C’è chi dice no

Paola Taverna Giorgio Napolitano
Quando ero piccolo, ricordo bene che spesso gli adulti pranzavano sul tavolone, in sala da pranzo, e noi bambini avevamo il tavolinetto con le sedie piccine picciò. Così loro non si sentivano in colpa e potevano parlare di cose da grandi e noi discutere dei nostri affarucci. Che ne so… le biglie, l’ultima raccolta di figurine Panini, qual era il dinosauro più forte. Ieri il Quirinale ha fatto la stessa cosa. Ha invitato gli esponenti dei partiti di maggioranza (inclusa Scelta Civica, votata solo da Monti e Casini) a parlare con il Presidente di legge elettorale, lasciando da parte l’opposizione. Ha parlato della legge fondamentale di uno Stato con chi rappresenta quattro gatti e ha lasciato fuori dalla porta nove milioni di italiani. Eppure, la legge elettorale è una di quelle questioni che deve essere discussa in Parlamento: se definiamo dunque la convocazione del Colle “fortemente irrituale” è solo perché esiste ancora il reato di vilipendio del Capo dello Stato. Stamattina, dopo le dichiarazioni bellicose del Movimento 5 Stelle, della Lega e di Sel, il Quirinale ha fatto sapere di avere allestito il tavolino della Walt Disney, quello con Qui, Quo e Qua serigrafati sulla plastica. Ha preparato le patatine, la Coca Cola e la Fanta, un lecca-lecca a testa, i palloncini colorati e qualche fischietto (che si sa: ai bambini piace far casino), e poi ha chiamato per chiedere se ci fosse bisogno di un’animatrice o se i Cinque Stelle potevano giocare anche da soli. Ovviamente la risposta dai capogruppo del Movimento 5 Stelle (e per quanto ne so, anche della Lega) è stato un secco no: avevamo già un’altra festa di compleanno.

Questo il comunicato ufficiale letto da Paola Taverna all’inizio del live settimanale “5 giorni a 5 stelle”:

PERCHE’ NON ANDREMO DA NAPOLITANO

Il Movimento 5 Stelle, dopo il vergognoso ricevimento sulla legge elettorale che si è svolto nelle stanze dorate del Quirinale, alla presenza delle forze di maggioranza e di ben 2 Ministri, oggi non andrà all’incontro con il Presidente della Repubblica, tardivamente richiesto a giochi ormai fatti.

  1. Non andremo perché non siamo né in una Monarchia assoluta, né in una Repubblica Presidenziale. Secondo l’articolo 87 della nostra Costituzione, il Presidente della Repubblica può inviare messaggi alle Camere, cioè a tutte le forze politiche. Ricevere invece le forze di maggioranza su temi specifici e delicatissimi come la legge elettorale, magari dando indicazioni e suggerimenti nel chiuso delle stanze e poi, solo il giorno dopo, ricordarsi di ricevere i “plebei” delle opposizioni, è perlomeno fortemente irrituale.
  2. Non andremo perché la legge elettorale è questione che va discussa esclusivamente in Parlamento. Da tutte le forze politiche. Senza la prevaricazione delle maggioranze sulle minoranze. Con l’incontro di ieri Napolitano ha avallato la prevaricazione di chi è maggioranza parlamentare sulle opposizioni. Un comportamento tipicamente autoritario. Lo ha fatto, per di più, su una legge fondamentale dello Stato, sulla quale si basa tutto il funzionamento democratico delle Istituzioni della Repubblica.
  3. Infine, Non andremo perché siamo una Repubblica parlamentare: Giorgio Napolitano deve essere garante della Costituzione Repubblicana e dell’equilibrio democratico. Deve quindi rispetto istituzionale a tutti. In primis, certamente, alla maggiore forza politica d’opposizione nonché alla forza politica più votata alla Camera dei Deputati.

33 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Cito:
    “Infine, Non andremo perché siamo una Repubblica parlamentare: Giorgio Napolitano deve essere garante della Costituzione Repubblicana e dell’equilibrio democratico.”

    C’è qualche lieve inesattezza:
    Art. 87.

    Il Presidente della Repubblica è il capo dello Stato e rappresenta l’unità nazionale.

    ps a che punto è la denuncia di imputazione? avete almeno iniziata a scriverla? se ne sente parlare da mo’. datevi una mossa!

  • Finché daremo loro l’impressione di essere un Movimento che blatera, s’indigna, si arrabbia ma in fondo non morde, continueranno a fare gli affaracci ( volevo dire cazzi ma viene asterischizzato automaticamente) loro senza il benché minimo bisogno di rispettare le regole che la Costituzione impone. Un giorno, mezzo incazzato, dichiara ai cronisti proni che il Movimento ha solo una cosa in testa (non abbiamo ancora capito cosa) e non gliene frega niente degli interessi dei cittadini. l’indomani riunisce il suo Governo e i capi dei partiti che lo appoggiano per decidere quale legge elettorale discutere senza sentire minimamente il bisogno di invitare l’unica opposizione presente in Parlamento. E noi ci preoccupiamo di utilizzare un linguaggio corretto per il timore di commettere il reato di vilipendio del Capo dello Stato? Non vi pare che sia eticamente molto più grave l’offesa arrecata da un Presidente della Repubblica – non votato da rappresentanti del popolo ma da nominati – a nove milioni di cittadini? Il Presidente della Repubblica ha dei doveri verso i cittadini che dovrebbero in ogni momento ricordargli che la Sovranità non abita le stanze del Quirinale ma circola per le strade tra la gente comune.

  • Il pres. Leone fu fatto fuori per una cazzata, in cui non c’entrava nulla. Lo diffamarono, venne denigrato, tirarono fuori la storia che la moglie se la faceva col giardiniere. Si ricorderanno quelli della mi età (58) alle infamità che dovette subire prima di dimettersi ( ed io ero molto contro alla DC).
    “Questo” invece (visto che non si può nominare) ne ha combinate e continua a combinarle, nessuno si degna di metterlo sotto inchiesta. Addirittura non si può nominare in Parlamento. Non si può mai tirare in ballo. ma chi è? DIO!!??
    Il Parlamento, i rappresentanti dei cittadini, quindi devono rendergli conto e non il contrario. D’altronde uno che stringe le mani a Kissinger che grondano sangue (altrochè Priebke), come si può comportare. E poi con tutti gli scheletri che ha nell’armadio (Craxi ne sapeva qualcosa; Moro pure, e altri-nei servizi segreti USA in quanto loro spia nel PCI- hanno fatto una brutta fine).
    Ragazzi siamo in dittatura!!! Chiamatela lobbistica, di governo, presidenziale o come volete, ma sempre di dittatura si tratta.
    per evitare porcate del genere sarebbe meglio che in futuro fossero gli italiani a eleggersi direttamente il proprio presidente e i propri governanti, non solo i parlamentari, che dovrano sempre rispondere al loro popolo. Sempre!! Non come adesso. Mai!! Questi sono gli articoli della Costituzione da rivedere e rifare. Ma in dittatura…..Non si può!

    • Expat

      negli anni settanta…c’era una parte del PCI…che da una parte promuoveva una certa lotta sociale….dall’altra sottobanco…si incontrava con lobby americane…con Kissinger..e Zbigniew Brzezinski,….tutta un area..un po oscura del peggior capitalismo americano…che può essere più o meno identificata …con l’humus Bilderberg.

      Venti anni fa…dopo la caduta del Muro di Berlino…e la trasformazione del PCI in Ds…fu liquidato Occhetto…e dal quel momento…a prendere le redini del partito…fu proprio quell’area ….prima menzionata….

      Da quel momento in poi…si son messi al servizio..delle èlite…….e lo son tutt’ora. Un partito che per impostazione ideologica doveva far e difendere gli interessi..delle classi sociali disagiate..ha tradito la vocazione iniziale sposando il liberismo economico, le privatizzazioni selvagge .. svendendoci legati mani e piedi…agli attuali peggiori oppressori dei popoli che esistano…le lobby finanziarie europee ….etc etc

      I “semini” di tutto cio all’interno della sinistra …hanno radici in quegli incontri..degli anni sessanta/settanta…

      D’altronde il potere americano (quello vero non le marionette ufficiali…sia Repubblicani che Democratici )…non solo riuscì ad infiltrarsi in una frangia del PCI…ma addirittura nelle Brigate Rosse…non nelle prime…ma nella seconda ondata.. (più o meno nel 76..)…Moro fu infatti ucciso…per ordine degli americani…che non volevano che continuasse il dialogo tra Dc e PCI…perché in quella contingenza politica…cioè guerra fredda tra Usa e Urss…quella scelta politica di dialogo…non era favorevole al gioco strategico degli USA…nello scacchiere internazionale ove l’Italia rivestiva una posizione geopolitica importante (ai fini degli americani ).

      Un ruolo importante in tutto questo…lo svolse Kissinger.

      Ha ragione Ronnie….quando dice che Priebke…è un novellino…rispetto a Kissinger: quest’ultimo..dalla guerra in Vietnam in poi…ha avuto le mani in pasta in tutto…ed è uno dei responsabili della morte di milioni di persone.

    • Come d’altronde è verissimo…che Leone fu fatto fuori..senza aver commesso nulla…totalmente innocente (dimostrato in seguito ). Partì una campagna da parte se non erro dal settimanale L’Espresso…con articoli infuocati da parte di una giornalista (Camilla Cederna )…che accusavano Leone…di tangenti in un affare di aerei militari della Lockeed …da quel momento si scateno l’inferno…e fu accusato di tutto. Fu costretto alle dimissioni. Anni dopo..risultò totalmente estraneo. Solo pochi chiesero scusa ai familiari..per tutto il fango. La stragrande maggioranza…fece finta di nulla.

    • da questo articolo evidenzio questa parte….che è quello che stiamo vivendo ora:

      ……Aldo Moro, un leale membro del partito della Democrazia Cristiana, fu ucciso da assassini controllati dalla loggia Massonica P2 con l’obiettivo di riportare l’Italia in linea con i piani del Club di Roma per deindustrializzare il paese e ridurre in modo considerevole la sua popolazione. Il piano di Moro di stabilizzare l’Italia attraverso la piena occupazione e la pace industriale e politica ….etc etc

      titolo articolo: Kissinger , un criminale di guerra al Quirinale con Napolitano

      http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=44191

    • Rif. post.4.4

      dall’articolo evidenziato…metto in evidenza questa frasetta:

      IN LINEA CON I PIANI DEL CLUB DI ROMA PER DEINDUSTRIALIZZARE IL PAESE.

      ps: al netto del “complottismo” ….quello che sta succedendo oggi…ha origini molto lontane…non è un caso 😉

    • Shardan..

      negli anni settanta…c’era una parte del PCI…che da una parte promuoveva una certa lotta sociale….dall’altra sottobanco…si incontrava con lobby americane…con Kissinger..e Zbigniew Brzezinski,….tutta un area..un po oscura del peggior capitalismo americano…che può essere più o meno identificata …con l’humus Bilderberg.

      Cit.

      L’ “”innominato”””…….viene da questa realtà politica.

      E quindi…….

    • “Questo” è anche quello che auspicava e prometteva che “avrebbero portato il cavalli dei cosacchi ad abbeverarsi alle fontane di Roma” ed era socio del killer (e non in senso eufemistico) del PCI, un certo Longo, che avrebebro tanto gradito che finissimo sotto il tallone Stalinista. E oggi parla, finge di appellarsi, alla libertà.
      Kissinger, ricordo anche il Cile (da lui ammesso), non potrebbe/va entrare in Europa in quanto condannato dal tribunale dell’AIA per crimini contro l’umanità (pena sospesa!?).

      P.S. INVITO tutti a leggere bene ciò che ha scritto Shardan perchè, anche se non sempre concordo con i suoi punti di vista, ha scritto cose di uno che la storia l’ha vissuta o comunque la conosce bene. E’ tutta verità.
      In quanto alla spia degli USA c’era anche Prodi che anche se lui smentisce, è stato testimoniato fra l’altro dal “compianto” Litvinenko. Ma guarda caso anche questultimo è morto prematuramente, all’improvviso, in circostanze misteriose, dopo che aveva iniziato a fare le sue belle rivelazioni e scrivere il suo bel dossier.

    • Io in altri post…avevo detto che questo disastro..che stiamo vivendo…non “un caso”…e stato progettato, ingegnerizzato e messo in atto tappa dopo tappa…da forze sovranazionali potentissime…con l’aiuto di forze nazionali…di stampo chiaramente Massonico/reazionario.

      Detto e premesso che io penso che la Massoneria andrebbe messa “tutta” fuorilegge….(anche quella ufficiale )…essere Massone dovrebbe essere un reato.

      Detto questo …qui una intervista a Gioele Magaldi,,diciamo..un massone “buono”.(Grande Oriente Democratico )..nel senso che combatte la Massoneria Reazionaria…..alla quale mezzo mondo politico di destra e sinistra si è messo al servizio (perfetto il termine usato da Sibilia in parlamento : G-I-U-D-A….stanno distruggendo l’Italia per un misero tornaconto personale..a destra e sinistra..ma anche nel mondo della cultura e dello spettacolo…si fa carriera solo se si entra nella Massoneria….dopo di che come contropartita ..bisogna mettersi al loro servizio…detto fatto : ci hanno venduto..)..e attraverso i quali si è arrivati dove siamo arrivati:

      se non si rimuove tutto l’apparato massonico (in particolare quello “deviato” da sempre potentissimo in italia .. che permea le istituzioni…non arriveremo MAI da nessuna parte….(a voglia di parlare di politica….la infiltrano puntualmente …e ne distorcono le finalità…sotto supervisione straniera…perché la “testa”..sta altrove lontando dall’Italia )

      Gioele Magaldi…che parla del tentativo (che sta riuscendo perfettamente )…di deindustrializzare l’Italia….

      il titolo del video è : NAPOLITANO E IL PROGETTO DELLA MASSONERIA REAZIONARIA

      http://www.youtube.com/watch?v=GprQEjnpw5I

    • Per tornare al “solito ” argomento: lo strumento il “grimaldello”…per poter mettere in atto sto progetto di deindustrializzazione e totali privatizzazione (e svendita ) dell economia Italiana…è l’ Euro…e l’Impianto geopolitoco UE.

      Non è un caso che Napolitano strizzi l’occhio costantemente alla Merkel….che addirittura predichi…la necessità che l’Italia ceda ulteriore sovranità..all’Europa ……(da notare lo dice un Presidente della Repubblica !!!! da inorridire …)…non ha nominato senatore a vita per caso il Monti (senza meriti speciali particolari )…per poi nominarlo Presidente del Consiglio …impedendo le elezionii (ordine di Van Rumpuy cioè della trojka europea ).

      Se non ci liberiamo di questo sistema.(Euro/Ue)…….non si va da nessuna parte..ma proprio da nessuna….si sprofonderà ancora di più….

  • Che atto di unità nazionale è la convocazione di ieri? Questo Presidente è un fazioso dichiarato ma tutti sappiamo che questa non è la sua sola violazione al dettato costituzionale. Si comporta come un Re: è un vero e proprio cospiratore ai danni della Carta costituzionale.

  • Per sapere che questi siano dei mascalzoni non servono altre prove. Il problema è che c’è un popolo di mafiosi che ancora continua a sostenerli.

  • • nel precedente mandato volle eleggere senatore a vita M.Monti per poi forzare le istituzioni ponendolo a capo del nuovo Governo dopo la caduta di Berlusconi, invece di andare a elezioni come la prassi comandava.
    • ha accettato il rinnovo del settennato, mai successo prima nelle storia della Repubblica, consapevole d’avere un età più che avanzata.
    • ha forzato la volontà popolare espressa alle urne formando un governo di larghe intese e pretese tra PDePDL.
    • ha nominato 40 saggi per manomettere la Costituzione, 4 o 5 di questi saggi hanno problemi con la Giustizia per aver commesso presunti reati.
    • ha eletto a presidente della Corte Costituzionale un tizio che nottetempo sottrasse dai conti correnti degli italiani miliardi di Lire per ripianare debiti fatti dalla loro stessa politica.
    • ha ha eletto 4 nuovi senatori a vita (non dubito della loro idoneità) ma in circostanze di crisi economica non dovevano diminuire di numero?
    • si permette di esprimere giudizi su 9 milioni di italiani affermando che non capiscano la realtà delle carceri…..

    Per tutto questo lo accusiamo solo di impeachment? Non saprei cos’altro possa fare per mandarlo in pensione subito!

    • Complimenti è stata fatta un’ottima analisi, aggiungo che la situazione del nostro Paese è bloccata da una classe politica fortemente collusa con i poteri forti delle Banche(salvataggio di alcune banche da parte di Banca d’Italia), che tralasciano i veri problemi dei cittadini e delle imprese.
      Non esiste la destra ,centro o sinistra i fatti lo dimostrano che, in 20 anni hanno pensato solo ai propri scopi personali.

    • infatti Daniele, se riuscissimo a sostituire questa classe politica, dirigente e governativa in putrefazione con persone corrette e coscienziose saremo in grado d’uscire dalla crisi economica in 12 o 18 mesi!

      Questa maledetta crisi economica non è piovuta dal cielo, è stata indotta consapevolmente da uomini che hanno nome e cognome facenti parte di lobby, cricche, potentati, club, partiti ed apparati pseudo istituzionali che hanno fatto incetta del nostro denaro, e non solo.

  • Mr. Napolitano non ha nulla di democratico.
    Difende sé stesso e tutta la ciurma statale parassitaria che succhia le energie vitali del paese per vivere e comandare sulla pelle delle famiglie e delle imprese italiane.

  • Ho letto con interesse gli interventi. Quello che noto e’ la totale assenza di troll in questo ma anche in molti altri blog. Ne deduco che: 1 ormai le porcate sono talmente grosse ed evidenti che nemmeno più i troll professionisti hanno modo di depistare. 2 sono finiti i soldi!. In tutti e due i casi……GAME OVER.

    • Totale assenza di troll ? mmmmhhh….
      Condivido con te la diffidenza. Anche perchè l’Italia è ormai diventata un troll unico.
      I troll li trovi ovunque nei bar, nelle chiese e fuori, nelle scuole, agli stadi, in strada…e non è solo questione d’ignoranza (nel senso di cultura intendo sempre io), ma di cultura.

  • Quale è il limite? Quanto manca? ;(
    Facciamo un piccolo conticino venale
    SLOT:
    98Mlr->2,5Mir -> 600 Milioni -> (“forse” 500)-> “?”
    MES:
    15 Mlr + 50 OGNI ANNO PER 20 anni senza sconti.

    Letta ha preso 30.000 dai big delle slot + altri spiccioli (vi ricorda qualcosa i 30 denari?)
    5 STELLE: i vostri rimborsi dove sono andati ora? Sono tornati alla bce o peggio? con i vostri 50 milioni ci puliamo il culo!

    • Io ho solo capito una cosa, non si può sconfiggere un nemico che ha praticamente ha occupato tutti i maggiori posti di potere. Tra non molto e ne sono sicuramente certo che in vista delle elezioni europee, cambieranno la legge elettorale facendo si che vengano ammessi solo i partiti e non i movimenti. E quando succederà grillo avrà fallito e nello stesso tempo avrà fatto perdere altro tempo all Italia. Sono profondamente amareggiato per questa situazione. Io sono d’accordo totalmente con il nostro presidente Pertini che quando un governo non fa il volere del popolo va cacciato anche con pietre e bastoni. Grillo non ha fatto un opposizione davvero decisa. Per me andava fatto già da tanto tempo un sit in permanente chiamando tutta la base e gli elettori del movimento davanti alla camera e al senato in maniera pacifica. Tanto per far capire che noi esistiamo davvero e testimoniare con la sola presenza il disgusto che abbiamo di questi politici.purtroppo questo non si è verificato e non si verificherà mai. Grillo si sta suicidando così. Non si può mandare a casa dei mafiosi delinquenti con le carezze e con il dialogo civile. Io aspetto con ansia un alba dorata 2 così finalmente vedrò il terrore negli occhi di questi politici. Non sono un troll ma sto esprimendo un mio ragionamento giusto o sbagliato che sia.

    • @Gianluca

      Aspetta pure da solo la tua alba dorata e tanti auguri… io resto con il M5S e continuerò a informare affinché il consenso cresca. Un discorso come il tuo è tipico da chi non ha capito molto del movimento.

      Saluti,

  • @ Tristhan,
    concordo pienamente, bisogna rieducare i cittadini italiani ad una corretta informazione, esistono 2/3 di italiani circa 20 milioni che sono ancora convinti dell’esistenza della destra e della sinistra!

  • le comiche del M5S 2.0
    ..dopo aver perso l unica occasione di mediare con le altri parti , in virtù di ottimo risultato elettorale , scegliendo invece di mandare affanculo tutto e tutti , bruciando di fatto l unica possibilità di concretizzare qualcosa e mascherando in sostanza la totale incapacità politica e l incocludenza di un movimento che blatera di democrazia diretta ma che non può certo permettersi di agire autonomamente (pena la scomunica e l espulsione immediata ) ma solo di eseguire gli ordini del duo grillo-casaleggio..
    Adesso finalmente scopriamo che il M5S non ha nemmeno le idee chiare sulla legge elettorale, o meglio, non può avercela l idea chiara sulla legge elettorale, quindi ovvio che manda affanculo napolitano.. loro sono solo “portavoce” e semplicemente l’elettorato non si è espresso (e se non sbaglio nemmeno grillo) ..In pratica un manipolo di parlamentari bloccati nell incocludenza assoluta per definizione.
    La cosa fa ridere perchè è stato , è , e sarà sempre così !..quando ci sarà da scegliere qualcosa di importante quando arriverà l ora di agire concretamente (non di arrampicarsi sui tetti del parlamento ) , l ora di tirare fuori le palle e mostrare le reali capacità politiche dei cari cittadini grillini, puntualmente sceglieranno di non fare assolutamente niente perchè puntulamente chi oserà dire , fare o scegliere qualsiasi cosa verrà accusato di tradimento del mandato elettorale ( almeno che non si tratti di grillo), ergo l unica cosa da fare che non tradisce, non puzza e piace a tutti è… niente! ..what else. puntualmente poi arriverà il Messora che cercherà di spiegarci (con supercazzole al quadrato ) quanto siano poveri indifesi e con le mani legate i nostri eroi grillini e quanto sia tristemente bello mandare affanculo napolitano , il pd il pdl il papa, l euro l europa la merkel, la germania marte insomma tutto l universo..

    Messora credimi …le persone che credono alla favoletta sono sempre di meno..dovreste incominciare a chiedervi il perchè prima che sia troppo tardi anche per voi.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi