Verso una guerra con la Russia. La Nato si schiera nell’Europa dell’est

Ukraina guerra russia nato
Bruxelles. «Questo è il più grande rafforzamento e riposizionamento della difesa collettiva della Nato fin dai tempi della Guerra Fredda».
Non è la solita frase ad effetto, quella che giunge da Bruxelles. Dietro le parole di Jens Stoltenberg, segretario generale dell’Alleanza Atlantica, ci sono eventi e cifre che potrebbero entrare presto nei libri di storia. Mentre Nato, Ue e Usa si dividono sulla necessità di armare l’Ucraina, mentre Angela Merkel e François Hollande volano a Kiev per tentare un’ultima mediazione, e mentre Vladimir Putin proclama la mobilitazione dei suoi riservisti per due mesi («succede ogni anno», ma quest’anno è successo prima), la Nato annuncia che triplicherà o quasi le sue truppe nell’Est-Europa: quanto prima possibile, porterà da 13mila a 30mila i soldati del suo dispositivo di rapido impiego approvato soltanto nello scorso settembre.
E con loro, moltiplicherà i loro mezzi: carri armati, artiglieria pesante e leggera, aerei, elicotteri, navi, batterie lancia-missili, anche forze speciali di varie nazioni addestrate alla guerriglia. Formalmente, si spiega che questo servirà alla difesa complessiva dello «spazio euro-atlantico» da nord a sud, fino ai confini meridionali dove preme il terrorismo islamico. Ma intanto, sei centri di comando e controllo (non basi, si precisa) verranno istituti quanto prima in altrettanti Paesi Nato dell’Est: Bulgaria, Estonia, Romania e poi Lettonia, Lituania, Polonia, tutta l’area del Baltico.Le forze che vi faranno capo, schierate di fronte ad analoghe forze russe, potranno e già possono entrare in azione nel giro di 48-72 ore: Stoltenberg non lo ricorda certo a caso, davanti ai ministri della Difesa della Nato riuniti a Bruxelles. Spiega che queste sviluppi – strategici, non tattici – si sono resi necessari perché in Ucraina «la violenza sta peggiorando e la crisi si sta aggravando» a causa del ruolo giocato da Mosca, «e questo è un momento molto critico per la sicurezza dell’Europa e del mondo».
Le truppe che ora la Nato ha deciso di triplicare sono la cintura di sicurezza che protegge i suoi Paesi-membri dall’incendio fiammeggiante nel cuore dell’Europa. Una parte di esse, la brigata multinazionale «Punta di lancia» forte di cinquemila unità, è nata a dicembre e avrebbe dovuto entrare a pieno regime solo nel 2016. Ma adesso, il suo addestramento è stato accelerato al massimo, secondo un modello operativo «provvisorio», e almeno in parte potrebbe muoversi anche subito, se la situazione precipitasse: se cioè uno dei Paesi Nato dovesse essere attaccato dall’esercito russo, o esplodere dall’interno per effetto di una rivolta separatista armata da Mosca, così come accaduto in Crimea.

«Punta di lancia» è formata in gran parte da unità fornite dalla Germania, dall’Olanda e dalla Norvegia, ma è aperta al contributo di altre nazioni, Italia compresa. In apparenza, la scacchiera su cui vaga l’incendio ha margini ben segnati: Mosca accusa Kiev di perseguitare la folta minoranza russa, la Nato accusa Mosca di sostenere I separatisti «con l’addestramento, le truppe e centinaia di armi avanzate, in spregio ai suoi impegni internazionali». Stoltenberg sa bene, e ripete sempre, che l’Ucraina non è membro dell’Alleanza, che un intervento militare in suo aiuto del suo governo sarebbe impossibile: ma ripete anche che la Nato «sosterrà la sovranità politica e geografica dell’Ucraina, che ha il diritto di proteggere se stessa».
Le armi, aggiunge, non sono della Nato ma dei singoli governi, «tocca a loro decidere». E qui, i pezzi sulla scacchiera si confondono: perché dagli Stati Uniti giunge l’appello ad armare Kiev, anche con armi offensive e letali. La prima risposta giunge da Mosca: la Russia considererebbe una minaccia per i propri vitali interessi l’invio di armi all’Ucraina.

Ma la seconda risposta giunge da alcuni comandanti militari della Nato, che mettono in guardia contro una situazione potenzialmente fuori controllo, e da vari Paesi membri dell’Alleanza, che continuano a invocare una soluzione politica: Italia, Olanda, Germania, Gran Bretagna, e altri. «Più armi in quella regione non ci avvicinerebbero a una soluzione – avverte il ministro tedesco della Difesa, Ursula von der Leyen – e non porrebbero fine alla sofferenza della popolazione». Ma l’incendio continua, e porta via tutte le voci.

Fonte: http://bit.ly/1LTbeOO

30 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Sono certo della tua sincerità. E’ che sai come me, che troveranno molti polli, “pronti” a fare da carne da macello, basta pagarli…è la storielle del dio denaro, o del vitello d’oro. D’altronde la propaganda che stanno allestendo sul cattivo di turno, finirà per avere i suoi effetti. E’ “scientifico”. Che pena!

    • Senza offesa ma la pagina fakebooch serve come una marcia della pace… Azioni un pò più serie come mandare milioni di lettere al renzie dicendo:
      “Caro premier nominato tu prova a mandare un soldato o un centesimo delle mie tasse da quelle parti e io ti pianto una opposizione fiscale che te la ricordi per tutta la vita” Distinti saluti.
      Qualche milione di queste lettere valgono 1000 marcette della pace e un miliardo di pagine fakebooch.

  • Un interessante articolo. Due precizazioni:

    La folta minoraza Russa e di 7,500,000 che e’ come il Veneto, Trentino Alto Adige e il Friuli Venezia Giulia pari al 17% della popolazione dell’Ucraine. Che corrisponde a piu’ di 1 in 6 della popolazione. Quello che avviene e come se l’esercito Italiano bombardasse Venezia, Udine, Trento e Trieste perche’ vogliono un’autonomia da Roma. Non e’ questo un crimine e I separatiisti si difendono e non bmbardano nessuno.

    “..rivolta separatiscta armata da Mosca, come e’ avvenuto in Crimea.”
    La Crimea era Russa e Nikita Sergeyevich Khrushchev l’ha data all’Ucraina. La Russia ha approvato il referendum della Crimea e all’annesione alla Russia. La Russia non ha potuto approvare il referendo dei compatrioti dell’est dell’Ucraine essendo in terittorio Ucraino.

  • niente di piu’ veritiero…
    ci sono molte analogie con il periodo antecedente la seconda guerra mondiale: la prima e’ che dopo una crisi economica così devastante un “sana” guerra risistema i conti, una guerra nella lontana Europa si intende, mai vicino al territorio dei nostri cari amici americani.

    Una domanda: Germania e Francia, ma l’Italia dov’e’?

    • ricapitoliamo:
      crisi economica
      Germania e Francia a colloquio con la Russia
      Grecia che chiede aiuto alla Russia
      Usa che vogliono armare l’Ucraina
      mmm mi piace la puzza del napalm la mattina…

  • So di rappresentare solo il mio pensiero, ma a nulla servirà il “no” alla guerra su Facebook…o le analisi di strategia politica…Quelle sono il becchime degli…spettatori della vita virtuale, quella dei salotti televisivi…
    Sono millenni che la terra è insanguinata dalla stoltezza umana, che cerca sempre il nemico “al di fuori” di se, per non tentare di eliminare quello che ognuno alleva “dentro” di se…IL PROBLEMA E’ SOLO SPIRITUALE…e non ricominciamo con la storia delle religioni…che hanno alimentato le guerre…che hanno fatto crociate…Questo è accaduto proprio perché sono stati traditi gli insegnamenti…La guerra di cui si trova traccia nei testi sacri, è la guerra da compiere verso la nostra natura interiore…quella che alimenta la “mano tesa” verso la corruzione…il tradimento…la menzogna…Solo chi bara può dire il contrario. E questa la vera guerra santa da fare…non quella che i media ribattono, dando spesso spazio agli inganni di chi agisce nel torbido delle strategie economiche, e usa gli esseri umani come merce…Devastando interi popoli per rubare ciò che non gli appartiene. A questi possibili inganni, noi, voi, siamo immuni? Io no. Ma lotto contro questo, per non inventarmi ipocritamente nemici “fuori” ed evitare di essere complice di una “giustizia” umana, che scandalizza per tutto il male prodotto con ogni guerra. E che si accinge a farne un’altra…che potrebbe essere anche l’ultima.

    • non sei il solo, rappresenti in parte anche il mio pensiero, senza salire in cattedra esprimendo concetti filosofici e teologici mi sorge il dubbio che l’essere umano sia stato creato a sua immagine e somiglianza, visti i risultati da quando l’uomo è su questo pianeta dimostrandosi la peggiore delle bestie!
      Scusate vi sembrerò blasfemo non è mi intenzione ma il dubbio è lecito.

  • Putin…..siamo sicuri che sia quel dittatore che tutti dicono!?!?
    Puo’ un conoscitore di Judo 8* Dan essere quel criminale pazzo che ci viene costantemente descritto da tutti i mezzi di informazione?!?

    Eppure molte mosse del governo Russo ricordano le mosse di un Judoka..

    Mi sanzionate facendomi l’ embargo e facendo sprofondare il rublo, bene io al posto di difendermi economicamente, prosciugando le riserve di valuta estera ,blocco l’ importazione , rafforzo il sistema produttivo manifatturiero interno e aumento il mio consenso nella popolazione.
    Bonus interrompo tutti i contratti stipulati con l’Europa senza dover chiedere scusa a nessuno e mi rivolgo all’ enorme mercato asiatico (Cina)!!

    Chiaramente se il titolo di Judoka se lo e’ preso con i punti delle merendine del mulino bianco …allora tutto torna!!!

    • Lo scontro in atto è di ordine “superiore” rispetto ai consueti conflitti di ordine politico…Sono di fronte due tipi di umanità: quella che cerca di non perdere del tutto i legami con la propria Tradizione e l’altra, che vuole fondare un “ordine” mondiale “nuovo”, del tutto umano, senza più legami religiosi, (ricordo che religione significa re-ligere…ri-legare, tenere insieme…). Un “ordine” di natura occulta, connotato da uno spirito di disgregazione antivitale…

  • magari fosse! Il problema è che nessuno dei belligeranti avrebbe coraggio di lanciare le atomiche per farla finita definitivamente, un bel conflitto nucleare esteso su tutto il pianeta senza risparmiare più nessuno nemmeno il pacifico Tibet.
    Che meraviglia un bel default della Terra, così i superstiti qualunque essi siano potranno ricominciare da capo a rovinarsi la vita con al finanza creativa!!!

  • Un conflitto attizzato dai soliti USA a difesa della democrazia e dei diritti di libertà dei popoli “sovrani”. Gli ultimi risultati della longimirante politica degli Yankee possiamo vederli nello scenario mediorientale e arabo. Sempre scenari molto, molto lontani dal continente Nord americano. Chissà che prima o poi non tocchi anche a loro. Ma hai nostri amministratori non verrà in mente di consultarci con qualche piccolo referendum o la casa è di poco conto?

  • MA QUI LA NATO STA SCHERZANDO….. ABBIAMO L’ISIS ALLE PORTE D’EUROPA CHE TAGLIA TESTE AMMAZZA BAMBINI DECAPITA BRUCIA VIVI LE PERSONE E VANNO A FARE LA GUERRA ALLA RUSSIA????? MA SONO CONSAPEVOLI CHE NESSUNO MAI E SOTTOLINEO MAI HA VINTO IN RUSSIA???? GLI UNICI CHE CI RIMETTERANNO SAREMO NOI QUELLI CI TIRANO 5-6 MISSILONI NUCLEARTI TIPO BOMBA TZAR DA 100 MEGATONI E L’EUROPA SPARISCE IN UN BOTTO.. TANTO ALL’AMERIANI CAZZO GLI FOTTE SONO A 20.000KM DI DISTANZA E C’ HANNO LO SCUDO ANTIMISSILE…

  • Se i russi lanceranno i missili e i nemici dell’umanita’ e di Cristo risponderanno (gli amerikani) ci sara’ lo sterminio dell’umanita’. Quanti sopravviveranno (per poco) avranno a che fare con acqua radioattiva, viveri nulli e malattie genetiche aberranti. A questo punto pero’ occorrera’ un capo forte che riunisca sotto il vessillo di Dio tutti i rimasti e tutti quelli che vi si opporranno perche’ deboli e ancorati ai disvalori che hanno portato l’incivilta’ ad autodistruggersi, dovranno essere eliminati. I pochi rimasti, col terrore e la forza genereranno il regno dell’anticristo invece che di Dio. Da questo capiamo quanto stupida sia la razza umana. Non c’e’ futuro per questi stupidi uomini ….

  • La Russia ,nel lontano 1963 ,,per non rischiare una guerra atomica responsabilmente lasciarono Cuba, con i loro missili . Gli USA ora lascino l’Ucraina e abbandonino le loro idee guerrafondaie

    • ” Gli USA ora lascino l’Ucraina ..”
      ma non è la russia che invaso e occupato militarmente l’ucraina contro ogni legge internazionale ? 😀

  • il dollaro è al capolinea , gli usa vogliono la guerra in europa (e la faranno come da rapporti secretati), punto il resto so chiacchiere

  • Per luca : di esercito russo l hai visto solo tu e gli stati uniti , lo stesso generale ucraino muzhenko ha dichiarato che non ci sono truppe russe nel donbass. … mentre la signora Nuland in una conferenza ha dichiarato che gli usa hanno investito 5 miliardi di dollari in ucraina e obama 3 giorni fa ha dichiarato che gli usa sono dietro al colpo di stato a kiev , continua a dormire Luca

    • A parte che non c’è bisogno di fare nuovi commenti per rispondere.
      USA e RUSSIA fanno da sempre i loro interessi e da sempre hanno lavorato nell’ombra per influenzare paesi stranieri non è certo una novità.. non sarà certo una telefonata a cambiare la storia dell’ucraina, un paese da 30 anni eterodiretto dalle oligarchie russe mantenendo un popolo alla fame in cui finalmente la popolazione sta scegliendo di voltar pagina (appoggiati dagli USA ovvio, non aspettevano altro), da qui l’invasione militare russa. Non ho voglia di postarti link e informazioni serie riguardo la presenza certa e l’invasione di militari russi in territorio straniero contro ogni legge internazionale, tanto non ci crederesti comunque ( bilderbergg..gomplotto !!11!! ..la merkkkell..)
      So già perfettamente che per voi complottisti deliranti la storia e le verità storiche sono barzellette nei confronti delle vostre verità assolute e incrontovertibili che si basano su dichiarazioni prese qua e la e interpretate secondo i vostri disegni mentali e poi esibiti su blog scritti da quindicenni.
      Detto ciò non sto qua a difendere l’america che di porcate ne ha fatte a iosa..ma l’atteggiamento del popolo grillin-complottista nei confronti di uno dei paesi più corrotti della storia (la russia) richiamato e denunciato per decenni da tutte le organizzazioni per i diritti umani per le violenze contro giornalisti, omossessuali per il contrasto alle libertà di parola ed espressione ecc è davvero esilarante.
      Viva putin il nostro liberatore !! 🙂

    • “bilderbergg..gomplotto !!11!! ..la merkkkell..”

      Hai dimenticato il cicap !!11!! ..biero angelaaa.. attivisssssimo..
      Continua pure a dormire, Luca…

  • LA GUERRA E’ L’UMANITA’ STESSA – QUINDI CI SARA’-. QUANDO?…….QUANDO ( ” iddio ” )…….VUOLE !…….NON SI SFUGGE AD UNA DELLE LEGGI FISSE DELL’ESSERE UMANO; SOLO LUI. IL PEGGIORE. NON PERDETE TEMPO A DIVAGARE BLA-BLA-BLA. selvaggio.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi