Assad vuota il sacco: “I profughi sono colpa vostra. Sostenete e coprite i terroristi”.

Assad I Profughi Sono Colpa Vostra - Sostenete e coprite i terroristi

Lascio solo su richiesta del popolo, non per decisione degli Usa“. Così Bashar al Assad rilascia un’intervista a Damasco ai media russi. Il presidente “assume il potere con il consenso del popolo attraverso le elezioni e se lascia lo fa su richiesta del popolo, non per decisione degli Stati Uniti, del Consiglio di sicurezza dell’Onu, della Conferenza di Ginevra o del comunicato di Ginevra“, tuona Assad. Che attacca duramente l’Europa: l’afflusso massiccio di profughi è “responsabilità” dell’Europa visto che “ha sostenuto e continua a sostenere e a coprire il terrorismo”.  E prosegue: “L’Europa chiama i terroristi ‘moderati’ e li divide in gruppi, ma “tutti loro sono estremisti“.

Nel risiko del Medio Oriente le posizioni sembrano delinate, le alleanze chiare. Assad ringrazia l’Iran che “continua ad essere a fianco dello Stato siriano politicamente, economicamente e militarmente. Quando diciamo militarmente, questo non significa come lo affermano alcuni media occidentali, che l’Iran manda il suo esercito o delle forze armate in Siria. Questo è falso”.  L’Iran “ci manda equipaggiamenti militari e ovviamente c’è uno scambio di esperti militari fra la Siria e l’Iran. E’ stato sempre così ed è normale che questa cooperazione aumenti in stato di guerra”. Il presidente siriano ribadisce poi che le trattative a Mosca per trovare una soluzione alla crisi siriana sono importanti per porre le “condizioni” per il “successo” di una “Ginevra 3”.

Nel frattempo, il ministro della Difesa francese, Jean-Yves Le Drian, ha annunciato raid aerei dei Rafale di Parigi contro le postazioni dell’Isis in Siria “nelle prossime settimane”. Lunedì il presidente Francois Hollande aveva confermato che dopo i voli di ricognizione di questi giorni ci saranno incursioni aeree, giudicandole “necessarie”.

Fonte: Ansa.

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Bravo Assad, non si é fatto fregare come Saddam e Gheddafi, e po ho visto servizi dove visita paesi che hanno problemi, il popolo lo ama, quindi non vedo perché dovrebbe lasciare, ci sono tanti che dovrebbero lasciare e non lo fanno……

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi