente che sindaco e vicesindaco avrebbero fatto “un passaggio a Plymouth, tappa della Coppa America dove si potrebbero riaprire i giochi per Napoli“.

    Considerato poi che alla trasferta hanno partecipato anche il presidente della Regione, il vicepresidente della Provincia, e un altro paio di vertici istituzionali, non era necessario un guizzo troppo alato per sospettare che non si trattava né di una gita fuori porta né di una missione segreta. Dopodiché riconoscere un po’ di fretta nell’aver creato una notizia dal nulla sarebbe stavolta un atto di autentica igiene intellettuale.

    • La tua ipotesi è plausibile e implica un difetto di comunicazione, perché la polemica in ogni caso si è innescata, e ben peggiore della domanda che si è posto questo blog. Se cerchi tra i post e gli articoli pubblicati prima dell’ora di pubblicazione di questo articolo, troverai molti strilloni da “Ultima ora”, per cui questo articolo, tenendo a sminuire le circostante addebitate e a rappresentare solo il dubbio sui vizio di forma, rappresentava in realtà un ridimensionamento della polemica. L’atteggiamento da tifoseria, secondo me, non ha permesso ad alcuni di leggerlo nel senso giusto.

  • byoblu ha scritto :
    Io mi rifaccio alla dichiarazione di Sodano (ripeto per l’ennesima volta), che “DALL’INGHILTERRA” scriveva, dopo aspre polemiche, che avrebbero reso note ad ore le ragioni del viaggio.”…”Questa benedetta informazione libera può esprimersi liberamente, o può farlo solo quando si parla di Berlusconi?

    Ricordo che buona parte della rete si mobilitò perché il TG1 sembrava aver aggiunto nella traduzione dalle frasi di un ribelle Libico un “grazie Berlusconi” di troppo.

    Una volta scoperto che effettivamente l’aveva detta si ammise l’errore e si passò oltre.

    Poi ognuno è libero di pensare che la polemica non sia finita, immaginandosi mille scenari di ribelli prezzolati, così come c’è gente che ancora crede all’abbattimento delle torri gemelle con esplosioni controllate, scie chimiche o altro.

    Sinceramente costruire ipotesi di complotto su una frase riuscita male mi sembra un po troppo anche per la mia immaginazione. Ma magari mi sbaglio e il tuo è semplicemente “fiuto” che svelerà una notizia degna di questo nome.

  • Restando” off topic”, come si usa dire, vorrei elargire alcuni consigli ai lettori non solo di questo blog ma anche a tutti quelli che hanno il “tasto facile”.

    Molto spesso, a leggere certe cose monta il sangue alla testa ed il fegato si ingrossa come un melone. Lo stomaco comincia a bruciare e talvolta qualcuno avverte pure spasmi alla pancia. Questa situazione non porta di certo a far funzionare bene la testa che, usando un termine informatico, potrebbe subire dei piccoli “crash”.

    In momenti del genere le dita partono furiosamente facendo friggere la tastiera senza alcun controllo, il risultato è che invece di rispondere con raziocinio ad un posto in bacheca, decodifichiamo  il nostro mal di pancia in una seria di uno, zero digitali che corrono velocissimi nella rete e che poi vengono codificati sotto forma di risposta scritta, quasi sempre, inappropriata ad un post.

    Io ci sono cascato parecchie volte, anzi sono stato recidivo per parecchi anni. Parole pesanti, giudizi affrettati, affermazioni dettate dallo stato d’animo e non dalla mera constatazione dei fatti e qualche insulto. Alla fine ho capito che non ero di gran lunga differente da tutti quei insopportabili personaggi che oggigiorno urlano, si insultano e sputano sentenze nei svariati talk show televisivi. Allora mi domandai: in cosa facevo la differenza? Chiaro, non la facevo.

    Noi invece, siamo chiamati a farla se la pretendiamo dagli altri, altrimenti non stiamo qui a lagnarci per il prossimo intervento di Castelli in tv.

    Ho imparato a leggere e rileggere più volte per comprendere, ad aspettare e pensare attentamente a quello che scrivo ed ai termini che uso. Sbaglio ancora, non sono perfetto, ma perlomeno ci provo, lo devo fare.

    Io non voglio giudicare nessuno, spero solo di aver dato un buon consiglio. Se qualcuno si sente giudicato, chedo scusa e cerco di riparare al torto fatto.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi