Veneto: delirante circolare alle famiglie dei bambini musulmani. Adesso la Donazzan si scusi!

Cara Donazzan, tutti i terroristi sono islamici?
“Se non si può dire che tutti gli islamici sono terroristi, è evidente che tutti i terroristi sono islamici.
[agli alunni stranieri nelle nostre scuole e ai loro genitori] dobbiamo rivolgere il messaggio di richiesta di una condanna di questi atti, perché se hanno deciso di venire a vivere in Europa, in Italia, in Veneto devono sapere che sono accolti in una cività con principi e valori, regole e consuetudini a cui devono adeguarsi.”

Questa la delirante circolare firmata dall’assessore veneto all’Istruzione, Elena Donazzan. Qualcuno si ricorda per caso se la stessa – o chi per lei – avesse inviato analoga circolare per chiedere alle famiglie dei bambini cristiani di dissociarsi fermamente dall’attentato norvegese del 2011, quello in cui Anders Breivik uccise 77 persone per difendere le nostre radici cristiane?In ogni caso, per la Donazzan che è l’unica ancora a non saperlo, ecco un elenco di alcune dichiarazioni dove la comunità islamica si dissocia apertamente da Charlie Hebdo. Se gugola un po’, sono sicuro che ne troverà tante altre.

  1. Charlie Hebdo, imam Perugia: “Chi fa vignette è libero. L’Isis? Stato del diavolo
  2. Rabbia e sdegno. La comunità musulmana : “Quello non è Islam
  3. La Rete delle Associazioni della Comunità Marocchina in Italia “condanna con forza questo ignobile atto!
  4. Terrorismo: “Centro islamico Culturale d’Italia condanna attentato Parigi“.

15 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ehhhhhhhhhh…. ho letto che “Anders Breivik uccise 77 persone per difendere le nostre radici cristiane? ”
    Ma stiamo dando di cervello? Credo di si!
    Forse sarebbe meglio andare a RIvedere quello che accadde in quell’isoletta. E in particolare le motivazioni che erano lontane mille miglia da tale ideologie… forse ci si è sbagliati confondendo i giudaici con i cristiani.
    PENOSO.

    • A beh allora! Visto che le motivazioni erano diverse, secondo lei il fatto che Breivik abbia ucciso 77 persone ha un valore diverso e meno importante. Mamma mia! E poi ci si meraviglia come mai nascano guerre per il mondo.

    • Dichiaratosi un anti-multiculturalista, anti-marxista, anti-islamista, e sionista è autore del memoriale 2083 – Una dichiarazione europea d’indipendenza.[4] In questo scritto di 1518 pagine Breivik si definisce “salvatore del Cristianesimo”
      Breivik ha affermato che il motivo che lo ha spinto a compiere l’attentato è stato quello di mandare un “messaggio forte al popolo, per fermare i danni del partito laburista” e per fermare “una decostruzione della cultura norvegese per via dell’immigrazione in massa dei musulmani”

      • Mi scusi ma che c’entrano quei ragazzi e ragazze sull’isola che sono stati ammazzati in modo brutale?
        Poi tanto per essere chiaro, io non sono filo arabo… CHIARO? Ma non posso non notare che nel caso indicato, questi … i ragazzi uccisi, erano pro- palestina. Dato che i palestinesi, sono stati quasi distrutti dagli ebrei di Israele, non occorre essere dei geni per comprendere che tale azione criminale, era armata e voluta non dalla politica della Norvegia, ma dagli Israeliani, in quanto fattore di disturbo internazionale.
        Elementare.

  • macchè si scusi … A CASA … lincenziata in tronco … ma siamo matti? Questa è assessore all’ISTRUZIONE … ma ci rendiamo conto chi HA IN MANO I NOSTRI RAGAZZI … Spero che gli assessori all’istruzione di altri comuni italiani … SI DISSOCINO … sottolineando che non sono tutti … INCIVILI.

  • Consiglio anche la lettura di questa lettera. ” Ebbene, anche se ovviamente condanno questo atto come condanno ogni violenza, non mi dissocio da niente. Non sono integrato e non chiedo scusa a nessuno. Io non ho ucciso nessuno e non c’entro niente con questa gente. Altrettanto non possono dire quelli che domani dichiareranno guerra a qualcuno in nome di questo crimine.”
    http://www.internazionale.it/opinione/karim-metref/2015/01/09/io-non-mi-dissocio

    copio anche il commento di Rosa, sul quale concordo pienamente e chiedo alla “signora” … dov’era a luglio 2014 con oltre 2000 .,,,BEN DUEMILA, di cui oltre 600 BAMBINI …
    massacrati in stragi quotidiane, dall’esercito israeliano a Gaza?
    VERGOGNA! …. toccato il fondo si comincia a scavare proprio …

    condivido da Rosa:
    Io non credo che i musulmani nel mondo debbano dare spiegazioni o giustificarsi sull’attentato di Parigi. Il terrorismo non ha religione.
    Secondo lo stesso ragionamento si dovrebbe esigere una risposta dalla comunità ebraica in merito ai crimini del governo israeliano, spesso palesemente supportato da questa.

  • “Anders Behring Breivik poco prima di agire ha diffuso in internet un documento di 1500 pagine dove parla di sé, del suo credo, e dei preparativi per arrivare a commettere la strage di venerdì a Oslo.
    Ne parliamo con il sociologo Massimo Introvigne, rappresentante dell’Osce (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa) per la lotta all’intolleranza e alla discriminazione contro i cristiani.

    -Professore, Breivik è stato definito da alcuni media come un “fondamentalista cristiano”: è un’affermazione corretta?-
    Direi che questo personaggio è tutto meno che un fondamentalista cristiano. Anzitutto è un massone: sul suo profilo facebook si rappresenta in tenuta da maestro massone, della massoneria regolare svedese.”

    http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=39639

  • Per Maurizio, che significato ha il suo commento non l’ho afferrato…
    Quei morti “ragazzi e ragazze” della Norvegia erano li in quell’isola per sostegno ai Palestinesi, invece “l’eroe” filo usraeliano, perchè di questo si tratta imparentato con la della destra più oltranzista e abietta, ha ben pensato… oppure è stato armato dai “cugini” israeliani, per pura vendetta oppure per “intimorire”.
    Spero che condorderà con me che troppi massacri, vengono fatti per dividere, ovvero false-flag, questo massacro in Francia, ha le stesse caratteristiche di fondo.

  • Bravo assessore ..ho stampato e mettero nelle bacheche di tutte le scuole superiori della mia citta questa circolare….ma scusate Se uso lo stesso ragionamento degli islamici ..allora BREIKVIC e’ un eroe !

  • sottolineo un’altra perla dalla lettera ….

    “l’Europa civile, libera e laica, che spesso dimentica di essere tale perché cristiana”

    europa laica perche’ cristiana…..

  • non confondiamo il folle gesto del norvegese che faceva capo a se stesso con gruppi di folli che fanno parte di organizzazioni terroristiche intercontinentali.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi