Pm Monza, archiviare accuse Messora

Ansa-ArchiviataAccusaMessora

  (ANSA) – MILANO, 21 MAR – Il pm di Monza ha chiesto l’archiviazione per Claudio Messora, blogger e ”coordinatore della comunicazione” del M5S al Senato, indagato per un esposto di Marco Marsili, portavoce dei Pirati Italiani che lamentava la pubblicazione di chat private di esponenti del suo movimento sul blog di Messora. Gli inquirenti non hanno rilevato reati nelle chat sul blog di Messora, anche perche’ quelle conversazioni circolavano gia’ in Rete e non sarebbero state dunque carpite illecitamente.
 Chiedo a tutti gli organi di informazione che ieri avessero inavvertitamente dato spazio all’auto-agenzia di Marsili, e parimenti a Lavoceditalia.info, di darne quanto prima rettifica. La diffusione dell’accusa di “ricettazione, violazione, sottrazione, e rivelazione del contenuto di corrispondenza” è infatti molto grave ed è comprensibilmente lesiva della mia reputazione.
Per sapere di cosa si trattava: http://www.byoblu.com/..Cazzoni-a-orologeria.aspx
 
 
 

30 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ED UN ALTRO PUPAZZO SI E’ BRUCIATO DA SOLO…..VEDIAMO CHI SARA’ IL PROSSIMO!

    SEMBRA IL GIOCO DEL SUBBUTEO, DOVE TUTTI SI DIVERTONO A MENARE LE DITA PER BUTTARE GIU’ UN GIOCATORE A FORZA DI “SCHICCHERE”……..CHE DOPO UNA PICCOLA OSCILLAZIONE RITORNA SEMPRE IN POSIZIONE RIGOROSAMENTE VERTICALE.

    IL FANGO CHE CERCANO DI GETTARE GLI TORNA INDIETRO CON GLI INTERESSI…….MA NON LO DITE TROPPO IN GIRO, PERCHE’ ANCORA NON SE NE SONO ACCORTI!   

  • ED UN ALTRO PUPAZZO SI E’ BRUCIATO DA SOLO…..VEDIAMO CHI SARA’ IL PROSSIMO!

    SEMBRA IL GIOCO DEL SUBBUTEO, DOVE TUTTI SI DIVERTONO A MENARE LE DITA PER BUTTARE GIU’ UN GIOCATORE A FORZA DI “SCHICCHERE”……..CHE DOPO UNA PICCOLA OSCILLAZIONE RITORNA SEMPRE IN POSIZIONE RIGOROSAMENTE VERTICALE.

    IL FANGO CHE CERCANO DI GETTARE GLI TORNA INDIETRO CON GLI INTERESSI…….MA NON LO DITE TROPPO IN GIRO, PERCHE’ ANCORA NON SE NE SONO ACCORTI!   

  • Ho maturato un’idea: Messora sarà fra qualche anno il premier del M5S. 

    Sarà molto interessante vederlo alla prova.

    Credo avrà il mio voto.

  • Non c’erano dubbi, ma Claudio lasciali perdere, fai altro, se tutto va come deve andare, questi buffoni cambieranno mestiere. Io per “rappresaglia” mi subito cancellato dalla newsletter di quel bel tipo…continua con forza il tuo lavoro, a mezzo te ho conosciuto by web Claudio Borghi, Alberto Bagnai e altri, diversamente non sapevo nemmeno chi fossero. Ciao

  • Fossi in te adesso presenterei alla stessa procura una denuncia-querela per diffamazione al Marsili che, guarda caso, è quello che presenta l’esposto e subito dopo tenta lo sputtanamento a mezzo stampa, scrivendo nel suo sito fatti ancor prima di essere divenuti realtà (avrebbe dovuto quantomeno aspettare l’esito del pm che poteva indagare od archiviare) e creando l’eco degli altri quotidiani. Credo che la tua querela non sarà archiviata visto che è proprio lui ad aver attivato la macchina del fango e per motivi che tutti conosciamo bene. Potrai anche chieregli i danni, magari devolvendoli in beneficenza.

  • angelo53 ha scritto :
    Non c’erano dubbi, ma Claudio lasciali perdere, fai altro, se tutto va come deve andare, questi buffoni cambieranno mestiere. Io per “rappresaglia” mi subito cancellato dalla newsletter di quel bel tipo…continua con forza il tuo lavoro, a mezzo te ho conosciuto by web Claudio Borghi, Alberto Bagnai e altri, diversamente non sapevo nemmeno chi fossero. Ciao

     

    Ma neanche per idea. Io, che non sono un sostenitore del Movimento ma un semplice lettore, ci andrei giù con l’accetta nei confronti di questi cialtroni.

    Ovviamente dopo l’avvenuta archiviazione.

  • angelo53 ha scritto :
    Non c’erano dubbi, ma Claudio lasciali perdere, fai altro, se tutto va come deve andare, questi buffoni cambieranno mestiere. Io per “rappresaglia” mi subito cancellato dalla newsletter di quel bel tipo…continua con forza il tuo lavoro, a mezzo te ho conosciuto by web Claudio Borghi, Alberto Bagnai e altri, diversamente non sapevo nemmeno chi fossero. Ciao

     

    Ma neanche per idea. Io, che non sono un sostenitore del Movimento ma un semplice lettore, ci andrei giù con l’accetta nei confronti di questi cialtroni.

    Ovviamente dopo l’avvenuta archiviazione.

  • Per esperienza personale ti dico di non perdonarlo e denuncialo chiedendogli i danni in modo che apprenda e poi fondi per il blog servono sempre. Se riesci e ci sono i requisiti sarebbe buona anche per il giornale Libero, perché è stato veramente sporco nei tuoi confronti. Un caro saluto e buon lavoro. 

    Libero Pensiero. 

  • Per esperienza personale ti dico di non perdonarlo e denuncialo chiedendogli i danni in modo che apprenda e poi fondi per il blog servono sempre. Se riesci e ci sono i requisiti sarebbe buona anche per il giornale Libero, perché è stato veramente sporco nei tuoi confronti. Un caro saluto e buon lavoro. 

    Libero Pensiero. 

  • I miei migliori auguri per la risolta vicenda e per le altre che vorrei non seguissero a questa. Faccio però una considerazione, al di là dei facili ma comprensibili entusiasmi. Tutti quanti ricordiamo la vicenda di Enzo Tortora; in circostanze meno drammatiche ma egualmente gravi il recente caso di Boffo (altri ce ne sono); mi paiono esempi eclatanti di come, volendo, questo sistema potrebbe fare a pezzi chiunque, perfino l’uomo più onesto del mondo. Ebbene, da incompetente di studi sociologici, politici etc..quale sono, e come cittadino che non ha espresso la preferenza al M5S (annullando le schede), mi sembra che la posizione di chi è più esposto alle trame diffamatorie si rafforzi inevitabilmente con la piena adesione di coscienza individuale, a sostegno di quello che è il suo operato, da parte di chi può e sia disposto a testimoniarne l’affidabilità (al di là delle scelte politiche): in poche parole, a far da volume tra la diffamazione e il diffamato. Purtroppo è assai lontano il senso delle parole di Voltaire, in virtù delle quali lo stesso autore avrebbe dato la vita pur di garantire la libertà d’espressione anche ai propri avversari; è evidente che di quella libertà se ne stia facendo un vero e proprio abuso. E in questo clima di scontri da fazioni della rivoluzione francese, invece del marchingegno indicato dal dottor Guillotin e concretizzato da Antoine Louis, si impiega la menzogna e la bassa lordura per decollare l’avversario. Chi viene lasciato solo non ha alcuna possibilità d’uscirne. Forse sono considerazioni ovvie, le mie, ma credo valga la pena ricordarsele, ogni tanto.

  • Grande Claudio, nessun dubbio ci e’ passato per la mente l’unica certecca  Quel gran coglione di Marsili.

    Ciao

  • Io invece chiedo che le spese per aver messo in moto ed impegnato la giustizia vengano caricate sul gobbo di chi ha avviato tutta la vicenda sapendo che si trattava di cazzate trite e ritrite.

    Questo andrebbe fatto per non intasare i tribunali con beghe condominiali e stronzate

    Che le spese vengano caricate su chi usufruisce di un servizio pagato dai lavoratori per le sue stronzate, 

    Sono stufo di pagare tasse per questo tipo si macrocefali

  • Questo fa davvero piacere!
    Vivere all’estero e vedere da lontano in che modo squallido i “media nazionali” o chi per loro stiano cercando di eliminare le persone chiave a loro “scomode” per poi tenere l’Italia nella situazione in cui è attualmente – penosa – fa ribrezzo. 
    Vai avanti sereno Claudio. Sei, se non l’unica, una delle pochissime voci che aiutano a vedere cosa succede davvero nel “Bel Paese”. Vai avanti perchè questa Italia deve cambiare e tu non puoi che aiutare affinchè questo cambiamento avvenga.

    Questo fa davvero piacere!
    Vivere all’estero e vedere da lontano in che modo squallido i “media nazionali” o chi per loro stiano cercando di eliminare le persone chiave a loro “scomode” per poi tenere l’Italia nella situazione penosa in cui è attualmente fa ribrezzo. 
    Vai avanti sereno Claudio! Sei, se non l’unica, una delle pochissime voci che aiutano a capire cosa succede davvero nel “Bel Paese”. Vai avanti perchè questa Italia deve cambiare e tu non puoi che aiutare affinchè questo cambiamento avvenga.

  • Marsili è un microcefalo fallito che soffre di deliri di impotenza. Fa quasi pena. Però la regola vuole che deve essere mandato affanculo. MARSILI, LA SENTI QUESTA VOCE?

  • CLAUDIO DEVI SPORGERE QUERELA PER CALUNNIA.

    Marsili vuole la guerra? Fagliela avere e coi soldi che tiri su ci facciamo qualche intervista sul blog

  • Forza Claudio. Mantenete il sangue freddo e le buone maniere (l’uscita un po’ irrispettosa di Crimi…) e restate chiusi a testuggine sulle vostre posizioni.

    Per cortesia migliorate sull’economia.

    Nei 20 punti enunciati da Crimi 

    non c’era una parola sul Fiscal Compact

    non si è detto nulla sul MES

     

    non si è detto nulla sulla assoluta urgenza di implementare la spesa pubblica al fine di riattivare la domanda

     

    non si è detto nulla sull’urgenza di ripianare i crediti delle aziende presso la PA

     

    Il referndum sull’euro adesso è solo fuffa, acquisterà significato forse fra qualche tempo. Oggi le priorità economiche sono altre, tu lo sai bene, e dovreste fin da adesso dimostrarvi attenti ai questi temi.

     

    Aver messo te alla comunicazione è stata certamente un’ottima mossa.

  • Claudio,

    purtroppo esite solo un modo di avere giustizia in casi come questo.

    Il M5S deve disporre di un ufficio legale, snello ma “cazzuto”, che faccia sentire la sua voce.

     

    Altrimenti la diffamazione può continuare libera…

  • Egregio Sig.Messora,La ringrazio per gli innumerevoli video di questi anni e  con cui ci ha aperto alla conoscenza di dettagli significativi sui retroscena politico-economici nel nostro Paese e nel mondo (Bildberg !!!).

    Voglio qui segnalarLe la mia solidarietà e il rispetto che merita nonostante i tentativi meschini ma politici di metterla in cattiva luce.

    La prego di resistere a queste intimidazioni e alle bassezze d’animo che le ispirano.

    Anzi è strano che non abbiano anche per Lei tirato fuori qualche storiella di paradisi fiscali. Ma forse più in là si inventeranno altre tipologie di conigli nel cilindro.

    Se vuole posso collaborare con Lei.

    Sono un medico dipendente asl della Calabria,che non ha mai militato in partiti e mai candidato ma oggi molto motivato a fare politica sinceramente. Ora avrebbe un senso.

     

    Spero di poterla incontrare.

     

    Pino custurone

  • Incredibile come a certe persone possa venire in mente di architettare simili piani contorti pur di ledere il nome di un “avversario”. Addirittura ridicola la speranza di farla franca. La madre degli imbecilli….ecc.ecc.

    Buon lavoro.

  • Caro Claudio,

    ti dovrai abituare a questo trattamento alla BOFFO. Tutti i media sono concentrati a cercare il pelo in ogni simpatizzante del M5S. La consolazione, non tanto magra, è che non sono riusciti ancora a trovare nulla che non siano falsita. Alla fine, a pisciare controvento, ci si bagna…

  • Il mandante di tale infamità va denunciato Claudio, non credo che sottovalutare o non reagire siano le migliori soluzioni. Sì, lo so, noi siamo qui tutti fatti di un’altra pasta, non ci piace fomentare l’odio e rifiutiamo a priori ogni tipo di ingiustizia e siamo ancora convinti che nonostante le rovine di questa società ci sia ancora la speranza di costruire un futuro per noi e i nostri figli.

    Ma così come ci autoapplichiamo una ferrea disciplina per non disperderci di fronte ad ogni maleodorante espressione del potere, anche un alto valore di Giustizia deve essere applicato contro coloro che si ritengono così “superiori, furbi o addirittura onnipotenti” perchè magari protetti da una qualche forma di vecchio potentato che li spinge ad agire in cambio di qualche briciola.

    Denuncialo Claudio, questo è il mio pensiero. E non solo, vai giù duro: dimostragli e fai in modo che anche gli altri sciacalli come lui capiscano che tentare con le infamie e le falsità ad attaccarci subiranno la medesima triste fine. E’ una questione di etica, di corretta disciplina e poi come tu sai, di guancie da porgere non ne abbiamo proprio più.

    Ti rinnovo i miei auguri per il futuro ed un caloroso ringraziamento per il tuo ottimo lavoro.

    Marco 

  • BRAVO CLAUDIO, VAI AVANTI PER LA TUA STRADA ,PURTROPPO SIAMO PIENI DI PERSONAGGI OSCURI E MAGARI INVIDIOSI.BENE HAI FATTO AD ACCETTARE QUESTO RUOLO,E SONO CONVINTO CHE FARAI BENE E CON LA TUA SOLITA CHIAREZZA AVVICINERAI NOI TUTTI ELETTORI ALLA COMPRENSIONE DI QUANTO ACCADE A ROMA E DI COSA FANNO I NOSTRI CITTADINI ELETTI.SENZA DELEGHE DA PORTAVOCE COME SPIEGAVI BENE, MA PERO’HAI LA NOSTRA FIDUCIA PER  MEGLIO FARCI CAPIRE COSA STA’ SUCCENDENDO E  MEGLIO INFORMARCI SULLE PROPOSTE E LE LOTTE CHE SARANNO FATTE IN PARLAMENTO

  • Ecco il commento di un blog vicino al Grande Oriente Democratico.

     

    http://www.ilmoralista.it/2013/03/21/attila-e-la-stella-grillo-da-napolitano/

     

    Ragazzi cominciate a parlare di economia se no vi prendono per il collo.

    Guardate che se mettono Renzi al posto di Bersani le cose si complicheranno parecchio.

    Intanto cito una frase dall’articolo del link:

     

    “Ormai è chiaro il tentativo di ricatto fatto dall’ex comico genovese per tornare alle urne forte del consenso nei sondaggi. Alla fine prevale l’interesse di partito sull’interesse nazionale. Sembra importare poco a Grillo della situazione di crisi, della disoccupazione crescente.”

    .

     


  • Claudio Messora è ufficialmente innocente e di questo non ci si può che rallegrare. Giustamente ora lui chiede che si dia pubblicità alla notizia però, da buon grillino, dimentica che, senza scomodare le universalizzazioni di Kant, quel che è giusto si faccia per lui è giusto sia fatto per tutti. Forse Claudio, impegnato com’è, non ricorda che da lungo tempo gli chiedo di smentire le squallide menzogne sul mio conto che ospitò su questo blog e, se non lo disturba, di rendersi conto di persona a che razza di porcherie ha dato spazio senza avere la correttezza di controllarne la veridicità, qualcosa che l’etica di chiunque, comunicatore in primis, pretende. Se lui, come scrive, è stato leso nel suo onore, tenga conto che anch’io lo sono stato e, senza le arie da primadonna che gli sono così tipiche ma in assoluta modestia, forse io faccio qualcosa di un po’ più importante di quanto non sia fare i corsi di rieducazione ai ragazzotti che l’Italia ha deciso che ci rappresentassero.

    http://www.stefanomontanari.net/sito/images/pdf/grillo_microscopio.pdf

    Stefano Montanari

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi