L’arroganza del potere: Roberto Formigoni all’aeroporto.

Quindi se un senatore della Repubblica si incazza al gate di un aeroporto, urla, prende a male parole i dipendenti e scaglia il telefono del bancone a terra, non succede niente. Se invece voi per caso vi permettete di alimentare il sospetto che potreste anche solo vagamente essere adombrati per qualcosa che vi infastidisce in maniera latente, senza mascherare adeguatamente quell’impercettibile tremolio della palpebra destra che, essendo stati lasciati dalle mogli, avendo perso il lavoro ed essendovi morto il gatto, non riuscite a fermare nonostante i 15 mg di Valium e le 30 gocce di Xanax, quando un’assistente aeroportuale vi chiede seccamente di liberare la corsia dedicata ai vip, venite immediatamente fermati e accompagnati al posto di sicurezza come potenziali terroristi.

Eccovi, nel video, le gesta di Roberto Formigoni mentre esercita spavaldo il potere di chi ha fatto da anni della politica una professione. Mi domando se sia arrivata la sicurezza. E se no, come mai.

10 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi