Monti si compiace di non avere nessuna opposizione


Parlando in un nuovo stabilimento della Barilla, oggi Monti si è compiaciuto della grande prova di coesione che l’Italia, unica nel panorama degli stati in crisi del sud Europa, sta dando.
 
In particolare, si è compiaciuto di come tre grandi forze politiche, in passato dedite alla distruzione reciproca, oggi si dimostrino invece collaborative. Fino al punto da essere totalmente allineate, schiacciate sulla linea del Governo, aggiungo io. E’ un punto di vista. Tuttavia, chi ha responsabilità di governo non dovrebbe ignorare che l’opposizione è un elemento costitutivo della democrazia. In assenza della quale, la democrazia stessa decade e si passa a regimi di natura differente. Oggi i partiti sono sostanzialmente aboliti, non essendovi differenza alcuna tra loro, né tra loro e l’indirizzo del Governo. L’ultima volta che furono aboliti, eravamo alla fine degli anni ’20, e il presidente del Consiglio era un tipo piuttosto autoritario.
Monti incrocia poi le dita, constatando come, a differenza di Grecia, Spagna e Francia, gli italiani stiano dando prova di responsabilità. Fuori di metafora: si compiace dell’assenza di qualsiasi forma significativa di protesta di piazza. E aggiunge che l’Europa guarda con soddisfazione alla nostra prova di maturità. Forse anche con qualche respiro di sollievo, aggiungo sempre io.
Un paese ormai pacificato, dunque. Sia dal punto di vista politico che sociale. Suggerisco di rottamare il Parlamento e di eleggere due nuove camere di rappresentanza: una con sede alla Bocconi, una in piazza Affari. I nuovi “lords” saranno le società quotate in borsa, e le elezioni si terranno sui mercati, con semplici operazioni di compravendita titoli. Un meccanismo di vera rappresentanza diretta, senza intermediazioni.
Non sarebbe tutto più chiaro? Monti ci pensi. Basta tirare qualche riga aggiuntiva sulla Costituzione.
 

14 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Stiamo tornando al dispotismo illuminato. Adesso siamo nella fase di costituzionalismo limitato: il re sceglie il governo, ma il popolo elegge il senato. Però nella bilancia dei poteri, vince il re 2-1. Presto cadrà anche l’elezione diretta del Parlamento e avremo un fantastico dispotismo illuminato, con Napolitano e Monti unici leader, magari al grido celochiedeleuropa o dobbiamo calmare i mercati. Poi arriverà il pretino Casini e invocherà “responsabilità”, e il popolo bove tornerà a parlare di motomondiale, belen e reality shows.

  • …ah ah,ma siamo noi ad essere compiaciuti appieno!Siamo l’emblema vivente e schiumante di un esperimento riuscito senza sbavature di sorta,un esempio di come sia possibile travalicare ancora oggi il Rubicone facendosi abilmente passare per salvatori della patria,piuttosto che suoi sicarii!Già si contano a migliaia le defezioni nei nostri schieramenti,tutti di corsa sul carro dei Quisling di turno!Tutti festanti,tutti giubilanti,tutti proni a sostenere l’ineffabilità di una idea politica altra!Forze politiche collaborazioniste,adesso si che Mario parla la sua lingua di sempre,adesso si che è stato sincero,adesso si che abbiamo un primo precedente di quanto insinuato da noi sporchi cospirazionisti circa la sua reale natura!Ma a chi importa?Chi è,tra noi,o chi se la sente di vestire i panni dell’Uticense?

     

  • ‘Monti si è compiaciuto della grande prova di coesione che l’Italia, unica nel panorama degli stati in crisi del sud Europa, sta dando.
    Gli italiani stanno dando prova di responsabilità.
    Monti si compiace dell’assenza di qualsiasi forma significativa di protesta di piazza; un paese ormai pacificato, sia dal punto di vista politico che sociale’.
    ——————————————————————-
    Il mandato del governo tecnico sta per scadere e il popolo si sta preparando allo “sconcertante” evento:    

    http://www.youtube.com/watch?v=8ifss2i89TY

    Il Mondo ora guarda con soddisfazione il nostro segno di “maturità”.

    –Scusate ma ogni tanto bisogna pur sdrammatizzare–

     

  • ‘Monti si è compiaciuto della grande prova di coesione che l’Italia, unica nel panorama degli stati in crisi del sud Europa, sta dando.
    Gli italiani stanno dando prova di responsabilità.
    Monti si compiace dell’assenza di qualsiasi forma significativa di protesta di piazza; un paese ormai pacificato, sia dal punto di vista politico che sociale’.
    ——————————————————————-
    Il mandato del governo tecnico sta per scadere e il popolo si sta preparando allo “sconcertante” evento:    

    http://www.youtube.com/watch?v=8ifss2i89TY

    Il Mondo ora guarda con soddisfazione il nostro segno di “maturità”.

    –Scusate ma ogni tanto bisogna pur sdrammatizzare–

     

  • ‘Monti si è compiaciuto della grande prova di coesione che l’Italia, unica nel panorama degli stati in crisi del sud Europa, sta dando.
    Gli italiani stanno dando prova di responsabilità.
    Monti si compiace dell’assenza di qualsiasi forma significativa di protesta di piazza; un paese ormai pacificato, sia dal punto di vista politico che sociale’.
    ——————————————————————-
    Il mandato del governo tecnico sta per scadere e il popolo si sta preparando allo “sconcertante” evento:    

    http://www.youtube.com/watch?v=8ifss2i89TY

    Il Mondo ora guarda con soddisfazione il nostro segno di “maturità”.

    –Scusate ma ogni tanto bisogna pur sdrammatizzare–

     

  • Intanto oggi è nato l’ESM: una “robetta” che ha tra le sue prerogative cose di questo tipo:

    “L’operato del MES, i suoi beni e patrimoni ovunque si trovino e chiunque li detenga, godono dell’immunità da ogni forma di processo giudiziario” (art. 32).

    “Nell’interesse del MES, tutti i membri del personale sono immuni a procedimenti legali in relazione ad atti da essi compiuti nell’esercizio delle proprie funzioni e godono dell’inviolabilità nei confronti dei loro atti e documenti ufficiali” (art. 35).

    Interessante, vero?

  • A tutti i rappresentranti del ESM o MES (in Italiano) un augurio di buon lavoro all’anima de li mortacci vostri,….

    Per un futuro di crescita della disperazione e della decadenza morale.

    Con le banche (SPA e non CC) a governarci secondo i capricci del consiglio di amministrazione, nell’loro esclusivo interesse.

    Ve possinoooo, manda’ a morir ammazzati……………….

     

  • OT.

    caro Claudio, se è vero che hai bloccato un tal biond1986 (così si firma su YT) non hai fatto bene! ma BENISSIMO!

    fine OT.

  • Fossi in Monti non canterei vittoria troppo presto. Il professore dal naso lungo dimostra di non conoscere affatto la storia.

    Impero romano: crollò in silenzio in un momento di assoluta tranquillità.

    Rivoluzione francese: Luigi XVI scrisse nel suo diario il giorno della presa della bastiglia: rien (niente) cioè che non era accaduto nulla di rilevante.

    Continue rivolte e tumulti allontanano il pericolo di vere rivoluzioni che invece nella storia scoppiano sempre inaspettate ed improvvise.

    Anche in natura vi è una quiete innaturale prima della tempesta perfetta …

  • Ma perche non leggo mai citato il prof. Giacinto Auriti su questo blog?? Cercatelo su UTUBE, PROF. GIACINTO AURITI o SCUOLA AURITIANA! I suoi filmati di piu di 12|14 anni fa sono di una attualita sconcertante!

  • Mario Monti sta spegnendo l’Italia.
    Non solo metaforicamente, stanti le nuove disposizioni che impongono di spengere le luci nelle strade e negli spazi pubblici, lasciando campo libero alla malavita.
    Purtroppo il Paese è moribondo. Non reagisce ad un uomo che sta realizzando, senza problemi, gli intenti del Nuovo Ordine Mondiale (Bilderberg-Trilateral-CFR) dominato da David Rockefeller.
    ma la Storia insegna qualcosa. Nella Germania di Weimar, il popolo sembrava morto, il SPD tedesco, corrispondente dell’attuale PD, si era asservito al Governo Bruning, un governo pilotato dalla finanza internazionale. Le elezioni del 1932 cambiarono le cose. Le vinse un certo Adolf Hitler…
    Non mi auguro certo che in Italia spunti un nuovo Adolf Hitler.
    Quello che è certo è che abbiamo bisogno di qualcuno che ci svegli, facendoci capire che stiamo diventando schiavi della finanza internazionale ebraico-massonica dei Rockefeller, dei Rotschild, dei Soros, dei Blackfein, degli Hayek, dei Popper, dei Kissinger…

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi