CON L’EURO ABBIAMO DOVUTO IMPOVERIRVI – Ora lo dice anche Draghi

Con l'euro Abbiamo Dovuto Impoverirvi
I paesi che hanno perso la flessibilità del cambio con l’ingresso nell’Unione Monetaria devono per forza realizzare i necessari aggiustamenti attraverso la svalutazione interna. Così Draghi a Helsinki. Questo il video. Ma svalutazione interna significa fare esattamente quello che ha fatto Monti e che ha ammesso candidamente alla CNN: distruggere la domanda interna. Ovvero caricarvi di tasse, abbassarvi gli stipendi e togliervi diritti sul lavoro.
Guarda qui per ascoltare quello che disse Monti:

MontiConfessa

E tutto questo in nome di cosa? Come spiega Draghi a Helsinki (qui l’integrale), per “restare competitivi”. Per non essere eterni debitori di eterni creditori. Hanno cioè deciso di rendere il nostro mercato del lavoro uguale a quello di altre economie più dinamiche ma con meno tutele, e lo hanno fatto con la complicità di Napolitano, e poi Letta, e ora Renzi, senza consultare i cittadini. Lo hanno fatto in pochi, consapevoli che la necessità di essere “più competitivi” derivava proprio dalla permanenza in questa Unione Monetaria, e che gli “aggiustamenti” (la distruzione della domanda interna) sarebbero stati lunghi e costosi in termini di vite umane e di benessere. E neppure è dato sapere se questo loro “sogno”, l’incubo di 60 milioni di italiani, mai si concretizzerà.

Sono esperimenti di apprendisti stregoni. Solo che a differenza del cartone della Walt Disney, qui le scope uccidono.

8 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • monti e draghi e napolitano giorgio conplici coi giornali di regime ,ora fanno ancora i furbi ma noi non ci stiamo ! dimettetevi che siete in tenpo ancora prima che succeda l’irreparabile.

  • non so perche non riesco a fare piu commenti, ma l’unica cosa che mi viene in mente in questo momento ascoltando Draghi è “cialtrone”,

  • Oh io non ce la faccio a reggerli piú: quella gente va messa fuori dal primo all’ultimo.
    Hanno commesso crimini contro l’umanità a raffica. Mettere sul lastrico un continente é un crimine di inaudita gravità, vanno processati…
    Qualcuno lo faccia per tutti. Un sacrifico necessario ci vuole..

  • nessuna nazione ha vinto contro di loo, il parlamento ci sono una 20 di masoni che comandano capi partito ecc… l’unica strada e’ la rivoluzione non pacifica, ma non succedera’ mai, si vede tutti i giorni, poi il brutto che piu passa il tempo piu siamo poveri, e piu siamo poveri, piu nessuno riuscira ad andare ha palazzo, perche non avra neanche i soldi per andare solo a roma, e qui il problema, e siamo un popolo di coglioni, i nostri nonnni sisono fatti la guerra per noi, e noi che facciamo, gli sputiamo in faccia. vedo scritto sempre lamentele, rivoluzione, ma vedotanti, con iphone, con il calcio guai ha toccarlo, eppure nei mondiali la gente er strada cera’…. dove e’tutta guesta gente? detto questo detto tutto,

  • A me sembra che tra altre cose abbia detto in modo limpido e cinico:abbiamo fatto si che si riducesse il volume del credito per sgonfiare la bolla venuta a crearsi ed evitarne delle altre.
    Per molto tempo avete aumentato il vostro tenore di vita unicamente aumentando il vostro credito senza adeguarvi a soluzioni più sostenibili di altri paesi(Germania?).
    Il maggiore credito alimenta la domada interna e stimola la crescita e per questo era stato concesso,ma rende più precario il sistema.
    Peccato esserci noi in mezzo…
    Ha una logica….(fine alla finanza ma non alla gente) allo stesso tempo però la BCE presta soldi alle banche all’1% decretando quasi obbligatorio(con questo interesse sarebbe peccato diversamente) il moral hazard da parte degli istituti…

    Tra un po’ magari ci sarà anche un Q.E ,ma servirà solo a prendere un po’ di tempo…

    E’ triste dover ammettere che, nonostante tutto,abbiamo vissuto per anni al di sopra delle nostre possibilità(non solo noi) e ora sta arrivando il conto da pagare

  • e questo senza neanche un voto gestisce di fatto la vita di 500 000 000 di individui
    e voi credete ancora nella parola democrazia…

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi