Grazie alla rete ce la faremo

grazieallaretecelafaremo

Qui sopra, il mio intervento in apertura del convegno del 15 dicembre scorso, alla Camera del Lavoro di Milano. Ospiti Alberto Bagnai, Fabrizio Tringali, Marino Badiale. Il resto del convegno purtroppo ha sofferto di interferenze e inefficienze dal punto di vista dell’audio, per cui è scarsamente utilizzabile.
 
Anche per questo motivo, vi rinnovo l’invito a partecipare alla raccolta fondi per consentire di manutenere l’attrezzatura corrente e l’acquisto di nuovo materiale professionale e affidabile. Qui potete leggere i risultati raggiunti dal blog nel corso del 2012 e nel corso degli anni precedenti. L’anno che sta arrivando avrà bisogno di una capacità di copertura maggiore, e solo voi potete aiutarmi a realizzarla.
Ecco quanto è stato raccolto fino ad adesso. Serve raccogliere almeno il triplo, per prepararsi alle sfide che verranno tra gennaio e febbraio. Per donare, cliccate qui e scegliete uno dei modi previsti. Se non aumentano le risorse, sarà difficile continuare, e in ogni caso sarà difficile farlo con lo stesso livello qualitativo dell’anno appena trascorso. Vogliamo davvero fermarci per così poco, proprio ora che stiamo per avere la nostra possibilità?

Donazioni al 29 dicembre 2012

Il 31 dicembre, alle 20.30, in contemporanea con il discorso del Presidente della Repubblica, che avverrà a Reti Unificate, il blog trasmetterà l’Anti-Messaggio di fine anno, pronunciato da Paolo Becchi, a Rete Unificata. Sintonizzatevi qui, o sul canale Youtube, alle 20.30 precise di lunedì sera. E passate parola. Grazie alla rete ce la faremo.
 
 

38 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Io ti manderei di soldi però come potenziale “finanziatore” vorrei che rispondessi a queste mie domande che credo una persona trasparente come te non creeranno problemi:

    1)Ma quanto ti rendono gli annunci google? Credo abbastanza visto la mole di visitatori.

    2)Quando fai le “ospitate” ti pagano? 

    3)I soldi recipiti con gli annunci, delle donazioni ed eventualmente delle ospitate li dichiari?

    Non ti offendere ma mi sembrano domande normali.

     

    • Gli annunci Google rendono pochissimo. Specialmente su un sito di politica, che non avendo un pubblico di gossip, suonerie, o videogame, ha lettori molto poco inclini a cliccare su un qualsiasi banner. Per i visitatori che ha Claudio, ci sono giorni che non faccio fatica a credere riesca a malapena a pagarcisi il cappuccino.

      Le ospitate televisive, ha già dichiarato (evidentemente non hai letto gli ultimi post) che le fa gratis, spesso in perdita per via delle spese di logistica e, solo per quanto riguarda l’Ultima Parola, con un rimborso spese che, tolte le tasse, basta a malapena per la benzina e per le telefonate.

      Le donazioni sono regalie, e dunque non si dichiarano (mai sentito parlare di economia del dono?) mentre gli annunci Google (Adsense), per quello che rendono, si dichiarano fino all’ultimo centesimo.

      Piuttosto, dovresti chiedere quanto varrebbe il suo lavoro, perfino se fosse l’ultimo dei servi di telecanto e telesuono, e magari (questo lo ha dichiarato spessissimo) quanto costano le attrezzature che usa (la telecamera è prezzata verso i 10mila euro, ogni radiomicrofono sui 3/400, i software di editing e i computer che si rompono credi che te li regalino? Poi c’è la connettività veloce ovunque, ci sono gli spostamenti, la logistica, mille altre cose e poi, immagino, ci deve campare, lui e la sua famiglia).  Tutte cose che ha ben chiarito nel corso del tempo e posso capirlo se non ha voglia di ripeterle.

      La vera domanda è: quanto vale questo blog e le informazioni che ti dà, in cambio dei tuoi 10€? E quanto valgono invece quelle che ricevi dai giornali e dalle televisioni, per cui molti non esitano a pagare centinaia di euro all’anno in abbonamenti vari?

      Io, per quanto mi riguarda, il mio abbonamento Rai di quest’anno, dopo aver buttato la televisione, lo devolverò a questo blog: i risultati sono quelli che parlano e quelli che contano. Il resto sono solo chiacchiere da piccoli italiani provinciali.

      Con rispetto parlando.

  • claudio,se ti offrissero un incarico di rilievo e molto remunerativo per tapparti la bocca, ti prego di non accettare: resta sempre con noi a fare la tua ottima controinformazione! 🙂

    Faccio un invito a tutti quelli che ti seguono a contribuire come possono alle spese che affronterai per poter continuare la tua opera,ciao!

  • Onore a te Claudio che ti continui ad impegnare in modo eccezzionale nonostante i magri guadagni.

    Personalmente ho già contribuito in passato e lo farò anche in futuro.

    Ma adesso riposati un pò e buon anno.

  • Nel mio commento precedento  richiedevo semplicemente le carte come i rapporti di google, la copia della liberatoria in cui il Sigl Messora partecipava gratuitamente alle ospitate, copia della dichiarazione dei redditi anche perchè sia gli introiti google che le donazioni vanno dichiarate sotto la voce "redditi diversi".

    Solo questo. Trasparenza che tra l’altro non può che essere utili per la sua causa. Io non sto mettendo in dubbio la qualità ma volevo capire visto il seguito il perchè di una redditività tanto bassa.

    • Quando ti presenterai a casa mia con un mandato, sarò lieto di sottopormi a qualsiasi terzo grado vorrai infliggermi. Per adesso sono libero di non perdere tempo a spiegarti che sono dati riservati che, tra l’altro, non indicano nulla, senza complessi conteggi delle spese sostenute nel corso degli anni. Conteggi che se avessi tempo di fare, con la meticolosità e con lo scrupolo che si convengono alla puntigliosità delle tue richieste, probabilmente non mi avrebbero consentito di svolgere il lavoro per il quale vengo accreditato, con molta più larghezza di vedute di quella che dimostri, e che mi avrebbero probabilmente indotto a lasciar perdere molto, molto tempo fa, quando era chiaro che, se avessi ragionato solo in termini di contabilità spicciola, tenere questo blog e combattere per la “libertà di informazione” avrebbe significato la mia rovina, anziché la mia affermazione economica.

      Dico solo che se avessi voluto non arricchirmi, ma perlomeno potermi permettere di riparare una macchina di oltre dieci anni con una portiera rotta da almeno cinque, avrei continuato a fare il mio lavoro precedente, per il quale ero pagato molto, ma molto profumatamente. E – cosa che ti stupirà parecchio – senza che nessuno mi chiedesse di mostrare tutte le scartoffie che mi chiedi tu, né di giustificare come spendo i miei soldi.

      Buone Feste a te e famiglia.

    • Claudio lascia perdere i troll, il tuo lavoro è più importante di quanto questi figuri possano comprendere o riescano anche solo ad infangare senza rendersi ridicoli.

    • Ma sai, mentre se paghi le tasse involontariamente paghi anche molti giornalisti, che spesso vengono tenuti buoni o stanno buoni per scelta, per quieto vivere se non per opportunismo o lecchinismo, qui puoi scegliere liberamente di donare e trovi un informazione non convenzionale, che richiede certamente tempo e denaro.

      Se ti disturba sapere che Byoblu.com permette al suo autore di guadagnare magari, e lo spero, abbastanza da poter fare a meno della tua donazione, fai un errore, perchè la soddisfazione anche economica non può che far migliorare questo sito ed è questo il senso.

      Ciò significa che seppure Claudio avesse dei buoni guadagni, putroppo mi pare di capire che non è cosi, le donazioni possono fare crescere la qualità del sito e soprattutto dare un ritorno economico che possa rendere il giusto riconoscimento al lavoro svolto.

    • Non tutto quello che conta può essere contato, e non tutto quello che può essere contato… conta.
      Lo disse un tale che si chiamava Albert Einstein. Pietrobellanima, ti consiglio di rifletterci un po’ su.

    • Questo Bellanima mi sembra un montiano criminal finanziario & delegal-Befera associato dell’ultima ora. Bellanima de li mortacci tua: L’IMU l’hai pagata? O sei stato esonerato? Fai parte del consiglio di amministrazione di Monte Paschi Siena o sei il segretario particolare di Monti – Zemolo? Presentaci, per favore, la tua denunzia dei redditi in copia conforme, con marche da bollo di 14,26 euro ogni quattro facciate.

      Non ti offendere ma ci sembrano richieste normali! Restiamo in attesa …

  • Non avendo la TV, per me l’antimessaggio è proprio il messaggio 🙂 La rai riesce incredibilmente a non far funzionare nemmeno silverlight (passa solo la pubblicità).

  • Bravo; Claudio.

    La tua costanza, ti sta’ premiando.

    Sei una luce di speranza per gli italiani.

    Continua questa stupenda opera di divulgazione della VERITA’.

    Cordiali e sinceri saluti; dall’Irlanda.

    Con stima e ammirazione:

    Renzo *

  • Bravo; Claudio.

    La tua costanza, ti sta’ premiando.

    Sei una luce di speranza per gli italiani.

    Continua questa stupenda opera di divulgazione della VERITA’.

    Cordiali e sinceri saluti; dall’Irlanda.

    Con stima e ammirazione:

    Renzo *

  • Bravo; Claudio.

    La tua costanza, ti sta’ premiando.

    Sei una luce di speranza per gli italiani.

    Continua questa stupenda opera di divulgazione della VERITA’.

    Cordiali e sinceri saluti; dall’Irlanda.

    Con stima e ammirazione:

    Renzo *

  • Ciao Claudio,

    ho appena donato quello che posso…  Comunque troppo poco per quello che ho ricevuto da questo blog, specie nell’ultimo anno.  Non sono sempre d’accordo con te e con i tuoi ospiti, ma senza il tuo e il loro contributo, in molti casi, specie su materie economiche, non avrei avuto sufficienti elementi per formarmi una mia opinione.

    In fondo è questo lo scopo della libera ainformazione, no?

    Tanti auguri per un anno straordinario a te e famiglia.

    //MaS

  • O.T.

    Seconda grossa cazzata di Grillo in vista delle elezioni (la prima sono state le parlamentarie): ha chiuso la porta in faccia a Ingroia! Autogoal pazzesco! Ancora piu’ pazzesca la motivazione (o una delle motivazioni): no alla politica con i leaders!! Un “ossimoro” gigantesco, visto che il M5S un leader ce l’ha eccome e decide sempre tutto da solo! Non dico che avrebbe dovuto dire di si subito, ma poteva prendere tempo, consultare la base, avviare ujna discussione aperta dul web. Tutto tranne sentenziare dal suo blog, in assoluta solitudine! Mi convinco sempre di piu’ che Grillo voglia portare in parlamento solo gente “manovrabile”.

  • La letteratura è ricca di informazioni inerenti a cambiamenti storici, sembra addirittura che i combiamenti più radicali e di una consistente rilevanza, siano opera di personaggi i cui mezzi erano davvero limitati. Questa corsa alla tecnologia come mezzo unico ed essenziale per raggiungere una eventuale vittoria, mi fa ricordare i tempi in cui le nazioni facevano a gara, cercando di accumulare più armi possibili e il  più tecnologicamente avvanzate. Il 20% utilizza la rete come fonte attendibile di informazione, il 50% utilizza la rete come fonte di divertimento e svago, il restante 30% utilizza la rete come fonte informativa, ma si riserva il dubbio dell’attendibilità.

  • Che grinta! Non avrei saputo replcare meglio.
    Sonia Rossi ha scritto :
    Gli annunci Google rendono pochissimo. Specialmente su un sito di politica, che non avendo un pubblico di gossip, suonerie, o videogame, ha lettori molto poco inclini a cliccare su un qualsiasi banner. Per i visitatori che ha Claudio, ci sono giorni che non faccio fatica a credere riesca a malapena a pagarcisi il cappuccino. Le ospitate televisive, ha già dichiarato (evidentemente non hai letto gli ultimi post) che le fa gratis, spesso in perdita per via delle spese di logistica e, solo per quanto riguarda l’Ultima Parola, con un rimborso spese che, tolte le tasse, basta a malapena per la benzina e per le telefonate. Le donazioni sono regalie, e dunque non si dichiarano (mai sentito parlare di economia del dono?) mentre gli annunci Google (Adsense), per quello che rendono, si dichiarano fino all’ultimo centesimo. Piuttosto, dovresti chiedere quanto varrebbe il suo lavoro, perfino se fosse l’ultimo dei servi di telecanto e telesuono, e magari (questo lo ha dichiarato spessissimo) quanto costano le attrezzature che usa (la telecamera è prezzata verso i 10mila euro, ogni radiomicrofono sui 3/400, i software di editing e i computer che si rompono credi che te li regalino? Poi c’è la connettività veloce ovunque, ci sono gli spostamenti, la logistica, mille altre cose e poi, immagino, ci deve campare, lui e la sua famiglia).  Tutte cose che ha ben chiarito nel corso del tempo e posso capirlo se non ha voglia di ripeterle. La vera domanda è: quanto vale questo blog e le informazioni che ti dà, in cambio dei tuoi 10€? E quanto valgono invece quelle che ricevi dai giornali e dalle televisioni, per cui molti non esitano a pagare centinaia di euro all’anno in abbonamenti vari? Io, per quanto mi riguarda, il mio abbonamento Rai di quest’anno, dopo aver buttato la televisione, lo devolverò a questo blog: i risultati sono quelli che parlano e quelli che contano. Il resto sono solo chiacchiere da piccoli italiani provinciali. Con rispetto parlando.

  • L’Italia è fallita per colpa di tutti noi. Cosa ci ha portato al fallimento? Il fatto che non siamo un popolo, bensì un’accozzaglia di popoli; di conseguenza non proviamo amore per una “nazione” che non ci appartiene; e da qui scaturiscono ignoranza e codardia: e il gioco è fatto!

  • Antonio Addamo ha scritto :
    L’Italia è fallita per colpa di tutti noi. Cosa ci ha portato al fallimento? Il fatto che non siamo un popolo, bensì un’accozzaglia di popoli; di conseguenza non proviamo amore per una “nazione” che non ci appartiene; e da qui scaturiscono ignoranza e codardia: e il gioco è fatto!

    Ne ho letti tanti di questi commenti inutili ma leggerlo proprio quì sul Blog di Messora fa un tantino pena.

    Gli italiani sono disinformati e basta e Claudio ce la mette tutta per darci un’informazione corretta a 360°.Quella che tu chiami ignoranza e codardia scaturisce solo dal caterpillar disinformativo di regime.Se non ci sei ancora arrivato rifletti un po’ di più.

    Colgo l’occasione per fare un augurio di buon lavoro a Byoblu.Nelle tue parole si nota una speranza abbastanza diffusa fra i frequentatori del blog.Dipende solo da noi concretizzarla.

  • Grazie alla rete ce la faremo“.

    Claudio, ho ascoltato il tuo intervento, e che ce la faremo lo voglio ben sperare. Faccio a te e a tutti i frequentatori del blog gli auguri che questo avvenga nel 2013. Su “Bellanima” avevo fatto un commento che si è sicuramente perso nei filtri antispam, l’anima, comunque, non mi sembra tanto bella, e l’atteggiamento è simile a quello di un esattore delle tasse. Quindi, per lui l’augurio è quello di un accertamento fiscale a seguito del nuovo indecente e malfunzionante redditometro.

  • carissimo claudio, amici del blog, una legge elettorale semplice?? :

    tutti gli aventi diritto al voto, diviso i posti alla camera e senato, con premio di maggioranza pari all’astensione. matematica pura e semplice, democrazia. no???

    per i posti io farei solo una camera parlamentare, 3 o 5 posti per ogni milione di abitanti, tanto diciamo la verità, la maggior parte di quelli che siedono alla camera e senato stanno li solo a scaldare il posto, (quando ci sono) e premere il pulsante secondo le scelte di partito di appartenenza! la cosa più importante sono gli incarichi di vero governo ministri ecc li non bisogna risparmiare persone competenti. e basta anche con le regioni speciali se hanno più abitanti avranno di conseguenza anche più eletti! e basta anche con le regioni a statuto speciale, ma chi cazzo sono questi dalle alpi alla sicilia ogni scusa è buona per essere speciali!

  • salve claudio, bersani ha chiesto di far sapere cosa vogliamo, bene è semplice, (non l’ha ancora capito) parlano di aperture su varie cose ma nessuno ha mai detto di rinunciare ai soldi!! ipocriti!! glielo ricordiamo:)

    1′) abolizione di qualsiasi contributo in denaro su qualsiasi cosa, retroattiva e a partire dai comuni, province, regioni. azzeramento totale dei conti-denari in possesso ai partiti che vogliono la fiducia con supervisione politometro. gli altri pagheranno dopo. taglio dello stipendio al parlamentare come m5s, riduzione di almeno il 50% del numero dei parlamentari

    2′) abolizione province e accorpamento comuni sotto 5000 abitanti

    3′) dimissioni da parte di appartenenti al partito da tutte le cariche tipo fondazioni, consigli di amministrazione di società comunali, provinciali, regionali, e quant’altro in genere poltrone-partito

    4′) legge elettorale in base alle preferenze espresse dai cittadini

    5′) blocco immediato cantieri e progetti grandi opere, (vedi tav)

    6′) commissione di inchiesta su mps

    7′) creazione della “banca della repubblica italiana”

    8′) reddito minimo per meno abbienti

    9′) green economy maurizio pallante

    10′) nuova legge anticorruzione

    se vogliono la fiducia possiamo cominciare da questo, se lo accettano avranno il beneficio del dubbio sulla loro capacità di stare vicino ai cittadini

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi