RIDERE DI ME (Apicella – Rossi – Berlusconi)

In esclusiva su Byoblu.com il testo segreto e inedito commissionato da Berlusconi ad Apicella, e scritto a quattro mani con Vasco Rossi per San Remo 2012, come sfogo dopo le risate di disprezzo di Sarkozy e della Merkel a Bruxelles.
A farlo trapelare da Arcore, una nostra inviata travestita da chitarra sexy.
 

RIDERE DI ME

di Apicella – Rossi – Apicella. Canta: Silvio Berlusconi


Tu sì, sai governare,
Ti invidio sempre un po’!
Sai sempre cosa fare
E che cosa è giusto o no.

Tu sei così sicuro,
La Merkel è con te:
Sembrate come un’onda che…
Che si trascina me!

Lascia stare che non governo più,
Tanto è uguale: fai sempre tutto tu!
E meno male! anche se penso che..
Chissà quante volte hai riso tu di me… hai riso tu di me!

Le stelle stanno in cielo,
I premier non lo so…
So solo che son pochi,
Quelli che mi apprezzano.
E tu me li fai fuori,
…e non è onesto, no!
Soprattutto con la Libia,
con la Libia, forse… no.

Lascia stare che non governo più,
Tanto è uguale: fai sempre tutto tu!
E meno male! anche se penso che..
chissà quante volte hai riso tu di me… hai riso tu di me!

 

7 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi