E intanto al Parlamento Europeo si occupano della FIFA

Il Parlamento Europeo Si Occupa Della FIFA
Con tutto il rispetto per i problemi di Blatter e senza nulla togliere alle accuse di corruzione per quanto riguarda la scelta dei paesi ospitanti dei mondiali di calcio 2018 e  2022, immagino che la magistratura sia perfettamente qualificata per seguire il caso, senza che gli eurodeputati del Parlamento Europeo debbano perdere tempo a riunirsi per chiedere a gran voce la riforma della FIFA. Invece è proprio questo che accadrà: i parlamentari Emma McClarkin (tesoriere del gruppo dei Conservatori e Riformisti Europei, gli inglesi dell’ECR), Ivo Belet (belga del Partito Popolare Europeo) e Damian Collins (parlamentare inglese) si sono premuniti di organizzare nientemeno che un evento, il 21 gennaio alle 12.30, invitando tutti gli esimi colleghi, per discutere del fondamentale problema di chiedere una nuova leadership per la Fifa.La McClarkin si occupa di cultura, istruzione, mercato interno, commercio internazionale. Belet di ambiente, sanità pubblica, sicurezza alimentare, trasporti e turismo, sicurezza e difesa e Nato. Vuoi vedere che con tutti i problemi che abbiamo con l’Ukraina (Gorbaciov che parla di conflitto nucleare), con la crisi che distrugge lavoro e mercato, con quello che succede a Parigi e tutto il resto, questi signori non trovino davvero di meglio che impiegare il loro tempo (pagato dai contribuenti) per occuparsi dei problemi della FIFA?

FIFA REFORM

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi