Non so rispondere a questa domanda

La corruzione e le tangenti costano al nostro paese circa 60 miliardi l’anno. Oltre all’inestimabile danno di immagine. Se tanti imprenditori falliscono, gente onesta costretta a vivere in una macchina insieme ai propri figli, è perché c’è la crisi ma sorpattutto perché questo è un paese sudamericano. Se vuoi lavorare, devi ungere. Se non ungi, non lavori o lavori poco.
I nostri figli nascono con oltre 30 mila euro di cambiali in tasca, a causa del debito pubblico. Con il migliaio di euro in più dovuto alla corruzione, fanno 31 mila tondi tondi. Ieri sera, a L’Ultima Parola, ho chiesto a Giorgio Stracquadanio perché l’Italia non abbia ratificato la Convenzione Penale sulla Corruzione del Consiglio d’Euoropa, né tantomeno il suo protocollo aggiuntivo. Mi ha risposto “Guardi, io non so rispondere a questo“.
Anche questa, politcamente, è una risposta.

14 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Non so commentare questo post.

    P.S. Vuoi vedere che la tesi per cui i politici fanno finta di non sapere è sbagliata? Questi non sanno davvero un cazzo!

    P.P.S. O magari non ha risposto perchè non si era preparato uno straccio di scusa vagamente plausibile, perchè non si aspettava la domanda.

    P.P.P.S. Comunque in ogni caso, con questi politici è più la straperdita che lo stracquadagno!

    P.P.P.P.S. Complimenti Claudio, come sempre i tuoi interventi nella trasmissione lasciano il segno, sono efficaci nel mettere a nudo l’inconsistenza delle argomentazioni di quei politici. 

  • Claudio non ho capito la battuta di Paragone all’inizio del tuo intervento, volevi svelare in anticipo il contenuto dell’inchiesta? piccola gaffe? allora non è vero che è una trasmissione così spontanea…o sbaglio? 😉

    PS originale il suono del login al blog

    • no, si riferivano agli esiti dell’inchiesta giudiziaria (inchiesta Penati), che è ancora in corso e dunque “in quello specifico caso” non è corretto dire che “quegli imprenditori” hanno pagato tangenti, fino alla sentenza passata in giudicato. Ma ovviamente il discorso è valido in generale, poiché in Italia di corruzione e di tangenti ne abbiamo avuto e ne abbiamo in abbondanza anche senza Penati.

    • grazie Claudio per la precisazione, ero completamente fuori strada

      constato con piacere che la notorietà non ti ha cambiato 🙂

  • Cosa vuoi che  sappia l’onorevole  della mancata ratifica al Consiglio d’Europa. Sono altri  argomenti che interessano Stracquadanio.

      Ala domanda  di Corradino Mineo allo specialista Stracquadanio sulla difficoltà di smaltire le scorie nucleari rispondeva: noi sappiamo come si fa, si vetrificano e si inertizzano. Quello che non sappiamo è invece come smaltire i pannelli solari, che rischiano di creare discariche che inquinano anche più delle scorie nucleari. Cosa ti aspetti da personaggi così?

  • Che ironia nel vedere il ridicolo che sono questi politici e la faccia di piombo che hanno,pero’ ancora piu ironico il fatto che stanno rovinando le nostre le vite e il nostro futuro.Che branco di persone con poca materia grigia questi burocrati da quattro soldi si fa per dire…..ma poi dico una cosa ma quanti cavolo di soldi gli servono non ne hanno mai a basta?

  • Non m’interessa che Stracquadanio sappia o no la risposta, io invece vorrei farvi riflettere su un’altra cosa, sulla DOMANDA. Una persona Ben informata mette in difficoltà questi burattini, l’unico scudo che il cittadino possa avere per non ingoiare tutte le balle dei politici è l’informazione.

    Complimenti Claudio ! Questa è un’altra prova per chi non è convinto o pensa che la partecipazione del nostro vecchio Messora ai Talk-show sia solo un danno per la sua reputazione. Lasciate il nostro Blogger dare lezioni ai giornalisti, che gli mostri come si fanno le domande, quelle vere e sopratutto a sorpresa   😉

  • Ciao Claudio. Ma che cosa avete contro i sudamericani? Io sono brasiliano e seguo tuo Blog da parecchio tempo da Rio de Janeiro e questa volta mi sono sentito veramente discriminato dal tuo comento.

  • …..Pero’ Paragone e’ sembrato quasi un giornalista imparziale….forse c’e’ speranza per lui di non farsi dominare dall’ideologia sbagliata di chi vuol avere sempre ragione (vedre stracquadanio)…..

  • si ma con Santoro non c’è Paragone, questo è un revcicvlato fuori tempo massimo.

    Il 1992 si ripete ma questa volta non si puo piu sbagliare ,o si cambia veramente o le sabbie mobili non lasceranno traccia.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi