Giulio Regeni – Boicottate il Mar Rosso. Non siate complici #BoicottRedSea

Lo dico con tutto il rispetto possibile e senza nessuna intenzione di trascendere nel populismo, e lo dico da chi ama una terra dove è nato ed ha passato molto tempo nella sua infanzia, ma conosco la brutalità della polizia e delle forze dell’ordine egiziane, specialmente dell’esercito. Dopo piazza Tahrir non è cambiato proprio niente e anzi, come spesso accade, le cose sono perfino peggiorate dopo che il “dittatore” Mubarak è stato scalzato con la scusa delle rivoluzioni colorate via Facebook e Twitter, per fare spazio ai Fratelli Musulmani prima (che Mubarak teneva a bada) e ad Al Sisi dopo. (che non a caso è un militare).
Se qualcuno pensa ancora, dopo il modo brutale in cui hanno trattato un nostro giovane connazionale che si occupava dei diritti dei loro cittadini, di approfittare delle offerte sempre più stracciate per andare a strappare l’ennesimo pezzo di corallo sul Mar Rosso, o di farsi la foto sul cammello davanti alle piramidi, portando soldi a un Paese dove quando non ci pensa il terrorismo, a far fuori i turisti (le bombe nel Sinai e l’abbattimento del jet russo), ci pensano la polizia e i servizi segreti, beh: è un complice.
NON PORTATE I VOSTRI SOLDI IN EGITTO E BOICOTTATE IL TURISMO SUL MAR ROSSO. Gli italiani se li devono dimenticare per un bel pezzo, almeno fino a quando non fanno repulisti di una classe dirigente che va a braccetto con le peggiori dittature della storia.
Pubblicato da Claudio Messora su Sabato 6 febbraio 2016

10 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi