Non ammazzatevi frenando all’ultimo: ecco come funziona il sistema Tutor

Polizia di Stato Sistema Tutor
Per tutti quelli che fanno il Gran Premio in autostrada, e poi si ammazzano frenando all’ultimo ogni volta che vedono una telecamera (ammazzando gli altri), ecco come funziona il sistema Tutor, in questa video animazione della Polizia di Stato.Il sistema è composto da videocamere specializzate che registrano immagini ad alta definizione (1600 x 1200) a 30 frame al secondo, in grado di riconoscere automobili, automobili con rimorchio, autobus, autocarri, motocicli e così via. Un elaboratore locale identifica le targhe all’interno delle immagini e invia tutti i dati, in maniera criptata, al server centrale. Al passaggio sotto al varco successivo, viene calcolata la media della velocità tenuta durante il segmento autostradale.

Smettetela di correre come disperati e poi frenare all’ultimo, credendo così di cavarvela. Il sistema Tutor non è un Autovelox. Passate parola.

23 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Basterebbe usare il “Cruise control” che oramai è di serie anche sulle panda! Ottieni il massimo risultato con il minimo sforzo.

  • è assurdo che in tratti autostradali larghi quanto un campo da football si è costretti ad andare a 130 kmh
    queste “idee” hanno solo aumentato i verbali e peggiorato la viabilità

    • E’ la fisica a dire che 200 all’ora considerando i metri percorsi durante il tempo minimo di reazione umana e la maggiore percorrenza in frenata i rischi di incidenti sono maggiori.
      Per contro si dice che a 200 all’ora si è più svegli, reattivi ma è una teoria tutta da provare ed è sicuramente soggettivo.
      Si potrebbe pensare all’eliminazione dei limiti in luoghi dove almeno altre norme come le distanze di sicurezza sono rispettate o dove lo stato e manutenzione dei veicoli è migliore, l’italia non è nemmeno tra questi luoghi.
      rimaniamo ai 130 che è meglio và..

      • se non si generalizzasse si potrebbero fare le cose per bene
        i limiti (secondo me) andrebbero imposti in base al modello e in base alle capacita del guidatore
        i 200kmh per una punto non sono i 200kmh di una bmw
        la prima è una mina vagante, la seconda ci va come se nulla fosse
        imporre a tutti 130kmh è davvero qualcosa di stupido

    • Sì ma dire che andrebbero imposti i limiti in base al modello e in base alle capacita del guidatore è un ragionamento per assurdo , considerando che è praticamente impossibile applicare una cosa del genere.
      Nel mondo reale rimaniamo ai 130 che è meglio

      • assolutamente no
        è fattibilissimo
        punto uno
        si fanno i test e si definisce la velocità massima che la vettura può sopportare mantenendo uno status di sicurezza sufficiente
        punto due
        gli esami della patente devono prevedere la capacità del guidatore sulla percorrenza, l’attuale esame pratico è una CARICATURA dato che uno che non sa guidare è pericoloso anche a 50kmh
        quello che vive in un mondo fantastico qui sei tu

    • Esame sulla percorrenza, tipo 2 ore in autostrada ? meglio 4 ?
      Poi come controllare che le fantomatiche capacità non si perdano col tempo o perchè si usa poco l’auto o perchè si va poco in autostrada ? Pure il rinnovo della patente è una caricatura già lo sai.
      Poi ovviamente visto che parli di caricature andrebbe riformato tutto il concetto di revisione, poi un’auto che percorre velocità elevate subisce sollecitazioni ed usure superiori, lo status di sicurezza si potrebbe mantenere solo obbligando ancora più accurati, specifici e frequenti controlli, poi come dimenticare lo stato delle strade italiane.
      Sì sì è propio fattibile..in tutte le sale al cinema.

      • se si vuole si fa
        la mia logica idea è fattibilissima
        le macchine da 30 000 in su (e in alcuni casi anche più economiche) hanno spazi d’arresto limitati e stabilità decisamente superiori rispetto ai limiti imposti
        NON HA ALCUN SENSO ANDARE A 130 con auto del genere che probabilmente sono ancora più pericolose ad andatura lenta dato che l’autista va in catalessi

  • è un altro modo per fottere denaro al cittadino, una variante dell’autovelox e similari ma lo scopo è sempre quello, fare cassa.
    Tecnologia all’avanguardia ma sistema repressivo medievale.
    E’ sempre quell’1% di persone nel caso pubblico/privato che si accordano per arricchirsi a spese del cittadino.

    paghiamo le tasse a:

    1- Stato,
    2- Regioni,
    3- Province,
    4- Comuni,
    5- Enti locali come consorzi ecc…
    6- imprese private che gestiscono il patrimonio pubblico,
    7- devoluzione obbligatoria del 2 5 e 8xmille del reddito,
    8- alle banche anatocismo ed altro,
    9- all’ Unione Europea
    10- i più sfigati il pizzo alle mafie.

    Se non hanno superato il 70% poco ci manca!

    • convengo…, presente robin hood della disney, quando lo sceriffo, va a tassare – il commerciante malato-il prete- il bambino… il senza tetto, siamo una caricatura di quel cartone animato

  • il fatto che ci sia il tutor, i controlli delle velocità , dei rossi, lo trovo stupido e offensivo, è vero ci sono persone che sono un pericolo per la strada ed è giusto che gli sia fatta la multa -tolta la patente, ma ragioniamo per gradi a chi viene fatta la multa:

    chi ha la macchina targata romania che va ai 200 con un leasing in romania?
    no…
    chi ha la macchina targata it che va ai 200 con un leasing in romania?
    no…

    chi ha la macchina targata it povero cristo che va ai 52 dove c’e il limite dei 50
    si…

    ora sono stato riduttivo non si puo’ fare diverso in un post ,ma di casi ce ne sarebbero a non finire, casi in cui non viene fatta la multa, ora quindi capiamo che la multa è una “tassa” e con che cognizione dico questo?, per valide ragioni ce ne sarebbero molte, alcune vedrebbero coinvolte anche aspetti giudiziari con relative sentenze e multe ai comuni per aver “esagerato”, ma una spicca su tutte

    il limitatore di velocità:
    usiamo l’elettronica…
    se vogliamo che tutti in autostrada non superino i 130, cominciamo a montare un limitatore di serie che si attiva o si spegne all’ingresso dell’autostrada e…bam…niente più multe a nessuno
    troppo difficile progettarlo.. non credo è elettronica di base.. diciamo che non pruduce quattrini ma salva solo vite…

    • esatto!!! non solo il limitatore di velocità anche un interruttore per spegnere l’automobile in caso si imbocchi in senso contrario l’ingresso nelle tangenziali e autostrade.

      Produrrebbe soldi se installato su tutti gli autoveicoli e motoveicoli, ma il problema sono le lobby industriali che producono auto, pensi sia possibile limitare un auto da 150 250 cavalli ed un somaro che la guida?
      Purtroppo questa è la filosofia del marketing consumistico capitalistico che pressa e si insinua nelle debolezze dell’essere umano per fare business.

      A titolo di cronaca hai fatto caso nonostante la crisi economica i costi proibitivi del carburante delle assicurazioni e tasse/bollo auto quanti spot pubblicitari di nuovi modelli vengono propinati in tv giornali web ecc…. ?

    • in teoria è geniale..in pratica è fattibile quasi come il fantomatico treno e levitazione magnetica tra europa e americhe, senza considerare che all’istante nascerebbero aziende che a pagamento ti sbloccherebbero il limitatore (già lo fanno per azzerare contakm, togliere limitatori vari, cambiare carburazione ecc).
      Insomma idea inutile.

    • Per Alerighini : Non dire mezze verità !!! Ho viaggiato nei seguenti paesi con la macchina : Croazia, Hungheria, Slovenia, Romania, Spagna e Francia e ho visto con i miei occhi con quale velocità vanno le macchine targate “ITALIA”. Il punto è quando non sei residente in un paese e sai che non ti raggiunge mai la multa …. Ti dai da fare e non rispetti i limiti …!!!Un consiglio a tutti : USATE quella benedetta FRECCIAAAAAAAAA !!!

  • Per Alerighini : Non dire mezze verità !!! Ho viaggiato nei seguenti paesi con la macchina : Croazia, Hungheria, Slovenia, Romania, Spagna e Francia e ho visto con i miei occhi con quale velocità vanno le macchine targate “ITALIA”. Il punto è quando non sei residente in un paese e sai che non ti raggiunge mai la multa …. Ti dai da fare e non rispetti i limiti …!!!Un consiglio a tutti : USATE quella benedetta FRECCIAAAAAAAAA !!!

    • vero vero, hai ragione, e ti do ragione, gli italioti fuori dal paese fanno cosi…, è giusto? non credo, è giusto che lo facciano in italia, non credo, quindi cosa facciamo per beccare loro? fottiamo tutti , io non credo sia il modo giusto, ma quali sono le mezze verità? quelle che i leasing esteri non prendono la multa… e mica me lo sono inventato io sto metodo…

      comunque visto che 10 anni fà l’ho feci come progetto della maturità vi illustro come funziona un limitatore elettronico a controllo esterno

      scheda elettronica attaccata alla centralina, e imput della velocità sulla scheda, sulle macchine nuove è tutto digitale, quindi ultrasemplice l’arrivo dei dati e della loro elaborazione

      la scheda manda sempre il segnale fuori dall’auto, sempre, quando passi dentro l’autostrada nel casello c’e un ricevitore e trasmettitore che ritrasmette alla scheda la nuova velocita

      i segnali stradali non esistono poichè al loro posto c’e lo stesso trasmettitore recivitore settato alla velocità consona

      ora il problema potrebbe essere il costo del ricevitore trasmettitore al posto di ogni segnale stradale
      ebbene
      costo di un cartello stradale ( 100 euro) e sono stato buono avrei potuto dire ben altra cifra…
      costo di un ricevitore tramettitore ( 10 euro) e sono stato cattivo avrei potuto dire ben altra cifra…..considerato che è 1 sola fraquenza…………………………………..1 euro…………… forse sono ancora troppo cattivo…..
      costo del limitatore tho 100 euro… che sarei contento di farmello installare ed essere sicuro di non prendere più multe

      questo lo ideava un ragazzino di 18 anni alla maturità itis e non si era sbattuto neanche troppo… e mi vengono a dire che tutte ste menate le fanno per salvarmi la vita… no scusa io ste bugie non le accetto

  • Devi voler cercare la verità sinceramente, altrimenti sarai per sempre perduto, libera la mente e sii pronto ad affidarti a chi vuole il Bene.

  • Alerighini : Bella Idea concordo ! Ma non credere che l ’elettronica risolva tutto purtroppo no …..io lavoro in una ditta di trasporti e vedo con i miei occhi certi padroncini che riescono a raggirare quel impianto elettronico che gestisce le ore di pausa e di impegno dell’autista ” tachigrafo digitale elettronico” quindi l autista viaggia ma risulta in pausa !!! e non sto parlando della solita calamita da attaccare al sensore ….Vanno ben oltre …. Secondo me dobbiamo puntare su tre cose in parallelo : Elettronica, Multe severe, e EDUCAZIONE !!! La gente deve tornare a rendersi conto che c è differenza tra : Playstation , gare di formula uno, fast & furiuos e la realltà che è : guidare in città o in autostrada in modo civile responsabile .

  • Vogliamo ridurre gli incidenti stradali?

    Evitiamo di mettere limiti di velocita’ assurde sulle strade statali, tipo max 70km/h su strada a doppia carreggiata e asfalto nuovo, che poi la gente li supera e succedono i casisni…

    Per non parlare dei cambiamenti improvvisi del limite in corrispondenza dell’autovelox per pizzicare piu’ gente e fare un po’ di cassa, della serie cento metri prima il limite era 90km/h e ti ritrovi una multa perche’ hai superato i 60 (via Aurelia subito dopo Torrimpietra vi dice niente????)

  • Non nutro una grande simpatia per i crucchi, ma in germania il limite NON ESISTE ed è la capitale della musica techno O.o presente quella musica tutta sparata che fanno nei rave no ?
    …e non parliamo della festa della birra, sempre in germania…
    Allora o i gravi incidenti sulle autostrade tedesche vengono sistematicamente censurati dai media o c’è qualcosa che non torna ?
    Forse l’educazione va insegnata da bambini, crescendo in una famiglia Normale e non schiavizzata dal sistema (vedi in italia),
    altrimenti ogni tentativo, ogni tecnologia sarà destinata a fallire la maggior parte delle volte.
    Io la vedo così , ciao Byo =)

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi