Altrimenti ci arrabbiamo!

Altrimenti Ci Arrabbiamo Morra Nuti

Dunque un vecchio puttaniere che si è fatto proteggere dalla mafia (sentenza Dell’Utri), che ha comprato giudici per interposta persona (Vittorio Metta) e che è stato appena condannato in via definitiva con interdizione dai pubblici uffici può continuare a gravare sui conti pubblici (prendere stipendi, avere commessi, avere protezione da parte delle forze dell’ordine o per esempio pagare solo l’1% sul fatturato per le concessioni delle frequenze televisive), pur senza presentarsi mai al Senato. Invece, una dozzina di parlamentari del M5S, incensurati, con tutti i loro bravi diritti politici a posto, che al contrario del vecchio puttaniere si presentano talmente tanto sul posto di lavoro da restarci anche per una intera nottata pur di difendere i principi in cui credono e gli ideali dell’elettorato che rappresentano, dovrebbero invece venire sanzionati e perdere il diritto di voto.

M5S Camera Costituzione Costitution Day

Questo è il senso dell’equità politico-sociale della presidente della Camera Laura Boldrini. O, per dirla con le sue parole, questa è l’interpretazione che lei dà del “decoro istituzionale“, giacché ieri si è presentata all’ufficio di Presidenza, dopo i lavori d’aula, sostenendo che l’iniziativa del Movimento 5 Stelle di salire sul tetto della Camera, contraria appunto ad ogni decoro istituzionale, era stata fonte di maggiori costi, i quali sarebbero stati dunque da addebitare senza indugio ai ragazzi che da ieri pomeriggio hanno appeso uno striscione in cima alla Camera dei Deputati, con scritto (pensate un po’) “LA COSTITUZIONE E’ DI TUTTI“.

Una cosa francamente imbarazzante e inaccettabile. Non è “decoroso” dal punto di vista istituzionale che ci sia qualche ragazzo di una forza politica da 9 milioni di voti che appende uno striscione che ricorda ai cittadini l’amore che devono a se stessi, alla loro forma di Stato, a chi ha combattuto per realizzarla. Invece, per la Boldrini è decorosissimo che ci siano centinaia di parlamentari che tentano di cambiare la Costituzione senza rispettare le regole della Costituzione stessa. Non si sa se ridere o se piangere.

Striscione Cotituzione M5S

E come dovrebbero essere sanzionati, questi ragazzi? Come si fa a ripianare i costi esorbitanti che questa iniziativa avrebbe fatto pesare sui conti pubblici, arrivando ad essere causa di sforamento dei parametri europei sul rapporto deficit/pil e causando un immediato rialzo dello spread sui mercati internazionali?

Regolamenti alla mano, secondo il questore del Senato M5S, Laura Bottici, l’unica cosa che la Boldrini può fare, in base all’art. 60, comma 4, è, per fatti di eccezionale gravità  che si svolgono nella Camera ma fuori dell’aula, proporre all’ufficio di presidenza le sanzioni del comma 3. Ossia interdizione dai lavori dell’aula da due a quindici giorni di seduta, il che equivale a togliere al Movimento 5 Stelle una dozzina di voti per un massimo di due settimane, ostacolando così ancora di più la difesa della Costituzione, visto che il Movimento 5 Stelle è l’unico che ancora se ne preoccupa e visto che, proprio da lunedì, si inizia a votare su come cambiare l’articolo 138, che è quello che dice come si cambia l’articolo 138, senza rispettare le regole indicate dall’articolo 138. Un capolavoro del furto con scasso da veri delinquenti della democrazia.

Ma forse la Boldrini, giacché secondo lei questa operazione sarebbe stata fonte di maggiore esborso per le istituzioni, intende allora addebitarne i costi smodati agli incauti sventolatori di striscioni sovversivi? Innanzitutto bisognerebbe chiederle allora come intenderebbe incassare l’eventuale sanzione pecuniaria, giacché non ha mai neppure permesso al Movimento 5 Stelle di versare nei bilanci della Camera le eccedenze delle indennità dei parlamentari pentastellati. Quelle sì, che rappresentano a tutti gli effetti “maggiori costi” per le istituzioni, tanto che i Cinque Stelle hanno dovuto arrangiarsi da soli e versare sul fondo di ammortamento del debito pubblico ben un milione e seicentomila euro (il famoso Restitution Day cui presto ne seguirà un altro forse ancora più sostanzioso).

E visto che non ha voluto più di un milione e mezzo di euro (si vede che non le servivano), ma ora può darsi che voglia gli spiccioli degli spazzacamini costituzionali che si sono accampati stanotte sui tetti dei suoi regali uffici, proviamo a calcolarlo, questo maggiore esborso frutto di cotanta giustificata indignazione.

La Boldrini lamenta che sarebbero stati coinvolti una ventina di commessi a lavorare, stanotte, alla Camera. Ogni commesso costa circa 75 euro. Venti commessi per 75 euro fanno 1500 euro. Peccato che 15 commessi restino alla Camera comunque, tutte le notti, perché ovviamente il Palazzo non è che al calare delle tenebre si trasformi in qualcos’altro, in una riedizione istituzionale di Una Notte al Museo: no, continua ad essere la Camera dei Deputati e questi 15 commessi continuano a fare il loro lavoro. Dunque stiamo parlando del maggiore esborso di 4 soli commessi (se sono stati fatti 2 turni da 2 commessi ciascuno) o meno ancora (come sembra): 2 commessi in un turno unico. Ovvero la bellezza di 150 euro, che possiamo ipotizzare costino tanto quanto le pulizie dell’ufficio della Boldrini nell’arco di una settimana.

E che il “maggiore esborso” che denuncia la Boldrini non corrisponda affatto alle sue strumentali previsioni, lo ha detto ieri perfino il questore della Camera Fontana, nientemeno che del Pdl, direttamente a lei durante l’ufficio di Presidenza.

Quindi, secondo una nuova e interessante interpretazione di “decoro istituzionale”, i famigerati vecchi puttanieri pregiudicati di cui sopra possono gravare per miliardi di euro sulle spalle dei cittadini e stuprare la Costituzione a loro piacimento, senza incorrere in nessuna sanzione pecuniaria e tantomeno senza essere privati del loro sacrosanto diritto di voto (pur se interdetti dai pubblici uffici) per essere più sicuri che l’operazione riesca al meglio, mentre i cittadini che la Costituzione vogliono rispettarla devono perdere la possibilità di farlo in aula, non possono restituire un milione e seicentomila euro e in più si deve presto istituire una nuova procedura d’urgenza per chiedergli la fondamentale restituzione di 140 euro.

Che poi, francamente, pure se si fossero sprecati ben 140 € (o anche più) per finire su tutti i giornali e ricordare agli italiani che gliela stanno facendo sotto al naso, mi pare che si possa solo apprezzare l’efficacia di un’operazione mediatica portata a termine in regime di vera austerity. Il tutto è molto più socio-sostenibile che fare leggi che paralizzano l’attività di interi settori della giustizia solo per sfuggire (senza successo) ai propri guai con la legge. Chissà se per la Boldrini il blocco del motore istituzionale che gli italiani hanno subito per decenni, per colpa di chi non ha mai fatto una legge contro il conflitto di interessi (gli stessi che l’hanno messa dove è ora), rientra nei suoi parametri di “decoro istituzionale”.

Non si sa se ridere, se piangere o se perdere la pazienza. Mi viene in mente quando il solito demente di turno chiedeva a Bud Spencer e Terence Hill “altrimenti che fate, vi arrabbiate?”. E loro rispondevano “Siamo già arrabbiati!”.

196 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • purtroppo quelli che si dicono di sx e contro berlusconi non hanno ancora capito che il pd-l non ha nessuna intenzione di mandarlo fuori dalle palle!!!
    oggi spero che sia l’inizio di una nuova strategia del m5s!!!
    dobbiamo prenderci le piazze con il sistema di informazione che c’è in italia non passa niente di quello che fanno gli eletti!!!!

  • abbiamo un pregiudicato Senatore ancora seduto sullo scranno del Senato che ha facoltà attraverso i media nazionali compiacenti di lanciare accuse contro la Magistratura e raccogliere firme per cambiare la Giustizia a suo piacimento!

    Questo fatto eclatante (non lo striscione sul tetto) sta facendo il giro del mondo su tutti i media, causando ulteriori danni d’immagine all’Italia ed ilarità nei lettori stranieri che ci prendono per il culo!

  • …ma una bella occupazione (pacifica) dello spazio pubblico attorno a Montecitorio no??? Ma non i soliti 4 gatti, un bel milioncino di persone sedute li finché non si mettono a discutere le iniziative di legge popolare presentate anni fa, organizzati per rimanerci a oltranza, in stile Thailandia di qualche anno fa…

    • Sono cose che riescono ad organizzare solo i Paesi seri come l’Egitto o la Turchia. In Italia abbiamo il sole, il mare, la pizza e il mandolino, Bossi e Berlusconi. Come diceva Totò: non siamo mica Pasquale.

  • Lo striscione può essere considerato un atto simbolico, propedeutico ad una più decisa lotta per cambiare il Paese. Sono soddisfatto nel vedere i miei rappresentanti finalmente attivi nell’attuare gesti anche eclatanti perchè solo così può avvenire quel cambiamento nel modo di pensare dei cittadini che devono essere tenuti sempre vigili e informati.

    • si, approvo, ora pero’ anche i cittadini rappresentati dovrebbero dare una mano ai loro rappresentanti e metterci anche loro la faccia, in piazza, per strada, al lavoro..ovunque. altrimenti siamo di quelli “vai avanti te che a me vien da ridere”

  • sono, decisamente, arrabbiato e indignato, tanto che manderei a fanculo la Boldrini in diretta e a reti unificate.
    Spero che tanta gente si svegli, ma è giusto una speranza, piuttosto fievole. Per lavoro, ogni giorno parlo con decine di persone, tutte arrabbiate, tutte rassegnate, tutte male informate, tutte con colpevoli dell’attuale situazione diversi, tutti con la loro personale ricetta miracolosa, tutti che pensano al proprio “orticello”…
    L’unica esile speranza spero resti compatta e determinata…l’impresa che stanno (stiamo) tentando è titanica…chissà si e posteri canteranno le loro gesta

  • Non mi riesce di fare il troll ( amesso e non concesso che lo sia..non ho ancora focalizzato bene il vero significato di troll…)…….sono sostanzialmente d’accordo con il contenuto dell’articolo.

    • Ma sta Boldrini…….(mi astengo di far commenti…lascio tutto sottinteso …tempo fa un ragazzo ha fatto una banale vigneta ironica su di lei….ne più ne meno come tantissime altre di tutti i generi e tipi …che da sempre si fanno sui personaggi politici….e si è visto arrivare la Polizia Postale a casa sua….invitandolo a togliere la vignetta dal web,,,,)

      ma sta Boldrini…………

  • Avete tutta la mia solidarietà… Grazie per tutto quello che avete fatto e che ancora continuate a fare. Sempre più orgoglioso di voi!

  • Ma basta cazzate Claudio…..ti seguo dai tempi dell’intervista a Bagnai….riguardatela anche tu ora. Lascia perdere Grillo e i 5 stelle…

    • Hilda lascia perdere tu Bagnai. E’ un grande analista economico, forse il migliore in questo sfortunato (p.d.v. economico) paese. Ma di politica non capisce un cazzo. Tra l’altro è un anti-umanista (se esiste una cosa del genere, e lo ammette sui stesso nel suo ultimo post!)(che ho controllato e ha appena sostituito, ma non ha mai nascosto il suo odio per l’uomo medio e la massaia vogherese, mentre il 5st -credendo nl democrazia- non può fare altro che ritenere l’uomo medio e la massaia vogherese la CHIAVE per il cambiamento. Sorry). Non c’è da aggiungere che il suo cinismo è volontariamente estremamente comico, e molto simpatico, né che ha ragione dal pt di vista economico.
      Tu mi dirai -ma se ha ragione! come può avere regione ANCHE il mov?
      E io lascio che la risposta la trovi tu nel gruppo di lavoro Economia a 5 stelle o nelle dichiarazioni dei parlamentari che di economia si occupano! O negl’incontri su La Cosa tra Sibilia e Galloni o Ioppolo -che è venuto a mancare ieri, un grande saluto.
      NON PERDERTI!

      @dodomagagninich

    • Io quella invervista la conosco quasi a memoria…visionata , rivisionata e rivisionata ancora…preso degli appunti (come una vera e propria lezione scolastica ) e poi fatto delle ricerche nell’web anche di altre fonti…per capire meglio il discorso…

      a mio modesto parere non è Messora che dovrebbe lasciare…se condivide il discorso di fondo del M5s…sempre a mio modesto parere…bisognerebbe mettere in salamoia i due guru….tutto il merito per aver costruito sta creatura politica…tante grazie…ma a mio parere …non “fungono” più..per ciò che riguarda la vera volontà di base (magari sbaglio…non so…)

      Magari lasciar loro…quelli “religiosamente devoti”…a mo di idolatria….quelli che un altro po…e mettono le statuete dei nostri amati guru…in casa accendendoci le candeline devozionali ….tipo devozione a S. Rita.

    • @Claudio M

      Non ti posso quotare, se non in minima parte:

      1 – Senza un minimo di analisi economica non puoi avere sintesi politica.

      2 – Bagnai, come intellettuale e uomo di cultura, ha dimostrato di essere MENO paternalista di Casaleggio.

      3 – Le analisi che riporta Bagnai, sono le medesime di TUTTI i grandi economisti: la scusa di “ignoranza economica” verso Casaleggio mi pare debole.

      4 – Senza cultura condivisa non si va da nessuna parte: le grandi Rivoluzioni sono sempre e solo state borghesi. Infatti la Democrazia Diretta, come sosteneva Rousseau prima di Gianroberto, si realizza tramite la corretta informazione: “Quando il popolo delibera in base ad una corretta informazione, la volontà generale prevale e, di conseguenza, la deliberazione risulta sempre buona” JJR

      Cosa fai?, dai spazio a tutte le info non di regime e non dai spazio alla divulgazione economica? L’unica che conta a livello di politica nazionale?

      5 – “Economia a 5 stelle” è il gruppo del movimento più incazzato dei messaggi propagandistici di carattere economico che vengono passati dai nostri maggiori influencer: sono riusciti a linkare il Bruno Leoni, il covo dei Goebbles della propaganda economica reazionaria!

      Io VOTERO’ il M5S, perchè nasce da quel movimento culturale di cui mi sento parte e, come GIUSTAMENTE fai sottointendere, NON ne fa parte il prof. Bagnai che, fino a poco fa, non conosceva neanche il funzionamento di Wikipedia.

      In molti siamo preoccupati perché le madri possono sopprimere ciò che han fatto nascere, e non esistono alternative al MoV: e il fatto che Gianroberto abbia MENTITO più volte su temi esiziali mette a rischio una buona parte di potenziale elettorato.

    • Qui stiamo… schiavi delle stelle e strisce dobbiamo sorbirci anche lo stile subdolo delle manipolazione della percezione e della informazione… sempre piu’ vitale il tuo ruolo e di quelli come te. Certi funzionari ONLUS… sono abtuati a ben altri 5 stelle…

  • Cos’altro ci si può aspettare da una figlia di papà che ha passato tutta la vita a prendere lauti stipendi finanziati dalle tasse per girare il mondo e fingere che gliene freghi qualcosa dei bambini poveri? Una radical chic fatta e finita.

  • Agli inizi del 2011 qualche migliaio di autotrasportatori riuscirono a bloccare una regione intera come la Sicilia per una settimana. Quanti ce ne vogliono per bloccare un paese come l’Italia? quando parte una bella pacifica protesta globale?

    • 1) se ci fossero i soldi
      2) se non dovessimo lavorare notte e giorno per guadagnarceli
      3) al fine di pagare costoro e “pareggiare il bilancio” della “unione europea” nella quale gli antenati di costoro (e questi stessi) ci hanno imprigionatie continuano a tenerci vincolati…

  • Buonasera,
    domando a Messora se ritiene possibile “inondare” di e-mail la posta di detta Boldrini. Una e-mail copia-incolla, tanto per far capire alla “signora” che i ragazzi a 5stelle non sono soli. Dietro loro ci sono persone in carne ed ossa. Non li può assolutamente interdire dai lavori dell’aula da due a quindici giorni. MA SCHERZIAMO. E, per quanto riguarda l’ammenda, se verrà richiesta, io voglio partecipare alla raccolta denaro.
    Grazie di tutto. Buona serata,

  • Caro,carissimo Messora,ciò che scrivi è verità sacrosanta!Un idea per rimborsare i così detti danni l’avrei!Dimezziamo la pensione ad un ex dirigente telecom,ci troviamo con in mano non meno di 45.000 euro!!No,non sono arrabbiato,sono totalmente fuori,dalla grazia di Dio!!! Non se ne può più,dicono lascia perdere il M5S?Parla così, chi non lascia perdere i vecchi corsari della politica!Parlano così, i sostenitori dei furbi che hanno rovinato l’Italia!Parlano così,i sostenitori dei nuovi DC!Parla così,chi non ha a cuore la democrazia vera,madre della libertà!!!Parla così,chi razzola nel caos e se ne approfitta di questa situazione!Siamo ancora li,sono ancora li a parlare dell’Arcoreano !Invece di fare riforme VERE,discutono sul destino di un personaggio che dovrebbe essere fuori dal parlamento ,da tempo!NO,non c’è da essere arrabbiati,c’è da essere disgustati da un governo simile!VIA,TUTTI VIA!!!!Non esiste altra soluzione!Allearsi col PD meno L,allearsi con chi è sostenuto da Goldman e Sachs!!!Chi sostiene un alleanza del genere ,non ha capito nulla!!!Allearsi con un partito storicamente definito operaio che per la gente,per il Popolo ,non ha mai fatto nulla?Questa sarebbe la nuova via?Ma fatemi il piacere!Ci sarebbero ,maree di cose da dire,ci vorrebbe un enciclopedia per narrare le nefandezze di anni di governi distruttivi per il Paese! Auguro una buona vita agli onesti!Grazie ,Messora! Paolo buon.

    • Allearsi col PD meno L,allearsi con chi è sostenuto da Goldman e Sachs!!!Chi sostiene un alleanza del genere ,non ha capito nulla!!!Allearsi con un partito storicamente definito operaio che per la gente,per il Popolo ,non ha mai fatto nulla?

      Cit

      parole sante….il partito più zozzo, bugiardo, infingardo,lercio,lurido,puzzone,infido, parla bene e ranzola male,senza dignità e ritegno…figlio di un ideologia assassina e bugiarda.e chi più ne ha piu ne metta …..che sia mai esistito.

      Il partito che ha sostanzialmente venduto l’Italia alle èlite..nemico del popolo italiano.Il PDL è un partito di ruffiani ladri.opportunisti e mascalzoni …ma nell’ordinaria prassi dell’andazzo italiano….ha fatto male all’Italia…ma il PD va oltre….è infame nel suo DNA.

      Chi ama sto partito….e dice di amare l’Italia o è un ingenuo , o cretino oppure un bugiardo.

  • Gioiosa Presidente Boldrini & Co.: multarli mi sembra il minimo… e, visto che ci siete, multate anche tutta la gente che non la pensa come i Piazzisti del Nuovo Ordine Mondiale, tipo Napolitano e tutto il PD.

    Cara Boldrini, non si scordi di multare anche il Papa (e tutti i cardinali che sovversivamente l’hanno eletto) per aver detto che “la guerra porta solo altra guerra” in netto contrasto col pensiero di quella cima di intelligenza del Ministro Mauro; l’indirizzo del Papa, cara Boldrini, lo conosce…non era lei in prima fila alla Veglia per la Pace in Vaticano?!? Non riesce proprio a far a meno delle telecamere…eh?

  • Caro Claudio,

    dal punto di vista del buon senso, Il tuo discorso non fa una piega. Non posso che darti ragione su tutto.

    Ma… c’e’ un ma! Il M5S, giustamente, non vuole fare una rivoluzione violenta, ma all’interno della legalita’. Quindi sono le leggi e i regolamenti che contano, piuttosto che il buon senso. I ragazzi M5S erano tenuti a conoscere il regolamento della camera ed a sapere che queste manifestazioni, per quanto nobili, lasciano il tempo che trovano. Si rischia che alla fine vi beccate la sanzione, e loro votano la porcata, non e’ esattamente un bel capolavoro.

    Mi sembra di capire, forse sbaglio, che il M5S spera di fare un BOOM ancora piu’ grande alle prossime elezioni, il che sarebbe molto molto auspicabile. Me lo auguro.

    Ma c’e’ un altro ma. Se una forza politica con il 25% riesce a portare a casa risultati cosi’ scarsi, al punto da doversi ridurre a salire sul tetto della camera, alle prossime elezioni il BOOM lo fanno il PD e il PDL. E prendersela con il popolo che vota Barabba non servira’ a niente.

    Mi fa piacere che all’inizio di questo post tu abbia menzionato la presenza in parlamento di un vecchio puttaniere mafioso. Molto probabilmente quel puttaniere mafioso e’ stato in parlamento per 20 anni anche grazie ad una finta opposizione, di fatto sua alleata. Ma e’ anche vero che non tutti i parlamentari sono come quel vecchio puttaniere.

    Secondo me il M5S non ha saputo valorizzare a sufficienza queste differenze, e adesso si ritrova, a detta di molti me compreso, ad essere in parte responsabile della situazione attuale. Perche’, pur avendo il 25% dei voti, non ha saputo fare gran che per evitarlo, a causa, penso io, di un eccessivo irrigidimento su certe posizioni.

    Mi spiego meglio, anzi, ti propongo una bozza di cio’ che a mio avviso il M5S avrebbe dovuto fare in questi 5 mesi.

    Prima di tutto riconosco che il M5S ha proposto moltissimi disegni di legge eccellenti, ma si e’ trattato di proposte SU SINGOLI PUNTI. Cio’ che e’ mancato e’:

    1. Organizzare quelle proposte in un programma di governo strutturato.
    2. Una vera e propria strategia di guerra, per costringere le forze avversarie a convergere su, almeno alcuni dei propri punti. Questo e’ molto importante: la politica non si fa proponendo cose eccellenti per poi piagnucolare che i cattivoni ve le hanno bocciate.

    Al vostro posto, anziche’ dire “noi non diamo la fiducia ad un governo dei partiti o di pseudo tecnici” – giustissimo e condivisibilissimo – avrei rivoltato la stessa frase in modo positivo e propositivo, dicendo:

    Noi siamo dispost a dare la fiducia a un governo condiviso anche da altre forze politiche, purche’ (cito dei punti, sono solo una bozza):

    1. L’esecutivo sia composto da personalita’ di massimo prestigio e competenza, ovviamente incensurate, e assolutamente fuori dai partiti. (Suggeriremmo, ad esempio, i seguenti nomi: tizio, caio, sempronio)
    2. L’esecutivo abbia le seguenti priorita’ (ne dico alcune): legge anticorruzione, legge elettorale, incandidabilita’ di Berlusconi, il famoso putaniere, ecc.

    Insomma, una proposta tale da mettere in difficolta’ qualunque forza politica che le avesse rifiutate.

    A costo di ripetermi, dico che avevate iniziato a farlo, e abbastanza efficacemente, quando proponeste Rodota’ alla presidenza della repubblica. Nacque occupy PD ed il suo consenso era sceso sotto al 20%. Ma purtroppo si tratto’ di un colpo isolato il cui effetto si e’ diluito e sbiadito nel tempo.

    Spero vivamente che il M5S cambi direzione ed assuma una linea politica piu’ efficace che preotestarsul tetto della camera. Con il 25% dei voti, non potete piu’ permettervelo.

    GP

    • Guarda che il 25% quando gli ‘altri’ hanno il 50% non conta un c**zo. E ci stanno cambiando la costituzione senza neanche dirci PERCHE’.
      I ragazzi hanno cercato democraticamente di arginare questa follia ma non possono nulla contro un parlamento di fanatici euro-liberisti che votano no a prescindere contro il mov (anche con il voto favorevole del governo).
      Democraticamente non c’è niente da fare, quindi ben venga che facciano queste e altre proteste per salvare ciò che ci resta di questo Stato fatto marcire e svenduto.
      L’unica è informare e alzare il livello di guardia dell’informazione pubblica, e visto che i giornali fanno quello che fanno (tranne il fatto, per fortuna), proteste eclatanti stile greenpeace sono le UNICHE armi a disposizione.
      Ma ovviamente nulla si può con una popolazione addormentata.
      Ma come dice grillo, purtroppo sarà la crisi a svegliarci.
      Ci sveglieremo in un bel mare di M

    • Ciao Claudio,

      Ti ringrazio per avermi risposto.

      Premetto di non essere affatto contrario a che una forza politica di opposizione organizzi manifestazioni, specialmente per una causa giustissima come la difesa della costituzione. Anzi! (magari sarebbe stato meglio farla in piazza anziche’ sul tetto della camera, onde evitare sanzioni che fanno soltanto il gioco loro, ma questo puo’ anche essere un dettaglio)

      Come tu giustamente dici, con il 25% non ci fai una cilecca se gli altri si alleano contro di te. Ma il 25% ti da anche un potere contrattuale fortissimo, se sai usarlo. Un potere contrattuale potentissimo (come ho scritto nel commento precedente, se il M5S fa una proposta irrifiutabile, scoppia OccupyPD).

      Ed in questo, bisogna ammetterlo, il M5S non a brillato. Comunque la si metta, il M5S non e’ riuscito ad impedire l’inciucio, ne’ e’ scoppiata una somossa popolare in seguito al governissimo. Anzi, pd e soprattutto pdl stanno guadagnando consenso, mentre il m5s lo sta perdendo

      Il messaggio che ricevo dal M5S in questo momento e’: se vinciamo le elezioni facciamo cose fantastiche. Ma se arriviamo secondi, anche di un pelino, sapremo soltanto organizzare altri Vday. E ho il timore che questo possa essere il tallone di Achille del M5S

      GP

    • Caro Claudio Messora,

      Avevo capito che non eri tu, le tue risposte appaiono in giallo, e comunque non era il tuo stile di scrittura.

      Pero’ se un qualunque signor Claudio risponde a un mio commento, mi sembra cortese rispondere “Caro Claudio, ti ringrazio per avermi risposto”. Se cerchi tra i miei commenti ad altri post, ti accorgi che inizio sempre in quel modo.

      Magari la prossima volta metto un P.S del tipo “Tu non sei Messora, vero? :D”

      Comunque, se hai tempo e voglia magari fammi sapere che cosa pensi di cio’ che ho scritto nei miei due commenti, cosi’ continuiamo la discussione… se ti va…

      Un saluto, GP

    • Erix
      E se organizzassimo una bella raccolta fondi inviando 50 ¢ ciascuno alla Boldrini?
      Cit.

      Alla Boldrini &company…..non interessa l’evventuale spesuccia ridicola che può aver comportato…la protesta dei parlamentari del M5s….(sprecano una montagna di soldi in ben altre cose inutili ….senza batter ciglio ;-)….a loro interessa a limite togliere l’opportunità di qualche voto in più …anti modificacostituzione….ogni opportunità è buona

      la spesuccia è un pretesto.

      Comunque si può fare..avendo poca dignità da perfetti sinistronzi di origine controllata e garantita ….secondo me gradirebbero …..a lor signori “radical chic” ..di sinistrosa e comunista origine…..al netto della eterna bugiardella retorica sui diritti della plebe e le lotte per il cosidetto proletariato (termine obsoleto e in disuso..lo hanno abbandonato…non è più trend…;-)) la pecunia capitalista non è mai dispiaciuta….ci comprerebbero un po di camice in cachemire…e scarpe prada…..son di sinistra loro…mica scemi ;-))

      il partito che da sempre ha farneticato di difendere le classi sociali povere…per i cosidetti diritti….che si batte per omologare la costituzione armonizzandola con quella europea…in vista di una “dittaturella europea ” prossima ventura……

      hanno sposato tutti i temi tipici che tradizionalmente appartengono ad una certa tipica “destra capitalista”…dal liberismo a tutto il resto.

      Sinistra = infami nemici dell’ Italia. (da sempre …sin dal 1922…cialtroni e bugiardi congeniti….)

      I leader sinistronzi del PCI …sin dagli anni 60…mentre organizzavano le “lotte sociali” in piazza…..parallelamente…si incontravano regolarmente…con Kissinger & company..a “dialogare”…

      insoma alla Casaleggio style…..(a fin di bene ovviamente )

  • tanto per trollare un po..;-))

    Il meeting mini bilderberg di Cernobbio…credo sia finito…..aspettiamo il resoconto …..son certo che Casaleggio….li abbia umiliati per bene….stavolta hanno trovato pane per i loro denti.

    avanti tuttaaaa

    da una parte i parlamentari nel tetto a far una sacrosanta battaglia

    dall’altra il guru a far la relazioncina …al mini bilderberg

    certo che a questi due guru…..certi meeting o incontri con personaggi di alto livello non dispiaciono. (….panfili, yankee , etc etc )

    io propongo di crearci consessi del genere da noi stessi

    loro hanno il bilderberg………..che si crei il Grilloberg

    hanno la trilateral che si crei il bilateral (Grillo & Casaleggio)

    quando è che a sti due guru gli date un calcio nel culo????

    ciao a tutti miei carissimi sinceri ma …eterodiretti…..pentastellati

    buona domenica.

    ps= presentarsi ad un meeting del genere…..anche se “contro”…per quel che mi riguarda è come “strizzarsi “l’occhio…come dire: possiamo stringerci la mano.

    • Detto e premesso che l’occhiolino….con “quelli là” i due guru …mi sa mi sa ,,,,,,che se lo son sempre strizzato ;-))

      e se mi sbaglio tanto meglio…….

      togliersi le fette di salame dagli occhi….(sopratutto per quelli fanatici…religiosamente “devoti” ai 2 guru) …

      e se queste mie considerazioni…è puro trollame…senza fondamento……tanto meglio…..detto questo : fidarsi è bene …non fidarsi è meglio.

      io mi fido…..ma con riserva (molta ma molta riserva)

      c’è qualcosa che non va……

    • Il M5s…tempo fa diceva che il Forum di Cernobbio…era il Bilderberg Italiano…..e adesso…..e adesso……:

      http://www.youtube.com/watch?v=sNJdz8fUoLc

      aooo,,,,sto Casaleggio…sembra proprio Robert Plant….dei Led Zeppelin

      tanto per dimenticare….che ci prendono per il culo….
      un po di sano vecchio rock n roll

      http://www.youtube.com/watch?v=c1Hb9ABpyts

      e lo streaming per la trasparenza? e la coerenza..anche di immagine?….

      a me cittadino elettore….di Grillo & Casaleggio….mi interessa tutto…e quando dico tutto dico tutto….anche quanti capelli hanno in testa….perchè son due personaggi pubblici..in politica…che potenzialmente possono andar al potere (anche se non direttamente)…e prendere delle decisioni…che si rifletteranno nella vita del Paese e nella mia vita.

      al netto del Casaleggio …in generale a me “i guru”….di qualsiasi tipo essi siano …non son mai piaciuti.

      ecco ho finito di trollare….buona domenica a tutti ;-))

    • Il problema sta nel credere alla “rivoluzione pacifica”.
      Tanto per cominciare è una contraddizione in termini, le rivoluzioni (QUESTE rivoluzioni) non sono e non potranno mai essere pacifiche.
      B e i suoi accoliti non lasceranno mai le loro poltrone od i loro posti dorati senza essere allontanati brutalmente con la forza, che piaccia o no. Ed il bello – ovvero il problema più grosso – sono i milioni che continuano a credere alle loro balle, a votarli ed a lasciarli al loro posto.
      Non fate troppo rumore, però: la democrazia sta dormendo sonni profondi; non svegliatela bruscamente…..
      P.S. – Poveri partigiani, chissà quanti si staranno rivoltando nella tomba…. se avessero mai potuto immaginare quanto accade oggi, mi sa che si sarebbero fatti tutti i cazzi loro anzichè combattere….

    • M5S è oggi l’unica realtà democratica di aggregazione che si oppone ai cosiddetti poteri forti che hanno determinato e guidano la dissoluzione socio-economica dell’Italia e non solo dell’Italia e che sono la radice vera dell’attuale crisi globale.
      E’ una realtà democratica perché nasce direttamente dal popolo italiano.
      Qualunque sia stato il fine iniziale dei singoli che gli hanno dato vita si sta autonomizzando ed è luogo di dibattito politico reale sui problemi del popolo italiano e dei processi in atto.
      E’ un laboratorio politico di massa.
      E’ quello che ci serve per identificare i problemi e dare risposte.
      Dubito molto, ma molto che che Grillo sia in qualsiasi forma in malafede, ha sempre combattuto la stessa battaglia facendosi un c. come una verza.
      Esistono differenze di idee e la mancaza di una strategia che può nascere solo da un partito consolidato.
      Questo non è un partito, è un esperimento di democrazia diretta, quello che ci serve oggi per discutere e creare iniziative comuni.
      Non esiste altro nella sclerosi della politica italiana anche nei lati “alternativi” ove sono impegnati da una quarantina di anni a farsi le pippe settarie mentali e ad accodarsi al peggio che passa.

    • Shardan
      io mi fido…..ma con riserva (molta ma molta riserva)

      Cit

      si fa per dire…………….la verità: io non mi fido proprio…..certa devozione ai 2 guru/fuffa….non è diversa da certa devozione acritica di certi nei confronti di Berlusconi.

      c è poco da fare….la gente ha bisogno di “idoli” come punto di riferimento….. o in un modo o in un altro……sino a quando non letteralmente “” ci sbattono il muso”””….allora delusi e disillusi aprono gli occhi….per un po…sino a quando non spunta il nuovo “idoletto” da adorare…e si ricomincia..la storia si ripete e si ripete: niente di nuovo …..

      il giorno che questo non succederà più vuol dire che non saremo “popolo bue”…e saremo veramente “Popolo”….

      il giorno saremo veramente “padroni di noi stessi”….

      qul giorno nel percorso storico futuro…è molto lontano.

  • Avanti così ragazzi!! Grazie Claudio!
    Ma ragazzi… pensavamo davvero che la Boldrini fosse stata eletta dai partiti “a scatola chiusa”? Di certo per essere stata votata presidente della Camera si era certo venduta prima, acconsentendo di seguire la linea che gli sarebbe venuta imposta! Non facciamoci illusioni: chiunque esce dai loro voti è tutta gente venduta e servile!
    Ma noi andiamo avanti ragazzi: se stiamo uniti, possiamo cambiare tutto!!
    Valerio

  • In un parlamento in cui ci sono deputati che barattano la propria dignità oltre che tradire la fiducia degli elettori passando da una coalizione all’altra per 10 denari si si vuole deprecare, mettere alla gogna persone chr con coerenza salgono su un tetto pur di difendere un ideale mi sembra una cosa veramente imbarazzante persino a pensarla.
    Presidente Boldrini si vergogni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • boldrini, da qualche parte è iniziata la vendemmia…vedi un po’ se trovi qualcuno che ti assuma così che tu possa guadagnarti il pane lavorando…

  • Ma cosa sperate di ottenere da una bacchettona nominata che è entrata a far parte di un governo di nominati cominciando dal Matusalemme “o’ guaglione” che gli italiani hanno da 60 anni sul groppone! Adesso anche lei super gasata dalla carica, crede di essere al di sopra di ogni cosa e dispensa critiche a destra e a manca! Non è neanche più consapevole di fare parte di un coacervo puzzolente di delinquenti della politica e di essere sgradita a tantissime persone consapevoli. Lo vado dicendo da sempre, volete risolvere il problema? Firmiamo una bella petizione per fare la rivoluzione; io sono già pronto anche al partigianato con l’uso delle armi! Con questi bacarozzi al governo se credete di risolvere il problema con azioni alla Gandhi, nell’anno 3000 i superstiti saranno ancora li a discutere! Con un grande Blitz di cittadini incazzati, in 24 e/o 48 ore il problema si risolverà.

  • Ma….il M5s…non ha ricevuto circa 9 milioni di voti?

    dunque 9 milioni di cittadini che pagano il canone rai …giusto?

    ma non sarebbe ora di pretendere un talk show a tema politico….gestito dal M5s…con conduttore…di questa area politica?

    la televisione pubblica è degli italiani…ma non di 9 milioni di persone.

    forse sarebbe il caso di abbandonare una certa linea: uno spazio televisivo…gli spetta per diritto….l’importante è che sia gestito bene e non cada nell’andazzo osceno di certa televisione “di partito”…e così …gli italiani potranno capire meglio le istanze del M5s…..condivisibili o meno……non è un mischiarsi con il “sistema” e i suoi strumenti…è semplicemente appropriarsi di uno strumento….più efficace nella sua capacità comunicativa .che può arrivare veramente in ogni casa …la Rai pubblica…è o dovrebbere essere uno spazio degli italiani ?….manca all’appello uno spazio di ben un terzo dell’elettorato italiano.

    Non dico cadere nella logica della “spartizione” (anzi tenersene alla larga il più possibile…)….dico : una trasmissione settimanale solo una non di più ……secondo me …se fatta bene…sarebbe seguitissima : è un d-i-r-i-t-t-o….

    • Avendo la presidenza della commissione di vigilanza, ed essendo un portavoce, io la mia voce la uso per dire che hai ragione, e che si Deve fare una cosa del genere, perchè se la rai non rappresenta tutti non val la pena che esista.
      Sarebbe bello se Fico dicesse qualcosa

  • A cla’ stai a difendere l’indifendibile. Siete ridicoli! Voi che dite di studiare e di lavorare tanto ma tanto in Parlamento non lo avevate letto il regolamento? oppure lo avete letto ma ci siete passati sopra come un bulldozer? Avete fatto una cazzata bella grande solo per essere visti anche in Egitto! Ma non avevate altri mezzi, garantiti dalla Costituzione, per protestare, per fare blocco in Parlamento e nei due rami delle Camere, per difendere come dite voi la Costituzione? Il Parlamento non è una fabbrica che si va ad occupare, ma il luogo per deliberare, garantito e sancito dalla Costituzione. Dunque voi difendete la costituzione passandoci sopra, interessante! Già ma voi avete la strategia raffinata del “no ad oltranza” ad ogni alleanza, senza sapere che è con l’arte delle alleanze che si ottengono, in una democrazia parlamentare, gli obiettivi prefissati. L’avete letto e studiato “L’arte della guerra”, ma non ci avete capito niente!

    • Questo non l’ho visto ma ne ho visti altri di lei come questo.Una donna coraggiosa che sta’ sputt****do dal vivo e iin rete molte cose su consorterie occulte massonerie mondiali ecc…Rischia molto.

    • Emar io non la conoscevo…ci son finito per caso sto pomeriggio..mi ha incuriosito il titolo..e ne ho ascoltato un po alla fine me lo son visto tutto ..interessantissime le considerazioni sulle manfrine che fanno per gabbare leggi e la Costituzione..sulla Gendfor etc etc…mi pare che ne parli in termini “rigorosi” …ma chi è?..mai sentita…mi è sembrato di capire che è laureata in Giurisprudenza….è chiarissima nell’esposizione…..se l’analisi è esatta dal punto di vista giuridico (non me ne intendo )…mi ha chiarito le idee più questo video che non tanti articoli o altri video visti…e tanti bla bla bla in merito a destra e a manca.

      ciao

  • Quant’è penosa la Boldrini! Più sono inetti e più vengono piazzati alle alte sfere; la gerontocasta non vuole rischiare di confrontarsi con nuove persone in gamba, necessita di mantenere un basso profilo per mantenere lo status conseguito.
    Lei e Renzi sono la personificazione della banalità assoluta.

  • Oggi al tg ho visto Gianni Alemanno dichiarare che bisogna prendere seriamente in considerazione l’uscita dell’Italia dall’Euro,alle prossime elezioni prevedo che tantissimi antieuristi dovranno spostare il loro voto verso destra, infatti a quanto pare e’da quelle parti che si sta’ organizzando la battaglia contro l’Euro e si cerca di intervenire basta leggere i programmi di forza nuova e casa pound oppure le dichiarazioni dell’ on. Crosetto che ha definito l’Euro un campo di concentramento,Quindi se Grillo e Casaleggio sono in buona fede ed hanno veramente a cuore le sorti del movimento sara’ bene che diano fuoco alle polveri antieuro invece di andare a Cernobbio a prendere ( a quanto pare) gli applausi ed il plauso dei banchieri e della grande finanza speculativa che ci sta’ dissanguando.

    • @emar

      Sarai anche un trollazzo da ricovero ma di ciò che dici se ne discute da almeno due anni.

      O Beppe e Gianroberto sono scoppiati oppure, per come la penso io, devono aver ricevuto qualche telefonata come quelle fatte ad Ambrosoli, o peggio…

      Il mio illimitato rispetto rimane, ma c’è in gioco il presente ed il futuro di milioni di persone.

    • Non c’è alta soluzione ….questi qua dormono…aspettando le disposizioni dei due guru….in materia.

      Eppure è il M5s….che dovrebbe avere la naturale predisposizione a far una battaglia del genere..: da adesso……ne ha tutte le potenzialità e le carte in regola (anzi credo che in materia l’elettoratto M5s…sia molto più preparato di altri tipi di elettoratto )

      aspetta e spera….questi son stati mamaluchizzati da quel pagliaccio di Grillo.

      ciao ciao mamalucchi sterilizzati da un guru a cui bisognerebbe solo dare un out out preciso e secco oppure un bel calcio nel sedere. (son convinto che la stragrande maggioranza dell’elettorato M5s..è anti euro..in senso radicale..)

      grazie di averci “formati” caro Messora.(…con gli altri di differenti impostazioni sull’argomento ma che hanno fatto un ottimo lavoro: Bagnai, Barnard , Ioppolo, etc etc )…andremo a far la nostra battaglia a Destra.

      siete al 19%…..volete scendere ancora di più?…..continuate così………(Cernobbio…è un ottima strategia per conquistar voti….ma roba da mattiiiii …ahahhahah …..ma si puòòò?? hahahah)

      diversamente….cambiate direzione….risalire non ci vuol molto….

    • conclusione: popolo del M5s…non vi fate fregare da altri questa battaglia anti euro…perchè è LA VOSTRA BATTAGLIA…e la vostra vocazione….rendo l’idea?

      sarebbe piuttosto assurdo…magari vedere il PDL…portare avanti una battaglia anti euro (incamerando voti a valanga)….e voi fermi al vedremo…il referendum……vediamo cosa dice Grillo……assurdo no?….svegliaaaaaa…..o con Grillo o senza Grillo….il M5s…non è Grillo….il M5s è quei milioni di persone che lo hanno votato e ci credono….e si battono….(Grillo si può anche mandare a quel paese…ma chi è? Dio in terra?…)

      ps: Berlusca è capace di tutto……potrebbe farlo…la trojka europea gli è ostile..e potrebbe vendicarsi….;-)

  • Scrivo qui il mio punto di vista sulle cosiddette “alleanze” che ho già espresso sul Fatto.

    Ho votato M5S. La premessa per me è che non cisarebbe stata nessuna forma di alleanza col PD o col PDL. Altrimenti mi sarei astenuto.
    Oggi, visti gli interessi in gioco trolacchierebbero la consultazione diretta, non farla è sensato.
    E’ uno dei difetti del fare “democrazia diretta” in questo sistema in quanto uno vale uno non è verificabile in cabina elettorale col voto segreto.
    Gli interessi in campo sono quelli dei finanzieri euroglobal, quelli che i soldi se li stampano e il debito poi lo redistribuisono a noi.
    Figuriamoci se non trolacchierebbero il tutto.
    Bisogna immaginare qualche altra modalità di consultazione o cambiare il sistema elettorale ma è cosa prematura, prima dobbiamo avere la maggioranza.
    Inoltre bisogna valutare se è la soluzione migliore.
    Se vi alleate comunque non avrete mai più il mio voto.

    Un carissimo e fraterno saluto a tutti voi che difendete il NOSTRO pezzo di carta e che diventa vivo, vero e vitale quando i Cittadini Italiani si ricordano che è Loro.

    La Banda del Buco perchè non ha voluto fare una Costotente eh?
    Si sono svenduti anche la Sovranità e come diretta conseguenza hanno provocato una crisi istituzionale annullando anche il Parlamento.
    Senza parlare delle conseguenze sociali ed economico-finanziarie.
    Lo hanno fatto con lo stesso metodo, in anni e sottobanco.

  • ORTODOSSIA O COERENZA ?

    La storia ci insegna che i cambiamenti repentini avvengono soltanto con le rivoluzioni cruente.
    La nascita del M5S al contrario, ha impedito che nascessero forme di contestazione violenta.
    Altresì ha permesso a quei cittadini che lo volessero, riuniti in gruppi o comitati vari, di aggregarsi a sostegno, oserei dire, di una “rivoluzione culturale” : non più la politica della delega in bianco, ma una politica fatta di attivismo, di partecipazione. Le dimostrazioni a tutela della Costituzione ne sono un esempio evidente.
    Il percorso sarà lungo, ma è cominciato ed è irreversibile.
    La gestione del Paese (meraviglioso da tutti i punti di vista) letteralmente spolpato, stuprato, svenduto, da persone avide e incapaci, ha prodotto un rigetto verso un metodo di spoliazione anche della più elementare dignità.
    Come si può chiedere di fare alleanze o semplicemente affiancare questi osceni figuri ? Il Movimento deve tenere dritta la barra, non cedere alle tentazioni.
    Sarebbe come annacquare il vino.
    In questo contesto non parlerei di talebani e dissidenti, quanto piuttosto di coerenti e incoerenti.
    Per scrivere la Costituzione sono stati necessari venti anni di regime e lo shock della guerra : per proteggerla, mi auguro siano sufficienti solo venti anni di regime.
    Parafrasando Goya : “ Il sonno … genera mostri”.

    • @roberto

      E’ impossibile non quotarti… credo però che in questo forum puoi sfondare solo delle gran porte aperte.

      A parte quelche “inviato speciale” della propaganda del PD non credo che nessuno qui dentro si ponga neanche il problema.

      Non credo che il resto dell’arco parlamentare venga considerato come qualcosa di più della polizia in assetto antisommossa. Solo più umanamente raccapricciante.

      Ormai è sopravvivenza: qui c’è un meteorite che oscura il Sole e ci piomba in testa e non c’è nessun referente politico che lo indica…. (o peggio ci viene detto che in Autunno sarà la Luna a venirci in testa…).

  • NON RACCONTIAMO STORIELLE ALLA OBAMA…. il movimento 5 stelle nasce su iniziativa degli Americani per evitare che nascesse un VERO movimento di protesta nazionalista che avrebbe cacciato politici corrotti e americani a calci in culo !!!
    I parlamentari 5StaLLe, come picciotti, hanno subito omaggiato l’ambasciatore USA per ben 2 VOLTE !! senza contare le volte che GRILLO é andato a ricevere ordini dai suoi “contatti” USA… CASALEGGIO non ne parliamo, con i social network in mano alla CIA e NSA vagheggia una “democrazia della rete” …. così le decisioni le prendono direttamente a Washington senza passare neanche per il parlamento…

    TRADITORI FIGLI DI PUTTANA !!! ECCO COSA SIETE !!!

    (per usare il linguaggio di GRILLO)

    • Caro il nostro inutile trollazzo, seda la tua flatulenza verbale e illumina le nostre menti ottenebrate con le PROVE della tua amena teoria di staminkia.

      Se non hai link o spunti da proporre puoi tornare a blaterare solo davanti allo specchio. Ma, per la tua incolumità, tieni la finestra aperta.

    • Premesso che tutto è possibile, e la storia di certo non preclude nessuna possibilità, prima di fare certe affermazioni logica vorrebbe che ci fossero prove certe, o quantomeno indizi copiosi e inequivocabili.
      Qui l’indizio quale sarebbe: due visite all’ambasciata americana? Spiace deluderti, ma ti comunico che solo fin dall’inizio della legislatura i Cinque Stelle hanno frequentato numerose ambasciate diverse e incontrato parecchi ambasciatori, compresi i tedeschi, e si sono recati in diversi paesi del mondo, tra i più travagliati. Quindi le ambasciate americane non sono state particolarmente preferite rispetto alle altre.
      Stante questo, le tue affermazioni sono valide tanto quanto quelle di un marziano che atterra in un ospedale, lo visita, e poi fa rientro alla base riferendo che gli abitanti della Terra sono tutti malati.

  • “Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati.
    Dovunque è morto un Italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra Costituzione”.
    PIERO CALAMANDREI 26 gennaio 1955

    Non è retorica, è attualità.

    • @emar

      Carissimo, io non so niente.

      So solo che stiamo fallendo tutti, diventando disoccupati, ignoranti e stanno smantellando la Costituzione che i nostri colti padri ci hanno donato a protezione dei tiranni.

      So solo che la più bella espressione di democrazia partecipativa che l’Occidente ricordi non propaganda l’unico OVVIO tema che dovrebbe essere di quotidiano interesse sul primo Blog d’Italia.

      E, come già ti dicevo che fai giustamente notare, come nel resto d’Europa, l’assist viene servito ai fascisti: sarà un caso?

      Altro che 51%!!!!!

    • Caro Emar,
      prima di iniziare ad occuparmi della Comunicazione dei Cinque Stelle al Senato, mi occupavo a tempo pieno del blog. Quello che leggevi qui non cadeva dal cielo: era il risultato di un impegno costante che mi assorbiva dall’alba a notte fonda.

      E’ evidente che, non avendo mai avuto né potendomi permettere una redazione, io devo parlare di quello che conosco. Ed è altresì evidente che da quando sono impegnato in questa attività, che immagino comprenderai sia estenuante e pervasiva, quello che conosco è attinente a quello che faccio.

      Questo, e solo questo, è il motivo per cui in questo blog, negli ultimi mesi, si parla più di politica e di Cinque Stelle che di altro, rispetto a prima.

    • Caro Claudio,

      ho avuto la speranza che tu potessi portare i temi del tuo blog dentro il M5S, invece è stato il M5S a portare i suoi temi sul tuo blog. Nonstante le affinita’ c’era un bel po di differenza.

      con tutto il rispetto per il tuo lavoro, non nascondo un po’ di delusione.

      Buon lavoro

    • Su questo io ho una mia idea: credo che Messora…come portavoce…anche in un Blog suo…non possa più proporre le sue argomentazioni…per il semplice motivo..che è appunto : un portavoce.

      Quindi deve attenersi alla linea del movimento.
      Tutto cio che scrive qua a titolo personale…può essere interpretato come “linea del movimento”. Per forza di cosa deve stare ..nei limiti della linea del Grillo.(altrimenti si creerebbe confusione )
      Un portavoce (di qualsiasi movimento o partito…)…per il tipo di ruolo che svolge…deve essere per forza di cose “riservato”…e non deve scostarsi dalla linea ufficiale. (almeno penso che funzioni così )

      Il problema non è Messora (non credo che abbia cambiato opinioni su ciò che scriveva tempo fa…..) ….il problema è chi detta la linea : i due guru.

      detto questo: ovvio che si sente …la mancanza di un certo discorso in questo blog. (io mi son sgallupato quasi tutti i video….nei mesi scorsi)

      ridicolo il contrasto tra cio che pensa realmente la stragrande maggioranza degli elettori M5s (sono convinto che quasi tutti sono radicalmente anti Euro /Ue..chi più chi meno..)…e la linea soft…ambigua dei leaders….(da l’impressione…che non abbiano la minima intenzione di essere frontalmente anti euro…ne adesso ne in futuro…e che conoscendo…le opinioni della base in merito…dettino una linea fumosa..senza una scelta netta…per non perdere voti…o meglio per tenersi i voti sia dei pro euro…degli incerti…e dei nettamente contro::::: —->>>>…vedremo….dobbiamo decidere …..intanto….ma poi….insoma il classico colpo al cerchio e alla botte …tanto per far felici tutti )

      Sovranità monetaria? Euro? UE?…..ma dai su…son cazzate…..è la Democrazia Diretta via Web esposta a Cernobbio….la vera priorità…..;-)))

      Il tema Euro/UE….così come è esposto nel blog di Grillo….è oscenamente vacuo…..(per non dire altro ).

      Riporto una frase che ho scritto in un altro post che io trovo semplice ma significativa (dice tutto ):

      ” I politici che non mettono al primo posto la Sovranità Monetaria…o sono ignoranti…o vi stanno ingannando ..”

      qui c’è in gioco…il nostro futuro….il futuro di un Paese (o meglio di tanti Paesi )…l’esistenza di milioni e milioni di persone …non si scherza….e non si temporeggia….c’è poco da scherzare e da temporeggiare .

      E non c ‘è nulla da capire ulteriormente…perchè si è capito benissimo in che situazione siamo…. quale è ..la causa principale che ha determinato sta tragedia (perchè di tragedia si tratta..)….e non oso pensare a ciò che ci aspetta…fra non molti anni .(vivo dinanzi ad una scuola materna….guardo dalla finestra i bambini giocare spensierati….e mi domando: povere creature….non avranno tutto cio che abbiamo avuto noi….che generazione sfortunata…. :-(((

  • Ciao Claudio, avrei un suggerimento da farti per il pagamento della sanzione ai 12 pentastellati sul tetto di Montecitorio, perchè non si organizza una raccolta online di fondi per pagare questa sanzione? Anche perchè insieme a loro, su quel tetto, ci stavano tutti gli italiani onesti che vogliono difendere la Costituzione.
    Chiaramente non si tratta di voler aiutare i nostri portavoce a pagare la sanzione, vista anche l’irrisoria cifra, 🙂 … ma la si potrebbe sfruttare come il messaggio della volontà dei cittadini Italiani di difendere la Costituzione.

  • Spesso il M5S viene associato ai vaffa di Grillo e identificato come un movimento formato da persone non all’altezza che sanno solo criticare senza realizzare qualche cosa di costruttivo, spesso eccessivi nei modi e nei toni e quindi non all’altezza di governare il paese confrontandosi in ambiti internazionali.
    Ora queste manifestazioni di protesta nel tentativo di aprire gli occhi ad un paese dormiente ed apatico e disorientato, non aiutano a convincere gli scettici sulla buona fede e capacità del M5S ma invece rafforzano in tante persone la convinzione della non idoneità del M5S alla funzione.
    Ancora una volta, la mancanza di un canale di comunicazione efficace e con una forte capacità di penetrazione che riesca a mettere e tenere in evidenza tutte le attività positive del M5S e di tutti i cittadini che si impegnano al suo interno ed a denunciare la pessima gestione del paese, ha portato ad una azione che penalizza agli occhi della collettività, lo sforzo per dare una “pettinata” al sistema.
    Sono certo che molti non saranno d’accordo con me ma ritengo che sia importante ogni tanto riuscire a distaccarsi dalla propria posizione e ricordarsi che per fare capire al maggior numero di persone possibili le proprie convinzioni bisogna anche cercare di mettersi nella posizione di quelli che non sono d’accordo con te.
    Spero di essere stato di aiuto.
    Franco Garrone

  • Per capirsi: perché è così importante focalizzare e contestualizzare il golpe in atto nelle dinamiche della crisi economica europea?

    1 – la Costituzione viene attaccata, come nelle altre socialdemocrazie europee, in quanto “antifascista” e resistente alle “riforme strutturali” che vorrebbero le oligarchie altoborghesi. (v. analisi JPMorgan)

    2 – i trattati europei e, in particolare, la moneta unica, sono stati PROGETTATI con lo scopo di indurre con violenza gli stati nazionali a rinunciare alla propria sovranità e di conseguenza alla propria Carta Costituzionale (v. dichiarazioni Monti, Prodi, Amato)

    3 – oltre all’evidente violenta annessione degli stati sovrani in prospettiva, in primis, di nutrire con nuovi mercati del lavoro cinesizzati la bestia teutonica, si assiste ad una massacrante lotta di classe che spezzerà le reni alle middleclass europee, il cuore culturale delle Costituzioni democratiche (piccolo promemorio a certi marxiani)

    4 – Tutto ciò avviene in logiche classiste ed atlantiste che trovano, in primis nell’Euro e i cambi fissi, uno strumento formidabile di asservimento dei cittadini europei con l’impossibilità di attuare politiche keynesiane anticicliche e con l’impossibilità di opporsi allo smantellamento del welfare-state e delle Carte Costituzionali che hanno cablato al loro interno i principi economici con cui stato e mercato si integrano per il benessere sociale: il cuore delle Democrazia.

    ==> Date queste semplici e banali premesse, trovo “castrata” in partenza qualsiasi resistenza alla nostra definitiva sottomissione manifestando con il “ConstitutionDay”.

    I media così ci possono prendere per i fondelli: se la Resistenza fosse motivata da un’analisi SERIA e VERA,, costringerebbe la PROPAGANDA REAZIONARIA a parlare di ciò di cui l’ESTABLISHMENT non vuole che si parli. Almeno finché non sono stati svenduti ENI, ENEL e FINMECCANICA.

    Attivisti: se chi ha responsabilità “pubbliche” sul MoV non lo fa, è DOVERE CIVICO, CULTURALE e PATRIOTTICO “saltare i gradi” e farsi carico della rivoluzione culturale.
    ~

  • ma se appena insediati l’avete votata contro quanto scritto sul regolamento 5 stelle che non si fanno alleanze ora prendetevela con voi stessi

  • MA LO SANNO TUTTI CHE L’ABBATTIMENTO DI BERLUSCONI È STATO DECISO DAGLI USA PER PUNIRE L’AMICIZIA CON PUTIN (CHE ALL’ITALIA AVREBBE FATTO COMODO!)… PD E M5S FANNO A GARA A CHI LECCA DI PIU’ GLI USA !!! ANDREBBERO A BOMBARDARLI LORO I SIRIANI….

  • Bella questa frase che ho letto poco fa in un blog:

    ” I politici che non mettono al primo posto la Sovranità Monetaria…o sono ignoranti…o vi stanno ingannando ..”

    una mia considerazione su Cernobbio:

    Sto pensando a Carlo Sibilia..inviato in Inghilterra per far parte del gruppo di protesta tenutosi nei pressi dell’Hotel ove il Bilderberg svolgeva la riunione annuale ..

    Chissà cosa avrà pensato in questi giorni……..

    http://www.youtube.com/watch?v=3fAlvmCSMTA

    al forum Ambrosetti …partecipano o hanno partecipato…gentaglia del calibro di Dick Cheney…..tanto per intenderci……

    ho finito di trollare

    ciao

    …Al prossimo meeting bilderberg….il M5s..invierà “”nuovi Sibilia””…a far parte della protesta? a protestare per cosa?? su cosa??

    e perchè non protestare allo stesso modo per il mini bilderberg italiano?? (i partecipanti son più o meno lo stesso tipo di persone…o le medesime che partecipano anche al Maxi Bilderberg…e le modalità di svolgimento non sono identiche ma analoghe …)

    c’è qualcosa che non va…….

    io la fissazione della realizzazione della cosidetta “democrazia diretta”..attraverso il web (una cosa p-e-r-i-c-o-l-o-s-i-s-s-i-m-a …a mio avviso ) amo definirla in questo modo : “le seghette mentali del Casaleggio “…il M5s…farebbe bene in questo momento a focalizzare l’attenzione e il proprio “power” come movimento…sulla Sovranità Monetaria…sull’ Euro /EU (ormai tema quasi “grande assente” nel blog del Grillozzo )…e nun sulle “pippe ” mentali e non.

    altrimenti la frase iniziale del post…vale anche e sopratutto per voi (leaders del movimento …ovviamente… non il resto che son cittadini motivati credo e spero da ben alre urgenze )

    sin prospetta un futuro tragico nel vero senso del termine…e sto bischero qua pensa alla realizzazione della democrazia diretta tramite web.

    aaa Casalè…..del 2054….non c e ne fotte un cazzo. Siamo preoccupati per l’immediato domani…hai capito????. leggere: dignità umana, mutuo,rate,pane quotidiano,imprenditori capaci portati alla disperazione, democrazia che sta andando a rotoli,futuro delle giovani generazioni azzerato, ragazzi che stanno a casa a marcire , genitori che non sanno più dove sbattere la testa ,Italia devastata, etc etc

    • Shardan
      io la fissazione della realizzazione della cosidetta “democrazia diretta”..attraverso il web (una cosa p-e-r-i-c-o-l-o-s-i-s-s-i-m-a …a mio avviso ) amo definirla in questo modo : “le seghette mentali del Casaleggio “…

      Cit.

      Oltretutto….tra qualche anno…non avremo i soldi manco per mettere su…pranzo con cena….non potremo manco permetterci…il PC e la linea internet…….altrochè Web ( a me sta mitizzazione dell Web…….strumento bellissimo e utilissimo…ma altrettanto controproducente e ambiguo..è un arma a doppio taglio ..ha anche aspetti seriamente negativi….sto Web adorato come un Dio….mi sta incominciando a dar fastidio……)……in prospettiva..sto immaginando milioni di disperati morti di fame con le pezze nel sedere ….ad esercitare la “democrazia diretta”……attraverso i……segnali di fumo (a mo di Apache).

      Casalè….per cortesia : non giocare!!! Siamo seri dai……….;-))

      ( e questo vale anche per “certa ” base…con la testa nelle nuvolette…..a sognare farfalle informatiche prossime venture..)

    • Su quell’incidente avrei da dire una cosa….io non so quale è stata la dinamica. Suppongo che nel burrone o dov’ è che è andato a finire.. ci sia finito anche lui….suscettibile di morte o menomazione come gli altri. Quindi non ci vedo nessuna colpevolezza…nell’intenzione.Anche se c’è stata una condanna….suppongo per errata guida..(può succedere a chiunque…ma proprio a chiunque..) Per quel che mi riguarda è pulito. E’ stata una disgrazia .Devo dirti la sincera verità…mi da un po fastidio…usare quell’argomento…per fini politici…

  • Non riesco francamente a capire.
    Che l’euro abbia provocato il tracollo dell’economia italiana (e non solo) è un dato di fatto. L’ingresso nell’area UE con i tassi di cambio imposti, alla lunga non poteva non creare il crollo.
    Però, santa pazienza, l’ingresso nell’euro avveniva oltre dieci anni fa, fu pagata anche un’imposta straordinaria (l’eurotassa, chi la ricorda ?) con l’inganno della restituzione. Chi ha obbiettato, a questo evento ? Ma, soprattutto, il popolo è stato interpellato su questo delicato punto ?
    Nessuno, dico nessuno, rimprovera ai politicanti avvicendati (Prodi, D’Alema, Berlusconi) alcunché su questo argomento.
    Da quando è nato il M5S ha sempre chiesto un referendum popolare, per decidere se rimanere o uscire dall’euro. Il popolo è sovrano o no ?
    Se non è stato interpellato per entrare, che almeno lo si faccia oggi per uscire.
    Grillo e Casaleggio avranno anche le loro idee in proposito, ma se è il popolo che deve decidere, il loro giudizio lo può influenzare.
    Piantiamola una buona volta di criticare chi ha avuto il coraggio di risvegliare molte coscienze assopite, e facciamo la nostra parte, ognuno per quello che può.

    • Caro Roberto..le cose .non stanno esattamente come le hai esposte tu…..mi dispiace.( o meglio…lo son solo in parte …c’è stata tutta una dinamica particolare….)

      Magari ti dirò la mia opinione condivisibile o meno…. in un altro momento.(che poi son cose dette e stradette da tanti ….nient di nuovo e niente di particolare )

      ciao

    • @Roberto

      Appunto.

      E’ questa la nostra parte ed è questo il MIO contributo di attivista (oltre a quello che dò sul territorio).

      Ti faccio notare una cosa: vuoi capire quando un contributo critico è diverso dalle trollate di propaganda?

      Quando non viene riportato dalla propaganda main-stream. Cioè non viene usato come pretesto per il manganello mediatico con cui veniamo massacrati.

      Il referendum è una sciocchezza : il problema sono le analisi in linea con il main-stream e la mancanza di spazio alle tematiche su cui divulgare l’informazione urgente.

      Questo punto ha creato negli ultimi mesi l’allontanamento del supporto al MoV delle personalità che, specialmente in ottica di politica nazionale, davano il maggiore contributo culturale: vogliamo diventare lo zimbello della propaganda come la Lega?

      Mi pare di aver argomentato a sufficienza nel commento precedente il motivo per cui ogni attivista informato ha il DOVERE di sensibilizzare i concittadini.

    • Roberto molti di noi anzi quasi tutti abbiamo scoperto solo negli ultimi anni cosa è avvenuto con l’Euro e non solo quindi è ovvio che adesso abbiamo fretta di risolvere la situazione.In merito al referendum Grillo ha detto che per adesso è meglio non farlo la cittadina Serenella Fucksia non ha mairisposto alle mie e di altri utenti domande sul quando partirà la raccolta firme per il referendum,molti utenti dicono ( a ragion veduta)che il referendum non ha nessun valore legale quindi è inutile farlo quindi qui di tempo non ne abbiamo più o il movimento si sveglia ed inizia la battaglia sull’Euro oppure come ho già detto molti di noi migreranno verso altri lidi e la colpa sarà solo della leadership del movimento

  • Molti M5S followers pare non abbiano chiaro un concetto:

    l’uscita immediata dalla moneta unica non è un’opinione da prendere tramite referendum.

    NON ESISTONO studi accademici che supportano l’intelligenza economica di adottare una moneta unica per economie diverse: NON E’UN’OPINIONE! Ma stiamo morendo di fame e non è ancora chiaro? Ma di quale “influenza” stiamo parlando! Non si informano i cittadini per non influenzarli! E’ follia. UN SUICIDIO POLITICO.

    Chi sostiene l’Euro sono solo gli ignoranti, i politici e gli economisti legati alla politica al servizio dell’altissima finanza. Punto. Non ci sono discussione da fare ulteriormente.

    E Beppe e Gianroberto sono stati personalmente richiamati su questi punti da centinaia di attivisti. Chiaro?

    • Rif. post 50.1 e 50.2

      Poi la visione di Barnard in merito può essere condivisibile o meno…..ma non è uno sponsor della “teoria del signoraggio “.

      ciao

    • @Shardan

      La relazione non è: Barnard –> Signoraggio

      ma in generale

      Barnard –> Teorie del complotto –> Confusione nel dibattito

      Qualcuno mi spiega perché l’illustre giornalista non ha coinvolto semplici economisti keynesiani invece di Mosler che vuole promuovere il suo brand MMT? Le cui “leggere differenze” con il keynesismo classico sono state confutate da Krugman a Cesaratto?

      O silenzio assoluto o presentazioni di TEORIE PACIFICHE da 70’anni con orpelli degni di DAN BROWN?

      Quelli con l’MMT stanno facendo un confusione tanta quanta i sognoraggisti e i complottisti in generale: E NON E’ UN CASO!

      Infatti dicono cose generalmente sacrosante e nessuno li prende sul serio.

      Mentre la confusione regna sovrana ci stanno togliendo pure la scodella dal pavimento.

    • Salve Virus
      Mi permetto di farti notare chi parla di signoraggio non è necessariamente un complottista.
      In macroeconomia per signoraggio si intendono i redditi che si ottiengono grazie alla possibilità di creare base monetaria.
      Non ci vedo nessun complotto in questo.
      Il problema eventualmente è chi deve godere di questi redditi.
      Credo che bollare in modo denigratorio queste problematiche come complottiste sia un pò limitativo.

    • @Mr.Age

      Ciao carissimo, nessuno sostiene il contrario di ciò che giustamente sottolinei.

      In breve:

      1 – Analisi scientifica = Cultura = Credibilità = Serio pericolo politico per l’establishment

      2 – Complottismo = Mancanza di supporto culturale = Mancanza di credibilità = Inanità storico politica

      Vuoi un esempio illuminante (tipo del nostro stimatissimo Sibilia?).

      Glass-Steagall Act = SERIO

      Truffa del Signoraggio Italia, 2013 = Grasse Risate

      Ma ti pare che per discutere di temi SERI, per cui la gente soffre e si suicida, gli specialisti SERI fanno analisi con la “truffa da signoraggio” o altre amenità stile MMT tipo “importare tanti beni e servizi” ed “esportare tanta carta” è = a figata totale?!

      Ma ti pare che ai Goebbles di regime ci si può opporre così? Noi che le Università le abbiamo inventate?

      http://www.wallstreetitalia.com/article/1621547/opinione/krugman-vede-crisi-mondiale-senza-precedenti.aspx

      Per la serie “nota le differenze”. Ma si vuole fare il salto di qualità o dobbiamo farci prendere a calci nei denti? Capiamo che locale != nazionale e micro != macro?

      O siamo TROPPO PATERNALISTI e crediamo che il “popolino” non è in grado di capire?

    • Mu dusouace cari Virus …ma le cose non stanno esattamente come dici tu….alla base di tutto mi pare che ci sia un “forte pregiudizio” di fondo…con il quale condisci tutte le tue affermazioni.

      Ho l’impressione (è un impressione…non è facile esprimersi in modo compiuto su certi temi..in un forum)…che tu sia chiuso in una specie di cortiletto…non saprei come definirlo ..”dialettico economico”…che tu hai elevato…e consacrato…come unico degno di considerazione….e da qui elargisci sentenze. Ma su che basi si stabiliscono…le modalità..per stabilire chi in un continuo dibattito aperto da Adam Smith in poi…un certo modo di fare “dialettica economica” e valido e un altro no? detto e premesso che l’economia non sarà mai una “scienza esatta”….quindi suscettile di mille interpretazioni, postulati, teoremi,calcoli ,,,anzi diciamocela tutta : l’economia teorica è un gran casino…..(non per nulla la stragrande maggioranza degli economisti…non ne ha o in modo o in un altro “mai” azzeccata una…) ..c’è tutto e il contrario di tutto…..

      ps: guarda che non è un andarti “contro”…anzi trovo dal mio punto di vista..molto interessanti le cose che scrivi generalmente nei post.

      il resto una prossima volta……….se prossima ci sarà.

      ciao

      ps: io per una questione di “igene mentale”..non ho letto Dan Brown ..e non lo leggerò mai….ma non mi risulta che si possa neanche lontanamente fare il paragone con ciò che dice il Barnard….(so cosa dice il Barnard…quattro cosette per altro totalmente prive di certa “tipica pruriginosità ” complottista…per altro ben documentate….e finisce tutto qua…e quelle letteralmente 4 cosette…hanno un perfetto riscontro con la realtà dei fatti…e quindi non capisco perchè sia “obbligo” non accennarle….perchè altrimenti non si è seri….ma che discorsi sono?…c’è un certo complottismo che è letteralmente farneticante, paranoico e deleterio (da cui escludo il Barnard..)…e c’è un certo bieco e ottuso anticomplottismo a priori…che dall’opposto non è da meno.

      le cose vanno dette: Barnard è un giornalista….l’importante che ci sia rigore nell’esposizione .

      Anzi non capisco…perchè certi temi…debbano per forza essere sempre e comunque..relegati in una sorta di convenzionale “complottismo”…usato a mo di pattumiera.

      Praticamente di certi argomenti non se ne può più parlare…manco con seri e rigorosi criteri….perchè non hanno un “supporto culturale” …e ci credo…è un tabù forzato dalla cultura ufficiale .( poi se vai veramente a frugare il riscontro storico/culturale ..c’è eccome se c’è )

      Se un certo argomento…mi accorgo che ha un serio fondamento…lo prendo in considerazione…e me ne fotto se è un tema complottista .

      Certo che La Repubblica o il New York Times…prendo giornali a caso….. …non ne parleranno mai….se non con toni di sufficenza…e con ironia (“i complottisti”..ci tengono sempre a sottolinearlo ….non parliamo di Wikipedia )…cito giornali fra tanti….questo è un ottimo segnale…per indurre ad interessarsene. Giornali bugiardi e conta frottole…distorcono tutto….fosse per loro il Bilderberg è un consesso di gentleman che si riuniscono per giocare a canasta….

      ben vengano i giornalisti che trattano certi argomenti in modo serio…..(Messora compreso….o sbaglio? )

    • @Shardan

      “la stragrande maggioranza degli economisti…non ne ha o in modo o in un altro “mai” azzeccata una…”

      Vedi, tu mi parli di “giardinetti” e “sentenze”. Eppure quella che ho quotato è una TUA sentenza, che è una sentenza “main-stream” e che basterebbe qualche lettura “seria” per rendersi conto che il 90% delle pubblicazioni sul tema “Euro” hanno previste TUTTE l’attuale crisi dell’eurozona.

      NON E’ UN’OPINIONE.

      Io ringrazio certe letture “complottiste”, mi hanno dato la curiosità di approfondire.

      Leggevo Mauro Biglino: per poi scoprire che la fantasia del “romanziere” Biglino era di gran lunga superata dalla “realtà” della tradizione orale ebraica.

      Ma per fare questa “crescita” sono dovuto andare a seguire le discussioni sui forum ebraici.

      Non ho nulla contro il “complottismo”. Ma l’informazione in politica è una cosa SERIA: è NECESSARIO approfondire.

      Il giardinetto, IMHO, se lo costruisce chi non accetta di fare questo passo in più. Certo, faticoso, ma essenziale.

    • rif. post 50.8 Virus

      no no no no……mi dispiace caro Virus…ma hai rigirato la frittata …a tuo piacimento….non ho detto quello che hai voluto capire tu.

      Mi riferisco da Adam Smith in poi…a tutto l’insieme del gigantesco “calderone delle teorie economiche “….e non è una mia affermazione dettata dal “luogo comune”….sai benissimo…che casino è..e che casino sono fior fiore di economisti.messi insieme..(lo sai benissimo) .;-))))

      So benissimo..che tanti economisti hanno azzeccato tutte le previsioni sull’euro (e tu sai che lo so….me cambi le carte in tavola ;-)….ma tanti economisti hanno azzeccato anche altri scenari economici in diversi contesti ….cio non toglie nulla a cio che ho detto prima (ma proprio nulla..al netto del luogo comune)

      Sei passato da Dan Brown ….a Biglino? di male in peggio….ma che c’entrano ? non c’entrano manco a mo di paragone….(Biglino a parte la notevole preparazione tecnica …porello…e non dico altro)

      insisto con molto rispetto…perchè scrivi delle cose valide: sei nel tuo campanile…..e gli altri campanili non ti vanno a genio.

      Il validissimo ottimo Bagnai…è in un campanile (il suo campanile).

      anche al caro Bagnai…con tutti i pregi che ha ( insisto= ottimo)….un po di “spocchia” da campanile non manca…..ma chi si crede di essere?….anche lui ha alcuni aspetti caratteriali particolari…

    • @Virus

      A mio modesto parere credo che bisognerbbe guardare piuttosto al Federal Reserve Act.
      Il Glass-Steagall Act è stata una legge (a mio avviso blanda, ma efficace) per limitare le speculazioni delle banche. Il problema centrale a mio avviso è che andrebbero cancelati e riscritti i principi contabili bancari e con essi ovviamnte anche il Federal Reserve Bank system (o i suoi equivalenti negli altri stati).

    • @ Virus
      «Non è possibile spiegarsi la struttura, la funzione e l’essenza stessa dello strumento monetario, senza muovere da considerazioni strettamente giuridiche. Come è noto, le definizioni oggi proposte della moneta sono riconducibili tutte alle due ipotesi di «valore creditizio» e «valore convenzionale». Poiché, sia il credito che la convenzione sono delle fattispecie giuridiche, è ovvio che sfugge al controllo scientifico dell’economista ogni possibilità di un’analisi approfondita della fattispecie.

      Se a ciò si aggiunge che la moneta si manifesta in quella forma particolare per cui il simbolo viene considerato di «corso legale», ci si accorge che l’istituzionalità e la rilevanza giuridica che il simbolo monetario assume nei confronti della coscienza sociale fanno sì che il valore monetario si oggettivizzi come bene in virtù di un procedimento creativo che è esclusivamente giuridico. È solo in un secondo tempo che l’economista può prendere in considerazione questo bene e valutarlo come protagonista di grande rilievo nelle vicende economiche. Ove mai non accettasse come punto di partenza dell’indagine monetaria la fenomenica giuridica da cui la moneta trae origine, la sua indagine si manifesterebbe come puro fatto empirico perché, mancando il lui la consapevolezza dei principi, verrebbe meno la possibilità di elaborare strumenti conoscitivi di dignità scientifica.»

      Questi sono argomenti che ritieni SERI?

    • @Mjollnir

      Il mio riferimento alla Glass-Steagall era riferito all’ottimo lavoro fatto dai pentastellati in Parlamento.

      Già il concetto di ri-separare banche d’affari e commerciali è fondamentale.

      Lo citavo in contrapposizione con (a parer mio infelice) riferimento di Sibilia al “signoraggio bancario”: un conto è parlare di “divorzio tra Tesoro e BdI” e la necessità di far tornare quest’ultimo sotto controllo pubblico e democratico. Un altro è fare riferimento ad un tema non contingente e sputt@nato da teorie un po’ “allegre” nella blogosfera.

      @Mr.Age

      Con “serie” intendevo le tesi più o meno pacfiche nel dibattito accademico: quelle tramite le quali i governi (generalmente) disegnano le loro strategie politiche.

    • @ Virus
      Citi giustamente il divorzio tra “Tesoro e BdI” e il ‘Glass Stegall’ quali soluzioni (peraltro efficaci) di natura economica a un problema (o buco) enorme di natura giuridica: che cosa è e che proprietà ha il denaro in qualunque sua forma?
      Se questi aspetti fossero correttamente definiti da un punto di vista giuridico, le soluzioni da te sopra citate diverrebbero ovvie e il problema non si porrebbe neanche.

    • @Mjollnir

      Sono d’accordo sull’importanza del tema: ma non voglio mollare la posizione per la quale non tutti i temi hanno la stessa priorità e contingenza.

      Il “vuoto giuridico” o la “corruzione” c’erano anche quando è esploso il benessere in Italia. Per quanto correlati, NON sono la determinante della situazione attuale.

      Lo SME dal ’79 e il primo Divorzio dell’81, il Divorzio totale del ’92 e l’Euro dal ’99 hanno INVECE DEVASTATO da subito l’Economia e la Democrazia del nostro Paese.

      Se non è chiara l’analisi per cui stai morendo non potrai trovare la soluzione corretta. E più tempo passa e meno cocci da raccogliere rimangono.

      Ripeto che su queste analisi TUTTI gli economisti internazionali trovano una convergenza, Keynesiani o liberisti che siano.

      Solo le bocche della politica dicono il contrario e tutto ciò che non è direttamente inerente porta confusione.

    • @Virus
      Non ci conosciamo per cui capisco che puoi dubitare delle mie conoscenze.
      Conosco molto bene le tematiche di cui parli (SME, divorzio, privatizzazione BdI, Euro ecc ecc). Conosco bene anche la storia precedente cioè Bretton Woods, il suo collasso del 71, il serpente monetario, lo SME con le discussioni parlamentari (di cui mi sono letto i vari testi trascritti), ma anche la storia della BdI dalla sua costituzione, il periodo fascista e poi la transizione alla sua guida da Guido Carli a Paolo Baffi, la privatizzazione con Prodi nel 92 e seguente aggiustamento del suo statuto nel Dic del 2006 che non prevedeva la proprietà in parte maggioritaria da parte dei privati ecc ecc
      Credo di aver capito il filo conduttore di tutto ciò e le su implicazioni economiche fino al disastro odierno e quindi di essere d’accordo anche io con le analisi della maggior parte degli economisti come da te indicato.
      Riavvolgere il nastro della storia (diciamo almeno fino a 79) con ragionamenti e analisi di natura puramente economica, ci riporterebbe in condizioni di sovranità monetaria, però non risolverebbe il problema alla radice e cioè per sempre.
      Posso concordare con te che per motivi di opportunità sia più conveniente dare priorità agli obiettivi che hai indicato, visto anche la situazione di estrema emergenza nella quale ci troviamo, ma se non si capisce che la definizione di moneta e delle sue proprietà devono essere inserite nella Costituzione come pietra miliare, allora questa situazione è destinata a ripretesi negli anni avvenire con un effetto fisarmonica.
      Spero che ti sia chiaro il significato di quanto sopra ho provato a dire (mi è venuto il dubbio quando hai accostato il “vuoto giuridico” da me indicato alla troppo menzionata “corruzione”) e magari che ci si possa trovare d’accordo su quali siano gli obbiettivi di medio termine, ma anche su quelli finali.
      P.S.
      La mia non è una pura disquisizione accademica, ma una distinzione sostanziale ed essenziale.

    • @Mjollnir

      Ho accostato “vuoto giuridico” e “corruzione” solo come temi “molto sentiti” e avvertiti come priorità di rivendicazione politica.

      Il fatto che non ti abbia risposto direttamente alla tua osservazione al Federal Reserve Act è solo perché non ho approfondito il tema e non conosco riferimenti accademici.

      Non ho nessun pregiudizio sulle tue competenze in materia ma ho certe le mie lacune. 🙂

      Anzi se mi passi dei riferimenti in materia te ne sarei grato.

      In questa “pagina” mi sto sgolando per un motivo molto più semplice ma non affatto banale: non esiste una forza politica che in maniera chiara e univoca che constati la banale e MACROSCOPICA evidenza che l’UNICO VERO motivo per cui la periferia europea sta agonizzando e i nostri figli non avranno un futuro è la FISSITA’ dei cambi con il marco e tutte le sovrastrutture normative correlate.

      Sono anni che gli economisti strabuzzano gli occhi per ciò che accade in Europa e non esiste lo straccio di un dibattito su questa tema. E tra poco non ci sarà niente neanche da dibattere. Il tessuto industriale sta sparendo ogni giorno che passa e non c’è nessun politico che riporta le analisi corrette.

      Della Carta Costituzionale ne faranno carta igienica perché non sappiamo neanche quello che succede.

      Siamo al punto che i Tedeschi ci fanno la festa e noi li usiamo come esempio da seguire!

    • @Virus,
      capisco in pieno la tua frustrazione e concordo con te sulla teoria delle aree valutarie nonché sul ciclo di Frenkel e tutte le altre cose che sono state istituite, a insaputa di quasi tutti, e che hanno ridotto la nostra società in queste condizioni.
      Ciò nonostante, ripeto, che questo è stato possibile grazie ad una mancanza di analisi giuridica più che economica. E’ questo il motivo per il quale sono gli esperti di legge che riescono a ben comprendere il la questione monetaria più che degli economisti.
      Mi permetto di consigliarti la lettura del libro “Euroschiavi” dell’Avv. Marco Della Luna. In alcuni casi presenta tesi un po’ troppo ardite, ma trovo corrette le questioni che pone proprio sulla parte giuridica della proprietà della moneta.
      Anche Nino Galloni (scuola Keynesiana sotto Federico Caffè) porta avanti più o meno le stese tesi, anche se le affronta in modo meno diretto (quantomeno in tempi più recenti).
      Il mio riferimento al Federal Reserve Act lo avevo suggerito in quanto vicino al Glass-Stegall Act che avevi citato. Il senso del mio riferimento era proprio quello che alla Fed è stato impropriamente attribuito il diritto esclusivo di emissione di moneta che gli economisti invece trovano il più delle volte formalmente corretto.
      Ti consiglio le letture qui sopra, ma ribadisco che sono d’accordo con le posizione da te esposte e sono al tuo fianco per le tue (nostre) lotte.

  • il “problema” lo sai benissimo Claudio..non è il capire o meno di politica. Il problema è che appunto tutto i ragazzi che hanno aperto gli occhi sull’euro (e fidati ce ne sono…e ci sono anche moltissimi pensionati che ormai hanno capito la ciulata) se si va avanti cosi non voteranno piu M5S. Ma possibile…guardiamo all’estero. Addirittura in germania l’AFD preoccupa la Merkel! Per non parlare del partito di Farage in inghilterra.

    Il problema quindi dicevo non è capirci o meno di politica…ma è di onesta verso gli elettori. Il referendum non serve niente. O si mette nel programma oppure e solo propaganda per riuscire a prendere piu voti possibili. Peccato che quelli come me non ci caschino piu.

    Bagnai non formerà mai un partito…lo sappiamo…ma alla fine se veramente come me sapete che il vero problema..il primo da risolvere è quello, non vedo perchè non se ne parli piu qui.

    • @Hilda

      Da follower di lunga data di Claudio non mi stupisce che le inchieste di Claudio si siano rallentate: lo ha ribadito più volte di persona (e non sarebbe stato necessario).

      Questa assurda posizione del “vertice” M5S su tali temi è ai più incomprensibile.

      E’incomprensibile come, da dopo le nazionali, il taglio della comunicazione di beppegrillo.it non sia mutata di conseguenza. E il supporto “intellettuale” per farlo esisteva ed esiste.

      Chi è che “influenza” il nostro duo? Chi è che ha parlato delle riforme Hartz a Beppe?

      Come fai notare, è evidente che queste palesi analisi sbagliate saranno un boomerang elettorale di dimensioni cosmiche: e verrà dai media invece imputato ai contenuti della campagna di diffamazione messa in atto.

      I primi ad aver mangiato la foglia sono proprio le PMI che si stanno estinguendo: tutti i partiti che citi sono nazionalisti di estrema destra.

      E così succederà anche in Italia: e la scelta sarà tra rinunciare ai diritti civili o ai diritti economici.

      In entrambi i casi la democrazia si fotXXe. Poveri, schiavi ma belli.

    • Shardan
      ben vengano i giornalisti che trattano certi argomenti in modo serio…..(Messora compreso….o sbaglio? )

      Cit

      Se dovessi ad esempio…citare gli argomenti trattati da Messora e da Barnard…..due persone che prendo a mo di esempio….notevolmenti diversi in tutto…come impostazione…modo di presentare gli argomenti,,,dai video traspare ..un evidente..differenza anche caratteriale….etc etc …detto questo…gira che ti rigira…hanno più o meno trattato le stesse cose (non dico tutte …e in modo differente)…con un denominatore comune:è assente a mio parere del tutto…quella tipica psicosi malata pruriginosa complottista (ho piu o meno seguito tutti e due )…

      Se vai a guardare tanti post …del blog di Grillo….sono decisamente complottisti (gli stessi identici temi….forse anche di più rispetto al Barnard ).

      Ed hanno fatto un buon lavoro…..( a me è servito )

      o no?

      poi l’85 % di ciò che sta nell’web…in merito…è pura monnezza chiunque …si fa un blog…e ci scrive le minchiate più stratosferiche…prese qua e la ed assemblate (là sta il guaio..che rovina tutto )…ed ovvio che per reazione poi con l’acqua sporca si butta anche il cosidetto bambino…..

    • Virus

      o altre amenità stile MMT tipo “importare tanti beni e servizi” ed “esportare tanta carta” è = a figata totale?!

      Cit

      tipica espressione di stampo “Bagnaiesco”……sai benissimo che formula il tutto in un altro modo….da su….

      vedi che si tratta di campanile?

      Detto questo io non sono pro MMT….

      io lo vorrei vedere un confronto Mosler/ Bagnai….(forse ne vedremo delle belle….e divertenti scenette .)

      ps: sono in “fase di formazione”…..ne devo magnà ancora di cipolle…prima di acquisire la padronanza dell’economia…quindi non mi sbilancio piu di tanto….ma….ma….;-)

  • peccato che quelli come noi non ci caschino piu’…esatto!
    il primo partito in italia sara’ quello dell’astensione.
    cosa alquanto sbagliata, perche’ chi non vota e si astiene perde gia’ in partenza, dato che i “convinti” piddini, belusconiani ( si possono chiamare ancora così?)e grillini ci saranno sempre.
    si dira’: con l’astensione in massa manderemo un segnale forte che il popolo si e’ rotto di tutti. no, purtroppo, non e’ così. chi non si pronuncia perde il diritto e quindi le élite che si dice di voler contrastare vinceranno sempre.
    vedremo…
    PS la tematica antieuro che abbiamo imparato a conoscere su questi schermi, la si approfondira’ su altri siti. che problema c’e’?

    • Io dico che vincerà chi dice di uscire dall’euro. Ma senza il cazzo di referendum…si esce e basta. Ma lòo capite o no che altrimenti le possibilità di creare un paese migliore non ci sono??? Il movimento 5 stelle è inutile se prima non si esce…

      Certo che ormai il tempo è poco.

  • La protesta degli emergenti grillini sui tetti di montecitorio è un atto grandioso considerato l’attuale sistema politico generale.Siamo inkazzati.Arrabbiati è diverso,Intanto il nuovo che avanza qualke annetto dietro voleva ribaltare il tavolo e misteriosamente oggi siede a quel tavolo…
    Cernobbio e cacaleggio…Stavamo scarsi a ……
    Cacaleggio a cernobbio e tutti in festa a cantar….
    ♫♫♪♫♪♪Aggiungi un posto a tavola che c’è un amico in più
    se sposti un po’ la seggiola stai comodo anche tu,
    i BGS a questo servono a stare in compagnia, sorridi al nuovo ospite non farlo andare via dividi il denaro e raddoppia l’allegria.♫♫♪♫♪♪
    ♫♫♪♫♪♪( Tutti in coro)ggiungi un posto a tavola che c’è anche casaleggio e i suoi fans ,il tunnel al popolo e la luce sempre accesa a loro♫♫♪♫♪♪.

  • @Virus io rispondevo semplicemente ad una domanda di Shardan.Prima di parlare male dei complottisti ( quelli seri che studiano ed indagano) dovresti lavarti la bocca e’ grazie a loro che la verita’ e’ venuta’ a galla vai a vedere la Storia e i video di Solange Manfredi e cosa rischia a fare la complottista a tempo pieno poi se ne riparla lei rischia la vita altro che gli attivisti cosa rischiate voi?di andare in parlamento votati da 4 amici e parenti?.Il problema e’ che che probabilmente i complottisti avevano ragione anche su Grillo e Casaleggio e quindi ora come diceva Oscar Wilde voi non glielo perdonate.Il cancro del movimento 5stelle sono propio Grillo e Casaleggio che stanno portando l’unica speranza del paese e le speranze di milioni di votanti verso il nulla e purtroppo chi non se ne accorge o e’ un adepto acritico decerebrato ( con la r)oppure e’ in malafede e inoltre visto che i due sono intelligenti e non certo degli stupidi non credo che lo stiano facendo in buona fede ma in maniera voluta quindi ritengo un mio preciso dovere morale di cittadino elettore di distruggere la loro immagine quanto piu’ mi e’ possibile in modo che il movimento riesca a liberarsi dei due padri padroni e diventi veramente quello che doveva essere in origine un movimento di riscatto e rinascita popolare e soprattutto copmbatta l’unica vera battaglia che merita di essere combattuta ora l’ uscita dall’Euro.Lo so amico virus la dissonanza cognitiva ti impedisce di ammettere a te stesso di essere stato fregato di nuovo e dura anche per me ma prima ne prendete atto e prima riusciremo a riorganizzarci.il link che hai messo e’ veramente penoso le tesi di Mosler sono pesantemente criticate anche da Galloni da il defunto Ioppolo ora dimmi che sono complottisti anche loro.Ps non ho niente contro te o il M5S ma molti pentastellati non crederebbero di essere stati gabbati neanche se i leader del movimento andassero al bilderberg o a Cernobbio a porte chiuse insieme a Letta e Monti e il gotha degli affamatori dei popoli e venissero anche applauditi ma naturalmente questo non avvera’ mai.

    • @Emar

      So che è tempo sprecato perché il TUO non voler capire è patologico.

      Chi STUDIA le “cospirazioni” sono o gli “storici” o la magistratura. In entrambi casi si basano sulla SCIENZA.

      I COMPLOTTISTI, invece, vendono libri e “pubblicità” su Youtube. Al limite hanno il merito di identificare un target per certe industrie farmaceutiche.

      Anche Dan Brown racconta di fatti storici. Molti reali. Ma li combina assieme in maniera romanzata, per vendere. E’ quindi uno storico o un romanziere?

      Credi veramente che Giovanni nell'”Ultima Cena” sia in realtà una donna? Tu, forse, sì.

      Dal link avresti dovuto capire che “esporre teorie o giudizi” senza adeguato metodo induttivo (come ci insegnò un certo Galileo…), discusso da Popper ma, insomma, materia vecchia di SECOLI, porta ad alcune conseguenze: o spari kazzate e fai cattiva informazione (v. Barnard) oppure, DIFFAMI (v. Lannes).

    • @Emar

      Giusto per mettere i punti sulle “I”: Barnard è un grande giornalista di inchiesta, è il suo lavoro.

      Se si fosse limitato all’analisi storica delle dinamiche europee avrebbe dato un ottimo contributo: perché è la SUA professione.

      Invece NO.

      Si è messo a fare divulgazione para-economica…

    • Virus

      o spari kazzate e fai cattiva informazione (v. Barnard)

      Cit.

      Esclusa la teoria economica MMT …..ndo stanno ste cosidette cazzate o cattiva informazione scritte da Barnard…?( mi riferisco a cio che ha scritto….non alle stronzate sparate sul M5s…o altre,,,,)….mi risulta…che verifichi cio che scrive…(e non lo va a pigliare da quel merdaio chiamato Internet….pubblica e ti dice quali sono le fonti…poi puoi condividere o meno…ma questo è un altro discorso….non romanza nulla…alla Dan Brown…(non capisco questo paragone)…addiritura io trovo dei riscontri…tra cio che dice lui…e cio che dice un certo Gioele Magaldi (il massone ..”buono” )…a proposito dell’escursus..che fa Barnard…dal 700 sino ad oggi…che poi si riduce a tre paginette…e dopo questo non dice altro (non vedo neanche tutto sto complottismo debordante da tutti i pori e onnipresente nei lavori di Barnard)…

      Io so cosa ha scritto…non mi risulta….che faccia tutta sta “cattiva “informazione”…..ma neanche lontanamente.

      Caro virus..il tuo è un “pregiudizio” di fondo (succede)…e quindi lo bocci a prescindere……

  • Forniamo una chiave di volta a questo caos!
    Sig messora trovo inesatti certi concetti al verso:
    -si è fatto proteggere dalla mafia…
    -senza presentarsi mai al Senato….
    premessa ..:) esiste la figura B e la controfigura B.
    Punto primo la controfiguraB si fa proteggere dalla mafia mentre la figuraB viene protetta,alias censurata oscurata dalla mafia.
    punto due ,le colombe della controfiguraB (che si fa proteggere dalla mafia) manipolano l’informazione a tal punto che la figuraB non potrà andare mai al senato perchè di tutto questo bordello politicogiudiziario ne è allo scuro.
    Il custode del sistema duo B (vaso pandora )è giorgio.

  • Ragazzi,
    per favore dobbiamo cercare di lavorare piu’ fuori dal blog che dentro il blog. Messora non me ne vorra’. In due settimane ho divulgato filmati del blog ed altri copiati dalla rete e montati componendo due DVD che continuo amasterizzare e a distribuire fra la gente. In due settimne 280 dvd. Anzi per favore se sapete dove reperirne a prezzo straccito vi sarei grato.
    naturalmente la visione è rivolta all’euro. nel (direi lungometraggio) parto da Auriti passando dalla grecia, portogalo, spagna, italia…insomma i piigs in rivoluzione pacifica. La fine della grecia passata dal MES, interviste di claudio alla Napoleoni, Borghi. Lezioni di Barnard, riferimenti a Nigel Farage, al golpe di Napolitano, il MES spiegato dalla Undiemi, da Monia Benini, riferimenti alla goldman sachs, JPmorgan, cc ecc… e in fondo un acceno ad Imposimato e al bildelberg elencando nomi e cognomi di tutti i partecipanti. Virus non me ne vorra’ ma è strano che gli ultimi 2 nazisti a capo della repubblica, siano passati sempre dal bildelberg e dalla goldman.
    grazie a tutti per la partecipazione e per quello che fate per il movimento.
    un abbraccio affettuoso a tutti.

  • Per il mio amico virus.Visto che tu citi come libri complottisti Dan Brown e Biglino mi sembra di capire che tu sia rimasto a quella che i complottologi seri ( gli studiosi del complotto globale) chiamano spazzatura oppure paccottiglia messa in giro ad arte propio per discreditare i ricercatori seri della verita.’Voglio darti un aiuto per uscire dal cortiletto economico in cui ti sei rinchiuso
    http://www.controcorrentedizioni.it/massoneria-sette-segrete-p-136.html

  • Comunque per mettere a tacere ogni voce che intenda far passare i complottologi come gente che ha bisogno di cure mediche ecco il grande classico complottista pubblicato nel 1905 dove viene svelato passo per passo il piano che portera’ tutto il mondo occidentale sotto il domonio della finanza ebraico/sionista piano che a distanza di cento anni appare ormai quasi terminato.Molti diranno che e’ un falso ma visto che ne esiste una copia alla British library con data di ingresso 1906 voi leggete e poi valutate se il piano e’ stato messo in pratica oppure no e se e’ stato messo in pratica come puo’ essere un falso?ps maca ancora un ultimo ritocco finale al completamento del piano ma a questo ci pensera’ il premio Nobel Obama per cui credo che per noi l’uscita dall’Euro diventera’ presto un problema secondario.Buona Lettura
    http://www.radioislam.org/protocols/protocolli.pdf

  • Ragazzi, ho generato un flame mostruoso e non era mia intenzione.

    Mi scuso sentitamente con chiunque si sia sentito urtare i sentimenti dalle mie affemazioni sul “complottismo”.

    Vi leggo da mesi e ormai mi sono affezionato: ho imparato molto dal contributo di tutti voi e sono grato di tutti i “link” che sono stati messi a disposizione

    @Emar, mi scuso in particolare con te che so che ti sbatti per far divulgazione ovunque (quanto meno sei l’unico che è finito sui giornali per aver “interrotto” convegni per consegnare opuscoli informativi…).

    Sono consapevole di essere un “ripetitore” di una della tante “campane”… ed è doveroso che porti rispetto a chi porta, con onestà, punti di vista diversi dai miei.

    • @virus
      la tua risposta non fa altro che rafforzare la persona che sei: un sincero intellettuale italiano piu’ che mai utile in una situazione come quella che tutti conosciamo. devo comunque riconoscere e dare atto che a fronte di una politica macroeconomica come quella che hai in mente non c’e’ complottismo che tenga. Rimane l’euro il problema fondamentale:
      L’EURO DI CHI E’?
      se si riuscisse a far capire questo saremmo tutti a metà strada.
      Grazie per la partecipazione attiva che riservi a questo blog dando spunti, suggerimenti suggestivi e indicazione sempre intelligenti e mai da sottovalutare.

    • Caro amico virus non hai niente da scusarti quando il dibattito e tra persone sincere di solito porta arricchimento ad entrambi io ho imparato molto di piu’ da quelli con cui non ero d’accordo che da quelli che la pensavano come me.Ognuno di noi pensa di aver capito come stanno le cose ma come ho imparato dalla mia esperienza puo’ darsi che con il tempo quella che oggi e’ una certezza forse scopriro’ domani essere una falsita’.Riconosco che a volte sono troppo aggressivo con le persone e spesso salto a conclusioni non comprovate da fatti certi ma solo da indizi ( in questo pecco di complottismo)ma questo e’ dovuto al fatto che davanti alla distruzione ecologica/economica/sociale del mondo a cui stiamo assistendo che prima credevo essere casualed ora ho invece scoperto essere un piano preciso,e soprattutto dopo aver scoperto il grado di manipolazioni ed i plagi a cui tutti noi siamo stati sottoposti ho sviluppato una diffidenza forse eccessiva verso ogni comportamento che possa essere considerato anche vagamente ambiguo ( il caso Grillo Casaleggi)in poche parole non mi fido piu’ di nessuno..In conclusione caro Virus vorrei come te vivere in un mondo migliore e vorrei che chi ha ruoli e posizioni da dove si puo’ concretamente incidere sulla realta’ lo facesse senza indugiare oltre anche perche’ di tempo non ne abbiamo piu’ molto il popolo e’ disperato ed il pianeta non si puo’ permettere questi ritmi ancora per molto e molto presto ci presentera’ il conto anzi lo sta’ gia’facendo,per questo penso che in politica il fine giustifica i mezzi e se aspettiamo di vincere rimanendo casti e puri finiremo per non incidere sulla realta’ e non cambieremo il mondo.Fortunatamente sono cristiano e quindi so’ che un Giorno Gesu’ tornera’ e sistemera’ tutto purtroppo pero’ come ci ha detto nei vangeli prima del suo ritorno l’umanita’ dovra passare per la grande tribolazione e credo propio che la grande tribolazione la creeranno gli uomini che si sono venduti a satana per la loro avidita’.

    • Ciao Virus
      ti ringrazio per la risposta, non mi sento assolutamente offeso anzi mi piace confrontare le mie idee con voi che siete molto preparati sull’argomento.

      @ novecento
      Credo che tu abbia sintetizzato il problema in modo ineccepibile:
      “L’EURO DI CHI E’?”

      Infatti penso che uscire dall’euro senza porsi il problema della natura della moneta anche da un punto di vista giuridico, rischi di farci passare dalla padella nella brace.

      P.S. Ringrazio tutti per l’attenzione e soprattutto per l’opera di divulgazione che portate avanti giornalmente.

    • Emar
      ho sviluppato una diffidenza forse eccessiva verso ogni comportamento che possa essere considerato anche vagamente ambiguo ( il caso Grillo Casaleggi)in poche parole non mi fido piu’ di nessuno

      Cit

      Chiamalo vagamente ambiguo………si avverte lontano 7mila kilometri…che c’è qualcosa che seriamente ma seriamente e decisamente “non va”.

      questi due qua………………………….(non continuo è meglio )

      gli ennesimi furbastri…….c’è ne son stati tanti nel passato….c’è ne son nel presente…..e purtroppo sarà cosi anche nel futuro.

      come ho detto in un altro post…la gente ha bisogno di “idoletti” da adorare come punto di riferimento (ne ha proprio “patologicamente ” bisogno)…..poi prima o poi ci sbattono bene bene il musetto ..casca giù l’idoletto imbroglionazzo….aprono gli occhi disillusi per un attimo……sino a quando non rispunta il prossimo Idoletto furfantello come il precedente…da adorare…e cosi via…

      da qui il cosidetto termine : popolo bue (certa frangia del M5s…non è esente ,,,aimè…certi religiosamente e acriticamente fanatici …)…

      il giorno che prenderemo coscienza di noi stessi…senza farci influenzare da nessuno…saremo “Popolo” con la P maiuscola ,,,,,,con capacità di discernere….senza farsi prendere per il naso….quel giorno è molto lontano….(siamo tardi a maturare …)

      Questi mi sa mi sa che son gli ennesimi imbroglioncelli furbastri e “interessati” ……e se sbaglio tanto meglio…..

      Quello che tu hai postato.vero o non vero questo non lo so ….può essere smentito e chiarito solo in un modo: FACENDO CHIAREZZA DA PARTE LORO…PUNTO SU PUNTO (non in modo strisciante….come certe volte fanno i politici…che danno risposte che non son delle risposte …ma in modo chiaro ed esaustivo su tutti i punti.)

      Questo è l’unico modo per far chiarezza….non sbraitare calunnia di qua e calunnia di la….fango etc etc. senza però entrare nel merito del cosidetto “fango”……è semplice semplice ..la soluzione per chi è in buona fede e non ha ambiguità da nascondere. Semplice.

      questa è la mia opinione

      ciao Emar

  • Devo dire che ammiro fortemente le vostre certezze.
    In linea di principio anch’io sono d’accordo con voi.
    Però mi spiegate che senso avrebbe uscire dall’euro, se si continua a mantenere una classe politica che si fotte 60 miliardi di euro di corruzione all’anno ; se si continua a permettere un’evasione fiscale di 120 miliardi di euro all’anno ; se si continua a tollerare che la criminalità organizzata “fatturi” oltre 170 miliardi di euro all’anno (dati della Corte dei Conti).
    E badate bene che insieme alle classe politica corrotta ci metto anche i tanti italiani che hanno permesso che questo paese fosse governato da un delinquente evasore, corruttore, amico dei mafiosi (leggi la sentenza Dell’Utri). I tanti italiani che hanno beneficiato degli innumerevoli condoni e delle leggi porcata fatte per tutelare esclusivamente i delinquenti.
    E come si combatte la corruzione, dichiarando incostituzionale la legge Severino ?
    E come si combatte l’evasione fiscale, con gli scudi e i condoni alle società concessionarie dei videopoker ?
    Risolviamo queste due o tre cosette poi discuteremo serenamente se è conveniente o meno rimanere nell’euro.
    O davvero pensate che uscendo dalla moneta unica, queste cose si risolvono da sole, per chissà quale magia ?

    • Caro Roberto se uno va dal medico e questi gli dice guarda hai un tumore e tre unghie incarnite secondo te cosa e’ piu’ importante curare prima il tumore o le unghie incarnite?

    • @roberto

      Ciò che sostieni è, purtroppo, ciò che sostiene Gianroberto (almeno fino a pochi mesi fa).

      Già Claudio aveva postato il differente ordine di grandezza tra i due “danni”.

      Matafora:

      Preferisco avere una villa enorme e lussuosa con dei “domestici” disonesti che si rubano l’argenteria appena possono piuttosto che vivere in una catapecchia con al limite dei ratti che si fregano le briciole da per terra.

      La “sicurezza” da parte nostra è stata aver studiato l’opera di divulgazione di alcuni professori (il più illuminante per me è stato il prof. Bagnai, goofynomics.blogspot.it – Il Tramonto dell’Euro).

      Ma da dove tanta “certezza” quando TUTTI i media e gli stessi leaders politici dicono (±) il contrario?

      Perché (tramite le indicazione di base di tali profesori) abbiamo scoperto leggendo DIRETTAMENTE i paper o gli articoli divulgativi dei maggiori economisti internazionali che dicono, e hanno SEMPRE detto TUTTI la stessa cosa:

      la MONETA UNICA è la causa della rapida disintegrazione economica e DEMOCRATICA dell’Europa.

      Gli economisti che a livello accademico hanno detto il contrario o sono stati spernacchiati o i fatti hanno demolito l’impianto teorico (v. Reinhart – Roghoff)

      L’esplosione della corruzione stessa in Italia è da imputare in gran parte alle “privatizzazione” e alla sovrastruttura normativa dell’UE… ma finché non si studiano non si crede.

      Questa è la matrix più agghiacciante… si capisce perché andrebbe contestualizzata la difesa della Carta Costituzionale? E come sarebbero diverse le analisi e quindi le rivendicazioni politiche da fare?

    • Roberto…Hai perfettamente ragione. La lotta contro l’euro sarà pure giusta, ma come potrai constatare i tuoi interrogativi non hanno ricevuto risposte.

      I paladini della lotta contro l ‘euro dovrebbero spiegare come uscire dall ‘euro risolverebbe il problema dell evasione, della criminalità organizzata , della corruzione e della disonestà degli italiani in genere.

      Emar : la tua mi sembra una metafora forzata, stiamo parlando di cifre spaventose. Riguardo l’evasione non sono 120 miliardi di evasione all’anno , i dati o le stime più realistiche sono inferiori, riguardo la criminalità organizzata, invece la stima è addirittura al ribasso. In definitiva stiamo parlando di cifre spaventose , roba da 3 finanziarie per la sola evasione.
      La differenza , a livello pragmatico , è questa : senza aver risolto determinati problemi interni del sistema italico , non sognarti nemmeno di risolvere quelli del sistema europeo o addirittura mondiale. Non si tratta di politica ma di logica.

      Virus :
      ” L’esplosione della corruzione stessa in Italia è da imputare in gran parte alle “privatizzazione” e alla sovrastruttura normativa dell’UE… ma finché non si studiano non si crede.”

      questa è bella!! adesso gli italiani sono corrotti per colpa dell euro. E’ già… questa maledetta sovrastruttura europea ha trasformato una popolazione di anime belle e santi in perfidi criminali . Ma ti rendi conto delle teorie strampalate che cerchi di avallare ?
      La corruzione esiste perchè ci sono delle persone che scelgono di comportarsi come criminali e perchè nessuno li sbatte in galera.
      Poi ,come al solito, preferisci divagare e dimenticarti dell ‘evasione e della criminalità organizzata.

      “la MONETA UNICA è la causa della rapida disintegrazione economica e DEMOCRATICA dell’Europa.”

      Continui a divagare..Roberto parlava dell italia. Non esiste nessuno , con un briciolo di intelligenza, che sostenga che l euro sia L’ UNICA ragione dello sfacelo ITALIANO.

    • @Roberto

      Se poi ti danno manforte i troll del PD… bhe, vedi te.

      Non potevamo aver maggior supporto alle “nostre” analisi. E non è sarcasmo. (Che in realtà, pure la correlazione corruzione/privatizzazione/normeUE, sono farina di pacifiche ricerche accademiche…).

    • Però mi spiegate che senso avrebbe uscire dall’euro, se si continua a mantenere una classe politica che si fotte 60 miliardi di euro di corruzione all’anno ; se si continua a permettere un’evasione fiscale di 120 miliardi di euro all’anno ; se si continua a tollerare che la criminalità organizzata “fatturi” oltre 170 miliardi di euro all’anno (dati della Corte dei Conti).
      Cit

      E tu caro Roberto…mi spieghi che senso ha restare in un sistema monetario sballato e anomalo….che oltre a questi problemi (che non si risolvono dall’oggi al domani perchè son cronici da decenni …)..ci costringerà a vendere tutto e restare in mutande?….creando problemi ben più tragici.

      Non capisco sta logica : prima ci sistemiamo tutto …e poi lindi , puliti e rigenerati …penseremo ad uscire dall’euro.

      Ma che cazzata è???

      ragiona cosi chi è del PD….chi ha votato M5s…con il cuore nel PD…..o quella frangia di mamaluchi devoti seguaci acritici dei due guru/fuffa…

      o non è forse meglio…iniziare (almeno iniziare ) la lotta antieuro..e in contemporanea lottare anche per il resto (come le forze sane stanno cercando di fare)

      perchè una cosa dovrebbe escludere obbligatoriamente l’altra. Sinceramente non vi capisco……

      L’EURO MOLTIPLICA ESPONENZIALMENTE ANCHE GLI ALTRI PROBLEMI INTERNI.

    • Virus. insisti pure..
      1- Se sono le persone a compiere i reati a corrompere e farsi corrompere, cosa c’entra la sovrastruttura dell UE ??.
      Ma tu bellamente è come se, dopo un furto, cercassi di scaricare la colpa al custode assente piuttosto che al ladro.
      Ovvio possiamo constatare la mancanza di certi meccanismi di deterrenza e controllo, ma tu accusi l UE di essere responsabile della corruzione in italia. Insomma deliri come al solito, non oso immaginare quale sia la tua farina accademica
      1- cosa c’entra la moneta unica con la criminalità organizzata e con l’evasione ?
      3- Se ce l’hai, fai nome e cognome di qualsiasi intellettuale e studioso in materia che definisce l’euro come UNICO problema dello sfacelo economico italiano.

      Sono domande semplici, rispondi suvvia, invece che continuare a sparare cazzate.

    • Rif.60.6

      luca
      11 settembre 2013 alle 20:21

      Cit

      Caro Luca….io leggo quei tre punti che hai elencato…e inorridisco.. detto e premesso che eventualmente ti risponderà Virus.

      Nessuno qua dentro…ha detto cose impostate nel modo come le hai espress in quei tre punti.

      Non ti offendere…ma tu di Unione Europea..e di Euro ..e i problemi derivanti…evidentemente non li hai capiti manco di striscio (non c è altra spiegazione)

      Se poni domande così impostate non hai capito N-U-L-L-A di N-U-L-L-A…….(Io sono allibito )….

      Io ho letto tutti i post….nessuno ha detto cose del genere (le hai volute capire tu )

      ovviamente l’eventuale risposta è di Virus

      ciao Luca

      ps. io le ho letto i post di Virus…non dice ciò che hai capito tu….si parla di pere e si capiscono mele….si parla di pesche e si fanno domande sui fichi…buonanotte ;-)))

    • (Che in realtà, pure la correlazione corruzione/privatizzazione/normeUE, sono farina di pacifiche ricerche accademiche…).
      cit.

      Luca

      Se ti riferisci a questo….quello che vuol dire Virus..è molto più articolato…ed ha perfettamente ragione…..eccome se ha ragione….eccome se condivido. (ma non sta dicendo che la corruzione in generale..come malcostume italiano dipende dall’ Unione Euro …sta dicendo altro…sempre a proposito di un certo nesso …..perchè in tutta una serie di frangenti es. privatizzazioni….il nesso c’è eccome se c’è…e non si tratta di “cosette”…si tratta di “cosone” che hanno devastato ..(te ne ho parlato pure in altro post )

      ciao luca

      Sta a lui la risposta .

    • Scusami Shardan.. credo tu non abbia compreso o letto questa discussione dal principio, ovvero dal commento di Roberto.
      Lui ha posto un interessante quesito riguardo alcuni cancri del paese: corruzione , evasione e criminalità organizzata .

      Virus risponde:

      ” L’esplosione della corruzione stessa in Italia è da imputare in gran parte alle “privatizzazione” e alla sovrastruttura normativa dell’UE”

      Non so tu come lo interpreti ma sta palesemente accusando l UE di essere la causa , origine, ragione chiamala come cavolo vuoi della corruzione in italia. Non sapendo come rispondere in modo incisivo, doveva sbrodolare la solita retorica antieuropeista. In puro stile ” piove ?? governo ladro”. Anche ammettendo per assurdo che le istituzioni europee siano così maliziose e malvagie da scrivere normative a favore dei corrotti, non possiamo certo incolparle ed accusarle del comportamento criminale dei nostri cari concittadini, così come non incolpiamo la svizzera dell evasione fiscale..ma perfavore

      Andiamo avanti ..

      ” leggendo DIRETTAMENTE i paper o gli articoli divulgativi dei maggiori economisti internazionali che dicono, e hanno SEMPRE detto TUTTI la stessa cosa:
      la MONETA UNICA è la causa della rapida disintegrazione economica e DEMOCRATICA dell’Europa.”

      Innanzitutto roberto ha parlato dell italia e non dell europa. Quindi non è LA causa bensì è UNA causa… Ripeto la domanda: che si scriva nome e cognome di quale studioso serio sostenga che l euro è LA causa dello sfacelo in italia

      E quindi in definitiva, visto che Roberto ha parlato pure di evasione e criminalità organizzata e visto che siamo tutti d’accordo a considerarli dei gravi problemi nel paese ho gentilmente chiesto …cosa cavolo c’entrano con l euro ???.

    • @Luca

      Ti bastano i cognomi?

      Roubini, Krugman, Stiglitz, De Grauwe, Savona…

      Cita TU UN SOLO economista che abbia fatto pubblicazioni sostenendo il contrario.

      Vedi, caro il nostro trollazzo, anche Veronesi sosteneva che ci avrebbe dormito con le barre di uranio, ma MAI avrebbe pubblicato qualcosa per dimostrarlo….

    • Non stai rispondendo..
      Quando dico un nome, significa che dovresti citare almeno un punto uno stralcio, dove uno di questi signori affermi chiaramente che l’euro è IL problema, ovvero l’unica ragione dello sfacelo italiano.

      Non devo dimostrare una mazza, fa parte del buonsenso credere che esistano sempre più di una problematica in un sistema complesso che sia la medicina, o l economia , ecc. almeno che non venga esplicitamente asserito il contrario. Soprattutto nel contesto economico dove a livello generale tra l’opinione pubblica è sentita la problematica dell’evasione , della coruzione e della criminalità organizzata. Semplicemente, come succede in tutti gli ambiti scientifici, quando uno studioso affronta un problema concentra la sua relazione su quest’ultimo. Se stai parlando del buco nell’ozono non ha senso parlare dell inquinamento nei mari.
      Ma sono palesemente due problematiche ecologiche che affligono il pianeta.
      Sei tu che devi dimostrare la vericidtà dei tuoi deliri da talebano.

    • Dimenticavo..per concludere: A parte i ragionamenti di buonsenso, ci sono dati ufficiali e disponibili più o meno ovunque riguardo l evasione e la criminalità organizzata.
      Ovvero si tratta di problemi che esistono e affligono il paese.
      Dunque, o citi qualcuno che rinnega semplicemente ed esplicitamente l’esistenza della mafia e dell’evasione fiscale,
      o si tratta di problemi che esistono e si affiancano naturalmente al problema dell’euro.
      E quindi per ritornare al discorso..non stai rispondendo ai quesiti del caro Roberto

    • continui a non rispondere , ma in compenso posti link a caso giusto per far perdere tempo

      Ti ripeto la domanda.
      Puoi gentilmente riportare dove viene detto chiaramente che l’euro è l’unica ragione dello sfacelo italiano ??

      Altrimenti smettila di fare il cazzaro

  • Pur avendo ben presente cosa é significato e cosa significa l’euro-crimine per l’economia ma soprattutto per le famiglie Italiane, ritengo anche io che forse la prioritá sia un’altra.
    Se hai una persona malata di tumore con insufficienza cardiaca, hai,a mio parere, 3 possibilitá:

    1 operi il tumore ma la persona ti rimane sul tavolo operatorio.

    2 non operi e il tumore lentamente ti uccide

    3 elimini le cause che hanno indebolito il cuore permettendo al tumore di attecchire ed in contemporanea tenti di limitare i danni dello stesso. Quando il cuore se lo puó permettere, aggredisci il tumore e lo elimini!!

    In questo momento l’unica medicina disponibile a breve termine per dare tempo al cuore di rafforzarsi é il M5S.
    É possibile obbiettare che non si conoscano gli effetti collaterali, si potrebbe dire che non e’una medicina ma solamente un palliativo o addirittura un placebo.
    Giratela come vi pare, questa é al momento l’unica direzione percorribile.

    Saluti

    PS
    Ritenere criminalitá organizzata, mal governo, corruzzione, alla stregua di una unghia incarnita mi sembre una forzatura non da poco!!

    • @pippospano

      La pensavo come te prima di approfondire l’argomento: sta avvenendo un’ecatombe.

      Abbiamo perso in meno di un lustro il 25% della produzione industriale, 18 anni di PIL (una generazione di risparmi fumata!) e tutti i brand profittevoli vengono settimanalmente comprati e ci vengono sottratti flussi di ricchezza futura. Peggio della WWII!

      La corruzione e la criminalità organizzata c’erano anche negli anni ’60 quando dalla miseria assoluta siamo divenuti tra le prime potenze economiche mondiali!

      PROPRIO PERCHE’ IL M5S é L’UNICA POSSIBILITA’ è importante dare l’ordine delle priorità!

      Quella della corruzione è la stessa maledetta solfa dal ’92: MANI PULITE! Monetine a Bottino Craxi!! Super Di Pietro!!! Tutti media che gridavano al trionfo della moralità.

      In tanto è stata sospesa la democrazia, è stato introdotto il maggioritario, si sono svenduti 3 quarti degli asset economici nazionali, si sono liberati della classe politica che faceva interessi nazionali per sostituirla con quella piddinizzata e collaborazionista ==> Stato ladro, viva il libero mercato, debito pubblico brutto, non dobbiamo rimenere fuori dall’€uropa… facciamo i sacrifici…. come siamo brutti, sporchi, corrotti… come sono belli i tedeschi…

      Il livore rende ciechi.

      Vuoi abbattere la corruzione e la polizia non ha i soldi per la benzina!!!!!

      ORWELL E’ ORA

  • Che tristezza sentire la Boldrini cadere su affermazioni così povere di contenuto!

    In particolar modo penando che questo funzionario statale ha alle spalle, anni e anni ad occuparsi principalmente dai diritti dei più deboli nei paesi più poveri del mondo, e poi mi cade su affermazioni così RIDICOLE mettendo il luce un fare “MINACCIOSO” nei riguardi di quei pochi che hanno il coraggio di difendere un bene prezioso come la COSTITUZIONE che stabilisce come devono essere fatte le regole che regolano le leggi e le procedure nell’interesse del paese intero.

    Non ho parole, ultimamente non ho più voglia ne di proporre ne di commentare , sono 2 mesi e mezzo che giornalmente in prima pagina sento parlare SOLO di Berlusconi, il paese va in merda, con sempre più disoccupati, PIL previsto a -2,1% SU ANNO, spred sui bonos spagnoli inferiore ai btp italiani e il problema sono i grillini sul tetto!

    Viene sempre da pensare che quando certe persone come la Boldrini, che hanno dedicato una vita a difendere gli interessi dei più poveri, forse in realtà, l’hanno dedicata solo e sopratutto a costruirsi i crediti per poi poter far parte di quella famigerata CASTA che decide ORA ,come, dove, e a chi spartire il bonus della enorme ricchezza estorta in questi anni alle classi di cittadini più deboli da parte delle varie lobby.

    Vergogna, ormai no ci resta che il M5S ed anche aggiungo io PAPA FRANCESCO!

    Difendiamoli.

    • Per non essere frainteso…Berlusconi non ha fatto certo bene all’Italia….detto questo ripeto: …”il can can Berlusconi…è una perfetta “””Arma di Distrazione di Massa””” ad uso e consumo del PD/Bilderberg “…

      Se non erro la Boldrini…operava per conto dell’ONU…istituzione fasulla…che fa finta di occuparsi dei deboli….ergo: Boldrini= tipica radical chic….che per i poveri ha fatto ben poco (molto fumo e poca sostanza….son ben altri quelli che si son spesi anima e corpo per i diseredati in ogni parte del mondo…non certo i funzionari dell ONU a qualsiasi titolo )

      concordo con l’M5s (senza i due fumosi leaders…e con un altra impostazione ha enormi “potenzialità” nel quadro politico attuale)…sono d’accordissimo per Papa Francesco (una vera sorpresa…)

    • Luca
      Roberto…Hai perfettamente ragione. La lotta contro l’euro sarà pure giusta, ma come potrai constatare i tuoi interrogativi non hanno ricevuto risposte

      Cit

      Caro Luca

      ma come le risposte non son state date? è stato detto nei limiti possibili in un forum…quasi tutto.

      Caro Luca evidentemente consideri quello che ti è funzionale e non il resto.

      Il paragone Tumore (Euro/Eu)….e Unghietta incarnita (evasione, corruzione etc )…fatto da Emar…io lo ribadisco….anche se sembra “esagerato” ci sta tutto ma proprio tutto.

      E ribadisco che pensare di risolvere prima i problemi italiani e poi “eventualmente ” il problema euro…..è un vero e proprio suicidio….oltrechè una tragica idiozia come scelta politica. Nessuno ha detto che bisogna occuparsi solo dell’euro e non del resto ….ma che l’euro è una priorità perchè la dinamica “euro” e la mancanza di sovranità monetaria (quindi di dignità di Stato )…sono un grimaldello..che sta sfasciano e sfascerà tutto…non sarà possibile neanche risolvere gli altri problemi…perchè il disastro prossimo venturo..sarà talmente grave..che moltiplicherà all’ennesima potenza. i noti problemi interni (distruzione del tessuto produtivo, svendita degli asset vitali per l’economia italiana, etc etc povertà difusa,incremento della disoccupazione, malcontento sociale che ad un certo punto esploderà nella violenza, non sarà più possibile mantenere scuola , sanità , servizi…a livelli decenti …verrà smantellato tutto…etc etc inevitabilmente ci dovrà essere per forza una svolta autoritaria…addio democrazia….etc etc..lo scenario dei prossimi 15 anni è questo…bisogna essere ciechi per non capire cosa sta succedendo..e quali saranno gli scenari futuri )

      Qui sembra che si stia affermando che ci son due alternative ..o lotta anti euro…oppure risolvere i problemi interni (ci son da decenni..da sempre )..e che queste due cose non si possano fare in contemporanea.

      Caro Luca …la propaganda bugiarda del tuo PD…non ha limiti. (pd che ha origini socialiste e ha sposato il peggior neo liberismo …ndo sta la tanto sbandierata difesa delle classi sociali povere ?..un branco di radical chic delinquenti e venduti al peggior capitalismo senza dignità )

      Le finte privatizzazioni…mady in Pd…hanno incrementato tutti i noti aspetti negativi italiani..e hanno contribuito a devastare l’Italia …venduti enti pubblici…a certi personaggi..a prezzi ridicoli…che poi li hanno rivenduti ad un valore di gran lunga elevato…incassando una montagna di denaro (soldi degli italiani )..addiritura rivendute allo Stato Italiano.a prezzo maggiorato beffa delle beffe .. il tutto in larga scala….queste operazioni fraudolente e truffaldine come le si definiscono ?

      Il debito pubblico trasformato in Euro e l’impossibilità di stampare moneta…più gli altri balzelli…(Mes , etc etc obbligo di ridurre il deficit dal 120 % al 60% in 20 anni con un costo annuo di 50 miliardi ) tengono lo Stato sotto una continua pressione..impossibile da sostenere…creano una sorta di “allarme continuo” che non lasciano spazio manco per un minimo di lucidità mentale…per poter mettere ordine nelle problematiche interne. Ma siete ciechi???

      Il PD ha rovinato l’Italia e anche le menti evidentemente.

      (le responsabilità del PDL son sottintese…ovviamente)

      Ma se son stati alcuni esponenti stessi del tuo PD a dire che sapevano benissimo che l’Euro non avrebbe funzionato…ma che ora più che mai…non si poteva dire alla gente …hanno mentito sapendo di mentire.

      Ma non è stato Romano Prodi..pur sapendo..a farneticare..che con l’euro avremo lavorato un giorno di meno guadagnando come se avessimo lavorato un giorno di piu ? cioè ha preso tragicamente per il culo il popolo italiano

      Ora questi signori…cioè delinquenti veri e propri…ci dicono che il problema non è l’Euro ma il sistema Italia (cioè le stesse cose che dite voi )

      Quindi noi dovremo continuare a sposare la tesi…di chi ci ha mentito e oscenamente continua a mentirci….?

      e viceversa..fior fiore di seri e quotati economisti a livello mondiale..dicevano che l’Euro..è una pazzia ..e che non avrebbe funzionato..e cosi è stato ….e oggi gli stessi dicono che è meglio uscirne…e per assurdo dopo l’evidenza … non dovremo dar loro credito ?

      ma dove sta la logica?

      ciao Luca.

      LE RISPOSTE SON STATE DATE..MA NON C’E’ PIU’ SORDO DI CHI NON VUOL SENTIRE. auguri …che brutto vivere con un sacco di juta in testa…e pensare di aver una buona visuale. Trieste.

    • Ciao Shardan..cercherò di essere conciso.
      Io non ho mai negato che l’euro sia un problema.
      Cerco di sostenere che semplicemente non sia l’unico problema GRAVE ( poi magari hai ragione tu nel sostenere che l euro sia comunque “il più grave” )

      ” Qui sembra che si stia affermando che ci son due alternative ..o lotta anti euro…oppure risolvere i problemi interni (ci son da decenni..da sempre )..e che queste due cose non si possano fare in contemporanea.”

      Esatto..Non possiamo proprio affrontare (in modo democratico ) il tema della sovranità monetaria se prima non avremo risolto altri temi come quello della legalità ,della moralità e quindi di conseguenza dei conflitti di interesse e della “sovranità” mediatica e dell informazione.
      Altrimenti caro Shardan qualsiasi rivoluzione , riforma e cambiamento epocale non avverrà per scelta ed iniziativa popolare , bensì per scelta di un’altra lobby.

    • dalla risposta che mi hai dato…caro luca ti posso rispondere in questo modo: Non hai capito che cosa realmente è l’euro /Ue.(sempre secondo la mia opinione )…ed è impossibile fare qualsiasi discorso

      Il fatto che tu dica che bisogna prima far pulizia in casa e poi eventualmente il resto…escludendo la lotta in piu fronti (come farebbe qualsiasi Stato )…mi conferma ulteriormente il prima detto.

      che ti devo dire ? sei nel PD….(ti capisco …ma non invidio la tua scelta politica)

      ciao Luca.

      ps: non te lo darà l’euro…il tempo di mettere in ordine alcunchè….finirà in un disastro (fra un po’ di anni…tardi.troppo tardi ..perchè è già tardi ..capirai e capiremo cosa si voleva dire,,sarà il tempo del “dolore” )

    • Nessuno su questo blog ha le competenze l’esperienza e l autorevolezza per parlare seriamente di euro. Possiamo limitarci a fare considerazioni di massima, non ho mai detto che bisogna limitare la lotta a un fronte solo, ma di sicuro finchè esisteranno determinate corruzioni e conflitti di interesse , non ci sarà mai una informazione corretta e politiche realmente democratiche. La questione non è mica solo EURO SI’ / EURO NO , si tratta di tutta l’agenda economica di una nazione.

    • @Luca

      Infatti qui tutti non fanno altro che ripetere quello che dicono TUTTI gli studi di AUTOREVOLI economisti.

      Qua leggiamo proprio quegli articoli che il politburo collaborazionista del TUO partito (PD), CENSURA.

    • @Luca

      Bravo: è proprio questo il punto.

      Studiare NON ti fa diventare uno scienziato.

      NON studiare ti fa rimanere un IGNORANTE.

      (o un piddino, che è cmq la stessa cosa)

    • ma di che parli ? ..
      Non andare off topic..Anche avere le ruote non ti fa una macchina!
      Il punto è se ti senti economista dopo aver letto qualche libretto a riguardo non stai bene , credimi.

  • Quando dico che occuparsi dell’unghia incarnita dei costi della politica senza occuparsi del tumore dell’ Euro come fa adesso il M5S e’ uno sbaglio lo dico in base a dati certi e non in base a delle senzazioni personali i numeri sono numeri.Se poi si tiene conto che questo atteggiamento al movimento costera’ molto anche in termini di voti persi qui c’e’ qualcosa che non torna.
    http://memmttoscana.wordpress.com/2013/09/06/i-veri-costi-della-politica/

    • Se permette,la costituzione Italiana non è una unghia Incarnita.Ma lei veramente pensa che cambiare l’atteggiamento dal fondo,dal basso dico,non sia una rivoluzione?Come mai l’euro fa bene a tutti tranne che all’Italia?Io credo fermamente che se la classe politica in Italia fosse migliore e piu competente si andrebbe molto meglio,molto meglio.

    • @ Matteo Totta
      Se se la classe politica in Italia fosse migliore e più competente non credo che avremmo l’Euro.
      Di sicuro non avremmo ceduto la Banca d’Italia ai privati e con essa la Sovranità monetaria.

    • Matteo Trotta

      Come mai l’euro fa bene a tutti tranne che all’Italia?

      Cit.

      cosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa ?!?!?

      scusi…ma….lei in che mondo vive? guardi che ha visto un altro film,,,!!

      l’euro sta devastando tutti e tutto….ha fatto bene solo alla Germania….e fra un po …neanche a quella.

      ma lei certe informazioni da dove le a prese???

      Saluti

      il dare la priorità alla lotta anti/euro….non implica non portare avanti le altre battaglie…guardi che la devastazione della Costituzione..è un atto conseguente a esigenze del sistema euro/UE….(una futura dittaturella….la realizzazione del sogno piddino per le prossime generazioni ….)

      guardi che nessuno ha detto che bisogna focalizzare il tutto sull’Euro….e lasciare star il resto ….

      questa canzoncina stoltissima….che bisogna prima sistemare le cose in casa…e poi pensare all’euro è una stoltezza…assurda ..miope e politicamente suicida. La priorità si da all’euro…e nel contempo si portano avanti le battaglie interne (ovviamente ). Se si portano avanti solo le battaglie interne e si mette da parte il problema euro….LA ROVINA è CERTA….

  • Bellissimo commento che ho trovato nel link lo copioincollo dovrebbe far riflettere i simpatizzanti e gli attivisti del movimento

    Ma infatti il paradosso è che proprio con la scusa di voler “disciplinare” i politici corrotti e spendaccioni si è deciso di privare i governi del potere di emissione monetaria, creando banche centrali indipendenti come garanti dei mercati finanziari. A me sembra che questo tipo di analisi antropologica della classe politica sia il classico specchietto per le allodole. Cioè l’idea che va per la maggiore sarebbe questa, se capisco bene: cambiamo le persone di adesso con altre migliori, ma se si capisse che invece il problema sta a monte ed è strutturale, in un solo colpo potremmo cambiare la consapevolezza dell’opinione pubblica su questa struttura di fondo (quella per cui oggi i governi si devono finanziare sul mercato) e automaticamente cadrebbero anche tutti quei politici che difendono questa stessa struttura.

  • Al di la di tumori e unghie incarnite, cerco di spiegare meglio il mio pensiero.
    A prescindere dai numeri e dalle differenze oggettive, i due “problemi” vanno a braccetto. Nel senso che se una classe politica (e una parte di popolo compiacente) non ha nessun interesse alla situazione della propria popolazione (e quindi neanche a rivedere i propri costi) non si creerà nessun problema a imporci “più Europa”.
    Non è certo facendo la guerra al M5S (o a Grillo o Casaleggio) che potrà essere realizzato quel “tutti a casa” tanto auspicato.E non per sostituirla con un’altra “migliore”, ma con una che si occupi del bene comune.
    Sia ben chiaro : questa classe dirigente non ha nessuna, dico nessuna, intenzione di uscire dall’Euro.
    La rielezione di Napolitano è li a provarlo.

    • @roberto

      Pian piano si converge.

      Chi fa la guerra al MoV o ai leaders sono la stampa di regime e gli infiltrati = il 99% delle critiche

      E capisco la difficoltà di distinguere i “supporters” che sbraitano perché sono o infiltrati/trolls, i supporters che sbraitano perché han capito “che tutto è dovuto alle scie chimiche” o perchè sono ATTIVISTI che SOSTENGONO, VOTANO e VOTERANNO il M5S e desiderano che l’asso vincente lo giochi il M5S e non i fascisti.

      Sono d’accordo con ciò che sostieni: anche la Lega nel ’92 ha mandato tutti a casa: giusto? Chi se lo ricorda quel periodo?

      Il punto è che è l’ANALISI SBAGLIATA!! E la soluzione, come nel ’92 sarà quella sbagliata.

      Quante volte avrai sentito Beppe correlare nella stessa invettiva “debito pubblico” e “corruzione”?

    • Roberto vediamo di chiarci meglio perche’ qui screzi verbali o frizioni fisiologiche a parte credo di poter dire che tutti vogliao la stessa cosa ovvero vivere in un paese ed in mondomigliore.certamente si puo’fare la battaglia sull’Euro senza dimenticare le altre cose ma qui invece si sta’dimenticando propio l’Euro ( anche l’obbligo di liste pubbliche e l’interdizione dai pubblici uffici per i massoni che FN ha nel programma non sarebbe male).Allora la domanda e’ questa se il movimento doveva essere un movimento di cittadini dove uno vale uno e la stragrande maggioranza degli aderenti vuole mettere l’uscita’ dall’Euro come priorita’ perche’ i leaders non lo fanno? e’ un controsenso non trovi e se i leaders non seguono le indicazioni della base contestarli e cercare di fargli la guerra non e’ un modo lecito di cercare di salvare il movimento?in conclusione se Grillo e Casaleggio non fanno quello che hanno promesso e quello che vuole la base chi fa’ piu’ danni al movimento chi gli fa’ la guerra o loro stessi?

  • carissimi Voi saltate una tappa propedeutica per uscire dall’Euro valuta, cioè conquistare il POTERE POLITICO NAZIONALE, senza il quale non è possibile nemmeno cacciare dalle Istituzioni Pubbliche i delinquenti!

  • @ Virus 66.1,

    l’analisi la conosciamo da anni, cioè pochi mesi dopo aver adottato la moneta EURO, il potere d’acquisto per il consumatore si è dimezzato mentre i prezzi al commercio sono raddoppiati, esempio una pizza margherita costava in Lire 4000 la stessa in Euro 4,00 invece di € 2,06! E così per tutti i beni di consumo fino a quelli finanziari.
    Chi doveva controllare i furbi nel mercato al dettaglio che in quello generale non l’ha fatto!
    Ecco spiegato il divario economico che tutti notano, i ricchi sempre più ricchi ed il ceto medio sempre più povero.

    • Quindi la tua “analisi corretta”del problema euro …si riduce solo a questo??

      azz……

      ciao Clesì (inutile discutere )

      la “vera” analisi corretta…di cui parla Virus…chi di dovere non la fa…per il semplice motivo…che implica conseguenti appropriate scelte…che non si vogliono fare. Quindi si continua a mentire. PD docet.

  • E’ stimolante confrontarsi con persone intelligenti, purtroppo se ne trovano sempre meno.
    Sarò un inguaribile sognatore o più semplicemente un credulone, fate voi.
    Però non posso non notare certe coincidenze storiche.
    Il debito pubblico inizia a correre dalla metà degli anni ’80 del secolo scorso. E’ necessario trovare un diversivo, che permetta alla classe politica di fare i propri comodi e che al tempo stesso renda in qualche modo “complice” il popolo alla grande abbuffata (il “così fan tutti” di Craxi, non fu pronunciato a sproposito). Non a caso gli anni ’80 furono definiti gli anni del benessere generalizzato : fu il quel periodo (febbraio 1985) che fu varato il primo condono edilizio. Si preparava il terreno a ciò che sarebbe accaduto qualche anno dopo : l’inizio della svendita dell’azienda Italia.
    Vorrei sommessamente far presente che in quell’epoca non esisteva l’euro.
    La storia da “Mani Pulite” in poi, la conosciamo tutti.
    Però è utile ricordare che a “mandare tutti a casa” non fu la Lega, ma la Magistratura. La Lega fu molto abile a cavalcare il malcontento, ma poi si è sciolta nel magma della Casta.
    Al contrario il M5S nasce sull’onda del disgusto delle manovre di certi personaggi, ed ecco perché è necessario non procedere a nessuna alleanza.
    Un movimento che nasce dal basso con l’intento di fare piazza pulita di un certo modo di fare affari, mascherati da politica.
    Forse, lo ripeto, è solo un sogno, ma per favore … non svegliatemi.

    • Non svegliatemi? Siamo proprio qui per questo 😉

      La Lega Lombarda nasceva proprio dallo stesso disgusto della “partitocrazia corrotta” e invocava la moralità. Aveva un carattere identitario e cavalcava la frustrazione per gli squilibri imposti dallo “stato centralista” (in Italia sono ben identificabili almeno 3 aree valutarie ottimali…).

      Si dichiarava “nè di sinistra nè di destra”, era “dal basso”, era un po’ rozza ma intellettuali del calibro di Miglio non disdegnarono di dare valido supporto culturale agli attuali cialtroni… Diverso dagli attuali pagliacci verniciati di verde che hanno partorito la Bossi-Fini e i “respingimenti”….

      Furono cittadini boicottati e diffamati: Beppe, quando ricorda che il buon Maroni “addentò” la caviglia del poliziotto, omette il contesto: unico caso storico di una sede di partito messa sottosopra a suon di manganellate….

      Bossi fu “il primo” a dirle in faccia al divino potere dell’establishmente di allora: il CAF.

      Furono delle vere spallate al potere costituito che aprirono l’opinione pubblica all’avvento di Mani Pulite: l’inizio della fine.

      Anche in quel caso il giudizio della stampa americana era alquanto favorevole…

      Ma saranno solo coincidenze?

    • Anche il quel contesto la Lega correlava l’esplosione del debito pubblico alla corruzione della partitocrazia.

      Il livore è stato fomentato ad arte (tramite la Lega in particolare) dalla fine degli anni ’80.

      Notare però che gli ECONOMISTI ci spiegano che il debito pubblico esplode negli anni ’80 a causa del primo processo di divorzio tra Tesoro e Banca d’Italia, in un contesto di cambi semi-fissi (lo SME).

      Come ora: L’€uro a posto dello SME e la BCE super divorziata.

      In entrambi i casi, il livore fu sapientemente convogliato nella non-violenza…. da Bossi? O da qualche interesse apolide?

      A QUESTA ANALISI, la Lega, che sintesi propose? Il liberismo e le privatizzazioni! Evviva! Stato ladrooo!

      Ma guarda un po’ cosa succede a fare analisi sbagliate….

      Pensi che sia una coincidenza l’attacco speculativo del ’92 che ci costrinse ad uscire dallo SME e Mani Pulite subito dopo? Scoprimmo l’esistenza di un “debito pubblico” solo allora: a 130’anni dall’unità d’Italia.

      Pensi che sia una coincidenza l’attacco di spread (che in 150’anni dall’Unità non s’era mai sentito), le sentenze al Banana, le indagini ai vertici di Saipem e Finmeccanica?

      La madre di tutte le tangenti…. un teatrino degno di Kubrik.

      Indovina chi sono i fedeli COLLABORAZIONISTI che non furono che marginalmente toccati ieri ed oggi (soluz.: gli amici di @Luca).

      Svegliato dal sogno e catapultato nell’incubo.

      p.s.
      A me i complottisti fanno un baffo!

    • Roberto ti hanno gia’ risposto egregiamente Virus e Shardan ma io da complottologo quale sono ti dico che andando ancora piu’ indietro nel tempo al grido di tutti a casa anzi tutti a morte delle rivoluzioni Francesi e Russe dietro le quinte manovravano tutto i banchieri sionisti che volevano solamente fare i propi interessi.Quando si aizzano i popoli contro i re allora,o contro i politici adesso senza andare invece a colpire gli interessi dei veri poteri occulti che da secoli manipolano i popoli alla fine consapevolmente o meno si finisce per fare i loro interessi per questo e’ necessario studiare oltre che l’economia anche la storia ed i documenti seri che analizzano i fatti da un punto di vista che in troppi bollano superficialmente come complottismo rischiando cosi’ di ripetere gli stessi errori del passato.

    • morte delle rivoluzioni Francesi e Russe dietro le quinte manovravano tutto i banchieri …….. che volevano solamente fare i propi interessi

      …e’ necessario studiare oltre che l’economia anche la storia ed i documenti seri che analizzano i fatti

      Cit

      Verissimo….la Rivoluzione Russa anticapitalista….finanziata con capitali di certe banche di note dinastie….(Rotshild & affini )…sembra assurdo …eppure è così….

      Addiritura le medesime dinastie nella seconda guerra mondiale…finanziavano in contemporanea sia gli alleati che i tedeschi….

      purtroppo nelle scuole insegnano altre favolette.(basta pensare alle stronzate dei libri di testo scolastici di storia …sul risorgimento e l’unità d’Italia…..un accozzaglia di balle…..)…e quindi …….

      purtroppo i “documenti” seri…non son certamente le stronzate scolastiche…..esattamente..come chi ha detto la verità sull’euro qualche decade indietro…è stato ignorato o messo da parte.perchè “non fungeva” …anche chi fa ricerche serie su certi argomenti e le documenta….viene ignorato perchè “non funge” ..non citato nei testi…oppure “bollato” come complottista (un termine..ormai usato ed abusato…per liquidare…chi “non è in linea”..un coperchio buono per tutte le pentole )

      lo slogan della cosidetta “cultura ufficiale” cioè quella di cosidetta serie A (rating deciso da loro….secondo i loro criteri ) : devi dire quello che vogliamo noi…altrimenti sei complottista…..(da leggere: avanti con la bugia…)

      detto e premesso ….che aimè…il “complottismo cazzone” esiste e abbonda …. oggi più che mai…causa internet ..ma non è una buona ragione per buttare il bambino con l’acqua sporca…..

      tanti temi di ieri bollatti come complottisti…si son rivelati veritieri…..

      che dire? una sorta di “dittaturella culturale”.inpone che ..di certi temi autentici , riscontrabili e anche documentabili….non se ne debba parlare pena la scomunica….per..la cultura ufficiale è e deve essere tabù…e quasi ti proibisce con una sorta di disprezzo culturale..di parlarne anche in forma “underground”…NON SE NE DEVE PARLARE PROPRIO.

      Tanti evitano di prendere in considerazione certi argomenti…per non essere emarginati…dal “dibattito ufficiale” …quello presunto serio…(molto presunto..)

      ciao

  • @Virus

    Prima del M5S ci sono stati tanti movimenti o partiti di protesta che hanno tentato di cambiare il sistema ed hanno miseramente fallito.
    Questo secondo me é successo perché hanno tentato di attuare il cambio dall’interno del sistema.
    Il sistema gli ha fagocitati.
    Il M5S si propone di cambiare il sitema dall’interno rimanendo nel contempo al difuori delle logiche partitiche!
    Il punto che stona , a tuo parere(se ho ben capito), é l’ambigua posizione del M5S nei confronti dell’eurocrimine e di tutto quello ad esso legato.
    Be secondo me é pura strateggia.
    Qui qualcuno parla che la conoscenza della storia e’importante per non ripetere gli stessi errori..d’accordissimo.
    La storia ci insegna che chi combatte su troppi fronti perde la guerra!!

    M5S vs eurocrimine….
    Citando un vecchio film del nuti
    “Chi tace acconsente…..no! Chi tace sta zitto!!”

    Distinti saluti

    • Che sia una strategia ….non ci sono ombra di dubbi. Ai due leaders non passa manco per l’anticamera del cervello uscire dall’euro (vogliono trovare soluzioni..per l’Italia…ma restandoci nell’euro ) da qui il temporeggiare nell’ambiguità con una promessa di un eventualmente vago, ridicolo referendum che non si farà mai…e che non serve a quasi nulla.

      La posizione è ambigua e vagamente “possibilista” per non perdere tantissimi voti della base che non la pensano esattamente allo stesso modo.

      QUESTA è L’UNICA STRATEGIA dei due guru fumosi.

      Quella di non portare avanti il tema uscita dall’euro…perchè non si può operare su più fronti…in una contingenza come questa attuale…è una tesi …”tragicamente” ridicola. Un suicidio.

      By By
      Shardan
      (infiltrato & cellula cancerogena 😉

      ps- se un giorno dovesse rivelarsi che i due guru …portavano avanti una strategia…ai fini dell’uscita dell’euro…e che io ed altri scrivevamo cazzate…felicissimo di essere spernacchiato , ridicolizzato , sputacchiato, fischiato sonoramente e preso per i fondelli.

      questi due mi sa mi sa sono gli ennesimi furbetti….sento puzza di fregatura (lannes permettendo ….salvo smentita… e cernobbio permettendo….con il corredo di Panfili e “fango” andando….sempre salvo smentita 😉

      smentire per bene e in modo esaustivo e senza ambiguità o risposte striscianti che son non risposte…quattro eventuali cazzate di un giornalista….è un gioco da ragazzi..se si è in buona fede. Lo facciano.

      diversamente è doveroso..non fidarsi…………

    • @pippospano

      Come ho provato a chiarire a @Gleganio, io (o meglio noi…) non parliamo di “battaglia contro l’Euro”.

      Noi si chiede semplicemente che le “analisi sull’attuale situazione economica” e la conseguente sintesi politica rispecchino quelle degli ECONOMISTI!

      Non si parla di Crociate contro l’UE e chissà cosa: si parla di:

      1 – corretta e pacifica informazione

      2 – analisi attinente alla realtà

      Io SONO ATTIVISTA sul territorio, “fan” di Beppe dai tempi di “Fantastico”, ho VOTATO M5S e VOTERO’ M5S qualsiasi scelta faccia il vertice. (in più conosco alcuni aspetti della materia in cui Gianroberto è “guru”).

      Sono (siamo) preoccupati perché senza un’ ANALISI ECONOMICA corretta NON PUO’ esserci sintesi politica.

      L’esempio del ’92 dovrebbe essere eclatante.

  • @ Shardan 67.1, ma perche la butti in caciara?
    il problema Euro nasce dal primo giorno d’adozione, poi è stato un susseguirsi di errori/orrori nostrani ed europei.
    Per agire e porvi rimedio concretamente in UE il M5S deve necessariamente prendere il potere governativo in Italia, senza il quale non si può agire su nulla.

    Oppure pensi che minacciando con striscioni PD & PDL questi lascino il potere politico al MoVimento magari varando una Legge per uscire dall’Euro? Se pensi ciò sei un illuso!

    Ve lo chiedo per favore non la buttate in caciara con il solito trito e ritrito argomento giusto e sacrosanto rischiando di diventare antipatici ottenendo l’effetto opposto, a meno chè non vogliate ottenere proprio questo, cioè incasinare i cervelli degli italiani come fanno giornali e giornalisti di regime.

  • rimanendo a casa nostra,
    un Governo costruito con artifizi da altri soggetti più o meno istituzionali ma sovvertendo la volontà popolare espressa democraticamente alle elezioni come può arrogarsi il diritto legislativo di cambiare l’art.183 della Costituzione? La modifica di tale articolo comporterà necessariamente l’adeguamento di altri articoli della Costituzione?

    Domanda: non riusciamo a ripristinare forma e sostanza istituzionale di questa Italia sbandata e pensiamo di andare a Bruxelles per stracciare i trattati UE?

  • Contro i delinquenti, a cominciare dal capo mafia,bisogna combatterli con i bastoni,non é piú possibile usare le buone maniere per essere
    poi condannati per delle sciocchezze e non punire i mafiosi e terrosisti della repubblica.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi