L’epoca buia del genere umano

Qui sopra l’intervento di Diego Fusaro a La Gabbia di Paragone. Qui sotto il mio commento

Lo dissi in una puntata di Matrix del novembre 2011. Dissi che l’economia e la finanza avevano preso il sopravvento sulla politica e questo non era un bene. Oscar Giannino, mr Tre-Lauree, rideva e tirava in ballo Walt Disney. Oggi lo dice anche lui. La realtà è che diamo per scontato che i signori del mondo, quelli che governano transazioni finanziarie ad alta frequenza che si completano nel giro di qualche millisecondo, i loro alambicchi di socio-ingegneria finanziaria e i loro dogmi inamovibili, basati sull’etica del guadagno e privi di qualunque responsabilità verso l’uomo, siano portatori dell’unica rappresentazione possibile del mondo. Siamo immersi in una realtà deformata, riflessa da uno specchio che restituisce immagini distorte di noi stessi e del senso delle cose, al punto da costringerci ad ammettere valori che istintivamente rifiuteremmo, ma che sono talmente inafferrabili da risultare impossibili da estromettere.

Abbiamo cresciuto generazioni di soldatini intellettuali, privati di autocoscienza, forgiati nella narrazione retorica della propaganda, che non sono più in grado di distinguere la luce diretta del sole dai miraggi delle illusioni strumentali, che difendono i loro carcerieri mentali come i cani difendono la mano che li nutre, giustificando l’altra che li incatena.

Questo mondo iper-tecno-finanziario, dominato da teorie e algoritmi che si sono sostituiti alle divinità capricciose dell’Olimpo e al Dio vendicativo degli antichi testamenti, è un abominio peggiore delle carestie della preistoria o della peste nei secoli bui. Miete vittime come la grande falciatrice, eppure trova sempre più adoratori disposti a venerarlo in cambio della speranza di essere risparmiati. Quello delle banche, dei suoi manager, dei suoi investitori, delle borse, dei mercati, delle istituzioni finanziarie più mostruose, complesse e senz’anima dei mostri che vorrebbero governare, di chi specula sul destino dei popoli, sui loro diritti e sulla loro stessa vita, e soprattutto di chi giustifica questa giostra infernale, lasciando che giostrai e imbonitori continuino impunemente a perpetuare un maleficio demoniaco, è un circo Barnum, una fiera dell’orrore dove c’è chi soffre, chi osserva il dolore e chi vende il biglietto e stacca dividendi.

Questa verrà ricordata come l’epoca buia del genere umano.

10 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • c’e’il caso invece che questa epoca verra’ ricordata come un’epoca luminosa in cui i cattivoni del mondo (Gheddafi, Saddam, Putin…) sono stati finalmente eliminati, il comunismo sconfitto, il complotto islamico dirottato e il mondo normalizzato sotto la guida di una elite finanziaria illuminata…

  • Ma quale governo onesto , CHI SE NE FREGA, anche la banda bassotti purché ci porti FUORI DALL’EURO..
    Se distruggono l’Italia, se distruggono i nostri diritti sociali in modo onesto rispettando le regole, belli puliti ed educati, cosa cambia????
    Adesso dobbiamo uscire dalla gabbia,
    Successivamente sceglieremo i migliori per governare. (Io la penso così…)

  • Il problema principale di questo paese è ovviamente il pd. L’unica vera speranza sono ovviamente i 5stelle. Spero che il popolo italiota lo abbia finalmente capito…

  • Grazie dell’articolo e del filmato che non avevo visto. D’altra parte non li guardo neanche più i talk show. Mi limito al panem.

    Sai bene che da questa situazione non se ne esce se non abbattendo l’Europa per come la conosciamo oggi. Lavorando a scalzare il potere oggi dominante nelle vene dei palazzi europei.

    Per l’Italia uscirne ora è utopico e causa l’immensa commistione della finanza europea nelle reti vitali italiane, il distacco sarebbe inizialmente mortale per l’Italia. Forse salutare in futuro ma nessuno comunque ci lascerebbe liberi, siamo il ponte sullo stretto tra occidente e medio oriente, non possiamo essere troppo indipendenti, serviamo agli americani (il cui governo è anche bancario, non scordiamo chi assiste Obama), serviamo alla Germania e alle sue banche.

    Un governo onesto è utopico oggi, ma se fosse onesto e forte, molto forte nei principi tipo un governo di un Ré antico, forse avremmo una speranza. Sarebbe bello che il M5S o chi per lui potesse scalzare l’egemonia dell’informazione che guida il giogo sui pensieri della popolazione che resta, come un bue mansueto pigramente inerme ai morsi feroci dei vari lupi, non tutti uguali ma con lo stesso scopo d’ingrassare spolpando il bue.
    Sarebbe bello che fino a che regge il senso del voto, si potessero scalzare gli attuali finti Sinistri e Destri, inesistenti come voleva la P2.

    Fino a che sarà possibile avere un presidente del consiglio che viene eletto attraverso le elezioni interne di un partito che gli consente così di gestire la vita e il destino di una intera nazione che non lo ha eletto, e fatto peggiore, nessuno corre ad abbatterlo con un ariete, c’è poco da stare allegri.

    Informazione: la chiave della possibile rivoluzione. Ma con solo il web si va poco in là. Infatti, siamo non a caso agli ultimi posti tra i paesi civili per connettività e informatizzazione. Non credo al caso. La popolazione italiana è vecchia, nella mante e nel corpo.

    Scusate lo sfogo
    Ciao

  • ANTONIO / 29 DIC. 2015

    Se un MARZIANO volesse descrivere la situazione terrestre non c’è dubbio che la racconterebbe come un pianeta popolato da masse di animali-umani che non hanno la consapevolezza di ciò che potrebbero essere, ma non sono, perchè vivono da millenni addormentati da “RELIGIONI” e “POLITICHE” che predicano la venuta del “MESSIA” che li salverà dai peccati….. e intanto peccano – contro se stessi – e permettono ad una esigua parte di animali-umani di gozzovigliare e signoreggiare con comportamenti criminali depauperando le risorse che offre Gaia e distruggendola tanto da mettere a rischio la vita così come si è evoluta nel tempo precorso. Divisi in pantofolai e ciarlatani si riempiono gli occhi e la mente con maschere del NULLA…..

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi