Il politologo russo: gli americani dietro a Charlie Hebdo

Alexei Martynov Lifenews

LifeNews, un canale di news mainstream russo, ha mandato in onda un intervento in cui un opinionista politologo, ospite fisso, ha dichiarato che dietro all’attentato a Charlie Hebdo, a Parigi, ci sarebbero le agenzie di intelligence degli Stati Uniti d’America. Alexei Martynov ha osservato che solo due giorni prima dell’attacco, Francois Hollande aveva rilasciato dichiarazioni nelle quali sosteneva l’inopportunità di continuare con le sanzioni nei confronti della Russia. Le due cose, secondo il commentatore, possono essere collegate.Secondo Martynov, gli Stati Uniti sono interessati a innalzare il timore del terrorismo in Europa, per rendere i suoi leader più accondiscendenti verso le politiche antiterroristiche americane e rafforzare l’egemonia sul vecchio continente, impedendo nello stesso tempo agli stati europei di cercare nuove alleanze con la Russia.

LifeNews non è un canale di stato ed è considerata un’emittente pro-Putin, ma viene vista molto di più rispetto ad altri canali pubblici. Martynov, direttore del think tank International Institute for New States, considerato da The Nation un esperto di politica estera statunitense, è ospite frequente di trasmissioni allineate con la politica del Cremlino. Questa netta presa di posizione anti americana rafforza le recenti dichiarazioni di Michail Gorbaciov, che teme un escalation in grado di sfociare in un conflitto nucleare.

14 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi