Cosa stavamo dicendo?

Silvio Berlusconi condanna cassazione governo elezioni

Clicca sull’immagine per leggere gli spezzoni degli articoli

Cosa stavamo dicendo l’altro giorno? Ah sì… che non sarebbe cambiato assolutamente nulla. Che Berlusconi avrebbe potuto fare la sua campagna elettorale come al solito. Che tanto al Senato non ci veniva lo stesso. Che avrebbe mandato al suo posto la figlia e che lui avrebbe tirato le fila da casa sua.
Nell’immagine qui sopra un paio di spezzoni di interviste di oggi, su Repubblica, a Paolo Romani e Marina Berlusconi.
Ma – direte voi – la gente, sapendo che è un condannato, non lo voterà più. Allora vi faccio una domanda: di “quale” gente state parlando? Quella che per vent’anni lo ha votato perché il paese rischiava di cadere in mano a una dittatura comunista? Quella che per vent’anni lo ha votato perché la magistratura rossa lo perseguitava? Quella che “ha dimostrato di essere un bravo imprenditore e ha dato da lavorare a tanta gente“? O quella che “anche se ruba fa niente, l’importante è che fa rubare un po’ anche noi“?
Ditemi: per “quella gente lì“, cosa è cambiato?

123 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • allora dovresti vergognarti te e l’esercito di silvio! ma non vi sentite ridicoli? avete ancora fiducia in Berlusconi? ma ma come è possibile?

    • sei libera di votare chi vuoi,ma informati bene chi è questo signore,di lui e di chi di solito gli gironzola intorno.se devi votare fallo ma non per contrapposizione..fallo perchè credi che possa fare qcs per il paese..ma sono decenni che è li e il paese è a rotoli.ti ricordo che oggi piango io,domani potrebbero far piangere anche a te,ma allora sarà troppo tardi.

    • vuoi l’applauso?! è grazie alla gentecome te che ho lasciato l’italia! ormai non mi fate nemmeno rabbia ma solo una miscela di pena e compassione per chi,per ignoranza o malafede,continua a votarlo…

    • Posso farle un’intervista?
      E’ imprenditrice o moglie (mantenuta) di imprenditore?
      Quanto evade di tasse?
      Quanti parenti mafiosi ha?
      Suo figlio senza arte né parte è stato rigorosamente piazzato in ruolo pubblico dirigenziale senza sapere nemmeno leggere grazie ad amicizie importanti?
      La sua giovane e bellissima figlia quanto ha faticato a farsi fare regali costosissimi dal riccastro idiota e anziano di turno?
      Cosa ama maggiormente di Barbara D’Urso?

    • Non ve la prendete! Comunque, ecco perché L’Italia non cambierà mai. Sono troppi: PD-L+PDL+Lega+Monti. Un disastro tutto italiano. Almeno dopo le ultime elezioni il tutto si è palesato: sono un corpo politico unico!
      Poi ci sono il Drago in UE e il Napoletano qui che remano contro l’Italia (ma vi rendete conto Presidenti entrambi italiani)…ma dove vogliamo andare? Grillo-M5S, che invece cercano di far qualcosa, un pochino, per questo Paese, hanno quasi tutti contro. Il popolo italiano va analizzato dagli psichiatri.
      Morituri te salutant!

    • Eh sì! ma mi sa che ci viene prima a noi. L’unica soddisfazione che ci potremo togliere un giorno, per questioni anagrafiche, è proprio quella di vedere crepare tutta questa gentaglia prima di noi. Forse…..
      Per il resto il destino degli italiani, dell’Italia intera e già deciso da altri, anche se sempre italiani. tristissimo, ma è così. Ecco perché le guerre civili sono le peggiori, dalla notte dei tempi. Conosci bene il tuo nemico e sai bene quello che ti ha fatto…

  • un pregiudicato appena condannato per frode fiscale vuole riformare la Giustizia? E quelli che lo voteranno saranno pregiudicati anche loro?
    A questo punto se non fossimo nel Paese surreale del paradosso il Capo dello Stato dovrebbe far intervenire il Ministro dell’Interno A.A. per interdire dalla vita POLITICA e SOCIALE del Paese l’ex Senatore S.B. per sedizione contro le Istituzioni, ma forse A.A. risponde agli ordini del pregiudicato?

  • Berlusconi, condannato da due giorni, scampato a processi e condanne a mezzo di peripezie ed artifizi legali, leggi ad personam varie, altri processi penali per fatti gravi ed eventuali altre condanne in arrivo ……CHIEDE LA GRAZIA???!!!!!!!
    ed in virtù di quale, merito ????
    E CHE COSA DEVONO DIRE I CITTADINI ONESTI PERSEGUITATI DA EQUITALIA PER PCHE MIGLIAIA DI EURO MAGARI PER UNA MULTA NON PAGATA !!!!
    MA VERAMENTE VOGLIAMO SPROFONDARE QUESTA ITALIA AI LIVELLI PIU’BASSI DEI PAESI DEL TERZO MONDO???

  • per quella “gentaglia” lì ovviamente non e’ cambiato nulla, inoltre spaventati da una possibile alleanza MoVimento PD(meno)L rivoteranno in massa l’innominabile.
    anche se il partito maggiore sara’ quello degli astenuti, che mandano veramente affancu’ tutti….ma proprio tutti…………..
    PS grandissima Carolina che ha preso per i fondelli chi le ha risposto, dato che era chiaramente una provocazione, o no?

  • Francamente, a voler essere rigorosi, non credo che si possa dire che non è cambiato nulla e che tutto sarà come prima… Intanto, gli arresti domiciliare non significa semplicemente doversene stare a casa, magari nella villa in Sardegna… È pur sempre carcere con una sorta di limitazioni… Mi riesce difficile immaginare un PDL che sia vitale senza Berlusconi ed i suoi soldi… Alla sua corte, ai suoi cortigiani e cortigiane non riescono ad immaginare un seguito… In effetti, resta un po’ un mistero il seguito avuto dall’Uomo, il cui tempo mi sembra finito…
    Il problema grosso mi sembra un altro. Mentre tutto il sistema sta andando a rotoli, siamo davvero certi che il Movimento abbia gli uomini, i mezzi, le dottrine per prendere in mano le redini del paese?
    Lo vorrei e per quanto mi riguarda non me ne sto da spettatore, ma cerco di dare tutto il mio contributo.
    Senza scendere in dettaglio, devo dire che alcune prese di posizione dei nostri parlamentari mi hanno deluso, anche se non messo in crisi. Vuol dire che devo mettercela tutta per far loro capire dove e come secondo me sbagliano.
    Mi chiedo se una misura radicale da prendere non sia il consolidamento del debito pubblico, cioè non pagare più il debito e i relativi interessi e devolvere tutto il ricavato delle tasse ed imposte per i bisogni del paese. Per una cosa del genere credo che vi sia bisogno di politici e amministratori all’altezza… I nostri lo saranno?
    PD e PDL mi sembra che sia ormai acqua passata. Il problema è: siamo capaci di sostituirli? E poi saremo capaci di convincere anche i vecchi elettori del PD e del PDL che solo con noi possono trovare quella salvezza che PD-PDL non possono loro più dare?

  • si organizzasse…il M5s…con una linea politica..che possa attrarre anche parte dell’elettorato di destra..che non vuol piu votare PDL…ma che continua a farlo…per ragioni molto più profonde di quelle esposte da Messora…forse potrebbe veramente vincere.
    Probabilmente andrà a finire come ha predetto il Prof. Becchi…qualche articolo fa…il confronto sarà tra M5s e PDL (o neo risorta FI..cioè la stessa cosa) con a capo Marina Berlusconi (cioè Silvio)
    Il PD è sgangherato.
    C’è uno “zoccolo duro” nella parte dell’elettorato di destra che non ne vuol sentire della “sinistra” al potere….sin dal dopoguerra…prima votavano DC poi il Pentapartito…e poi PDL.
    Quando una massa di elettori cosi consistente in contesti diversi e in periodi diversi nell’arco di 60 anni …fa sempre la medesima scelta…le ragioni vanno analizzate in altro modo: è un fatto politico rilevante ..che non lo si può liquidare con le solite quattro scemenze /clichè…sinistrosi , beceri e banali.
    Se si prendono a caso 100 elettori dei tre schieramenti ….nella statistica delle probabilità…ci si troveranno..la stessa percentuale di: intelligenti, deficenti, colti, ignoranti, banali , motivati, preparati, con /senza coscenza politica, in buona fede, in mala fede, convinti , incerti etc etc…semplicemente con impostazione di idee e radicate motivazioni di tipo sociale / politico diverse…(non esistono milioni di deficenti perchè votano una parte e non un altra: è qualunquismo scemo …il fenomeno va visto da altre prospettive perchè sono molteplici i fattori che inducono a fare una scelta politica invece che un altra…)
    Vanno analizzate le “ragioni profonde” , intercettati e convinti…in questo caso al voto per M5S
    Siate ondivaghi con l’Euro e l’Unione Europea e continuate con sti beceri clichè/sinistroso scemi.(la solità tiritera idiota )….e rivincerà FI…Marina Berlusconi (Silvio)….come giustamente ha detto qualche post fa…Novecento.
    Continuate così e non solo non sarete convincenti nell’intercettare quella parte di elettorato PDL che si ostina a votare,,, turandosi il naso dallo schifo…ma perderete anche quella parte di elettorato di destra che vi ha votato. Tutto grasso che cola per Silvio. E cosiì…finirete anni e anni…a brontolare lividi (bananas di qua bananas di là e ad odiare milioni di elettori…come “causa” …)…come i cosidetti piddini.
    E con il PDL cialtrone al potere addio sognato cambiamento……
    oppure alleatevi con la Sinistra cialtrona…sulla base di alcuni punti pogramatici condivisi: idem con patate….sarete un neo partito di sinistra…(l’acquolina in bocca…di una frangia dell’ M5s …c’è …)
    e anche in questo caso addio sognato cambiamento…..
    ciao
    Shardan
    ps: Berlusca…ha 7 vite come i gatti…..quando sembra morto e sepolto…ti tira fuori un brutto scherzo (basta guardare le scorse elezioni..un altro po e vinceva eppure pochi mesi prima il PDL era allo sbando.. )….bisogna “fregargli” parte dell elettorato…ma ci vogliono tutt’altre argomentazioni,
    Ed è possibile…le scorse elezioni lo hanno dimostrato: tanti di destra hanno votato M5s….bisogna allargare questo trend…

    • Peccato che tu sia “Shardan” ed io, ad un anonimo, non do la soddisfazione di dirgli che condivido la sua analisi sulla condizione del M5S e sul futuro scenario.

  • …hai ragione da vendere,caro Claudio…il problema è nel dna degli italiani…qualcuno diceva,”io non ho paura di Berlusconi,ma del Berlusconi che è in me”…

  • Forse non chiaro che l’unico vero problema è che stiamo per fallire a causa dell’Euro qunidi personalmente non me frega niente dei processi di Berlusconi, del congresso del PD, delle banane alla kyenge, ecc..della guerra agli F35 del M5S tutta roba per tenerci impegnati a discutere su cose di secondaria importanz, abbiamo il debito pubblico al 130% il record da quando esiste l’Italia ma vi volete svegliare o no personalmente anche se erano circa 20 anni che aspettavo di vederlo condannato ora non me ne frega più niente voglio ritornare alla lira al più presto punto è basta e nonostante non l’abbia mai fatto sono disposto a votere Berlusconi se si impegna a farci uscire dall’ Euro ditemi meglio un puttaniere,evasore,paraculo ecc…oppure una cricca di criminali internazionale massoni,banchieri, affamatori di popoli,avvelenatori dei cieli, seminatori di ogm ecc…Grillo Csasaleggio movimento 5 stelle se ci siete battete un colpo altrimenti sono disposto a votare anche Silvio, ubi maior minor cessat.

    • ma cosa dici maaaaiiiii….il primo problema italiano e’ l’inelegittimita’ del naaaaaanooooo…..
      hai voglia a sentir bettere colpi, si sentono solo ( o quasi) invettive contro i “politici” tutti………….quando l’eurogabbia ci sta massacrando.

    • D’accordo con te….condivido quasi tutto.
      Infatti in un altro post…avevo detto …che la condanna o assoluzione di Berlusconi mi lasciava del tutto indifferente…e il can can minchione , ossessivo, paranoico, babbeo, scemo e chi più ne ha più ne metta… al limite del border-line psicosociale (berlusconismo /antiberlusconismo)…è una formidabile arma di “distrazione di massa”….e il Potere (il vero potere)…se la …ride….
      Io capisco le difficoltà del Movimento….è un fenomeno politico nuovo…candidati non esperti in politica (ma neanche corrotti…e non è poco )…per certi versi capisco anche i due Leaders…non credo sia facile gestire un movimento nuovo in tutto ..di nove milioni di elettori ..una responsabilità enorme…..quindi capisco gli errori….ma adesso è venuto il momento di avere una linea precisa ,di incominciare a ..non saprei come dire “carburare”…e sopratutto è il tempo che si delinei…un MOVIMENTO NUOVO in tutto e per tutto (anche nel modo di proporsi…)….non un estensione di una neosinistra con buone intenzioni…pulitina , imbranata, e impregnata dei vecchi clichè cazzoni di una cazzoneria che non ha limiti in estensione e profondità…(molti commenti che si leggono in questo forum e in quello di B.Grillo…sono uguali ed identici..a quelli di certi della Repubblica, l’Unità o H.Post …cioè sinistrismo scemo …)Se l’M5s non si da una “smossa” (Euro , Unione Europea in primis)….anche io potrei fare la scelta che tu hai ippotizzato….non farò salti di gioia…avrò un po di nausea. Ma cosi sara…..e non sarò il solo….
      e se il Pdl…non proporrà certi temi….l’alternativa per me sarà : astensione…oppure i fascistoni (si proprio quelli là ) FN (Forza Nuova…almeno son chiari ) anche se penso che in questo ultimo caso..sia un voto semi/sprecato.
      ciao
      Shardan
      M5S SVEGLIAAAAAA che siete un esercito di 9 milioni …mica robetta !!!!!

  • proprio non capite che questo odio contro Berlusconi è patetico, ci fate una proprio figura di M. Cosa dovrebbe cambiare? Chiederselo è sinonimo di poca intelligenza. Berlusconi ha avuto CINQUANTA PROCESSI da quando è entrato in politica, vi sembra normale? Cosa volete, che uno che l’ha votato smetta di votarlo per una sentenza definitiva? è palesemente perseguitato, SE CREDETE CHE LEGGE o MAGISTRATURA = GIUSTIZIA siete non solo degli ingenui infantili, ma dei piccoli moralisti poveri di spirito.
    questo è il M5S:
    più galere per tutti.
    DOVE SONO I PROCESSI CONTRO I BANCHIERI??? DOV’è IL PROCESSO A NAPOLITANO PER ALTO TRADIMENTO PER AVER RICEVUTO ORDINI al telefono DALLA MERKEL PER FAR CADERE BERLUSCONI?
    NO, E’ scandaloso CHE BERLUSCONI ABBIA telefonato IN QUESTURA PER CHIEDERE DI UNA RAGAZZA FERMATA PERCHE’ SENZA DOCUMENTI…,
    w la magistratura!
    Berlusconi è un uomo pieno di difetti, ma ha uno spirito e un carattere che gente piccola, perbenista, moralista e vendicativa come IL M5S se lo sogna.
    Ecco perché Berlusconi da solo è il primo partito e voi state buttando via il biglietto vincente della lotteria passando la vita a insultare gli altri o a fare gli anonimi scribacchini in parlamento.

    • sai, molti hanno votato il MoVimento per pura protesta, senza neppure sapere chi fossero i candidati . ora che li abbiamo conosciuti ho la vaga sensazione che moltissimi o torneranno all’ovile oppure staranno a casa e non andranno piu’ a votare.

    • @nicole @gino
      Francamente avete rotto.
      @nicole
      Almeno il buon gusto di non far la groupie per un codardo che invece di risolvere i suoi guai da uomo (o farsi la pensione in qualche atollo privato) si è infilato in politica con 3TV e giornali togliendo qualsivoglia anelito di dibattito pubblico.
      La cosa più impresentabile del PDL, non è il piduista nano, ma tutto il codazzo di inutili leccacu|o al seguito.
      @gino
      La tua supponenza nel dar delle pecore a chi fa dell’attivismo, bene o male nei risultati, dimostra la tua inanità umana, etica e sociale
      @nicole @gino
      Qua non frega nulla a nessuno del Banana, al limite ciò che rappresenta.
      Se la vostra fosse una semplice protesta per la follia “giustizialista” in un momento dove le priorità dovrebbero essere esclusivamente di POLITICA ECONOMICA, trovereste supporto da tanti (e)lettori del blog. Ma così non è.
      Dato il contributo modesto e imbarazzante che apportate, potete tornare a fare gli SCRIBACCHINI su Twitter.
      Saluti.

    • D’acordo su alcune cose che hai detto qui e in altri post (su altre decisamente no)
      Che Berlusconi sia candido e immacolato….non ci credono manco i marziani
      Ma per contro che la magistratura o certa magistratura non sia politicizzata…e non faccia lotta politica…anche questa è una favoletta che…per cecità..o non so per cosa…alla quale la sinistra cialtrona fa finta di credere per opportunità e disonestà politica (sa benissimo che cosi’ non è…)…l’M5s .che è un movimento pulito (perchè lo è )..si ostina a crederci…e che ci si può fare…ognuno è libero di tenersi il sacco di juta in testa come meglio crede.
      In futuro…se l’M5S …sarà incisivo..contro un certo establishment……avrà ampiamente modo di ricredersi sulla propria pelle .
      Se nel periodo di mani pulite…la magistratura si fosse mossa allo stesso modo…conto l’ex PCI – DS…zozzo sino al midollo osseo…e se in questi ultimi venti anni..si fosse….mossa con la medesima intensità ..contro la sinistra…alla indipendenza della Magistratura o certa Magistratura..ci avrei creduto anche io.
      Si dirà: ma la sinistra non ha comesso le nefandezze vere e presunte del Berlusca.
      Risposta: questo lo vadano a raccontare ai babbei con l’anellino al naso.
      Quindi ipotizzando…la piena colpevolezza di Berlusconi in tutto e per tutto ,,,,le indagini sono sostanzialmente sempre veicolate su una parte politica…e non sull’altra .
      Non salvo Berlusconi…ma neanche certa Magistratura.
      tutto il resto è babbea cecità nella migliore delle ipotesi o ipocrisia politica per malafede partigiana nella peggiore.
      ciao
      Shardan

    • Volevo fare un bel commento
      a @Nicole
      ma mi sono cadute le braccia e non so scrivere senza.
      Un sacco di inesattezze e poi da quando il Berlusconi è un partito e il primo partito da solo?
      Nooooo, non merita nessun commento da un poveretto come me che le cose le ha viste accadere in diretta (da sempre in politica fino a 4 anni fa e ho di 58 anni).
      Però una cosa la devo dire a Nicole e tutti gli altri “nicolini”:
      Berlusconi è entrato nel 1994 nelle aule del potere per sfuggire alle aule del tribunale. Inaudito non è che la magistratura lo stia braccando da 20 anni, ma che, chiunque esso sia, continui a nascondersi nelle aule del potere-politica da 20 anni. Se era così innocente, faceva come il grande Enzo Tortora che è uscito dall’aula del Parlamento Europeo per entrare in quelle del tribunale e dimostrare a testa alta la sua innocenza*. Quello era un uomo con la U maiuscola. Questo è solo un “nano” con La N minuscola.
      *Uno dei più grandi scandali e schifezze della Prima Repubblica (per i loschi scopi della DC).

    • Da quello che scrivi, mi sto chiedendo se ricevi uno stipendio per scrivere queste cavolate in rete, o se hai problemi di tipo pischiatrico.

    • Guarda che non hai capito bene su quale blog sei capitata: qui le cose che dici sono state denunciate per la prima volta e sono state ferocemente combattute. Stai solo sfondando porte aperte. L’antiberlusconismo sciocco di cui parli tu, non è di casa, qui.
      E tuttavia, questo non significa peró che allora tutto quello che fa il tuo papy vada bene, nè che sia un esempio da seguire in una democrazia evoluta.

  • Tralasciando i commenti in difesa di Berlusconi che hanno dell’insulso e dell’irragionevole all’ennesima potenza… qualcosa sta cambiando davvero. Certo, sia chiaro, la condanna di Berlusconi ha ben pochi effetti pratici e condivido il fatto che lui possa muovere i fili da dietro le quinte e, anzi, potrà fare maggiormente la vittima… Da un punto di vista di praticità immediata, la notizia della condanna di Berlusconi conta davvero poco (è tutto fumo). Qualcosa, però, si sta muovendo. Sarà perché non ha più il pieno appoggio della mafia, sarà perché qualcuno si è stancato di lui (e se fosse per gli italiani e la loro stupidità, il “cavaliere” starebbe ben saldo al suo posto per i prossimi cent’anni). Lo dico perché, per quanto la condanna valga poco, in realtà è profondamente significativa. Ma vi ricordate anche solo qualche anno fa? Il sol pensare ad una condanna definitiva per lui, che ha sempre avuto tanti soldi e tanti appoggi, sarebbe stata vista come fantasia eretica. Nessuno ci avrebbe mai creduto (e infatti l’ha sempre scampata alla grande, Mills insegni). Ora è stato condannato nonostante le pressioni mediatiche a cui sono stati sottoposti i magistrati. Questo vi dice qualcosa? Qualcosa mi dice che i poteri stanno cambiando… anche se non è necessariamente una buona notizia. Se entrerà in politica Briatore, Montezemolo o qualcuno della risma… pensate che cambierà davvero qualcosa? Le facce. Sì. Forse qualche faccia cambierà

  • Risposta NULLA.
    Sono ancora la parte della societa italiana senza etica, morale, coscienza , cultura del diritto, civica o sociale che dir si voglia , senza cultura , punto.

  • Il problema non è solo Berlusconi….
    Fonte quotidiano IL TEMPO 31 luglio, pagina 7,
    “I TROMBATI DELL’UDC HANNO TUTTI UN POSTO”
    Bocciati alle elezioni i fedelissimi di Casini si sono riciclati
    L’On. P.F. Casini noto per essere un cristiano cattolico osservante e praticante alle ultime elezioni politiche confluito con il suo partito UDC in Scelta Civica di Monti subendo un debacle senza precedenti è riuscito a piazzare in posti prestigiosi delle Istituzioni i suoi TROMBATI nei ministeri o uffici parlamentari:
    Aldo Forte nominato dal Ministro D’Alia UDC consulente per la semplificazione del suo dicastero.
    Mauro Libè collocato nella segreteria del Questore del Senato Antonio De Paoli tesserato UDC.
    Roberta Di Marco incarico di portavoce del ministro della Difesa Mario Mauro UDC.
    Roberto Rao nominato consigliere politico del ministro della Giustizia A.M. Cancellieri.
    Gian Luca Galletti nominato sottosegretario all’Istruzione ed a capo della sua segreteria ha nominato Roberto Occhiuto UDC.
    Se questi giochetti riescono ad un piccolo ed insignificante partito come l’UDC trombato alle scorse elezioni figuriamoci cosa succede nel PDL e PD, noi cittadini siamo INGANNATI due volte con la legge porcellum e con il sovvertimento dell’esito elettorale perché troviamo nelle Istituzioni dello Stato le stesse persone che democraticamente avevamo escluso non votandole,
    Ciò che dovrebbe preoccuparci non è la crisi economica ma la crisi culturale ed etico-morale che imperversa in Italia devastando le coscienze di tutti, potranno mai queste persone riformare il SISTEMA dall’interno autoescludendosi?

  • Berlusconi si è sempre adattato alla logica degli apparati di Stato nel suo interesse personale.
    Si è inserito nei Ministeri per curare i propri affari personali; ha stretto alleanze con tutti coloro che erano utili allo scopo ma ha trovato anche molti nemici.
    Agli italiani non ha pensato più di tanto, poiché il suo primario interesse era esclusivamente Mediaset;
    CON O SENZA BERLUSCONI,.il potere dell’apparato burocratico statale, che manovra e controlla lo strumento fiscale, resta intatto.
    Il merito che và riconosciuto a Berlusconi è di aver posto già da lungo tempo la questione fiscale al centro della politica.
    Resta inalterata, in tutta la sua drammatica quotidianità, l’enorme sfruttamento fiscale operato dai burocrati di Stato sulle famiglie e sulle imprese italiane.
    Ora che Berlusconi è colpito ma non domo, lo temono ancor più perché potrebbe lanciare la sfida frontale al sistema e cambiare veramente il corso della storia italiana: rompere definitivamente la logica del compromesso storico catto-comunista, con il suo carico di ruberie e tasse alimentate da Fisco e Burocrazia e senza alcuna limitazione democratica.
    Attualmente siamo nella situazione simile a quella dei Governanti Assolutistici di memoria settecentesca, dove il Tassatore Arrogante imponeva qualsiasi sorta di balzello e tassa a desiderio e alla bisogna personale. Oggi il tassatore è impersonale e l’arroganza è sistemica, organizzata nella burocrazia senza alcun collegamento democratico tra Fisco e cittadini.
    Perché l’art. 75 della Costituzione Italiana vieta i referendum popolari in materia di leggi tributarie e di bilancio mentre in Svizzera sono la normalità ?
    Perché non si vuole dare il rango di legge costituzionale allo Statuto del Contribuente, come proposto dalla Associazione dei Commercialisti Italiani ?
    Non è forse questa la prova palese che il Fisco è autoritario e scollegato dai reali bisogni delle famiglie e delle imprese ?

  • Il nano condannato?
    Troppo poco, troppo tardi.
    Il problema non è lui, sono, siamo noi.
    E’ tutto il sistema che si è venuto a creare in questi decenni, milioni di persone che vi sono inserite, che ne traggono da vivere, un sistema ameritocratico, truffaldino, cialtronesco.
    Il nano di Arcore non è che un eminente esponente.
    Siamo noi che abbiamo smarrito l’etica, la morale, l’onestà.
    Questo sistema è andato avanti fino a che è stato possibile, ora la parte sana del paese non riesce più a nutrire quella parassitaria.
    E, sì, pure la magistratura non è innocente, pure lì bisognerebbe mettere mano.
    Come dicevo prima sono pessimista.
    Troppo poco, troppo tardi

    • E soprattutto quando ormai non serve più? Tipico risultato italiota. Vedi Andreotti, Priebke etc. (e non solo italiota).

  • mi sembra di leggere l’Unità: il M5S è sulla strada per fondersi col PD, e creeranno nuove galere e nuove tasse e nuove polizie fiscali per tutti, e lager per gli anziani perché il mondo è dei giovani, e omosessualità obbligatoria per tutti nelle scuole per non discriminare.

    • Questa è da TSO.
      Guarda che non ti senti bene: il conflitto che hai con la figura paterna può essere risolto con un buon percorso terapeutico.
      Almeno per un breve periodo ti sconsiglierei di non assumere alcolici, di riequilibrare i periodi sonno/veglia e di concederti un po’ di vacanza rimanendo possibilmente fuori dall’ambito familiare.
      Sono tempi duri per tutti: valuta un supporto professionale.

    • MESSAGGIO PER IL MIO AMICO VIRUS:
      Caro amico, ma che ti viene in mente……rispondere con il tuo elegante lessico e soprattutto con il funzionamento perfetto dei tuoi due lobi coordinati dal frontale…..dicevo …….rispondere ad una che si chiama Nicole………forse non ci hai pensato ma potrebbe essere la Nicole Minetti……… da quel che scrive, quindi chiedile di insegnarti qualcosaltro, dove sicuramente tu sei meno preparato di lei.

    • @novecento
      Ciao carissimo!
      La Nicole di cui parli tu le consulenze non le fa gratis…. 😉
      Questa qui invece è una brava ragazza, solo che come tutti quelli della sua generazione ha il sistema di valori impestato dalla TV commerciale.
      Va aiutata.

  • Ma ragazzi quale “muove le file dietro le quinte”? E’, è stato un burattino in mano a ……????? Ora non serve più, se non alla sua adorata famiglia (pardon, famiglie). Con i dovuti paragoni, siamo alla Repubblica di Salò. quale fila volete che muova, ormai neppure quelle della “pompetta”.
    E poi bisogna finirla con questa storia che ha fatto lavorare molta gente: le aziende che si è “fottuto” esistevano già prima di lui. Non ha inventato nulla (infatti per una che si è fottuta deve 700 milioni di euro a De Benedetti); il Milan esisteva già ed era ben condotto da Farina (dalla B alla Coppa UEFA) e avanti di questo passo. La STANDA c’era già e adesso dov’è?. Va be’ finiamola qua. Sono troppo vecchio e ne ho viste troppe per stare ancora a parlare di Berlusconi. Ma lo sapete quando lavoroe quanta gente fa lavorare la mafia solo in Sicilia, per non allargarci troppo? Quanta gente fanno lavorare le mafie in Italia (per non parlare del resto del mondo)? E allora? Prima di tutto e prima di dire che è stato un bravo imprenditore deve spiegare ai giudici e a tutti gli italiani dove ha preso i primi 200-300 miliardi della sua rinascita (davanti alla commissione svizzera che lo interrogava a tal proposito si appellò alla facoltà di non rispondere). Prima tutte le sue imprese erano state fallimentari. se Craxi non firmava il decreto salva…..nel 1984 non c’era neppure Canale 5, che trasmetteva irregolarmente. Poi che abbia miracolato un sacco di gente, molte delle quali di scarsissimo livello in tutto, è fuori dubbio. Come diceva Montanelli:” Non vi dovrete preoccupare della gente che allontanerà, ma di quella della quale si circonderà” e come diceva sempre Montanelli del Berlusca: “Dopo di lui non rimarrà nulla. Ma quale impero? Quello di Mussolini si sciolse come neve al sole (ed era fatto di solidi), il suo che è un impero di “etere” e “carta” si dissolverà come la nebbia della Val Padana in estate”.
    E così sarà.

  • Sono i nuovi nobili, del tutto simili a quelli francesi del 700.
    Il loro titolo si tramandava di padre in figlio con benedizione papale.
    Erano talmente legati a quel loro titolo, a quella vita di mondanità, sesso, corruzione che, temendo l’ingresso di corpi estranei nei loro ranghi, praticavano l’incesto.
    Questi politici, manager e finanzieri sono come loro.
    Vogliono vivere sempre meglio e sempre più nella ricchezza a spese del popolo.
    Ma il popolo, ormai, ha finito il pane… e anche le brioches.
    Allora come oggi non è finita, c’è ancora una speranza.
    E non mi riferisco a Grillo e al M5S ma a monsieur Joseph-Ignace Guillotin.
    Rapido e indolore come citava colui che propose questo sistema:
    « Con la mia macchina, vi faccio saltare la testa in un batter d’occhio, e voi non soffrite »
    « La lama cade, la testa è tagliata in un batter d’occhio, l’uomo non è più. Appena percepisce un rapido soffio d’aria fresca sulla nuca »
    Non esiste altro modo per estirpare dalla nostra società questi parassiti.
    Grillo e quello del M5S non fanno parte dei loro ranghi, sono corpi estranei.
    Inutile ogni dialogo con loro.
    Facciamogli sentire un po’ d’aria sulla nuca.
    Ciaaa

  • per chi riesce a vedere History, alle 23 di oggi sabato 3/8 c’è un documentario su Versailles del ‘700.
    Vi consiglio la visione immaginando che il re non si chiami Luigi ma Silvio.
    Ciaaa

  • ci son comenti interessanti a prescindere dall’opinione e dalla parte politica.
    ma anche tante cazzate: c’ è anche fissazione/paranoia…sembra un mantra.
    mammaaaaaaaaaa miaaaaaa !!!!!!!hahahah

  • Ma di cosa vi preòccupate òggi el Beusha ierì Craxi l altro ieri X. Ma anche se scoppia un altra guerra civile dal 1946 nascita della repubblca mai uno. di loro ha perso privilgi o ha fatto.un giorno di.galera.
    Unico caso abnorme nel mondo civile

    • Craxi è stato il miglior politico italiano dell’era moderna. se c’era ancora lui non eravamo qui a fare gli schiavetti a Mastricht, all’euro e alla Germania. L’unico che avuto il coraggio di reagire a non essere disposto a farsi calpestare dalle minacce degli americani (vedi Sigonella). L’Italia era la quarta potenza economica mondiale quando c’era Craxi.
      La magistratura è la pistola dei poteri forti, è ora che smettiate di credere a Babbo Natale. Viene fatto fuori chi dà fastidio e non sa inginocchiarsi a dovere.
      Tutti collaboratori di Bersani processati ne sentite mai parlare?? Sono amici delle élite (oltre che corteggiatori del M5S)

    • nicole
      4 agosto 2013 alle 02:56
      Craxi è stato il miglior politico italiano dell’era moderna. se c’era ancora lui non eravamo qui a fare gli schiavetti a Mastricht, all’euro e alla Germania. L’unico che avuto il coraggio di reagire a non essere disposto a farsi calpestare dalle minacce degli americani (vedi Sigonella). L’Italia era la quarta potenza economica mondiale quando c’era Craxi.
      CITAZIONE
      Considerazione interessante.,,,,(non tutta condivisibile…almeno dal mio punta di vista…..ma la considerazione è interessante….) andrebbe discussa.
      Fu condannato “perchè non poteva non sapere”….un altro signore che stava con lui a fianco da 20 anni…e che a sua volta non poteva “non sapere”…invece passò indenne…nel ciclone “Mani Pulite al 50%” di un certo magistrato che pare ..si dice.. passò un po di tempo in USA…diciamo in vacanza con la CIA?,,,
      paradosso:
      il mostro Craxi…disse che l’Unione Europea cosi concepita e il progetto della moneta unica…sarebbe stato un cappio al collo per l’Italia..disse esplicitamente : è un suicidio. Ed era contro Mastrich etc etc…Negli Stati Uniti…anche allora…esperti ed economisti dicevano più o meno la stessa cosa….
      – e stranamente Giuliano Amato…quel “signorino” pulito ed immacolato (magistratura non politicizzata ed equidistante docet…scusate l’ironia.. ) che pur essendo il braccio destro di Craxi da 20 anni ..viveva nelle “nuvolette” in uno status di quasi imacolata santità politica….stranamente passo indenne…e finì nella crikka dei DS…(ex PC zozzi sino al midollo osseo tanto quanto la Dc o il Pentapartito I…anche esso stranamente uscito indenne ed imacolato….signori la magistratura lavora beneeee ehhh…stiamo scherzando ehhh …ma come osano dire che la magistratura fa lotta politica….come osanooo !!!!! 😉 Poi quel “signorino” gravitante “nel partito degli onesti” per antonomasia sempre e comunque ( i topi di fogna son piu puliti ).. divenne uno dei maggiori “artefici” di questo Crimine chiamato “Trattato di Lisbona” (un vero e proprio colpo di stato anticostituzionale…quel trattato annulla la nostra costituzione e ne è l’opposto anche nei principi…addirittura..pochi lo sanno…ma si informino..è prevvista la Pena di Morte ..in certe circostanze..ma questo lo capiremo più in la…quando le cose precipiteranno..)….con Craxi..onesto o disonesto…abbiamo raggiunto il massimo della potenza economica ed anche credibilità internazionale come Stato…eravamo molto piu rispettati….
      con il crimine( Euro, U,N, perchè di un vero crimine si tratta ) di cui è stato partecipe molto e non poco..Amato…siamo finiti in queste condizioni.
      – Craxi..era colpevole nella STESSA MISURA di tutto l’establishment politico..di allora..Pentapartio e Pci ..infatti in parlamento lo disse : “…chi è senza peccato alzi la mano….”….l’aula parlamentare resto per un attimo muta , attonita, imbarazzata, paralizzata ,,,(e ci credo…erano tutti nella stessa misura..ne piu ne meno conniventi e partecipi di quel sistema)….e pago solo lui…fu il capro espiatorio…(quel signorino che per hobby fa l’agricoltore e avrebbe fatto bene a farlo come professione .. che pare abbia passato un periodo in USA in vacanza con quei simpaticoni della CIA,,,fece un buon lavoro )
      Conclusione:
      – Solo per aver predetto tutto sull’ Unione Europea e sull’ Euro…e per aver espresso un parere opposto su Mastrich etc etc ed essendo..colpevole nella stessa misura di tutti gli altri ma proprio tutti…io assolvo moralmenteil mostro Craxi…
      – Farei una nuova Norimberga italiana…e processerei…in primis Amato…e tutti i politici , tecnocrati, economisti,,,che si son resi responsabili di questo crimine chiamato Euro ed Trattato di Lisbona ..Unione Europea…etc etc. : Draghi, Amato, Romano Prodi ( quello che volevate come Presidente della Repubblica….insieme alla Bonino…)..Monti..D’Alema….etc etc….e chi è che ha fatto e tuttora oscenamente fa da supporto a questo progetto? il PD!!!!…quel partito…con il quale alcune vocine dicono…voi volete allearvi su cosidetti punti programatici ( mi auguro che non sia cosi…me lo auguro..per il M5s…che è un soggetto politico interessante…e potenzialmente costruttivo….anche se ho la vaga sensazione che finirà per essere una nuova sinistra )
      Quel PD..zozzissimo ieri e oggi ….che uscì misteriosamente indenne..dal ciclone Mani Pulite al 50%
      Io invece nel M5S….retorica “scemo/bavosa”tipica della peggiore sinistra ne vedo….spero che riesca a liberarsene e il M5S diventi veramente un soggetto politico “NUOVO” ….in modo che gli italiani possano dire…questi non sono ne come la sinistra ne come la destra….forse abbiamo una speranza.
      ciao
      Shardan

    • dimenticavo:
      nella mia ideale Norimeberga Italiana….ci metterei pure 2 Leaders……..ma badate bene…non sono colpevoli di nulla e non hanno nulla a che spartire con le responsabilità sull’ UE, Euro , trattati etc etc…..gli processerei in merito…per una altra ragione : IGNAVIA …..(chi vuole capire capisca )……

  • Penso che la fiducia,possa anche essere mal riposta, ho però la sensazione che molte persone, diano fiducia a chi dimostra di essere furbo e non ha chi dimostra di essere onesto,ecco perchè tanti voteranno Berlusca!Deprimente constatarlo,criminale farlo (cioè votare di nuovo l’Arcoreano) ! Auguri agli onesti!Paolo buon.

  • Purtroppo tanta gente confonde gli onesti con i succubi e gli schiavi, e lodando gli onesti che subiscono dignitosamente gli abusi del sistema in silenzio, finisce per sostenere e inneggiare alla schiavitù. Del tipo, meglio tutti schiavi e ugualmente poveri, che liberi e fregati da qualcuno più furbo come il Berlusconi.
    Questo è il motivo per cui il PD e il M5S stanno diventando la stessa cosa.
    Povertà di spirito, e ricchezza di vacua legalità, che mette in galera i ladri di galline e i politici scomodi, e non si sogna nemmeno di toccare i banchieri e gli amichetti radical-chic della finanza.
    Essere onesti non significa inginocchiarsi agli abusi del fisco, della magistratura, della Germania, degli anglo-americani, della ligia burocrazia europea, del politically correct, della guerra d’esportazione della democrazia – tutte cose lodate dal M5S come il futuro felice che ci attende…
    (non dimenticando l’ecologia, certo).

    • Mi raccomando il ritmo sonno/veglia….
      Cmq grazie per averci ricordato tutte queste tendenze, questi rischi di deriva morale, i problemi di geopolitica e gli impegni di politica interna che, oltre al fuoco incrociato dei media, dobbiamo risolvere con pure quelli come te sul groppo.
      Vieni qui a raccontare la rava e la fava a coloro che per primi in Italia hanno aperto il dibattito sui temi di cui farnetichi rinfusamente in un proselito da disagiato psichico.
      Mentre tu stavi a guardare Striscia la Notizia, Claudio era all’Aquila a fare i primi servizi d’inchiesta indipendente e a contribuire alla rivoluzione nell’informazione che ha portato 164 cittadini DIRETTAMENTE in parlamento.
      Il tuo Papy è invece uno dei maggiori resposabili della nostra collocazione al 70’esimo posto nella libertà di stampa. Quello della coalizione che ha proposto più disegni di legge contro l’informazione in Rete.
      Vergognati. Internet non ammette ignoranza.

    • perché non regaliamo pistole agli onesti per suicidarsi, così da non dare fastidio alla grande burocrazia pulita pangermanica?
      per la razza elitaria 5 stelle, meglio tagliarsi le vene per pagare le tasse alle banche tedesche e fallire, che evadere le tasse e dare da mangiare alla gente togliendo profitti alle banche che stampano moneta…
      clap clap. bravi.
      più legalità e schiavitù per tutti.

    • @virus
      la gente che dice “vergogna” come tesi politica, lo fa da 20 anni – ed è del PD.
      è la campagna elettorale del PD da sempre.
      questo per dimostrare quello che ho detto in precedenza, il gene del M5S = PD.
      se non bastava la teoria, abbiamo adesso una dimostrazione empirica.
      questi commenti sono il vuoto umano per antonomasia.
      pensiate che la gente si debba vergognare di essere viva.
      e questo è perché siete destinati a fallire: l’universo non ricompensa l’odio con il successo, lo ricompensa con l’estinzione.
      non c’è niente da vergognarsi di essere vivi, ma questo è un concetto troppo avanzato per te.
      sai cosa, magari inventa un “vergognometro” per far pagare più tasse e mettere in galere a 5 stelle più gente, così potete avere almeno quache giorno felice nella vostra vita…

    • @nicole
      La mia esortazione a farti un esame di coscienza non è una “tesi politica”: ma un invito a informarti in Rete, nei blog indipendenti per conoscere cosa hanno fatto in questi ultimi 10 anni le community, anonime o meno, che si sono riconosciute sotto il simbolo delle 5 stelle.
      Non sai di cosa parli: i tuoi sono discorsi da posseduta. Sembri il matto di Maranello che va a dare i consigli tecnici agli ingegneri del team Ferrari.
      Il M5S è un movimento deideologizzato e, per sua natura, è inclusivo.
      Ciò che ci accomuna sono i VALORI umani: tutte le ricette politiche sono continuamente in discussione.
      Non penso che tu sia “morta” dentro ma sicuramente la tua coscienza è in stato vegetativo.
      Qui nessuno “odia” il tuo Tycoon: anzi, molti hanno più inviso il PD proprio per i motivi che tu e altri hanno rimarcato.
      Questo è un contesto in cui si vuole trovare della solidarietà e del coordinamento in questa tragedia che stiamo vivendo: visto che sembri una persona INTELLIGENTE, non ti è concesso parlare a vanvera. Punto.
      Su Internet ci sono tutte le informazioni che ti servono per capirlo (se sei in buona fede).

    • @nicole
      p.s. se falliamo “noi” fallisci anche “TU” e coloro che si comportano come te.
      Prega affiché facciamo la “cosa giusta”.

    • Salve Nicole,
      Concordo con molte cose che hai detto.
      Purtroppo il Sig. Berlusconi, che sicuramente ha moltissime qualità come imprenditore, ha altrettanti limiti come politico poichè è facilmente ricattabile dagli “schiavisti” che hai citato. Lui in questo sistema ci ha sguazzato e ci si è arricchito come imprenditore, ma non ha avuto “le palle” da politico per denunciarlo apertamente. Mi dispiace ricordartelo ma anche il Sig. B. è un “euroschiavo” e deve rendere conto a certe lobby che possono metterlo fuori gioco quando vogliono.

    • @novecento
      Ciao carissimo!
      La Nicole di cui parli tu le consulenze non le fa gratis…. 😉
      Questa qui invece è una brava ragazza, solo che come tutti quelli della sua generazione ha il sistema di valori impestato dalla TV commerciale.
      Va aiutata.

  • Purtroppo Ronnie penso che tu abbia ragione….perlomeno ci vorranno anni per un minimo cambiamento…nel frattempo fare informazione corretta credo sia l’unica strada da percorrere e mi sembra che qualche risultato sia già visibile!!

    • Anniiii? Ti dico solo, senza voler far polemica di parte, che ero in Piazza s. Babila nel 1975 (mi chiamavano il sanbabilino con l’eschimo, perchè ero un poveraccio e mi davano del fascista perchè volevo vederci chiaro. E’ vero avrò anche rischiato la pella, però….) e sono passati anni e anni; partiti politici, di cui ho fatto parte (sempre il nuovo che avanza) e lo abbiamo sempre preso in quel posto. All’inizio erano tutti movimenti poi sono diventati peggio degli altri. Purtroppo in questo Paese cambia sempre tutto…in peggio. L’informazione, condivisibile o meno, ma libera è certamente importante, purtroppo, però in Italia è ancora al livellodel tipo caccia bombardiere contro il tira sassi. Il problema è la TV, prima di tutto. Cominciate, italianiiii, a buttarla fuori dalla finestra (io non l’ho mai avuta da quando sono fuori casa-30 anni) allora forse sarete un pochino più liberi. Spesso passo a trovare mio padre di 90 anni e neppure lui, che la possiede, guarda niente di diverso dal tennis, il biliardo, le bocce o qualche partita di pallone, perchè il resto gli da il volta stomaco, che neppure Mussolini gliene dava tanto (ha fatto la guerra nel battaglione S. Marco scappato dalla Germania).
      Io vedo ancora in TV la stessa gente di 30 anni fa quando sono uscito di casa. Vedo uno schifo totale. La gente non ha più valori, non si indigna più di niente, non crede più a niente. Non c’è più nulla in questo paese. Non c’è coscienza, non c’è consapevolezza di essere sprofondati in un baratro dal quale non nè usciremo più. Berlusconi non andrebbe processato per i reati di frode o truffa o puttanesimo, ma per il crimine di aver distrutto, in un ventennio, tutti i valori che erano rimasti in questo paese; di aver rovinato almeno 2 generazioni di italiani, rimbambendoli con una marea di cazzate. Qanti anni ci vorranno per riparare il danno che ha fatto? (perchè sicuramente è stato impiegato per fare questo e si sono serviti di lui sfruttando la sua incommensurabile ambizione, da nullità quale era fino ai 40 anni). Tutto è già scritto e non ci salveremo.
      It’s too late!!

  • La subcultura del popolo PDL è sconfortante ma anche quella del popolo PD non è da meno.
    I vecchi frequentatori di questo blog lo sanno che PD e PDL non contano nulla, sono due lati della stessa medaglia di proprietà di chi ha in mano per davvero la sovranità monetaria europea.
    Con rammarico vedo invece nuovi frequentatori-commentatori di questo blog che si affannano come disperati a far il tifo per l’un o l’altro schieramento e questo mi riempie di tristezza perchè vuol dire che tutto il lavoro fatto da Messora ed altri non è servito a molto!
    Viva l’Inter, Viva la Juve o Viva il PD, Viva il PDL…per due terzi degli italiani che hanno votato non c’è differenza fra calcio e politica, l’importante è alzare una bandiera. Pecore contro altre pecore, questo siete…siete pecore talmente impegnate a prendervi a cazzotti da non accorgervi che il lupo vive ai piani alti della BCE. e da lì programma ed implementa il vostro massacro.
    Belate pecore di B., belate pecore di Epifani…il macello dove verrete scannate si sta avvicinando di gran carriera.

  • Ottimo commento rg3, hai sintetizzato questa triste realtà! Qualcosa cambirà a breve. L’Europa ci schiavizza.
    Blocchiamo il potere dei prestiti che ci hanno creato il debito.
    Le NAC (Notifica di Accettazione Condizionata) sono solo l’inizio degli strumenti finanziari giuridici che gli istituti di credito si stanno vedendo tornare indietro come boomerang.
    L’informazione é l’unica arma della quale tutti hanno paura!

  • Mi chiedo sempre più se abbia senso intervenire in rete, per giunta, come faccio io con nome e cognome a fronte di tanti pseudonimi dai quali possono partire diffamazioni e insulti di fronte a cui resto indifeso e impossibilitato a difendermi…
    Il blog di Messora è affidabile e corro meno rischi, ma intervengo sempre meno nei Forum…
    La riflessione da fare direi è la seguente:
    il voto e gli elettori… cosa significa poi veramente recarsi in un recinto e prendere in mano una scheda… quale livello di scelta si ha poi dei candidati… cosa si sa veramente di ognuno di essi… di quale effettive informazioni e conoscenze si dispone per essere i soggetti titolati all’esercizio della sovranità, se mai esiste ancora in questo disgraziato paese che è il nostro… È poi saggio aspettare il risultato del Voto come fosse il giudizio di Dio?
    È stato detto da alcuni critici che la democrazia diretta è non una utopia – cosa sempre rispettabile – ma una “idiozia”, cosa chiaramente non rispettabile. Mi chiedo ora se in tutti questi anni di beata democrazia non sia stata invece una pratica per davvero idiota e suicida l’esercizio di questa democrazia, di questo andare a votare non si sa chi e cosa… Mi chiedo se la vera legittimazione democratica non si debba cercare nella vecchia relazione hobbesiana protezione / obbedienza a prescindere da qualsiasi formula istituzionale-politica: quando ho quel che mi serve in lavoro, beni materiali e libertà, perché mai dovrebbe fare la differenza se devo ubbidire ad un Re o a un Presidente eletto? Davvero la differenza è un pezzo di carta su cui mettere una croce nella più assoluta ignoranza di quello che è e sarà? Per creare un simile meccanismo andiamo a portare la guerra in tutto il mondo?
    Ho detto in un precedente intervento che il tempo, almeno quello politico, di Berlusconi è finito: ed è finito insieme con la caduta di Geddafi e della Libia con cui aveva stretto un patto di amicizia subito fatto tradire dai veri Padroni di questo paese, con Napolitano esecutore di volontà esterne. Non mi piace infierire ora sull’Uomo in un nuovo Piazzale Loreto. Io non sono sicuro della verità dei fatti… Non so se per davvero Berlusconi si sia messo in politica per salvarsi dalla galera… Molti lo dicono… So però che molti se non tutti si sono messi in politica per farli i soldi… Ne ho visti di gente con le pezze al culo che con la politica si sono arricchiti… E comunque mettersi in politica con questi partiti significava soltanto cercare la fortuna personale e imparare l’arte dell’inganno, non del “compromesso”… Almeno Berlusconi i soldi li aveva di suo e lo stipendio di deputato non poteva essere il suo obiettivo… Se voleva, come hanno fatto altri ricconi, i partiti se li poteva affittare e non fondare lui stesso un partito… Ricordo la venerazione che ci hanno inculcato verso gli Agnelli che davano un po di pare ai loro operai… per questo pane e per questi operai abbiamo subito di tutto… ed ora: arrivederci e grazie, gran pezzi di fessi… Berlusconi mi fa pena… Frode fiscale? Ma è un reato? Vi ricordate i referendum per poter tutti noi avere per intero il nostro stipendio e solo dopo pagare le tasse? Non ce lo hanno fatto fare!… Si apprende in questi giorni di un miliardo all’anno che con le nostre tasse vengono pagate le auto blu… Ha senso pagare le tasse per questi scopi? E se li potessimo evadere anche noi?
    Berlusconi di soldi ne aveva tanto che – come dice oggi Storace – ha attirato in se tantissimi leccaculo e cortigiane… quelle che adesso si sentono per davvero minacciati se Berlusconi cade… Dove andranno? Faranno domanda per entrare nel Movimento e candidarsi alle prossime elezioni? Sappiamo che statutariamente non è possibile…
    La Santanché con un suo popolo, con una sua clientela? O la figliuola di Silvio in successione dinastica? Scherziamo? Stanno impazzendo le cortigiane e i leccaculo… Loro non mi fanno pena… È finita!
    Dobbiamo guardare al Dopo e direi che non vi è un solo istante da perdere.
    Mentre si devono lasciare i morti a seppellire i loro morti, occorre impiegare tutte le forze, ne nostre forze, per una ricostruzione che è necessaria non per altruismo ma per poter sopravvivere… Già, sopravvivere, perché questi signori con quello che fino adesso hanno guadagnato o rubato possono mettersi al riparo per tutto il resto della loro vita, mentre invece noi ci ritroveremo presto poveri e pazzi…
    Caro Messora, tu dici che non cambia nulla?
    Potrebbe anche darsi, ma io penso che noi dovremmo tenerci pronti all’idea che possa e debba per davvero cambiare tutto.

    • E’ bastata la premessa,
      con una premessa del genere meglio non leggere e andare subito avanti, “il tuo nome ti fa manifesto di quella patria natia alla quale io fui molto molesto”

    • Post Scriptum.
      Non mi sarebbe stato difficile o lontano andare a curiosare in via del Plebiscito, come alcuni hanno fatto…
      Analisi (parziale)
      500 pulmann? Il palco subito pronto?
      Significa avere i soldi. Trovare gente dalla provincia di Cosenza pronta a salire su un pulmann pagato da altri per andare a Roma, se ne possono trovare… Se a dover andare in via del Plebiscito avessero dovuto essere quelli soltanto di Roma, io dubito che si sarebbero stati più di qualche centinaio di persone…
      Ma non è questo il punto.
      La sostanza politica mi è parsa di averla trovata in una intervista ad un signore della piazza. Che diceva?
      Colpa dei comunisti!
      Se fossi stato lì, con tutto il garbo e la dolcezza di questo mondo, gli avrei obiettato che è rimasto indietro di 20 o 30 anni e che in ogni caso i “comunisti” che ancora ci sono, li si trovano al governo insieme con il PD….
      Questa la maturità politica del popolo di Forza Italia, che quando lo chiamano, o meglio lo comandano, sale sui pulmann, per una gita a Roma, se qualcuno la paga…
      Ahimé, è triste, ma è così.
      Quanto poi al volere stare al governo da parte di Silvio, lo credo bene. Conviene più a lui che non al PD….

    • Per carità, non pretendo che nessuno legga i miei testi piuttosto lungo, ma preferisco raccogliere in un solo post tutte le mie riflessioni sul tema. Se qualcuno li troverà utili, potrà leggerli insieme, uniti da un filo logico, e non dispersi qua e là. Per cortesia, non intendo fare polemica con nessuno e se qualcuno ha bollenti spiriti e voglia di punzecchiare e litigare, meglio rinviare all’inverno…
      Ieri, alla rassegna stampa, sono rimasto impressionato dalla presa di distanze di Famiglia Cristiana dal Cavaliere: dice papale papale che si deve ritirare dalla scena politica. Ha provato a rispondere a Famiglia Cristiana il Lupi di Comunione e Liberazione.
      Insomma, il mondo cattolico (Famiglia cristiana) abbandona il PDL. Non voglio sviluppare riflessione che ognuno di voi può facilmente svolgere.
      È probabile, forse certo, che questi qui (PDL e PD) si terranno aggrappati al potere come cozze sullo scoglio.
      Ma quel che vorrei dire a Messora, mio interlocutore, che non si può dire che nulla è cambiato. Forse è più esatto dire che nulla cambierà se noi non avremo la capacità politica di far cambiare le cose… Allora sarà colpa nostra.
      Niente equivoci: non sto suggerendo nessuna linea politica. Non sono qui per dire io cosa fare e come bisogna farlo. Dico che occorre tutta la nostra capacità creativa…

    • Vengo ora da una manifestazione dove se non fosse per la mia persona e qualche altra il Movimento era del tutto assente… Le stelle del Movimento sono Cinque e sappiamo quali sono, ma le stelle del firmamento sono milioni di milioni ed il Movimento non ha una posizione per tutti i temi che caratterizzano tutta una società…
      In Italia si sta adesso formando quel movimento che in in Francia si è sviluppato sui temi omosessuali… Badate, non è la cosa in sé, come una si regola in camera da letto, cosa di cui interessa poco ad ognuno…
      La questione tocca i temi della Libertà di pensiero, ma il Movimento non ha una stella per la libertà di pensiero… È indietro… assai indietro….
      Speriamo di colmare il divario. Io per lo meno lavoro in questo ambito….
      Messora, me la dai una mano? Rispondi, se leggi!

  • QUESTA VOLTA AVETE GETTATO LA MASCHERA :
    MANCA L’UNICA VERA E SIVCERA RISPOSTA AL PERCHE GLI ELETTORI VOTANO ANCORA PER BERLUSCONI
    LA VERITA’ E’ CHE CONOSCENDO COSA SIA LA MAFIA ROSSA . L’ORGANIZZAZIONE A DELINQUERE PROTETTA E INSABBIATA DA MAGISTRATI COLLUSI, AGGANCIATA AI BANKIERI E ALLE LOBBI PIU POTENTI, INFILATRATA NEL SISTEMA BANCARIO E CRIMINALMENTE DISTRUTTIVA DELGI OPPOSITORI, VOTARE BERLUSCONOI SIGNIFICA OPPORSI A QUESTA FECCIA
    MA VEDO CHE SIAMO IN PIENO STILE SOVIETICOI IN CUI SI CRIMINALIZZA IL PERDENTE PER GIUSTIFICARE I KRIMINALI PSTKOMUNISTI E CATTOCOMUNISTI. ORA LA MNASCHERA E’ CADUTA. SIETE COLLUSI ANCHE VOI

    • @Claudio
      Guarda che 3/4 delle persone che trovi in questo forum la pensano come te per tutta la prima parte del tuo commento.
      Poi capisco che 10 anni di Antonio Ricci ti hanno portato all’impennata finale che rende inconsistente tutta la tua precedente elaborazione.
      Se dopo tutto questo tempo certe cose non le hai ancora capite, è difficile che tu possa ancora dare un contributo, diretto o indiretto, alla res publica.
      Spegni la TV anche te. Sorry.

    • con certi festeggiamenti stile “scemo/bavosi”sinistronzo …non si sono resi conto..che stanno spingendo tutti verso la sicura futura vittoria neo FI (Marina Berlusconi )
      c è poco da fare:
      una frangia dell M5s è tale e quale al PD (considerazioni , modo di pensare, stile, et cetc ….t-a-l-e & Q-u-a-l-e )

    • visto questo suo bel pensiero sulla democrazia e la dignita’ delle persone le solite note che pagano le tasse da oggi in poi mi sento autorizzato ad evadere le tasse. negli ultimi 200 anni di storia non sono riuscito ad raffrontare le misfatte triviali del suo protettore .p2 tessera 1816.

    • virus
      Spegni la TV anche te. Sorry.
      CITAZIONE
      Ottimo consiglio….io non la guardo quasi piu da qualche anno…..grazie al materiale disponibile in internet : Galloni, Ioppolo,Barnard,Messora.Borghi tutta gente qualche anno fa a me sconosciuta ……mi si è accesa una lucetta..e ho cambiato molto delle mie visuali .
      O anche ..da elettore …mollato il PDL ….fate in modo che io e tanti altri non ci rientrino. Grazie…..
      Che brutto spettacolo ho visto in questi giorni…..(e non assolvo Berlusconi….ma neanche lo condanno in un certo modo…come dire:stile becero/ sinistronzo.

    • @Shardan
      Sono 15 anni che non ho una TV accesa in casa: risultato?
      Ho terminato un nuovo percorso di studi universitari e mi sono fatto una seconda professione.
      Ogni giorno imparo qualcosa. E’una forma di apprendimento collettivo apparentemente destrutturato.
      E’una lotta contro il tempo per comprendere il Sistema prima che lo stesso ci riconsegni ad un nuovo, orwelliano, terrificante Medioevo.

  • Di tutte le communities, le associazioni e i comitati che si sono riconosciute nelle 5 Stelle manca quella più importante:
    il movimento dei NoEuro.
    Ma riusciamo a rappresentare anche qualche community di economisti indipendenti come quella di stretta osservanza BAGNAIANA?
    Riusciamo a promuovere il lavoro fatto da Economia a 5 Stelle?
    Questa fuffa piddina e fascistoberlusconiana è consacrata all’irrilevanza storica:
    RIUSCIAMO AD ATTRARRE L’ATTIVISMO ANCHE DELL’INTELLIGENTIA ECONOMICA (che poi è l’unica politica che conta)?

  • Di tutte le communities, le associazioni e i comitati che si sono riconosciuti nelle 5 Stelle manca quella più importante:
    il movimento dei NoEuro.
    Ma riusciamo a rappresentare anche qualche community di economisti indipendenti come quella di stretta osservanza BAGNAIANA?
    Riusciamo a promuovere il lavoro fatto da Economia a 5 Stelle?
    Questa fuffa piddina e fascistoberlusconiana è consacrata all’irrilevanza politica:
    RIUSCIAMO AD ATTRARRE L’ATTIVISMO ANCHE DELL’INTELLIGENTIA ECONOMICA (che poi è l’unica politica che conta)?

    • Non ho potuto non sorridere a questa benevola critica:

      Costoro predicano tagli alla spesa, tagli alla casta, riduzione degli sprechi, contrazione delle pensioni un po’ più alte, stipendi al ribasso , decrescita felice, austerità a gogò.
      A qualcuno del Movimento 5 Stelle è mai venuto in mente che tutte queste misure comportano ancora meno soldi in circolazione?

      Bhe, si può dar loro torto?
      Keynes torna da noi e illumina i nostri megafoni!

    • p.s.
      Rispetto a questo protrarsi di post con invettive contro la casta a discapito di post di politica “vera” come quelli sulla Merkel che hanno fatto andare in brodo di giuggiole gran parte della nostra intelligentia, il vertice della nostra piramide dovrebbe prendere in considerazione che gli italiani possono capire anche qualcosa di più…
      Non ha senso parlare di “Democrazia Diretta” e poi avere atteggiamenti paternalistici.
      Fa parte della crescita umana, e quindi sociale, fare anche le cose che “costano fatica”, sia a livello intellettuale, sia a livello psicologico.
      Se verrà fatto questo passo, avremo il sostegno anche mediatico di tutto ciò che ha di buono la nostra penisola.
      E non è poco.

    • Non ha senso parlare di “Democrazia Diretta”
      CITAZIONE
      opinione di uno “decisamente” profano in materia:
      io in alcuni post…ho scritto peste e corna della “Democrazia Diretta”
      ma ad impressione istintiva…senza conoscenze tecniche (ne dei meccanismi istituzionali ne dei meccanismi Web….)….bisogna conoscere bene tutte le dinamiche istituzionali…e capire come questa Democrazia Diretta…dovrebbe realizzarsi (non credo che sia un meccanismo semplice…) .
      Può sembrare apparentemente atrattiva…: “…ahh…finalmente decidiamo noi…e non quei delinquenti..” e quindi far presa sulla gente…ma di fatto così non è…credo che sia una cosa molto ma molto complessa.
      la mia paura è che non funzioni e addiritura che si creiino dei meccansimi che peggiorino la situazione… oggettivamente meno funzionali di quelli attuali.
      Credo che un eventuale “democrazia diretta” a limite si possa realizzare…a piccolissimi passi…nell’arco del tempo..partendo dal sistema attuale e .inserendo correttivi nel percorso..man mano che si attua…ma è un percorso che richiede..un situazione politico sociale…serena ..non turbolenta come questa.. (sintesi: eventualmente è un tema …da riproporre molto piu in là.. )
      La “democrazia diretta”…tramite web…poi….mi spaventa….perchè tutti sappiamo che l’web è un arma a doppio taglio…chi ha potere ci si potrebbe inserire..alla grande con moltà più facilità per ovvie ragioni ….e magari creare meccanismi distorsivi…peggiori di quelli attuali.
      Mia conclusione: non è un tema da scartare….ma da valutare bene bene..nei pro e nei contro…non una ma mille volte,
      ecco perchè dicevo…forse con eccessiva enfasi…che al momento sono ben altri i problemi prioritari.
      Unione Europea ed Euro (confesso: la mia ossessione)

    • @Shardan
      Considera prima di tutto che si tracciano delle linee guida: nonostante ciò, Beppe e Gianroberto non sono più in grado di dare un orientamento da soli. Quando si entra in Parlamento i giochi diventano grandi e viene necessario un “network di fiducia”. Competenze specialistiche ed “illuminate” nelle varie discipline a “livello macro”.
      La genuinità del loro operato si evince dal fatto che piuttosto che affidarsi a chi “di pancia” non si fidano, rimangono al palo (ma anche noi).
      Già un Prof. Becchi dà un incredibile contributo al tema della “Democrazia Diretta”, che non è una tema “strambo” e campato in aria: risale allo scontro dialettico tra Rousseau e Montesquieu a proposito del “Contratto Sociale”.
      Già come linea guida del MoVimento ha dato gli squisiti risultati che hanno riacceso una flebile speranza negli italiani rassegnati alla ditattura della politica e dell’ignoranza.
      Il discorso della tecnologia come strumento per la realizzazione di ciò che nel ‘700 francese non era ancora possibile realizzare compiutamente oggi è assolutamente interessante quanto assolutamente complesso: i pericoli che paventi sono tutt’altri che campati in aria.
      Qualisiasi esperto di sicurezza informatica ti darebbe ragione.
      Non esistono attualmente tecnologie e processi sufficientemente sicuri per un’e-democrazy compiuta.
      Ovviamente.
      Cio’ nonostante l’indirizzo è pienamente condivisibile.
      Anche in questo contesto, se l’intelligentia in campo di hacking e sicurezza si proponesse per dare un contributo “alla Prof. Becchi” non sarebbe male.
      Purtroppo la spocchia di certi accademici che non comprendono la differenza tra un pizzico di populismo e la demagogia contribuisce alla diffidenza tra i promotori dell’attivismo e il mondo della cultura, sociale o ingegneristica.
      Finché il nuovo proletariato e la borghesia, economica ed intellettuale, non comprendono di far parte della stessa nave sarà difficile opporre un minimo di resistenza a questo processo storico.

  • La notizia che dovrebbe farci riflettere e sussultare non di gioia ma di sospetto misto a paura e’ quella relativa all’allarme lanciato dalla CIA su imminenti attacchi terroristici nel mondo quando gli USA agitano lo spauracchio del terrorismo e’ certo che stanno preparando una guerra.Se qualche paese dell’Europa avesse fatto saltare la moneta unica forse si sarebbe potuta evitare ma adesso temo propio che dovremo preoccuparci di ben altro che dei processi di Silvio.Non vorrei fare l’uccello del malagurio ma i segnali sono propio brutti.

  • Finalmente oggi sul blog di Grillo dopo quello sulla Merkel si e’ battuto un’altro colpo.Claudio digli di intensificare i colpi visto che il blog di Grillo e’ seguitissimo anche chi non e’ molto informato li’ potra apprendere almeno i rudimenti della truffa Euro/Europa.Farage dice che a Maggio alle elezioni europee ne vedremo delle belle io dico ( anzi alcuni analisti dicono)non e’ che prima di maggio con una false flag portano il mondo in guerra?.Speriamo di no anche perche’riuscire a mandare al parlamento europeo molti conoscitori della verita’ provenienti da tutta Europa male non sarebbe.

  • La lega nord ha abbracciato in pieno l’antieuropeismo. Sono già un paio di volte che vedo Salvini nelle tv locali della lombardia esprimersi con fervore a favore dell’uscita dall’euro.
    Trovo poco incisivo il piano del M5S in merito a tale argomento.
    Fra qualche mese i voti saranno raccolti da chi si è piu’ esposto su questo argomento perchè la gente comincia a capire.
    Non vorrei che il sentimento antieuropeista dell’euro nato in seno al M5S sia traslato ad altri con vantaggi elettorali notevoli.
    Sempre forza ragazzi!!

    • @novecento
      Salvini ha fatto una cenetta con Claudio Borghi e questo è il risultato. Spiegato il mistero.
      D’altronde molti militanti della Lega non sono come sono sempre stati dipinti dai piddinazzi.
      E’ un anno che ci chiediamo: ma quando Beppe e Gianroberto si fanno una bella cenetta con Borghi e Bagnai (magari un un bunker)?

  • ma chi manda in onda tv nazionale le farneticanti esternazioni di un leader politico pregiudicato condannato all’interdizione dai pubblici uffici non commette un reato passibile di denuncia?

  • @ novecento, secondo le teorie degli economisti fuori dall’Euro tornando alla Lira dovremmo svalutarla del 20% o 30%, in tal caso non aumenterebbe del 20% 30% anche il nostro debito verso i creditori? Visto che circa 1000 miliardi di Euro sono in mano straniera…

    • @Clesippo
      Carissimo, non ci provare 🙂
      Sono bandite discussioni sul tema “Euro” finché non ti sei fatto una paio di settimane su goofynomics.blogspot.it 😉
      Ci siamo passati tutti: la pillola rossa prima o poi bisogna avere il coraggio di prenderla.

  • invece i ‘cittadini” che piú volte insieme al loro burattinaio sono andati a baciare le natiche all’ambasciatore USA ed ad assicurare che l’Itaglia sarà sempre una colonia yankee…. invece cambieranno il mondo??!?!?
    ma non fatemi ridere, burattini, anzi MUPPETS in mano alle oligarchie anglosassoni, come Prodi, Draghi, Veltroni, e gli altri impresentabili schiavi… tra questi anche Berlusconi, ma almeno lui si fa gli affari suoi, mentre i suddetti hanno svenduto l’Italia ed ancora la svenderanno!!
    Aver condannato Berlusconi serve alla sinistra per asservirlo al loro stesso padrone….nient’altro !!!

  • @ Virus, invece di rimandarmi a quel blog di soliloqui perchè non mi dai una risposta concreta?
    1- La Lira sarebbe riagganciata a quale valuta? Dollaro, Yen, Yuan o stesso Euro?
    2- Come si fermerebbe l’eventuale svalutazione della Lira per renderla conveniente rispetto alle altre valute?
    3- Se uno dei soci fondatori lascia l’impresa Europa qualcun’altro dovrà subentrare per immettere liquidità? E chi?

    • @Clesippo
      Le tue domande hanno poco senso perché non si può parlar di geometria senza conoscere un minimo di aritmetica.
      1 – Il problema è che NON vogliamo una Lira agganciata a nulla! Ma lasciarla fluttuare naturalmente nei mercati dei cambi come è giusto che sia
      2 – La svalutazione (del 10-15% massimo in un anno… giusto per dar un ordine di grandezza) renderà convenienti i nostri prodotti. La valuta non deve essere fissata, deve rappresentare “l’unità di misura” della tua economia
      3 – L’Europa (anche se poco ci manca) non è una società per azioni. Se l’Italia svaluta, la Germania rivaluterà e si tenderà a recuperare l’equilibrio dei raporti persi con l’€
      Mi fermo qua se no il prof. Bagnai mi fa mettere i ceci sulla tastiera…
      Ti prego, leggiti l’introduzione del blog e segui i post che ti vengono linkati man mano.
      E’ strutturato in modo tale da diventare un percorso didattico, molto semplice.
      E’ strutturato, sistemico e non è necessaria cultura pregressa (vocabolario e aritmetica delle scuole medie, non di più).
      Chiaramente bisogna avere pazienza e vincere un po’ di pigrizia mentale… 😉
      Parti dal primo post http://goofynomics.blogspot.it/2012/10/istruzioni-per-luso-20.html
      Un post a sera seguendo i link di rimando che il professore posiziona all’interno dei post stessi e sarai in grado, magari maccheronicamente, di risponderti da solo a quei dubbi che giustamente ti poni.
      Spero ti possa essere d’aiuto.

  • Per la prima volta spero che tu abbia torto Claudio…! Speriamo che stavolta esca definitivamente di scena, anche se il PD come al solito fa di tutto per salvarlo…
    Ma noi siamo fiduciosi! avanti M5S!!

  • @ Virus
    Ripeto quel blog è un soliloquio di teorie (senza offesa per il webmaster), siamo d’accordo che l’eurozona non funziona non c’è bisogno di specialisti per capirlo. Vogliamo avere una moneta forte per ottnere autorevolezza e pesare nel mercato economico finanziario planetario per contrattare alla pari con altre realtà? Oppure avere una monetina svalutata per vendere i nostri prodotti manufatturieri ma acquistare a caro prezzo le materie prime?
    Così come lo SPRED viene utilizzato per spremere l’Euro “italiano” verrebbe usato per spremere la Lira con più prepotenza.
    Oltre ad aggiustare e porre rimedio alle falle del sistema Euro noi italiani per toglierci da questo impiccio/impaccio senza uscire dall’Euro dobbiamo avere il coraggio di varare un DL (la Corte Costituzionale approverebbe) per avere a disposizione subito 248 MLD (miliardi) di Euro e di successivo risparmio negli anni a seguire! Ma nessuno ci ha pensato o fingono di non sapere perchè è una classe politica e dirigente di farabutti.

    • @Clesippo
      Di niente, è un piacere.
      Sono contento che il tempo che ho dedicato a darti delle indicazioni è stato proficuo.
      Sei pronto per sicutere con Krugman e Stiglitz: queste si che sono soddisfazioni!

  • @ Virus,
    altrochè risparmio…. leggo questa mattina che il ministro Del Rio ha pensato ad una coglionata pazzesca, aumentare il numero delle Regioni a 36!!!
    Come vedi sta gentaglia non capisce un cippa di lippa, non ha coscienza di se stessa figuriamoci della realtà italiana.
    Questi fenomeni da baraccone hanno la soluzione dei nostri guai sotto il naso, senza aumentare le tasse, nè tagliare spesa sociale o fare la guerra all’evasione fiscale hanno disponibili 248 miliardi di euro all’anno per i prossimi 5 anni per un totale di 1240 miliardi!!!

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi