Ma cos’erano, tutti bimbiminkia?

Prodi sapeva che non poteva funzionare, ma Kohl gli disse che l’Europa non sarebbe stata fatta in un giorno perché Roma non era stata fatta in un giorno. E così lui andò avanti, perché erano “convintissimi” che tutto avrebbe funzionato. Avevamo già SVALUTATO DEL 600% sul marco tedesco!Lo sapevano tutti, che saremmo falliti. Lui, Amato, Draghi… tutti. Ma sognavano, loro: sognavano che potesse andare diversamente, mentre i tedeschi invece facevano i conti e si sfregavano le mani.

Ma cos’erano, tutti bimbiminkia?

 

 

14 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ahah e questi aarebbero gli esperti… Uuuu ah ho ascoltato il discorso di capodanno, sembri un narratore delle Fiabe Sonore… Finisce cosi questa favola breve e se ne va…

  • e questo lo vogliono pure pres della rep…
    futuro nefasto in arrivo
    p.s. Claudio
    ottimi post ultimamente
    grazie

  • Mi sa che i BIMBIMINKIA siamo noi, che ci continuiamo a far governare da questi pseudopolitici asserviti al sistema Bankario!

    Sovranità! No€uro!

  • “Tutti i paesi europei dovranno prima o poi rassegnarsi a cancellare parte del debito pubblico. Bisogna rinegoziarlo sopra al 60% del PIL per rispettare di nuovo i criteri di Maastricht. I creditori e quindi le banche dovranno chiaramente offrire uno sforzo importante. Anche i grandi paesi come Germania e Francia. E’ l’unico modo per consentire agli Stati dell’eurozona di rilanciare l’economia. Senza crescita non riusciranno ad affrontare il debito pubblico. Come lo hanno fatto i paesi africani per diversi decenni, rimborseranno all’infinito un debito che soffocherà l’Europa. E’ l’unico modo per evitare quindi anni di ristagno dell’economia come in Giappone o nel Portogallo di Salazar. L’unico modo anche per evitare un crollo forte del potere di acquisto delle famiglie e dei conflitti sociali principali. La scelta della Germania rovinerà anche la sua economia a lungo termine. Non è un circolo virtuoso ma un circolo vizioso. Preferisce ridurre il livello di vita dei tedeschi per essere competitiva. Questa politica come quella della Cote d’Ivoire negli anni 1960, so chiama la “crescita che impoverisce”
    BERNARD MARIS
    ASSASSINATO OGGI A PARIGI, economista e consigliere della banque de france

  • Immaginate di appartenere alla elite che sta progettanto l’Euro. Immaginate di sapere i tassi di cambio in anticipo. Avete 1 miliardo di lire (o 100 miliardi, o mille miliardi) e comprate un milione di marchi, IL GIORNO PRIMA che venga fuori il cambio. Il giorno dopo, quei marchi, li cambiate in Euro. Avete guadagnato 600 milioni di lire (o 60 miliardi, o 600 miliardi).

    Ricordate che la Fiat era stata venduta alla Chrisler? E che poi invece se l’è ricomprata?

    Chi era che disse che a pensar male si fa peccato ma ci s’azzecca?

  • La colpa di tutto quanto ci sta succedendo è della nostra italianità. Siamo italiani e non conosciamo rivoluzione da quando l’Italia è stata unita. La rivoluzione violenta non si farà mai in questo paese (rassegnamoci!). Quindi non ci rimane che cambiare mentalità. Siamo già in tanti ad averlo capito noi che votiamo M5S per convinzione. Non ci facciamo abbattere dalla soverchiante superiorità numerica degli avversari, nè da quella degli ignavi. La rivoluzione sarà iniziata quando ognuno di noi riuscirà a convincere un “non votante” a darci fiducia. Non c’è scampo: senza il 51% non potremo cambiare nulla e non ci resterà altro che sfogare la rabbia rispondendo ai post. Facciamo fronte a queste abominie: ognuno di noi ha un potenziale da utilizzare. Convincere qualcuno che non sa o che è male informato non è difficile: ci vuole pazienza, verità e prove. E quelle non mancano! 😉 …a riveder le stelle!!!

  • ma è lo stesso Romano Prodi Capo di governo che all’epoca senza chiedere il permesso al popolo sovrano ci ficcò a forza nella moneta unica?

    è quello che disse: con l’€uro lavoreremo un giorno in meno alla settimana e guadagneremo di più?

    è quelle che svendette per quattro baiocchi l’IRI e la Telecom Italia agli amici del quartierino?

    faccia da Cuculo anche lui?

    • @ Mr. Age

      quella votazione fu la prova provata portata in aula e difronte al Paese dal M5S a conferma che il PD non avrebbe mai e poi mai collaborato effettivamente con i 5S per cambiare in meglio l’italia, Prodi fu impallinato dagli scranni del PD, il suo partito.

  • Leggo molto volentieri e con interesse questi bei post che, per quanto siano nauseanti, hanno comunque fascino nel contenuto. Sarà forse lo stesso fascino di un film orror ?

    Quello che da tempo mi sto sforzando di capire, non è come se ne esce in termini economico-politici, perchè questa via, a mio modesto avviso, non ci è permessa.

    In sostanza, dal momento che la democrazia non c’è e forse non ci è mai stata, cosa possiamo fare noi del popolo?
    Un’azione violenta ? Direi troppo banale, e il rischio che la strumentalizzi qualcuno contro di noi è troppo grande. Credo che ci stiano preparando ad una nuova guerra mondiale nella quale ci coinvolgeranno a forza. Forse attraverso il terrorismo a casa nostra. Immaginatevi un attentato alla settimana o peggio al giorno. Chi non è attento, e intelligente davvero, è immediato che urli contro l’ISIS grida di guerra.

    Ci sto riflettendo, ma non sono ancora arrivato alla soluzione.
    Qualcuno ha una mezza medicina in merito???
    La mia unica idea, assolutamente in forma di bozza, è la nascita di una economia nuova fatta qualcosa di simile al baratto. Qualcosa di parallelo alla economia attuale.

    Iniziamo a costruire centrali ad energia solare/eolica autofinanziandola in gruppo per poi sfruttarene l’energia elettrica anche per il riscaldamento. Si può fare a basso impatto economico. Sono un’ingegnere, ho fatto i conti.

    Tra poco mi sgancio dalla rete elettrica e gas perchè sto diventando autosufficiente e senza un grande investimento a monte. In questo modo non pagherò più quel 65% di tasse sui miei consumi di gas tanto per fare un’esempio. Così su molte cose si può fare tanto, ma tanto. So che è difficile e radicale, ma come vaga proposta e considerandola in alternativa alla nostra distruzione….

    Perchè se andiamo avanti così è la fine. O ci uccidono mandandoci alla fame o ci uccidono portandoci in guerra.
    Sono ansioso di conoscere le vostre opinioni e idee su quale può essere la soluzione per la nostra completa e pacifica sopravvivenza.

    Un consiglio. Quando cercheranno di mettervi un fucile in mano per uccidere in una quanto giusta guerra si possa immaginare, ricordate, l’unico modo per far finire le guerre è non combatterle. Se nessuno combatte. La guerra non può esistere.

    A presto

    • in parte concordo, ma non tutti i cittadini potranno essere autosufficienti energeticamente, ammesso sia possibile esiste un problema non di facile soluzione in questo sistema capitalistico, le multinazionali del settore lasceranno mai che la maggior parte dei cittadini diventino produttori di energia? Non credo! Essendo società quotate in borsa ed articolate in scatole cinesi non possono perdere valore economico, tant’è che in accordo con la politica governativa le legge italiana le premia con denaro pubblico alla voce “incentivi alle fonti rinnovabili e assimilate (in bolletta energetica componente A3).

      Ciò spiega anche il costo eccessivo e tempi d’ammortamento 20ennali per 16mq di PFV da porre sul tetto di casa, ergo: se fossimo in un Paese evoluto e civile gli incentivi statali dovrebbero esserci per i cittadini che desiderano installare questa tecnologia, non regalare soldi a società molte straniere che specula sul suolo e popolo italiano per arricchirsi a dismisura portando ricchezza all’estero.

      Gli unici in Italia che possono invertire questa tendenza fallimentare sono i 5Stelle, gli altri partiti son tutti collusi con il sistema del fotti fotti e chissenefrega.

  • ma quali bimbiminkia erano e sono furbi, di questi individui ne è piena l’Italia, appartengono alla classe politica e dirigente arrogante e menefreghista verso il popolo sovrano che mai ha avuto la minima possibilità di influire su scelte politiche liberali e democratiche nazionali, cittadini costantemente turlupinati da questo sistema corroso, individui capacissimi di cancellare a colpi di decreti diritti e doveri giuridicamente acquisiti e sanciti dalla Costituzione.
    Dopo aver assopito e ucciso in 30 anni la coscienza degli italiani per operare indisturbati si stanno vendendo CASA NOSTRA al miglior offerente straniero intascando gli utili lasciando a noi i debiti che mai ripagheremo, la prova inconfutabile di ciò è il decreto salvaitalia che consta di oltre 700 articoli tutti o quasi a favore di interessi specifici, mascherati da operazioni di risanamento pubblico.

  • tutta questa gente andrebbe IMPICCATA! così come hanno fatto suicidare tantisismi per il danno che hanno causato introducento l’euro per gli sporchi interessi loro e dei loro mandanti!

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi