Erdogan il capo occulto dell’Isis?

“Molti osservatori vedono in Erdogan il capo occulto di Isis, che forse non è estraneo ai fatti recenti di Parigi e di Bruxelles. Erdogan esige una zona libera e protetta per i guerriglieri “cosiddetti” moderati, ma sicuramente anti-Assad, cosa che Obama fino ad ora gli ha negato. Erdogan ha interessi convergenti con l’aspirante dittatore Trump, il candidato repubblicano alla Presidenza”.


Queste le parole di Webster Tarpley, giornalista, storico e analista della politica estera e della politica interna Usa, pubblicate da Pandora Tv.

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza del lettore. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo accettato l'utilizzo dei cookie. Leggi tutto ...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi