Ma spariamoci, che è meglio…


Lo so che ci ritroviamo a commentare del nulla, ma si dà il caso che questo nulla compaia sulla prima pagina del primo quotidiano nazionale. Questo ci ritroviamo e questo commentiamo. Anche perché i risultati di questa tecnica, almeno a giudicare dalla cordata semi-golpista che ha portato Mario Monti a Palazzo Chigi, sono devastanti. Dunque meglio ribadire che di nulla trattasi, piuttosto che lasciar credere che ci sia vita, dietro a quelle chiazze di inchiostro.

 
Insomma, uno fa un editoriale sul Corriere della Sera, e ci si aspetta chissà quale analisi del complesso problema dell’euro. Sennò mettiamoci a scrivere nostra nonna, o il fruttivendolo del mercato del mercoledì mattina, che tanto è lo stesso. Invece, Michele Salvati, che pure è un economista, politico ed intellettuale (ma cosa vuol dire?), nonché teorico del Partito Democratico (e lo ringraziamo per gli ottimi risultati conseguiti), usa due colonne in prima pagina e un box in trentaduesima per dire, sostanzialmente, che i partiti sono brutti e cattivi perché non sostengono come dovrebbero Mario Monti; che quelli che non li sostengono “lucrano sul disagio e la disaffezione dei cittadini”; che in Spagna sì, è vero, hanno fatto le elezioni e ora non hanno accettato un commissariamento per salvare le banche, ma lì erano sicuri che avrebbe vinto un partito “ragionevole” (mica come da noi, che evidentemente non siamo abbastanza maturi per essere lasciati liberi di votare); che se si va a votare ci sarebbe una unica devastante certezza: “Mario Monti non sarebbe più presidente del Consiglio”.
E poi, dulcis in fundo, l’affermazione più incredibile, qualunquista, populista, terrorista e palesemente falsa da un punto di vista logico che si potrebbe fare (ma che continuano a fare come se fossimo tutti scemi):

“In un momento in cui le decisioni cruciali si prendono in Europa o a livello internazionale, privarsi dell’unica risorsa che abbiamo non sarebbe solo un errore […], sarebbe un crimine: chi possiamo mandare a trattare con la Merkel, o con Obama, o con Hollande tra i potenziali primi ministri che uscirebbero da elezioni anticipate? Ma stiamo scherzando?“.

Insomma, dopo le lamentele del bocconiano traditore (Monti aveva appena sostenuto di aver perso l’appoggio dei cosiddetti poteri forti), arriva la marchetta del Corriere. Perché a parte l’analisi stantia, trita e ritrita che ormai potrebbe essere svolta con più profondità dal tema di attualità di un ragazzino delle medie, sostenere che su 60 milioni di italiani non ce n’è uno che sappia l’inglese, che abbia studiato, che conosca i salotti buoni e che abbia viaggiato quanto basta per fare le quattro stupidaggini che fa Mario Monti, ovvero tassare ed affamare il popolo e salvare le banche, è non solo un errore – parafrasando lo stesso Salvati – ma un crimine.
In Olanda il governo è caduto sulla ratifica del Fiscal Compact, che è stato rimesso in discussione anche dalla Spagna, la quale non solo è andata a regolari elezioni (e anche Salvati ammette che non è stato un dramma) ma soprattutto non ha accettato un governo tecnico (e non è fallita) e neppure ha accettato di essere commissariata in cambio dell’aiuto da 100 miliardi alle banche (e non è fallita). In Francia ha vinto uno che vuole rimettere in discussione il Fiscal Compact, che ha subito dimezzato privilegi e stipendi dei parlamentari e che ha riabbassato immediatamente il tetto dell’età pensionabile (e non sono falliti). E noi non abbiamo nemmeno un pirla da mandare in Europa, che sappia perlomeno leccare il culone della Merkel con la stessa sottomissione fetish di sempre (perché di più non sappiamo fare)?
Ma spariamoci, che è meglio…

33 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Seguo sempre con molto piacere il blog, ed i complimenti per te Claudio non sono mai abbastanza. Negli ultimi post si nota un tale livello di inc@zzatura verso il sistema che li rende praticamente perfetti. Complimenti davvero, spero un giorno di vederti ai vertici della RAI, te lo meriteresti tu, ma soprattutto sarebbe una manna dal cielo per il popolo Italiano. Grazie ancora per quello che fai.

  • Ho sempre fatto fatica a comprendere questa passività dell’italiano medio ai soprusi dei politici.Sarà nel nostro dna di italiani.Da sempre abituati a dover scendere nel baratro per potersi riprendere.Mi chiedo:siamo abbastanza dentro al baratro?Dobbiamo scendere ancora?Dove sono i partigiani del 2012?Ok movimento 5 stelle, ma siamo ancora troppo lenti.Ascoltare poi le “esternazioni” di Napolitano….Pertini si starà rigirando nella tomba…Grazie comunque alle persone che ci mettono la faccia e il cervello(grazie Claudio Messora) e chi anche la vita.Buona lotta democratica a tutti.

    • Ciao, volevo solo far presente che alcuni italiani stanno cercando di lottare. L’avvocato Paola Musu e il giornalista Paolo Barnard, insieme ad altri 140 cittadini italiani hanno denunciato Napolitano, Monti e il suo governo, accusandoli di colpo di stato finanziario e invitano tutti gli italiani a fare altrettanto. Copia della denuncia si può trovare sul sito paolobarnardinfo e su quello della Musu. Inoltre, il giornale palermo report e una giovane economista siciliana, stanno promuovendo una mozione popolare per chiedere al governo di non firmare il famigerato esm, ovvero il patto di stabilità europea che dovrebbe essere ratificato a fine giugno e con il quale entreranno in vigore nuove e più pesanti restrizioni a danno dei popoli europei.

      Facciamo la nostra parte.

  • Per me va bene anche Monti. Basta che faccia quello che ha insegnato ai suoi studenti. Altrimenti prima si toglie meglio è perchè così ci porterà al baratro. Se poi è il Parlamento od altri ad opporsi che parli chiaro. Non può dire che non conosce i poteri forti e mesi dopo dire che gli stessi non lo appoggiano più.

  • Dal punto di vista di Salvati cioe’ quello di persone chiuse nelle loro amicizie politico affaristiche, il ragionamento non fa una piega. se si e’ un’ideologo di un partito formato sempre dalle stesse persone, senza un vero ricambio di classe dirigente, con finte primarie e che fa una finta opposizione, le cose si vedono solo in questo modo: solo un “salvatore” puo’ salvarci.

    AAA cercasi classe dirigente nuova, please.

  • SVENDITA TOTALE!!! VENGHINO, SIGNORI TEDESCHI E FRANCESI, VENGHINO!SOVRANITA’ NAZIONALE A PREZZI MODICICONSEGNA A DOMICILIO, CHIAVI IN MANO, SODDISFATTI O RIMBORSATI

  • O la BCE inizia a immettere liquidità nel sistema dei paese, oppure mandiamoli a cagare e torniamo alla nostra moneta, ora abbiamo le possiblità di farlo, fra qualche tempo non so.

    • Perché gli Italiani devono mendicare soldi da un organismo privato a maggioranza estera?

       

      (PS: le banche nazionali sono spa in mano a banche private in molti paesi, non solo in Italia)

    • O si agisce subito, con riforme serie per il bene reale dei popoli europei, oppure questa pantomima dell’Europa unita è meglio che chiude il prima possibile.

      Mi fanno ridere quando dicono che uscire dall’euro sarebbe una catastrofe…e perchè allo stato attuale come stiamo bene? Le aziende chiudono, le persone perdono lavoro, i nostri euro non sono svalutati come valore intrinseco ma sono svalutati come debito pubblico da sopportare visto che siamo costretti ogni giorno ad indebitarci sempre di più a vedere i mercati….

      la giostra i banchieri se la sono costruita? Bene forse è il caso che sopra ci rimangano solo loro…

  • Warning, adesso ci sono gli europei. Cassano, Buffon e Di Natale da seguire. Chissà quale polpetta avvelenata ci stanno per silurare in quel posto “a nostra insaputa”.

  • questa gentaglia di giornalisti che scrivono sui quotidiani pagati da NOI oltre al vendersi la loro imparzialità si son venduti anche l’anima.

    Non siamo noi che ci dobbiamo incendiare, sono loro che dobbiamo far incendiare!

  • La televisione come strumento officiante è di fatto morta dunque occorre puntare sull’altro strumento: la carta stampata. Crollato B. ed il suo ruffiano Emilio, stiamo assistendo alla competizione per guadagnare l’ambito posto di “scriba di regime”. Storia già vista, risultati già sperimentati. Spariamo…gli

  • I nostri Politici, testate giornalistiche,conduttori Televisivi, fanno parte tutti della stessa casta ( mafiosi,massoni,ladri,lecca culo,indegni,corrotti etc,ect..) e chi più ne ha più ne metta ( mi viene da VOMITARE). Hanno intossicato il Popolo Italiano di bugie e nefandezze!!! Anno venduto l’ITALIA e gli ITALIANI ( quelli Veri, non loro..) alla Finanza e ai POTERI OCCULTI!!! Allora… si capisci bene.. che c’e’ a chi non conviene USCIRE dall’EURO (troppi interessi economici ci girano attorno) ma,ma…. sanno benissimo che il POPOLO ITALINO non si fa più prendere ingiro da questi falsi e catastrofici DILETTANTI da sbaraglio. Cari POLITICI,GIORNALISTI,CONDUTTORI TELEVISIVI, tutti Voi e nessuno escluso, non dimenticheremo le Vostre faccie, MAI.. vedete di sparire finche ne avete il tempo, vedo tempi duri, molto duri x Voi… Il CARTERPILLAR MOVIMENTO 5S sta arrivando!!!

  • Claudio Claudio, che li compri a fare i giornali!? A meno che tu non debba imbiancare casa non vedo che utilità ti possano dare. Se fai una visitina ad un circolo per anziani trovi più contenuti e più informazione. Se compri la settimana enigmistica trovi più cultura e buonsenso che sui quotidiani.

    Se per caso visiti i siti on line di questi quotidiani, ti invito a non farlo più e segnalarli al tuo brawser come siti altamente pericolosi, bloccandone l’accesso.

  • Mi chiedo: perchè questo popolo di fessi si lamenta tanto, paga, subisce ogni berlusconi, D’Alema e compagnia bella e non agisce? Forse perchè per noi è importante che non ci facciano mancare la partita di calcio, andare al centro commerciale e un’abbuffata una tantum; di tutto il resto non ci frega niente: non ci chiamiamo mica Pasquale noi. Ad maiora

  • Ahahahaha! Claudio, sono morta dal ridere. E se non fossi già morta (dal ridere) ti avrei scritto: hai ragione, spariamoci. :-))

    PS: però “culona” lo dovevi virgolettare, eh. Mica lo hai detto tu per primo che la Merkel fosse una culona. Lo ha detto un altro… E allora… Le citazioni andrebbero virgolettate, su. : ))

  • Gli italiani sono prigionieri di un sistema Italia che a mio parere non si libererà nemmeno con la sostituzione di Monti, l’Italia è prigioniera di un sistema europeo che a sua volta è prigioniero di un sistema economico finanziario, politico, religioso, militare mondiale o meglio anglo americano, che ci sta a poco a poco strangolando e ci mantiene in vita ai limiti della sopravvivenza (non dobbiamo morire altrimenti muoiono anche Loro che ci dominano).                                     I blog come il tuo rappresentano boccate di ossigeno almeno per coloro che li seguono, ma sono solo palliativi. Ti danno una carica di vitalità momentanea e poi le notizie che ti circondano ti fanno tornare nello sconforto.                         Ciò che sto dicendo potrà farmi apparire un pessimista fatalista senza voglia di reagire.  In parte è anche vero ma ultimamente ho scoperto un “bog.miglioriamo.it” di Italo Cillo che sta postando alcuni audiofiles intitolati “Tempodicambiare” numerati da 1 a 10 (fino ad ora).  In particolare in quelli numerati 8 e 9 viene fatta un analisi storica molto acuta delle cause che ci hanno portato alla schiavitù finanziaria e non solo e una proposta per venirne fuori in maniera pulita e magari anche pacifica (speriamo).  In questi audio, che sono un po’ lunghi (più di 2 ore cad.) ma a mio parere intelligienti, viene presentata una idea di cambiamento portata avanti da Frank O’Collins attraverso il suo portale “one-heaven.org” impostata su una ricostituzione dell’individualità dell’uomo con il consenso cosciente dello stesso ma basato sull’unificazione anziché sulla divisione (Non il NWO però).    Purtroppo tutto il lavoro (di circa 25 anni) messo on-line da O’Collins è in Inglese e io purtroppo l’inglese non lo mastico molto,  ma solo il riassunto schematico fatto da Italo Cillo mi ha entusiasmato.                           Non so se sei già al corrente di queste iniziative e in ogni caso mi piacerebbe sapere cosa ne pensi  anche se corro il rischio di apparire un sognatore o uno  illuso di aver individuato la soluzione dei problemi  del mondo con poco senso della realtà.

    PS :  Perchè ogni volta che invio un commento devo cliccare sul link che mi avete inviato con la mail?  altrimenti non parte !

  • Claudio, sei stato semplicemente Straordinario! Cambierei solo il finale:…ma sparatevi che è meglio! Ovviamente in senso metaforico. Personalmente parteciperei volentieri ad una questua per pagar loro il biglietto (sola andata) per Antigua.E tanti, tanti auguri!

  • E bravo claudio, stai diventando un burlone.. 🙂 Visto che il vaffanculo è stato depenalizzato suggerirei di usarlo più spesso. Inizio io, che vadano tutti affanculo! Olè! 😛

  • chiedo a tutti, sperando che ci sia qualcuno che sappia darmi una risposta esauriente sul perché il premier spagnolo, ma potrebbe essere di qualunque altro Paese, deve chiedere un prestito alla UE per le banche. Se i soldi servono alle banche, perche non chiedono loro il prestito. sono loro che hanno deciso commerciare soldi, altrimenti significa che lo stato deve chiedere prestiti anche per il macellaio che commercia carne e cosi via per ogni altro imprenditore.Vi prego togletemi questo dubbio.

     

     

    • Ciao Bruno b., se fai un rewind dei post di questo blog, la tua domanda troverà risposta, ma “purtroppo” altre risposte ti suggeriranno altre domande, e dopo un pò ti troverai nuovamente al punto di partenza.

      La cosa importante, comunque, è che la tua voglia di informazioni, non si esaurisca a questo commento.

      P.S.: qualcuno sa dare una risposta !!

    • Semplificando parecchio l’idea che fanno passare per giusta è: le banche sono importanti, custodiscono i soldi dei cittadini, aiutano l’economia reale prestando soldi alle attività e concedendo mutui ai privati e così via con altre cazzate colossali. A questo punto fanno terrorismo mediatico dicendo che in caso di fallimento tutto il paese sprofonderebbe nel caos e nella povertà. In più lo stato garantisce i soldi dei conti correnti quindi deve fare in modo che la banca non fallisca per evitare di ripagare fino a circa 103 mila euro a conto corrente (chi ne ha di più s’attacca..al tram). Con questo scenario il 99,9% degli italiani (che corrisponde su per giù ai dormienti totali..) approva e di corsa.. 🙂

      La realtà dei fatti la trovi anche in vari post di questo blog, dacci una lettura così hai le basi per capire come fregano la gente.

    • Grazie yoyo, ero rimasto impigliato tra il “signoraggio” e la “riserva frazionata”, poi Barnard mi ha illuminato, ma mi sono ritrovato nel buco nero dei bilanci.

      Direi che è “semplificato parecchio”,  lo taggerei come RAW, però è la realtà delle cose !!

  • RAGAZZI,NON PRENDIAMO LA SCUSA DEL CALCIO CHE DISTRAE,….X GIUSTIFICARE IL COPLO DI STATO E I TRATTATI CHE VERGOGNOSAMENTE IL PARLAMENTO HA RATTIFICATO…(LISBONA,MES,ECC).CON O SENZA CALCIO SONO DEI CRIMINALI E DEVONO PAGARE PRIMA O POI….MANDIAMO TUTTI AFFANCULO ED USCIAMO DA QUESTO EURO BASATO SUL DEBITO E INFLAZIONE….E RISTAMPIAMOCI LA NOSTRA VECCHIA LIRA….SE ALMENO QUALCUNO AVESSE LE PALLE X FARLO….:(:(

  • artù ha scritto :
    Ho sempre fatto fatica a comprendere questa passività dell’italiano medio ai soprusi dei politici.Sarà nel nostro dna di italiani.Da sempre abituati a dover scendere nel baratro per potersi riprendere.Mi chiedo:siamo abbastanza dentro al baratro?Dobbiamo scendere ancora?Dove sono i partigiani del 2012?Ok movimento 5 stelle, ma siamo ancora troppo lenti.Ascoltare poi le “esternazioni” di Napolitano….Pertini si starà rigirando nella tomba…Grazie comunque alle persone che ci mettono la faccia e il cervello(grazie Claudio Messora) e chi anche la vita.Buona lotta democratica a tutti.

     

    Questo è anche colpa della politica…Ma hai sentito come parlano? Ogni volta che un politico si esprime in televisione ci vorrebbe un interprete!!!

    Quanti ascoltando i politici si scoraggiano dal partecipare attivamente? Io ho una cultura universitaria…ma spesso fatico a capire, e a seguire e ho sempre pensato di non essere adatto a certe cose…TROPPO ELEVATE PER I COMUNI MORTALI.

     

    Poi mi sono reso conto (che forse) tutto questo fa parte di un sistema che vuole scoraggiare “L’UOMO QUALUNQUE”, il politichese è un linguaggio a se stante, ogni volta che un politico si esprime ci vorrebbe davvero un interprete…

     

    Non siamo ingnoranti perchè non abbiamo la cultura necessaria…ma semplicemente perchè esprimono concetti che sono astratti e non dicono nulla…

    Complimenti Claudio, ti sei dimostrato un ottimo interprete…

  • credo sia giunto il momento di avviare un referendum, ovviamente non tradizionale perché non è questo un momento storico convenzionale, ma molto più semplicemente in rete, per conoscere quante persone sono daccordo  alla moneta complementare. in questa modo possiamo concretamente conoscere le possibilità che esistono affinché questa possa seriamente realizzata. per fare questa indagine o referendum in rete, credo si debbano unire gli sforzi di tutti.

     

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi