Padoan: di’ la verità agli italiani su Varoufakis.

Dobbiamo sentirci dire dal governo greco quello che il nostro ci tiene nascosto?
Questo il video integrale delle dichiarazioni Yanis Varoufakis a Presa Diretta.

“L’Italia è fallita. A me l’hanno detto, ma a voi non lo possono dire. I soldi degli aiuti? Ne abbiamo visti solo il 9%, gli altri sono andati alle banche (quello che dicevo su Byoblu.com già nel 2012). E poi ancora: quello che stiamo facendo per la Grecia, lo stiamo facendo anche per voi, per il Portogallo, per la Spagna. Andiamo tutti insieme dalla Merkel. Ci deve spiegare cosa non va nelle nostre proposte, prima che questa Europa si trasformi in una nuova Unione Sovietica”.Pier Carlo Padoan, anziché dire genericamente che con Varoufakis “si sono chiariti”, si chiarisca con gli italiani. Carte alla mano.

Mercoledì, qui a Bruxelles, ci sarà il vertice dell’eurogruppo, la riunione dei ministri delle finanze dei paesi che adottano l’euro, per discutere delle proposte della Grecia e della crisi in Russia.

Se riuscirò ad entrare, ci vado io. Supportatemi. Presto saprete come.

14 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Una notizia vecchia di tre anni.
    Non penso succederà nulla al momento. Cioè si farà in modo a che si ripresentino le situazione già viste nella repubblica di Weimer in Grecia.
    A quel punto la Grecia per sopravvivere diverrà la sede principale dell’ISIS per gli attacchi in europa.
    Questa considerazione sfugge ai piu’……ma la povertà assoluta (come è satata quella raggiunta a Weimer), non puo’ che alimentare guerre spietate, che sono (attenzione) spietate per i civili, ma sono anche una miniera per quelli che attualmente fanno ricchezze enormi sulla politica dell’euro.
    Se non si esce immediatamente da questa situazione, sarà poi inevitabile una partecipazione ad una guerra di distruzione che stavolta non solo moltiplicherà ricchezza e potere per quell’1% ma la centuplicherà per via delle centinaia di migliaia se non milioni di morti.
    Il tuo accesso per noi tutti è una garanzia. L’onestà intellettuale è cosa preziosa e rara.

  • Dimenticavo di aggiungere la seconda ipotesi:
    La Russia a marzo inizierà a costruire il gasdotto che dall’azerbaijan andrà a finire in Grecia e da qui in Italia e quindi in europa.
    La Grecia accetterà aiuti dalla Russia in cambio di una regolamentazione “russa” sull’afflusso di gas dalla Grecia in europa.
    Cio’ metterebbe al riparo la Grecia dall’insolvenza totale, non avendo avuto possibilità di scelta, come imposto da Francia e Germania.
    Cio’ non sarà proprio un affare per l’eurozona, perchè il gas a questo punto arriverà dall’america con le nuove tecniche di estrazione ad un prezzo arbitrario, (vedi TTIP) visto che la grecia dovrà erogare sulla base degli ordini della Russia.
    E cosa ci guadagna la russia se non da gas all’europa?.
    La russia cosi’ facendo elimina gli enormi danni creati dall’ucraina a causa dei furti di gas che da sempre sono un problema per la Russia. In piu’ la Russia ha firmato due contratti abnormi con la Cina che assicurano una vendita maggiore e quasi esente da problemi.

    W questi tarelli delinquesti di Bruxelles e W i piddini d’Italia.
    (fanculo!!)

  • la Grecia o meglio i loro esponenti politici cercano aiuto per questo insinuano di un fallimento italiano imminente o già avvenuto, cosa probabile ma non auspicabile per l’Unione Europea visti gli investimenti effettuati, l’Italia ha un peso economico e finanziario nettamente diverso da quello greco, se casca l’Italia cascherebbe l’intera zona euro e con essa le banke UK, D, FR e di molti altri Paesi anche extraeuropei.

  • concludo aggiungendo,
    per motivi geopolitici a molti extraeuropei farebbe piacere cancellare l’eurozona; altro aspetto sono le cure prescritte dalla triade ai “malati” risultate sbagliate vedi Grecia, esperienza UE sbagliata da non ripetere con l’Italia, onde evitare il tracollo delle banke dovranno per forza mollare quel totem del 3% se rivogliono i soldi indietro, in sintesi solo dei deficienti intellettivi ucciderebbero la gallina dalle uova d’oro.
    Il problema non UE o la Triade di coglioni che preferiscono mangiare la gallina oggi e non le uova che giornalmente produce, ma e la nostra politica governativa debole espressa da debosciati.

  • Saro prevenuto ma io di Tsipras e di tutto il suo “entourage” non mi fido, Mi sa che alla fine rinegozzieranno la rinegozziazione del debito,
    In pratica la BBE (banda bassotti europea) allunghera il guinzaglio senza togliergli il collare!

  • non ci voleva varuvattellapesca per rendersi conto che siamo finiti…
    il lavoro stabile pagato adeguatamente è pura utopia, i migliori emigrano, immigrati d’ogni dove ci costringono alla deflazione salariale pur di competere con la loro concorrenza sleale mentre mandano ciò che guadagnano all’estero (quest’ultima cosa non se ne occupa mai nessuno eppure è veramente preoccupante)

    tutto è peggio di una guerra basti pensare che è dall’ingresso nell’euro che non si fa altro che peggiorare e si parla di altri vent’anni in queste condizioni…

    un conflitto dura molto meno…

    • L’importante è che Messora non perdoni loro, dopo quello che gli è stato fatto… Se è vero quello che ci ha raccontato, e non vedo perché avrebbe dovuto mentire, ha subito una vera schifezza di trattamento.

  • l’Italia è piena di soldi se li pappano le solite cricche.
    750 MLD all’anno al netto degli interessi per mantenere le istituzioni che girano i soldi al sistema consociativo, ecco spiegata la nostra crisi economica indotta dalla corruzione etico-morale di una classe politica e dirigente composta principalmente da delinquenti.

    Se aggiungiamo a quei 750 l’evasione fiscale in tutte le sue declinazioni si superano abbondantemente i 1000 MLD di €uro l’anno.

    Si comprende il perchè veniamo spolpati da potenze straniere indifferentemente Governi o holding economiche e finanziarie.

    Nessun altra nazione su questo pianeta sarebbe stata in grado di tenere botta da 13 anni (2002 entrata €) all’assalto e saccheggio della ricchezza collettiva come sta facendo l’Italia, ciò non toglie il fatto che dobbiamo necessariamente ricattare UE e BCE minacciando l’uscita dalla moneta unica per mostrare carattere a difesa del patrimonio pubblico ricevendo rispetto.

    Ma con questa classe politica di cialtroni e debosciati sarà impossibile.

  • La crisi economica è il frutto di una ideologia criminale e nazista, e non per niente arriva dalla filosofia austriaca, una patria che ha avuto nel passato figli di cui vergognarsi per l’eternità.
    Sostenuta a tutti i costi dai pastori della dottrina di Friedman, Vho Haiek, al quale i tedeschi e gli inglesi hanno persono dato il premio nobel per l’economia.
    Non occorre immergersi in equazione di quantistica di 4° grado per capire l’economia, occore semplicità e trasparenza. Tutto cio’ che la gente non riesce a capire, non è perchè è poco intelligente, ma accade perchè chi ha il compito di informare usa di proposito falsità e supercazzole proprio per schiacciare chi l’economia poi la subirà…non certo loro.

    Un esempio?
    Il Job Act di fonzi:
    Ho un forno e un operaio che produce 15 panini al giorno che vendo a 2 euro l’uno.
    Voglio aumentare il mio reddito imprenditoriale.
    Assumo un altro operaio.
    Il secondo operaio produrra meno di 15 panini perchè il forno è occupato dallla infornata del primo operaio, e se ne assumo un terzo puo’ essere che io perda capitale, perchè produrra ancora meno del secondo.
    L’unica soluzione è assumere il secondo con salario inferiore al primo e il terzo con un salario molto inferiore al secondo.
    Se il terzo operaio non acetta quel salario bassissimo è colpa sua e non dell’imprenditore!
    Queste sono le soluzioni di fonzi!

    Ma è mai possibile che io devo essere governato da delinquenti, ladri, ipocriti, autonominati, calati dall’alto, cialtroni, criminali, …senza che il mio dissenso possa almeno essere disscusso?
    Comincio a pensare che in parlamento bisognerebbe entrarci armati.
    Perchè alla brutalità e alla violenza nazista non è piu’ possibile rispondere con l’accademia e la cultura della pace.

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi