La Casta Estrattiva che coltiva i popoli

Miguel Angel Jiménez

Esiste una Casta che coltiva i popoli, sfruttandoli come vere e proprie miniere sociali da cui estrarre oltre l’80% delle risorse disponibili. Non rappresentano che l’1% della popolazione mondiale, ma riescono a mantenere i loro privilegi grazie agli immensi giacimenti di risorse umane, mentre al restante 99% dei cittadini del mondo vengono chiesti grandi sacrifici in nome di un’austerità che ha senso solo se pianificata a tavolino, per salvare il potere economico concentrato nelle mani delle banche, mentre non ha nessuna giustificazione né tra i grandi economisti vincitori di premi Nobel, né soprattutto nell’economia reale.Lo spiega bene Miguel Angel Jiménez, portavoce di “ASOCIACIÓN DEMOCRACIA REAL YA”, costituitasi come scissione di “Democracia Real YA” (il Movimento degli Indignados spagnoli).


Vorremmo raccontarvi che in Spagna stanno succedendo cose che stanno dimostrando che non esiste una vera democrazia. Per esempio, esiste quella che chiamiamo “La Casta Politica”, ovvero una serie di persone che vivono con tutta una serie di privilegi e che, una volta che sono stati eletti dal popolo, poi fanno una politica completamente diversa da quella che avevano promesso, per esempio, nel loro programma elettorale al momento di candidarsi. Questo ci sembra sia antidemocratico: la gente deve sapere prima di votare quale è il programma politico che sarà attuato dal partito che vince le elezioni. Ma quello che sta succedendo in Spagna è che presentano un programma politico e poi non lo attuano. Noi questa la chiamiamo “Truffa elettorale“.
In questo momento abbiamo il 27% di disoccupazione e stanno operando tagli alla sanità e all’istruzione pubblica a causa dell’austerità che sta imponendo l’Europa centrale, l’Europe del Nord, cioè Angela Merkel e la politica tedesca, insieme ad altri paesi. E questa austerità sta facendo in modo che i pochi soldi che abbiamo si impieghino per salvare le banche. Anche a costo, come ho detto, di tagliare sulla salute e sulla scuola. Noi stiamo sollevando problemi importanti e pensiamo sia giunto il momento di dire basta. Pertanto i cittadini devono sapere, devono capire e devono lottare per ottenere una democrazia autentica, perché se alla fine in Spagna non raggiungiamo una democrazia reale, come quella di altri paesi, il popolo non si sentirà rappresentato.
Da ultimo, vorrei denunciare il fatto che a livello mondiale ormai domina questa formula che fa un uso massiccio di denaro, nella grande maggioranza dei paesi sviluppati, in maniera tale che questo crei una netta separazione tra quella che è l’economia produttiva, vale a dire l’economia reale, ovvero quello che la gente produce perché tutti gli altri possano vivere, e quella che è l’economia apparente, ovvero il sistema finanziario. Quindi i cittadini devono prendere consapevolezza che in questo momento ciò che viene proposto in tutti i paesi dell’Europa occidentale, e in gran parte dei paesi più sviluppati del mondo, è un’autentica lotta di classe: la “élite estrattiva” – ora mi spiego meglio -, che rappresenta l’1% di tutta la popolazione  mondiale, controlla praticamente l’80% dell’economia reale. Questo è ciò che noi chiamiamo la “casta estrattiva”, o “èlite estrattiva”. Quello che fanno, cioè, è estrarre le risorse delle classi più deboli e più svantaggiate, la povera gente, per accumularle e utilizzarle, attraverso la “casta politica”, e soprattutto attraverso le banche. In definitiva, vogliono vivere con molti privilegi, vogliono vivere bene, anche a costo che il resto dei cittadini europei e del mondo vivano ogni giorno peggio e debbano fare sempre più sacrifici perché questa élite possa continuare a condurre una bella vita.

17 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Tutto il mondo è paese, purtroppo gli la maggior parte degli italiani non è in grado di essere autoconsapevole e di capire come siamo dei muli che girano in tondo per muovere la macina. Di speranze ce ne sono molto poche ormai, ogni giorno ci sono situazioni di disperazione che culminano in tragedia, forse bisogna cadere ancora più in basso perchè la maggior parte delle persone apra gli occhi.

  • sì sì i nuovi schiavi certo…tante parole , tanto teorie sui massimi sistemi. Sarei pure d accordo riguardo lo strapotere di certe oligarchie internazionali, ma poi improvvisamente guardo l italia, vedo un evasione e un nero devastante da farci 5 o 6 finanziarie senza il quale potremmo fruire di un sistema sociale da far invidia ai paesi nordici, vedo la mafia, quella italiana con nomi italiani , composta da persone che non sono mai uscite dal loro paese e che manco sanno parlare italiano ( non i bilderberg ) che sono la prima azienda italiana.
    Ecco forse prima di fare la guerra mondiale alle fanta pluto oligarchie massoniche planetarie, dovremmo in modo risoluto accanirci per risolvere i nostri “piccoli” problemini nazionali e nostrani.
    Poi mi ricordo di certi soggetti che su sto blog asserivano direttamente che l evasione manco esiste , è un invenzione delle solite massonerie per farci scannare tra di noi. Allora mi rendo conto che è stato perso il lume della ragione

    • L’evasione esiste ed è enorme, in Italia.
      Ma i nostri “piccoli problemi” italiani, solo italiani non lo sono poi tanto.
      Le mafie italiane non sono mai uscite dall’Italia?
      Fantascienza.
      Ti dice nulla la strage di Duisburg?
      Uno dei maggiori evasori pressochè totali è il vaticano.
      Pure quello è solo Italiano?
      Lo ior fa affari solo in Italia?
      A me non pare.
      Ci siamo globalizzati da ‘mo.

    • la mafia italiana ovviamente opera a livello globale, ma è innanzitutto un cancro italiano ( come e dove venga combattuta nel resto del mondo non è un problema nostro ). Un cancro italiano , senza scomodare i bilderberg.
      Mi sembrava un concetto chiaro.

    • Sicuramente l’evasione e’ un gravissimo problema in italia, cosi’ come la marea di dipendenti pubblici (dall’impiegato comunale al dipendente ospedaliero alla senza parlare dei politici) che prendono uno stipendio pur non lavorando.

  • “Ci sono campi, campi sterminati dove gli esseri umani non nascono: vengono coltivati”
    Questo post mi ricorda qualcosa …

  • Dall’anno 1000 si diffuse la MEZZADRIA, un contratto con il quale proprietario dell terreno e coltivatore si dividevano i prodotti e gli utili al 50%. Dall’anno 2000 si diffonde L’EURO, contratto con il quale il propritario della moneta esige dall’utilizzatore il 70% delle tasse. Sarebbe più conveniente tornare al feudalesimo.

  • bella questa di danonet:
    tasse nel feudalesimo 50%
    tasse euro 70%
    a volte è meglio tornare indietro, io negli anni 70 ero piccolo e miei genitori con due piccoli stipendi compravano e compravano e facevano rate e rate che dopo due anni erano di pochi spiccioli, ora fai un mutuo di 30 anni e al 30 esimo anno la rata vale quanto al primo forse di più.
    Ci hanno fregato ragazzi, siamo fottuti, vite buttate.

  • l’Economista Mike Norman in questa intervista televisiva spiega molto bene la truffa del debito pubblico.Grillo oggi ha detto che ora andra’ in televisione anche lui.Allora visto che se lo fara’ tutte le tv saranno li ad acoltarlo invece di parlare di casta,di stipendi dei parlamentari,dei rimborsi elettorali ecc.. che sono problemi di secondo piano avra’ il coraggio di fare come mike Norman e cioe’ di denunciare il piu’ grande problema sconosciuto al grande pubblico televisivo ovvero l’Euro gestito da una banca privata? se lo fara’ diventera’ il mio eroe e mi rimangero’ tutti i dubbi ed i sospetti che nei miei commenti ho gettato su di lui.

  • Questo e’ quello che sta succedendo, e che abbiamo tutti in mente, e’ ora di svegliarci contro questa casta di parassiti, riprendiamoci l’onore la politica e il lavoro, e’ ora che li ricacciamo nei loro regni cupi e acidi,gente senza cuore servile e opportunista ,ci stanno portando gradualmente senza possibilita di contraddirli alla catastrofe ambientale , ricacciamoli nei loro castelli dorati, ma con recinzioni di 10 mt di cemento quello che amano tanto. Maledetti vili e il vostro capitalismo spero che presto dovrete renderne conto a tutti i popoli. *****
    W la spagna e tutti i paesi latini, uniamoci per ricacciarli nelle tenebre delle loro citta fredde e senza sole, uniamoci lo abbiamo creato noi questo mondo dai romani agli spagnoli e’ ora di far sentire la nostra favolosa voce.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi