Grillo – Oggi la democrazia è finita

GRILLO-OGGILADEMOCRAZIAFINITA-blog

La conferenza stampa di Beppe Grillo sulle modalità di deposito del simbolo per la competizione elettorale, dopo che qualcuno ha depositato questa mattina un simbolo quasi identico a quello del Movimento Cinque Stelle (qui la storia completa).

 

 

56 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Capisco l’indignazione. Ma il problema non si pone. Art. 14 della legge elettorale vieta l’uso di simboli confondibili con partito esistente. M5S si e’ gia’ presentato con quel simbolo quindi

     

    NON SI RISCHIA NIENTE

     

    rischierebbero (in teoria) MOonti e Ingroia. I quali hanno pure loro simboli contraffatti. Cosi’ come altri partiti. Cosi’ come (purtroppo) e’ sempre stato.

  • Non sono furioso, di più:
    La notte prima Mr.B tenta una mezza sputtanata a travaglio per le signore di voghera, la notte a vedere grillo all’aghiaccio insieme ai suoi grillini che stavano al freddo già 2 giorni prima per farsi rubare il posto da un fantomatico tizio che deposita una copia del logo del 5 STELLE con pochissime firme dietro, e questa persona si dovrebbe vergognare di non farsi da parte “Palesemente pilotato”, Mi viene un dubbio che non voglio credere, ci sono 2 sole verità:

    – O si tratta di una mossa di un partito che non a nulla
    da perdere tanto si e sputtanato…

    –  O Casaleggio si e auto boicottato per avere
    una reazione popolare, Ma non ci credo e Fantascenza
    mi fido troppo dell’Onesta e Integrità di Grillo!

  • Prima che vomiti, lasciatemi dire due cose:

    1)      MarcoP ha ragione (non c’è, almeno in teoria, nessun problema);

    2)      Le proiezioni percentuali (sommerse e silenti) di voto del M5S stanno almeno al 35%.

    Questo significa che non vinceremo … ma STRAVINCEREMO queste stramaledette elezioni politiche del 2013.

    Ora posso vomitare tranquillo.

    P.S.: Per Claudio Messora: Se andasse male, e si deve fare la rivoluzione, ci adatteremo … anche con mezzi di fortuna …

  • Vedendo il simbolo ho pensato: trovata di grillo per gridare al konploto su internet….

     

     

    poi vedi questo

     

     

    comunque i giornalisti non sono gli uffici stampa dei partiti, un minimo di contradditorio no?

    • Scusa Beato, saresti così gentile da spiegare cosa vuoi dire quando scrivi: “Un articolo decente, cosa che non troverete qui”?

  • Salomone ha scritto :
    Bravo così arrivano gli EUROGENDFOR! Loro non aspettano altro!!!

    già, c’è l’eurogendfor…l’avevo dimenticato….allora è iniziata la dittatura eiropea

  • Euroleso ha scritto :
    Scusa Beato, saresti così gentile da spiegare cosa vuoi dire quando scrivi: “Un articolo decente, cosa che non troverete qui”?

     

    semplicissimo, questo è uno spot elettorale a grillo,

    un giornalista avrebbe parlato anche delle altre liste civetta (tra l’altro con più concretezza di essere scippate) avrebbe fatto notare l’inutilità del clamore visto che la lista civetta verrà cacciata…

     

    avrebbe minimo minimo commentato un comizio: minimo…

     

     

    manco mediaset con silvio fa così

    • Io sono un ammiratore e pure finanziatore di questo blog, tuttavia Francesco ha ragione nella sostanza.

      Pare che Claudio abbia voluto fomentare questa polemica piuttosto inutile per tirare acqua al mulino del movimento 5 stelle. Questo depone un po’ a sfavore della acutezza di visione e analisi obiettiva che in genere ha.

    • Questo blog segue l’attualità. Ieri, l’attualità era questa e ne parlavano tutti i giornali. Appena finita la conferenza stampa di Grillo, trasmessa in diretta da molti TG, l’ho messa a disposizione, come servizio pubblico, mi pare senza sostanzialmente commentarla. Tutte queste polemiche proprio non hanno senso. Lo faccio spesso: quando c’è una conferenza stampa o un video di forte attualità, lo riprendo/registro e lo condivido in rete. Qual è il problema? Mi sembra voler far polemica a tutti i costi.

  • Vorrei solo far notare che nessuno può presentare simboli clonati, infatti esiste anche online il ?Manuale Elettorale” 2013 emesso dalla camera (vedi qui : http://www.camera.it/temiap/Manuale9gennaio2013.pdf) che all’ art.2.2 comma secondo recita : “La stessa persona non può depositare più di un contrassegno (D.P.R. 14/1994, art. 1, comma 1). È vietato il deposito di contrassegni confondibili con altri già depositati o con simboli, elementi o diciture usati tradizionalmente da altri partiti. Non è ammessa la presentazione di contrassegni effettuata al solo scopo di precluderne l’uso ad altri. Per i partiti vige l’obbligo di presentare le proprie liste con un contrassegno che riproduca il simbolo di cui notoriamente fanno uso (D.P.R. 361/1957, art. 14).” 

    Più che altro è arrivato il momento che la magistratura faccia il suo lavoro mandando la DIGOS ad indagare su chi lo ha fatto e chi lo ha mandato, e quindi processare i colpevoli per attentato alla democrazia italiana ! 

    • Mio caro Mattia, se qualcuno non querela questo pezzo di m …, che al secolo assume il nome di Andrea Massimiliano Danilo Foti, nato a Catania il 31 luglio 1976, la magistratura non fa un fico secco, anche se il reato sarebbe perseguibile d’ufficio, e la DIGOS, poi, men che meno. Non so se Beppe abbia già attivato gli avvocati, io personalmente ritengo di sì. E’ comunque una gran brutta rogna, e sicuramente ne vedremo delle belle.

  • Il simbolo falso verrà escluso senza problemi, lo ha già fatto notare qualcuno, ci sono anche molti precedenti.

    Il movimento 5 stelle non ha nulla da temere, e questa polemica è fatta da Grillo solo per creare indignazione ed aumentare il consenso.

    Claudio si è unito alla polemica inconsapevolmente?

  • Mi dispiace tanto caro Claudio, trovo questo video fazioso e pure propagandistico, in quanto viene citato soltanto il m5s, mentre è capitata la stessa sorte pure a Rivoluzione Civile di Ingroia, che comunque rappresenterà anch’essa buona fetta dell’opinione pubblica nazionale. Ora, la legge elettorale (art. 14) stabilisce il divieto di presentare contrassegni “identici o confondibili” con quelli usati tradizionalmente da altri partiti. Dato che il Movimento 5 Stelle si è presentato più volte ad altre elezioni non avrà nessun problema a farsi riconoscere il logo come proprio. Rivoluzione Civile è debuttante, loro potrebbero avere davvero problemi. Verità è che Rivoluzione civile toglierà dei voti al m5s, non viene menzionata per strategia? In secondo luogo non viene chiarito se il logo del m5s originale sia stato accettato o meno, perchè se così fosse, il problema non sussisterebbe in quanto la lista farlocca non disporrebbe delle firme necessarie la sua pubblicazione sulla scheda elettorale. Evocare la rivoluzione a fine video mi sembra poi un tantinello esagerato, nella storia italiana ci sarebbero stati motivi ben più gravi a giustificare un insurrezione popolare, non si è mai mossa una mosca.

    Non pensi inoltre che sarebbe stato interessante discutere sul fatto che oggi Grillo si è praticamente candidato premier? Al momento del deposito del contrassegno infatti, Grillo viene indicato come capo di coalizione. Ora, sta al presidente della repubblica decidere chi è il presidente del consiglio (ovvio, lo dice la costituzione) ma quello scritto  scheda al momento della presentazione è quello “indicato” al presidente della repubblica. Il Porcellum fu scritto così proprio per costringere i vari partiti del centro sinistra a giocare a carte scoperte ed indicare prima il candidato premier. Non sarebbe stato quantomeno più opportuno, anche solo per una questione di facciata, indicare qualcun altro? Visto che si dice sempre che Grillo non si candida?

    • @byoblu quindi il taroccamento delle liste Monti e Rivoluzione Civile è stato omesso per amor di attualità? Grillo candidato premier può essere argomento degno di nota?

    • ma omesso da cosa? Questa è una conferenza stampa di Grillo. Non ne ho viste altre e in ogni caso la stampa e l’attenzione erano concentrate su questa. Questa non è la BBC: c’è uno a casa con un telecomando in mano che registra quello che vede, non è che posso coprire tutto. 

      E il video ieri mattina l’ho fatto a caldo, quando sapevo solo del simbolo farlocco di Grillo. Di quello taroccato a Monti e a Ingroia non ne sapevo nulla.

      Usare un po’ di grano salis, per favore. Questo è un blog. Solo un blog. 

    • E grillo non è candidato a niente. E’ il “capo politico”, ma solo per il fatto che la legge elettorale, il porcellum, IMPONE che per un “gruppo politico” (il M5S non è un partito) sia indicato – letteralmente – un “capo politico”. E non ci può essere nessun altro “capo politico” che il garante del M5S (perché questo è il suo ruolo). Dunque Grillo non sarà in Parlamento. Leggi meno i giornali e guarda meno la televisione. Il premier nel M5S non esiste. Casomai ci sarà un “portavoce”. E, detto per inciso, non c’è proprio, la figura del Premier, in Italia. E’ un’altra stortura dei media. Tu puoi mettere il tuo nome in grosso a capo di una coalizione quanto ti pare, ma il Presidente della Repubblica sceglie chi vuole per nominarlo Presidente del Consiglio. Non ha alcun obbligo. Non siamo in Inghilterra. Dunque di cosa stiamo parlando?

  • Non capisco perche’ insultate Francesco. 

     

    le sue considerazioni sono pertinenti:

    1) i simboli farlocchi sono (purtroppo) una antica usanza italiana. 

    2) se qualcuno rischia di restare fuori (e dubito) saranno MOnti e Ingrois e non di certo M5S. Depositare il simbolo NON significa avere il diritto di usarlo. In questo caso il simbolo farlocco e’ evidentemente farlocco e non verra’ accettato.

    3) avete notato come venga usata dal moVimento solo la foto scattata in prima mattina? sapete perche’? usando una foto piu’ recente si vedrebbero i 5 o 6 partiti derubati del simbolo (tra cui Monti).   

    4) urlare alla fine della democrazia e inneggiare alla rivoluzione per questo fatto (che, ripeto, non comporta NULLA) lo trovo potenzialmente un rischio. 

    5) do per scontato che Grillo fosse in buona fede. E che non si sia lasciato perendere la mano per propaganda. Ha solo fatto un errore. tutto qui. Capita a tutti e non c’e’ niente di grave. 

  • Avrei da far notare una cosa caruccia che ho trovato sul web, scrivendo il nome di questo tizio che ha presentato il logo clonato del m5s ho trovato un bigliettino da visita di questo signore  con tanto di indirizzo di casa qualcuno che abita da quelle parti potrebbe anche chiedere delle informazioni , ma tanto per curiosità il link è il seguente http://www.coobiz.it/azienda/foti-andrea-massimiliano-san-gregorio-di-catania/co6014221/contatti

  • Non credo che sia propaganda,credo invece che c’era molta rabbia e impulsività,capita in un posto così ostico,e poi se vogliamo evitare di essere ingenui quello non sarebbe stato il primo sabotaggio e comunque ce ne saranno altri sicuramente

  • Mi sembra una sciocchezza enorme,un partito pirata che da secoli i pirati usano i teschi e le ossa incrociate,dovrebbe rivendicare 5 stelle?

  • eros ha scritto :
    Dopo che mandi affanculo mezzo mondo qualche nemico te lo fai per forza.

    A me pare che mandi in quel posto quelli giusti mi pare

     

  • Mi sembra che comunque qualcosa è successo,da una banale rivendicazione si sia creata propaganda contro il M5S da un allarmismo legittimissimo e poi non per incoronare Messora,ha fatto bene a dire che comunque sarà rivoluzione per sabotaggi,il popolo vuole fuori questo sistema di crociati medievali,di ricchi sfruttatori e di false promesse,poi io parlo di popolo vero e non delle pecore manipolate

  • E’ stato individuato e rintracciato Massimiliano Foti. Il personaggio (da prime informazioni individuo assai esaltato) è stato aiutato da Marsili (Partito Pirata: http://www.votapirata.it/) ad essere in prima fila per presentare il simbolo farlocco, anticipando la presentazione di quello vero. Il Foti è un ex grillino dissidente, separatosi dal M5S nel 2007. Ne sapremo di più.

  • Anonymous Italia si è sempre dimostrato un movimento sopra le righe e apartitico. Nonostante ciò, non riusciamo ad accettare atteggiamenti di partiti più o meno piccoli che per accaparrarsi un logo, “giocano sporco” con conseguenze sul futuro di un paese INTERO. Stiamo parlando di ELEZIONI, di FUTURO e di ITALIA, non di barzellete e festicciole.

    Siamo stati messi al corrente di alcune comunicazioni tra esponenti del partito pirata e dello stesso Foti. Tali comunicazioni sono online e accessibili da tutti:

    http://img402.imageshack.us/img402/6842/primao.jpg
    http://img59.imageshack.us/img59/9286/secondaz.jpg
    http://imageshack.us/photo/my-images/259/terza.jpg

    Lo scopo principale è destabilizzare il Movimento Cinque Stelle colpendo direttamente Beppe Grillo. In termini tecnici questo viene definito “Golpe”

    NOI, non abbiamo alcun interesse a scherzare! Occhi aperti

    We are Anonymous
    We are Legion
    We do not forget freedom
    We do not forgive injustice
    United as 1. Divided by 0.
    EXPECT US!

  • Anonymous Italia si è sempre dimostrato un movimento sopra le righe e apartitico. Nonostante ciò, non riusciamo ad accettare atteggiamenti di partiti più o meno piccoli che per accaparrarsi un logo, “giocano sporco” con conseguenze sul futuro di un paese INTERO. Stiamo parlando di ELEZIONI, di FUTURO e di ITALIA, non di barzellete e festicciole.

    Siamo stati messi al corrente di alcune comunicazioni tra esponenti del partito pirata e dello stesso Foti. Tali comunicazioni sono online e accessibili da tutti:

    http://img402.imageshack.us/img402/6842/primao.jpg
    http://img59.imageshack.us/img59/9286/secondaz.jpg
    http://imageshack.us/photo/my-images/259/terza.jpg

    Lo scopo principale è destabilizzare il Movimento Cinque Stelle colpendo direttamente Beppe Grillo. In termini tecnici questo viene definito “Golpe”

    NOI, non abbiamo alcun interesse a scherzare! Occhi aperti

    We are Anonymous
    We are Legion
    We do not forget freedom
    We do not forgive injustice
    United as 1. Divided by 0.
    EXPECT US!

  • Anonymous Italia si è sempre dimostrato un movimento sopra le righe e apartitico. Nonostante ciò, non riusciamo ad accettare atteggiamenti di partiti più o meno piccoli che per accaparrarsi un logo, “giocano sporco” con conseguenze sul futuro di un paese INTERO. Stiamo parlando di ELEZIONI, di FUTURO e di ITALIA, non di barzellete e festicciole.

    Siamo stati messi al corrente di alcune comunicazioni tra esponenti del partito pirata e dello stesso Foti. Tali comunicazioni sono online e accessibili da tutti:

    http://img402.imageshack.us/img402/6842/primao.jpg
    http://img59.imageshack.us/img59/9286/secondaz.jpg
    http://imageshack.us/photo/my-images/259/terza.jpg

    Lo scopo principale è destabilizzare il Movimento Cinque Stelle colpendo direttamente Beppe Grillo. In termini tecnici questo viene definito “Golpe”

    NOI, non abbiamo alcun interesse a scherzare! Occhi aperti

    We are Anonymous
    We are Legion
    We do not forget freedom
    We do not forgive injustice
    United as 1. Divided by 0.
    EXPECT US!

  • Ormai sono alla frutta, stanno arrancando, sono agonizzanti, non hanno futuro; mi siedo ad aspettare il momento della loro morte politica.

    Buon divertimento

  • Caro Claudio,

    ho inviato un commento dopo le 12:36 (ci ho provato due volte) ma non è comparso finora. Ci dovrebbe essere un qualche problema tecnico.

    Comunque, il senso del mio commento era questo: mi riferivo al link, inviato da un altro commentatore, che rimanda all’ufficio brevetti e marchi. Si può vedere che un tale a nome Grillo Giuseppe di genova, domiciliandosi all’uopo presso uno studio di professionisti di Milano, aveva depositato a marzo 2012 il marchio con Movimento e le 5 stelle senza la scritta sotto; poi a ottobre aveva depositato un marchio “pirati” sempre con 5 stelle. Mi chiedevo perciò se il tale è un omonimo di grillo o è proprio lui e perché avesse fatto una cosa del genere.

    Sempre riguardo al nome Grillo di genova, ma non domiciliato presso lo studio professionale bensì a casa propria, risulta depositato un marchio “dio” (parecchi anni fa). In quest’ultimo caso credo che sia proprio beppe grillo (magari questo marchio era una trovata per uno  spettacolo). Ma l’altro grillo è sempre beppe grillo? E perché depositare un marchio dei pirati?

  • Caro Claudio,

    ho inviato un commento dopo le 12:36 (ci ho provato due volte) ma non è comparso finora. Ci dovrebbe essere un qualche problema tecnico.

    Comunque, il senso del mio commento era questo: mi riferivo al link, inviato da un altro commentatore, che rimanda all’ufficio brevetti e marchi. Si può vedere che un tale a nome Grillo Giuseppe di genova, domiciliandosi all’uopo presso uno studio di professionisti di Milano, aveva depositato a marzo 2012 il marchio con Movimento e le 5 stelle senza la scritta sotto; poi a ottobre aveva depositato un marchio “pirati” sempre con 5 stelle. Mi chiedevo perciò se il tale è un omonimo di grillo o è proprio lui e perché avesse fatto una cosa del genere.

    Sempre riguardo al nome Grillo di genova, ma non domiciliato presso lo studio professionale bensì a casa propria, risulta depositato un marchio “dio” (parecchi anni fa). In quest’ultimo caso credo che sia proprio beppe grillo (magari questo marchio era una trovata per uno  spettacolo). Ma l’altro grillo è sempre beppe grillo? E perché depositare un marchio dei pirati?

  • Caro Claudio,

    ho inviato un commento dopo le 12:36 (ci ho provato due volte) ma non è comparso finora. Ci dovrebbe essere un qualche problema tecnico.

    Comunque, il senso del mio commento era questo: mi riferivo al link, inviato da un altro commentatore, che rimanda all’ufficio brevetti e marchi. Si può vedere che un tale a nome Grillo Giuseppe di genova, domiciliandosi all’uopo presso uno studio di professionisti di Milano, aveva depositato a marzo 2012 il marchio con Movimento e le 5 stelle senza la scritta sotto; poi a ottobre aveva depositato un marchio “pirati” sempre con 5 stelle. Mi chiedevo perciò se il tale è un omonimo di grillo o è proprio lui e perché avesse fatto una cosa del genere.

    Sempre riguardo al nome Grillo di genova, ma non domiciliato presso lo studio professionale bensì a casa propria, risulta depositato un marchio “dio” (parecchi anni fa). In quest’ultimo caso credo che sia proprio beppe grillo (magari questo marchio era una trovata per uno  spettacolo). Ma l’altro grillo è sempre beppe grillo? E perché depositare un marchio dei pirati?

  • Secondo me democrazia o no i giochi di potere e le liste civetta ci sono sempre stati e sarebbe ingenuo non aspettarseli. Capisco l’indignazione. Io sono indignato da vent’anni anzi esattamente dal 1989 e credo che le cose per compiersi, anche in politica, abbiano un loro tempo naturale. L’importante è esserci e cercare sempre di fare quello che si ritiene giusto. Con onestà intellettuale. Quindi denunciare sì ma senza darsi per vinti, se un movimento politico ha alla base un’idea forte, allora sopravvive e cresce anche in via extra-parlamentare, come movimento popolare di idee e di opinione. Già solo questo è importantissimo, il resto poi si vede, la politica non finisce nel 2013. Ma sono cose che voi già sapete meglio di me. Scrivo solo per esprimervi la mia solidarietà.

     

  • Io ho trovato questa spiegazione:”Chi ha depositato il marchio “tarocco” del Mo’-Vi-Mento 5 Stelle?”, si chiede Grillo nel suo blog.Sembrerebbe sia stato un certo Massimiliano Foti del partito dei Pirati. Si dice che lo registrò a nome suo nel 2007 quando il Movimento 5 Stelle non era ancora qualcosa di concreto e lui frequentava i primi meet-up di Grillo.Perché Massimiliano Foti si sarebbe preso la briga di registrare un marchio (spendendoci tempo e soldi) che non lo rappresentava e senza dire niente a nessuno?Aveva già premeditato tutto?”E’ un genio del male!” avrà pensato qualcuno…Suvvia, facciamo i seri, non avevrebbe avuto nessun interesse in quel periodo.Andiamo piuttosto a leggerci un pezzettino del Non-Statuto del M5S:< >Ok, il non statuto, per quello che mi ricordo (mi potrei sbagliare, ma in fondo non è importante questo dettaglio) è stato scritto nel 2009.Dunque come minimo il marchio fu depositato e registrato nel 2009.Andiamo a controllare i marchi depositati da Giuseppe Grillo:http://www.uibm.gov.it/uibm/dati/Titolare.aspx?load=list_uno&#ancoraSearchNe compaiono 4. Uno è sicuramente un omonimo (a meno che Grillo non si sia messo a produrre biscotti), ma gli altri?Un altro è un marchio curiosissimo alla quale, per di più, hanno respinto (giustamente) la domanda: DIOMa gli altri 2 cosa sono?!Uno è un marchio depositato il 15 ottobre 2012.E’ uguale a quello del Movimento 5 Stelle, ma con la scritta “PIRATI”.Molto strano, Massimiliano Foti fa parte proprio dei Pirati, come mai Beppe Grillo registra un marchio simile?Vediamo l’altro:http://www.uibm.gov.it/uibm/dati/Titolare.aspx?load=info_list_uno&id=2026991&table=TradeMark&#ancoraSearchQuesto sembrerebbe il marchio del m5s, ma ci manca l’indirizzo del blog di Grillo!!Ma allora… ma è quello tarocco!!Questo marchio non è stato depositato nel 2007 e nemmeno nel 2009 ma il 20 marzo 2012 ed è stato effettivamente registrato il 26 settembre 2012.Ma il marchio registrato a nome di Grillo nel 2009 (quello di cui è unico titolare dei diritti di uso) dov’è?Essendo un marchio comunitario è possibile trovarlo facendo una ricerca in questo sito:http://oami.europa.eu/CTMOnline/RequestManager/it_SearchAdvanced_NoRegIl povero pupazzetto Massimiliano Foti invece quale marchio ha registrato?NESSUNO.Spero vi sia CHIARO che quella di Grillo e Foti è stata tutta una messa in scena.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi