Non c'era nessun baratro

La differenza di 2 punti percentuali sugli interessi da pagare sulle nuove emissioni di debito, che per l’anno in corso sarebbe stata di 3/400 miliardi, ci sarebbe costata 5 miliardi in più, oltre agli 80 annuali. Questo era il costo dello spread che fece gridare la stampa italiana al “Fate presto!” e legittimò la destituzione di un governo e l’avvento di quello dei banchieri. Per chi dice che 5 miliardi sono tanti, ricordo che il MES (Il fondo salva-stati di cui non avevamo alcun bisogno e che ha arricchito esclusivamente la Germania) ci è costato già 15 miliardi di anticipo e ci ha indebitati di almeno 125, e che il Fiscal Compact ci costerà 50 miliardi all’anno. E potremmo continuare, con i costi della politica di depressione economica del Governo Monti, che sono incalcolabili.
 
Berlusconi queste cose le dice adesso perché è entrato in campagna elettorale, ma questo non toglie che siano cose vere. Ma allora, se il baratro non c’era, perché ci hanno inflitto tutte queste sevizie finanziarie, questo regime di austerità, di ipertassazione e di rigore? E perché i media hanno accompagnato quello che ora è sempre più chiaro essersi trattato di un Golpe economico-finanziario, come lo chiamai quando andai a Matrix, mentre gli italiani se la facevano sotto e idolatravano il faraone Monti, che li avrebbe tirati fuori dalle sabbie mobili?
Berlusconi dovrebbe rispondere anche a questo. Si dimise perché non aveva una maggioranza, ma avrebbe dovuto denunciare subito quello che era accaduto, e soprattutto non avallare con l’appoggio parlamentare quello che, forse, si sarebbe potuto evitare.
Ecco che allora acquisicono un peso e un senso ancora maggiori le parole del senatore Garavaglia, pubblicate da questo blog qualche mese fa. Il ricatto fu a monte: la troika entrò in Parlamento e costrinse i parlamentari ad appoggiare la creazione di un nuovo Governo. Se non avessero accettato, non si sarebbe più trattato di un semplice aumento di spread, che come abbiamo visto non era determinante, ma dell’affossamento dell’intero servizio del debito. Avrebbero cioè smesso di comprare i titoli di Stato e lo Stato non avrebbe più potuto finanziarsi, essendo legato a una moneta che non controlla.
La domanda allora diventa: chi ha un potere così grande da boicottare il collocamento delle nuove emissioni di titoli di Stato, giacché in teoria dovrebbero essere disponibili al libero mercato? La risposta, per una volta, è semplice. Lo Stato non vende a privati, ma ha una lista di specialisti autorizzati: super-banche in grado di collocare miliardi e miliardi di titoli al settore privato e ai circuiti finanziari. Chi sono questi specialisti? Anche a questo possiamo rispondere: ve li avevo mostrati il 20 aprile 2012. Indovinate un po’ chi campeggia in cima all’elenco? Barclays, Banca Imi, Unicredit, JP Morgan e Deutsche Bank. Sì, proprio quegli istituti che uno studio scientifico colloca tra le 50 super-banche che controllano tutto, ogni cosa. Ve ne avevo parlato a L’Ultima Parola. Deutsche Bank, in particolare, è stata all’origine della crisi del debito sovrano italiano, liquidando improvvisamente 7 miliardi di titoli, la cui vendita ha innescato la corsa pazza dello spread.
Deutsche Bank ha dunque suonato la carica dello speculazione, accendendo la miccia. E aveva anche un movente: lo studio “Guadagni, concorrenza e crescita“, nel quale indicava la lista della spesa da fare in Italia, con le privatizzazioni. Inoltre, Deutsche Bank era (ma dovrei dire “è”) tra i pochi che avevano la possibilità di ricattare materialmente lo Stato, chiudendo i rubinetti delle nostre emissioni, ostacolando il loro collocamento e causando il default del sistema Paese, essendo uno dei pochi grossi specialisti in titoli autorizzati dal Tesoro.
Quanti indizi fanno una prova?
 

35 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Prima osservazione: l’assoluta mancanza di credibilità da parte di mister B. purtroppo getta nel discredito le pur corrette critiche riguardanti le “spintarelle” date dal mercato all’entrata in campo del governo tecnico, la sua politica e il fatto che rimanere dentro l’euro per l’Italia, alle condizioni attuali, è semplicemente un inutile bagno di sangue. E’ un gioco dunque facile per la nutrita truppa dei tamburini propagandari buttare nel calderone dell’improponibile e dell’impresentabile le giustificatissime osservazioni contro la spremitura montiana a uso e consumo della finanza e la sua riproposizione.

    Secondo rilievo: e ora che succede? Visto che Tutto e di Più (le maiuscole sono volute) congiurano verso un Monti-bis o, comunque, spingono nell’assicurare al Professore, di riffa o di raffa, un ruolo di “eminenza grigia” nel dopo-elezioni? Una delle poche speranze, oltre a un’affermazione forte del M5S, è che il quadro sociale si degradi a tal punto da provocare un’implosione del sistema o lo stesso edificio della turbofinanza collassi (d’altra parte, è solo questione di tempo) in tempi brevi.

  • Ehm…giornata pesante direi.

    Se sono ancora qua al pc invece di andare a nanna, considerando anche la non mite temperatura che spero non mi ghiacci le cellule neuronali, ancora in fibrillazione per gli eventi che si susseguono.

    Prima considerazione-

    come evidenziato da tutto il mondo colluso o no, Berlusconi è un pagliaccio che si sbriga solo i cazzacci suoi e che ha messo  su questa pantomina che in confronto il povero Totò era un dilettante.  In pratica era tutta una recita, un burlesque, Monti e Berlusconi sono amiconi e noi continueremo a prendercela in quel posto. Amen.

    Seconda considerazione-

    legata alla prima…grazie al post di un forumista mi sono andato ad informare meglio sull’Aspen Institute Italia e ho avuto conferma che il progetto del Nuovo Ordine Mondiale in Italia è politicamente bipartisan. Giulio Tremonti Presidente ed Enrico Letta Vice è una prova schiacciante, alla faccia di tutti quei beoti piddini che credono ancora nel partito difensore dei poveri e degli oppressi (spero che non si offenda nessuno, ma è così). D’altronde mi auguro che in questo blog non ci sia più nessuno che creda al dogma dell’agenda Monti. Comunque quello che mi ha particolarmente colpito, rispetto all’Aspen, è il nutrito numero di aziende sostenitrici…c’è quasi tutto il gotha dell’industria italiana.

    Terza considerazione-

    E ora?

    Lo sò, non dovevo pormi questa domanda, a quest’ora, perchè corro il rischio di cercare una soluzione, un idea, prima di prender sonno e magari trascorrere la notte insonne.

  • Che commenti sciocchi, stupide frasi fatte prese in prestito “basta con il nano”, a me Berlusconi non è mai piaciuto fin dai primi tempi, ma cacciare un nano per avere un gigante e poi ancora un nano e poi….. TUTTO RIMANE COME SEMPRE se non peggio !!

    Le cose vanno comprese, e le frasi fatte e gli slogan servono solo a nascondere le verità.

    Mi chiedo in relazione al fatto che Berlusconi si dimise su ricatto, perchè oggi si ripresenta ed a quanto pare non è voluto da quella parte che lo ricatto? E’ forse perchè gran parte del debito nazionale è tornato nelle mani degli Italiani e quindi quel ricatto non è più cosi facilmente attuabile ???

    • ANALISIMa perché eravamo così ricattabili?Come siamo arrivati a quel punto?Perché la Merkel contro Berlusconi, visto che sono dello stesso partito europeo?Italia Paese sovrano.Governo insediato.Maggioranza.Statista al governo.Conti a posto.Si ricandida, non si ricandida, candida Monti, ricandida Alfano, non ricandita dell’Utri, anzi ricandida dell’Utri, tutto e il contrario di tutto. BASTA scegliere, la sua stessa tattica é sempre stata, parlare di B. e farsi i cazzi suoi a discapito dell’Italia, a voi la scelta che più gradite, poiché domani, dirà qualcosa d’altro, e TUTTA ITALIA COMPRESO I GIORNALISTI E BLOGGHISTI SERI a parlare di lui. La vittima inpersonificata in uno stato L’ITALIA!BASTA, BASTAAAAAAAAAAAAA!!LA RESPONSABILITÀ QUANDO?LA SERIETÀ QUANDO?LA VERITÀ QUANDO?L’ONESTA QUANDO?L’UMILTA QUANDO?L’ANALISI QUANDO?Ma quanto ancora bisogna attendere perché gli Italiani si svegliano per comprendere?Non c’è peggior cieco di quello che non vuol vedere!!!

  • le colpe o cause si possono dedurre più che provare grazie alla PUNTUALE analisi dei fatti, grazie caludio.

    l’unico commento che mi viene da fare questa volta è solo un ringraziamento a claudio messora che unisce tanti puntini che dilatati nel tempo a volte si perdono di vista ma che messi insieme e visti da lontano formano un unico disegno(criminale).

    p.s. appena mi sarà possibile farò una donazione per supportare il tuo preziosissimo lavoro. per ora, lo so che sono briciole, clicco sempre sui banner pubblicitari presenti sul tuo sito e sul canale youtube, li apro su una nuova scheda. (invito tutti i frequentatori del blog che vogliono supportare claudio a fare lostesso)

  • Sie un grande, bellissimo post, chiaro e semplice.

    Questo spiega il comportamento di presidente e parlamento. Perchè le banche sono così potenti.

    E’ domunque grazie a quegli inetti che siedono o vi sono seduti in parlamento che siamo in queste condizioni.

    Inetti per loro è un complimento perché per molti bisognerebbe dire delinquenti.

  • La situazione economica dell’Italia preoccupa la BCE e FMI, non potendo assegnare il compito di “risanare” l’economia del paese ai partiti … Vuoi perchè non sono in grado di farlo, vuoi perchè non gli conviene farlo, vuoi perchè il pacco intero (Destra, centro destra e Sinistra ) serve integro dopo il “Risanamento = Adeguamento alle regole dell’alta finanza”. Quindì i committenti BCE e FMI con la coplicità dei partiti e delle istituzioni preferiscono assoldare dei “Contractor & Tirapiedi = Monti & Co.” per compiere l’amputazione.
    Ma non manca il Magic show : Monti diventa Senatore a vita, poi Berlusconi costretto a mettersi da parte per far salire Monti sul palco.a Missione compiuta Oggi tocca a Monti mettersi da parte per permettere la resurezzione dello psico-nano malefico SOLO allo scopo di dimostrare che un MONTI BIS è inevitabile, perchè sapevano o si sono messi daccordo sul fatto di mostrare tutti un rifiuto e una allergia al ritorno della mummia .Quindi Monti “poverino” è costretto a tornare !!!
    a questo punto vale chiedersi  cosa ha guadagnato l’Italia in cambio allo “Stupro” della sua democrazia in quest’anno di governo Monti? Il fiscal compact? Una legge anticorruzione ( che non tocca il falso in bilancio che serve a creare fondi neri per avere soldi per corrompere) ? salvataggio delle banche e delle casse della Chiesa? i Tagli alla sanità e all’Istruzione( che non toccano la politica addirittura Bertinotti, alfano ex Ministro da un anno, Semplice deputato Berlusconi…. che girano ancora con le scorte a spese del contribuente?
    Ma la gente è così disinformata e ignorante? Ma votano ancora Renzi, Bersani, il PD,la Lega ? ma non è stato il PD ad appoggiare tutte le leggi porcate del Governo Berlusconi e ora quello di Monti? Cosa ha da perdere la gente se vota il M5S ? Non ha una esperienza di governo? Non ha una politica estera ben chiara?
    Tanto peggio di così non pò andare !

    • Purtroppo al peggio non c’e’ mai limite! Quant’anche il M5S avesse tutte le buone intenzioni per cambiare rotta, quali sono le armi nelle sue mani? C’e’ l’ha la forza per mettersi contro i poteri “esterni” di cui si parla un giorno si e l’altro pure su questo blog? Ma oltre alla forza, ce l’ha la volonta’ di farlo davvero? Perche’ e’ chiaro che tolto il “velo” dei politici nostrani, poi di fronte ti trovi il nemico vero e non possiamo andare in guerra con l’arco e la freccia, mentre il nemico ha la bomba atomica.

  • Mentre il Papa twitta il mondo crolla sotto i colpi dei criminali finanziari (leggasi Maligno). Ogni tanto mi viene il dubbio se il XVI Benedetto, si sia mai letta l’Apocalisse di Giovanni. Magari avrebbe scoperto tante cose interessanti sul periodo che stiamo attraversando. A quanto sembra alla sua veneranda età, sono diventate più importanti le tavolette elettroniche di quelle di pietra che ricevette Mosé, che per quanto si dichiara nelle sacre scritture, provengono direttamente dalla “Fonte”. Mentre il Card. Bagnai (presidente CEI) srotola elogi a Mario Monti sul Corriere delle Sera e sul quotidiano Avvenire, e mentre su “Famiglia Cristiana” si prega per il ritorno di Mario Monti al governo (un po’ come nella canzone “Torna a Surriento”), la catastrofe umanitaria greca e tra non molto quella italiana fanno tranquillamente il suo corso secondo il secolare progetto dei disegni satanici.

    Alleggerisco il peso dello scritto con una proposta: Cattolici di tutte le razze e continenti, perché non fate dimettere il Card. Bertone (segretario di Stato e degnissima persona) e lo sostituite con Mario Monti, dopo averlo fatto preventivamente diventare Cardinale? Così facendo, il Leviatano cambia Stato; passa con voi; e vi sistema per le feste: di Natale, di Pasqua e di Pentecoste; ma soprattutto a noi, scusando il francesismo, ce lo levate fuori dai coglioni!

  • grande pericolo cari signori

    i media e gli hacher stanno martellando a + non posso il despota beppe grillo e sotto sotto probabilmente non permetteranno al M5S di potersi presentare alle prossime elezioni, perche’ hanno talmente anticipato la data delle stesse da non permettere al M5S di avere il tempo matriale per raccogliere le firme .

    tutto studiato a tavolino

    ma se non ci faranno andare a votare con il ns movimento,cosa succedera’?

    poi volevo chiedere una cosa a claudio

    ma tutte queste leggi e trattati contro i cittadini a favore delle lobby potremmo retroattivamente cancellarle ?

     

     

     

  • Deutsche Bank ha dunque suonato la carica dello speculazione, accendendo la miccia. E aveva anche un movente: lo studio “Guadagni, concorrenza e crescita“, nel quale indicava la lista della spesa da fare in Italia, con le privatizzazioni. Inoltre, Deutsche Bank era (ma dovrei dire “è”) tra i pochi che avevano la possibilità di ricattare materialmente lo Stato, chiudendo i rubinetti delle nostre emissioni, ostacolando il loro collocamento e causando il default del sistema Paese, essendo uno dei pochi grossi specialisti in titoli autorizzati dal Tesoro.”

    Bene e allora vai fateci fallire poi vediamo se ne giovate o ve lo prendete in quel posto anche voi….se avessimo avuto una classe politica / dirigente con le p…, meno corrotta e immischiata da per tutto, avrebbero dovuto rispondere cosi….bene allora fateci fallire.

    Vuoi scommettere avendo loro interessi a che questa gonga continui all’infinito, sarebbero tornati dicendo “ma noi dai scherzavamo, mettiamoci d’accordo”

    Si credo che sarebbe potuta andare circa cosi….

  • Fumata bianca dall’Ecofin di Bruxelles.

    Nella notte, dopo un vertice durato diciassette ore, i ministri economici e finanziari dell’unione europea hanno detto sì all’accordo sulla supervisione bancaria integrata che entrerà in vigore dal primo marzo del 2014.(…)Tra poco dunque, i leader dei 27 si riuniranno per licenziare il testo definitivo.Per l’Italia, ci sarà il premier Monti, che nelle ore precedenti parteciperà ad un incontro a porte chiuse del think-tank Bruegel e, subito dopo, vedrà il presidente della commissione europea, Barroso. Com’è noto, l’accordo, che ha vinto la ferma opposizione di Regno unito, Svezia e Repubblica Ceca, prevede la supervisione della banca centrale europea sulle più grandi banche dell’unione. E, visto che il tema del summit di oggi è il rafforzamento della governance, l’intesa appena raggiunta sarà la pietra miliare su cui fondare tale obiettivo.(…) La tappa successiva sarà la ricapitalizzazione diretta delle banche da parte del fondo salva-stati esm.

    http://tg.la7.it/economia/video-i641651

  • Non confondiamo il movente con il mezzo. La finanza (i soldi), per questi signori, è solo un mezzo non il fine. Il fine è l’unificazione, e per questo sono disposti a tutto.
    E si capiscono meglio le parole di Mr. Monti che in mezzo alla crisi disse (riassunto a memoria) “non vorrei che tutta questa crisi creasse un sentimento antieuropeista”. Lui non è preoccupato della crisi per chi non arriva a fine mese o per i danni all’economia, ma per i danni che questa potrebbe creare alla “causa”.

  • 1. Ma che ci sia Sivio o Monti cosa cambia? Il sistema euro ce lo abbiamo sul gobbo e la sovranità monetaria l’abbiamo comunque persa.

    2. Far dire queste cose, che i più accorti sanno da tempo, a B. che senso ha? Screditare queste verità per bocca di una persona con credibilità zero? Dubito che B. non sia più ricattabile. Sta parlando per qualcuno? E’ una tattica per sottrarre probabili voti al M5S?

    3. La “ritirata” di Monti sembra una mossa programmata. Probabilmente quello che si doveva fare è stato fatto e non ha nessuna importanza chi gli succederà: tanto saranno o tutti manovrabili o tutti irrilevanti per il vero potere?

  • OFF TOPIC


    Leggete l’articolo sull’ECOFIN:


    http://www.repubblica.it/economia/2012/12/13/news/accordo_supervisione_bancaria-48638088/


    La frase al penultimo paragrafo è un capolavoro di idiozia:


     


    La supervisione unica è la prima tappa dell’unione bancaria, e apre la strada anche alla ricapitalizzazione diretta delle banche da parte del fondo salva-Stati Esm, passo necessario per non far pesare sui debiti pubblici le operazioni di sostegno alle banche in difficoltà…”


     


    Cioè ammettono spudoratamente che il fondo salva-STATI viene usato per salvare le BANCHE e che inoltre questo non pesa sui debiti pubblici! Cioè ma i soldi conferiti al fondo secondo loro da dove cazzo vengono?!

  • Condivido l’analisi dell’articolo, ma non ci trovo nulla di incredibilmente sconvolgente o diabolico – la realtà è probabilmente molto più semplice di come si cerchi di interpretarla con i complottismi: L’Unione Integrale Europea è l’obiettivo e la finanza in questo caso è un mezzo (finanza che sicuramente trae anche vantaggi speculativi dalle instabilità e debolezze politiche) come citava qualcuno prima. Perchè è l’obiettivo o la mission? Perchè converrebbe i primis ai suoi fautori (Paesi Forti tra cui Germania, Olanda, Francia,…) e poi forse anche agli altri (Italia,…). Perchè tanta austerity? Perchè questi paesi creditori, vogliono assicurarsi che quando saremo vincolati da politiche fiscali, industriali, economiche,… uniche, non debbano mantenere le “zavorre”… quindi vogliono assicurarsi che paesi come Italia, Grecia, Spagna,… non si adagino su politiche sociali che in futuro verrebbero finanziate principalmente da loro… Perchè l’Italia è più ricattabile di altri paesi e quindi ha subito un golpe economico/finanziario? Perchè siamo da troppo tempo incapaci di dotarci di una classe dirigente responsabile e lungimirante … il debito pubblico spropositato (rispetto al PIL, ma decisamente inferiore alla ricchezza privata) ne è un esempio… Per attuare politiche populiste, demagogiche e all’insegna della corruzione (non che gli altri paesi ne siano indenni, ma noi siamo spanne sopra) abbiamo svuotato le tasche dello stato e riempito quelle dei privati (lobby in primis)… E si badi bene, non per fare welfare (ai più solo le briciole) ma per saccheggiare le tasche pubbliche a vantaggio delle caste, giacchè per l’italiano medio, lo stato è qualcosa di alieno alla sfera individuale…  Quindi, nell’Europa unita, saremmo stati percepiti come parassiti (anche se diversi elementi possono confutare questa percezione). Sicuramente in questi 10 anni di moneta unica, i paesi egemoni si sono avvantaggiati maggiormente e non hanno sicuramente protestato quando noi ci si indebitava per comprare il loro prodotti, …. resta però il fatto che quando uno si indebita, il creditore vuole indietro soldi, interessi compresi e questo un governo non può dimenticarselo, adducendo ragioni di immoralità del debito… immorale è chi quel debito lo ha contratto, spendendo male i soldi e sapendo che prima o poi sarebbe giunta la resa dei conti. Quindi in sostanza, è palesemente in atto un processo forzoso e poco democratico di accelerazione vs l’integrazione, che denota l’urgenza di chi lo vuole attuare… ma la soluzione non può essere tornare a farsi amministrare da chi ci ha indotto a questa condizione schiavitù e si badi bene non sono gli ultimi 12-13 mesi che ci hanno ridotto tali, quelli ci hanno solo aiutato a capire dove ci eravamo infilati… Si possono avere opinioni differenti sulla valenza di un unione europea (che non sia puramente monetaria), ma non si può continuare a fare i vittimisti… se siamo aggredibili, sicuramente lo possiamo imputare anche al darwinismo capitalistico, ma lo dobbiamo anche imputare a noi stessi che non siamo stati capaci di farci governare da chi avrebbe dovuto difendere la posizione di 5 potenza industriale mondiale e invece si ha fatto solo i cazzi suoi e ha lasciato marcire il paese… 

    • Permettimi di dissentire su un punto: la dinamica che descrivi è corretta, ma non le motivazioni. A me sembra ormai chiaro che esistano diversi livelli di interpretazione dei fatti. C’è il livello pubblico, nel quale l’economia, i mercati, il debito pubblico sono sbandierati come ragione che motiva ogni azione, e nel quale si manifestano gli egoismi dei singoli paesi e delle singole caste o lobby che descrivi. C’è poi un altro livello, quello delle motivazioni profonde, che emergono qua e là nelle dichiarazione o confidenze di alcuni personaggi. E qui il punto non è l’economia, o il difendere le posizioni particolari, anche nazionali, ma il raggiungimento di quell’unità che è vista come bene superiore indipendentemente dal bene dei singoli, dall’economia (che ne è appunto solo uno strumento di realizzazione) o dalla democrazia.
      Quello che credo è che il fine sia ideologico e nascosto e i soldi siano solo il fumo negli occhi che serve per raggiungerlo.

  • NEuroleso ha scritto :
    Mentre il Card. Bagnai (presidente CEI) srotola elogi a Mario Monti sul Corriere delle Sera e sul quotidiano Avvenire

    Ahahah !! Divertente questo lapsus di scrittura.Mi sto sganasciando dale risate :)))

    Che sia stato il nome di Totò a confonderti le idee?

    Ti rivelo un segreto…ecco chi ha scitto la lettera al Governo italiano con lo pseudonimo di Trichet (in lumbard Tricheco)mentre Draghi scriveva.

    https://www.youtube.com/watch?v=SzrEfkjdzgw

     

     

    • Mio caro Clausius, grazie per il NEuroleso :))) il nick come ebbi già a dire fu scelto apposta per prestarsi ai giochi di parole, perché amo la satira in tutte le salse.

  • Basta evitiamo il più possibile banche e finanza che continuano a rovinarci la vita !! ci sono tanti modi SICURI PER FARLO… tipo il social lending di http://www.smartika.it che è certificato e sicuro e tiene fuori banche e finanziarie dalla nostra vita…. tutti noi dobbiamo imparare  a cercare valide e sicure  alternative , esistono!!!

  • Pazzesco! ieri, alle ore 0.10 di giovedì 13-12-12 durante la trasmissione di Porta a Porta, su invito di Porro (vicedirettore di Libero) il buon Fassina (esperto economico del PD) ha candidamente ammesso che l’affermazione che a novembre 2011 non c’erano i soldi per pagare pensioni e stipendi è stata una colossale balla e Vespa ha aggiunto che a lui Monti ha detto: “ma non scherziamo, i soldi c’erano ma un giorno avrebbero potuto non esserci!”. Ma perché dobbiamo sopportare questi falsi imbroglioni?

  • byoblu ha scritto :
    No. Possono venire “anche” da investimenti privati, ma principalmente vengono dai capitali degli stati aderenti. Per esempio, noi ci abbiamo già messo 15 miliardi. E ci siamo indebitati per 125, virtualmente infiniti. E questi soldi sono andati a finanziare il debito dei paesi trila A, principalmente la Germania.Quindi che il fondo salva-stati (salva-banche) non pesi sui debiti pubblici è una colossale ca@@a@! 

     

    Non si capiva il tono ironico della mia risposta. Devo andare a lezioni da Monti. 

  • Onestamente, che queste cose le tiri fuori Berlusconi, solo per giustificare la sua ennesima discesa in campo, ha dell’ incredibile. Perchè mai la DEUTSCH BANK avrebbe dovuto dare solo un assaggio della sua forza, quando avrebbe potuto obbligare proprio il nano a privatizzare FINMECCANICA, ENI E ENEL, per esempio? In queste cose, c’è un passaggio che non mi torna…Non è che Berlusconi ha governato 10 anni senza esser spalleggiato da questi poteri: sapevano bene chi era! Ma se il loro intento era di depredare l’ Italia (e quelle citate sopra sono le nostre migliori aziende pubbliche), perchè non continuare a servirsi di Berlusconi? Monti non lo apprezzo per l’ opera che ha fatto, ma paradossalmente, penso che l’ intento di predazione dell’ Italia proprio con lui non potesse realizzarsi. Una cosa però deve essere chiara: non è con SOLO il M5S che se ne esce…Serve una coalizione di persone nuove, che abbiano altri orizzonti di quei 4 rottami che stanno al Parlamento!

  • Su RischioCalcolato oggi “L’Italia avrebbe tutto da guadagnarci da un uscita dall’euro. Parola del Telegraph” i nostri politici tutti anche PD che vi piaccia si! che vi piaccia no! ci prendono per il c**o ogni minuto della nostra vita

  • Scusa se sono pignolo. Ma il 2% su 3-400 miliardi non sono 6-8 miliardi?

    Rimane il fatto che hai completamente raggione e che sei stato tu il primo a denuciare questo Golpe economico-finanziario

  • solo perchè mi sembra “piuttosto” pertinente… 

    non lo avevo ancora visto questo video caro claudio, magari nemmeno tu, eccolo allora, buona schifovisone a tutti… 

    https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=rBEpnVk6XXU#!

    PS: mi chiedo, da italiana all’estero da poco e per necessità, ma con il cuore ed il cervello sempre li, ce la faremo? ditemi di si, vi prego, perchè mi sembrano questi non solo poteri forti, ma assimilabili qualsi al male oscuro e alla forza di star wars dell’impero… 

     

  • “Berlusconi queste cose le dice adesso perché è entrato in campagna elettorale, ma questo non toglie che siano cose vere.”

    Dunque, anche tu credi ancora a Babbo Natale?

    “La differenza di 2 punti percentuali sugli interessi da pagare sulle nuove emissioni di debito, che per l’anno in corso sarebbe stata di 3/400 miliardi, ci sarebbe costata 5 miliardi in più, oltre agli 80 annuali.”

     Si, in effetti Babbo Natale (o sarebbe meglio chiamarlo Lucignolo, visto che ci fa ancora credere nel Paese dei balocchi) dice questo.

     Ma, tanto per cominciare, se la matematica non è un’opinione, il 2% di 3-400 miliardi fa 6-8 Mld e non 5. Che trattandosi per lo più di buoni poliennali, moltiplicati per gli anni a venire diventano altri 40-60 MILIARDI di interessi in più sulle spalle del nostro futuro.

     E poi c’è l’effetto domino: chi ha già titoli Italiani acqistati in precedenza cerca di disfarsene, chi potrebbe investire nel nostro paese si astiene, ecc..  e si entra in una china irreversibile. Se non ci siamo già…

     Berlusconi continua a parlare come quel tizio che cadendo da un grattacielo ad ogni piano ripeteva “fin qui è andata bene, no?…”. Lo stesso ragionamento che ci ha portato al debito attuale, vedi: http://www.youtube.com/watch?v=EiWCj8xQZGU

     La realtà è riassunta nei grafici qui sotto (fonte Istat). Durante i governi Prodi l’avanzo primario è stato alto ed il rapporto debito/pil è sempre diminuito, e durante i governi Berlusconi tutto il vantaggio si è sperperato in nome di questi stessi discorsi:

     

    Il guaio è che questi sperperi non son serviti a finanziare la ricerca, la scuola, investimenti strutturali utili, ma gli affaracci suoi, ed opere inutili come il G8 alla Maddalena, a “salvare” l’Alitalia, a pagare multe per le quote latte o “portare i ministeri al Nord” per gli amici della Lega ecc.. E questa è solo la punta dell’iceberg.

    Ah si, ci ha tolto l’ICI: un bel regalo fattoci coi soldi nostri. Ma alla fine l’IMU l’ha introdotta sempre lui. Avrebbe dovuto essere a partire dal 2014, Monti l’ha solo anticipata. Assieme al pareggio in bilancio in costituzione ed altre delizie, ci ha lasciato tante belle caramelle avvelenate.

    E ora stiamo ancora ad ascoltarlo?

    Mavva…..

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi